Perché ci fidiamo di un presidente come Mattarella

Chi pensa di andare a votare alla "carlona" non si faccia illusioni. Mattarella non permetterà altri trucchetti a Renzi

Sergio Mattarella non è certo famoso per la sua capacità comunicativa, il suo tono di voce monocorde non facilita l'attenzione, la sua goffa postura non rimanda a condottieri. Eppure l'altra sera in tv ho visto un presidente vero e credo ne avessimo bisogno. Non abbiamo mai risparmiato critiche allo stanco rito del discorso di fine anno a reti unificate, ma questa volta è stato diverso.

Sarà stata l'intelligente e apprezzata brevità, sarà che siamo reduci da una sbornia renziana di slide e tweet, sarà che non ne possiamo più di promesse bugiarde e battute a doppio senso, di ricatti e di minacce, ma vedere un uomo normale dire con calma poche e semplici cose di buon senso è stato come respirare un po' di aria fresca. Mattarella è stato, probabilmente a sua insaputa, la causa della rottura del patto pacificatore del Nazareno tra Renzi e Berlusconi sta ora cercando con pazienza di rimettere insieme i cocci. Gliene diamo atto, anche se sappiamo che le parole dei presidenti, al di là dei retorici commenti, quasi sempre scivolano via come l'acqua sul ring della politica dove si agitano uomini assetati di potere.

Ma questa volta, lo ripeto, non sottovaluterei la gentile fermezza del presidente. Chi pensa di andare a votare alla «carlona» non si faccia illusioni. Si andrà alle urne solo quando ci sarà una legge degna di questo nome, così come dal Colle arriva per la prima volta - nonostante quel che dice Salvini - l'autorevole invito a fare un po' di pulizia in quel pericoloso bordello che è diventato il fenomeno dell'immigrazione. Se Matteo Renzi avesse fatto conto, e secondo me l'ha fatto, di potere dare le carte del fine legislatura come ricompensa per avere indicato Mattarella come successore di Napolitano, alla luce di quanto sentito l'altra sera dal Colle molto probabilmente ha sbagliato a fare i conti. Mattarella non gli sarà ostile, ma neppure gli permetterà di fare le scorribande e i trucchetti che lo hanno reso famoso.

Mi sa che sulla nuova legge elettorale Renzi, come segretario del Pd, dovrà trovare un accordo vero in Parlamento perché dal governo e dal Quirinale non arriverà nessun aiuto sottobanco. Se poi anche Mattarella ci stesse prendendo in giro non saprei più che cosa dire. Ma onestamente penso di no, penso che di quest'uomo, a differenza del suo predecessore, ci si possa fidare.

Commenti

killkoms

Lun, 02/01/2017 - 14:20

il presidente della repubblica è "nominato" dalla maggioranza parlamentare del momento!checché ne dica la costituzione,non potrà mai essere al di sopra delle parti!

cangurino

Lun, 02/01/2017 - 14:21

Il consiglio al direttore non è richiesto, ma lo do comunque. Quando un editore ha una linea politica, diciamo ... ondivaga, sarebbe prudente scrivere d'altro, per non essere costretti a smentirsi ogni due per tre.

Miraldo

Lun, 02/01/2017 - 14:21

Ci fidiamo di Mattarella? Ma che film avete visto? Al voto immediatamente, una legge elettorale vale l'altra, il popolo decide chi deve governare punto.............

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 02/01/2017 - 14:22

non saprei come valutare il nuovo corso del presidente: di primo acchito, sarei propenso a credere che sia come gli altri, anche se "diverso", essendo dunque cresciuto e maturato negli ambienti della sinistra, continuerebbe a ragionare da sinistra. in realtà, non mi stupirei se all'improvviso cambia idea e farà le stesse mosse contro berlusconi, contro FI e contro noi cittadini che crediamo in berlusconi! potremmo avere da mattarella maggiore certezza, per esempio, se decidesse di bloccare il CSM, oppure decidesse di graziare berlusconi, di condannare, ad esempio, bruti liberati e ilda boccasini..... ma se non lo fa, diventa chiaro che la sua mossa è solo per salvare le "sue" apparenze di imparzialità dovuta al ruolo. quindi, dovrà per forza condannare il PD se vuole veramente essere super partes... :)

antipifferaio

Lun, 02/01/2017 - 14:23

Caro Sallusti...sarà l'età...ma credo che lei o ha visto un altro canale, oppure è diventato strabico e anche un po' sordo...

Ritratto di Giano

Giano

Lun, 02/01/2017 - 14:25

Il Presidente valium ha la stessa fantasia del grande Massimo Catalano quando esprimeva le sue profondissime riflessioni: "Meglio ricchi e sani che poveri e malati". La differenza è che almeno Catalano faceva ridere.

moshe

Lun, 02/01/2017 - 14:26

ci fidiamo? parlate per voi!!!

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 02/01/2017 - 14:30

----diciamo le cose come stanno---il discorso di mattarella va bene a berlusconi e non va bene a salvini----il giornale che ogni tanto punta su un cavallo ora su un altro---in questo momento è decisamente filo-berlusconiano ed ha buttato a mare salvini---sono beghe destricole che francamente non mi appassionano---hasta

Boxster65

Lun, 02/01/2017 - 14:31

Io non mi fido più di nessuno!!

