Re Giorgio si è dimesso

Nove anni di partigianerie ai danni degli italiani: Napolitano lascia dopo un golpe e la nomina di tre premier mai eletti

Se ne va. Finalemente. È la fine di un imbroglio lungo nove anni. Il golpe bianco, la nomina di tre presidenti del Consiglio mai eletti dagli italiani, i continui strappi ai danni del parlamento. Giorgio Napolitano se ne va e gli italiani si alzano pwer una standing ovation. È una liberazione. Con l'ufficilità delle tre lettere consegnate oggi la Repubblica italiana archivia nove anni di battaglie per nulla super partes che hanno visto nel blitz 2011 per cacciare Silvio Berlusconi da Palazzo Chigi e mettervi Mario Monti il punto più basso di una presidente della Repubblica che non ha mai nascosto la propria partigianeria per la sinistra.

"Certo che sono contento di tornare a casa!". C’è un che di liberatorio in questa ammissione che Napolitano ha consegnato ieri a una bimba che davanti al Quirinale gli ha chiesto se non gli dispiacesse un po' lasciare un così bel palazzo. Il presidente della Repubblica uscente non ha mai nascosto il peso dell’età e le difficoltà crescenti a portare avanti i "gravosi" compiti richiesti dalla guida del Quirinale. Nelle ultime ore ha ammesso che al palazzo dei papi "sì, si sta bene, è tutto molto bello ma si sta troppo chiusi, si esce poco". "Quasi una prigione", ha aggiunto forse pensando alla sua amatissima casa al rione Monti dove rientra finalmente oggi dopo quasi nove anni passati al Colle. E a Monti (pochi passi dal Quirinale) sarà festa per il rientro del vicino illustre. Ma la sua prigione è la diventata la prigione di tutti gli italiani. Perché, lasssù al Colle, è stato blindato pure il diritto di scegliere un premier. Da anni, ormai, gli italiani non possono decidere da chi farsi governare. Dopo aver piazzato Monti, che anziché risolvere la crisi economica l'ha fatta esplodere rendendola endemica, Napolitano ha fatto il bello e il cattivo tempo affidando il timone dell'Italia a Enrico Letta e a Matteo Renzi.

Ore 10.43, la firma delle dimissioni. Il segretario generale Donato Marra, che per nove anni è stato l'ombra del capo dello Stato, ha fatto la spola tra il Senato, la Camera e Palazzo Chigi per consegnare le attesissime e graditissim (almeno per gli italiani) lettere. Si libera così il Quirinale. E si apre, al tempo stesso, la partita per il dopo Napolitano. "Gli italiani siano sereni per il futuro - ha ripetuto il capo dello Stato - e soprattutto molto consapevoli della necessità, pur nella libertà di discussione politica e di dialettica parlamentare, della necessità di un Paese che sappia ritrovare, di fronte alle questioni decisive e nei momenti più critici, la sua fondamentale unità". Un addio per nulla formale, solo una breve cerimonia nel cortile del Quirinale. Poi via, con la moglie Clio, a Monti, vicolo dei Serpenti, nel cuore di Roma antica. Gli italiani ne prendono atto, nella speranza che il prossimo non sia partigiano quanto il precedente.

Annunci

Commenti
Ritratto di gangelini

gangelini

Mer, 14/01/2015 - 10:50

Se ne va un duce, si rafforza un altro ducetto. I sinistri sono così, i regimi assolutisti e dittatoriali buoni sono solo i loro.

sama.1

Mer, 14/01/2015 - 10:52

ERA ORA.........

Rossana Rossi

Mer, 14/01/2015 - 10:53

Era ora, anche se i soliti soloni sinistronzi si sbrodoleranno in paroloni di esaltazione e leccamento. I danni fatti da questo signore e da chi lo ha sostenuto sono visibili a tutti e la povera Italia privata di un diritto fondamentale quale quello di avere un governo eletto come era quello di Berlusconi, ringrazia e continua a cucirsi le pezze al cxxo........

Perlina

Mer, 14/01/2015 - 10:54

EWWWWWWWWIWA:

scipione

Mer, 14/01/2015 - 10:54

Mi auguro solo che la misericordia di Dio lenisca gli atroci rimorsi che dilanieranno la sua coscienza per tutto il male che ha fatto al nostro Paese.

mifra77

Mer, 14/01/2015 - 10:56

La festa comincerà al suo annuncio! ed appena apprenderò la notizia ufficiale, nonostante sia astemio, brinderò. Lavorerò anche più volentieri, sapendo che il mio contributo non andrà più a questo.......

poitelodico

Mer, 14/01/2015 - 10:57

Non ci credevo più! Finalmente, un grande giorno per l'Italia!

james baker

Mer, 14/01/2015 - 10:57

Si dimettano anche Boldrini e Grasso, complici reiterati di Napolitano a ridurre l'Italia in un pianto. Al dispensatore di pomate, certo Renzi, dategli il primato dei discorsi senza senso, il primato di aprire la bocca solo per dargli fiato. In questo modo la parola ritorna ai cittadini. Noi cittadini italiani abbiamo l'obbligo morale ed il diritto di farci governare da chi ci piace. Questo é il cambiamento, questo é il nostro futuro. VIVA LA LIBERTA' - VIVA L'ITALIA - VIVA GLI ITALIANI ONESTI E DI BUON SENSO -james baker-.

pgbenelli

Mer, 14/01/2015 - 10:58

nonostante il danni costituzionali fatti, io aspetterei a giore in quanto al peggio non vi è mai limite

Giorgio Mandozzi

Mer, 14/01/2015 - 11:00

E' vero! Napolitano ha proprio esagerato. Anche se in questo paese, giova ricordarlo (purtroppo) il governo lo designa il presidente della repubblica con la fiducia del parlamento. Ciò detto Napolitano ha gestito a suo (solo?) piacimento le sorti di questo paese che, a distanza di 3 anni, lascia in condizioni economiche e sociali certamente peggio di quando si è attivato "per salvarci"! Non capisco, pertanto, di cosa possa gioire e vantarsi! A meno che non faccia come Monti il cui unico vanto, a suo dire, è stato quello di avere fatto perdere Berlusconi. E agli italiani chi ci pensa?

elalca

Mer, 14/01/2015 - 11:03

alleluja

Ritratto di semovente

semovente

Mer, 14/01/2015 - 11:03

Deo gratias. Spero in un futuro migliore, ma mi ricordo che siamo in itaglia e quindi.....

alfa553

Mer, 14/01/2015 - 11:04

Con quella faccia da salvatore della patria ,e stato il peggiore tra i presidenti,un golpista comunista,uno che intende che tutti devono obbedire,magari con ricatti e sotterfugi,mi vergogno per lui, perché con quei piantina e quelle porcherie che dice, di vergogna lui non ne ha.Che si dilegui, ma ho paura che altro peggio arriverà.

briegel70

Mer, 14/01/2015 - 11:04

Questa è l'ipocrisia all'ennesima potenza ! Guardate che un Presidente della Repubblica, per occupare quel posto significa che "qualcuno" lo ha elletto... No??? Chi lo ha eletto ??? Ve lo dico io chi lo ha eletto ! Lo hanno eletto DESTRA E SINISTRA INSIEME !!! Nessuno si può "chiamare fuori" da questa faccenda ! Allora: prima tirate per la giacchetta un uomo di quasi novanta anni, SUPPLICANDOLO di fare il Presidente della Repubblica, e poi dite: "se ne va finalmente" ??? Ma con che faccia !!! Senza vergogna !!!

denteavvelenato

Mer, 14/01/2015 - 11:06

Infatti, penso che quasi tutti ricorderanno la contrarietà di Berlusconi alla sua rielezione.

james baker

Mer, 14/01/2015 - 11:07

Lettera aperta a Silvio Berlusconi. """ Silvio buongiorno. Alla fine se ne é andato. Facciamo noi le riforme in questo modo: di tutto il (i) gioco (i), i moderati debbono rimettere IL PALLINO AL CENTRO. Alla prima seduta utile mandiamo a casa tutti questi parassiti. E' indubbio che i cittadini hanno il diritto-dovere dell'autodeterminazione. Siano gli Italiani a decidere il proprio futuro e quello dei propri figli. Sono certo che credi nella Libertà : ti assicuro che io credo nella Libertà. Buona giornata e buon lavoro. -james baker-. """ - questo volevo dirti e questo ho detto. -james baker-.

sphinx

Mer, 14/01/2015 - 11:07

Laudetur Jesus Christus! e speriamo che non ci ripensi!

linoalo1

Mer, 14/01/2015 - 11:10

Finchè non se ne andrà effettivamente,non ci credo!Solo allora potrò,finalmente,tirare un sospiro di sollievo,anche se,ormai,la Vecchia Cariatide ha già affondato l'Italia!Lino.

leo.nar.do

Mer, 14/01/2015 - 11:13

Ora bisogna ripristinare la democrazia di cui se n'è fatto strame... prima col golpe contro Berlusconi, poi con la sottrazione di parlamentari e voti al Centrodestra ...

mifra77

Mer, 14/01/2015 - 11:14

Che vada pure a godersi i suoi(nostri) soldi con i suoi compari di merende. Un finto comunista che per settant'anni ha vissuto alle nostre spalle e come non bastasse continuerà a percepire quattrini a non finire fino al giorno che il cielo deciderà di graziarci. Se non altro fra qualche giorno non si parlerà più di lui, se non come dittatore golpista antidemocratico.

