"Pronto a incontrare Macron". Ma Salvini detta tre condizioni

La Francia richiama l'ambasciatore. Crisi diplomatica senza precedenti. Salvini: "Siamo pronti a voltare pagina". Ma detta a Macron le condizioni

La Francia richiama l'ambasciatore a Roma, Christian Masset. Una mossa diplomatica senza precedenti che arriva al culmine di una tensione diplomatica sull'asse Roma-Parigi. La portavoce ha precisato che l'ambasciatore è stato richiamato "per consultazioni" dopo che "per vari mesi la Francia è stata soggetta ad attacchi infondati e senza precedenza, dichiarazioni oltraggiose" dei leader italiani. Matteo Salvini si dice "pronto e disponibile" a "voltare pagina" per "il bene del popolo" italiano. Ma per farlo i francesi devono rispettare tre "questioni fondamentali" che per il governo italiano sono fondamentali.

Il 21 gennaio scorso il ministero degli Esteri francese aveva convocato la nostra ambasciatrice a Roma, Teresa Castaldo, dopo le parole del vice premier Luigi Di Maio sulla "moneta coloniale". Dichiarazioni che il Quai d'Orsay, ricevendo l'ambasciatrice, aveva definito "inaccettabili". Le tensioni delle ultime ore sono il nuovo capitolo di un rapporto che, da quando si è insediato il governo gialloverde, è stato condizionato da un confronto spesso aspro sul tema dell'immigrazione. Così, dopo che ieri la portavoce del ministero per gli Affari europei francese ha definito "una provocazione inaccettabile" l'incontro tra Di Maio e una delegazione di gilet gialli, ecco arrivare il richiamo dell'ambasciatore denunciando "attacchi senza precedenti e ingerenze ingiustificabili". Attacchi che, secondo Parigi, non si verificavano "dalla Seconda guerra mondiale". La goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata appunto la visita del vicepremier grillino ad alcuni esponenti del movimento dei gilet gialli che da quasi tre mesi protesta contro il presidente Emmanuel Macron. "Le ultime ingerenze - si legge nella nota - costituiscono una provocazione aggiuntiva e inaccettabile".

Mentre Parigi alza i toni, da Roma arriva una sorta di ultimatum. Salvini si è, infatti, detto "pronto e disponibile" a "voltare pagina con la Francia" per "il bene del popolo" italiano. Ma ha anche elencato "tre questioni fondamentali" di sua competenza che si aspetta che vengano risolte, al più presto, da Parigi. In primis, il blocco totale e definitivo dei respingimenti alle frontiere. Dal 2017 a oggi si parla di oltre 60mila immigrati. Tra questi anche bambini e donne abbandonate in mezzo ai boschi. Al secondo punto Salvini mette la restituzione dei terroristi rossi italiani (una quindicina, in tutto). Si tratta di condannati che fanno la bella vita con la residenza in Francia. All'ultim punto, chiede rispetto per i nostri lavoratori pendolari che sono letteralmente vessati ogni giorno alle frontiere francesi da controlli che durano ore. "Noi - ha concluso - siamo pronti e disponibili con spirito costruttivo a voltare pagina per il bene del nostro popolo".

Commenti
Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 07/02/2019 - 16:20

Inutile parlare con Macron. Attendiamo il suo successore.

dagoleo

Gio, 07/02/2019 - 16:28

Grande Salvini. Metti in riga quel pupazzo francese manovrato da nonna papera.

NickByte

Gio, 07/02/2019 - 16:31

la Francia ... tre secoli fa un gran paese, ora il rifugio di terroristi di tutti i tipi, da quelli già condannati che trovano adeguata protezione e complicità, a quelli islamici, che per fortuna, per ora, colpiscono e ammazzano solo i francesi ...

vince50

Gio, 07/02/2019 - 16:33

Con questo personaggio non si discute,gli si fa capire che deve abbassare la cresta e stop.L'ambasciatore se lo riprenda pure,il tempo delle pecore rosse è finito.

ginobernard

Gio, 07/02/2019 - 16:35

come se non ci fossero abbastanza casini questi 5 stelle ne creano di altri ... sono proprio schegge impazzite al posto di comando ... e poi ci stupiamo che lo spread sale ? lo spread sale con il rischio paese che aumenta se ci sono degli incompetenti al comando. Matematico. Logico.

