Pascale: "Dopo anni di fango ha vinto la verità"

La compagna di Berlusconi all'indomani dell'assoluzione: "Sono sempre di più onorata e orgogliosa di stargli accanto"

"Dopo cinque anni di calunnie e fango mediatico basati su pettegolezzi e invidia sociale finalmente la verità ha vinto". All'indomani della sentenza di assoluzione anche Francesca Pascale plaude alla fine di un calvario giudiziario montato ad arte sui teoremi di Ilda Boccassini. "Anche nei tanti momenti difficili - ammette - il rispetto e la fiducia nella magistratura non mi sono mai venuti meno".

La Pascale ringrazia pubblicamente Silvio Berlusconi: "Per amore dell’Italia ha avuto il coraggio e la forza di resistere a tutto e a tutti". E ammette: "Sono sempre di più onorata e orgogliosa di stargli accanto".

Commenti
Ritratto di Alsikar.il.Maledetto

Alsikar.il.Maledetto

Mer, 11/03/2015 - 16:56

Può anche essere - come dice - 'onorata e orgogliosa di stargli accanto', ma veda di consigliarlo bene! Perché non bisogna dimenticare che fu proprio questa signorina, unitamente a Luxuria, a consigliare Berlusconi un'apertura sui gay. Come non bisogna dimenticare che Berlusconi si è 'scoperto' animalista per stare appresso a una fanatica come la Brambilla. Infatti, da quel momento, circa 2 anni fa, Forza Italia è crollata nei sondaggi. Perché la gente ha altro cui pensare che stare appresso ai capricci di fanatiche animaliste e amiche annoiate dei gay.

Ritratto di Giano

Giano

Mer, 11/03/2015 - 20:44

Perché non avete pubblicato il commento del pomeriggio? Non si può dire che Pascale farebbe meglio a stare zitta? Va bene, allora non lo diciamo, ci limitiamo a pensarlo.

rosalba cioli

Gio, 12/03/2015 - 08:33

bene per l'assoluzione, ma tanta amarezza resta nell'animo delle persone che credono nei valori della libertà e della giustizia