Il racconto choc di Calderoli: "Così ho rischiato di morire"

Calderoli dimesso oggi: "Sono stato ricoverato in terapia intensiva per una encefalite virale trasmessa probabilmente da una banale puntura di zanzara"

Il racconto choc il senatore Roberto Calderoli lo fa in una nota. E sono parole drammatiche quelle dello storico esponente della Lega. "Sono stato ricoverato in terapia intensiva per una encefalite virale trasmessa probabilmente da una banale puntura di zanzara - dice - una banale puntura che mi ha portato in pericolo di vita".

Il vicepresidente del Senato è stato ricoverato a Milano d'urgenza e ringrazia i medici e i sanitari che gli hanno salvato la vita: "Avrei preferito farne a meno, ma ancora una volta ho toccato con mano l'eccellenza straordinaria della sanità della Lombardia, in una delle sue migliori strutture, l'ospedale San Raffaele".

Sono stati momenti difficili. "Me la sono vista proprio brutta stavolta", dice il senatore che ora però giura di essere in fase di guarigione completa dopo la dimissione odierna dall'ospedale. "Se posso essere qui a raccontarvi questa mia terribile disavventura - scrive - è solo grazie allo straordinario lavoro svolto" dai medici dell'Irccs di via Olgettina. "Struttura che già in passato mi aveva curato nel migliore dei modi - ricorda - e che ha affrontato come meglio non si poteva questa emergenza".

La nota del leghista è piena di riconoscenza per i medici che si sono presi cura di lui. "Voglio ringraziare di cuore il primario della terapia intensiva, il professor Zangrillo, e il suo braccio destro, la dottoressa Calabrò, e il primario della Neurologia, il professor Comi, e il suo aiuto, la dottoressa Fazio, peraltro entrambi bergamaschi - si legge nella nota - grazie ad ognuno di loro e ai loro staff, e a tutto il personale, per avermi fatto uscire vivo e vegeto da questa disavventura. Grazie all'ospedale San Raffaele e al sistema sanitario lombardo, un'eccellenza unica a livello europeo".

Commenti

baronemanfredri...

Ven, 31/08/2018 - 19:21

AUGURI FORZA ABBIAMO BISOGNO DI TE CONTRO QUESTI PEDOFILI INVASORI.

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Ven, 31/08/2018 - 19:23

Povero Calderoli, la puntura della zanzara felpina causa degli shock anafilattici paurosi. A parte gli scherzi, un abbraccio.

Ritratto di angie14

angie14

Ven, 31/08/2018 - 19:26

tutta la nostra vicinanza. Auguri sinceri

yulbrynner

Ven, 31/08/2018 - 19:28

non mi e' simpatico x niente ma ho piacere che ora stia bene! il S. RAFFAELE un eccellenza? puo' essere anni fa la madre di un mio collega entro x fare esami di routine, gli diedero la cura sbagliata e usci in una bara.

mzee3

Ven, 31/08/2018 - 19:31

E stato punto in Italia o durante un viaggio all'estero?

perilanhalimi

Ven, 31/08/2018 - 19:48

Beh allora si batti per trovare al piu` presto un vaccino per il West Nile Virus! Urbanizzazione e riscaldamento globale favoriscono la maledetta zanzara Aedes. se continua cosi` , ci ritroveremo il Dengue in casa!!!

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Ven, 31/08/2018 - 19:50

Vale ancora la nomea de "i lombardi alle crociate"? Auguro alla Lombardia di ottenere quella autonomia amministrativa che la sollevi da quella zavorra che è il sistema centralistico dove un cittadino per esercitare un suo diritto basilare deve perorare con estenuante insistenza e sovente con esiti nulli.

Ritratto di abate berardino

abate berardino

Ven, 31/08/2018 - 19:53

contento che sia finita bene per il sig. Calderoni , ma sarebbe finita bene anche per un ipotetico signor "Rossi" ? tutti professori ,dottori.primari a disposizione ..non parlo a livello politico . ma se fosse stato un muratore tanti luminari non penso che..

piardasarda

Ven, 31/08/2018 - 20:09

Siamo lieti per lei per la sua pronta guarigione. A quanto pare le zanzare sono diventate tanto pericolose da essere mortali per molti, ci raccontano di virus contratti dagli uccelli ma ci chiediamo: gli uccelli c'erano anche prima o magari da qualche anno i virus le zanzare le prendono dagli umani? Le facke news!!!!!1

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Ven, 31/08/2018 - 20:26

siamo scioccati noi di apprendere che esistono anche le zanzare che non sanno fare il loro mestiere!

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 31/08/2018 - 20:26

una maledizione della congolese...

pardinant

Ven, 31/08/2018 - 20:31

Mi spiace per Calderoli, ma la risonanza dovuta al soggetto forse farà comprendere la gravità della situazione dovuta al contagio di virus pericolosi tra uomo e uomo, tramite la punture di insetti ora onnipresenti in abbondanza per ogni dove e con ogni specie Potrebbe essere l'inizio di un ridimensionamento del genere umano in quanto per la stragrande maggioranza di virus, non vi è alcuna cura o vaccino efficace ed il contagio si può espandere in modo esponenziale.

