Padoan fa l'ottimista ma gli italiani non vedono la ripresa

«Il Paese è fuori dal tunnel», dice il ministro Per tre cittadini su 10 la crisi è peggiorata

Roma «Siamo usciti dal tunnel e siamo su un sentiero che vedo aprirsi». Il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, ha usato la metafora più logora da Mario Monti in poi per sottolineare che, secondo i suoi standard, l'Italia avrebbe definitivamente superato il rischio di una terza recessione. E per mettere nero su bianco l'inversione del ciclo macroeconomico ha annunciato che «tra alcune settimane pubblicheremo la nota di aggiornamento al Def con nuove stime che rivedono al rialzo quelle precedenti», sottolineando che il governo intende fare proprio lo spirito delle previsioni di Bankitalia. Via Nazionale venerdì ha aggiornato al +1,4% la stima di crescita del Pil quest'anno e il titolare del Tesoro ha rimarcato che «questi numeri sono importanti, ma sono il frutto di un'accelerazione degli investimenti».

Si tratta di un'annotazione non superflua in quanto prefigurano una legge di Bilancio basata di meno rispetto al passato sulla elargizione di mance. «Con gli investimenti - ha aggiunto Padoan - aumenta la domanda, ma anche i capannoni, le macchine e la crescita potenziale delle fabbriche in attività e i pongono le basi per aumentare la robustezza dell'economia». Ecco perché è «importante proseguire su questa strada: bisogna proseguire nel consolidamento fiscale, delle riforme, delle tasse abbassate in modo sostenibile. Cosa vuol dire? Vuol dire che una volta che si abbassano non si alzano più». Insomma, secondo le indicazioni del ministro, è più probabile che e risorse si spendano nella prosecuzione degli sgravi e sugli investimenti e sul taglio del costo del lavoro finalizzato alle assunzioni dei giovani. «Il cuneo fiscale è un termine che in sé non vuol dire nulla», ha precisato osservando che «si tratta di abbattere o alleggerire questa componente, si tratta di capire qual è il meccanismo tecnico che farà sì che per un dato ammontare di risorse pubbliche ci sia il massimo possibile di nuovi assunti giovani».

Non è mancato nella disquisizione dell'ex (e forse futuro) capoeconomista Ocse anche un accenno alla diatriba tra Matteo Renzi e Mario Monti nella quale ha accuratamente evitato di prendere una posizione troppo netta rimanendo però su una linea di un moderato europeismo, a differenza dell'ex premier fiorentino. «Il Fiscal Compact ha problemi tecnici, che sono stati da tempo sottoposti dall'Italia e da altri Paesi, ma il futuro dell'Europa non si deve giocare sul tema Fiscal Compact sì o no, bensì su cose più serie», ha detto difendendo tuttavia il ruolo del bonus da 80 euro.

Il vero attacco Padoan l'ha riservato alla flat tax che è il cavallo di battaglia del centrodestra. «Passare da un sistema complesso come il nostro al sistema di flat tax ha delle implicazioni redistributive gigantesche. Chiediamoci chi ci guadagna e chi ci perde», ha chiosato ribadendo che «il consolidamento fiscale è abbassare le tasse per fare in modo che non si alzino più» perché «se continuiamo a crescere, il debito scomparirà da solo».

L'unica ombra ieri è giunta da un sondaggio Tecné per la Fondazione di Vittorio vicina alla Cgil. Il 20% degli intervistati teme un ulteriore peggioramento delle proprie condizioni economiche nel prossimo futuro, il 70% pensa che non cambierà nulla. Solo il 4% si sente più sicuro rispetto a un anno fa, mentre il 32% giudica peggiorata la propria situazione economica e il 24% si sente più vulnerabile e fragile. Se la ripresa c'è, la sentoni in pochi quindi.

Commenti
Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Dom, 16/07/2017 - 10:52

Mentire è un tratto distintivo e caratteristico del PD e dei compari del PD, lo è sempre stato, e ce ne siamo fatti una ragione. Persino Berlusconi, pur denunciando la loro inveterata abitudine a mentire su tutto, tempo fa tentò generosamente un dialogo con loro il bene dell'Italia, dialogo che non riuscì (tradirono praticamente su ogni punto). Ma adesso hanno raggiunto un livello di menzogna inaccettabile: come si può dire che "le cose vanno meglio" quando la povertà assoluta è a livelli mai raggiunti e importiamo ogni giorno a vagonate la feccia del mondo che distruggerà a breve quel poco che resta dello stato sociale costruito con tanta fatica da noi e dai nostri avi?

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 16/07/2017 - 11:07

padoan è come renzi, finge di non capire :) ma si sa, pur di tenersi stretta la poltrona, mentirebbe pure sul proprio cognome e venderebbe sua madre!!!