Libertà75

Gio, 07/02/2019 - 16:39

le europee sono vicine e le europee ci diranno se Salvini e Macron sono giusti rappresentanti dei rispettivi popoli

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Gio, 07/02/2019 - 16:43

il vomitevole non accetterà mai le 3 condizioni, è troppo impegnato nella sua arroganza e nella sua presunzione.

tuttoilmondo

Gio, 07/02/2019 - 16:51

SU LA TESTA! Questi mangia lumache hanno la puzza sotto il naso e si sentono padreterni. Da due secoli prendono legnate: Trafalgar, Russia, Waterloo, Franco prussiana, I mondiale, II mondiale, Indocinese. Però fanno i gradassi con i deboli: Libia, Africa. Non dobbiamo prostrarci come faceva Renzi e i sinistri anti italiani.

venco

Gio, 07/02/2019 - 16:54

I francesi si sono offesi per il rapporto costi-benefici sulla Tav mandatogli dai 5s

roberto zanella

Gio, 07/02/2019 - 16:56

Matteo non fare il Berlusconi, inchinarsi ai Francesi mai poi a quel galletto con la vocina da castrato...lascia perdere ...detta come la presenta Il Giornale sembra quasi un chiedere scusa...forse non è così perchè Il Giornale non è più attendibile...ci mancano i Caizzi e i Fubini ma siamo là...aspetta fino a Maggio...

Ritratto di massacrato

massacrato

Gio, 07/02/2019 - 16:56

PREMESSO CHE non stimo l'attuale presidente francese (ma neppure quelli che lo hanno preceduto negli ultimi quinquenni), IL GESTO solidale ai contestatori gialli COMPIUTO dai due "Di ...." è stato il finalino di un canto ostile che giustifica la più che logica reazione.

roberto67

Gio, 07/02/2019 - 17:07

Il Franco CFA è una moneta coloniale. Se ai Francesi non piace che lo si dica, non ascoltino, tanto la realtà è quella.

roseg

Gio, 07/02/2019 - 17:12

Attention à ne pas énerver le petit napoleon!!! AHAHAHAHAHAHAHAHAHA

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Gio, 07/02/2019 - 17:15

Negli ultimi tre anni sono quasi 30.000 gli italiani che hanno spostato la loro residenza in Francia...e 558.000 sono gli italiani EMIGRATI IN FRANCIA e che lì vivono e chissà quanti oriundi...si saranno mescolati mescolate ai Francesi.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Gio, 07/02/2019 - 17:21

Siete eccezionali!!! 1) c'è un accordo tra i due paesi per i controlli transfrontalieri, i francesi (polizia anche in armi) possono controllare entro un certo numero di chilometri dalla linea di frontiera e l'Italia anche. Ho visto con i miei occhi auto dei carabinieri in armi davanti alla stazione di Modane; 2) La Francia, in applicazione di Dublino (firmato da un governo Berlusconi-Lega) respinge gli irregolari che arrivano dall'Italia; 3) macroscopica bugia: nessuno controlla i frontalieri. Come farebbero a vessarli? E Salvini chiede questo? Si beccherà l'ennesima salve di pernacchie. Da tutti gli Stati europei.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Gio, 07/02/2019 - 17:32

Mi sembrano tre condizioni ragionevoli. Aggiungerei che Macron dovrebbe "lasciare in pace" il Niger, evitando di metterci sotto pressione con migranti che, provenendo da molti stati africani, alla fine entrano in Libia e poi cercano imbarchi per l'Italia. Altro sono profughi e rifugiati. Insomma una soluzione da proporre alla Ue per "scremare", migliorare migrazioni che sono sempre esistite, non accelerle per propri fini politici. Ma dubito che "le petit napoleon, pléthorique avec l'auto-importance" accetterà.

