Il piano anti "fake news"? Un incubo

Minniti presenta l'iniziativa: i lettori segnaleranno, la polizia controllerà le «bufale»

Roma Un red button, ovvero un pulsante rosso contro le fake news. Così il ministero dell'Interno dichiara guerra alle «bufale» sul web. Il cittadino potrà, con un semplice click, collegarsi al sito della Polizia di Stato (www.commissariatodips.it) e, fornendo la sua mail e l'url che riporta alla notizia falsa, segnalarla alle autorità.

Il servizio sarà a cura del Cnaipic (Centro nazionale anticrimine informatico per la protezione delle infrastrutture critiche) e saranno una cinquantina gli agenti di Polizia postale a esso dedicati. Non è casuale che l'annuncio dell'attivazione del servizio avvenga proprio in campagna elettorale e dopo i continui moniti del segretario del Pd, Matteo Renzi. Il governo si dice preoccupato del fatto che le fake news possano influenzare la campagna elettorale. Ecco perché ravvede la necessità di arginare l'operato di quanti, allo scopo di condizionare l'opinione pubblica, orientandone tendenziosamente il pensiero e le scelte, elaborano e rendono virali notizie destituite di ogni fondamento.

«A ottobre scorso, durante il G7 dei ministri dell'Interno a Ischia ha raccontato il numero uno del Viminale, Marco Minniti abbiamo invitato i responsabili dei provider internazionali, perché su questo argomento è importantissima un'alleanza storica tra le istituzioni democratiche degli Stati e, appunto, i provider. Ai più è sfuggito, ma a quel tavolo abbiamo fatto sedere i rappresentanti di Microsoft, Google, Twitter e Facebook. Così si è lavorato per costruire un percorso di alleanza che consentisse di avere, ad esempio, la possibilità di un blocco automatico rispetto ad alcuni contenuti. Sembrava impossibile, ma ora già siamo in grado di partire».

Il ministro Minniti si attende grandi risultati da questo nuovo strumento, in quanto «consente di poter chiamare in causa direttamente il provider, ma anche di dare la possibilità all'utente di potersi difendere di fronte a clamorose notizie infondate». La Polizia, ha continuato Minniti tentando di fugare dubbie rischi connessi al controllo, «non ha alcuna idea di entrare nel dibattito politico, ma si occuperà di individuare le news che sono manifestamente false». E il prefetto Gabrielli, Capo della Polizia, ha quindi spiegato che la sfida verterà soprattutto sulla «nostra credibilità professionale: non diremo mai che l'opinione di un politico è sacrosanta e quella dell'avversario non lo è. Il nostro compito, semmai, sarà quello di individuare eventuali fake che possano danneggiare qualcuno e, laddove si ravveda una responsabilità, segnalare il reato alle Procure».

Come funziona il servizio? Una volta che l'utente avrà segnalato la «bufala», la Polizia verificherà, per quanto possibile, l'informazione, con l'intento di indirizzare la successiva attività alle sole notizie manifestamente infondate, tendenziose e diffamatorie. In pratica, se si dirà che è crollata la torre di Pisa, la dichiarazione, verificabile come bufala, sarà smentita. Non sarà invece considerata fake l'opinione sull'operato di un politico. La segnalazione verrà presa in carico da un team di esperti che, in tempo reale e 24 ore su 24, effettuerà analisi, attraverso l'impiego di software, al fine di qualificare la news come vera o falsa. Una volta appurato che si tratta di un falso, sul sito del Commissariato online e sui canali social istituzionali verrà pubblicata una smentita che permetterà al cittadino anche di mettersi in contatto con i social per far eliminare la notizia infondata.

Commenti

giovanni951

Ven, 19/01/2018 - 09:21

qui ci vuole un piano anti sinistri, i traditori della Patria.