Ritratto di miladicodro

miladicodro

Mer, 14/01/2015 - 11:14

No Dott. Indini, l'imbroglio dura da prima della guerra al dopoguerra, complice e conoscitore dei misfatti del migliore, per poi giustificare i carri armati sovietici in Ungheria, e in un crescendo arrivare al Parlamento Europeo, dove si faceva rimborsare viaggi in treno con la tariffa aereo, dulcis in fundo salire al quirinale e fomentare tre golpe di stile sud'americano facendoci precipitare al livello dello Zimbabwe , come con Mugabe. Finalmente se ne va, senza gloria.

stesicoro

Mer, 14/01/2015 - 11:15

Uso un'espressione eufemistica: non lo rimpiangerò.

Ritratto di RobyPer

RobyPer

Mer, 14/01/2015 - 11:19

A mai più rivederci.

Thefibber

Mer, 14/01/2015 - 11:22

certo che siamo contenti che te ne vai

pupism

Mer, 14/01/2015 - 11:24

Speranza vana. Il prox presidente sarà sempre un "partigiano" di sinistra. Oramai i presidenti della repubblica hanno preso gusto a "governare". Questa carica sembra assomigliare sempre più a quella di una repubblica presidenziale. Il presidente del consiglio ormai va più di frequente al Quirinale a riferire che alle camere...dove dovrebbe risiedere il potere seovrano del popolo.

Boxster65

Mer, 14/01/2015 - 11:26

Se ne va comunque nove anni troppo tardi!!

pesciazzone

Mer, 14/01/2015 - 11:26

MA QUALI PARTIGIANERIE?????????? ..Il solo fatto di aver LIBERATO l'Italia da quel sedicente "statista" ( condannato, tenetevelo bene in mente....CON DAN NA TO !!!! ) vale l'intero settennato! Tutto quello che è venuto dopo...( Monti ecc... con quello che ne è conseguito) è stata la logica conseguenza delle scelte disgraziate di uno pseudogovernante afflitto da complessi di (ingiustificata) superiorità che per 20 anni si è preoccupato di cercare il consenso personale a scapito degli interessi della Nazione, di coprire le sue nequizie ritardando all'infinito i giusti processi che lo vedono come IMPUTATO e di dare libero sfogo alle senili pulsioni erotiche che lo affliggono FACENDO PAGARE TUTTO QUESTO A NOI ITALIANI ATTRAVERSO INCARICHI POLITICI BEN REMUNERATI ( perchè Ghedini, la Minetti e company LI ABBIAMO PAGATI NOI AFFINCHé LAVORASSERO PER LUI...)

maurizio50

Mer, 14/01/2015 - 11:27

Lui ha dichiarato di esser contento di andarsene! Noi , di più!!!!!!!

Totonno58

Mer, 14/01/2015 - 11:28

grazie, Signor Presidente...se ha un po' di tempo e voglia, spieghi a certe persone il significato della parola golpe, da queste parti usata per dire "conferimento nomina a Presidente del Consiglio a persona a me non simpatica"...KISS!:)

abacon

Mer, 14/01/2015 - 11:30

14 GENNAIO 2015 " GIORNO DELLA LIBERAZIONE "

Ritratto di deep purple

deep purple

Mer, 14/01/2015 - 11:32

Già, meglio mortadella, vero? Vedrete che ben presto la gente, anche quelli che adesso fanno una standing ovation per le sue dimissioni, ricordandosi di Napolitano penseranno "si stava meglio quando si stava peggio".

Ritratto di komkill

komkill

Mer, 14/01/2015 - 11:32

Il rischio è di cadere dalla padella nella brace, con i kompagni al potere non c'è limite al peggio.

Klotz1960

Mer, 14/01/2015 - 11:36

Siete proprio senza cuore!! Non avete letto, su altri giornali, che "il quartiere Monti" - ove Napolitano tornera' ad abitare - "e' in festa"? Sono tutti cosi'contenti di riceverlo tra loro!! Ma non vi commuovete mai?

Dako

Mer, 14/01/2015 - 11:38

Finalmente SE NE VA lasciando in un pessimo stato questa Nazione che con i sui ditakt e scelte sciagurate (che non sto quì ad elencare) ha contribuito al declino del "bel paese" che aimè non lo sarà mai più, sulla sua permanenza al Colle ricorderò di lui come il "peggior" presidente di questa Repubblica degli ultimi decenni, lo rispetto come essere umano non per il suo operato (di parte) che ha svolto al Colle e tantomeno dalla sua provenienza politica.

Dako

Mer, 14/01/2015 - 11:41

@scipione 10:54 ** Condivido in toto.

tommix

Mer, 14/01/2015 - 11:42

ma, giornalista dei miei ........ sai che il Presidente della Repubblica, chiunque esso sia, ha il dovere, prima di sciogliere le camere, di verificare se c'è una maggioranza in parlamento anche con un presidente del consiglio non eletto?

Ritratto di Blent

Blent

Mer, 14/01/2015 - 11:44

oggi è un gran giorno di festa , anche se serviranno anni per riparare i danni che ha fatto . sarà ricordato come il peggior presidente della storia

Ritratto di vomitino

vomitino

Mer, 14/01/2015 - 11:48

si, yes, oui, da, ja etc etc !!!

soldellavvenire

Mer, 14/01/2015 - 11:48

ahahahahahahahahahahahahahahahaha non vorrei intasare il forum di risate, ma se penso che adesso vi tocca veltroni

Ritratto di tppgnn

tppgnn

Mer, 14/01/2015 - 11:49

Attenti al prossimo. Con questo regime cattocomunista il peggio non muore mai.

Ritratto di ANGELO LIBERO 70

ANGELO LIBERO 70

Mer, 14/01/2015 - 11:50

Caro Indini, come ti permetti di fare queste affermazioni a nome degli italiani? Parla per te!

Ritratto di ilmax

ilmax

Mer, 14/01/2015 - 11:51

dopo le sue parole di ieri sul soggiorno di 9 anni che lo hanno fatto sentire in prigione, possiamo dire che stanno accogliendo l'ex PDR carcerato con un lungo tappeto rosso fuori dalla porta della cella? torni all'aria aperta e finalmente un bel sospiro di sollievo anche per noi!

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mer, 14/01/2015 - 11:51

il prossimo sara' uguale o peggiore.

Ritratto di Ovidio Gentiloni

Ovidio Gentiloni

Mer, 14/01/2015 - 11:59

Föra di ball, stalinista!!! Rigettati dalla storia, eletti PdR da noi. Siamo proprio un popolo mona!

odifrep

Mer, 14/01/2015 - 12:00

Il Re abdica. Non si possono respingere le sue dimissioni? Ed ora, come si fa senza le sue public relations con l'estero? Era riuscito a portare l'Italia sul "podio" con le sue sceneggiate Napoletane. Infine, è stato capace addirittura a dire una bugia ai bambini (cosa che non bisogna mai fare) e cioè, che il Quirinale è come una prigione. Cosa dovrà dire il prossimo prigioniero di Stato entrando nelle Patrie galere?

Ritratto di cable

cable

Mer, 14/01/2015 - 12:00

Bisogna denunciare Napolitano per Alto Tradimento e per favori al nemico del popolo. Non bisogna solo parlare, ma agire!!

