Referendum autonomia, è scontro tra Lega e Fdi

Meloni: "Non voteremo al referendum per l'autonomia di Lombardia e Veneto: lo Stato nazionale è l'unica realtà in grado di contro la globalizzazione". E Maroni minaccia: "Rivedremo le alleanze"

È scontro tra Fratelli d'Italia e la Lega Nord sul referendum per l'autonomia indetto il 22 ottobre in Lombardia e Veneto, dopo che Giorgia Meloni ha invitato attivisti e militanti ad astenersi.

"Se io fossi fra i chiamati a referendum in Lombardia e Veneto io non ci non andrei. È un referendum solo propagandistico", ha detto ieri la leader di Fdi, "Io non sono favorevole alle spinte autonomiste. Per me oggi lo Stato nazionale è l'unica realtà in grado di competere contro la globalizzazione sfrenata e gli interessi delle grandi multinazionali".

"C'è un problema, perché sono dichiarazioni negative, sbagliate e molto pesanti", replica oggi Roberto Maroni, "E siccome il referendum è una cosa importante sia sul piano politico sia sul piano istituzionale mi riservo di valutare queste dichiarazioni sul piano della lealtà dell'alleanza di governo. Non posso far finta di niente".

"Evitino di parlare a vanvera di ciò che non conoscono: il Nord", aggiugne l'assessore di Regione Lombardia, Gianni Fava, "Credo che con questi soggetti sarà oltremodo difficile poter costruire un'alleanza vera in chiave elettorale partendo dai programmi e mi auguro che la Lega voglia seriamente ripensare un percorso iniziato incautamente un paio di anni fa e che, portandoci a confondere il messaggio politico, ha creato le conseguenze che vediamo oggi. Se Fratelli d'Italia considera sinceramente la Lega un alleato, difetta della conoscenza della principale qualità di un'alleanza: il rispetto".

Commenti

Duka

Mar, 03/10/2017 - 13:52

Ma Autonomia non significa uscire dal contesto Europeo. Lombardia, Veneto e Io aggiungerei Piemonte e liguria fanno parte dell'Europa e li restano. Il termine AUTONOMIA significa sopratutto basta pagare il governo centrale senza ottenere nulla in cambio. Guardate solo le strade provinciali sembrano campi di patate. E' solo un esempio e nemmeno il più evidente.

PAOLINA2

Mar, 03/10/2017 - 14:20

neanche tra populisti ed estremisti si mettono d' accordo e poi questi personaggi vogliono governare il paese, sono delle nullita'.

peter46

Mar, 03/10/2017 - 14:22

Vai avanti Giorgia...e se dovesse succedere 'meglio perderli che trovarsi a camminare insieme a costoro'.E pensare che avresti dovuto già trarre le conseguenze da dopo le elezioni romane:senza la 'zavorra',rappresentante della casta 'partitica' Pivetti,loro candidata ma con la tua faccia a garanzia,saresti sicuramente arrivata al ballottaggio.Forzitalioti a parte,s'intende.NB:Non conoscono neanche la Costituzione che già 'prevede' la possibilità di arrivare all'autonomia regionale se...riuscissero a 'sopportarsi' lombardi con aostani e veneti con trentini. Però...possono sempre 'chiedere' a Siciliani o Sardi,unici forse possibilitati a 'regalargli' l'autonomia invocata.NB:35% di votanti,va!,il 22 e 'interrogazione' per sapere da dove sono usciti i 32 milioni di costo preventivati(per difetto,come sempre)per la 'scampagnata' ai gazebo.

QuebecAlfa

Mar, 03/10/2017 - 14:24

Ottima notizia per il "partito dell'ingovernabilità". Rottura prossima anche nel centro-destra dopo le molteplici rotture nel centro-sinistra. Con il movimento del sig. Grillo comunque impossibilitato a raggiungere maggioranze. Il prossimo governo continuerà ad essere scelto a Brussels, con il giusto commissariamento definitivo della politica italiana.