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Lun, 02/01/2017 - 14:31

Mah !!!

Ritratto di Giano

Giano

Lun, 02/01/2017 - 14:34

Egregio Sallusti, ieri auspicava che questo fosse l'anno dell'intelligenza. Siccome per noi, che non siamo titolati ad effettuare indagini ed inchieste (bisogna avere la tessera dell'Ordine per farlo), è difficile vederla in circolazione, quando lei troverà tracce anche minime di intelligenza nei dintorni dei palazzi del potere ci informi; per gli italiani sarà giorno di giubilo e gran festa per la sorpresa.

Libero1

Lun, 02/01/2017 - 14:35

Dopo aver sentito la sua predica di fine anno(sembrava di sentire quella del papa) mi sono chiesto.Ma cosa ha detto di differente mattarella di quello che ha sempre detto per oltre 8 anni il kompagno giorgio.Le solite promesse da marinaro.Se il governo renziloni non fara' una nuova legge elettorale non si andra' a votare.Come dire si andra' a votare nel 2018 alla scadenza del mandato del quarto governo( tre pidiota) non eletto dagli italiani.E' questo sarebbe un presidente da potersi fidare.Io direi proprio di no.

Ritratto di woman

woman

Lun, 02/01/2017 - 14:39

Che delusione Sallusti! Mattarella, come i suoi predecessori cattocomunisti si serve del paravento della nuova legge elettorale per rimandare il voto alle calende greche. Che poi questo convenga anche a Berlusconi, è un discorso. Ma che convenga agli italiani, non direi. Meglio Salvini!

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 02/01/2017 - 14:41

Ha Ha Ha... fidarsi di uno così... uno che ha fatto la carriera da docente a Palermo, STRA-RACCOMANDATO, che ha raccomandato il figlio.. anche lui docente inamovibile a Siena.... ma a prescindere... Mattarella è solo UN FANTOCCIO DI NAPOLITANO.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 02/01/2017 - 14:42

Fidarsi di questo BURATTINO del regime mondialista ? ma figurarsi... è un servo di tutti i poteri che ci stanno distruggendo: UE, lobby mondialiste, progetto di meticciato globale

Ritratto di woman

woman

Lun, 02/01/2017 - 14:42

Quanto poi alla timida retromarcia sull'immigrazione incontrollata, che fino a ieri Mattarella ha sostenuto, adesso il cattocomunista e i suoi compagni cominciano ad accorgersi che la gente è esasperata e temono di perdere voti.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 02/01/2017 - 14:44

Un PARASSITA alla greppia dello stato da decenni. Un mediocre, scelto in virtù della sua incompetenza, vigliaccheria e pochezza perché nell'Italia colonia di UE-USA i politici devono essere solo teste di legno pronte a obbedire a Bruxelles e Washington.

peterparker

Lun, 02/01/2017 - 14:45

Delusione, non dico altro. Addio "IlGiornale".

peterparker

Lun, 02/01/2017 - 14:49

Giravolta di Silvio che cede al "nemico" per salvare la sua azienda da Vivendi e per magia linea editoriale più morbida e ammiccante. Io non mi fido più di voi altro che...

arkangel72

Lun, 02/01/2017 - 14:49

Non mi fido di chi deve dar conto non al popolo ma alle segreterie dei partiti che lo hanno portato al Quirinale!! Il presidente di una repubblica non potrà essere mai al di sopra delle parti! Lo hanno dimostrato tutti i predecessori di Mattarella e lui non farà eccezione.

Ritratto di BenFrank

BenFrank

Lun, 02/01/2017 - 14:54

Sarà... io intanto non mifido, di chi si fida di don Mattarella...

antonmessina

Lun, 02/01/2017 - 15:00

fidarsi di chi??????????? ahahah sallusti ma quanto sei pagato per dire ste cose????????????

Ritratto di Tuula

Tuula

Lun, 02/01/2017 - 15:00

Io di Mattarella non mi fido

sottovento

Lun, 02/01/2017 - 15:01

Io so solo che questo paese necessità di elezioni per dare al popolo la possibilità di scegliere un Governo capace di risolvere quei problemi endemici (disoccupazione, basso Pil, pensioni minime da fame, crisi bancaria, emergenza immigrazione etc.) dove il Pd ha fallito.

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Lun, 02/01/2017 - 15:05

Anno nuovo esigenze vecchie. Il padrone ha bisogno di tutti e il direttore si adegua non per convenienze, ma per convenienza. Pensare che il patto del Nazareno è stato rotto da Berlusconi a causa dell'elezione di Mattarella e leggere oggi questo articolo, mi fa venire l'orticaria. Come poteva essere deverso il destino dell'Italia se Berlusconi non avesse fatto o pensato di fare anche allora solo il suo interesse , ma avesse pensato al Paese, per una volta

roberto zanella

Lun, 02/01/2017 - 15:10

Ma perchè un Presidente della Repubblica deve ancora parlare alla fine dell'anno ? Capisco il periodo del dopoguerra ma ora per quello che hanno da dire o promettere diventa una chiaccherata inutile meglio se stanno zitti , durante l'anno hanno motivi ben più seri per parlare agli italiani

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 02/01/2017 - 15:10

Questo Presidente fara ne piu ne meno, quello che la DITTA gli ordina di fare, e la DITTA in questo momento NON vuole elezioni AMEN!!!!Tutto il resto è NOOIAAA!!!