Ritratto di enzo33

enzo33

Mer, 14/01/2015 - 12:08

"GIORGIONE SE NE VA" Missione compiuta, Berlusconi out. (se l'era legata al dito)

voxabolo

Mer, 14/01/2015 - 12:09

Non sono pro Napolitano, anzi. Mi domando(1): da quando il capo dell'esecutivo viene votato dagli elettori? L'attuale Costituzione non prevede l'elezione diretta del Presidente del Consiglio. Il vostro commento"la nomina di tre presidenti del Consiglio mai eletti dagli italiani" è una pacchianata fuori luogo. Siete avvezzi a far credere ciò che non è. Mi domando (2): chi ha voluto fortemente la rielezione di Napolitano? Mi risulterebbe che la proposta di un secondo mandato sia arrivata da PD, PdL, Lega Nord e Scelta Civica. Bella accozzaglia di gentaglia. PD e PDL sono ormai sovrapponibili, la lega di Salvini è in delirio (a proposito notizie dei cassa integrati che protestano davanto alla sede della lega non le conosciamo?). Scelta civica è impalpabile. Staremo a vedere cosa riusciranno ancora ad infilarci. Buon proseguimento

odifrep

Mer, 14/01/2015 - 12:10

@ abacon (11:30) - stiamo già raccogliendo le firme per un referendum circa l'anticipo della festa della Repubblica dal 2 Giugno al 14 Gennaio.

Giampaolo Ferrari

Mer, 14/01/2015 - 12:13

Per modo di dire,rimane senatore a vita,danni ne può causare ancora, oltre allo stipendio che percepisce.Speriamo nella divina provvidenza.

perSilvio46

Mer, 14/01/2015 - 12:13

Che inizi un percorso virtuoso: 1) SILVIO scelga un presidente degno che riporti la democrazia in Italia. 2) Il primo atto del nuovo presidente restituisca l'agibilità politica allo statista BERLUSCONI. 3) I moderati, federati da SILVIO, impongano l'elezione diretta del Presidente, come vuole il popolo.

Ritratto di pulicit

pulicit

Mer, 14/01/2015 - 12:14

Evviva sicuro,ma purtroppo ci costa ancora una fortuna. Adesso senatore a vita e uno stuolo di persone,pagate da noi,circa 30 per autista,sicurezza,maggiordomo ect. ect. Regards

Ritratto di wilegio

wilegio

Mer, 14/01/2015 - 12:15

Ne pensate male? Beh, io ancor peggio di voi. Ma mi sorge spontanea una domanda: solo adesso vi accorgete che questo vecchio è ed è sempre stato un comunista, un falso arbitro, un ipocrita che gioca per una sola parte? Perché adesso vi scagliate contro di lui (giustamente), ma nel 2011 chinaste il capo e mollaste il governo a monti, senza essere stati sfiduciati? Perché avete proposto e caldeggiato la sua rielezione, consentendogli di fare altri enormi danni all'Italia in questo ultimo periodo? Forse il vostro capo si aspettava in cambio "qualcosa" da lui? Qualcosa che, naturalmente, non è mai arrivato. Solo che nessuno di Forza Italia e tantomeno voi del "Giornale di famiglia" lo ammetterà mai. Temo che anche stavolta mollerete e vi adeguerete ai diktat del buffone fiorentino per mandare al colle un altro dei suoi... e lo voterete pure! Salvo poi pentirvi e criticarlo aspramente... ma solo dopo, quando il danno è già fatto.

sagemmio

Mer, 14/01/2015 - 12:16

Egregio Indini, diciamo tutto: anche a me Napolitano non è sempre piaciuto, ma Lei sa bene che l'Italia è una repubblica parlamentare, in Parlamento si fanno le maggioranze. Anche Lei o io potremmo essere chiamati a fare il Presidente del Consiglio. In Italia spesso li si sono cambiati cercando alleanze trasversali. Anche Ciampi venne chiamato senza essere deputato o senatore. Quindi smettiamo di dire che un Presidente del Consiglio non è stato eletto, chiunque esso sia. Così si scade nel populismo di Grillo. Le scelte di Napolitano sono tante , incluse le firme senza batter ciglio alle leggi fatte da Berlusconi poi cassate dalle Corti (Conti e Costituzionale). E’ stato rieletto con un voto trasversale, dopo il pasticcio della sinistra (che ci sarà di nuovo, perchè i parlamentari PD non sopportano Renzi perché non abbastanza di sinistra). Sarebbe ora che tutti smettessero di additare l'altro come il male assoluto e si iniziasse a pensare a come risollevare il Paese.

Comm

Mer, 14/01/2015 - 12:17

Volevo aggiungere alla discussione anche il comportamento tenuto riguardo al decreto sull'eutanasia di eluana englaro

Ritratto di Baliano

Baliano

Mer, 14/01/2015 - 12:17

... seeeeeee... se ne va, ma solo dal Colle ed era ora già scossa. Però questo, ci potete scommettere, continuerà a fare enormi danni anche dal Senato... e poi da scaltro "baro", perfino in Purgatorio. E' come la gramigna.

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Mer, 14/01/2015 - 12:22

Speriamo che non ci appioppino un altro comunista di mxxxa

pastello

Mer, 14/01/2015 - 12:22

Lascia una democrazia ferita.

CHESTERFIELD

Mer, 14/01/2015 - 12:24

Ma come !! Se ne va così senza aver nominato il suo successore ?

tommix

Mer, 14/01/2015 - 12:24

tommix. Presidente Napolitano, ora che sei libero da impegni di rappresentanza puoi fare un corso a questi pseudo istruiti e spiegare loro che la Costituzione, prima di sciogliere le camere, ti obbligava a incaricare un probabile futuro presidente, ANCHE SE NON ELETTO, e rinviarlo alle camere per verificare, sul suo nome e sul suo programma, l'esistenza di una maggioranza? Credo che sia necessario fare un corso accelerato perchè ho il dubbio che questi de ''Il Giornale' siano un tantino ignoranti. Mi sbaglio?

agosvac

Mer, 14/01/2015 - 12:27

"....speranza che il prossimo non sia partigiano quanto il precedente!. Temo che questa sia una pia illusione! Dopo la quarta votazione, Renzi potrebbe eleggere chi vuole sempre che riesca a compattare il PD. E' ovvio che la sua intenzione è di mettere al posto di Napolitano un Napolitano secondo, uno che sia non solo della sua stessa parte politica ma addirittura che faccia quello che vuole lui stesso! Del resto sarebbe strano che non lo facesse avendo la possibilità di farlo!!!!!! E questo è destinato a continuare nel tempo finché non ci sarà l'elezione diretta del Presidente della Repubblica da parte di tutti gli italiani: solo così il Capo dello Stato sarebbe espressione della volontà degli italiani e non dei vari gruppi politici. Credo che se ci fosse l'elezione diretta l'affluenza alle urne sarebbe di almeno il 90%!!!!!!!!!!!

Ritratto di Loudness

Loudness

Mer, 14/01/2015 - 12:29

Chiedo se si può spostare La Liberazione, dal 25 aprile attuale al 15 di gennaio.

Ritratto di fluciano

fluciano

Mer, 14/01/2015 - 12:29

Finalmente fuori dalle pa..., noto per aver appoggiato l invasione dell Ungheria, di questo giocatore/arbitro con scudetto PCI.

eglanthyne

Mer, 14/01/2015 - 12:33

@ tppgnn - Chapeau, ben scritto!!!!!Cordialità, Eglanthyne

Ritratto di ilmarc10..

ilmarc10..

Mer, 14/01/2015 - 12:34

il PEGGIORE DI TUTTI, fino al prossimo

salvatore40

Mer, 14/01/2015 - 12:36

Il Migliore,il Miglior Presidente se ne va. Migliore in che senso ? Io me lo spiego. Nel senso che è riuscito nell'impresa di essere Francese ( Je suis le PRESIDENT!) e Italiano ( Presidente all'Italiana),di esser de facto Presidenzialista e Presidente secondo il rito di Santa Costituzione "la più bella del mondo"!

Marcuzzo

Mer, 14/01/2015 - 12:37

Posso capire che possa far piacere a qualche forzaidiotoide che l'uscita di scena di un Presidente della Repubblica che ha posto fine ad un governo di nani e ballerine presieduto da un futuro condannato e , successivamente, si è opposto e non concesso la grazia al condannato stesso. Per me, invece, bastano ed avanzano questi 2 atti per ritenere Bapolirano un grande Presidente della Repubblica.

eglanthyne

Mer, 14/01/2015 - 12:37

AdieUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUU!

