Il Pd esce allo scoperto: "Uniti col M5S per fermare i sovranisti"

Il commissario del Pd in Calabria svela il piano: "Costruire un'alleanza più larga possibile per battere il centrodestra a trazione Salvini"

La lotta a Matteo Salvini e all'intero centrodestra continua a rimanere l'anello di congiunzione tra Pd e Movimento 5 Stelle. Dopo essersi sposati in Parlamento, dem e grillini ora si presenteranno insieme in Umbria, che rappresenta il primo step verso una serie di accordi per le elezioni Regionali. Una partita complicata da giocare per i giallorossi sarà quella relativa alla Calabria, dove il governatore uscente Mario Oliverio - rinviato a giudizio per corruzione - al momento non avrebbe alcuna intenzione di farsi da parte nonostante il Partito democratico abbia deciso di non ricandidarlo.

"Fermiamo i sovranisti"

A prescindere dal risultato umbro, l'obiettivo sarà quello di fermare i sovranisti. A rivelarlo è Stefano Graziano, commissario del Pd in Calabria, all'AdnKronos: "Il tema è costruire un'alleanza più larga possibile alternativa alla destra e che sia in grado di fermare e battere un centrodestra sovranista a trazione Salvini".

La situazione calabrese potrebbe rappresentare davvero un guaio per gli attuali alleati di governo: qualora si decidesse di fissare le elezioni per il 15 dicembre, ci sarebbe solamente una settimana di tempo per siglare un'intesa Pd-M5S considerando che le liste andrebbero presentate entro il 9 novembre. Al momento nel totonomi sono coinvolti Pippo Callipo, Ferdinando Laghi e l'ex prefetto di Vibo Giuseppe Gualtieri. Infine Graziano ribatte: "Per carità, i nomi si fanno alla fine".

Commenti

leopard73

Mer, 09/10/2019 - 20:42

Non SONO sovranisti siete voi PERICOLOSI e peggio di Stalin!!!!

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 09/10/2019 - 20:55

Ahahahahah. ...attenti a quei due! Vogliono fermare i sovranisti! Uno è un ragazzino ancora coi pannolini,l'altro fa ridere solo con la sua faccia, anche se non parla. Vabbe',oggi sono buono,lasciamoglielo credere,la sconfitta sarà più bruciante e la soddisfazione per noi maggiore.

Ritratto di Deluso_da_tutto

Deluso_da_tutto

Mer, 09/10/2019 - 21:00

Un bluff senza precedenti, 'sti pentastallti. Spero che prima o poi (più prima che poi) tornino alle percentuali da prefisso telefonico dei loro esordi.

Giorgio Rubiu

Mer, 09/10/2019 - 21:24

Non è per fermare i Sovranisti in quanto tali ma,segnatamente,per fermare Salvini che è quello che "tira la volata" che potrebbe mandarli a casa.L'Umbria sarà il primo banco di prova e,comunque andrà in Calabria,un chiaro segnale di allarme potrebbe venire dall'Emilia-Romagna dove si sono sentiti i primi ed inconfondibili scricchiolii di quello che sembrava essere un blocco monolitico inamovibile.Ferrara, Forlì e Imola con Modena e Reggio Emilia che si sono salvate con un margine assolutamente inferiore di quelli cui si erano abituati negli ultimi 70 anni.

Alfa2020

Mer, 09/10/2019 - 21:37

Spreriamo che L#italiani ti daranno risposta giusta a casa vi devono mandare se gia scappano i grillini stessi

trasparente

Mer, 09/10/2019 - 21:37

L'obiettivo è cacciare i sovranisti, non preparare un governo per gli italiani! Prima o poi vi sparirà il vostro ghigno sprezzante...

ItaliaSvegliati

Mer, 09/10/2019 - 21:53

La logica degli interessi comunisti, uniti non per gli interessi degli italiani e del paese, ma per fermare i sovranisti e mantenere il potere e la poltrona...

killkoms

Mer, 09/10/2019 - 22:28

quelli che volevano cambiare l'Italia e l'europa!puah!

Popi46

Gio, 10/10/2019 - 06:19

Ed ecco a voi l’ammucchiata selvaggia, tutti i diversi insieme pur di rimanere appoltronati. Poi,una volta seduti, cominceranno a lavorare i fratelli coltelli, io sgambetti te,tu sgambetti me, e gli italiani stanno a guardare (come le stelle)....La musica è sempre la stessa, cambia solo,di tanto in tanto,qualche ritornello

ruggerobarretti

Gio, 10/10/2019 - 08:27

E anche in Calabria, non avendo nessuno che ci mette la faccia, dovranno ricorrere ad un candidato prestato da FI????

Ritratto di mailaico

mailaico

Gio, 10/10/2019 - 09:05

il pd è sempre stato in quelle stalle. magari non tutte e 5. ma a loro basta pilotare i buffoni di palazzo. E i buffoni pilotano russeau (tutti dati FALSI)

VittorioMar

Gio, 10/10/2019 - 09:07

..E' bene conoscere la Disposizione in Campo ma..la loro sarà una SOMMA ARITMETICA o ALGEBRICA ??

antipifferaio

Gio, 10/10/2019 - 09:21

Il problema della sinistra in Calabria è che si sta suicidando da sola. Disastri a parte del governatore uscente, sono mesi e mesi che i precari tirocinanti, si parla di circa 5000 famiglie non bruscolini... attendono un rinnovo...ma NULLA. Per inciso è gente che sopravvive con 500 euro al mese... Annunciano, proclamano, ma non fanno mai niente. Anzi si! Per l'ACCOGLIENZA DI MIGRANTI SI!!! I soldi li trovano e anche subito!!! L'assessore al lavoro va a fare conferenze, promette...bla bla bla... ma poi il nulla. Stanno aprendo un autostrada al centro destra e il paradosso è che non sarà la lega a vincere. In Calabria per le locali non prenderà molto... Semmai stanno facendo resuscitare Forza Italia visto che il candidato, Occhiuto o chi per loro, sarà espressione appunto di FI.

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Gio, 10/10/2019 - 09:26

Partono sconfitti: il loro programma non è “per qualcosa” ma “contro qualcuno”. I Calabresi non si faranno ingannare dall’accozzaglia giallorossa. Umbria, Calabria e poi ci sarà il salto di qualità con l’Emilia Romagna. A quel punto il voto sarà inevitabile e finalmente l’Italia sarà liberata dagli antitaliani al governo.

leopard73

Gio, 10/10/2019 - 09:32

I due di coppe al LAVORO dell'inciucio!!!