INGVDI

Lun, 02/01/2017 - 15:12

Il Cavaliere si è fidato anche di Napolitano. In quanto a Matterella, rappresenta il vecchio, la restaurazione, ha costituito un governo che è la continuazione del precedente, appena bocciato dagli italiani. Uno schiaffo alla democrazia e un'anticipazione in vista del prossimo governo targato PD-FI.

Vigar

Lun, 02/01/2017 - 15:12

Caro Sallusti, da quando usa il plurale maiestatis? Perchè di questo si tratta vero? Io mi fido di lui come ci si può fidare di un ex demoscristiano doc, di quelli della prima repubblica: un Andreotti II, tanto per capirci, di cui ha anche l'aspetto e l'andatura. Un vero sosia!....

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Lun, 02/01/2017 - 15:13

Quindi di mattarella ci si dovrebbe fidare? Fidarsi dei democristiani di sinistra con la faccia da sagrestani pentiti è ben dura... ma se lo dice Il Giornale ... Ok io mi fido... come un catto nel canile !

Ritratto di milan1899

milan1899

Lun, 02/01/2017 - 15:17

sarà ma io der "ninna nanna" non mi fido per nulla

Vigar

Lun, 02/01/2017 - 15:19

....segue. Non dica così Sallusti, così offende la sua intelligenza, faccia pure, ma la prego non lo faccia con la nostra!

montenotte

Lun, 02/01/2017 - 15:30

Egr. Direttore, forse lei dimentica chi ha controfirmato la riforma costituzionale di Renzi & C. poi persa con il Referendum del 4 u.s. e l'Italicum ora al vaglio della Corte Costituzionale. Ed io mi devo fidare. A furia di fidarci, sbaglio, o fin'ora lo abbiamo preso sempre in quel posto. Ma l'attuale Presidente della Repubblica non è stato eletto anche con i voti di un terzo dei deputati dichiarati ineleggibili dalla Consulta? Perchè ha accettato l'incarico?

edo1969

Lun, 02/01/2017 - 15:34

hernandone l'allegrone, tieniti forte, la DITTA te la troverai quest'anno nella peggiore alleanza del millennio, quella col tuo idolo di cerone in un gigantesco inciucione ben preparato da un proporzionale puro, già evocato da Sllusti in altro articolo. Ritorno alla prima repubblica con Renzusconi, fuori Salvini, Grillo e gli altri eversivi. Ah ovviamente voto dopo il 15/9 causa vitalizio. Allora potremo davvero dire AMEN, lo dirò anch'io

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 02/01/2017 - 15:34

Mattarella è l'arbitro della Carta Costituzionale, per cui la gestione delle casse dello Stato spetterebbe al Presidente del Consiglio, eletto dal popolo, che delega il governatore della Banca d'Italia. Invece il Renzi era lì a recitare la pantomima del Premier onde coprire il Giorgio Napolitano che, in conflitto d'interesse coi suoi figli e in barba alla Costituzione, dispone tuttora del gettito fiscale degli italiani. Per affrontare quella che si configura come una guerra di liberazione, ci voleva la fermezza di un Sandro Pertini, ma i siciliani come diceva il poeta hanno anche una vena di pazzia, per cui, d'accordo col direttore Sallusti, ci si può aspettare perfino che le cose vadano per il verso giusto. Meno male che Obama non interferirà più.

greg

Lun, 02/01/2017 - 15:38

CCaro Sallusti, lei si fida, io NO. questo Mattarello è un vecchio democristiano, e come tutti quelli della parrocchia DC, hanno un punto cardinale impostato nella bussola: mantenere il potere, ed anche lui pensa, come il gobbo Andreotti, che il potere logora chi non ce l'ha. Cioè logora i cittadini che dovrebbero essere i detentori dl potere popolare che determina da chi farsi governare. Ma purtroppo questo paese ha una palla al piede: il meridione, che dalla nascita della Repubblica post monarchica, ha affinato l'arte di farsi mantenere dalla parte produttiva dell'Italia, cioè il nord. Se Mattarello dovesse andare contro questo potere ormai palese, la burocrazia che è composta al 90% di meridionali e che è la vera detentrice delle leve del comando, politiche e della magistratura, lui farebbe semplicemente una brutta fine, mascherata da malattia o malore. NO, io non mi fido più di un Presidente eletto dalle élite politiche gattopardesche

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Lun, 02/01/2017 - 15:40

commento 15.05. errata corrige si adegua non per "convinzione" ma " convenienza"

Trinky

Lun, 02/01/2017 - 15:48

elkid.......invece a noi frega cosa volete fare voi al governo: dopo esservi comportati ladri e farabutti cos'altro vorreste fare ancora? obbligare gli italioti a fare la tessera del PD e a portare i soldi in banca etruria o MPS?

19gig50

Lun, 02/01/2017 - 15:50

Non ci credo.

Ritratto di libertà o cara

libertà o cara

Lun, 02/01/2017 - 15:51

C'è una cartina di tornasole: gli auguri dello scorso xx settembre presentati dalla casta di potere al gran maestro del Goi! Gentile direttore Sallusti quale sarebbe il responso? ... Libertà o cara

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 02/01/2017 - 15:52

Considerati i soggetti di cui si è fidato Sallusti... mi tocca diffidare del buon Mattarella.