ostrogoto55

Gio, 07/02/2019 - 17:38

Situazione preoccupante. Giustissime e plausibili le richieste del nostro Comandante, che però si scontreranno con l'arroganza e il nazionalismo del galletto che mai cederà. Sono curioso di vedere come finirà. Il danno fatto dagli altri due arroganti/ignoranti PentaSpellati sarà dura da ricucire, cercano alleanze insostenibili. I francesi non sopportano i loro meridionali, figuriamoci i nostri. Amen

Ritratto di pravda99

pravda99

Gio, 07/02/2019 - 17:41

Il Giornale-Pravda si fa i film di fantasia in testa, anche per i suoi lettori. Intanto il titolo sembra suggerire un incontro fisico, che ovviamente non ci puo` essere, il Min dell'Interno per protocollo non incontra certo un Capo di Stato. E poi Salvini non ha facolta` di porre condizioni ad uno Stato Estero. Mi rendo conto che dobbiate rinvigorire l'immagine di uomo forte del vostro nuovo padrone ideologico, ma tutti hanno capito che questo millantatore Capitan Fracassa, al dunque viene meno e diventa Capitan Spaventa(to). BU!

SpellStone

Gio, 07/02/2019 - 17:46

GRANDE RILANCIO DI MATTEO

Ritratto di pravda99

pravda99

Gio, 07/02/2019 - 17:47

Ma che banda di grezzi e ignoranti della Storia, Europea. Banda peraltro di cui Salvini e` il perfetto rappresentante. Gente perdente nella vita che si rinfranca per procura. Ma mi sa che stavolta avete sbagliato cavallo, il Travestito Padano tutto e` meno che l'uomo forte che sperate vi sollazzi. E` solo un millantatore fifone, una vecchia carretta, con un megafono potente ma con solo la marcia indietro.

steluc

Gio, 07/02/2019 - 17:52

Beh, Conte e Mattarella potrebbero farsi sentire. O è chiedere troppo?

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Gio, 07/02/2019 - 17:57

Credo comunque che il "protocollo" preveda che l'incontro tra un Capo di Stato possa esserci tra un un suo pari o il PDC che non è Salvini...è Conte.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Gio, 07/02/2019 - 18:08

pravda 99 se Salvini non può dettare condizioni ad uno stato estero credo sia altrettanto giusto dall'altra parte.A meno che non faccia come il bergoglione e ci dica di accogliere mentre lui non accoglie nessuno.La francia ha dato ospitalità ad un gran numero di delinquenti ricercati dall'Italia quindi nessuna collaborazione da parte loro.L'ambasciatore se lo tenga pure tanto le mosse del piccolo napoleon,in africa ci ha solo danneggiati.

MOSTARDELLIS

Gio, 07/02/2019 - 18:10

Io credo che Salvini pretenda dalla Francia il minimo indispensabile per un accordo diplomatico. Se la Francia non accede alla sue richieste significa che è in mala fede.

baio57

Gio, 07/02/2019 - 18:24

Demetra ecc...ecc...(ore 17.15) Fai tenerezza .

rocchetti

Gio, 07/02/2019 - 18:26

Salvini dà ancora una volta una lezione di coerenza e di un comportamento corretto, rispetto a tre argomenti in cui la Francia pur avendo torto dimostra tutta la sua grettezza e altezzosità.Bravo Salvini hai sollevato tre argomenti assolutamente inattaccabili.

Mauro23

Gio, 07/02/2019 - 18:28

Devo fare una critica al Sig. Liguori giornalista che trasmette sempre su TGCOM24: mi hanno comunicato che oggi precisamente nella sua trasmissione che si tiene nella tarda mattinata ha palato che stiamo vivendo in Italia una fase di proibizionismo come negli anni 70-80 non riesco a capire quale proibizionismo c'era allora e ce ora. Presumo che sia un'affermazione data dall'età che avanza o sta diventando Rosso una volta non lo era Saluti

Mauro23

Gio, 07/02/2019 - 18:30

May 2019 you write in your votign paper none Europe no one Eur for the sovereignism

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 07/02/2019 - 18:37

Tempo sprecato. Acron ci disprezza, con questo cialtrone non si tratta.

