Pinotti costretta alle scuse: "Abbiamo sbagliato"

Oggi il ministro gaffeur è stato costretto a scusarsi: "Sì ieri abbiamo sbagliato a dare per buone alcune foto pubblicate dalla stampa per annunciare l’invio dell’Esercito nei luoghi colpiti da maltempo e terremoto"

Mercoledì aveva pubblicato le foto dei nostri militari intenti a spalare enormi cumuli di neve: “Personale e mezzi dell’Esercito già operativi nelle province di Teramo e Chieti per #emergenzaabruzzo”, aveva twittato il ministro della Difesa Roberta Pinotti dal suo account ufficiale. Peccato che quelle foto risalissero al lontano 5 febbraio del 2014 e fossero state scattate, nel Veneto, in occasione dell’emergenza neve nelle province di Belluno e di Treviso.

A denunciare la foto “fake” è stato Paolo Domenico Attivissimo, un blogger “acchiappa bufale” che dal suo blog – il “Disinformatico– ha denunciato: “la foto principale che accompagna il tweet (della Pinotti) è falsa: circola in Rete almeno dal 2014. Ed è lì da un giorno intero senza che nessuno la rimuova, nonostante il fiume di segnalazioni. Non solo: anche varie testate giornalistiche, compresa l’Ansa, l’hanno pubblicata spacciandola per una foto dei soccorsi attuali”.

Così, oggi, il ministro gaffeur è stato costretto a scusarsi: “Sì ieri abbiamo sbagliato a dare per buone alcune foto pubblicate dalla stampa per annunciare l’invio dell’Esercito nei luoghi colpiti da maltempo e terremoto. Fra le varie immagini scelte, ce n’erano infatti alcune non attuali. Abbiamo sbagliato e chiediamo scusa a tutti”.

“Ma i soccorsi dei nostri militari – prosegue la Pinotti – non sono una bufala. Ringraziamo chi ci ha gentilmente segnalato l’errore, ma non possiamo accettare che venga messo in dubbio il lavoro di uomini e donne che stanno aiutando le migliaia di persone in difficoltà per neve e terremoto”.

La Pinotti corregge il tiro allegando “una foto scattata in queste ore a Nommisci, nei pressi di Amatrice”. Stavolta il ministro distratto sembra aver verificato la genuinità dello scatto garantendo che questa è “una foto vera”. Si tratta di una lezione di umiltà, secondo il blogger che, sempre dalle colonne del suo Disinformatico puntualizza: “Prima di tuonare altezzosamente contro le false notizie diffuse dal popolo della Rete, sarebbe dignitoso se le cariche dello Stato e chi fa giornalismo per lavoro si dessero un minimo da fare per non pubblicarne”. Un monito che, riflettendoci bene, suona come l’intramontato detto: “Chi è senza peccato scagli la prima pietra”.

Commenti

Franco40

Ven, 20/01/2017 - 07:00

In una situazione come si stava preparando la grande nevicata in Abruzzo/Molise e tenuto conto della nostra atavica impreparazione a risolvere correttamente e velocemente le varie situazioni, nel contesto specifico del territorio considerato, nella mia qualità di vecchio Fante avrei avvicinato, in zona, due Divisioni di Sciatori Alpini, gli unici che potevano raggiungere le piccole zone isolate e portare sostegno ai vecchi abbandonati. Ma la Pivetti cosa sa essa degli Alpini??

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Ven, 20/01/2017 - 08:57

Una politicante che pensa di più a far propaganda che a fare cose concrete. INGUARDABILE

accanove

Ven, 20/01/2017 - 09:12

Roberto... c'è qualcosa di "guardabile" in questo governo ed in quello precedente?

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Ven, 20/01/2017 - 09:46

@accanove: ahimè no. Non ho mai visto così tanta autocelebrazione e così tanti errori messi insieme, senza che ci fosse il benché minimo sussulto per dire "lascio perché non è il mio mestiere"

Ritratto di franco.a.trier_DE

franco.a.trier_DE

Ven, 20/01/2017 - 10:14

se hai dignità lasci il ministero, licenziati dai le dimissioni se hai un poco di dignità di donna.

evuggio

Ven, 20/01/2017 - 10:32

Ma che governo è????? una che sbaglia e scrive laureata invece di diplomata e poi messa alle corde ammette di avere solo la terza media; un'altra che usa foto di tre anni prima tentando di farle passare per attuali salvo essere sgamata e dover ammettere l'"errore". E NESSUNO INTERVIENE PER RIDARE FINALMENTE LA DIGNITA' CHE QUESTO PAESE SI MERITA??? Il Presidente della Repubbilica non dovrebbe essere il GARANTE che le ISTITUZIONI non siano inquinate da elementi che le ridicolizzano davanti a TUTTO IL MONDO?

Duka

Ven, 20/01/2017 - 11:57

La sig.a è molto più abile ad intascare ROLEX E GIOIELLI.

Ritratto di franco.a.trier_DE

franco.a.trier_DE

Ven, 20/01/2017 - 13:30

metteremo la Ravetto questa ha le palle per governare.