Il Papa e 4 anni di rivoluzione. A parole

Francesco è papa da quattro anni, e lo possiamo ormai definire il papa delle sorprese. Per dire la prima racconto - con un atto di autocritica - la mia, di sorpresa: mentre si teneva il conclave, in una trasmissione televisiva mi venne chiesto chi sarebbe stato il nuovo pontefice: «Non ne ho idea - risposi -, ma di certo non si chiamerà Francesco».

Che ai nostri giorni un successore di Pietro abbia un atteggiamento francescano è una bella novità, anche se più mediatica che di sostanza. Sembra che alloggiarlo al Santa Marta comporti un costo organizzativo più alto che se fosse rimasto nell'appartamento in Vaticano, e far portare la borsa a un collaboratore non costerebbe niente. Sono ben altre le spese sulle quali la Santa Sede potrebbe e dovrebbe tagliare. Ma di certo piace il segno simbolico che Francesco ha voluto manifestare.

Ci sono state anche aperture attese, per esempio quelle verso il mondo omosessuale, verso quei povericristi dei divorziati, segnali di maggiore apertura verso l'esercito femminile di suore, che nella Chiesa fanno ma non contano, di maggiore durezza (per ora davvero troppo teorica) verso l'intollerabile cancro della pedofilia nel clero. Altri potranno, meglio di me, elencare segnali di cambiamento nell'organizzazione della curia e delle finanze vaticane, nella liturgia e puranco nella teologia.

La sensazione di fondo, tuttavia, è che si tratti della promessa di una rivoluzione e non di una rivoluzione; ovvero che, come nel coro dell'Aida, si canti «Partiam! Partiam!», senza mai muoversi davvero. E provocando l'identico struggimento senza esito.

I risultati sono evidenti anche a un laico e non credente. La tenerezza che suscita questo papa, la sua abilità mediatica, il suo non sbandierare la minaccia dell'inferno ha portato nuove o rinnovate simpatie alla Chiesa; d'altra parte ha irritato, anche sconvolto e fatto infuriare, i tradizionalisti, i conservatori, che sono in genere i detentori delle leve del potere, anche intorno agli altari. Gente che non ama sentir cantare «Partiam! Partiam!».

Se non si vuole credere che Francesco come il Gattopardo finga che tutto cambi affinché nulla cambi - si può supporre che senta di non avere le forze, né il tempo, per compiere la rivoluzione. Si può credere che il suo sia un comportamento prudente e strategico - non dimentichiamo mai che è pur sempre un gesuita per preparare il terreno al vero cambiamento: una Chiesa più vicina agli uomini che al sacro, di per sé immutabile.

Di certo gli auguriamo lunga vita. E che possa scegliersi il successore: magari donna. Allora sì.

@GBGuerri

Commenti

MaxSelva

Lun, 13/03/2017 - 09:41

4 anni d'islamizzazione della chiesa cattolica quando sono le prossime elezioni papali ? (o speriamo nell'empeachement e nel ritorno di papa ratzinger ?)

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 13/03/2017 - 09:43

La mattina,dopo colazione,questo papa recita il corano al posto del rosario: i suoi bla bla bla quotidiani ne sono la conseguenza e, difatti,parla di abbattere muri e costruire ponti, ma le mura del Vaticano sono ancora lì, vive e vegete,e all'interno,neanche l'ombra di un immigrato. Quali sacrifici fa o ha fatto questo frate Imbroglio per dare testimonianza "attiva" e non passiva,di misericordia e fratellanza cristiana? Nessuno,anche qui la regola aurea è:armiamoci e partite,andate avanti voi che poi vi seguo. Quanta ipocrisia.

cgf

Lun, 13/03/2017 - 09:43

la sensazione a leggere questo articolo invece è che, esattamente come 4 anni fa, i desiderata superano l'obiettività, peccato, stimAVo molto Giordano Bruno Guerri

Massimo Bocci

Lun, 13/03/2017 - 10:03

Rivoluzione??? Più un INVOLUZIONE,REAZIONARIA,RESA COMPLETA......ISLAMISTA,METICCIA, un altro al loro libro paga, che li paga??? Però teniamolo sempre bene a mente solo con NOSTRI SOLDI!!

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 13/03/2017 - 10:11

Un articolo totalmente lontano dalla realtà. Un "papa" "desaparecidos", comunista, che si porta dietro le pesanti ombre del suo passato.

frank173

Lun, 13/03/2017 - 10:14

Qualche svaporato si aspettava altro?

