Quelle manovre in mare della Ong per caricare i migranti prima delle motovedette libiche

La Open Arms anticipa le motovedette libiche e carica 59 immigrati. Ma Salvini li avverte: "Non arriveranno mai in Italia"

Nonostante ieri sera il ministro ai Trasporti Danilo Toninelli abbia disposto "il divieto di attracco nei porti italiani per la nave Open Arms", la Ong spagnola è tornata a sfidare le autorità italiane. Questa mattina si è, infatti, lanciata verso un barcone e, prima che potesse intervenre una delle motovedette libiche che stavano pattugliando la zona, ha imbarcato in tutta fretta una cinquantina di immigrati clandestini che si trovavano a bordo. "Si scordino di arrivare in un porto italiano", ha subito scritto il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, su Facebook.

"Le navi straniere finanziate in maniera occulta da potenze straniere in Italia non toccano terra". Salvini non arretra di un millimetro. E a chi gli fa notare che il divieto imposto alle Ong arriva nel giorno in cui i corpi di tre bambini sono stati recuperati e un centinaio di immigrati sono dispersi dopo che un barcone è affondato a sei chilometri al largo dalle coste libiche, replica senza tentennamenti: "Meno persone partono, meno persone muoiono". Al centro dello scontro politico, all'indomani di un vertice europeo che non riesce a risolvere l'emergenza nel Mar Mediterraneo, resta insomma il nodo dell'immigrazione. "Gli unici centri che stiamo aprendo sono quelli per i rimpatri, almeno uno in ogni regione. Non faremo nuovi centri di accoglienza in Italia", punta i piedi il titolare del Viminale al lavoro, in questi giorni, per aprire centri in Lombardia, Toscana e Calabria. Ce ne sarà almeno uno in ogni Regione. "Ospiteranno per qualche tempo i clandestini in attesa di espulsione - continua Salvini - stiamo anche lavorando per tagliare i costi esosi e scendere dai famosi 35 euro al giorno su cui sta lucrando una quantità di finte cooperative impressionante". Nelle scorse ha firmato la sospensione dei lavori già previsti per le ristrutturazioni di centri come i Cara di Mineo e di Isola Capo Rizzuto. "Voglio vederci chiaro su ogni centesimo di euro del capitolo immigrazione e alcune decine di milioni di euro li sto bloccando".

A breve Salvini conta di tornare in Libia per affrontare l'emergenza sbarchi e iniziare a ragionare su come blindare le frontiere a Sud, non solo quelle italiane ma anche quelle libiche. Per farlo il titolare del Viminale intende coinvolgere anche la Tunisia. "È il primo Paese per numero di sbarchi quest'anno - puntualizza - e, siccome non ci sono guerre, epidemie, pestilenze e carestie, voglio lavorare in concordia con le autorità per evitare altre partenze". Un altro discorso andrà, invece, fatto con le navi delle Ong che operano lungo le coste nordafricane. Nonostante i divieti dell'Italia e di Malta continuano a intervenire contravvenendo le leggi più basilari. Anche oggi, tagliando la strada alle motovedette libiche, la spagnola Open Arms ha recuperato 59 immigrati che si trovavano alla deriva. "Nonostante gli ostacoli - ha poi twittato la Ong - continuiamo a proteggere il diritto alla vita degli invisibili".

La nave, dopo ore di attesa, si è diretta verso la Spagna. Nel pomeriggio il capitano della Ong, Riccardo Gati, ha fatto sapere che spettava alla Spagna, in quanto Stato di bandiera della nave, trovare "un porto sicuro" in cui far sbarcare gli immigrati a bordo. In serata è arrivato il via libera del governo di Madrid. "Non arriveranno mai in Italia", aveva subito twittato Salvini facendo notare, piuttosto, che "la nave si trova in acque Sar della Libia" e che, quindi, il porto più vicino è Malta e innescando così un nuovo braccio di ferro con la Valletta. "La smetta di dare notizie false per cercare di coinvolgere Malta in una disputa senza una ragione valida", ha replicato l'omologo maltese, Michael Farrugia, pubblicando "una mappa" che mostra come l'imbarcazione sia più vicina a Lampedusa.

