Il "partito dei cattolici" attacca Ruini per il dialogo con Salvini

Il "partito dei cattolici" è ancora una realtà ipotetica, ma le sue costole già tuonano contro Matteo Salvini e le aperture al dialogo del cardinal Ruini

La storia del "partito dei cattolici" ha uno svolgimento lento, ma la sensazione è che il processo di creazione stia andando verso una direzione concreta. E ora, come ennesima prova, c'è la mossa di chi ha voluto attaccare il cardinal Camillo Ruini, dopo la presa di posizione del porporato italiano sulla necessità che la Chiesa costruisca un dialogo con Matteo Salvini.

Sarà per il manifesto del professor Stefano Zamagni, un economista che peraltro presiede una Pontificia Accademia in Vaticano. Sarà per le dichiarazioni rilasciate ieri dal cardinal Gualtiero Bassetti, quelle secondo cui - come riportato dall'Adnkronos - "serve dare forma e sostanza alle parole: non ci si può fermare solamente all'annuncio". Sarà inoltre perché è da tempo noto come certi ambienti episcopali spingano per le creazione di un contenitore cristiano-democratico. Sarà, infine, per la fuoriuscita di un nome, che sembra proprio adatto ad un'operazione di questo tipo: "Politica Insieme".

Sarà per questi e per altri elementi, ma sembra di assistere alle tappe di un percorso sì rilassato, ma che può comunque portare alla nascita di una costola del Partito Democratico o di qualcosa che intenda collocarsi al centro dello scacchiere partitico. E nel cammino intrapreso il professor Zamagni, già vicino all'ex premier Romano Prodi, ha incontrato più di qualche probabile compagno di viaggio.

Come avevamo già approfondito all'inizio di questo mese, sono almeno quattro le realtà che possono dar vita a questo soggetto. Tra tutte, spicca "Rete Bianca", che è coordinata dal giovane Dante Monda, figlio del direttore dell'Osservatore Romano. Uno degli esponenti di Politica Insieme, ossia Giancarlo Infante, ha avuto modo di approfondire la premesse idealistiche di questa formazione, parlandone con l'agenzia sopracitata.E sembra palesarsi una conventio ad excludendum: Infante ha attaccato Matteo Salvini a testa bassa, distanziandosi da Ruini e dalle considerazioni dell'ex vertice della Cei. "A differenza di Ruini, usciamo dall'astrattezza e valutiamo Salvini per ciò che ha concluso: cioè zero", ha esordito.

Sono valutazioni in linea con quelle espresse da mons. Nunzio Galantino, che poco dopo il ritorno in campo del cardinal Camillo Ruini aveva tuonato contro il ripristino dei "collateralismi". Non può esistere un' uniformità precostituita, quindi, tra ambienti ecclesiastici e leghisti.

Cattolici che non la pensano come uno dei principali esponenti della Chiesa durante il pontificato di Benedetto XVI. Questa può essere una delle sintesi. Ma Infante non è l'unico ad essersi distinto per la lontananza dall'alto ecclesiastico: pure il presidente della Fondazione per la sussidiarietà, cioè Giorgio Vittadini, ha rimarcato a Repubblica come la strada individuata da Ruini, stando al suo parere, costituirebbe un "passo indietro": "Come cristiano - ha specificato - penso che occorra dialogare con tutti, ma per farlo bisogna chiedersi che cosa si desidera veramente, quale esperienza di fede si stia facendo, quale contributo al bene comune si stia dando".

Il partito dei cattolici deve ancora nascere, ma esiste già un'evidenza di quale spazio voglia presidiare: quello abitato dal centrosinistra.

Commenti

ginobernard

Lun, 11/11/2019 - 15:17

beh l'insegnamento di Cristo non lascia dubbi ... però guardiamo anche che fine ha fatto Cristo ... una brutta fine davvero

Ritratto di giovinap

giovinap

Lun, 11/11/2019 - 15:22

non ho ben capito i preti chi rappresentano. io sono un cattolico, ma non ho nessun rapporto o contatto con la chiesa, che ha tutti i guasti dei "terreni" oggi il vero cristiano non ha nessun bisogno di connettersi alla chiesa dei preti per arrivare al padreterno!

nopolcorrect

Lun, 11/11/2019 - 15:43

Nuovo partito dei cattolici? Un altro partito del 3-4 % ? Bassetti e Galantino non sono fessi e se la creazione di questo partito sta crescendo lentamente è proprio perché un flop elettorale sarebbe disastroso per la Chiesa. Un consiglio? meglio non certificare quanti sono i cattolici pronti a seguire i vari Bassetti, Galantino, Zanotelli e compagnia.

ziobeppe1951

Lun, 11/11/2019 - 15:53

Il partito dei kattolici, quale sarebbe?..quello di Bibbiano?

Giorgio Colomba

Lun, 11/11/2019 - 15:54

Peggio dei comunisti ci sono solo i cattocomunisti.

andy15

Lun, 11/11/2019 - 16:08

La Spagna potrebbe forse insegnare qualcosa a questi nostalgici della vecchia DC: alle elezioni di ieri il partito di centro ha perso 4/5 dei suoi voti, che sono andati in gran parte a destra. Che ci piaccia o meno, viviamo in un mondo polarizzato e i partiti di centro non hanno scampo, almeno nel breve-medio periodo.