Ritratto di L'Informista

L'Informista

Gio, 07/02/2019 - 18:41

Ma-Chrome ha agito benissimo. Qui in questo momento per fronteggiare la verve del francese che sta mettendo in crisi l'Italia ci vorrebbe un Materazzi qualunque. Salvini, prendi appunti.

faman

Gio, 07/02/2019 - 18:43

al di là dei torti e delle ragioni, ci ritroviamo sempre più isolati. Noi non possiamo permetterci uno "splendido isolamento" come gli inglesi. Ma probabilmente nemmeno loro.

faman

Gio, 07/02/2019 - 18:45

Conte non interviene, è lui o Salvini il Presidente del Consiglio? Governo sfilacciato.

killkoms

Gio, 07/02/2019 - 19:06

anche 4!

Ritratto di elkid

elkid

Gio, 07/02/2019 - 19:06

---ma secondo il capitone ed i vari commentatori---macron può abbassarsi a parlare col ministro dell'interno di un altro paese?---al massimo potrà parlare con conte e nulla più---

John Black

Gio, 07/02/2019 - 19:32

Sì, facciamogliela vedere ai quei mangiarane altezzosi!... Ah, come dici scusa?... coi mangiarane abbiamo un surplus commerciale attivo di 11 miliardi l'anno? Beh, grazie al presidente Mattarella abbiamo riallacciato rapporti e superato incomprensioni con un popolo da secoli amico fraterno.

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Gio, 07/02/2019 - 19:46

@roberto67 IL CFA è il NEOCOLONIALISMO FRANCESE??? Boh ma noi non siamo da meno... https://www.infoaut.org/conflitti-globali/aiutiamoli-a-casa-loro-le-mani-del-neocolonialismo-italiano-sull-africa e il LAND GRAPPING L'Italia ha comprato 1.000.000. di ettari di terra fertile africana, altri Paesi europei e no di più... Per far lavorare e star bene le comunità africane che quelle terre coltivavano e di cui vivevano? NO NON CREDO PROPRIO, BIODIESEL ECC ECC E I contadini E LE COMUNITÀ AFRICANE CHE DI QUEI PRODOTTI vivevano...HANNO CAMBIATO DIETA E ADESSO VIVONO D'ARIA....AH AH AH O MAGARI EMIGRANO? E la ENI e la Shell in Nigeria? Inquinamento delle terre coltivabili? ZERO? AH AH AH

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Gio, 07/02/2019 - 19:57

Antò da Mazzara: quindi i fatti di Claviere sono nella prassi, previsti da accordi forse? L'alterazione di documenti fatta al confine dai francesi per rispedire in Italia migranti minorenni facendoli passare per maggiorenni è normale? Entrare in territorio italiano armati è normale? Fossi io arresterei tutti quegli agenti francesi che entrano armati in Italia, visto che tale tenuta non è prevista da accordi. Così come impedire la regolare partenza dei treni perchè ai "questurini" francesi non fa comodo, quindi un pubblico servizio ritardato? Fai il salvinofobo finchè ti pare ma non ti allargare troppo. Ricordati la fine che ha fatto omar el mukthar..

Ritratto di elio2

elio2

Gio, 07/02/2019 - 20:34

Aspettiamo che i francesi caccino il novello Napoleone che rappresenta la peggior espressione di faziosità, arroganza e inettitudine, della politica francese, e parliamo con il suo successore, che certamente non gli assomiglierà. Forse pensava di trovare i decerebrati che gli Italiani hanno cacciato a calci, che si mettevano a 90°. L'aria è cambiata, anche nella politica estera.