Commenti

acam

Sab, 30/06/2018 - 13:34

errato caro salvin la dovevi fare entrare trattarla com la lifeline a malta rrequisita con tutto l'equipaggio

Un idealista

Sab, 30/06/2018 - 13:39

Come possono parlare di salvare vite umane, se c’erano i libici proprio lì? Un’ipocrisia in più che mostra che dietro a questi interventi ci sono solo sporchi interessi. Questi interventi sono da annoverare come crimini contro l’umanità, perché con tale operare si attirano persone alla morte.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Sab, 30/06/2018 - 13:40

Un'altra Ong che ha mangiato pane e volpe (nella Sar libica). La Sar maltese e quella italiana per loro sarà naturalmente off limits. Repubblica, CorSera, Stampa, Unità e sinistra urlante se ne facciano una ragione: da noi nisba per loro solo maalox e benagol!

Ritratto di bergat

bergat

Sab, 30/06/2018 - 13:41

Bravo Matteo! Porti chiusi, nessuna nave attracca e nessun migrante che sbarca

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Sab, 30/06/2018 - 13:44

le ONG non salvano i "migranti", vanno a prenderli poco al largo delle coste della Libia per scaricarli qui

Ritratto di Arduino2009

Arduino2009

Sab, 30/06/2018 - 14:03

Bravo Salvini fai uno sbarramento navale con le navi della marina militare, e quelle che entrano in acque territoriali italiane le catturano e le rimorchiano fino in africa e le consegnano ai libici, navi e carico.

neucrate

Sab, 30/06/2018 - 14:04

Faccio un appello a tutti gli amici de PD, ribelliamoci, facciamoci sentire, al limite andiamo noi direttamente in Libia a prendere questi disperati, dobbiamo dare l'esempio, devoliamo almeno uno stipendio a testa per la loro salvezza

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Sab, 30/06/2018 - 14:08

finanziate da potenze straniere con sano accattonaggio industriale. dalla tv alle riviste, nei centri commerciali e lungo i viali ti bombardano di informazioni inattendibili per far vedere cosa vorrebbero fare coi soldi, se glieli regalassi mese per mese. poi si fanno le flotte. le ong si comportano esattamente come le sette religiose.

Ritratto di abj14

abj14

Sab, 30/06/2018 - 14:13

Basta guardare su "marinetraffic.com" il tracciato del percorso a zig-zag di questi avvoltoi davanti alla Libia per capire tutto. Il governo dovrebbe emettere un Avviso ai Naviganti informando che TUTTE le navi ONG con o senza "migranti" [?] nonché le navi non ONG con migranti non possono approdare ad alcun porto italiano.

elpaso21

Sab, 30/06/2018 - 14:17

Mi aspetto la massima fermezza.

Malacappa

Sab, 30/06/2018 - 14:21

Carichini chi vogliono l'importante e' che non arrivino da noi

bernaisi

Sab, 30/06/2018 - 14:22

allora tutti quelli che fanno le crociere vengono salvati c'è da dare il Nobel alla Costa alla MSC e a tutte le compagnie visto che salvano milioni di persone ahahahah

Cheyenne

Sab, 30/06/2018 - 14:26

E FINIAMOLA CON I BAMBINI E LE DONNE. TUTTE FINZIONI COME I CASCHI BIANCHI UMANITARI ANTI PUTIN IN SIRIA

Ritratto di bandog

bandog

Sab, 30/06/2018 - 14:27

ecco,adesso,cari "volontari",scaricateli al paesello vostro e nun ce scassate 'a uallera!

Ritratto di bandog

bandog

Sab, 30/06/2018 - 14:31

neucrate Sab, 30/06/2018 - 14:04,bravòòòòòòòò,cussì se fa...ahh preparati ad accogliere una pernacchia intergalattica ma che dico cosmica dai tuoi amici pdioti!XD

Ritratto di tomari

tomari

Sab, 30/06/2018 - 14:56

bernaisi, il tuo è veramente il giusto commento!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Sab, 30/06/2018 - 14:59

Ormai è chiaro, non gliene frega niente dei migranti, sono pagati da qualcuno e loro devono ubbidire a tutti i costi, per ricevere ancora le sovvenzioni e continuare a fare i villeggianti per mare.

effecal

Sab, 30/06/2018 - 15:01

scafisti da love boat

kobler

Sab, 30/06/2018 - 15:02

Se li caricano in Libia e battono bandiera spagnola, se li portino a casa loro! Non si può e non si deve parlare di scalo piùvicino altrimenti c'è Malta oppure la Corisca....e per ultimo la Sardegna che però ai migranti non piace perché non ha vie dirette ai confini con altre nazioni. I naufraghi vanno pescati in acque neutrali e non a casa di qualcuno... L'hanno preso per un lavoro?