Luigi Fassone

Ven, 31/08/2018 - 21:01

Per passata esperienza in famiglia (aggiungo : purtroppo !) mim piace qui manifestare il mio apprezzamento per la Neurologia dell'ospedale citato,il SAN RAFFAELE. Ho conosciuto i Dottori menzionati nell'articolo e la mia gratitudine va tutta intera,inoltre,alla Prof.ssa Francesca Caso

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Ven, 31/08/2018 - 21:10

pardinant: "Potrebbe essere l'inizio di un ridimensionamento del genere umano?" Allora la cosa non riguarda Calderoli!

ziobeppe1951

Ven, 31/08/2018 - 21:19

Mukkattaro...se l’ape viene elogiata..voi siete come le zanzare e quindi verrete schiacciati

kobler

Ven, 31/08/2018 - 22:14

E' anche stato fortunato, in tanta sfortuna. Pensi se l'avesse morso Renzi o la Boschi... Queasto dovrebbe dimostrare che a quell'epoca fu un'opera colossale quella bonifica dell'agro pontino effettuata da Mussolini. Chi ha fatto o sta facendo lo stesso oggi? Si limitano ai vaccini che se fnno danno a loro non importa e l'ambiente si fortifica grazie anche a quelli. In parti del mondo sono già arrivati alla resistenza agli antibiotici. Fate voi

Ritratto di cape code

cape code

Ven, 31/08/2018 - 22:19

Somar, in compenso le zanzare fanno il loro dovere nei cessi infestati dagli islamici a quanto ne so. Pakistan, Africa, Asia. Sia fatta la volonta' di Allah.

yulbrynner

Ven, 31/08/2018 - 23:10

pardinant per fortuna questa malattia non si trasmette fra uomo e uomo

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 31/08/2018 - 23:44

@yulbrinner - sempre a diffamare.

Ritratto di abj14

abj14

Sab, 01/09/2018 - 02:59

mzee3 19:31 - Eccheccacchio gliene cale a lei dove ?

Ritratto di abj14

abj14

Sab, 01/09/2018 - 03:07

Omar Etc Etc scrive : "siamo scioccati noi di apprendere che esistono anche le zanzare che non sanno fare il loro mestiere!" – Esimio sudiciotto nonché megalomane : "noi" chi ? I cammelli e dromedari associati ?

Ritratto di abj14

abj14

Sab, 01/09/2018 - 03:30

yulbrynner 23:10 scrive : "per fortuna questa malattia non si trasmette fra uomo e uomo" - - - Nell'articolo non danno abbastanza dettagli, ma se è a causa di una zanzara (quindi "trasmettibile" da uomo a uomo tramite la stessa) potrebbe trattarsi di "normale" malaria che può presentarsi in vari modi; dipende dal genere di plasmodium. La forma più perniciosa è quella del plasmodium falciparum che, se non diagnosticata prontamente, può appunto causare danni anche irreparabili al cervello (esperienza personale 40 anni fa in Africa Occidentale). Non esistono ancora veri vaccini contro la malaria.

Ritratto di combirio

combirio

Sab, 01/09/2018 - 09:12

In bocca a lupo e buon ritorno! Sono sicuro che a " Mortadella" i calabroni se lo pungessero morirebbero.

mariod6

Sab, 01/09/2018 - 10:41

La diffusione delle varie malattie strane (compresa la TBC, debellata in Italia decenni or sono) deriva dall'arrivo in Italia di centinaia di migliaia di diversamente bianchi o diversamente puliti o di diversamente vaccinati. A casa loro non ci fanno caso perché sono talmente immuni per discendenza che la cosa non li tocca. In Europa, invece, siamo tutti a rischio anche perché non abbiamo più l'abitudine di fare le nostre porcherie per la strada o di assaltare tutte le donne che passano (o gli uomini) e siamo scesi dalla pianta da qualche millennio. Vero Omar ??

DRAGONI

Sab, 01/09/2018 - 12:06

UNA ENCEFALITE CAUSATA DA UNA ZANZARA IMPORTATA DALLA POVERA AFRICA COSI' COME QUELLA CHE CAUSA LA FEBBRE DEL NILO!!

Holmert

Sab, 01/09/2018 - 12:47

Al San Raffaele sono bravi ,perché hanno tutto l'armamentario clinico e radiologico per intervenire e fare una diagnosi esatta.Fatta la diagnosi hanno i reparti di competenza,con strumentario moderno e medici che lo sanno usare, perché lo hanno. Gli ospedali di provincia pubblici oltre ad essere sotto organico, non hanno mezzi per affrontare casi del genere. E si parla di malasanità. Non è che al San Raffaele sono più in gamba degli altri. Si vede che hanno un buon laboratorio di virologia ed un buon reparto di malattie infettive ,con competenze relative ad una numerosa casistica. L'encefalite virale, non è cosa facile da diagnosticare né è facile individuare il virus ed il farmaco adatto.

unghiecondenti

Sab, 01/09/2018 - 12:49

mariod6 10:41 Grazie per aver espresso ciò che penso anch'io da tanto tempo e che pensano chissà quanti altri . Ma non se ne parla , non si deve dire , viene tutto sommerso .

pasquinomaicontento

Sab, 01/09/2018 - 12:53

Ciamancava lo spot per San Raffaele...e, èccheme quà, me chiamo Robertp Calderoli,'na vorta "contavo"...ahò ma che avete capito,contavo ner senzo che "sapevo" a contà l'argeant erano artri,e, ve dovessi dì, me ce rodeva così tanto...Comunque a me m'è ita bene, i ringraziamenti per tutta la "truppe" che,diciamo, m'ha sarvato,era er minimo,sò stati tutti bravi...e te credo,t'eri tarmente abituato a succhià li caporelli (dar 1994) de mammetta Italia,che sarebbe stato un peccato mortale...Un consigijo,que' la zanzara t'ha avvisato...ammolla tutto e màgnete quello che sta matrona,stavo pe' dì romana,t'ha elargito e seguita a fallo, fino a che morte nun ve separi...er più tardi possibile naturalmente,e senza invidia