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Dom, 16/07/2017 - 11:11

Un ministro dell'economia che spaccia la polvere di borotalco per polverina magica roteando la famosa bacchetta al canto di magica bula, magica bula... è il top! In un anno il debito pubblico è aumentato di più di 74 miliardi, per non parlare della disoccupazione giovanile e questo ci racconta che siamo usciti dal tunnel grazie al solito 0, che risulta sulle scartoffie che gli passano i pluriesperti strapagati galoppini che lo circondano! Ma mi faccia il piacere!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 16/07/2017 - 11:15

5 milioni di poveri ed un debito pubblico alle stelle. Ma Padoan continua a cantare il refrain di "Vado al massimo! Vado al Messico! Vado a gonfie vele!". Un bel TSO no, vero?

paolonardi

Dom, 16/07/2017 - 11:31

La maturita' anagrafica dovrebbe portare saggezza con maggior aderenza alla realta' e la rinuncia ai sogni adolescanziali. Evidentemente non e' il caso del nostro ministro che ancora sogna delle realta' inesistenti.

Ritratto di Overdrive

Overdrive

Dom, 16/07/2017 - 12:01

Sono 15 anni che stiamo fuori dal tunnel, solo che nessuno se ne accorge

sesterzio

Dom, 16/07/2017 - 12:01

Feccia che si papperà la poca trippa che ancora rimane. Stiamo sperperando somme folli per assistere e curare mezzo mondo. Se poi hai la sventura di andare ad un pronto soccorso,ti trovi davanti qualche decina di extracomunitari,rissosi e pretenziosi. Ci stiamo facendo invadere e questa invasione la paghiamo anche.

jaguar

Dom, 16/07/2017 - 12:41

Con il suo stipendio si può permettere di essere ottimista, non potrebbe essere altrimenti, perché non conosce il costo della vita.

Martinico

Dom, 16/07/2017 - 12:42

...e non ripartirà mai fino a quando distruggi la domanda interna e rendi il bene più prezioso come la semplice casa, un extra lusso. Quando decapiti il mondo delle costruzioni uccidi un indotto che da lavoro e mangiare ad un intero paese.

Ritratto di CONTRO68

CONTRO68

Dom, 16/07/2017 - 13:00

dopo le teste di.... le facce da...il nostro vede rosa ha sacaricato i debiti e i fallimentinti di banche alitalia ilva (e vi scorrendo) sui contrubuenti ha salvaguardato i dirigenti i consigli di amministrazione da eventuali chiamate in giudizio di piu' ha reso segreti i nomi che non hanno restituito i denari ricevuti in prestito chi doveva controllare sono ancora seduti tutti sopra le loro comode poltrone. Vuoi che "banca italia" non possa vedere rosa....mentre appunto l'unica cosa certa è il record del debito pubblico che naturalmente paghiamo noi, a loro basta raddoppiarsi lo stipendio pagarsi premi (in quanto competenti...) obbiettivi ecc Padoan la gente come lei mi fa vomitare

Ritratto di manasse

manasse

Dom, 16/07/2017 - 13:23

la ripresa la sentono solo quelli che sono chiusi nel loro bozzolo di ottusità e non frequentano il mondo reale della gente che lavora di pensionati che non vedono aumenti da anni di ditte spolpate da un fisco ottuso e vorace,lo ripeto ai sapientoni politici monti e padoan in primis affidate una azienda sano per un anno o due e poi vediamo come sarebbero capaci di salvarle dalle loro voraci bocche fiscali

Fossil

Dom, 16/07/2017 - 13:31

Mente sapendo di mentire...

Duka

Dom, 16/07/2017 - 13:55

ETERNO BALLISTA PEGGIO DEL SUO EX CAPO

Ritratto di niki 75

niki 75

Dom, 16/07/2017 - 14:04

Quando sento dire "siamo in fondo al tunnel" avverto un fastidio fisico; visto che questa questa frase è stata pronunciata dal grande Monti, oltre CINQUE anni or sono ed è stata ripetuta più volte dai vari cervelloni dei governi succedutisi. Quindi, costoro o raccontano frottole o hanno le traveggole.

Ritratto di CONTRO68

CONTRO68

Dom, 16/07/2017 - 14:32

ora ci becchiamo il record del debito pubblico e tra qualche anno la ripresa economica ad occhio e croce sembra una fregata....tra qualche anno Padoan sarà in qualche spiaggia caraibica a godersi la sontuosa pensione e noi a discutere come pagare le loro ca....te !!! a proposito qualcuno ha nei radar Prodi, Veltroni, Rutelli, Monti, e la Fornero vi sembra che i sacrifici e le tasse pagate e le "riforme" o l'abbattimento del costo del lavoro abbia risolto qualche problema ??? e per quale motivo oggi dovrebbe andare diversamente ????

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 16/07/2017 - 17:50

RIPROVOOOO!!! Mio fratello che vende macchinari per l'Edilizia ed il movimento terra, continua a dirmi che è TUTTO FERMO e per quel poco che si vende, diventa difficilissimo incassare i pagamenti nei tempi pattuiti. Quindi questo VANEGGIA COME LE OCHE PADOANE!!! AMEN.