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 30/06/2018 - 15:04

Scendere dai "famosi" 35 euro!? Ma qualche anno fa erano poco più di 20 euro! Chi ha favorito e mangiato sopra questa indegna "operazione"? Questo é il motivo per cui la sinistra é tanto attaccata all'immigrazione clandestina ed alle Ong? Non per "generosità", ma per quattrini!

kobler

Sab, 30/06/2018 - 15:05

Comunque questa storia dei migranti serve molto di copertura per altre e più schifose porcate fatte dall'ex governo. Questa è una bomba ad orologeria innescata allora che è scoppiata da poco. Un altro esempio di cosa facevano........

Ritratto di jonny$xx

jonny$xx

Sab, 30/06/2018 - 15:05

COMINCI PIACERMI IL CONCETTO CARICARE E NON SALVARE, CONCETTO CHE I BUONISTI FESSI E INGENUI ED IN PARTICOLRE IL P.D. ANCORA CRITICANO NON E' CHE HANNO EGLI INTERESSI?

carlottacharlie

Sab, 30/06/2018 - 15:19

Continueranno col braccio di ferro; se ne fregano delle nostre leggi come sempre han fatto con l'aiuto dei sinistrati. Si sentono forti e mandano per il web immagini di salvataggi di quattro o cinque anni fa. Non si dica che ong e volontari e onluss sono abitate da anime linde in odor di santità,sono persone che percepiscono uno stipendio- han trovato lavoro-. Tutte queste beneficenti sono nate anni fa avendo scoperto il lucro del bene (loro). Giriamola come vogliamo, rimane il fatto che sono vergognosi truff.

Rottweiler

Sab, 30/06/2018 - 15:19

O li riconsegnano alla marina libica, o e' immigrazione clandestina. Se li possono tenere e portare da sunchiez o micron. Non in italia

Ritratto di babbone

babbone

Sab, 30/06/2018 - 15:20

Non chiudere solamente le frontiere via mare ma anche via terra, fuori da questa europa di pseudo furbi........

venco

Sab, 30/06/2018 - 15:21

macché salvataggio di "vite umane" questi sono finti naufraghi, e han pure pagato migliaia di euro per questo. A questi va propagandato di non venire.

Una-mattina-mi-...

Sab, 30/06/2018 - 15:22

ORMAI SIAMO AL RAPIMENTO: ARRESTATE QUESTI PIRATI NULLAFACENTI

Scirocco

Sab, 30/06/2018 - 15:24

Forse all'equipaggio di questa ONG bisogna parlare in spagnolo: "En Italia, los puertos están cerrados para usted. La fiesta ha terminado". Se poi anche così non capiscono , bastano due belle cannonate.

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Sab, 30/06/2018 - 15:37

Non sbarcherete mai in italia.MAI

Antonio Chichierchia

Sab, 30/06/2018 - 15:41

Salvini e non dimentichiamo Toninelli, ci stanno davvero difendendo.

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Sab, 30/06/2018 - 15:42

Ok, ma usare i sommegibili simulando un’esercitazione? Una lezione. Colpirne uno per educarne cento... non è forse un motto caro si nazimaoisti prezzolati delle ONG negriere?

Maura S.

Sab, 30/06/2018 - 16:15

x neucrate = immagino quanti del PD accetteranno di evolvere i loro risparmi per questi POVERI così chiamati migranti. Campa cavallo che l'erba cresce, come diceva mia nonna.

Ritratto di Dom1948

Dom1948

Sab, 30/06/2018 - 16:18

Close Arms e tornatevene in Spagna

Blueray

Sab, 30/06/2018 - 16:21

Intanto la convenzione di Amburgo non parla di porto ma di "luogo sicuro" e tale per un tempo ragionevole è a tutti gli effetti riconosciuta la nave soccorritrice. Quanto al porto di sbarco, questa non è materia della predetta convenzione e nessuno dice che debba distare x o y dall'area del salvataggio. E' ovvio che un intervento in area Sar libica dovrebbe avere conclusione in un porto libico, mentre uno in area maltese si concluderà a Malta. Sarebbe grottesco il contrario. Ovviamente le navi negriere su questo fatto ci marciano alla grande

Giorgio5819

Sab, 30/06/2018 - 16:54

Pagliacci criminali comunisti figli di soros.