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Lun, 02/01/2017 - 15:56

io NO

carlonasti

Lun, 02/01/2017 - 15:56

Dott. Sallusti, si è bevuto il cervello?

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 02/01/2017 - 15:59

Sono, mio malgrado, costretto a condividere la tesi di #elkid. Hasta!

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Lun, 02/01/2017 - 16:03

e io che già poco mi fidavo di sallusti, dopo aver letto la sua articolessa ora mi fido ancora meno.

Atlantico

Lun, 02/01/2017 - 16:05

Ma è lo stesso Mattarella che quando salì al Quirinale fece infuriare FI al punto di indurla a passare all'opposizione ? No, sicuramente no, sarà un caso di semplice omonimia. L'importante è farsi trovare coperti e allineati che con la crisi dell'editoria non si sa mai come può essere il futuro.

Ritratto di RusconiPost

RusconiPost

Lun, 02/01/2017 - 16:06

Sergio Mattarella non ha a mio avviso affatto le capacità d'azione necessarie per rimettere in sesto un paese disastrato economicamente, invaso da immigrati perlopiù irregolari e assolutamente fuori da ogni controllo. La designazione di Gentiloni ne é stata una prima ed esplicativa dimostrazione .... se Renzi era iperattivo, questi si addormentano mentre l'Italia cade nel baratro.

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Lun, 02/01/2017 - 16:13

Ho capito la giravolta,ma io di Mattarella non mi fido,ne adesso ne mai.Avevo capito che tutti o quasi volevamo andare a votare...ma il presidente non vuole.

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 02/01/2017 - 16:17

Ma, io non mi fido, questo l'ha piazzato li il clown di rignano in combutta con il pd. Quindi Non mi fido........

roseg

Lun, 02/01/2017 - 16:18

Sperem!!! Fusse che fusse la volta bona!!!

lento

Lun, 02/01/2017 - 16:19

Questo presidente abusivo e' figlio "del napolitano re giorgio...Tutto un dire !

Ritratto di guga

guga

Lun, 02/01/2017 - 16:26

Caro direttore, ha problemi di antenna come quasi tutti (sky-rai-mediaset- si fanno la guerra. Faccia sistemare molto presto. Dopo il libro su Marx: un abbonamento in meno... saluti

Ritratto di orione1950

orione1950

Lun, 02/01/2017 - 16:27

Io non ho seguito il discorso di mattarelella e non me ne pento. Pero', caro direttore, non la penso come lei e sono, perfino, quasi d'accordo con elkid. Dire che questo pdr sia super partes mi sembra un azzardo; chi ha firmato le leggi e le riforme del PAGLIACCIO? chi ha firmato tutti i decreti, che si fanno solo in caso di urgenza, e mi sembra siano 65 in 3 anni, del passato governo? Il pdr ha il suo staff per controllare la incostituzionalità delle leggi e non si capisce perché non abbia mai rifiutato di firmare quelle che la Corte Costituzionale ha già bocciato (P.A.) e boccierà (italicum). Per sapere se effettivamente sarà super partes bisogna che al governo ci sia il cdx; dopo si potrà esprimere un giudizio che se espresso oggi sa di telecomandato.

Cheyenne

Lun, 02/01/2017 - 16:27

io non mi fido proprio

maurizio50

Lun, 02/01/2017 - 16:27

Non so che dire. Vorrei avere la stessa fiducia del direttore Sallusti; ma il personaggio mi induce a dubitare!!!

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 02/01/2017 - 16:33

"caro" Edone 1969ovone 15e34, hai preso un GROSSO GRANCHIO , tutti qui nel FORUM da sempre sanno (dato che l'ho piu volte scritto) che pur avendolo conosciuto personalmente, Berlusconi NON l'ho mai VOTATO, TUTTI MENO TE!!!!AMEN.

ILpiciul

Lun, 02/01/2017 - 16:33

Prima voglio i fatti, tangibili e immediati a beneficio del popolo! Dopo, solo dopo, forse, avrà la mia fiducia. Per ora nessuna fiducia sulla parola.

ambrogiomau

Lun, 02/01/2017 - 16:35

Mattarella è deciso a volere una legge elettorale per entrambe le camere che assicuri la stessa maggioranza . Mettiamo caso che il Parlamento non la faccia . Cosa vuol dire che non andremo a votare nemmeno nel 2018? Inoltre . Dove sta scritto che le due Camere debbano esprimere la stessa maggioranza di partito? La fiducia è una cosa,la maggioranza un'altra ancora.

Giofra

Lun, 02/01/2017 - 16:37

Nulla o quasi potrà mantenere di quanto affermato perchè non può fare nulla. È nelle mani dei partiti così come lo sarà la sua riconferma fra quattro anni, salvo che salti tutto. Si faccia un paragone sulle capacità di intervenire e fare da parte di altri Presidenti occidentali e non. Che noia questi inutili predicozzi (letti dal gobbo) di fine d'anno ! Ho detto NOIA non ho detto GIOIA....

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Lun, 02/01/2017 - 16:43

Così come per Gentiloni, una mummia in un sarcofago in una catacomba mi ispira più allegria e più fiducia.