Cacciamo i Padani

Lun, 13/03/2017 - 10:55

"segnali di maggiore apertura verso l'esercito femminile di suore, che nella Chiesa fanno ma non contano" Prima di scrivere bisognerebbe essere INFORMATI. Poco fuori Roma, in una diocesi che conosco bene sono le SUORE a COMANDARE. Nella selezione per le supplenze degli insegnanti di religione fanno entrare persone SENZA TITOLO. Non è difficile da verificare: PSICOLOGI (??) che fanno insegnanti di religione senza aver fatto un sola ora di didattica ed entrano nel circuito SOLO PER RACCOMANDAZIONE. FINTI TIROCINI che vengono sostituiti da supplenze annuali (pagate). Le suore non contano? Andate a vedere nelle scuole pubbliche italiane chi riescono a imbucare. Prima il raccomandato di turno prende la supplenza e poi lo fanno studiare(?)facendosi pagare 10000 euro per una magistrale.

emigrante

Lun, 13/03/2017 - 11:17

Il "non sbandierare l'Inferno" è un triplo tradimento: a Cristo e al Vangelo, ai Fedeli, e alla Società. A Cristo, che ben chiaramente ha preannunciato alla "fine dei Tempi" la divisione fra "pecore e capri" e il destino di questi ultimi, che "andranno all'eterno supplizio". Verso i Fedeli che in questo modo ritengono che tutto possa essere lecito, e in questo modo rischiano, per l'inadeguatezza di chi dovrebbe guidarli al Bene, di perdersi. Nei confronti della Società, dove ormai ogni schifezza viene ostentata, dall'omosessualità agli "uteri in affitto", ed è ritenuta normale e lecita. Naturalmente quanto sopra vale per Chi crede. Francesco non scandalizzerebbe, se non fosse "successore di Pietro", e come tale non dovesse essere il Pastore e il Maestro della Chiesa. Così invcece tradisce il proprio mandato. E anche per chi scandalizza Cristo delineò una ricetta... poco misericordiosa.

Edomus

Lun, 13/03/2017 - 11:18

Caro Guerri, il suo è un articolo tipicamente laico per non dire laicista. Lei non è credente a quanto so e pensa che la Chiesa sia istituzione umana e pertanto obbligata a seguire le tendenze del momento. Quindi via libera a gay, matrimoni tra preti e magari anche una papessa. In tutto il suo ragionamento dimentica un fatto: La Chiesa è stata istituita da Cristo che è stato il più grande rivoluzionario della storia attraverso insegnamenti che lo hanno portato dritto sulla Croce, tanto davano fastidio; però ha tracciato un solco preciso che il cristiano deve seguire e che non ha nulla a che vedere con las rivoluzione sessuale stile 68. Quindi nel suo pezzo manca la domanda chiave: Cristo cosa ne pensa?

VittorioMar

Lun, 13/03/2017 - 11:19

...l'UOMO VESTITO DI BIANCO ha eretto un MURO TRA LA SUA CHIESA E I FEDELI!! GIOVANNI PAOLO II HA FATTO CROLLARE IL MURO DI BERLINO!! dovrebbe GRIDARE AI 4 VENTI FORTE E CHIARO I NOMI DI ORGANIZZAZIONI; UOMINI ;STATI CHE HANNO DETERMINATO QUESTA TRAGEDIA UMANA LI CONOSCE TUTTI AD UNO ..AD UNO...UNA BENEDIZIONE "URBI ET ORBI" !!!,,deportazione ,morti ,guerre ingiustificabili!!..apprezzabile il gesto di inviare aiuti umanitari ad ALEPPO ma,questo gesto lo fa un laico per acquistare "INDULGENZE" !!!

Beaufou

Lun, 13/03/2017 - 11:20

Toh, GB Guerri si augura la papessa. Padronissimo, ma per me non è questione di uomo o donna...dovrebbe trattarsi di un essere pensante, prima di tutto. Ahahah.

Una-mattina-mi-...

Lun, 13/03/2017 - 11:45

IL PEGGIOR PAPA DEL SECOLO, UN MENTITORE E UN INVENTORE, NON CI VEDO ALTRO

Una-mattina-mi-...