Libertà75

Mar, 03/10/2017 - 14:30

Scivolone doppio della Meloni, da un lato ha ragione Maroni, ma questa è lana caprina, il punto fondamentale è un altro, è un forte federalismo che frena le multinazionali e i poteri internazionali, perché avere "tanti" interlocutori pubblici rende difficile esercitare un potere di forza privato. Vedasi il caso delle siringhe che cambiavano di valore di regione in regione. Lo Stato dovrebbe tutelare le regioni, come garante e non sostituirsi ad esse.

bartolomeo

Mar, 03/10/2017 - 14:32

La Meloni ha ragione. Lo scopo di questo referendum e' quello di guadagnare piu' consensi alla Lega Nord nelle reggioni del Nord a discapito di FI in modo che Salvini acquisterebbe piu' possibilita' di presentare la Lega come primo partito del CDX e lui come leader alla presidenza del governo (il che' sarebbe la rovina della nazione. La pretesa che Lombardia e Veneto paghino piu' tasse di tutte le altre regioni e' una menzogna. Infatti le 18 regioni d'Italia che non sono Lombardia e Veneto pagano molto di piu' rispetto alle due suddette regioni. Di contro molte piu' risorse dallo stato centrale vengono spese proprio in Lombardia e Veneto sotto forma di piu' strutture e finanziamenti all grandi industrie che sono tutte a nord. Ricordiamoci che Mani Pulite e' stata chiamata Tangentopoli per no chiamarla TangeMilanopoli

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mar, 03/10/2017 - 14:43

Fdi, Per me oggi lo Stato nazionale è l'unica realtà in grado di pagarmi lo stipendio... Nessun dubbio.

cangurino

Mar, 03/10/2017 - 15:05

FDI, dopo queste affermazioni, potrebbe aspirare a superare il 5%, magari, con un poco di fortuna, arriverà addirittura al 6%, ma di certo mette una bella croce ad un'alleanza con l'unico alleato possibile, salvo forse forza nuova. Comprendo, è un partito che si fonda sui Valori che vengono prima delle alchimie politiche, ma poi giustifica le violenze gratuite contro donne ed anziani indifesi, rei di voler esprimere un voto, in nome della PATRIA. Ed il tema dell'ONORE non vale nulla, cara Meloni? Te lo sei dimenticata? Qualcuno la consigli, di danni ne sta facendo a sufficienza.

roberto zanella

Mar, 03/10/2017 - 15:05

Non c'è niente da fare , non sono usciti ancora dal MSI e neppure dal Grande raccordo Anulare , adesso si capisce perchè non vanno oltre il 5%, peccato, al momento di decollare invece rimangono a terra , avevo pensato perfino di votarli ora non rimane che Salvini .

fisis

Mar, 03/10/2017 - 15:09

Ahi ahi Meloni. Questo scivolone non me l'aspettavo. Uno stato può essere federale (come gli Usa), con autonomie anche spinte. Basta associare all'autonomia il presidenzialismo (vedi sempre Usa), per garantire l'unità dello stato.

bartolomeo

Mar, 03/10/2017 - 15:16

@ peter46: guardi che le elezioni romane le ha volute perdere Giorgia Meloni d'accordo e forse plagiata da Salvini per dare un avvertimento a Berlusconi. Infatti quello e'; stato il punto di partenza da cui Salvini ha ufficialmente cominciato la sua candidature al leader del CDX e ad aspirare ad essere il prossimo premier. Giorgia Meloni e' stata la PRIMA naturale scelta di Berlusconi a sindaco di Roma. Ma lei ha rifiutato dicendo di essere incinta. Salvo poi pochi giorni dopo candidarsi con Salvini e spaccare l'alleanza del CDX regalando il Campidogli al M5S

Libertà75

Mar, 03/10/2017 - 15:25

@bartolomeo, stai per caso dicendo che 18regioni contro le 2 (Lombardia e Veneto) producono più gettito fiscale? E allora? Cosa vuoi dimostrare con questo? Inoltre, questo referendum non è una campagna pro-Salvini. Anche politici della sinistra milanese si sono espressi consigliando di andare a votare e di votare sì. E se la sinistra consiglia questo, pare chiaro che Salvini non centri proprio nulla. Infine, non è per non versare i soldi a Roma (questo lo pensa chi non è informato o chi è in malafede), ma semplicemente per trattenere una maggiore quota di gettito fiscale al fine di svolgere le funzioni regionali più altre che dovranno essere delegate o trasferite dallo Stato, come nelle regioni autonome. Tranquillo, trattasi di autonomismo, non di federalismo. Non c'è nessun problema di secessionismo o di trasferimento della capitale, torna a respirare!