Zizzigo

Lun, 02/01/2017 - 16:44

Egregio Direttore, "una faccia una razza"... e qui, se ci si crede, ci si pesta il muso (ahi, che male) un'altra volta. Buon anno.

Ritratto di rapax

rapax

Lun, 02/01/2017 - 16:46

cangurino concordo

lorenzovan

Lun, 02/01/2017 - 16:47

dai che la grosse coalition e' dietro l'angolo...ancora uno sforzo e qualche scaramuccia di retroguardia...affidata al baldo mai domo spanna montata..tanto çper fare ammuina...e poi finalmente il ritorno trionfale al potere in coabitazione

Ritratto di rapax

rapax

Lun, 02/01/2017 - 16:49

mattarella è credibile come franceschiello..cioè zero uguale zero..Berlusconi sappiamo che dal 2011 "galleggia" e cerca solo di "galleggiare" non prendiamoci per fessi..Berlusconi non ha proprio voglia di andare al voto, si vede da trenta Km...

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Lun, 02/01/2017 - 16:51

Io, già ora, non so cosa dire. Mattarella, sia quel che sia, è il presidente degli italiani che gli italiani non hanno votato.

gigi0000

Lun, 02/01/2017 - 16:56

Che la politica abbia deluso tutti, è un dato di fatto. Ma che alla politica si possano muovere solo critiche è una fesseria. Come dettati da fesseria mi paiono i commenti, monotoni e privi del pur minimo buonsenso. Chi trancia senz'appello il Presidente Mattarella, a chi ed a che cosa crede? perché è andato a votare pel referendum? perché invoca prossime elezioni? tutti parolai incapaci di pensiero proprio, oppure piantagrane nascosti dall'anonimato? Non so se fidarmi di Mattarella, ma almeno, prima di pronunciarmi su queste sue promesse, attendo gli eventi.

lorenzovan

Lun, 02/01/2017 - 16:58

sallusti sei un grande ballerino di walzer....i giri di walzer che fai tu...neanche nel ballo del Gattopardo li hanno fatti vedere...he he he

rudyger

Lun, 02/01/2017 - 16:59

Ma il presidente mattarella non è quel personaggio nascosto fino alla quarta votazione tirato fuori dal cappello di Renzi? infatti, il sor renzino diceva ai suoi accoliti del PDfate finta di fare il nome di qualcuno - e l'opposizione faceva finta che le votazioni fossero una cosa seria - che alla quarta vi darò io il nominativo da votare. e così è stato. e i sinistri hanno votato compatti mattarella. quindi mattarella è stato messo lì da renzi. ci possiamo fidare ?

Ermanno1

Lun, 02/01/2017 - 16:59

Fidarci???? È un uomo politico che entra e esce da 40 anni dai palazzi del potere, cosa ti aspetti? Farà calmare le acque per poi tentare assist a governi di comodo... Come questo ancora una volta un governo non eletto! In una notte hanno salvato le banche e inTRE ANNI NON FANNO UNA LEGGE ELETTORALE!! Gli italiani sono inteliggenti così come hanno fatto per il referendum ignorato dalla politica sapranno a chi votare. Viva l'Italia

Ritratto di wilegio

wilegio

Lun, 02/01/2017 - 17:01

I casi sono due: o io ho sbagliato giornale, perché credevo che questo, in qualche misura, rappresentasse ancora le mie idee di centro-Destra, oppure Sallusti non ha ancora smaltito le libagioni di capodanno. Comunque la stampa berlusconiana si deve allineare al proprio datore di lavoro: questo è ovvio e prevedibile. Al prossimo giro mi aspetto un dichiarazione di stima nei confronti di fedez o di amore per la boldrini.

Ritratto di giovinap

giovinap

Lun, 02/01/2017 - 17:02

caro direttore , come giornale di opposizione "il giornale" mi sembra un tantinello (una pinzellacchera direbbe totò) allineato o no ?

rudyger

Lun, 02/01/2017 - 17:02

un presidente della repubblica è di tutti quando almeno l'80% del parlamento unificato lo vota. quando tutta l'opposizione non lo vota, dovrebbe minimo dimettersi, dopo aver sciolto le Camere. Io mi sarei vergognato, forse.

Ritratto di wilegio

wilegio

Lun, 02/01/2017 - 17:04

@mortimermouse che delusione! Leggere da lei quel "noi cittadini che crediamo in berlusconi" mi lascia molto perplesso. La prego di non includere anche me in quel novero di cittadini, perché io in Berlusconi proprio non ci credo più da un pezzo, almeno come politico! Come imprenditore, tanto di cappello, ma come politico no di certo!

lorenzovan

Lun, 02/01/2017 - 17:07

"Senza fine...noi viviamo la nostra vita...." il piu' bel walzer scritto da Gino Paoli interpretato da quasi tutti i politici italiani...e da moltissimi pseudogiornalisti del bel paese

Ritratto di WeThePeop£e.

WeThePeop£e.

Lun, 02/01/2017 - 17:08

il presidente della casta NON E' il mio presidente

VittorioMar

Lun, 02/01/2017 - 17:12

...per "GRAZIA RICEVUTA"ci è stato imposto per 7 anni!!..SPERIAMO BENE!!