Ritratto di elio2

elio2

Gio, 07/02/2019 - 20:35

Compagno Omar El Mukhtar, è meglio che ti studi un po' di storia, prima di fare il maestrino.

gio777

Gio, 07/02/2019 - 20:55

NUMERO UNO SALVINI FOR PRESIDENT!!!!

gio777

Gio, 07/02/2019 - 20:58

X ELKID: GUARDA CHE IL GAIO FRANCESINO LO SA BENE CHI HA I VOTI IN ITALY

APG

Gio, 07/02/2019 - 20:58

@ pravda99 - Quando il millantatore fifone farà marcia indietro, cerca di non trovarti nei paraggi o lo prenderai tu direttamente nel didietro!

fabiux62

Gio, 07/02/2019 - 21:15

La Francia prima di parlare dovrebbe riconsegnare quei terroristi che hanno ammazzato nel nostro Paese per più di un decennio. Inoltre dovrebbe ammettere e consegnare i responsabili che spararono quel missile, nell'aprile del 1980, che fece esplodere quel DC9 con 81 persone. La Francia prima di minacciare pensasse a tutto quello che ci ha fatto dal 1945 ad oggi.

Ritratto di abutere

abutere

Gio, 07/02/2019 - 21:28

Ma il Salvini crede di avere a che fare col Trota? Il Macron sarà quello che sarà ma è il presidente di uno stato rispettato nel mondo molto di più della povera Italia governata da logorroici gialloverdognoli con dietro gente come il Grillo, il Di Battista, il Toninelli e altri squallori di tal genere

Emigrato64747

Gio, 07/02/2019 - 21:40

Salvini deve capire che Macron non lo riconoscerà mai come suo interlocutore, Macron parlerà solo col livello equivalente, Conte/Mattarella.

da.ri.os.

Gio, 07/02/2019 - 21:41

@ DemetraAtenaAngerona. Per favore, adotti un avatar riconoscibile facilmente. Eviterò così la perdita di tempo nel leggerla. Grazie!

Reip

Gio, 07/02/2019 - 22:05

Premesso che il Popolo Francese e’ una cosa, il Governo francese ne e’ un’altra! Il Governo francese, militare imperialista e colonizzatore ha scatenato la guerra in Libia e causato questo disastro. Tuttavia se in Italia grazie al sistema di sinistra e alle mafie, si e’ permesso l’ingresso di centinaia di migliaia di inidentificabili finti profughi clandestini africani, per il business delle coop rosse e delle ONG, per quale motivo tutta l’Europa, Francia inclusa deve farsi carico di queste persone? E’ normale che la polizia francese controlli gli stranieri che dall’Italia cercano di entrare in Francia, si tratta di clandestini! I precedenti governi italiani di sinistra hanno consentito l’ingresso a centinaia di migliaia di sconosciuti, che in Italia si sono procurati una fasulla identità con tanto di documenti falsi! Assurdo pretendere che questi africani possano girare liberamente in Europa e mi sembra ovvio che le altre nazioni chiudano le frontiere all’Italia.

faman

Gio, 07/02/2019 - 22:12

siamo strani però noi italiani, invece di pensare agli interessi economici che ci legano a doppio filo ai paesi europei, Framcia inclusa, attacchiamo tutto e tutti, e invece di cercare supporto in Europa, creiamo tensione. Alla faccia della buona politica estera.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 07/02/2019 - 22:18

@Omar el S'Omar - intanto la dose di pernacchie la facciamo ai somari comunisti come te. Poi passeremo a Macron. Poi cacceremo via tutti i tuoi amici invasori. Prepara il cammello.

killkoms

Gio, 07/02/2019 - 22:54

@demetraecc.,meglio la emme che gli danno i cinesi,col monopolio delle terre rare? p.s.,ma prima la terra la coltivavano?magari,sì!ma con la'agricoltura di sussistenza!quella che si fa senza canali irrigui,bruciando il terreno per renderlo fertile!un sistema che andava bene nel neolitico,quando gli uomini erano pochissimi,ma che nell'africa del boom demografico,fa solo aumentare la desertificazione!

