La polizia in piazza: "Mancano uomini e mezzi"

Niente investimenti per il comparto, la denuncia del Sap: "Politiche di sicurezza irresponsabili"

Al posto delle armi, questa volta, hanno «impugnato» le fiaccole. Per far luce sulla sicurezza e per protestare contro il governo. Le forze dell'ordine non ce la fanno più. Sono anni che lavorano in condizioni pietose nell'indifferenza delle istituzioni. E così, a piazza Montecitorio, hanno provato per l'ennesima volta a «illuminare Palazzo Chigi sulle condizioni indegne in cui versa l'apparato della sicurezza».

Strutture fatiscenti, carenza di personale, attrezzature obsolete e vetture che scarseggiano. La fotografia che emerge dagli ultimi dati raccolti dal centro studi del Sindacato Autonomo di Polizia (Sap) è piena di tagli e povera di soldi. I numeri raccontano di un comparto sicurezza insufficiente per affrontare l'emergenza criminalità e l'allarme terrorismo.

Le forze dell'ordine sono sotto organico di 45mila unità, mentre mancano 17mila agenti soltanto nella Polizia di Stato. Come se non bastasse poi, il ricambio generazionale è bloccato dal turnover al 55%, per cui ogni due agenti che vanno in pensione ne viene assunto soltanto uno. E di conseguenza il personale in servizio ha una media nazionale di 47 anni ed è costretto a doppi turni e a rinunciare al riposo settimanale o alle ferie. Mancano i fondi per i corsi di formazione e molti poliziotti non sono addestrati per sparare a bersagli in movimento. Ma non solo. Il Sap denuncia l'uso di caschi marci, di pistole M12 risalenti alla fine degli anni '70 e di giubbotti anti proiettile (Gap) scaduti o inidonei, soprattutto per le donne.

Una situazione che si ripercuote soprattutto nei commissariati di Roma, Milano e Napoli. Nella Capitale, per esempio, per il Giubileo sono stati impiegati 3mila agenti in meno rispetto a quello del 2000 e in zone a rischio, come Tor Pignattara, si sta pensando di ridurre il numero di commissariati. A Roma e provincia c'è una volante ogni 150mila abitanti. Fra Trastevere, Monteverde e San Paolo un solo commissariato sarebbe destinato a sopravvivere. E proprio Monteverde, nei giorni scorsi, è stato teatro di un atto criminale compiuto da un immigrato che, per rubare 10 euro, ha spaccato la milza a una signora di 60 anni.

«I numerosi episodi di cronaca nera che si sono susseguono periodicamente sono il risultato delle politiche irresponsabili operate da chi, seguendo i diktat imposti dalla spending review, sta lesinando sulla sicurezza mettendo a rischio l'incolumità dei cittadini», ha tuonato Gianni Tonelli, segretario nazionale del Sap.

Anche Milano, in piena emergenza migranti, si trova sotto organico di almeno 1000 agenti e con soltanto 11 volanti al giorno che pattugliano le strade della città. Napoli, infine, negli ultimi 10 anni ha perso il 15% del personale ma quel che è ben più grave è che sia considerata una «città di arrivo», ossia dove destinare gli agenti molto anziani. E infatti nel capoluogo partenopeo, l'età media dei poliziotti è di 50 anni e c'è una sola volante per ogni commissariato. A Scampia, il quartiere più degradato, in tre anni si è passati da 110 a 80 poliziotti. Insomma, un quadro allarmante sul quale sarebbe bene che il governo ponga maggiore attenzione senza fare orecchie da mercante.

Commenti
Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Gio, 13/10/2016 - 09:23

Scusate ma che problema c'è ? L'importante è presidiare le zone delle nostre città dove abitano i cittadini più abbienti . Gli altri ? Volgari cittadini di serie B , abbandonateli al loro destino . Chiudiamo i presidi di Polizia e Carabinieri periferici e concentriamo le forze a proteggere l'elite del paese , la gauche Chic illuminata prima di tutto . Se poi qualche cittadino sarà deubato , stuprato , torturato, ucciso , beh , che ci volete fare , sarà che non abbiamo accolto abbastanza bene le risorse della Sig.ra Boldrini . Ma guai a quei cittadini che non abitano nelle zone fighe delle nostre metropoli e che vogliono difendersi da soli, sceriffio, fascisti, razzisti , in galera subito !