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Ven, 19/01/2018 - 09:27

se eliminiamo le "fake news" l'ISTAT chiude...

accanove

Ven, 19/01/2018 - 10:12

..errata corrige, sito della polizia postale per i reati on line, che immagino saranno quelli che avranno competenza in materia, sono così consultati che l'ultimo intervento sul forum con presenza di agente risale al 2014.

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 19/01/2018 - 10:38

Da quando in qua s'indagano i compagni di mer..partito??Vuoi far piangere fonzie??

ondalunga

Ven, 19/01/2018 - 10:38

Siamo alle comiche, scimmiottiamo le peggiori iniziative USA (tra l' altro solo dette ma mai messe in atto come la battaglia contro le Fake News...) e lasciamo andare tutto il resto in vacca. Quindi visto che le forze dell' ordine lavorano solo 6 ore al giorno, devono scarrozzare i delinquenti che ci sgovernano, devono presidiare qualche piazza e stazione ed aereoporto bisogna pure fargli perdere tempo in iniziative che non serviranno ad un belino se non togliere le ultime forze che invece potrebbero presidiare il territorio sempre più sguarnito...

onurb

Ven, 19/01/2018 - 10:53

Questi figuri non si rendono conto che, a seguito di questa decisione, molti libri di storia dovranno essere dati alle fiamme.

glasnost

Ven, 19/01/2018 - 11:02

Ma nella commissione che si occuperà delle fake ci possono essere anche persone che non appartengono al PD?

Ritratto di Zizzigo

Zizzigo

Ven, 19/01/2018 - 11:16

"Come funziona il servizio?", si domanda l'articolista. Ovvio, come tutti gli altri servizi offerti (a pagamento) agli italiani: con il completo disservizio!

Massimo Bocci

Ven, 19/01/2018 - 12:32

Le menzogne un classico catto-comunista, in pratica questa gentaglia mai detta e praticata la verità,un incompatibilità di atti e di fatti!!!

antonmessina

Ven, 19/01/2018 - 12:45

STASI era niente in confronto roba da pazzi soldi dei contribuenti per compiacere qualche zecca

Ritratto di stenos

stenos

Ven, 19/01/2018 - 13:27

Quindi la Rai, l'istat, chiudono?

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Ven, 19/01/2018 - 13:43

A questo punto dovrebbero arrestare l'intero governo e 9/10 del Parlamento.wxxxxxxxxxxxxxxxt web e twitter

Ritratto di cape code

cape code

Ven, 19/01/2018 - 13:52

Se eliminano le fake news l'ex governo dei sinistrati verra' processato all'AIA per eccessi di cxxxxxe e crimini contro il popolo italiano.

27Adriano

Ven, 19/01/2018 - 14:03

Ehi, Minnito, sono pure comprese le pirlate dette e scritte da Konmpagni, presidenta della camera, presidente del senato, komizi e altro?

agosvac

Ven, 19/01/2018 - 14:09

Mi sorge un dubbio: in base a che una notizia viene reputata falsa???Ed in base a che altro viene reputata vera???

g-perri

Ven, 19/01/2018 - 14:28

Scrivere che Renzi è un ballista sarà considerato fake news? Scrivere che la banca del papà della Boschi ha rovinato un'infinità di risparmiatori sarà considerato fake news? Scrivere che la Boldrini ha più considerazione per gli immigrati che per gli italiani sarà considerato fake news? Scrivere che di quelli del M5S c'è poco da fidarsi sarà considerato fake news? Se la risposta è NO, allora basta ed avanza perchè il centrodestra vinca le prossime elezioni.

Una-mattina-mi-...

Ven, 19/01/2018 - 14:51

PAZZIA!CON LE FAKE NEWS CHE NECESSITANO DI VIDIMAZIONE DI STATO ABBIAMO SUPERATO ORWELL

magnum357

Ven, 19/01/2018 - 14:54

Vada a zappare patate e a spalare letame che è forse più produttivo .........

routier

Ven, 19/01/2018 - 16:53

Allora Rai 3 (già TeleKabul) chiuderà i battenti?