Ritratto di ellebor0

ellebor0

Gio, 07/02/2019 - 23:35

Paragonare il colonialismo francese a quello italiano è come paragonare l'Enciclopedia Treccani col Manuale delle Giovani Marmotte di Qui, Quo e Qua, specie se a quello francese si somma il colonialismo belga, olandese ed inglese. Non per niente Luigi XIV, il Re Sole, si vantava che sul suo regno il sole non tramontasse mai. I guai di oggi sono la conseguenza dei guai di ieri e pretendere che sia solo l'Italia a sopportarne gli effetti è da sinistrati dementi, oltre che antistorico.

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 07/02/2019 - 23:37

Dopo Sarkozy, delinquente ladro e omicida, continuiamo a subire il Macron, un furbetto deficiente. Perché Salvini, Ministro dell'Interno, si va a sporcare le mani in Francia, paese finto amico, ma subdolamente sempre nemico? Facciamo come loro e chiudiamo la frontiera a Ventimiglia, non a tutti i Francesi, naturalmente, ma ai suoi poliziotti che si ritengono in diritto di intrufolarsi nel nostro bel paese per effettuare "controlli" inammissibili e prepotenti! Sarkozy, Macron, chi sarà il prossimo?

Ritratto di ellebor0

ellebor0

Gio, 07/02/2019 - 23:38

Si dimentica sempre che davanti ad un acquirente EUROPEO ci sta un venditore AFRICANO, spesso espressione di una tribù dominante ed emergente, dopo sanguinose guerre tribali. Il che dimostra, SENZA SE E SENZA MA, che il primo ODIO ETNICO appartiene agli africani stessi. Un esempio su tutti è stato l'odio interetnico fra Hutu e Tutsi che portò al genocidio del Ruanda, un massacro sistematico (a colpi di armi da fuoco, machete pangas e bastoni chiodati) che causò la morte di 1.000.000 africani. La benzina la usano anche gli africani, specie per pompare l'acqua dai pozzi con le motopompe. E' da imbecilli sostenere che era meglio lasciarli da soli a coltivare i campi preda delle siccità ricorrenti, il delta del Niger una volta si chiamava Biafra ed è storica la immane carestia che fece un milione di vittime.

faman

Ven, 08/02/2019 - 00:16

l'isolamento in cui ci stiamo cacciando, non promette niente di buono

rosso52

Ven, 08/02/2019 - 05:33

Salvini dovrebbe chiedere anche le scuse, da parte dei francesi, per aver apostrofato con "vomitevole" la condotta del Governo attuale; anzi, in quella occasione, NOI avremmo dovuto richiamare il nostro ambasciatore a Parigi per " consultazioni". Stiamo agendo in modo troppo accomodante con chi ci insulta e ci prende in giro; il modo di agire nei confronti delle altre nazioni europee somiglia sempre di più a quello adottato dal precedente governo.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Ven, 08/02/2019 - 07:35

MACRON É UN FIGLIO DEL GRUPPO BILDERBERG É LUI DA TALE SI COMPORTA COME FA SOROS!SOROS FINANZIA LE ONG E MACRON FA QUELLO CHE DICE SOROS!PER MACRON CHE SALVINI DIFENDE L;ITALIA COME LUI DIFENDE LA FRANCIA É UNA COSA CHE NON GLI VA GIU!É QUESTO PERCHE IL PD AVEVA ABITUATO I PRESIDENTI FRANCESI A FARE DEL;ITALIA UNA COLONIA DI FRANCIA E GERMANIA!É ADESSO CHE LA MUSICA CON SALVINI É CAMBIATA A MONSIUER MACRON QUESTO GLI VA STORTO!.L;ITALIA PER DECENNI HA FATTO TRAMITE IL PD QUELLO CHE LA GERMANIA E LA FRANCIA VOLEVANO!MA NOI ITALIANI NON ABBIAMO NIENTE DA PERDERE PERCHE GRAZIE AL PD SIA LA FRANCIA CHE LA GERMANIA CI HANNO TOLTO TUTTO!ED É ORA CHE PER IL BENE DEI NOSTRI FIGLI L;ITALIA ALZI LA TESTA!GLI IDEALI DI DE GASPERI!SCHUMAN E ADENAUER DI UNIRE L;EUROPA NON ESISTONO PIU É OGNUNO PENSA SOLO A SE STESSO!E MACRON É SOLO UN EGOISTA!.

