Il Pd prende tempo sulla legge elettorale: tutto rinviato a martedì

Emanuele Fiano ha chiesto di poter prima riunire i vertici del gruppo alla Camera, per analizzare e verificare le mutate condizioni a sostegno del proporzionale alla tedesca

Ancora un rinvio sulla legge elettorale. Il Partito democratico ha chiesto di spostare la discussione sul tema a martedì prossimo.

L'Ufficio di presidenza della commissione Affari costituzionali della Camera ha rinviato a martedì prossimo la decisione sui tempi dell'iter della legge elettorale. A chiedere un rinvio è stato il Pd, che con il capogruppo in Commissione, Emanuele Fiano, ha chiesto di poter prima riunire i vertici del gruppo alla Camera, per analizzare e verificare le "mutate condizioni" a sostegno del proporzionale alla tedesca, con il delinearsi di una nuova maggioranza, dopo la frenata dei 5 Stelle e la disponibilità a dialogare sul tedesco data da Mdp, Sinistra italiana e Ap, ma anche da altre forze, come i verdiniani, che finora avevano sempre sostenuto il maggioritario.

L'ufficio di presidenza della commissione Affari costituzionali della Camera, dunque, tornerà a riunirsi martedì 12 settembre alle ore 14, per stilare il calendario dei lavori sulla ripresa dell'iter della riforma della legge elettorale. Prima, spiega il capogruppo dem in commissione, Emanuele Fiano, ci sarà una riunione del gruppo Pd (probabile a livello di dirigenza del gruppo) per studiare il da farsi dopo i nuovi orientamenti emersi in commissione sul proporzionale alla tedesca. Il giorno dopo, mercoledì 13 settembre, si riunirà la conferenza dei capigruppo di Montecitorio, che dovrà decidere il calendario dei lavori dell'Aula per il mese di settembre, e non è escluso che in quella sede si deciderà un ulteriore slittamento dell'approdo in Aula della legge elettorale, attualmente previsto entro fine mese.

Commenti

Cygnus01x

Gio, 07/09/2017 - 12:59

Già, la legge elettorale. Stanno studiando sodo per non prendere una mazzata colossale alle prossime elezioni. 4 governi disastrosi, Job Act, Ius Soli, Vaccini ecc. ecc. ci hanno veramente esasperato. L'unica loro possibilità è rimandarle all'infinito magari con qualche Burionata Lorenziniana.

veronica01

Gio, 07/09/2017 - 13:11

l'Italia non è mai stata così tanto corrotta. La destra e la sinistra, non esistono più, l'ideologia non esiste più, esistono le poltrone. Il pd ha distrutto il pd e ha votato per distruggere l'art. 18. Molto probabilmente il cancro dell'Italia sono le coalizioni, non si tratta solo di non far vincere il m5s, ma di continuare a rimanere in questo pantano, in questa corruzione dilagante. Abbiamo visto che i voltagabbana, il gruppo misto, hanno sostenuto le coalizioni, scorrazzando o da una parte o dall'altro, a seconda dell'offerta ricevuta.Allora si deve ritornare al proporzionale, possibilmente con un leggero premio costituzionale.

Frank90

Gio, 07/09/2017 - 13:24

Si beh era da prevedersi. I sinistricoli sono attaccati al potere più di un alcolizzato alla bottiglia. Devono prendere tempo per escogitare nuove trappole per attutire un eventuale sconfitta elettorale.

Duka

Gio, 07/09/2017 - 13:28

Fanno ciò che voglio perchè siamo in un paese di pecoroni che non si ribella nemmeno se gli tagliano i gioielli.

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 07/09/2017 - 13:57

Cercano in tutti i modi di prolungare l'AGONIA del paziente ITALIAAAA!!!! AMEN. Buenos dìas dal Nicaragua.

luna serra

Gio, 07/09/2017 - 14:04

siamo sicuri che questi ci vogliano far votare mi sa tanto che intendono fare qualche GOVERNO DEL PRESIDENTE

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 07/09/2017 - 14:51

Vedremo che aborto partoriranno. Non sanno più come truffare per vincere. Penosi.

frabelli1

Gio, 07/09/2017 - 14:57

Ma qui non vogliono più farci votare??? Votiamo con la vecchia legge se questi non sono in grado di farne una, ma VOTIAMO!!!!!!

ginobernard

Gio, 07/09/2017 - 14:59

"l'Italia non è mai stata così tanto corrotta. La destra e la sinistra, non esistono più, l'ideologia non esiste più" ma come ? perché forse essere cristiani non è una ideologia ? direi che di ideologie ce ne sono anche troppe. Magari fosse un paese razionale e rispettoso delle leggi. Qua chiamiamo fratelli dei clandestini stranieri. Ma fratelli di chi ? miei di sicuro no

ginobernard

Gio, 07/09/2017 - 15:02

beh se c'è una logica il tempo gioca a loro sfavore, ai governanti intendo. Se aspettano troppo potrebbero persino crepare prima di essere detronizzati. Guardate che fine ha fatto Craxi. E' dovuto scappare come un ladro se no lo strippavano.

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Gio, 07/09/2017 - 15:02

Mi sembra che sono secoli che continuate a rimandarla e fare porcate, con o senza PD, o sbaglia?

ginobernard

Gio, 07/09/2017 - 15:15

questo è un paese alla frutta che non sa inventarsi altro business che quello della accoglienza di primitivi. E la pagheremo cara sotto diversi punti di vista. Già dalla prossima finanziaria.

Ritratto di mina2612

mina2612

Gio, 07/09/2017 - 15:52

Non sono d'accordo su niente.. ogni pretesto è buono per rinviare di una settimana o di un mese o di un anno per.. per non portarla mai in Parlamento e aspettare che la legislatura termini il suo corso naturale. Quindi si presenterà nuovamente il G.F. per inventarsi un altro governo tecnico e illegale.

Fjr

Gio, 07/09/2017 - 15:53

Prima lo ius soli che gli faccia guadagnare voti dalle risorse e poi in tutta calma legge elettorale,siete alla canna del gas e lo sapete è solo questione di tempo ma gli italiani intanto preparano il conto

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 07/09/2017 - 19:20

Tutto rimandato a martedì? Per chi ci crede. Ciò, naturalmente, per l'incapacità del duo Boschi-Renzi, che ci hanno lasciato un vuoto normativo senza precedenti in tema di elezioni. Poi ci sono gli interessi di parte, per cui arrivare al termine della legislatura è una "garanzia".

ARGO92

Gio, 07/09/2017 - 19:57

devono prendere tempo in attesa che la MAGISTRATURA AMICA INVENTI UNA DELLE SUE INNUMEREVOLI TRUFFE