Michele Calò

Mar, 03/10/2017 - 15:28

Da sempre vado dicendo cio' che oggi è evidente nei pentapitechi: la maggior parte dei leghisti è figlia del PC. Bossi, Maroni(Lotta Continua) e Salvini(Leoncavallo). Ed il cromosoma delle zecche puoi nasconderlo per un po' ma alla lunga compare quando meno te lo aspetti.

Ritratto di giovinap

giovinap

Mar, 03/10/2017 - 15:33

il carnevale di pontida ; si stanno scontrando (in numeri) prefessi elettorali ah ! ah ! ah !

Ritratto di giovinap

giovinap

Mar, 03/10/2017 - 15:43

bartolomeo , i patani stanno solo tentando di fare l'ennesima rapina al resto d'italia , lo sanno bene come stanno realmente le cose , certo non tutti lo sanno, per che al nord gli intelligenti sono pochi e la massa ignorante serve a fare da apripista e ammuina , sperando che nel serra serra si possa pescare qualcosa di buono nella melma , ma rimarranno delusi .

Ritratto di comunistialmuro

comunistialmuro

Mar, 03/10/2017 - 16:01

La Meloni pensa veramente che si puo' continuare ad andare avanti con questo andazzo? Da decenni siamo schiacciati da governi eterodiretti al servizio di poteri extranazionali che hanno rubato tutto cio' che si poteva rubare e anche cio' che non potevano:2.300 miliardi di euro di debito pubblico. Allo "Stato" servono 10-20 miliardi per foraggiare qualche milione di immigrati?che problema c'e'?Una leggina e vengono rapinati i risparmi di una vita;un manipolo di massoni bancarottieri rischia di finire sotto processo per fallimento?che problema c'e'?ecco 80 miliardi di altro debito pubblico. No Meloni,la festa e' finita:o l'Italia accettera' il modello cantonale,per cui ci vuole un referendum per ogni "prelievo" statale,o molto semplicemente smettera' di esistere. P.S.,il Nord non e' la Catalogna,ci abitano 30 milioni di persone e la Jugoslavia e' a due passi.

VittorioMar

Mar, 03/10/2017 - 16:11

...AL MOMENTO OPPORTUNO ,IL SUD SAPRA' FARE LA SUA SCELTA!!....AVEVA CREDUTO NELL'"UOMO DEL FARE" MA..E' RIMASTO DELUSO...TRADITO....MORTIFICATO, QUINDI NON VOTERA' IN MASSA COME IN PASSATO !!!..IL SUD DEVE ASPETTARE UN ALTRO "STRANIERO" DOPO FEDERICO II E FERDINANDO II,CHE AMI QUESTA TERRA DI ANTICHE TRADIZIONI E CULTURA !!

Marcello.508

Mar, 03/10/2017 - 16:13

Il referendum non chiede certo la secessione (la C.C. non lo avrebbe avallato), solo maggiore autonomia dal punto di vista economico. Che poi, come sostiene la Meloni, possa avere valenza per dare maggiore visibilità alla Lega, questo è sicuramente possibile. D'altro canto in questo giornale c'è un continuo ping pong del chi ha più voti fra Fi e Lega per definire, in caso di vittoria elettorale, il futuro capo del governo. A prescindere da come andrà a finire, Silvio per me non la conta giusta, specie dopo avere avuto il placet della Merkel che, nel 2011 insieme a Sarkozy, lo aveva "sderenato". Sembra un inchino alla tedesca per essere sdoganato, cosa che non mi piace. La kotoletta vuole ancora dettar regole nella prossima legislatura? A quanto pare ci prova "scegliendo" chi a lei fa più comodo (per continuare a spolparci).

evuggio

Mar, 03/10/2017 - 16:17

in un momento in cui le sinistre fanno acqua da tutte le parti, la costante litigiosità a destra credo sia facilmente giudicabile anche da bambini e cerebrolesi

ginobernard

Mar, 03/10/2017 - 16:28

non si capisce perché il altre nazioni il federalismo fiscale sia una realtà ed in Italia non si possa neanche accennarlo ... perché ? ditemi un solo motivo logico

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mar, 03/10/2017 - 16:33

bartolomeo: in effetti non è affatto detto che il buon esito di questo referendum faciliti la strada di Felpini, anzi... potrebbe ridare fiato a coloro che, nella Lega, sono nostalgici del Dio Po, delle camicie verdi, degli elmi cornuti e della "Padania". Forse lo stesso Felpy, o chi per lui, si è reso conto che questo referendum può tradursi in una patata bollente come riporta Adalberto Signore in un articoloo di qualche giorno fa. http://www.ilgiornale.it/news/politica/referendum-sullautonomia-accende-scontro-nella-lega-1447578.html