Ritratto di echowindy

echowindy

Mer, 14/01/2015 - 12:38

NO ASSOLUTO PER L'ASSEGNO VITALIZIO ... UN MILIONE DI SI PER LA FORMULAZIONE DELL'ACCUSA DI TRADIMENTO-IMPEACHMENT!

Ritratto di ashton68

ashton68

Mer, 14/01/2015 - 12:39

L'ennesimo comunista (fascista da giovane e poi voltagabbana per chi non lo ricordi) che manterremo a vita

moshe

Mer, 14/01/2015 - 12:40

SI, FINALMENTE, FINALMENTE la fine di uno dei capitoli più tristi e bui della storia d'Italia. Adesso bisogna impegnarsi a scacciare le cimici rosse rimaste.

pastello

Mer, 14/01/2015 - 12:41

Si é dimesso.

moshe

Mer, 14/01/2015 - 12:42

Mi piacerebbe sapere quanto ci costa l'orda di accompagnatori che lo attornia, ci sarebbe di che rovinarsi il fegato.

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Mer, 14/01/2015 - 12:42

pdr della VERGOGNA! Per buona condotta le porte di "Alcatraz" le hanno aperte. Che perdita!! Meglio perdere che trovare uno individuo del genere. Il prossimo sarà di nuovo un comusx!

tormalinaner

Mer, 14/01/2015 - 12:42

EVVIVA, finalmente liberi da quest'uomo fazioso e irrispettoso della democrazia!

cameo44

Mer, 14/01/2015 - 12:47

L'ipocrisia nella politica impera oggi in tanti ad elogiare Napolitano Renzi ringrazia ed ha ragione ma sono in tanti gli Italiani a non rim piangere Napolitano prima perchè si è comportato come se fossimo in una Republica presidenziale e non Parlamentare ha nominato cinque Sena tori a Vita perennamente assenti e non si sa per quali meriti fra cui il Prof. Monti per darle in seguito al golp contro Berlusconi l'inca rico del nuovo Governo del quale ancora oggi paghiamo gli errori non contento ci ha dato il Governo Letta e l'attuale Governo Renzi i ri sultati sono sotto gli occhi di tutti fallimento totale speriamo che il prossimo sia migliore cosa facile visto il comportamento apertamen te schierato di Napolitano

Ritratto di maurofe

maurofe

Mer, 14/01/2015 - 12:48

SARÀ RICORDATO COME IL PEGGIORE CAPO DELLO STATO DELLA STORIA ITALIANA......E CE NE VA AD ESSERE PEGGIO DI SCALFARO.....

GiovannixGiornale

Mer, 14/01/2015 - 12:49

Resuscitiamo Einaudi.

Ritratto di Opera13

Opera13

Mer, 14/01/2015 - 12:52

Lady Macumba al Quirinale per i credenti misericordiosi.

Armandoestebanquito

Mer, 14/01/2015 - 12:53

Sono tutte balle. Un comunista custode del regime se ne va ed un'altro rientrerà' presto. Poi questo qua diventera' Senatore a vita quindi stipendio e rinforzamento della maggioranza comunista senza voto. L'Italia non cambiera' mai e poi mai. Addirittura ce' la lega che si la prende coi rom ed i migranti e quindi li fa' il favore a loro.

Fiorello

Mer, 14/01/2015 - 12:54

Se penso che il secondo mandato a Napolitano gli è stato chiesto con forza dai liberali italiani perché ritenuto il male minore, probabilmente, con tutti i guai che ci ha procurato, lo rimpiangeremo, se la classe politica non avrà il buon senso di nominare al Colle un uomo veramente superpartes. Esiste?

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Mer, 14/01/2015 - 12:55

Deo gratias!

Cowpuncher

Mer, 14/01/2015 - 12:57

Alleluja !! Mai più un presidente della sua razza politica. Ciò nonostante, anche gli errori servono. Che non se ne faccia mai più un altro simile.

leo.nar.do

Mer, 14/01/2015 - 13:02

Napolitano c'ha messo del suo a far fuori Berlusconi, ma Berlusconi c'ha messo del suo ad assecondarlo prima con Monti, poi con Letta ed ora con Renzi. Ma se continua così, a reggere il moccolo a Renzi per meschine opportunità, Berlusconi e con lui il Centrodestra spariranno del tutto ...

cespugliando

Mer, 14/01/2015 - 13:03

Napolitano, al di la della sua provenienza politica, ha svolto con serietà' e competenza il suo incarico. Anche all'estero ce, lo hanno invidiato. Grazie Giorgio.

angelomaria

Mer, 14/01/2015 - 13:08

GRAVOSI VERAMENTW UN COLPO DI STATO E LACRIME E SANGUE PER TUTI LUI NON HA RRINUNCIATO A NIENTE IPOCRITA FINO ALLA FINE

Giampaolo Ferrari

Mer, 14/01/2015 - 13:09

### wilegio## Chiaro, preciso, schietto, la verità sig Wilegio a volte è amara da digerire,la carne al fuoco era molta ma dal comunista puoi solo aspettarti di trovare la cenere del fuoco usato per cucinare il suo pasto. Speriamo che il sig Silvio abbia capito la lezione.

MEFEL68

Mer, 14/01/2015 - 13:11

Premesso che farei volentieri a meno della figura del Presidente della Repubblica. Tantissime spese per poche funzioni effettive. Gli USA vanno bene con un solo Presidente che è anche Capo dell'Esecutivo. La formula prendi 2 paghi 1 è la migliore. Comunque, finchè questa figura ci sarà, cerchiamo almeno di eleggere una vera personalità di lustro internazionale degna di rappresentarci. Basta con i Presidenti che dipendono dal partito d'origine e basta con i bravi e simpatici nonni adatti solo a tagliare qualche nastro e a fare il discorsetto di fine anno in cui ci invita a sperare e a fare sacrifici. Cambiamo pagina. Anzi, cvambiamo libro!

Ritratto di wilegio

wilegio

Mer, 14/01/2015 - 13:15

PELOBICI lo spererei anch'io, ma non mi faccio illusioni: sarà senz'altro un comunista anche il prossimo. Oggi comandano loro... mentre noi aspettiamo pazientemente che un altro vecchio rinco riacquisti l'agibilità politica. Per far cosa non si capisce bene.

Aristofane etneo

Mer, 14/01/2015 - 13:16

Il dubbio se "Re Giorgio" o "re travicello" va inteso espresso ovviamente con tutta la deferenza che si deve alla carica di Presidente della Repubblica.

steali

Mer, 14/01/2015 - 13:20

"Il discorso più ineccepibile e straordinario che io abbia mai sentito in 20 anni", ha commentato Berlusconi. "In questo momento è il miglior presidente che potessimo avere". Indovinate chi pronunciò queste parole alla rielezione di napolitano?

Ritratto di aresfin

aresfin

Mer, 14/01/2015 - 13:20

Se ne è andato Re Giorgio e la Regina Clio, due piccioni con una fava. FESTA NAZIONALE !!!!!!!!

Giorgio5819

Mer, 14/01/2015 - 13:22

Piano con i trionfalismi sterili, se ne va il presidente del golpe e ora il parlamento dei non eletti nominerà un altro presidente che, proprio perché eletto da un parlamento di non eletti, sarà a dir poco " illegittimo" per i prossimi 7 anni.

WSINGSING

Mer, 14/01/2015 - 13:23

La più grande colpa di Napolitano è quella nel 2011 di non aver sciolto le Camere e mandato tutti al voto. Invece nominò Monti, amico delle banchieri, assicuratori e petrolieri. Da allora l'Italia ebbe il colpo di grazia.

Spaccaossa

Mer, 14/01/2015 - 13:24

Finalmente! E finalmente anche la moglie!!!!!

Ritratto di ilmax

ilmax

Mer, 14/01/2015 - 13:25

per il prox PDR ci sarà anche il parere della troikal! avremo solo un PDR che si inchina all'Europa!

Ritratto di gianky53

gianky53

Mer, 14/01/2015 - 13:25

Se n'è andato e non lo rimpiangeremo.

aitanhouse

Mer, 14/01/2015 - 13:27

lodi, rimpianti,elogi.....da parte di chi ottenuto i fattacci propri siano stati italiani o stranieri. Quanta ipocrisia e quanta cattiveria nei confronti di chi stenta la vita e paga pure la tassa...sul macinato. Uno schifo immenso, chissà se un giorno questo paese si potrà liberare da questi macigni mai votati, mai voluti... il sistema ha escluso l'unico uomo eletto democraticamente e con maggioranze mai viste: berlusconi.