Ritratto di navajo

navajo

Lun, 11/11/2019 - 16:09

Già, il partito dei "Chi sono io per giudicare", ma solo quando fa loro comodo.

krgferr

Lun, 11/11/2019 - 16:18

Speriamo solo che nessuno di questi baldi esegeti di un nuovo approccio con la Divinità si permetta di scimmiottare il grido di Giovannino Guareschi gridando: "Nella cabina elettorale Dio ti vede, Salvini no!". Nel caso sarebbe un esagerato riconoscimento per Salvini ma, sopratutto, una grottesca banalizzazione del ruolo del Buon Dio; se pur, di questi tempi, ci è toccato vedere anche di peggio. Saluti. Piero

VittorioMar

Lun, 11/11/2019 - 16:33

..E' la CHIESA CATTOLICA che si stà DIVIDENDO e DILANIANDO al suo INTERNO...i FEDELI OSSERVANTI o MENO HANNO "CRISTO" e non DEVIANO...!! I PRETI DEVIANO...!!

lorenzovan

Lun, 11/11/2019 - 16:42

krgfeerr ti riferisci ..quando dici che ci e' toccato vedere di peggio... ai sbaciucchiamenti dei rosari e dei crocefissi da parte del felpino ???

PassatorCorteseFVG

Lun, 11/11/2019 - 17:04

GESU INSEGNAVA AI SUOI DISCEPOLI il valore del regno dei cieli, gesu disse a chi voleva lapidare una signora:CHI é SENZA PECCATO SCAGLI LA PRIMA PIETRA.bene ricordarsi di questo rende il mondo migliore , loro compresi. si ricordano di questi insegnamenti? ho dei dubbi, in fondo sono solo degli uomini come noi, e quando arriveranno alla purezza di gesu, saranno piu credibili. ciao a tutti

agosvac

Lun, 11/11/2019 - 17:15

Dubito che saranno molti i cattolici che aderiranno a questo partito.

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 11/11/2019 - 17:18

Una volta, quando ero un ragazzo, c'era la DC, Democrazia Cristiana. Ora i cristiani sono sparsi, vestono tanti colori, fra questi anche Salvini, come ha mostrato chiaramente. Anche io sono cristiano, con qualche dubbio "terrestre". Un Partito dei Cattolici non c'é più, né ce ne sarebbero le condizioni.

leopard73

Lun, 11/11/2019 - 17:23

Sono meravigliato non sapeso che i LAZZARONI avessero un partito!!!!

adal46

Lun, 11/11/2019 - 17:36

Mi sa che questo nascente partito dei cattolici resterà un recipiente vuoto. E non perchè contro Salvini, che non centra nulla. Ma perchè nascendo dalla CEI, che può sopravvivere solo estraneandosi dalla politica che non dovrebbe nemmeno considerare, parte già in modo improprio e fuori luogo, nonchè accecato di almeno altrettanta ideologia di quanta ne vedono altrove. Pensino a Gesù e a quanto Lui ha dato loro mandato di fare, piuttosto che al Principe delle tenebre.

killkoms

Lun, 11/11/2019 - 17:40

non esiste un partito dei cattolici!

SpellStone

Lun, 11/11/2019 - 17:45

ancora grazie a Ruini.

krgferr

Lun, 11/11/2019 - 17:51

@lorenzovan---Grazie per l'attenzione; io sono agnostico e assai prevenuto nei confronti delle religioni istituzionalizzate ma mi permetterà comunque di fare una distinzione fra chi bacia il santino della Madonna e chi taglia le gole in nome del suo Dio che fa poi parte, solo una parte peraltro, di quel peggio che tutti vediamo ormai di norma. Né Salvini né la Chiesa Cattolica sono, di questi tempi ed al momento, giunti a tanto ma la seconda ha esperienze pregresse nel campo dell'assassinio in nome del Dio e della "sacra" violenza, storicamente assai più radicate, non sappiamo quanto rimosse che me la fanno temere assai di più. Saluti. Piero

ilrompiballe

Lun, 11/11/2019 - 17:58

Il partito dei cattolici c'è già: si chiama PD ed opera in stretto contatto con le gerarchie vaticane. Se non siete PD non siete cattolici, come ha detto il Capo della CEI. Io mi accontento di definirmi cristiano cercando di comportarmi come tale, anche se a volte non ci riesco.

Ritratto di ichhatteinenKam.

ichhatteinenKam.

Lun, 11/11/2019 - 23:27

sono il partito delle fake Mrs. Doubtfire non sanno piu' a quale Lenin rivogersi pur di mantenere i loro privilegi e/o porci comodi

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 12/11/2019 - 08:45

Non bisogna fare confusione tra la Chiesa Cattolica e lo Stato Vaticano che la tiene in ostaggio. Compito del partito cattolico é la liberazione della Chiesa.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 12/11/2019 - 08:52

Caro ilrompiballe, posata la pialla, innanzitutto Gesù ha estromesso a suon di frustate i mercanti dal tempio. Analogamente bisogna buttate fuori i gerarchi vaticani dalla Chiesa... Anche confiscando lo Stato Vaticano.