Ritratto di wilegio

wilegio

Lun, 02/01/2017 - 17:15

Memphis35 per una volta non sono d'accordo con lei. Qualsiasi cosa dica e scriva il compagno elkid non ha MAI ragione. Non cominceremo mica a fare la "opposizione responsabile" eh? :)

lorenzovan

Lun, 02/01/2017 - 17:16

@wilegio...ma quale delusione..prima faceva le liste di proscrizione e insultava calunniandoli "i nemici" del padrone...e' migliorato e parecchio...gia' non sputa veleno...solo stupidaggini...ma chiedergli cose intelligenti sarebbe snaturarlo troppo....lolololo

ilbarzo

Lun, 02/01/2017 - 17:19

Non mi fido affatto di Mattarella ,essendo lo stesso stato eletto presidente della Repubblica soltanto dal pD(pidioti) e dal suo mentore Mr.Bean.Conoscendo Renzi,e da e pensare di lui tutto il peggio possibile.

Giofra

Lun, 02/01/2017 - 17:24

Sallusti, commento finale sul tuo scritto ..... prima il bastone e poi la carota. Sallusti, così non va, non è da te e , pare, non è farina del tuo sacco !

Ritratto di Fradrys

Fradrys

Lun, 02/01/2017 - 17:32

se dobbiamo paragonarci alla correttezza del golpista re giorgio (il minuscolo è d'obbligo) allora dovrò credere anche alle promesse del mio cricetino!!!

Keplero17

Lun, 02/01/2017 - 17:34

La maggioranza in parlamento c'è ed è bulgara, quindi volenti o nolenti per un anno ce la teniamo, il che vuol dire tradotto più immigrati più miliardi da spendere per loro più insicurezza sociale più povertà per gli italiani poveri più degrado nelle città, più lavoro precario e taglio del wellfare. Si prosegue con la politica di renzi ad oltranza, l'unica cosa che si poteva ottenere sono state le sue dimissioni.

Ritratto di orione1950

orione1950

Lun, 02/01/2017 - 17:34

Berlusconi in questa fase non va di fretta; aspetta che sia riabilitato dalla corte suprema europea e, prima, che il governo mandi la sua memoria a questa corte. Solo allora, potendosi candidare, ci saranno le elezioni. Questo spiega l'atteggiamento di Sallusti e di FI; tutto il resto sono chiacchiere da bar e, come dice il cetriolo lorenzovan, ci sarà la grande coalizione.

Piut

Lun, 02/01/2017 - 17:34

Caro Sallusti, di solito apprezzo i suoi articoli i quali, quasi sempre, colgono nel segno...ma in questo caso, non posso non vedere la velata stoccata che rifila a Salvini con questo articolo...una stoccata molto probabilmente impostagli dal suo editore nonché datore di lavoro!mi dispiace per lei e per il suo datore di lavoro, ma senza Salvini (e in misura di gran lunga minore senza la Meloni), il suo datore di lavoro e' politicamente finito...il carrozzone di centro se l'era accaparrato Renzi e ora che Renzi non c'e' più, solo un pazzo potrebbe accogliere nuovamente tra le sue braccia un'accozzaglia di traditori viscidi...da sola Forza Italia conta meno di niente...quindi, che le piaccia o no, resta solo Salvini, resta solo la Destra, alla quale il suo datore di lavoro dovrà gioco forza inchinarsi se vuole vincere, con qualsiasi legge elettorale!

Ritratto di PrigionieroPoliticoItaliano

PrigionieroPoli...

Lun, 02/01/2017 - 17:36

Io non mi fido di un presidente nominato da Obama e dalla CIA. Mai.

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Lun, 02/01/2017 - 17:39

Eppure l'altra sera in tv ho visto un presidente vero e credo ne avessimo bisogno. Ma come abbiamo sempre detto che non ci andava bene ,adesso all'improvviso ci va bene ? Gli ordini che arrivano dall'alto non si discutono vale anche per te Alessandro.

lorenzovan

Lun, 02/01/2017 - 17:39

@wilegio...ecco il vero problema della politica italiana!!!! di giorno si fanno le opposizioni irresponsabili anche quando occorrerebbe l'unita' in vantaggio del paese...e di notte si fanno le "opposizioni responsabili"...specialmente quando si tratta di stipendi..regalie..vantaggi..privilegi e spartizioni varie... ECCO IO PREFERIREI SI FACESSE IL CONTRARIO!!!!!!!!!

titina

Lun, 02/01/2017 - 17:41

A me Mattarella è sempre piaciuto.

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Lun, 02/01/2017 - 17:41

Triplo salto mortale carpiato con avvitamento da parte del "GIORNALE"

Ritratto di PrigionieroPoliticoItaliano

PrigionieroPoli...

Lun, 02/01/2017 - 17:42

Sallusti questa volta l'ha fatta fuori del vaso. Forse perché il Berlusca pensa di ricevere così aiuti contro Vivendi... Ci rimane solo Salvini e Meloni. Speriamo che si riprendano tutti, dico TUTTI i voti di FOrza Italia e dei grillini di destra. E poi via i traditori dall'Italia!!

edo1969

Lun, 02/01/2017 - 17:58

Hernando45, touché! sorry non ricordavo il tuo passato elettorale. Buon per te. Al di quà di quel che voteremo pare che FI e PD si preparino davvero alla peggiore "große Koalition" che si possa immaginare. Torno a pensare che un maggioritario forte (italicum) e il senato alla francese (sì) erano una buona cosa. Renzi potevamo mandarlo a casa diversamente. Ora godetevi il minestrone proporzionale vecchia maniera e l'INGOVERNABILITÀ

cgf

Lun, 02/01/2017 - 18:01

Egregio direttore sarei d'accordo con lei se non fosse per due motivi, la legge attuale NON A CASO ė chiamata Mattarellum ed il secondo... Andava bene il SÌ del Presidente con elezione DIVERSA per il Senato? Se proprio proprio devo fare delle considerazioni... Sono totalmente in disaccordo con lei sulle funzioni di "questo garante" al punto di rimpiangere Scalfaro il che è tutto dire

Ritratto di kardec

kardec

Lun, 02/01/2017 - 19:04

...se lo dice Lei.......