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Gio, 13/10/2016 - 10:02

Non accadeva dal'ultimo governo berlusconi, credo che nulla sia migliorato da allora a furia del proseguire delle stesse politiche di tagli

Ritratto di Inhocsignovinces

Inhocsignovinces

Gio, 13/10/2016 - 10:25

scusate ma i CAPITALI E BENI SEQUESTRATI ALLA MAFIA NDRAGHETA CAMORRA SACRA CORONA UNITA CHE FINE FANNO? I MILIONI EURO DI MULTE (TASSE SOTTO COPERTURA)?PIU' I FINANZIAMENTI STATALI(ANCHE SE RIDOTTI)?LE DIVISE E ALTRI GENERI APPROVIGIONAMENTO VENGONO PRODOTTI IN ROMANIA (ULTERIORE RISPARMIO)LA DOMANDA SORGE SPONTANEA

Ritratto di bussirino

bussirino

Gio, 13/10/2016 - 10:30

Non serve aumento dell'organico alla Polizia ma armi che sparano sugli eversivi, invappucciati e devastatori di beni privati e pubblici. Ma non solo, servono magistrati che non asdolvano i delinquenti ma li condannano a vita. Quel giudice politicizzato che assolve deve essere incarcerato buttando la chiave. Inutile dare ulteriori mezzi ai poliziotti se poi non li possono usare. Occorre riformare prefetti, pretori, pm e giudici togliendo il diritto di voto, di sindacalizzarsi e di protestare. Chi sceglie di fare questo mestiere deve sapere che deve essere imparziali lavorando e giudicando in funzione della SICUREZZA NAZIONALE applicando le leggi come scritte e non la propria discrezionalità. Chi non accetta questo esce e cambia mestiere. Rino Cesare Bussandri Da Sorso SS

ILSAGGIATORE

Gio, 13/10/2016 - 10:58

concordo pienamente con Maximilien 1791

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 13/10/2016 - 11:01

Ai sinistri la Polizia ha sempre provocato problemi di dermatite bollosa.

linoalo1

Gio, 13/10/2016 - 11:05

Ci mancava anche questa!!!!E adesso,chi ci difende???Governo di Incapaci,se non provvedi immediatamente,il Popolo comincerà a difendesi da solo,perchè ,dice:solo chi si difende,si salva!!!

giovauriem

Gio, 13/10/2016 - 11:25

prima di chiedere (regola universale) bisogna dare , e i corpi di polizia italiani (tutti) non mi sembra che stiano dando , e non iniziate con post con le solite fesseria che i migranti li picchiano o che gli zingari li sfottono, che sono mal pagati e mal vestiti oltre che male armati per che sono tutte fesserie .

VittorioMar

Gio, 13/10/2016 - 12:06

...se qualcuno non gradisce la scorta delle Forze dell'Ordine.si faccia una scorta privata con i rappresentanti dei centri (a)sociali,ce ne sono in tutte le città addestrate ed equipaggiate;lo vediamo in ogni occasione di scontri di piazza!!!..un tempo vi era un "SERVIZIO D'ORDINE" molto efficiente e i "DISTURBATORI" non entravano...non erano"GRADITI!!!....per qualcuno erano "BEI TEMPI" quelli!!

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 13/10/2016 - 13:06

Garantita la scorta ai politicanti? Per queste ci sono mezzi e soldi? Tutti il resto della plebaglia si fotta......

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 13/10/2016 - 13:29

A sentire quell' insopportabile di Librandi, loro hanno stanziato miliardi di € alla Polizia, subito smentito dai fatti. Ma quante guardie del corpo ha? Perchè da come parla è così irritante che si fa parecchi nemici in ogni dove. Mi sa che dovranno difenderlo bene. Non si sa mai, di scalmanati ce ne sono in giro tanti, in Italia poi!

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Gio, 13/10/2016 - 13:30

@stenos: in una riga ha riassunto l'ideologia di sinistra. Perfettamente aderente alla realtà.

vince50

Gio, 13/10/2016 - 14:48

La prossima volta altro al posto delle fiaccole,non in piazza ma da altre parti.