Referendum, i renziani lanciano #ciaone: scoppia la polemica nel Pd

In poche ore l'hastag #ciaone usato dal deputato renziano Ernesto Carbone per irridere i votanti al referendum diventa di tendenza ma i tweet di risposta contengono solo insulti

Il referendum sulle trivelle diventa una lotta politica a colpi di tweet. In poco tempo #ciaone è diventato il nono hastag di tendenza in Italia. Tutto grazie al deputato renziano Ernesto Carbone che ha scritto: “Prima dicevano quorum. Poi il 40. Poi il 35. Adesso, per loro, l'importante è partecipare #ciaone”. Frase subito ritwittata da un altro renziano, Francesco Nicodemo, responsabile del settore comunicazione nella segreteria Pd nonché compagno dell’eurodeputata Pina Picerno.

I due pasdaran renziani sono stati subito presi di mira dagli utenti di Twitter e insultati di malo modo. Un utente ha scritto una “preghierina” alquanto blasfema: “Dio facci raggiungere il 50%, perchè quel #CIAONE domani glielo voglio infilare su per il....”. Un altro, con grande raffinatezza, ha scritto: “Qualcuno l'ha già notato che #ciaone fa rima con cojone, si?” Altri prendono di mira anche il premier a cui mandano un avviso di sfratto in vista del referendum costituzionale. “#ciaone al #PD, a #Renzi, a #Carbone, a #Nicodemo, tra pochi mesi sarete un brutto ricordo e, forse, sarete anche emigrati...”, è l’eloquente tweet. Ma gli attacchi al Pd si sprecano.“La politica 2.0 della Leopolda, lo spin doctor di Obama, e poi tutto quel che sanno fare è irridere gli elettori con una puzzetta #ciaone”, si legge in un altro tweet. Oppure: “Siamo nelle mani di un partito che, ad un aperte, commenta l'andamento elettorale con un #ciaone. Poveri noi”.

Poi ci sono gli indignati che scrivono frasi del tipo: “Capisco #ciaone tra amici al bar. Lo capisco meno da onorevoli su un referendum ad urne aperte. Vale tutto, non tutto rientra nel buon gusto”. E ancora: “Gentile pres del Consiglio e segretario Pd @matteorenzi, si sente rappresentato da suoi illustri colleghi che irridono i cittadini votanti?” Un altro invoca implicitamente Craxi: “A urne aperte il peggior Pd: sembra il bagaglino tra #Ciaone #iononvoto . Era meglio l'invito ad andare a mare. #BattiQuorum: ancora si vota”. E infine: “Con #ciaone tocchiamo nuovi fondi inesplorati di pochezza e disprezzo. Andate a votare, passiamo il quorum contro questi personaggi”.

Sempre da Twitter arriva anche il commento caustico del deputato di Sel Nicola Fratoianni che scrive: “Comunque #ciaone fa rima con #cialtrone. #SIvotaSI”. Ma alla polemica partecipano anche due esponenti della minoranza come Miguel Gotor e Marco Meloni. Il primo, senatore di fede bersaniana, ricorda che tra i votanti ci sono anche tanti iscritti ed elettori del Pd e dice di trovare imbarazzante che “in queste ore dirigenti di spicco del Partito democratico stiano irridendo a colpi di tweet quei cittadini che hanno scelto di votare al referendum e dunque di partecipare in modo attivo alla vita democratica del proprio Paese". Il secondo, deputato di chiara fede lettiana, lascia a Facebook la sua indignazione e attacca i dirigenti e parlamentari che hanno offeso i cittadini che sono andati a votare: “Lo dico chiaramente: non sono degni del loro ruolo. Non mi rappresentano, non ci rappresentano. Meritano invece un grande grazie a tutti gli elettori, di qualunque fede politica, che anche oggi stanno onorando la nostra democrazia esprimendo la loro opinione con il voto”.

Commenti

Una-mattina-mi-...

Dom, 17/04/2016 - 20:17

Fino a che GLI ESITI DEI REFERENDUM SARANNO COSTANTEMENTE TRADITI, E FINO A CHE NON SI SARA' EPURATA LA CLASSE POLITICA traditrice del popolo CHE SI VOTA A FARE, MISTER cheneso-HASHTAG?

carpa1

Dom, 17/04/2016 - 20:35

Perchè la menate tanto con sta storia del quorum? Io non sono andato a votare, ma per far dimettere il cre.tinetti avrei fatto questo ed altro. Tanto, anche con la vittoria del sì, cui ripeto sono contrario, c'è qualcuno che scommetterebbe anche un solo cent sul fatto che la legge verrebbe poi abrogata prima dell'esaurimento dei pozzi? Vista l'applicazione ancora da venire di altri esiti di referendum e coi tempi della politica italiana, non ho dubbi ma solo certezze che nulla cambierebbe comunque a prescindere.

Fjr

Dom, 17/04/2016 - 21:41

#ciaone , sa molto di bimbominkia, mi domando perché' pagare un bimbominkia quando ne puoi trovare a mazzi nei social e per giunta gratuiti

filder

Dom, 17/04/2016 - 22:59

Mi fa schifo e mi viene da vomitare a sentire certi messaggi di sfotto' diretti l popolo votante che adempie al proprio dovere e che puzzano di M....cosi' come il pirla che li ha inviati, vuol dire che di referendum ne abbiamo ancora un altro e li ti voglio! Mi piacerebbe vedere la faccia che faranno di seguito e non dimentichiamo che ride ben chi ride ultimo.

Ritratto di ...AAAcercaNsi.

...AAAcercaNsi.

Dom, 17/04/2016 - 23:11

#BANDITI2.0

PEPPINO255

Dom, 17/04/2016 - 23:18

CArbone?!?! E chi è Carbone? CArbone fa rima con co....ne !!!

giuseppe1951

Lun, 18/04/2016 - 07:56

Ma Renzi, non ha vinto nulla, cosa cxxxo esultate! chi ha vinto in queste consultazioni è stato solo l'ignoranza di una buona parte di Italiani che non andando a votare hanno reso le votazioni un inutile sperpero di soldi, come già pubblicizzato da Renzi e Napolitano per tutta la scorsa settimana.

Beaufou

Lun, 18/04/2016 - 07:59

La politica a colpi di tweet è quanto di più squallido si possa concepire.