Lun, 13/03/2017 - 11:58

CRISTO SI E' FERMATO AD EBOLI, E IN VATICANO NON CI METTE PIU' PIEDE

Boxster65

Lun, 13/03/2017 - 13:09

Esatto! Bella faccia, ma alla fine fatti concreti...ZERO!! E' un bello specchietto per le allodole questo Bergoglio.

nopolcorrect

Lun, 13/03/2017 - 13:19

"Di certo gli auguriamo lunga vita. E che possa scegliersi il successore: magari donna. Allora sì." E allora si che saremmo alla fine della Chiesa...e comunque ci sono già possibili papesse: Bonino, Boldrini, Maraini e la papessina Gruber. Auguri.

luber47

Lun, 13/03/2017 - 13:25

Quello di GBGuerri è un pensiero farneticante come spesso capita a chi vuol pontificare su realtà dalle quali si tiene ben lontano dal punto di vista esistenziale e dunque non conosce veramente. Ma come sempre viene in soccorso l'ideologia che consente di pontificare su tutto. Mettere in contrapposizione "gli uomini e il sacro" rispetto all'attenzione che la Chiesa dovrebbe avere verso gli uni e l'altro, oltre ad essere il solito ritornello laicista-buonista è sopratutto stupido. Per una Chiesa che non voglia essere il paravento spiritual-sentimentale (come lo sono i protestanti) del Nuovo Ordine Mondiale dei Clinton e degli Obama l'uomo e il sacro (come la fede e la ragione) sono la sintesi perfetta.

venco

Lun, 13/03/2017 - 13:26

Attenzione che Bergoglio è un persona molto ambigua, molto astuta e, aggiungo, per niente cristiana.

tosco1

Lun, 13/03/2017 - 13:50

Perchè si deve continuare a chiamare Papa il Sig.Bergoglio ? Se tanti indizi fanno una prova, Il Sig. Bergoglio non è assolutamente Cristiano. E' di una falsità assoluta, direi diabolica......

Cacioppo

Lun, 13/03/2017 - 14:05

Articolo veramente scadente! Giordano Bruno Guerri, non ha la minima idea di cosa sia la Chiesa Cattolica, ne sconosce i fondamenti e la storia! La assimila ad un qualsiasi partito politico. Non sa che le radici della nostra civiltà vengono dal cristianesimo e che se non ci fosse stato il cattolicesimo saremmo rimasti in piena barbarie! Quanto al papa attuale è quello che ci vuole per demolire quanto di buono è rimasto della fede cattolica!Per questo si prende gli applausi dei nemici della Chiesa!

Trinky

Lun, 13/03/2017 - 14:18

Nel suo stemma ci sta il suo motto: fate quello che dico e non quello che faccio io!

Ritratto di aresfin

aresfin

Lun, 13/03/2017 - 14:22

Sto papocchio non sa nemmeno cosa vuol dire "Cristianità".

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Lun, 13/03/2017 - 15:03

Io, mi sentivo piu rappresentato da Raztinger é Giovanni Paolo II veri Papi Cristiani, invece che da questo Papa che invece di difendere i Cristiani uccisi a 100ia di migliaia dai musulmani in Medio Oriente difende i musulmani che uccidono con attentati i Cristiani in Europa,É questo non é un Papa Cristiano ma é un Imam vestito di Bianco! Che lui ritorni in Argentina perche a Roma lui é fallito come Papa é come Cristiano!.

venco

Lun, 13/03/2017 - 15:08

Questo francesco di S. Francesco è tutto l'opposto.

Ritratto di giangol

giangol

Lun, 13/03/2017 - 15:58

4 anni e ha distrutto l'italia e l'europa! maledetto

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 13/03/2017 - 16:09

4 anni di danni. Quando avrà finito del cattolicesimo non resterà che terra bruciata.

Ritratto di malatesta

malatesta

Lun, 13/03/2017 - 16:58

Il discorso piu' bello fatto da Papa Francesco..."Frateli e sorele, Buonasera"...

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 13/03/2017 - 18:30

4 anni da dimenticare.

Ritratto di tridentino

tridentino

Lun, 13/03/2017 - 18:32

Chi si compiace di questa rivoluzione sono solo i nemici storici della chiesa che vedono questo papa come un papa secondo i loro desideri. La rivoluzione di cui la chiesa ha bisogno non è certo quella di Bergoglio ma il ritorno alla tradizione, l'espulsione dalla chiesa del modernismo e di tutti i modernisti, ritornare a parlare un linguaggio chiaro e scolastico, ritornare a parlare di peccato, di morale, di castigo , di inferno, recuperare la bella liturgia preconciliare. Questo signore da 4 anni sta distruggendo quel poco che era rimasto di cattolico nella chiesa.