Atlantico

Mar, 03/10/2017 - 16:44

Perdita di tempo che costa a tutti gli italiani una settantina di milioni: spendere soldi ( o rubarli mediante truffe studiate a tavolino ) per nulla è ormai la ragione sociale di questo partito interregionale. Maroni, dopo l'epica figura di emme che fece in Tv ( dove insistette lui per andare ! ) sulla mafia al nord con Saviano, se ne è preparata un'altra per chiedere l'applicazione dell'articolo 116 della Costituzione. Il figlio segreto di Arafat non sapeva, purtroppo, che è stato battuto sul tempo dall'Emilia Romagna che si è limitata a chiedere ( ed ottenere perchè non si può negare ) l'applicazione della procedura ex art. 116 spendendo si e no cinque euro: il costo della raccomandata con ricevuta di ritorno firmata dal presidente della Regione. Pensasse a cosa più serie come, per esempio, prepararsi a spiegare ai magistrati inquirenti come e perchè lui e Salvini hanno speso parte dei 48 milioni truffati dai legaioli agli italiani, come rivelato ieri dall'Espresso.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Mar, 03/10/2017 - 16:52

Il CDX è vincente (siamo già oltre il 36%) perché racchiude le diverse sensibilità che lo fanno capace di attrarre ampi consensi nel contesto unitario di una coalizione coesa sui temi fondanti (Berlusconi: abbiamo il 95% di opinioni condivise). Benvenuto dunque l'interessante e concettualmente elevato dibattito tra FdI e Lega su di un aspetto marginale ma che certamente merita di essere approfondito: non farà altro che cementare l'unità del CDX.

peter46

Mar, 03/10/2017 - 16:59

bartolomeo...la Meloni non è mai,nè sarà mai la '1°-2°-3°' scelta di berlù o di chicchessìa se -"non ho fondato FDI,e concorso nel 2013 alle elezioni naz. fuori dal pdl e senza alcun paracadute,per farmi dettare da berlù quel che devo o non devo fare"-,tanto è vero che è passata per lo stesso berlù(ma da lei scordato)da z......,come si 'sente' in quel video guardabile e ascoltabile su youtube dalla viva voce dello stesso,a 'persona seria'.Non c'è gloria a rimanere,comunque,da solo a sostenere sta 'solita' str......:bastava che bertò si cucisse preventivamente la bocca senza 'bausciare' e...i 'grillati' vincevano lo stesso,dato che in quel di Roma(con tajà)col ca...volo che la 'zavorra' fi arrivava molto più in alto del 4,7% portato a Marchini.E lega 'doppiamente' 'zavorra',avendo caricato sulle spalle della Meloni anche la pivetti,'casta' che più 'casta'(politicamente non sessualmente che saranno pur sempre affari suoi)non si può.(1)segue,forse però.

Libertà75

Mar, 03/10/2017 - 17:02

Notiamo che per il democratico "Atlantico" un esercizio elettorale è una truffa studiata a tavolino. Insomma, quando il voto non è pro-dem allora è un furto agli italiani. E si autodefiniscono democratici. Non importa se la Corte Costituzionale ha affermato la libertà di esercitare un siffatto referendum, no, sono ladri anche quelli là, basta non essere intelligenti che si può definire ladro chiunque la pensi diversamente. Il bello di non essere persone civili!

Ritratto di giovinap

giovinap

Mar, 03/10/2017 - 17:08

atlantico, il tuo post farà andare in ebollizione i cervellotti già precotti di tanti patani , troppo articolato , troppo reale , troppo difficile da capire e interpretare e sopratutto difficilissimo da confutare e poi da quell'orecchio i patani non sentono, loro camminano seguendo il flauto mica orientandosi con il loro cervellotto .

