Profughi intoccabili, Serracchiani al rogo Mieli la difende: «Su di lei critiche rozze»

Anche l'«Unità» attacca la vicesegretaria del Pd e «giustifica» lo stupratore

La sinistra sceglie il profugo e ghigliottina un suo esponente. Prosegue il tiro incrociato contro Debora Serracchiani, governatrice del Friuli Venezia Giulia, messa alla gogna dal suo stesso schieramento per aver commentato in modo non politically correct, con tanto di comunicato ufficiale della Regione, il tentato stupro ai danni di una minorenne da parte di un richiedente asilo iracheno. L'esponente dem ha fatto l'errore di sostenere che «la violenza sessuale è un atto odioso e schifoso sempre ma risulta socialmente e moralmente ancora più inaccettabile quando è compiuto da chi chiede e ottiene accoglienza nel nostro Paese». Ed è stata immediatamente bacchettata da compagni di partito e d'area, che l'hanno invitata al «mea culpa». Dopo Roberto Saviano, oggi è arrivata perfino l'Unità a massacrarla in prima pagina parlando ieri di «orrenda frase». E ancora di «un discrimine che tra l'altro ridicolizza un istituto decisivo come lo status di rifugiato, che non comporta alcun obbligo in più, e semmai certifica e riconosce una vita vissuta con maggiori complicazioni». E, sebbene la frase sia seguita da una puntualizzazione («non è un alibi»), rispunta il solito vizio della sinistra di giustificare chi delinque, se appartiene a una minoranza disagiata. Una reazione, quella dei suoi compagni, che ha spinto anche la governatrice a trovare, di nuovo ieri, una scappatoia per allontanare i riflettori da lei e da una frase ovvia, che rappresenta il pensiero della maggior parte degli italiani. «Quando si parla di accoglienza dobbiamo mettere da parte le ipocrisie: se si vuole essere accolti bisogna rispettare le regole e questo noi dobbiamo chiedere - ha ribadito -. Chi non lo fa deve ovviamente pagarne le conseguenze. Non significa parlare di diversità di colore o provenienza: dico semplicemente che un furto in casa è sempre odioso, ma se lo compie la persona che ho accolto in casa mia il giorno prima, questo mi dà ancora più fastidio». «Le circostanze aggravanti e attenuanti esistono da sempre nel codice penale - afferma il segretario di Scelta civica, Enrico Zanetti - e nel comune sentire. Dire che essere un profugo accolto da un Paese rappresenta una aggravante, nell'istante in cui si commette un odioso crimine contro la persona, significa dire cose di pacifico buon senso». Dalla sua anche Paolo Mieli che parla di «un'Italia rozza e ignorante». «Il fatto che in Italia possa nascere una simile polemica - tuona - è orribile ed era impressionante leggere oggi (ieri, ndr.) alcune dichiarazioni. Ma è possibile che nel nostro Paese ogni occasione sia buona per saltarsi alla gola, per distruggere. Bisogna finirla bisogna voltare pagina e non continuare con questo stile orribile che porterà l'Italia nello sprofondo».

Commenti

angelovf

Dom, 14/05/2017 - 09:40

Nonostante non fa parte delle mie idee, quello che ha esternato la serracchini gli fa onore.

giovanni951

Dom, 14/05/2017 - 09:40

gente strana ( per non usare aggettivi piú appropriati) questi sinistri...la veritá proprio non la accettano. Preferiscono le menzogne.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 14/05/2017 - 09:44

è evidente che a sinistra non sanno neanche cosa devono dire.... :-) e voi , tontoloni di sinistra, ragliate e rosicate soltanto contro berlusconi e contro la destra! bravi, complimenti.... voi si che siete fuuuuuuuuuuurbiiiiiiiiiiisimiiiiiiiiii!!!!!!!!!!!!!!!!!

angelovf

Dom, 14/05/2017 - 09:47

Che schifo di mentalità, la sinistra fa presto a tradire la propria gente come fece con gli esuli istriani. Brava Serracchiani, è stata molto umana a dire ciò che ha detto, si scrollata di dosso il vecchiume e l'ipocrisia, scegliendo di essere se stessa, sia pure una volta sola, buttando via quei paraocchi usati dalla sinistra italiana che vede avanti a se, solo migranti clandestini. Vergognatevi razzisti al contrario.

cameo44

Dom, 14/05/2017 - 09:59

Mieli ha perso una occasione per tacere la Serracchiani è indifendibi le altro che attacco rozzo gli attacchi rozzi nono stati quelli rivol ti a Berlusconi e alle parlamentare di F.I. allora Mieli ha taciuto

nopolcorrect

Dom, 14/05/2017 - 10:08

Faziosità, nessuno spirito nazionale e identitario, chiamata in Italia dello straniero...tutti i vecchi tradizionali vizi italiani si ritrovano oggi nella repellente sinistra catto-comunista, anti-italiana e terzomondista quinta colonna dell'invasione straniera con benedizione papale.

