"Quale idea di famiglia?", "Voi sbagliate". Scontro Gruber-Meloni in tv

Scintille durante Otto e Mezzo su La7. Gruber: "Quale è la sua idea di famiglia?". Meloni: "Sul congresso delle famiglie sono state dette molte falsità "

Il duro scontro va in onda a Otto e Mezzo, il programma di approfondimento di La7. A confrontarsi sono la giornalista e conduttrice, Lilli Gruber e Giorgia Meloni. Al centro del dibattito la partecipazione della leader di Fratelli d'Italia a Congresso mondiale delle famiglie.

Le scintille sono esplose quando la giornalista ha chiesto alla deputata di Fdi per quale motivo abbia deciso di prendere parte alla kermesse di Verona. "Vorrei sapere qual è la sua idea di famiglia tradizionale, visto che lei vive more uxorio col suo compagno e con un figlio nato fuori dal matrimonio - l'ha incalzata la Gruber - Dov'è secondo lei la modernità in quello che propone il congresso di Verona?". A questo punto, Meloni, incalzata anche dagli altri ospiti Andrea Scanzi e Maurizio Damilano, ha duramente reagito: "Su questo congresso sono state dette molte falsità da parte dell'internazionale del politicamente corretto. Ho una visione estremamente laica della vita e della politica e sono d'accordo sul fatto che la gente non si deve fare gli affari tuoi. Sono una persona che ha avuto un figlio fuori dal matrimonio e non pretendo di avere il favore che la costituzione italiana riconosce alle coppie sposate. Non vado a questo congresso - ha detto ancora - per dire che la donna deve stare a casa a stirare. Sbagliate voi a pensare che chiunque partecipi a questa iniziativa abbia un approccio confessionale".

(Qui il video)

Commenti
Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 26/03/2019 - 21:28

Quello che la sinistra pomposamente chiama "Diritti civili" altro non sono che corna.

vince50

Mar, 26/03/2019 - 21:51

La signora labbra a gommone,non scomodi il termine"more uxorio" di comodo e quando conviene.La famiglia è composta da un uomo e una donna sposati o conviventi che siano.

frapito

Mar, 26/03/2019 - 22:09

Che la Lilli goda delle "donazioni" da certe fonti è fuori di dubbio e che pilota le interviste secondo i suoi binari e molto evidente. Basti vedere che, stasera, la Meloni incalzata sotto il tiro a tre (scanzi, di milano, gruber) alla reazione di contrattacco di Giorgia è stata minacciata di avere spento il microfono, perché quello che diceva non era "convenientemente corretto". Ma Giorgia se ne andata alla GRANDE. Brava!!!!

nopolcorrect

Mar, 26/03/2019 - 22:30

Non capisco perché una donna intelligente come Giorgia Meloni vada nel covo comunista della Gruber e dei suoi amichetti. Ci sono ottimi talk shows come quello di Porro e quello di Del Debbio a cui partecipare e pessimi talk shows come quello dei comunisti Floris e Formigli a cui NON partecipare . Lasciate i comunisti da soli a cantarsela e a suonarsela come vogliono. Non c'è nulla di cui discutere con una Concita De Gregorio o con un azzeccagarbugli come Carofiglio.

Ritratto di akamai66

akamai66

Mar, 26/03/2019 - 23:22

Non capisco perchè la Meloni continui ad andare a teleKabul, lì non esiste il dialogo, lì ci sono solo tipacci,odiosi,permalosi,facinorosi,brutti ceffi infernali!

Ritratto di Civis

Civis

Mar, 26/03/2019 - 23:41

Non so quali privilegi la Costituzione preveda per le coppie sposate. So soltanto quali vantaggi la Legge garantisca a quelle non sposate.

Popi46

Mer, 27/03/2019 - 06:25

Ma se ci si limitasse a definire la “famiglia” solo su basi scientifiche,senza orpelli ideologici o sociali, forse si farebbero meno discussioni. La famiglia è costituita da un insieme di soggetti portatori dello stesso DNA o di suoi frammenti. In origine la famiglia viene formata dal mescolarsi di XY + XX, non c’ è ancora altro modo per dar vita ad una “famiglia”. Punto. Tutto il resto sono chiacchiere, usi, costumi, che possono variare nel tempo e nello spazio, ma non sono “famiglia”

leopard73

Mer, 27/03/2019 - 08:05

Se ero io la MELONI mi alzavo lasciando la sedia vuota in mezzo a tre fuochi obbligata a dire cio che loro volevano una trasmissione di filo rosso KOMUNISTA!!!!

