Pd, Barca a Orfini: "Un partito cattivo, pericoloso e clientelare"

In seguito al commissariamento del Pd romano, arriva la relazione che alza il velo su una politica che "lavora per gli eletti" anzichè per i cittadini

L'ormai famosa "Terra di mezzo" torna a tremare. E sullo scandalo che ha scosso le basi dell'amministrazione capitolina, si alza il sipario. A tre mesi dall'inizio del lavoro di mappatura dei circoli romani, affidata a Fabrizio Barca da presidente del partito Matteo Orfini, in seguito al Commissariamento del Pd romano, arriva la relazione intermedia (consultabile anche online) che mostra, seppur parzialmente, uno spaccato della situazione che il team di #mappailPd si è trovato davanti.

Un quadro non certo rassicurante: "Si vanno delineando i tratti di un partito non solo cattivo ma pericoloso e dannoso: dove non c'è trasparenza e neppure attività - si legge nella relazione - che "lavora per gli eletti" anzichè per i cittadini e dove traspaiono deformazioni clientelari e una presenza massiccia di "carne da cannone da tesseramento". Ma "bisogna essere attenti a distinguerlo dal partito che subisce inane lo scontro correntizio, le scorribande dei capibastone, e che svolge un'attività territoriale, ma senza alcuna capacità di raggruppare e rappresentare la società del proprio quartiere".

"Ho deciso di rassegnare le dimissioni: abbiamo chiesto a gran voce un cambiamento perchè Ostia non è come gli altri municipi. Ma fino a ora non c'è stato. Spero che il mio sacrificio e quello della mia giunta non sia vano". Così il presidente del X municipio, Andrea Tassone, ha annunciato di voler rassegnare le dimissioni. Tassone ha spiegato che "a Ostia ci sono grossi interessi economici e infiltrazioni mafiose: il nostro impegno non è bastato". Una decisione ormai annunciata che è arrivata a pochi minuti dalle dichiarazioni di Matteo Orfini sulla necessiatà di un commissario straordinario senza attendere "i tempi dell'amministrazione ordinaria".

Commenti

Libertà75

Mer, 18/03/2015 - 14:58

Se lo dicono loro che la loro stessa base è fatta da opportunisti disinteressati alla società circostante, non credo ci sia bisogno di dire altro se non concordare con la manifestà inferiotà morale che essi stessi hanno certificato.

Ritratto di itag£ianomedio

itag£ianomedio

Mer, 18/03/2015 - 15:02

il pd di MAFIA CAPITALE un partito cattivo, pericoloso e clientelare... anzi, più che partito una vera associazione

Rossana Rossi

Mer, 18/03/2015 - 15:19

Una banda di ladri mafiosi spacciata per 'politici'.......andate a vedere Ostia e vi renderete conto tra la sporcizia, il degrado e lo schifo che c'è in giro, quanto sia vero che questa sporca gente pensa solo ad riempirsi le proprie tasche........altro che la 'superiorità morale'......puah!

glasnost

Mer, 18/03/2015 - 15:29

Non ditemi che qualcuno di voi pensa che a Bologna sia diverso!!

ammazzalupi

Mer, 18/03/2015 - 15:31

E ora... attendiamo i sapienti commenti degli IMMACOLATI komunisti come luigi.pissio, mibuttodal.pontalto, ersola, e compagnia cantante. "Si vanno delineando i tratti di un partito non solo cattivo ma pericoloso e dannoso: dove non c'è trasparenza e neppure attività che "lavora per gli eletti" anzichè per i cittadini e dove traspaiono deformazioni clientelari e una presenza massiccia di "carne da cannone da tesseramento". Avete capito, utili idioti? Per il PD, Voi siete soltanto "CARNE DA CANNONE DA TESSERAMENTO"! Per NOI di dx, invece, siete dei poveri menteccati!!!