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 14/05/2017 - 10:13

Va bene così. Secondo la sinistra gli immigrati clandestini, specialmente se islamici, SONO GIUSTIFICATI se scaricano i loro pruriti sessuali su qualche giovane fanciulla di passaggio. Una presa di posizione che non solo non è accettabile, ma addirittura provoca l'effetto contrario tra le persone che sono solite ragionare con il proprio cervello, senza accettare “sinistri” condizionamenti targati PD. Va bene così.

Massimo Zuppardi

Dom, 14/05/2017 - 10:19

Debora Serracchiani, oggi verifichi sulla tua pelle la sporcizia mentale dei comunisti, ovviamente non dovrei essere io, Berlusconiano doc, a difenderti, ma non sono ipocrita e ti apprezzo per ciò che hai detto, mi sento di darti la mia solidarietà, hai detto una grande verità, l'integrazione in Italia significa accettare la costituzione, le leggi, i costumi, le regoleItaliane, significa imparare la Lingua Italiana, non certo avere l'arroganza di "colonizzare l'Italia" con i propri costumi, soprattutto se medioevali e barbari. Ma chi ha detto che noi non vogliamo salvare bambini e donne che scappano dalla morte, noi vogliamo solo che i selvaggi delinquenti che qualcuno ci vuole imporre paghino le loro pene nel loro paese, non ci interessano quali siano. Altrimenti organizziamoci, adottiamo le loro leggi, se stuprano una donna, uccidiamoli, se rubano, tagliamogli le mani, bisogna accettare i loro costumi? Benissimo accettiamoli tutti.

Ritratto di niki 75

niki 75

Dom, 14/05/2017 - 10:36

Per quanto mi riguarda, credo che questa COMPAGNA abbia detto, per la prima volta, una cosa di buon senso. Quindi, proprio perché a sinistra il buon senso non viene praticato, è stata ritenuta un corpo estraneo alla sinistra stessa.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Dom, 14/05/2017 - 10:37

Mieli ha ragione: tralascio la sx radicale che vive in un mondo tutto suo, molti pidini non hanno evidentemente letto per intero la dichiarazione della Serracchiani e si sono lasciati andare ad intemerata senza costrutto (more "quasi" solito). Davigo, tempo fa, disse in un'intervista:"Se applicassimo le leggi romene con i ladri provenienti da quella nazione, i furti diminuirebbero drasticamente.» Facciamo la stessa cosa con reati che nei paesi musulmani prevedono pene severissime? Fatta salva la pelle, tutto va bene per ammorbidire chi pensa che qui, all'oggi e purtroppo a ragione, può fare il suo porco comodo.

tosco1

Dom, 14/05/2017 - 10:46

Bisognerebbe esportare all'estero anche la spazzatura che, evidentemente, si accumula nei cervelli dei politici pseudo democratici sinistrorsi, e che impedisce loro di avere una certa lucidita' mentale.E poi, ce l'hanno con gli italiani,non l'avete capito ?

honhil

Dom, 14/05/2017 - 10:47

Dal Web. «Un video o un tweet non bastano a fare un leader. Ascesa e caduta della Serracchiani, il prototipo della politica yout…: honhil • 17 ore fa Parole di buonsenso che sta pagando a caro prezzo. Perché al governo e alla sinistra non interessa risolvere il problema, interessa soltanto l’Italien business che ci sta dietro. E’ il foraggiamento delle coop rosse, bianche e di colore cirricaca che rincorrono».

Ritratto di emo

emo

Dom, 14/05/2017 - 10:51

Ci mancava solo Saviano, questo poveraccio copiatore di successo. Ora che l'oracolo si è espresso siamo tutti più convinti che la Serracchiani ha detto una cosa giusta, ma purtroppo i cervelli decomposizione dei duo kosovari e degli scriba chini con la scorta non sono in grado di recepire nessun segnale. questa gentaglia è morta nell'anima. vai Saviano, vai e facci piangere ancora nel vedere il tuo muso.

Fjr

Dom, 14/05/2017 - 11:16

La solita tattica dei sinistri,se non sei con loro e non dici cose di sinistra sei contro loro, per questo mi fido poco del fatto che storicamente prima della liberazione erano tutti comunisti ,quando invece ......

mauromauro

Dom, 14/05/2017 - 11:18

Questa è la reale dimostrazione che siamo un popolo di "utili idioti"...una volta che una PD dice una cosa sensata che tutti pensano, ecco che s...... esseri fanno sentire le loro grida. Persone per lo più ignoranti, elevate solo nei salotti dei buonistiAffaristi. Presto ci saranno, almeno si spera, le elezioni!!! Cacciamo tutti sti inutili idio.. dalla stanza dei bottoni !!!!!!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 14/05/2017 - 11:29

Serracchiani, il sindaco di Ussita...sembra di assistere alla proiezione del vecchio film interpretato da De Niro: "Risvegli".

lawless

Dom, 14/05/2017 - 11:29

a serracchià ma non ti accorgi con chi ti sei messa? Lasciali prima che ti mangino "il cranio" molla roma e renzino, stai con il tuo Friuli anziché picconarlo (come sta facendo qualche altro sprovveduto della tuo parte) e vedrai che il cuore ti tornerà a battere con gioia.