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Mar, 03/10/2017 - 17:23

Maroni mi pare stia minando e mettendo in forse una probabile alleanza di centrodestra e, quel che è peggio, la nostra speranza in un gruppo politico seriamente alternativo alle sinistre distruttive. Peccato! Comunque vogliamo continuare a sperare che Salvini lo metta a tacere questo Maroni, un perenne "bastian contrario" a quanto pare.

peter46

Mar, 03/10/2017 - 17:23

bartolomeo...(2)comunque,benvenuto tra noi.Non farti 'traviare'sul resto:questi conoscono solo i 'soldi'.Hanno innata la 'sindrome di calimero',solo per 'i soldi':gli è stato dato tutto il pil ital di 120 anni e non contenti si son lamentati(e non smettono ancora, vero Hernando45?)per quello sch... di 0.8% 'scappatogli' con la Cassa del Mezzogiorno,e senza comprendere che gli è stato reso con gl'interessi essendo rientrato con le poche infrastrutture realizzate a sud da imprese del nord.Solo per i soldi,essendosi accorti che l'europa,d'ora in poi,memore dei precedenti,non invierà finanziamenti per le aree sottosviluppate del sud se costoro si son inventate anche milano(per expo),venezia(mose) eccecc,aree da sviluppare.Cercano 'soldi' per i tanti amici ancora in attesa di continuare le pedemontane-le malpensa-i nuovi mose e le tav a 56milioni a km in linea retta e senza gallerie laddove in Spagna(con o senza referendum)bastano 9 milioni a km.Alla proxima.

Ritratto di tomari

tomari

Mar, 03/10/2017 - 17:36

@PAOLINA2: Invece i tuoi amici comunisti vanno d'accordo? Ma se sono sempre in lotta fra le varie fazioni! Prima di ragliare, pensaci!

Ritratto di tomari

tomari

Mar, 03/10/2017 - 17:39

@Atlantico. E i tuoi amici colorati, quanto costano agli Italiani?

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Mar, 03/10/2017 - 17:42

Meloni facci capire tu non sei per le autonomie, bene allora eliminiamole tutte, ma non vedo nessuno che spinge in tal senso. Tutti, te compresa spingono per schiavizzare la gente del Lombardo Venete per farli lavorare sempre più e spremerli con tasse inaudite. Soldi che poi servono per comperare voti/potere nelle regioni dove abbondano ladri di stipendi.

vale.1958

Mar, 03/10/2017 - 17:44

Bene un voto in meno alla Meloni...troppo centrista.Peccato mi sembrava una persona intellgente..mi sbaglavo!

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 03/10/2017 - 17:44

Avv Atlantico carissimo 16e44, che scrivi dei 48 milioni TRUFFATI, solo una domanda. Se Bossi invece dei 48 milioni ne avesse richiesti 248 gli sarebbero stati dati??? Quindi va da se che quei 48 gli sono stati dati in proporzione ai VOTI ed al numero di Parlamentari avuti, cosi come per TUTTI gli altri partiti. Quindi prima di scrivere di TRUFFA, proprio perche sei avvocato, pensaci bene. Poi che di quei 48 milioni una piccola parte NON sia stata usata per scopi politici, secondo me che NON sono avvocato, va richiesta a Bossi la RESTITUZIONE, Ma NON alla Lega tutti i 48 se l'Italia è ancora un paese DEMOCRATICO, se VICEVERSA siamo gia in DITTATURA (quella delle TOGHE) allora abbiamo capito TUTTO!!! AMEN.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mar, 03/10/2017 - 17:46

Dal dopo guerra in poi,il SUD è vissuto/vive con la mentalità assistenzialista.Questo referendum,chiede sostanzialmente,una diversa ripartizione delle risorse, secondo la logica: «più competenze, più fondi»,e a ridurre il residuo fiscale,la differenza cioè tra quanto le Regioni versano in tasse a Roma e quanto ricevono in servizi.Chi continua a "menarla" sul fatto che il SUD,verserebbe più tasse a Roma,dei servizi che riceve,perchè non si fa promotore di altrettanto "referendum",nelle regioni del SUD?...Non è che al SUD,non si fa,perchè NON ESISTONO QUESTE CONDIZIONI???!!!!!.....Di contro il SUD,in VOTI(quelli che contano a Roma),ha la maggioranza.....

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Mar, 03/10/2017 - 17:52

giovinap: lei ed i suoi simili avete urgente necessita di un ripristino. Le vs. funzioni vitali sono a rischio. Capisco benissimo, da ciò che scrivete, quanto possa essere il Vs. QI, verso 50 è già un successo. Una cosa ve la riconosco: siete in maggioranza assoluta, ma non è la maggioranza è sinonimo di giustizia ed intelligenza. Auguri.