Ritratto di frank60

frank60

Mer, 14/01/2015 - 13:34

BYE BYE.....

Ritratto di DASMODEL

DASMODEL

Mer, 14/01/2015 - 13:35

Con viva e vibrante soddisfazione... R A U S !!!!!!

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 14/01/2015 - 13:36

Suonate le campane a festa! Poi preparativi al peggio. Un altro reuccio si insedierà sul colle Quirinale, abiterà le tre residenze reali a disposizione sua e dei suoi vassalli, mentre il costo della baracca continuerà a lievitare senza controllo, certamente oltre i 450 milioni del 2013, che ne fanno il capo di stato più costoso del mondo. La festa per aver visto partire re Giorgio durerà poco, solo il tempo per vederne arrivare un altro, certamente un sinistro esponente della sinistra casta al potere.

Ritratto di bobirons

bobirons

Mer, 14/01/2015 - 13:37

Oggi, al TG3 ( e dove se no !) il giornalista del Corriere Labate ha detto: "Il governo suscitava l'ilarità di due capi di stato esteri. napolitano non poté fare altro che provvedere a ristabilire credibilità alla Nazione." Dico io, rammentare a quei due capi di stato di pensare ai cavoli loro, che ne avevano da curare, no ? Bel presidente difensore della Nazione e della sua Costituzione, quando ascolta ed asseconda capi di stato esteri invece di pensare all'Italia. Spero marcisca all'inferno !

Ritratto di fabiobonari

fabiobonari

Mer, 14/01/2015 - 13:39

Prima di dire "finalmente", vorrei sapere chi verrà dopo.

Armandoestebanquito

Mer, 14/01/2015 - 13:45

PADRE DELA PATRIA, SILVIO BERLUSCONI FOR PRESIDENT, RIGHT NOW !!

Totonno58

Mer, 14/01/2015 - 13:46

@aitanhouse... l'unico uomo eletto democraticamente e con maggioranze mai viste: berlusconi....certo, infatti è riuscito con i suoi capricci(assieme a quelli dei suoi degni compari)nella straordinaria impresa di mandare in fumo 15 milioni di voti!!!...tanto poteva sempre prendersela con chi gli ha impedito di fare la rivoluzione liberale, il ponte sullo stretto ecc.ecc...vogliamo continuare con la filastrocca?

paolonardi

Mer, 14/01/2015 - 13:47

halleiuha

Ritratto di vomitino

vomitino

Mer, 14/01/2015 - 13:49

...ed ha salutato tutti sventolando il suo fazzoletto...ROSSO!!!

steacanessa

Mer, 14/01/2015 - 13:50

E dove poteva abitare se non in vicolo dei serpenti?

ludovik

Mer, 14/01/2015 - 13:55

scusate prima lo votate e lo costringete al scondo mandato poi esultate per le sue dimissioni...vabbè l'incoerenza però fate pace con il cervello cari bananas...

Alberto70

Mer, 14/01/2015 - 13:56

Sarebbe ora di finirla almeno con la bufala dei 3 premier non eletti dal popolo...Mi fate capire altrimenti capire dove e quando hanno cambiato la nostra Costituzione ed è quindi previsto che il nostro primo ministro sia eletto direttamente dal popolo ??? Seguendo questa logica, tutti i primi minisri della prima repubblica erano frutto di golpe in quanto non eletti dal popolo... La verità ovviamente è che la nostra Costituzione è sempre quella della Prima Repubblica e quindi non c'è nessun premier eletto, il Presidente della Repubblica incarica un primo ministro di formare un governo e trovare la maggioranza all'interno del Parlamento. Se non ricordo male tutti e tre i presunti premier frutto del golpe Napolitano hanno ottenuto la maggioranza parlamentare e i primi 2, Monti e Letta pure con i voti del centro destra...ma fatemi il piacere...vi raccontate le storielle e ci credete...

frateindovino

Mer, 14/01/2015 - 13:56

napolitano non è stato un ottimo presidente è vero, d'altra parte come si fa ad essere il presidente di tutti quando si viene eletti solo da una parte politica,ha sbagliato a lasciarsi trascinare nel famoso golpe europeo che portò quella disgrazia del governo monti, ancora oggi ne paghiamo le brutte conseguenze,il suo grosso errore è stato quello di accettare il prolungamento del mandato credendo a chimere dell'ultima ora, è sempre stato però migliore di scalfari, il peggiore in assoluto a mio modo di vedere.Che riposi in pace.

Ritratto di combirio

combirio

Mer, 14/01/2015 - 14:04

Avrei voluto aggiungere qualche epiteto ma ci avete già pensato voi. A me era solo simpatico. Purttroppo simpaticamente ci ha portato in una situazione traggica.

giottin

Mer, 14/01/2015 - 14:14

Che sia un grande giorno non ci sono dubbi, però ora sorge il problema del suo successore e dai nomi che circolano: fassino, finocchiaro, casini, prodi ecc.. ecc., non uno decente, se ne deduce che saremo come o peggio di prim. Invito pertanto la destra a non votare per alcuno dei nomi proposti, ne alla prima, ne alla seconda votazione, ne mai!!!!

odifrep

Mer, 14/01/2015 - 14:19

@ ANGELO LIBERO 70 (11:50) - aspettiamo le sue affermazioni al riguardo del suo presidente napolitano (di nome e di fatto).

@ollel63

Mer, 14/01/2015 - 14:20

fuori dalle balle, finalmente!

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Mer, 14/01/2015 - 14:27

Sembra che se ne sia andato.Non è così purtroppo. Il "Solco" da seguire è stato lasciato ben determinato e quindi ci vedremo presentare un altro Politico di Sx del P.D.. La DX italiana sembra dormiente o iconcludente ovvero PAUROSA e TIMIDA nonchè IPOCRITA nel saper indicare il loro vero Lider nella persona di Berlusconi veramente meritevole, amante della Patria e capace di essere Super Partes. Avremo amcora SETTE anni di Komunismo e di aggravio nella recressione.

Ritratto di Scassa

Scassa

Mer, 14/01/2015 - 14:30

scassa mercoledì 14 gennaio 2015 .................da oggi 15/20 giorni di relativa libertà poi...........sette lunghi anni a pane arabo e mortadella !

Mindfree

Mer, 14/01/2015 - 14:32

BERLUSCONI PREMIER NON E' STATO MAI ELETTO DAGLI ITALIANI!!! La verita'e' questa mentre tutte le altre cose che vengono raccontate sono solo balle. Le elezioni politiche, dove VOTANO I CITTADINI E DOVE VIENE ESPRESSA LA FAMOSA VOLONTA' POPOLARE,servono per rinnovare i parlamentari...I CITTADINI ELEGGONO (SENZA SCEGLIERLI)I MEMBRI DEL PARLAMENTO. Va da se che...una certa maggioranza poi indica al capo dello stato (nelle consultazioni) un parlamentare che ha i numeri in parlamento per diventare premier (es. Berlusconi)e guidare un governo.Se poi quel premier si dimette perche'il suo governo ha fallito e sta'portando il paese al disastro economico dove sta il golpe???Il fatto che Berlusconi si sia dimesso e' stata una benedizione non un golpe. Se poi I PARLAMENTARI ELETTI DAI CITTADINI VOTANO LA FIDUCIA AD UN ALTRO PREMIER DOVE STA IL PROBLEMA??? MAI PIU' BERLUSCONI PER QUESTO PAESE

Amon

Mer, 14/01/2015 - 14:36

Napolitano e' stato votato e voluto anche da Berlusconi tutte e due le volte.....cosi' per dire....

meloni.bruno@ya...