Ritratto di Sara.Insirello

Sara.Insirello

Sab, 30/06/2018 - 17:17

Se l'ONG batte bandiera spagnola, i migranti sono già in salvo su territorio spagnolo. Inoltre, dal momento che i soccorsi sono avvenuti nei pressi della costa libica, sono coordinati dalla Spagna, e per di più, il porto più vicino al luogo di salvataggio è quello maltese (per il calcolo del porto vicino più sicuro rileva il punto dove sono stati soccorsi non quello dove la nave si trova dopo essersi "ingenuamente" spostata, cari furbetti maltesi) non vedo cosa centri l'Italia. E poi in Spagna sono così buoni, sono così felici di accoglierli che gli fanno le feste, quindi non capisco dove sia il problema.... Vadano in Spagna

Reip

Sab, 30/06/2018 - 18:02

Salvini e’ l’unico baluardo, l’unica difesa contro l’invasione.

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Sab, 30/06/2018 - 19:56

Non capisco... Ma la zona non era di competenza della Libia? Allora, ANCHE SE LI HANNO GIA` IMBARCATI, UN'ISPEZIONE DA PARTE DEI LIBICI CI POTEVA STARE! E POI, DA COSA NASCE COSA... Quante volte in passato, e` accaduto che pescherecci di Mazara del Vallo siano stati MITRAGLIATI E SEQUESTRATI perche` pescavano in acque INTERNAZIONALI che i libici dichiaravano libiche?

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Sab, 30/06/2018 - 20:39

MA QUANDO LI PUBBLICATE, I MIEI COMMENTI??

Luigi Farinelli

Sab, 30/06/2018 - 22:22

"Braccia aperte", "Società aperta". Mmmmh! Sono proprio così "occulti" i finanziatori di queste incursioni navali travestite da missioni umanitarie? Fio dice che finora non sono state trovate prove a carico. Forse lui è in stretto contatto con la Magistratura di Trani? Una persona a conoscenza dei fatti potrebbe essere Gentiloni che conserva il tappeto dispigato per ricevere Soros come un capo di Stato, anzichè farlo qccogliere da una pattuglia della Finanza o dei Carabinieri. Può darsi che l'abbia conservato come certi fans conservano la maglietta di Ronaldo, anche se la cosa più probabile è che il prezioso cimelio sia stato messo all'asta per sovvenzionare il PD che in questi ultimi tempi non se la sta passando troppo bene. Forse anche perchè continua a insistere che l'invasione migratoria è cosa buona e giusta.

apostrofo

Dom, 01/07/2018 - 01:01

Nel momento in cui Germania e Francia si accingono a rimandarci in massa tutti i migranti transitati per l'Italia, anziché prendersene altri in redistribuzione, il minimo che si possa fare e non prenderne altri. Non capisco come nessuno obietti alla frequente affermazione che gli sbarchi sono diminuiti del 70 fino all'80% degli anni scorsi: PRIMA I MIGRANTI PROSEGUIVANO PER IL RESTO D'EUROPA. OGGI NON PIU' DA UN PEZZO. ERGO, SE PRIMA NE RESTAVA IL 30 PER CENTO, OGGI CHE NE ARRIVANO SOLO IL 30 PER CENTO, NON CAMBOIA NIENTE PERCHE' QUESTI RESTANO TUTTI QUA. LA SOMMA NON CAMBIA NE' C'E' DA CANTARE VITTORIA (ANCORA)

apostrofo

Dom, 01/07/2018 - 01:03

SALVINI , la prossima volta rappresenti tu l'Italia, vero ?

Egli

Dom, 01/07/2018 - 02:59

Poveracci senza arte né parte. Falliti che odiano l'Europa e l'Occidente in generale.

tosco1

Dom, 01/07/2018 - 08:06

Mi sa che questa finisce affondata. Cosi' si alza il coperchio al pentolone che bolle.La palese irregolarita' piratesca delle ONG, lo giustifica ampiamente.

Giorgio5819

Dom, 01/07/2018 - 10:18

I finanziatori di questi criminali non sono per niente occulti... sono i parassiti di sinistra che stanno seminando i loro batteri per costruire un nuovo partito di meticci che gli garantisca un buon bacino di voti... solito progetto di schifoso degrado comunista.