Libertà75

Mar, 03/10/2017 - 18:06

Ricordiamo chi è giovinap, colui che in altro post ha sottointeso che la Sicilia merita l'autonomia e non Lombardia e Veneto, basta per delineare il basso profilo culturale e morale? Penso di sì

Atlantico

Mar, 03/10/2017 - 18:09

libertà75, ha difficoltà a leggere l'italiano ? La truffa è servita a rubare 48 ( quarantotto ) milioni di euro alle casse erariali italiani. Rileggi con calma, magari capisci. Anche se sei leghista.

Atlantico

Mar, 03/10/2017 - 18:12

hernando45, inizio ad essere stufo di spiegarti delle banalità. Se i 48 milioni fossero regolari, ossia dati in base alle norme di legge applicabili, non ci sarebbe stato il processo. No ? E invece c'è stato, hernandino. Secondo te perchè ?

Ritratto di giovinap

giovinap

Mar, 03/10/2017 - 18:18

anna 17 , le vorrei rispondere , ma il suo post non ha ne testa e neanche coda e quindi posso immaginare quale è il suo Ql .saluti .

Libertà75

Mar, 03/10/2017 - 18:34

@atlantico, scusa, tu saresti avvocato e saresti sempre così disinformato? vuoi sapere dei 48miliioni della Lega? va bene, anch'io voglio sapere tutto! Voglio anche sapere perché il Parlamento non ha pubblicato il nome dei grandi debitori delle banche vicine al fallimento. Spero tu non le voglia nascondere. ciao!

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mar, 03/10/2017 - 19:18

Libertà75: sei noioso con questo tuo vittimismo e questo vezzo di stravolgere i concetti altrui mettendo loro in bocca parole non dette. Nel suo post Atlantico dice peste e corna riguardo questa iniziativa referendaria giudicandola un inutile sperpero di soldi pubblici. Punto. Quando parla invece di "truffe studiate a tavolino" si riferisce ovviamente ai rimborsi elettorali della Lega i quali, stando a quanto riporta l'Espresso, sarebbero stati utilizzati non solo da Bossi ma anche da Maroni e Salvini. Non dice che "un esercizio elettorale è una truffa studiata a tavolino"... questo è ciò che tu hai voluto intendere strillando in maniera alquanto isterica per condannare l'ennesimo "golpe" anti-democratico (o solo DEMocratico). Insomma... datti una calmata! Tra l'altro dimostrando volutamente di non capire le parole altrui rischi di passare per una persona ottusa.

diegriva

Mar, 03/10/2017 - 19:28

Ha ragione Giorgia Meloni. Questo referendum è ridicolo strumentale e di natura unicamente propagandistica oltre che totalmente inutile (dato che è solo consultivo e non produrra nessuna conseguenza ma proprio nessuna!). L'Italia è una e indivisibile, e come si è visto in Catalogna, la concessione di un autonomia è solo il preludio della secessione e della guerra civile. No grazie. Altro che federalismo, le regioni vanno abolite punto e basta, e Roma deve esercitare un controllo ferreo su cio' che avviene negli enti locali, dove si annidano sprechi, corruzione, mafie e nefandezze varie.

ziobeppe1951

Mar, 03/10/2017 - 20:22

giovinguappo.... vai da gennarino e fatti un'ampolla di vin brûlé

giovanni951

Mar, 03/10/2017 - 20:25

ma che le ha preso alla Meloni? oltretutto riguardano due regioni che non sono le sue. Doveva astenersi da un commento sciocco come questo.

giovanni951

Mar, 03/10/2017 - 20:26

@paolina2: non dire baggianate e guarda quel che succede dalle parti di renzino tuo.

giosafat

Mar, 03/10/2017 - 20:45

La Meloni non ha ancora capito cosa significhi autonomia. Si parla di tasse, soldi etc ma lei prende lucciole per lanterne e sbarella. Bene fa Maroni a mettere i puntini sulle i....alle crocette sulle schede penseremo noi.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 03/10/2017 - 21:36

@paolina2 - alias riflessiva - la nullità sei tu, e l'hai dimostrata abbondantemente in questi mesi. Gurada cosa fanno quelli che tu voti, difendi e ammiri. Cose penose.