Mer, 14/01/2015 - 14:37

Napolitano ha detto:Il paese deve restare unito!Un pò tardi,mi sarei aspettato di sentire queste belle parole,già venti anni fa quando tutta la sua parte politica con la stampa compiacente insultavano sempre con la bava alla bocca il proprio ministro della republica,è stato un massacro denicratorio,facendolo odiare oltre che dai concittadini,dal mondo intero.Ma Napolitano da gran politico navigato assunse il ruolo di maestro di scuola elementare,richiamando i suoi scolari all'ordine,facendosi aiutare dallo scolaro denigrato,Silvio,visto che la metà degli elettori nelle ultime elezioni sono andati in ordine sparso.Questi sono i fatti,sensa il contributo del ministro denigrato non ci sarebbero stati i tre colpi di stato.

t.francesco

Mer, 14/01/2015 - 14:38

Non so come verrà giudicato dalla gente, ma un presidente che non è stato capace di proteggere la propria istituzione (vedi interrogatorio da parte di Riina), sicuramente non è stato capace di proteggere le altre istituzioni (vedi presidente del consiglio Berlusconi) che in Europa aveva dimostrato di avere i c...ni e per questo è stato disarcionato. Vediamo il prossimo ma ho poca fiducia. Lo ho già detto il ns. male peggiore i presidenti da 20 anni a questa parte non liberi da scheletri e quinfi controllabili.

rokko

Mer, 14/01/2015 - 14:39

In questo articolo si ha la presunzione di scrivere a nome di tutti gli italiani, quando ancora negli ultimi sondaggi, dopo ben 9 anni, viene fuori che gli italiani scontenti di Napolitano sono si e no uno su tre. Per me, vista la razza di interlocutori che si è trovato di fronte (partendo da Berlusconi e finendo a Renzi, nessuno escluso compresi i leader dei partiti ed i capigruppo), ha fatto fin troppo. Poi, nell'articolo si parla di un "golpe ordito dall'Europa contro Berlusconi" come se fosse un dato di fatto e non una pippa mentale di qualcuno, e di tre "premier non eletti" come se in Italia ci fosse l'elezione del premier. Bah.

Ritratto di sepen

sepen

Mer, 14/01/2015 - 14:39

Aspettate a vedere chi sarà il successore. Anche quando se ne andò Scalfaro festeggiammo, o quando se ne andò Monti. Si cambia SEMPRE in peggio.

Ritratto di ForzaSilvio1

ForzaSilvio1

Mer, 14/01/2015 - 14:40

Ringraziamo il Presidente Giorgio Napolitano per lo spirito di servizio e per la generosità personale e politica con cui ha portato avanti il suo impegno e la sua opera in un contesto tanto difficile e incerto. La situazione che stiamo vivendo ha richiesto esperienza, saggezza, equilibrio, cultura politica e istituzionale: tutte qualità per cui Giorgio Napolitano è stato un riferimento per tutti noi!! !

t.francesco

Mer, 14/01/2015 - 14:45

Avete provato a fare i conti della serva su quanto avete pagato fino al 2011 e quanto avete pagato dopo?? Amici sto parlando di soldi non di chiacchiere. Di soldi che avete e state tirando fuori dalle vostre tasche. Fate i vs. conti i miei li ho già fatti. Buona fortuna

lorenzovan

Mer, 14/01/2015 - 14:49

x ordine...io sono presidenzialista..alla francese...ma capisco i timori a introdurre questa formula..dato il vizietto degli italiani di correre dietro ai pifferai...destra sinistra e centro.. detto cio'...altri hanno fatto rilevare la buffonata dell'affermazione dei 3 PM non eletti..furono eletti e come dal voto parlamentare !!! Questa ..piaccia o non piaccia e' la nostra attuale Costituzione..La storia giudichera' l'operato di napolitano non le grida isteriche di vedove benitiane o berlusconiane...goia' dimenticato vero il fuggi fuggi general a quando dello spread a 600??le schettinate dell'uomo della provvidenza..certo...Napolitano si inchino' ai poteri forti di chi ci stava strangolando collo spread e nomino' un prescelto dei banchieri e dell'alta finanza...MA VOI AVEVATE ALTRA SOLUZIONE !!!!! non mi sembra.....

Ritratto di bobirons

bobirons

Mer, 14/01/2015 - 14:49

Inviato ore 13,30 - IL pugile KO disse: Ne ho prese tante, ma io l'ho anche insultato. Se il CDX riteneva che l'aspirante zar si comportasse in dispregio alla Costituzione, ed a mio parere l'ha fatto alcune volte, perché non si è mai iniziato un percorso di messa in stato di accusa ? Ora gioire sembra un po' riduttivo.

frankdenis

Mer, 14/01/2015 - 14:50

@Mindfree, capisco dal suo elegante eloquio da dove derivi il suo nickname Già che c'è, visto l'abbondante spazio libero, provi a metterci qualcosina dentro la sua menticina Basta anche una cosa semplice, sa , non le chiediamo sforzi superiori alle sue possibilità Grazie

liberal_123

Mer, 14/01/2015 - 14:50

A me non e' mai piaciuto, non ha tagliato gli sprechi ed ha forzato la mano in Libia per esempio a parer mio... Ma a Napolitano chi lo aveva supplicato di ricandidarsi, a parte il PD? qualcuno ricorda? e perche ora lo criticate? Difficile guardarsi allo specchio di mattina!

Agus

Mer, 14/01/2015 - 14:55

EVVIVA GIA`STAPPATA BOTTIGLIA DI SPUMANTE ERA ORA, ADESSO TEMO SOLO CHE VENGA IL MORTADELLA SAREBBE UNA SCIAGURA, SPERIAMO DI NO, L`ITALIA NON SI MERITA GENTE DEL GENERE

odifrep

Mer, 14/01/2015 - 14:56

@ Spaccaossa (13:24) - tranquillo, è andato via con la Clio. Doveva sparire con la Mercedes?

onurb

Mer, 14/01/2015 - 14:58

Il titolo dato all'articolo, "Re Giorgio se ne va finalmente" potrebbe scandalizzare i benpensanti, ovviamente tutti di sinistra. La realtà è che c'è una sfilza di benpensanti di sinistra che la frase non l'hanno detta, però l'hanno pensata: sono tutti coloro che stanno già sgomitando per sedersi sulla poltrona di Re Giorgio.

Ritratto di faustopaolo

faustopaolo

Mer, 14/01/2015 - 15:04

il mio vecchio ed amato capo buonanima mi diceva spesso: " quando va via il cane, poi arriva il lupo". quindi, piano a rallegrarsi che va via sto elemento.

antoniociotto

Mer, 14/01/2015 - 15:04

andrà in Via dei Serpenti. Certo li si troverà a suo agio.

onurb

Mer, 14/01/2015 - 15:06

Alberto70. Anche a lei devo ricordare che esiste una costituzione formale, quella scritta, e una materiale, quella praticata. Il fatto che da una ventina d'anni il PDCM viene indicato nelle liste elettorali è una delle tante modifiche che la costituzione ha subito, senza suscitare scandalo. Ovviamente lo sdegno dei costituzionalisti improvvisati non manca mai.

Ritratto di scappato

scappato

Mer, 14/01/2015 - 15:10

Dono della bandiera. Quella rossa con falce & martello?

odifrep

Mer, 14/01/2015 - 15:11

E' iniziata la campagna elettorale e i politici che dovranno eleggere il nuovo Capo dello Stato, corrono un serio "pericolo" per il proprio Partito. Fortuna che esistono i franchi tiratori che, più delle volte, hanno dimostrato coerenza. Detto ciò, sono convinto che sapremo (soltanto dopo le prossime elezioni politiche) se un italiano su tre non gradiva Napolitano oppure, due su tre.

19gig50

Mer, 14/01/2015 - 15:33

Mai serata Rai fu più appropriata. In prima serata lo Speciale Porta a Porta su quale Presidente dopo napolitano; subito dopo la fiction "Che Dio ci aiuti"… che l'abbiano fatto apposta?

achille42

Mer, 14/01/2015 - 15:40

Se solo sapesse quanti sono gli italiani che col suo addio si sono tolti un gran peso di sullo stomaco.....

Nedo

Mer, 14/01/2015 - 15:46

uno dei pochi italiani ( in particolare politici) di cui non vergognarsi.

Gaeta Agostino

Mer, 14/01/2015 - 15:46

Sia lodato il Signore........