Ritratto di kardec

kardec

Lun, 02/01/2017 - 19:10

Prima di scrivere il mio brevissimo commento, non avevo letto quelli postati da altri lettori. Direi che 90 su 100 la pensano esattamente al contrario 5 su 100 le danno del venduto, e il restante 5 per cento ritiene che l'età possa fare brutti scherzi ! Complimenti !

stefano_5864

Lun, 02/01/2017 - 20:34

L'unica cosa positiva del discorso di Mattarella è la minore durata rispetto a quelli precedenti

tuttogas

Lun, 02/01/2017 - 20:47

bravo sallusti bravo!!

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Lun, 02/01/2017 - 20:58

Non sono d'accordo. Tu puoi anche fidarti.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Lun, 02/01/2017 - 21:22

Piuttosto che fare l'elogio di Mummiarella, Sallusti si preoccupi di dare notizie in prima pagina dell'epidemia di meningite, sulla quale tutti tacciono in modo criminale.

stefano.colussi

Mar, 03/01/2017 - 05:31

bravo Direttore .. con/cordo & con/divido : basta trucchetti alla renzi .. colussi, cervignano del friuli, udine, italy .. PS : Festa del No in data 09 gen 17 .. i 5 Grandi Friulani del No ( Saro, Mattiussi, Travanut con Marchesich & Colussi ) ..

Massimo

Mar, 03/01/2017 - 06:32

Credo che la valanga di commenti contrari all'editoriale inciucista che paventa la grande coalizione tra cattosocialcomunistie popolari la dica lunga sull'opinione dell'elettorato "moderato". Direttore, riferisca al Cav che se sceglierà la strada dell'accordo con Renzi ne diventerà solo la ruota di scorta, senza seguito popolare e farebbe anche la fine di Montanelli quando tradì i suoi lettori pluridecennali fondando la Voce e sostenendo la sinistra. Infatti non lo seguì nessuno. Anche se era Montanelli. E nessuno seguirà un Berlusconi alleato di Renzi, anche se resterà Berlusconi.

guerrinofe

Mar, 03/01/2017 - 07:26

Perche ci fidiamo?? E no cari miei oramai non ci fidiamo piu di nessuno!

arex75

Mar, 03/01/2017 - 08:11

complimenti direttore,ha fatto il pieno di consensi contro.Ma si rende conto di quello che scrive?Fidarsi di un residuato bellico della prima repubblica democristiana? Forse non sara' mica che il suo editore deve tutelare le proprie aziende e ha convenienza a mandare avanti ilcarrozzone in attesa anche di una possibile riabilitazione politica? Da lei non me lo sarei mai aspettato.Prosit

INGVDI

Mar, 03/01/2017 - 08:26

Mattarella sta preparando il terreno per il futuro governo PD-FI e Sallusti se ne compiace. Incredibile.

Ritratto di combirio

combirio

Mar, 03/01/2017 - 10:28

Ottimi commenti oggi. Da quasi tutti voi. In modo particolare quelli di Giano, Gianfranco Robe, edo1969, Euterpe. Purttroppo il Presidente ci ha fatto capire che ci sono delle leggi dalle quali non ci si può sottrarre e aggiungiamo che ci troviamo a dipanarci in uno stato ingessato con un vestito di piombo. Quello che non accetto che sono stati messi da parte gli aspiranti pensionati che ancora con 41 anni di lavoro sono stati messi da parte, giovani che la pensione in questo modo non la vedranno più! Cittadini abbondonati al degrado dilagante e chi più ne ha e più ne metta! Ma RIMANE IMPORTANTE che la Cosulta abbia 45 giorni di tempo per snodare qualche quesito in merito alla legge elettorale, e ancora più importante che il grosso dei parlamentari possa raggiungere settembre per l' agognato vitalizio a VITA. Tutto il resto come Immigrazione, degrado, povertà, malattie, può passare in secondo piano.

Ritratto di NEVERLAND

NEVERLAND

Mar, 03/01/2017 - 11:02

ci viene chiesto di avere fiducia di questa classe politica 'onesta ma capace' che ha violentato la nostra fiducia più volte e più volte, con disprezzo. ora, se non volete spengere l'ultima scintilla di speranza per un futuro, ritiratevi a vita privata e noi ve ne saremo grati in eterno.

DuralexItalia

Mar, 03/01/2017 - 11:26

Spiacente Direttore, ma questa volta dissento totalmente dai ragionamenti espressi. La strada politica è lastricata di compromessi ma anche di battaglie per i propri ideali che qui si fatica a distinguere da interessi di parte, che sono altra cosa. Se il futuro passa per un ritorno al passato credo che chiunque possa porsi dei fondati dubbi. No?