Morker83

Mer, 27/03/2019 - 08:59

Lilli Gruber ha sempre lottato per la parità delle donne, è una femminista convinta. E' assolutamente ovvio e lecito che faccia certe domande in vista di un congresso dove la coppia è vista come un unione tra uomo e donna al fine di procreare al pari degli animali, senza considerare la cosa più importante che unisce due persone, ovvero l'amore.

routier

Mer, 27/03/2019 - 09:37

Non capisco perché una donna intelligente come la Meloni accetti il confronto con una Gruber che non brilla per concedere libero dibattito ai suoi interlocutori. Non si combattono le idee di certi individui, è tempo perso ed è sufficiente ignorarli. Cadranno da soli nell'oblio televisivo.

rokko

Mer, 27/03/2019 - 09:40

E' assolutamente normale che la Gruber faccia determinate domande, visto che questo congresso nasce dalle idee di un russo ed un americano che, non si capisce sulla base di cosa, sono giunti alla medesima folle conclusione che il motivo principale del calo demografico è il fatto che le donne si sono messe a lavorare. Vedo che anzichè rispondere nel merito, gli argomenti in risposta sono sempre gli stessi: comunista, poteri forti, ecc. ed altre minchiate che non c'entrano nulla.

Fermi

Mer, 27/03/2019 - 09:51

Riflessione filosofica sulle modalità di ragionamento, ossia il metodo. Qualcuno ha forse notato che i sinistri che si fanno chiamare anche progressisti o illuminati, in poche parole i migliori, quando parlano di famiglia non fanno mai cenno al principio fondante della famiglia ossia i BAMBINI? Attendo con interesse una razionale confutazione!!!

Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 27/03/2019 - 10:02

siamo sicuri che le donne volevano e vogliono solo la parità? non conosco nessuna coppia dove non comanda tutto la donna!

Ritratto di Giusto1910R

Giusto1910R

Mer, 27/03/2019 - 10:38

Diritti Civili = Voti Elettorali. Questa é l'unica motivazione che spinge la sinistra italiana a parlare continuamente di diritti e a spingere l'asticella del "diritto per tutti" sempre più in là. Pensa di conquistare sempre più voti...........

Epietro

Mer, 27/03/2019 - 10:53

Non capisco perché la Meloni non se ne sia andata dal penoso confronto con la Gruber che, lei moderatrice, labbroni a parte, voleva zittire ed infierire più degli altri due suoi faziosi colleghi contro la Meloni. Viva la democrazia dei tre contro uno.

Rocknbike2010

Mer, 27/03/2019 - 10:57

@rokko: davvero Lei pensa che il calo demografico non c'entri niente col fatto che quasi tutte le donne lavorino? E secondo Lei a cosa sarebbe dovuto, allora?

Morker83

Mer, 27/03/2019 - 11:07

Mi spiace ma il bambino non è il principio fondante di una famiglia, ma un effetto della stessa, una conseguenza. Anche un uomo o una donna sterili sono famiglia se si sono sposati.

frapito

Mer, 27/03/2019 - 12:08

@morker83- "Mi spiace" i bambini non sono una "conseguenza", ma sono un OBBIETTIVO da perseguire e raggiungere. Ciò vale per le coppie "normali" e "non normali". Le donne sono costrette a lavorare perché , a causa dello esproprio dei diritti sociali dei lavoratori, del abuso del precariato, e del abbandono dei lavoratori da parte dei sindacati, se si vogliono crescere e mantenere i figli, si deve lavorare entrambi senza soluzione di continuità.

carlottacharlie

Mer, 27/03/2019 - 12:41

La pseudo giornalista è sempre in malafede e, mica per niente, è protetta dai sinistri. Sempre di sinistrume di basso intelletto si tratta, non sono mai riusciti in cent'anni ad avere apertura mentale e quelli che son riusciti vedere la ganga in cui erano caduti per ideologia, se ne sono andati a gambe levate. Considerare persone i beceri è esercizio inutile.

Ritratto di libertà o cara

libertà o cara

Mer, 27/03/2019 - 12:41

Gentile dottor Claudio, dal suo articolo si evince la "condanna" dello "approccio confessionale". Dalla Costituzione si trae la "Libertà di pensiero". Dalla prassi si trae la Libertà di erigere moschee o altri luoghi di culto. Il filosofo ci potrebbe dire che l'ateismo è esso stesso una "religione". Leggiamo che cose non si fanno per "non offendere i musulmani" o le "altre religioni"! A che titolo questi

Maver

Mer, 27/03/2019 - 12:46

Come definire l'arte giornalistica di rivolge la domanda più compromettente all' ospite negli ultimi minuti della trasmissione (ospite che necessitava di poter formulare tranquillamente una risposa articolata) senza peritarsi al contempo, di commentare negativamente sopra le parole del medesimo?

Ritratto di adl

adl

Mer, 27/03/2019 - 12:52

"Su questo congresso sono state dette molte falsità da parte dell'internazionale del politicamente corretto"........Gentile Giorgia l'INTERNAZIONALE DELLA DEVASTAZIONE POL.CORR. è una FABBRICA DI BUGIE che lavora a pieno regime da decenni. Questa volta che il Papa si è espresso chiaramente a favore del congresso, l'INTERNAZIONALE DELLE MEGABUGIE e tutti i suoi sguatterini repubblicomani & co. TACCIONO e non gli tirano più la giacca.