Nedo

Mer, 14/01/2015 - 15:47

uno dei pochi italiani di cui non vergognarsi

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Mer, 14/01/2015 - 15:50

Già il fatto che Napolitano dica a "Gli italiani siano sereni per il futuro... ", mi preoccupa molto. Mi ricorda tanto quando qualcun altro diceva a un tal altro di stare sereno. Sappiamo com'è andata a finire. Sono più che convinto poi che gli italiani non troveranno mai quell'unità di facciata da lui auspicata, anche perché i sinistri han potuto sempre conquistare il potere in Italia e fare quello che hanno fatto e fanno, grazie alla nostra disunità, causata in primo grado dalle discordie che hanno seminato e seminano ormai da più di sessant'anni tra di noi. Degli ultimi vent'anni basta rivedersi un po’ la storia del periodo berlusconiano. E difatti Berlusconi, che in qualche modo ha anche collaborato ad essere fatto fuori per essersi arreso a tanta prepotenza, è ormai messo all'angolo e, per quanto lui ancora faccia, non credo riuscirà più a prevalere e, ... (1 - Continua)-2^ invio.

Ritratto di aresfin

aresfin

Mer, 14/01/2015 - 15:50

X MINDFREE: Tu sei un buffone, e hai la fortuna di essere in Italia dove puoi esprimere i tuoi pensierini liberamente. Per coerenza vai a vivere in Corea de Nord, dove governano i tuoi idoli e consimili, a vedere cosa il tuo cervellino riesce ad esprimere liberamente. Bevi meno, ti fa male!

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Mer, 14/01/2015 - 15:51

...quindi, tornare in auge per manifesto tradimento dei suoi stessi elettori e della causa del CentroDestra. E ci ha traditi sapendo di tradirci e di distruggere il PDL prima e Forza Italia ultimamente. Avete visto? Anche il luogo in cui Napolitano si troverà ad abitare si chiama Monti. Un nome che, a quanto pare, ricorre spesso nella sua vita, quasi a volerlo perseguitare. In quanto a prendere atto con soddisfazione dell’uscita di cotanto personaggio da una posto chiave, come il Quirinale, da parte degli italiani, questi l’hanno già fatta e forse da lungo tempo. Ma il futuro di questa nostra povera Italia, già stremata da tanti decenni di non governo e di una politica corrotta e mafiosa, sembra fosco. Basti pensare che i nomi che si fanno per l’alto... (2 - Continua)-2^ invio.

baio57

Mer, 14/01/2015 - 15:55

@ Mindfree (14,32) "...stava portando il paese alla rovina..." Questa sua disamina è stata effettuata mediante supporto di dati certi,o semplicemente aderendo come un automa al tam tam mediatico del viral marketing antiberlusconiano ? Suppongo la seconda ,alla luce di dati certificati : nell'anno 2011 il debito pubblico era di 1900 miliardi ,alla fine del 2014 di 2160 miliardi. Il rapporto tra Dp/Pil era del 119,7 % nel 2011 , ed è salito al 135% nel 2014,la disoccupazione è passata dall' 8,3% al 14% .

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Mer, 14/01/2015 - 15:55

Ora, mentre gli italiani continuano a fare buchi nella cinghia dei pantaloni, tra addii, restailing, cerimonie e riunioni altri fiumi di denaro per eleggere il prossimo presidente e lustrarne la reggia! Ovviamente sarà, come sempre, imparziale e al di sopra delle parti, e pontificherà con la più bella costituzione del mondo in mano in nome del popolo italiano che lo avrà scelto per vie "brevi" e non in modo plebiscitario. W il re-pubblicano!

Ritratto di centocinque

centocinque

Mer, 14/01/2015 - 16:16

La piantate di chiamare il Kompagno Giorgio "re"? L'unico Giorgio in Italia che ha diritto a questo attributo è GIORGIO ARMANI

albertzanna

Mer, 14/01/2015 - 16:19

REDAZIONE, PERCHE' NON PUBBLICATE I MIEI COMMENTI? MI PARE GLE ALTRI LETTORI SCRIVANO BEN DI PEGGIO ---- Re Giorgio che se ne va??? Prima di crederci definitivamente lo voglio vederlo uscire dal Quirinale e, incrociando le dita e facendo scongiuri, vedere chi andrà al suo posto, perché ho ancora il timore che la sinistra possa riproporlo, vista l’eccellenza del servizio che ha fatto per loro. Solo allora potrò dire che il peggior periodo del paese è finito, perché da presidente della Repubblica assolutamente parziale verso sinistra che è stato, quest'uomo ha prodotto danni che ci riportano alle distruzioni del dopo guerra. Gli italiani dovranno impegnarsi per un nuovo miracolo ricostruttivo, ammesso che con l'Europa Burocratica e le banche dei poteri forti che fanno il bello e il cattivo tempo un discorso di ricostruzione possa diventare realtà. Credo che ci attendano anni durissimi, e con tanta miseria. Albertzanna

cronchi@ymail.com

Mer, 14/01/2015 - 16:22

Nella ideale classifica dei peggiori presidenti della Repubblica italiana penso che Giorgio Napolitano sia secondo soltanto a Oscar Luigi Scalfaro, autentica iattura. Al terzo posto collocherei Carlo Azeglio Ciampi. Un terzetto di sinistri da brividi! Se pensiamo che a suo tempo la sinistra, con l'appoggio dei principali quotidiani nazionali, costrinse alle dimissioni un galantuomo come Giovanni Leone (caso Lockheed), si capisce come siamo finiti nell'attuale fogna.

albertzanna

Mer, 14/01/2015 - 16:23

NEDO - quanto ti pagano, il PCI/PD, per scrivere "uno dei pochi italiani di cui non vergognarsi". Deve essere una bella cifra, vero?

linoalo1

Mer, 14/01/2015 - 16:24

E' ovvio che anche il prossimo Presidente,poichè non eletto dal Popolo,sarà un Sinistrato!Troppa è la paura dei Sinistrati di perdere ciò che hanno carpito negli ultimi 20 anni!Ora,sono i Padroni d'Italia e fanno ciò che vogliono!E,per nostra sfortuna, si vede!Lino.

Mr Blonde

Mer, 14/01/2015 - 16:27

baio57 per correttezza riporta i dati tra il 2008 e il 2011 poi vediamo se passa la voglia di dire caxxate

casela

Mer, 14/01/2015 - 16:30

E se ne va con una pensione degli odiati capitalisti italiani democratici non con quella dei Soviet a cui è rimasto fedele difendendoli durante le varie occupazioni in Ungheria etc.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mer, 14/01/2015 - 16:41

Io, ricorderó Giorgio Napolitano, per i suoi 3 Governi non eletti da nessuno, é il colpo di Stato ai danni di Berlusconi é di tutto il Popolo, da non dimenticare il danno economico di 437 Miliardi di euro arrecato all,Italia, come non si puo dimenticare la rovina economica del nostro Paese che sotto la sua regia ha perso 1,6 milioni di posti di lavoro,é aumentato la disoccupazione di 5 punti!, questo PDR ha fatto piu danni lui all,Italia che 2 Guerre Mondiali, é chi gli fá i complimenti per la suo mandato presidenziale, deve prima pensare come era l,Italia prima di Napolitano, é come é ora, ma io dubito che in Italia ci sia un komunista onesto, che ammetti che Napolitano ha fatto solo danni al nostro Paese!.

Ritratto di ALEX FORTY

ALEX FORTY

Mer, 14/01/2015 - 16:45

@ mindfree: ho capito bene cosa intendi; un personaggio pulito e al di sopra delle parti : ROMANO PRODI !!!!!!!!!

JohnnyReb

Mer, 14/01/2015 - 16:49

Ed ora largo a Prodi.. Dalla padella alla brace! !!

Ritratto di lettore57

lettore57

Mer, 14/01/2015 - 16:52

Intaccare la nullità, la partigianeria, la falsità e altre nefandezze è una gara effettivamente dura per tutti ma, questo Giorgio, ci è andato veramente molto vicino.

Agostinob

Mer, 14/01/2015 - 16:58

Nessuno trova strano che dopo essere stato spernacchiato da tutti, dopo aver ricevuto il benservito come peggior Presidente da ogni cittadino anche comunista, improvvisamente da oggi, i media di sinistra e di destra, dopo qualche critica hanno iniziato a "lodare" Napolitano? Non vi è trasmissione della Rai e di Mediaset,oltre alle altre emittenti, che non si stiano sbracciando per parlarne bene. C'è un motivo. Nei giorni scorsi (me lo ha detto un uccellino e quindi questa è una favola) è circolata una velina riservata che espressamente chiedeva, in occasione delle dimissioni, una riverniciatina con lode per ricreare l'immagine di Re Giorgio. E così, stranamente, da oggi, lodi e ringraziamenti si sprecano.

lorenzovan

Mer, 14/01/2015 - 17:01

beh proponete un candidato di dstra...ma per favore che non sia brunetta o la santanche'....lololol

Accademico

Mer, 14/01/2015 - 17:47

Me tapino... credevo che il peggiore di tutti fosse stato Scalfaro!