Ritratto di gattofilippo

gattofilippo

Mer, 18/03/2015 - 15:55

Per me che vivo in Toscana niente di nuovo. Il vero problema è che sono da tutte le parte e comandano loro. Dalle circoscrizioni, ai comuni, alle province, alle regione, nei ministeri, ecc.. Anni e anni di un radicamento clientelare e di corruzione a tutti i livelli e questo è il risultato, un' Italia ormai abbandonata a se stessa. Da buon komunisti quel che è tuo è anche mio ma il mio è solo mio e gauai a te se lo tocchi.

swiller

Mer, 18/03/2015 - 16:00

Maledetti farabutti ladri verremmo a prendervi.

angelomaria

Mer, 18/03/2015 - 16:01

ALTROCHE TOSSICO!!

Libertà75

Mer, 18/03/2015 - 16:03

@glasnot a Bologna o è diverso o la magistratura è collusa... ma io non sono di Bologna e non so nulla

Azzurro Azzurro

Mer, 18/03/2015 - 16:05

e CI VOLEVA TANTO A CAPIRLO

Albius50

Mer, 18/03/2015 - 16:06

Come al solito saranno solo chiacchiere di oggi domani sarà tutto normale, in tutti questi anni la vera colpevole è stata la magistratura che continua a guardare a DESTRA e mai a SINISTRA.

vince50

Mer, 18/03/2015 - 16:10

"un partito non solo cattivo ma pericoloso e dannoso: dove non c'è trasparenza".Per fortuna che ne veniamo informati,nessuno lo aveva mai capito.Ma se lo sanno ciechi sordi e muti chi sono i comunisti e quali sono i loro interessi,altro che interessi verso i cittadini.Delle plebe ci ricorda solo e soltanto per avere consensi elettorali e quindi il potere.Promesse mai mantenute e per il resto chi se ne fotte.

unosolo

Mer, 18/03/2015 - 16:16

questo si è capito apertamente dal come si esibirono a gettare le monetine al Rafael , tutti uniti ma oggi quei personaggi sono dietro quelle monetine e le stanno raccogliendo , poi il cattivo esempio lo danno gli altri. Ogggi i sindacati sono in comunella con il governo il governo e sx quindi tutti pericolosi che non lavorano ne per la Nazione ne per risolvere il debito anzi si spartiscono utili per mantenersi a galla.

Ritratto di Azo

Azo

Mer, 18/03/2015 - 16:19

Questo Partito, il PD, quello che dal dopoguerra HÀ RAFFORSATO, MAFIA, CAMORRA, N`DRAGHETA E SACRA-CORONA, lo hà fatto per spandere il panico nel paese e poter cosi impossessarsi e mettere nei posti chiave i propri militanti e dividersi il bottino. ( Non per niente,la vecchia guardia e composta da CORROTTI, MULTIMILONARI, I CAPITALISTI, CHE FANNO IL BRUTTO E IL BELLO NEL PAESE,L`ITALIA.). QUESTI, SONO IL PERICOLO PUBBLICO, CHE SI DEVE ELIMINARE !!!!!!!!

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Mer, 18/03/2015 - 16:42

Al bamboccio Presidente del PD Matteo Orfini (ormai nell'ex PCI-PDS-DS-PD fanno strada soltanto i Matteo) che è "romano", gli ci voleva la relazione di Barca per scoprire che il suo partito non solo è cattivo ma più che altro pericoloso? Evidentemente Lui non sapeva, non sentiva e soprattutto non parlava di ciò che gli accadeva intorno. Un vero "cog**one" doc, tanto meritevole che lìhanno messo a fare la testa di legno presidenziale di quella maleodorante discarica denominata PD.

Perlina

Mer, 18/03/2015 - 16:49

Insomma è una conferma, (ammesso che ce ne fosse stato bisogno) di ciò che gran parte degli italiani sanno già da un pezzo.

terzino

Mer, 18/03/2015 - 16:51

Se lo dicono loro c'è da crederci. D'altronde i numeri parlano chiaro e sono inconfutabili: stanno al governo, hanno la maggioranza parlamentare, governano 18 regioni su 21 ed il 70% dei comuni, sono accreditati dai sondaggi al 40% ed hanno in pratica il paese nelle loro mani. Statisticamente parlando e considerando i numeri esposti esiste la maggiore percentuale di possibilità che siano loro a rubare. le tante inchieste stanno a testimoniarlo, però acqua in bocca e tonnellate di sabbia per coprire tutto.