SPADINO

Mer, 27/03/2019 - 12:59

il calo demografico è dovuto al fatto che le famiglie italiane sono vessate da tasse tasse tasse, per la sanità, asili, scuole trasporti. Molti figli li fanno quelli che in Italia non pagano assolutamente niente (chi saranno mai?) . ....perché appunto sono gli italiani a pagare per loro. Provate ad andare su un treno o a fare le analisi ale asl....vedete chi paga e chi non paga.

Nick2

Mer, 27/03/2019 - 14:12

Spadino, BALLE! La Germania ha welfare fra i migliori al mondo, ma ha una situazione demografica simile alla nostra. In Occidente non si fanno figli perché siamo egoisti, non vogliamo rinunciare al nostro tempo libero e non vogliamo fare sacrifici. Non è un caso che le popolazioni che fanno tanti figli siano le più povere al mondo. Mi sembra sia troppo comodo dar sempre la colpa agli altri…

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mer, 27/03/2019 - 15:28

Nick2 - 14:12 Provi a mettere una famiglia povera nelle stesse condizioni di una "occidentale", egoista come lei dice (io, nel mio piccolo, di figli ne ho quattro e per loro mi sono sacrificato volentieri), vediamo per quanto quanto tempo continuano ad avere figli a ciclostile. Come mai le popolazioni più povere fanno tanti figli? Evidente: hanno poco benessere, istruzione vicina allo zero e passano il tempo "libero" a.. Non per nulla si cerca da quelle parti di introdurre l'uso del contraccettivo etc. etc.

Fermi

Mer, 27/03/2019 - 16:22

@morker83 1) I bambini non sono una conseguenza della famiglia. Lei sembra fare confusione con il concetto di CAUSA ed EFFETTO O conseguenza. Infatti i bambini nascono anche fuori dalla famiglia (ragazze madri, et cetera) 2) Un uomo ed una donna si sposano senza sapere che poi i figli non verranno. Può capitare purtroppo per loro a causa di una sindrome o una malattia. Tuttavia hanno in la potenzialità di generare una prole (Genitori in POTENZA direbbe Aristotele). Buttiamola sul banale con un esempio. Una squadra di calcio scende in campo con l'obiettivo (direbbe frapito) di vincere ma poi il risultato può essere diverso. 3) Un uomo e una donna si sposano pur non volendo fogli. E' lecito ma loro non intendono fare FAMIGLIA

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mer, 27/03/2019 - 16:28

La volta scorsa ho ascoltato Gandolfini che per me, con grande tranquillità, ha detto cose condivisibili nonostante la sorosiana cercasse di metterlo in difficoltà. Stavolta ha stuzzicato la persona sbagliata che per me ha risposto correttamente. Soprattutto nella chiosa. Il vizietto della Gruber e soci de La 7 è solitamente quello di invitare una persona con cui, se poco condivide o niente, si fa spalla con altri personaggi per dare addosso, ridicolizzare chi non canta nel suo coro mefitico. Molti non lo sanno, vanno lì e spesso vengono sbertucciati. Altre volte gli smacchiatori vengono sonoramente smacchiati da chi non si lascia intimidire. Vecchio modo di informare in maniera del tutto squilibrata che non solo non fa share ma non aiuta quella parte politica tanto cara alla bolzanina.

Ritratto di illuso

illuso

Mer, 27/03/2019 - 16:29

Cara Giorgia quando e se conosci il pericolo lo eviti, andare dalla signora Gruber per farle aumentare di un 0,5% l'audience non serve...ai sinistri i dibattiti non sono mai ad armi pari, sono 3 contro 1. Che ti serva di regola.

Ritratto di indicazionediconfine

indicazionediconfine

Mer, 27/03/2019 - 16:34

La Sinistra vuole abbattere la famiglia tradizionale e convincere tutti che NON C'E' PIU' BISOGNO DI DIO.

Ritratto di dlux

dlux

Mer, 27/03/2019 - 17:10

Spadino e Nick2 - La verità, al solito, sta in mezzo. E' indubbio che in Italia ci sia troppo riguardo per alcune categorie di famiglie, così com'è vero che una componente importante di egoismo convince molti a limitarsi nel procreare. Tutt'al più prendono un cane.

Mesules

Mer, 27/03/2019 - 18:31

La Sig.ra Gruber, ed i suoi adepti, andrebbero perseguiti per manifesta violenza psicologica sugli ospiti non della sua opinione. La Sig.ra Gruber è una radical chic viziata, abituata ad avere dalla sinistra e dalla SVP tutti i privilegi possibili, senza mai aver speso una parola, per esempio, per la popolazione di lingua italiana del suo Sudtirolo, discriminata e vessata fino al razzismo ( scuole separate, poteri politici assoluti in mano SVP in virtù di uno Statuto di Autonomia di parte, ripartizione unilaterale delle risorse economiche su base etnica ect. ect. ect ). La Sig.ra Gruber si è ormai incartapecorita sulle sue false posizioni, dettate solo da opportunismo, in perfetto stile Sudtirolese, mai sorrette da vero convincimento politico. Il dialogo è sempre sterile, senza spessore personale: sono gli ospiti che portano spessore, e Lei li denigra togliendo loro l'audio. Una pessima rappresentante della categoria.