peter46

Mar, 03/10/2017 - 22:38

Zagovian...(2)E necessariamente tutte ste fabbriche a portare i loro guadagni nelle 'sedi' regionali di riferimento aziendale e formare quel ca...volo di residuo fiscale così sbandieratamente prodotto dal nord(almeno portassero anche la 'munnezza' prodotta invece di lasciarla a sud).Ancora a menarla con sta 'mentalità assistenziale',dal 'dopoguerra' figuriamoci...e magari vorresti menarla(come Hernando45)ancora con quello sch... di 0,8% del pil della Cassa del Mezzogiorno 'impiegato' a sud(per le aziende del nord che qualcosa hanno infrastrutturato nei 25anni operante,certo cattedrali nel deserto comprese,purchè 'se magna')senza domandarsi dove è finita la 'trave' rappresentata dal restante 99,2% del pil italiano degli stessi anni,che matematicamente non può che essere stato impiegato al centronord:e la SA-RC ne era l'esempio.Mollali Giorgia:Di Pietro stamane ha confermato che solo il MSI non era 'incriminabile'.La 'dignità'non può accompagnarsi a 'sti cosi'.

g.l

Mar, 03/10/2017 - 22:43

I nodi prima o poi vengano al pettine.Come può il partito più nazionalista stare con un partito separatista?Qualè l'interesse vincere le sinistre.E poi?

contravento

Mar, 03/10/2017 - 23:48

MARONI HAI ROTTO I MARONI.

Ritratto di joe pizza

joe pizza

Mer, 04/10/2017 - 00:50

L'importante che non facciano la ca..ta che han fatto i separatisti (anarchici ) catalani

Ritratto di mina2612

mina2612

Mer, 04/10/2017 - 00:55

Non credevo che la Meloni fosse tanto ignorante... ignorante fino al punto da non comprendere che questo referendum è una richiesta formale allo Stato centrale per avere più autonomia fiscale. Ma pretendere di farlo passare per una richiesta di secessione è assurdo... o anche alla Meloni, da brava romana, piace avere la pappa pronta? Quindi, ancora e come non mai: LOMBARDI E VENETI RICORDATE DI VOTARE S I IL 22 OTTOBRE 2017.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Mer, 04/10/2017 - 01:05

La Meloni è una ignorante, si vada a leggere la costituzione e la legge , non sa di cosa parla.

Ritratto di Nahum

Nahum

Mer, 04/10/2017 - 06:59

Il referendum padani costa un sacco di soldi ed è inutile (e nessuno qui dice niente sullo spreco e sulla,sua totale inutilità) Meloni poi è coerente, Maroni anche a modo suo quello che non sa che pesci prendere e il felpato nazionalpopolare non più autonomista, questo referendum ci dice che la Lega ha due anime contrapposte oppure che qualcuno ci racconta delle bufale (padane questa volta, non campane)

entropy

Mer, 04/10/2017 - 07:43

La lega deve capire, le piaccia o no, che l'unico interlocutore con posizioni in parte comuni è il 5s. Puzzano e schiamazzano, combinano casini e non capiadcono le e-mail, ma l'unica chance è metter giù un insieme di punti programamtici condivisibili e e prepararsi per il dopo elezioni. Non c'è futuro in alleanze con elementi che legittimano le azioni poliziesche in Catalagona, o sono di un silenzio assordante, nonostante il loro nome richiami le parole "popolo" e "libertà".

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Mer, 04/10/2017 - 07:47

@ Atlantico, perché secondo te dal 2014 ad oggi nessuna regione ha chiesto la stessa procedura dell'Emilia Romagna ? O sei ignorante o sei in malafede. Il punto è che anche se previsto dalla costituzione nulla OBBLIGA il governo a cedere l'autonomia differita cioè delle competenze alle regioni. Il fatto di andare con il voto di 1/4 degli italiani cambierà le cose. Poi scusa se non cioe un referendum sono obbiezioni a far gestire a Lombardia e Veneto che hanno DIMOSTRATO di gestire meglio la spesa pubblica che problema c'è a fare un referendum chiedendo il parere ai cittadini ?