GUGLIELMO.DONATONE

Mar, 03/01/2017 - 12:45

Direttore, mi dispiace, ma sono pienamente d'accordo con chi non è d'accordo con lei. In più, la mia "simpatia" per ilGiornale, come dire...vacilla!

GUGLIELMO.DONATONE

Mar, 03/01/2017 - 12:46

"Euterpe". Un plauso ed un caro saluto.

m.nanni

Mar, 03/01/2017 - 12:52

concordo con cangurino e mi limito a questo perchè ho rispetto e stima di Alessandro Sallusti, cui non stigmatizzo il suo editoriale. Mattarella tuttavia non ha detto niente sul no referendario e Berlusconi sta remando contro il cdx, Lega compresa, intanto che si rimangia la sua scuola di pensiero sul maggioritario e sulla elezione popolare del premier. assurdo che Berlusconi riproponga schemi obsoleti, molto cari a Casini e Buttiglione. Fermiamo Berlusconi che non sa più quale strada prendere, se non quella sbagliata!

Ritratto di kikina69

kikina69

Mar, 03/01/2017 - 14:48

Vediamo se vengo censurata di nuovo! Allora dicevo..dott. Sallusti, fortunatamente non ho sentito il presidente in tv. il 31 dicembre avevo di meglio da fare! Ma lei scusi..dopo i precedenti che ben sappiamo, si fida di un discorsetto formulato per far contento tutto il popolo considerato bue (un colpo al cerchio e uno alla botte quindi parole anche sul problema immigrazione giusto per non scontentare nessuno..) o preferisce guardare ai fatti? E i fatti sono che il popolo ha decretato di volere nuove elezioni e di mandare a casa Renzi. Il fatto poi che nel cdx Berlusconi continui a sparare su Salvini vi rende veramente inqualificabili! ancora una volta si preferisce dividersi, lottare per la leadership regalando il governo del paese alle sinistre! Bravi, complimenti!! Io sinceramente non mi fido né di Mattarella né ormai di Berlusconi che è un grandissimo pirla per il motivo che ho appena spiegato. @Euterpe: concordo e approfitto per mandarle un cordiale saluto!

Ritratto di kikina69

kikina69

Mar, 03/01/2017 - 14:49

ah ecco direttore..avevo anche scritto: che cosa intende lei per andare al voto "alla carlona"? Quali elementi lo distinguono da un voto serio e responsabile? ci dica, siamo in paziente attesa..

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Mar, 03/01/2017 - 16:37

Mattarella? uno di cui si deve diffidare molto di più del conducator Napolitano, nemico del cdx alla luce del sole. Il siciliano peraltro ha poco da dire e altro non fa se non salvaguardare la permanenza di questo immondo consorzio di "onorevoli" che hanno dato il potere a Renzi e, indirettamente, hanno fatto diventare lui Presidente (sarà sempre riconoscente al giovin virgulto toscano!). Le solite litanie incolori e di circostanza danno l'idea vera del personaggio. Direttore, prego di evitare la usuale censura!

Gattina58

Mar, 03/01/2017 - 17:34

Oh, Direttore Sallusti, che delusione! Dove ha lasciato il Suo Acume che tanto mi piaceva? La prego, torni ad essere DIRETTORE e dismetta i panni da direttore, quelli li indossano già troppi suoi colleghi!

Courage

Mar, 03/01/2017 - 19:45

Non ho molta simpatia verso chi usa spesso il congiuntivo.

Ritratto di itaman2408

itaman2408

Mer, 04/01/2017 - 04:40

Sallusti! Non ti riconosco più. Come hai potuto fare una virata di 180 gradi sul tuo pensiero, sulla tua maniera così brillante di fare giornalismo. Ora sei molto opaco, mi dispiace, ma non ti seguo più, sei passato a far parte del parco buoi, eri una voce controcorrente e a me piace il giornalismo critico dello stato e della politica, non quello genuflesso e apologetico ai poteri. Scusami per questa mia critica sincera.

Edda Buti

Mer, 04/01/2017 - 09:40

Caro Direttore, spero che venga postato il mio pensiero. Credo fermamente che Lei abbia troppo buonismo verso un pdr che non si fa un vero esame su affermazioni troppo contrastanti. Prima di tutto quella sulla conferma di ministri bocciati clamorosamente dagli ITALIANI (consiglio,interni, lavoro, difesa, rapporti con parlamento ecc.) e questo sarebbe credibile? Dubito fortemente......

persio

Mer, 04/01/2017 - 10:21

Gentiloni ha dichiarato che la nuova legge elettorale deve farla il Parlamento, non il Governo. Da un punto di vista puramente formale il metodo da lui indicato è un enorme progresso rispetto a quello seguito da Renzi, che ha imposto la riforma governativa a colpi di fiducia in Parlamento. E probabilmente è stato Mattarella a "consigliare" Gentiloni di cambiare stile. Tuttavia è ancora Renzi ad avere in pugno il PD: è lui che comanda a bacchetta gran parte dei parlamentari di quel partito, alla faccia della libertà dal vincolo di mandato. Allora tutto dipenderà dalle altre forze politiche: se adotteranno anch'esse lo stile mattarelliano forse avremo una buona legge elettorale.