Anonimo (non verificato)

maricap

Dom, 14/05/2017 - 12:08

Se avesse stuprato mia figlia, sarei stato la sua ombra, fino al giorno che potevo mettergli le mani addosso. Non sto qui a dirvi cosa gli avrei fatto, perché non tutti hanno lo stomaco di ferro. Certo che avrebbe maledetto il giorno in cui, aveva deciso di salire sul barcone, per venire a farsi mantenere dagli italiani. "Panem et circenses" . Pare che i comunisti fighetti alla Saviano, questo vogliono garantirgli. Allora, invece di inveire contro chi, ha detto una sacrosanta verità, comunistelli merd.osi fategli strippare le vostre femmine. Amen. P.S. Che sia la Serracchiani, l'unica ad avere un po' di sale in zucca, in un contesto di comunisti decerebrati? Sembra proprio di SI!

BENNY1936

Dom, 14/05/2017 - 12:55

Possibile che questi cosiddetti DEM (niente male per i pronipoti di Stalin autodefinirsi democratici) non capiscano che mordere la mano che ti nutre è più indegno che mordere una mano estranea? Brava Serracchiani. A. Bormida

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Dom, 14/05/2017 - 13:19

«un discrimine che tra l'altro ridicolizza un istituto decisivo come lo status di rifugiato, che non comporta alcun obbligo in più, e semmai certifica e riconosce una vita vissuta con maggiori complicazioni»? 'L'Unità' stupida e ipocrita! Ringraziassero il cielo e baciassero il suolo italiano dov'è più zozzo, questi profughi ed esuli della mazza, che si sono venuti a riverniciare l'esistenza nel Paese più bello del mondo! Grande G.G. Belli: "E Roma, indove viengheno a ddà fonno/e rrinnegheno Iddio, rubben' e ffotteno/è la stalla e la chiavica der Monno"

antoniopochesci

Dom, 14/05/2017 - 13:27

Una volta c'erano i comunisti e gli anticomunisti.0ra ci sono gli ipocriti e i "populisti": ora c'è il buonismo ed il buonsenso,i buonisti ed i buonsensisti

Ritratto di wilfredoc47

wilfredoc47

Dom, 14/05/2017 - 14:45

Replica: "Essere di sinistra costituisce handicap gravissimo". Volete mettere, una di sinistra che dice una cosa di buon senso, indifendibile!!! Oltretutto anche il lombrico mieli la difende!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 14/05/2017 - 16:09

Bellezze, questa è la sinistra, si dimostra in tutto il suo squallore.

AndreaT50

Dom, 14/05/2017 - 16:16

La Serracchioni, lantana da me politicamente, ha detto una cosa logica e giusta ma se a criticare é quel salottiero radical chic di Saviano allora sono sulla strada giusta.

bruco52

Dom, 14/05/2017 - 17:32

Mieli dice di «un'Italia rozza e ignorante», verità sacrosanta...un Italia creata e cresciuta dalla sinistra....

Ritratto di uccellino44

Anonimo (non verificato)

giseppe48

Dom, 14/05/2017 - 20:46

Caro Mieli ti sei accorto adesso che i compagni so rozzzzzzzi

Ritratto di ohm

ohm

Dom, 14/05/2017 - 21:41

ma cosa c'è nel cervello di questa gente? la signora Serracchiani ha detto una cosa sacosanta! Voi da padre di famiglia chi aiutereste per primo ? IO AIUTO PRIMA MIO FIGLIO POI, SE AVANZA TEMPO E SE VOGLIO, AIUTO GLI ESTRANEI!

Ritratto di tokarev

tokarev

Lun, 15/05/2017 - 05:53

alla serracchiani la tessera onoraria di forza nuova....Quando si dice che il pd è un partito di destra....

Ritratto di Nubaoro

Nubaoro

Lun, 15/05/2017 - 07:23

Regaliamo la tessera di Forza Nuova anche a mieli .... a poco a poco vengono a galla le nature degli antifascisti di borgata. Aspettiamo renzi ora.

Korintos

Lun, 15/05/2017 - 07:57

Per quanto io non apprezzi il PD né la Serracchiani e la loro inconsistente idea nel far politica credo che abbia ragione nel dire che il reato di violenza sessuale commesso da una persona in stato di accoglienza abbia una sua intrinseca maggiore gravità che deriva semplicemente dalla condizione di persona accolta per atto umanitario. Ciò perchè sei in umanitaria accoglienza e tradisci per ciò lo spirito stesso dell'accoglienza. Questo non riduce la gravità dell'atto ignobile se commesso da persona che non sia in stato di accoglienza.