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Mer, 04/10/2017 - 07:49

@ bartolomeo , Si e il residuo fiscale di 50 miliardi è una frottola vero ? Ma non raccontare balle !

peter46

Mer, 04/10/2017 - 09:46

Chiara Sarra...c'era una 'discussione' così 'pulita' che per quantità di commenti avrebbe dato la giusta considerazione al suo articolo...che ca...volo squalifica,6 commenti in risposta ad altrettanti commentatori che avrebbero necessariamente 'risposto'...grazie comunque lo stesso,non foss'altro che per l'artrosi al dito inutilmente 'movimentato',anche se per curarlo c'è da aspettare l'arrivo della parte di residuo fiscale lombardo-veneto,che tocca a tutti coloro che hanno 'mentalità assistenzialista' innata.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 04/10/2017 - 10:37

Atlantico: qualcuno dirà che il presidente "komunista" dell'Emilia Romagna ha fatto un golpe, richiedendo al governo maggiore autonomia amministrativa e legislativa senza passare da un referendum! P.S. Chissà mai quale potrà essere l'esito del referendum lombardo-veneto. P.S. 2: chissà mai se Maroni e Zaia sono al corrente che a spoglio concluso delle schede (chissà quale sarà l'esito!) dovranno poi procedere esattamente come ha fatto l'Emilia Romagna.

Libertà75

Mer, 04/10/2017 - 11:50

@dreamer, forse sono andato oltre, ma truffa se esiste è stata fatta in danno alla Lega (in questo senso non avrebbe senso sequestare fondi del partito), al limite se il denaro pubblico è stato speso non per fini politici, si potrebbe parlare di malversazione. Non avrò capito, ma mi spieghi che c'entra tale vicenda giudiziaria con il referendum? Applicherò il vittimismo, ma se non si sta a tema, poi perché chiedere che gli altri siano di più ampia veduta? Atlantico può non andare a votare, ma metà PD lombardo dichiara l'opportunità del voto e la necessità di un SI.

Giorgio5819

Mer, 04/10/2017 - 12:29

Calma e ges, se vedum el di dopo el referendum, calma ! Calma, lassa che parlen !

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 04/10/2017 - 16:01

Libertà75: Legge 3 giugno 1999, n. 157, art. 1, comma 8: "In caso di inottemperanza agli obblighi di cui all'articolo 8 della legge 2 gennaio 1997, n. 2, o di irregolare redazione del rendiconto, redatto secondo le modalità di cui al medesimo articolo 8 della citata legge n. 2 del 1997, il Presidente della Camera dei deputati e il Presidente del Senato della Repubblica, per i fondi di rispettiva competenza, sospendono l'erogazione del rimborso fino ad avvenuta regolarizzazione". Ecco... quella "redazione del rendiconto" per gli anni dal 2008 al 2010 era falsata, alla Lega quindi non spettava il rimborso. Da qui nasce la truffa, non ai danni della Lega (quella semmai riguarda la Laurea del Trota e simili) ma ai danni dello Stato.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 04/10/2017 - 16:50

Libertà75: riguardo al collegamento referendum-rimborsi elettorali, semplicemente non c'entra nulla. Anche in questo caso risulta evidente che Atlantico abbia semplicemente voluto creare un po' di polemica ma questo dovresti chiederlo a lui. Per la cronaca io stesso avrò di meglio da fare che votare quel referendum, e non mi interessa nulla delle posizioni del PD o di altre forze politiche, tanto meno di quelle della Meloni.

Libertà75

Gio, 05/10/2017 - 11:37

@dreamer, ti ringrazio per il riferimento legislativo, io non ho approfondito più di tanto, so che con la legge da te citata i rimborsi vanno in base al numero di voti. Quindi o riguarda periodi precedenti con rimborsi calcolati sulle spese (e quindi truffa) o riguarda una rendicontazione formale (e quindi solo reati individuali come appropriazione indebita o malversazione). Io comunque preferisco si faccia ordine e non si nasconda come nel caso dei debitori insolventi delle banche salvate.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Gio, 05/10/2017 - 16:57

Libertà75: esatto, il "rimborso" (lo chiamano così ma in effetti trattasi di regalìa a fondo perso) viene quantitativamente erogato in funzione dei voti presi e non delle spese realmente sostenute. Due volte esatto quando parli di responsabilità penali individuali da parte dei responsabili delle false dichiarazioni(Bossi, Belsito ecc). Tuttavia è stata proprio la trasmissione di dati falsati a consentire l'erogazione dei "rimborsi" alla Lega per gli anni dal 2008 al 2010, soldi quindi ottenuti in maniera indebita dallo Stato. Nessuna responsabilità penale (per ora) da parte di Salvini ma in qualità di segretario della Lega quei soldi ora lui deve restituirli (ecco il sequestro dei fondi del partito poi revocato in parte).