Ritratto di tridentino

tridentino

Lun, 13/03/2017 - 18:32

Chi ama la chiesa e la civiltà cristiana agisca presto, prestissimo per far sloggiare quest'uomo dal soglio che usurpa ed eleggere presto un papa cattolico. FATE PRESTO!

geronimo1

Lun, 13/03/2017 - 18:36

Vogliamo tutti il ritorno di RATZINGER..!!!! Avete notato che il GOLPE della pedofilia ha smesso quando e' salito Bergoglio???? I preti che prima lo mettevano in quel posto a tutti i ragazzini della terra di colpo si sono messi tutti a recitare Padri Nostri ed Ave Marie!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! D' accordo che per i kompagni (anche nella Chiesa) il fine giustifica qualunque mezzo, ma di questo complotto si e' accorto il modo intero...!!!!!!!

claudio faleri

Lun, 13/03/2017 - 18:52

un gesuita con la faccia da pecorella ma il bastone in mano, come il suo amico vescovo della cei galantino al quale piacerebbe poter usare le maniere forti

manfredog

Lun, 13/03/2017 - 19:01

Quattro anni..!? A me sembravano quaranta..!! (di questa gallina che canta..) mg.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Lun, 13/03/2017 - 20:07

Articolo senza costrutto, banalmente cerchiobottista, con l'accenno finale ad un'eventuale papessa completamente fuori dal tono del contesto.

killkoms

Lun, 13/03/2017 - 20:18

una volta finito il pampero alla chiesa ci vorrà almeno un decennio per risollevarsi!

Tarantasio.1111

Lun, 13/03/2017 - 20:33

Una chiesa più vicina agli uomini special modo se sono poveri e ubbidienti a lui massone o meglio, dato che si veste di bianco, Gesù, gli uomini come lui li chiamava SEPOLCRI IMBIANCATI...Amen.

killkoms

Lun, 13/03/2017 - 22:12

da propaganda..!

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Lun, 13/03/2017 - 23:29

Può darsi che una volta lo abbia detto e mi è sfuggito. Comunque, un papa che non dice, chiaramente e senza fraintendimenti, la cosa più giusta e ovvia, appunto, per un papa, e cioè: "Cristo è l'unico dio in cui vale la pena di credere; gli altri non esistono", beh, non mi pare un papa

MOSTARDELLIS

Lun, 13/03/2017 - 23:36

Di questo passo il prossimo Papa verrà direttamente dall'Islam. Bergoglio, è meglio che te ne torni nella pampa...

electric

Mar, 14/03/2017 - 06:44

Pessimo articolo....

giancristi

Mar, 14/03/2017 - 08:10

Bergoglio è un insopportabile ciarlatano, un papa comunista. Anche se i "giornaloni" borghesi fanno a gara nell'incensarlo, è disprezzato da una parte notevole degli italiani. I suoi sproloqui sui profughi sono insopportabili.

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Mar, 14/03/2017 - 08:57

Articolo senza alcun fondameto! Giordano Bruno Guerri, non ha la minima idea di che significhi Chiesa Cattolica. Lei si schiera sfacciatamente con i commentatori di questo giornale contro a prescindere. Arriva ad affermare che dovrebbe scegliersi un successore addirittura donna. Ma cosa vuole raggiungere. Sul pontificato parla di spese. Lei è pazzo. Della sua azione rivoluzionaria nemmeno un cenno. Potrei fare un elenco infinito dell'azione del santo padre in questi anni ma con lei e i suoi accoliti è meglio tacere. Voi lo avete crocifisso, ammazzato dal giorno che ha gettato in mare quella corona, dal giorno che ha parlato di misericordia e di inclusione. Voi siete esattamente l'opposto. 

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Mar, 14/03/2017 - 14:26

@ riflessiv* - Noi avremmo crocifisso bergoglio? Risulta invece che stia bene, anzi è pure ingrassato,evidentemente la corona benedicente l'invasione ha avuto effetti dimagranti solo per gli italiani, tranne che per te,che sei così intent* nella fervorosa attività misericordiosa e 'includente', scommetto attraverso qualche salvifica Ong. Io mi domando i motivi che ti spingono a frequentare un giornale come questo, così poco edificante, indegno di te e dei tuoi alti e disinteressati sentimenti, allora vai su altri lidi che ti si confanno,ci lascerai prostrati per la tua assenza, ma ce ne faremo una ragione.

Ritratto di malatesta

malatesta

Mar, 14/03/2017 - 14:39

"Le Chiese son botteghe e i preti son mercanti che negoziano in Madonne e Santi per far dei mille franchi"...questo papa talmente rivoluzionario esprime nella propria dialettica il concentrato di migliaia di preti dagli ultimi 50 anni a questa parte.Solite frasi soliti discorsi scontati ma NIENTE di nuovo e per di piu' con un italiano pieno di errori..e' profondamente sbagliato far passare per rivoluzionario questo papa e non voler riconoscere a tutti i costi I danni che ha fatto e che fa tutti i giorni quando apre bocca...solo una stupida bigotteria sognante puo' crederci..