Holmert

Mer, 14/01/2015 - 17:52

Secondo me, quello che ci ha rimesso di più nella dimissione di Napolitano è il suo consigliere militare gen. Mosca Moschini che continua ad indossare la divisa di generalone a 75 anni. Esempio di una delle più lunghe carriere militari. Chissà come la prenderà, vestendo dopo tanti anni, abiti borghesi? Molto duro passare dalle stelle alle -----

odifrep

Mer, 14/01/2015 - 18:01

@ lorenzovan (17:01) - purtroppo, Brunetta e Santanché, sono gli unici due disponibili per il centrodestra. Ne indica uno di suo gradimento, cercheremo di convincerli a candidarsi.

ferdinando,zambrano

Mer, 14/01/2015 - 18:02

Contento lui di ritornare a casa. Non immagina quanto siamo contenti noi !!

Ritratto di luigipiso

Anonimo (non verificato)

giottin

Mer, 14/01/2015 - 18:20

@ pesciazzone, lei puzza dalla testa e anche dalla coda.

linoalo1

Mer, 14/01/2015 - 18:25

Più che Re,sarebbe meglio chiamarlo Dittatore o Imperatore!Lino.

Vigar

Mer, 14/01/2015 - 18:28

FINALMENTE. ERA ORA!!!!!!!!!!!!!!!!!!

odifrep

Mer, 14/01/2015 - 18:29

Egregio Holmert (17:52) - non immaginerà mica un passaggio dalle stelle....alla Caritas, noh!!!!! Capisco le Sue preoccupazioni, pensi che per un anno, Mosca Moschini, è stato mio Comandante Generale nella GdiF. Cordialità.

aldopastore

Mer, 14/01/2015 - 18:30

HIP HIP URRA' HIP HIP URRA' HIP HIP URRA' HIP HIP URRA'.........FINALMENTE

Ritratto di ilvillacastellano

Anonimo (non verificato)

baio57

Mer, 14/01/2015 - 18:41

@ Mr blondie -Se proprio dobbiamo dirla tutta,la voragine si è creata nel periodo che va da metà anni '70 ai primi anni '90.Nel 1976 il Dp/Pil era al 54% ,più che raddoppiato nel 1993 al 121,8%. Comunque sia ,i miei dati del precedente post per rimarcare a Mindfree l'aumento esponenziale dal 2011 al 2014 ,sono inconfutabili. (p.s.)...anche durante il governo Prodi del 2006-2008 si è avuto un aumento del debito pubblico rispetto al governo di cdx precedente di circa 100 ml.

ilbarzo

Mer, 14/01/2015 - 18:49

La notizia delle dimissioni mi fa piacere sentirla,comunque per quanto mi riguarda Re Giorgio non sarebbe mai dovuto diventare Presidente della Repubblica,poiche' qul posto dovrebbe essere ricoperto esclusivamente da persona onesta, retta e non di parte come lo e' stato lui,ma soprattutto onesto e per quanto io pensi l'onesta' egli non sa cosa sia.

serviceguy

Mer, 14/01/2015 - 20:39

La gioia per le sue dimissioni e' subito offuscata dal terrore per la nomina dei possibili suoi successori!

Iacobellig

Mer, 14/01/2015 - 20:46

INSIEME A SCALFARO IL PEGGIORE, SEGUITO DA SOGGETTI COME PRODI, MONTI, AMATO, VELTRONI (il ragioniere), BOLDRINI, PINOTTI, FINOCCHIARO E TANTI ALTRI. SPERIAMO MAI PIÙ IN PRESIDENTE COMUNISTA!!! IL PAESE SI TROVA COME SI TROVA PER I SOGGETTI COMUNISTI CHE PER UNA VITA HANNO SCAMBIATO LA POLITICA PER UNA PROFESSIONE NON SAPENDO FARE ALTRO!

Ritratto di Tanzus

Tanzus

Mer, 14/01/2015 - 21:05

Ma un presidente non di sinistra mai ? Io proporrei Giuliano Ferrara, cattolico,antiislamico ed ex consulente cia.

Ritratto di terenziobdin

terenziobdin

Mer, 14/01/2015 - 22:02

ORA VERRA' ELETTO PRODI, ALTRI 7 ANNI DA DEFICIENTI. GLI ITALIANI SE LO MERITANO.

ilbarzo

Mer, 14/01/2015 - 22:14

Napolitano, quale Presidente della Repubblica si e' comportato nel peggiore dei modi.Nessuno mai come lui si e' avvalso tanto dei suoi poteri,(pure con arroganza se vogliamo)anche se non previsto dalla Costituzione,ma egli evidentemente si e' sentito al di sopra , fregandosene di tutto,essendo egli il Presidente.A mio avviso e' un piccolo,piccolissimo uomo che non vale nulla.Nonostante tutte le critiche del popolo piovutegli addosso,egli non ha sentito il dovere,ne la necessità di ridimensionarsi.Sono del parere che il potere gli abbia dato alla testa.D'altronde e' un comunista! Re Giorgio,se hai un po' di buon senso,devi rinunciare ad essere senatore a vita,oppure ti dimetterai soltanto quando sarai dentro ad una bara di legno.Perche' anche tu li finirai.

ilbarzo

Mer, 14/01/2015 - 22:33

Chiunque venga eletto presidente della Repubblica,non sara' certamente peggiore di Napolitano.Nessuno mai ha avuto la sfacciataggine, l'arroganza e la sfrontatezza di formare tre governi da solo,come si usa nelle peggiori dittature del mondo intero.

Ritratto di wilegio

wilegio

Gio, 15/01/2015 - 00:03

Giampaolo Ferrari la ringrazio per il suo apprezzamento nei miei confronti. Quanto al fatto che Silvio abbia capito qualcosa... dopo averlo sentito fino a pochi minuti fa su TGcom24, nutro serissimi dubbi.

FRANCO1

Gio, 15/01/2015 - 01:15

Se va ma resta....senatore, ufficio gratis, scorta e stipendio da favola...non è che se ne va e prende la pensione sociale!!! Ora ci metteranno un altro burocratello a controllare che non schizzi fori qualche agitato di destra!!!!

rokko

Gio, 15/01/2015 - 06:59

onurb, quando parla di "costituzionalisti improvvisati" probabilmente si riferisce anche a se stesso. Da quando ci sarebbe stata una modifica cosrtituzionake per avere l'indicazione diretta del premier durante il voto ? Ma si rende conto di cosa scrive ?

giubbe1967

Gio, 15/01/2015 - 07:37

io non sono un uomo di sinistra e non ho mai votato da sinistra. pero accusare napolitano di golpismo e' sintomo di ignoranza istituzionale, nel senso che credo che non si conosca il distema costituzionale. gli italianp non nominano il presidente del condiglio dei ministri. siamo in una repubblica parlamentare. questo soetta al parlamento, piaccia o non piaccia. e mi pare che i presidenti "non democratici" abbiamo svuto la fiducis del parlamento per governare

Holmert

Gio, 15/01/2015 - 10:27

Caro Odifrep, mi riferivo al fatto che tanti generali che io conosco, hanno loro malgrado dovuto abbandonare la divisa sui 50 anni, salve eccezioni sui 60. Il nostro invece ha mollato alla veneranda età di 75 anni, che non è certo età verde, anche se "..viridisque senectus". Che ne pensa se noi ci riferissimo alle stelle sulle sue spalline? Non le pare caro Odifrep che se uno "cade" dall'alto si fa molto male? Riguardo alla Caritas non credo, pensando al suo corrispettivo pensionistico ..P.S. Un suo comandante acquisito, sicuramente, in quanto proveniente dall'esercito. Best regards.

odifrep

Gio, 15/01/2015 - 15:29

Caro Holmert, non mi ero accorto di aver superato i mille caratteri ed il commento, pertanto, non è stato pubblicato. Qualora Le dovesse rimanere del tempo libero, potrebbe contattarmi alla mia enzino.scotti@gmail.com - Ricambio Cordiali Saluti, vincenzo scotti. P.S. = Ho sempre ubbidito al mio Comandante Generale che mi ha dato due figli.