Il primo sindaco di colore italiano dice addio alla Lega

Sandy Cane, ex sindaco del comune di Viggiù: "Mi hanno ostacolata e usata"

Neanche 24 ore dopo l'annuncio che Tony Iwobi, di origini nigeriane, è stato nominato responsabile della Lega per l'immigrazione, il Carroccio viene di nuovo accusato di razzismo. A scompaginare i piani del segretario Matteo Salvini ci ha pensato Sandy Cane, ex sindaco della Lega nel comune di Viggiù, paese di 5000 abitanti in alta Valceresio (Varese). Di padre americano del Massachusetts e madre italiana del Varesotto, è stata il primo sindaco di colore italiano. Un guinnes fotografato anche su un articolo dell'Indipendent dopo la sua elezione nel 2009.

Ma dopo cinque anni di amministrazione la Cane ha messo in discussione la sua militanza nel partito. Come ha confidato alla Stampa "al 90 per cento restituirò la tessera: sono troppo delusa. A Viggiù sono stati cinque anni infernali: i consiglieri leghisti hanno fatto di tutto per farmi dimettere. Mi hanno massacrato. Poi, nel 2013, sono stata candidata al Senato in Valle d’Aosta e ho aumentato di oltre un punto percentuale i voti della Lega. Nonostante tutto questo mi hanno tenuto fuori dal listino per le Regionali".

Nessuna gratitudine per il primo cittadino che ben prima dei proclami di Salvini era riuscita ad allontanare l'accusa di xenofobia contro la Lega. La mancata elezione in Senato può essere alla base della "delusione", ma è soprattutto la totale mancanza di supporto il motivo dell'abbandono dell'ex primo cittadino, che si sfoga: "Sono stata usata". Assicura che la Lega continuerà ad avere il suo voto, perché è l'unico partito a rappresentare gli interessi del Nord, ma se si dovesse ricandidare nel paese di Gressoney (Aosta), dove si è trasferita, lo farà con una lista civica.

Commenti

Miraldo

Gio, 02/10/2014 - 12:19

La carriere interessa a tutti, un posto in Regione è tanta roba. Non sei nello spirito Leghista è bene che te ne vada prova con i sinistroidi.

igiulp

Gio, 02/10/2014 - 12:46

Massacrata dai consiglieri leghisti in quel di Viggiù. Ma allora, chi l'ha sostenuta per 5 anni? L'opposizione ?

Ritratto di moshe

moshe

Gio, 02/10/2014 - 12:48

salvini, hai capito bene!!!??? ..... e poi vai a nominare il nigeriano responsabile della Lega per l'immigrazione ..... SALVINI, PER FAVORE, RITORNA CON I PIEDI PER TERRA!!!!!!!!!!!!!

claudio faleri

Gio, 02/10/2014 - 13:02

miraldo concordo, e poi con questa parola-razzismo-stanno rompendo i coglioni, lo sono tutti razzisti quando viene toccato il propio, tanta retorica per non dire nulla

Ritratto di IRON

IRON

Gio, 02/10/2014 - 13:04

Nei pietosi tentativi di difesa dell' ormai evanescente centro-destra, stampella continua a questo esecutivo indefinibile in termini non da denuncia, mettete anche questa non notizia. La lega e' all' opposizione ben fatta e coerente dal governo monti voi dove state ?

mbotawy'

Gio, 02/10/2014 - 14:04

Torna al tuo paesello che e' cosi' bello!!!!!

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Gio, 02/10/2014 - 15:05

La comprendo,un seggio in regione le avrebbe dato una maggior tranquillità politica e,quindi,economica.Dai Salvini,trovale una sedia anche a lei.No davanti all'ingresso della chiesa,quella può andar bene ad uno della minoranza bianca.

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 02/10/2014 - 16:01

Quando si resta TROMBATI brucia!!!! Saludos dal Leghista Monzese

MEFEL68

Gio, 02/10/2014 - 16:49

Scommetto che se l'avessero inserita nel listino per le Regionali, starebbe ben salda al suo posto felice di essere "usata". Le critiche per delusioni "ad personam" non mi piacciono.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 02/10/2014 - 18:46

ve lo dissi che questi extracomunitari prendono sempre più piede in Italia ma non mi credete voi.

linoalo1

Mar, 07/10/2014 - 17:04

Forse,queste persone di colore,anche se Italiane sulla Carta D'Identità,non hanno ancora capito che,noi Italiani,vogliamo essere comandati da Italiani in tutto e per tutto!Un Bianco,nato in Congo,integrato con le usanze locali e che conosce e parla tuttele lingue od idiomi locali,che fine farebbe se,sempre in Congo,venisse eletto con una qualche carica Statale?Potrebbe andare in giro da solo?Non credo proprio!Ed allora,cara Sandy,l'errore più grosso l'hai fatto tu come lo ha fatto la Kyenge!Non dovevate accettare la Carica!Accettandola,avete accettato i 'pro',ma anche tutti i 'contro'!Quindi,non lamentatevi!Lino.