Ritratto di aresfin

aresfin

Mer, 18/03/2015 - 16:58

"Un partito cattivo, pericoloso e clientelare"???? Ma come...!!! Non era il partito dei buonisti, degli onesti, degli immacolati e di quelli "superiori intellettualmente"????? La realtà è ed è sempre stata che i kompagni sinistrati sono la peggiore razza animale che vive sulla terra. Falsi, traditori, vendicativi, fancazzisti, razzisti (contro gli italiani), permalosi, stupidi ed ottusi ed intellettualmente retrogradi. Questa è la verità!

giovanni PERINCIOLO

Mer, 18/03/2015 - 17:25

Attendiamo ansiosi il commento di luigilopiscio e compagni di merende!

Ritratto di uccellino44

uccellino44

Mer, 18/03/2015 - 17:27

Vuoi vedere che gli stessi ex comunisti si sono accorti di essere parte di un partito non proprio trasparente, onesto, culturalmente superiore, specchiato, onorevole e quant'altro immaginabile di positivo?!! Forse se n'è accorto anche qualche magistrato - certamente non di sinistra - che ultimamente si è messo a rimescolare nel fango di quella parte, con i risultati di cui è oggi piena la cronaca!

giovanni PERINCIOLO

Mer, 18/03/2015 - 17:28

Attendiamo ansiosi il commento di luigilopiscio e compagni di merende che ci spiegheranno che la superiorità "morale" non é comunque in discussione perché sono solo alcuni compagni "che sbagliano" ma il partito é pulito!

linoalo1

Mer, 18/03/2015 - 17:34

Però,non è stato spiegato perché Marino è ancora al suo posto,malgrado ........................!Lino.

Ritratto di alejob

alejob

Mer, 18/03/2015 - 17:41

Meno male che qualcuno si è accorto, meglio tardi che mai.

Ritratto di rapax

rapax

Mer, 18/03/2015 - 17:42

e non avete visto il rapporto sulla MAGISTRATURA...se esistesse..eh eh

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 18/03/2015 - 17:57

Ben gli sta ai cittadini, votano sta banda di ladri......

glasnost

Mer, 18/03/2015 - 18:29

@liberta75 : la risposta la lascio alla sua immaginazione, ma è una delle due. Solo quando era ormai sulla bocca di tutti la situazione del presidente Errani, hanno fatto qualcosa, ovviamente mettendo subito tutto a tacere.

mnemone44

Mer, 18/03/2015 - 18:48

Molto, ma molto tempo fa guardando il quadro "Il Quarto Stato"(Giuseppe Pellizza del 1901)sentivo tenerezza per quella folla di lavoratori che speranzosi marciava verso l'ipotetica telecamera.Era un emblema della possibilità di miglioramento sociale ed economico promesso dalla sinistra.Circa un secolo dopo IL QUADRO E' CAMBIATO, rivelando il vero obiettivo dei marciatori.Le prime file sicuramente si sono insediate permanentemente in parlamento.Le altre file hanno optato per aziende statali,organizzazioni sindacali e di partito o altre soluzioni permanenti molto ,ma molto remunerative.Quando il partito si è accorto del quadro vuoto(idealmente),ha promosso l'immigrazione di disperati di altre etnie e il quadro è di nuovo pieno.E i loro elettori ialiani?Stanno dietro a tutti,con 80 denari in tasca,così non capiranno MAI che sono stati carne da cannone!

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mer, 18/03/2015 - 19:44

Già, delle vituperate leggi dell'era berlusconiana quante ne sono state abrogate? Il referendum del 2006 per debellare la devolution bossiana e per il resto acqua in bocca. Come sono state risolte le difficoltà dei terremotati di Foligno e dintorni anno 1999 ca., Massa Martana, S. Giuliano di Puglia, Emilia-Romagna e degli alluvionati che con metodicità si ripetono ad ogni acquazzone? Consoliamoci che il debito pubblico di 2000 miliardi di €uri ci farà compagnia fino alla settima generazione e ci terrà la nenia anche nell'aldilà.