dredd

Ven, 08/02/2019 - 07:38

Matteo non perdere tempo con la nullità, tanto fra poco sparirà

mutuo

Ven, 08/02/2019 - 07:45

Finalmente un'esponente del governo che non si inchina, che non abbassa la testa. Grande Salvini. L'ambasciatore l'avrebbe dovuto ritirare l'Italia al tempo delle BR, quando Mitterand dava rifugio ai terroristi rossi. Quello era un vero atto ostile. Purtroppo all'epoca governavano statisti senza attributi, o politici che cristianamente porgevano l'altra guancia. Da quell'epoca l'Italia ha perso la dignità ed è stata presa a ceffoni da tutti i paesi del mondo compresi quelli del quarto mondo.

VittorioMar

Ven, 08/02/2019 - 08:29

..in genere non si da' visibilità all'AVVERSARIO(NEMICO) in DIFFICOLTA'...ma SALVINI contro questo ha TUTTO DA GUADAGNARE ..anche agli occhi dei francesi ...!!

Ggerardo

Ven, 08/02/2019 - 08:40

Salvini dovrebbe farsi visitare da un buon psichiatra. Si dice pronto a incontrare Macron (ma quando mai un Presidente incontra un ministro degli Interni ?) e gli pone pure delle condizioni per farlo. Dovrebbero ricoverarlo d'urgenza

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Ven, 08/02/2019 - 08:56

MACRON NON E' LA FRANCIA, MA UN SUO PETO. 8,54 - 8.2.2019

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Ven, 08/02/2019 - 09:03

@ellebor0 atteso e non concesso che gli altri colonizzatori vecchi e nuovi, siano stati/siano tutti piu cattivi di noi o anche che noi siamo stati sempre buonissimi e che le responsabilità dei propri misfatti debbano ricadere/suddividersi tra tutti (come spesso dico Una Terra una sola Umanità) sta di fatto che: La produzione dei biocarburanti rappresenta uno dei grandi paradossi della società odierna: la competizione tra uomo e macchine per l’utilizzo della terra e dell’acqua. Di fronte alle circa 24mila persone che ogni giorno muoiono di fame una quota crescente dei terreni agricoli è dedicata alla produzione di biocarburanti per alimentare le auto. CIOÈ LAND GRAPPING!!!

schiacciarayban

Ven, 08/02/2019 - 09:23

Il problema è che Macron non vuole incontrare nè Salvini nè Di Maio, l'ha già detto. Il suo interlocutore è Conte, da premier a premier.

Ritratto di Eurialo38

Eurialo38

Ven, 08/02/2019 - 10:10

Italiane!! e Italiani.... svegliatevi. Ma possibile che i francesi hanno acquisito il controllo di alcuni settori strategici in Italia mentre gli italiani niente in Francia? la sinistra francese forse ha difeso con spirito poco europeo ma fortemente nazionale i suoi settori strategici da investimenti stranieri. Da noi non sono stati capaci di decidere quale politica adottare sull'emergenza migranti... Forse che i nostri politici sono davvero incapaci di capire, poi di gestire il paese e perseguirne l'interesse nazionale,almeno impariamo dagli altri. competenti si diventa. O siamo il supermercato dell'Europa? Se è così, c'è un problema tutto italiano. Auguri Italia

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Ven, 08/02/2019 - 10:41

@killokoms stabilito che noi siamo buoni, innocenti, i meno cattivi ecc (giudizio di parte essendo italiana) che la coltivassero o meno, bene o male con tecniche paleolitiche sta di fatto che se con tutte le migliori e moderne tecniche invece che per produrre come cibo almeno anche per loro oltre che per noi si produce cereali ecc per fare carburaranti ecologici...ne conviene che la tecnica neolitica è migliore di quella moderna.

Ggerardo

Ven, 08/02/2019 - 13:30

Di Maio fa bene a parlare coi gilets jaunes: sono al suo livello intellettuale. Lui e Salvini se vogliono parlare con Macron devono mangiarne di pastasciutta... Macron puo' parlare con Mattarella o con Conte, punto e basta. Come al solito salvini fa le sue sbruffonate ad esclusivo uso degli italiani piu' ingenui. Un po' come quando Mussolini diceva "spezzeremo le reni alla Grecia". La gente in piazza applaudiva...

Ggerardo

Ven, 08/02/2019 - 13:44

Se uno fa aggiustare la sua macchina da un meccanico che non sa fare il suo mestiere, difficile che il lavoro sia fatto come si deve. Chiamereste un idraulico che non ha mai lavorato a aggiustarvi il bagno ? Andreste da un dottore che non ha la laurea ? E perche' allora in politica aspettarsi altro che disastri da due tipi come Salvini e Di Maio ?

killkoms

Ven, 08/02/2019 - 14:46

@demetraecc,la tecnica neolitica è quella più facile!difatti in africa la fanno (quasi) solo povere donne col classico bambino sulle spalle!chissà perché,se la tecnica neolitica è "migliore" di quella moderna,quegli stupidi di egiziani,,sumeri e altri abitatori della cosi detta "mezzaluna fertile",(ma anche quelli della valle dell'indo) si ammazzavano di fatica per costruire canali per innaffiare i campi!

killkoms

Ven, 08/02/2019 - 14:56

@elpirl,è stato proprio conte a dare "fuoco alle polveri"!la "chiacchierata" con la merchel,ripresa da mezzo mondo (audio compreso!) in cui lui le dice che i 5 spiccioli ce l'anno con la francia!

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Ven, 08/02/2019 - 15:54

Killkoms credevo avrebbe capito cosa intendessi dire....se il raccolto con la tecnica neolitica me lo tengo e me lo mangio poco e poco che sia è comunque migliore di quella moderna il cui raccolto neanche vedo.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Sab, 09/02/2019 - 08:32

IO NON HO MAI VISTO UN COMUNISTA ITALIANO CHE DIFENDE IL SUO PAESE!É NON CREDO CHE IO VEDRÓ IN VITA MIA UN COMUNISTA CHE FACCIA QUESTO!LA GERMANIA HA VISTO SUBITO COSA HANNO FATTO I COMUNISTI IN TUTTO IL MONDO ED HA PROIBITO DI FONDARE PARTITI COMUNISTI VEDETE VOI DOVE É LA GERMANIA SENZA I COMUNISTI?!É DOVE SIAMO NOI ITALIANI CON LA PESTE COMUNISTA IN CASA?!QUELLO CHE I TEDESCHI HANNO IMPARATO SUBITO PER NOI CI SONO VOLUTI 70 ANNI!É NOI ITALIANI CHIAMIAMO I TEDESCHI DURI DI TESTA?!É COSA SIAMO NOI SE NON ABBIAMO VISTO PER 70 ANNI COSA ERA IL COMUNISMO?!.

killkoms

Sab, 09/02/2019 - 18:23

@demetraec,.2° invio!avevo capito,ma è il solito giustificazionismo dei locali a scapito degli occidentali!anche in Italia ci sono ettari e ettari di terra abbandonata,in aree che prima erano vive e produttive!perché? per il mec!per le quote latte!per favorire (sempre e solo noi) gli altri fratelli europei!ma il dato di fatto è che il mercato europeo,e la successiva globalizzazione hanno distrutto intere attività agricole italiane,con campi incolti (mi sa che la uè non dando alcunché nemmeno impone più di ararli 2 volte l'anno!in africa,o ci investi,o non ci investi,siamo sempre in torto!