Regime forfettario per le partite Iva fino a 100mila euro

E per il reddito di cittadinanza servono almeno altri 6 miliardi

Roma - Non è la flat tax, cioè il sistema fiscale a una sola aliquota del programma del centrodestra. Ma nemmeno la dual tax del contratto di governo siglato da M5s e Lega, con il prelievo al 15% e al 20%. La riforma fiscale che troverà spazio nella prossima legge di Bilancio è una proposta tutto sommato limitata. In sostanza l'obiettivo è estendere il regime fiscale speciale previsto per alcune tipologie di partite Iva. Sono i professionisti che si avvalgono del regime forfettario per i quali si applica un aliquota del 15 per cento. L'idea del governo, al pari di diverse proposte avanzate in questi anni dal centrodestra è di applicarlo a tutte le partite Iva con un volume di affari fino a 100mila euro. Il limite dei nuovi minimi dovrebbe quindi essere raddoppiato, visto che oggi il massimale è fissato a 50mila euro.

In sostanza, ha spiegato ieri Anna Maria Bernini, capogruppo di Forza Italia al Senato, significa «allargare ad altri 400mila contribuenti, cioè meno dell'uno per cento dei contribuenti totali, il regime forfetario per le piccole partite Iva che già esiste».

Già oggi ne usufruiscono 664mila professionisti, la legge di Bilancio porterebbe la platea degli interessati a un milione. Con il rischio che le coperture annullino se non peggiorino, il saldo tra chi avrà benefici e chi no.

Tra le coperture probabili c'è infatti il taglio delle agevolazioni fiscali che già oggi avvantaggiano tre contribuenti su quattro. Toccare le tax expenditures, che valgono 122 miliardi, significa di fatto aumentare la pressione fiscale.

La flat tax che il governo aveva pensato di applicare ai redditi delle famiglie si basava invece su due aliquote: una al 15% e una al 20%. La prima per i redditi fino a 80mila euro e la seconda per quelli oltre la soglia. Un cambiamento concreto per milioni di contribuenti, ma anche una misura difficile da coprire. Sempre che non si cerchino altre entrate, quindi aumentando altre tasse.

L'altra misura rilevante della prossima legge di Bilancio sarà un'anticipazione del reddito di cittadinanza. Attualmente è in vigore il Rei, il reddito di inclusione, misura per il contrasto alla povertà varata dal governo Gentiloni. Secondo i dati Inps nel primo semestre del 2018 è stato erogato a 267mila nuclei familiari raggiungendo così 841mila persone. Il sussidio del M5s sarà una trasformazione di questo strumento. Si punta a un raddoppio della platea, includendo tutte le persone in povertà assoluta. Oltre ai tre miliardi del Rei, ne servono altri tre. Il ministro dell'Economia Giovanni Tria punta a finanziare questa misura anche con il Fondo sociale europeo. Ma il suo utilizzo dipende dalla partita con la Commissione europea, che sarà tutt'altro che facile. Ogni ulteriore sviluppo futuro di flat tax e reddito di cittadinanza, sarà da coprire con tagli alla spesa o con nuove entrate.

Commenti

flip

Dom, 05/08/2018 - 08:46

ma perchè tutto questo CASINO? è meglio rivedere le attuali aliquote o gli attuali scaglioni di reddito. la flat tax così com'è annunciata per tanti è favorevole e per tantissimi è una pir-lata.

DRAGONI

Dom, 05/08/2018 - 09:01

UNA BELLA NOTIZIA PER LE PARTITE IVA CHE AVREBBERO DOVUTO PAGARE ALMENO IL 62% DI TASSE.A QUANDO LA STESSA NOTIZIA PER I PENSIONATI ED I LAVORATORI DIPENDENTI?

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 05/08/2018 - 09:18

solo questa manovra rappresenta il 1% di quello che vorrebbe fare berlusconi: flat tax a tutto spiano! peccato che ci sono quei cre.tini che ancora insistono con il movimento insieme alla lega o il pd di renzi al governo.... ancora c'è gente stupida in giro!!

Ritratto di bandog

bandog

Dom, 05/08/2018 - 10:57

DRAGONI dom, 05/08/2018 - 09:01, probabilmente quando anche loro pagheranno ALMENO il 62% di tasse!!XD

Anonimo (non verificato)

Atlantico

Dom, 05/08/2018 - 11:47

E' una cosa che esiste già da decenni: a volte la si chiama regime dei minimi o regime forfettario o in altri modi analoghi. I gonzi che che hanno creduto alla 'flat tax' ( che secondo tutti gli studiosi del ramo non ha mai funzionato in nessuna parte del mondo tranne qualche staterello in via di sviluppo e con al massimo 3 - 5 milioni di abitanti e comunque va a favore solo dei più ricchi a spese dei meno abbienti ) forse cominceranno ad aprire gli occhi e scopriranno che sono stati presi per il naso, giusto per non usare frasi più forti che fanno riferimento a particolari pratiche sessuali.

titina

Dom, 05/08/2018 - 11:55

La solita suppostina ai pensionati e ai dipendenti pubblici e privati per dare agevolazioni (0 evasione fiscale legalizzata) agli imprenditori. Il divario fra ricchi e poveri aumenterà.Facciamo lo sciopero degli acquisti, comprino tutto gli imprenditori

Anonimo (non verificato)

flip

Dom, 05/08/2018 - 12:33

mortimermouse. evidentemente intendo quegli importi indicati come reddito lordo annuo

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Dom, 05/08/2018 - 12:47

Imposte dirette : aliquota unica per aziende e privati al 10% abolite detrazioni e deduzioni, limite di intassabilità a 25mila€. Imposte indirette : aliquota unica al 3%. Abolizione di ogni tassa patrimoniale e di ogni tassa sul possesso. Abolite le imposte di bollo e ridotta a 50€ fissi quella di registro. Abolite ogni imposta su qualsiasi tipo di risparmio. Questo sarebbe un buon programma. Naturalmente corroborato dall'abolizione del sostituto d'imposta. Nessun obbligo contributivo per SSn e Previdenza Inps, essendo la scelya tra sistema pubblico e privato lasciata al privato cittadino. Si può migliorare, ma è un bell'inizio. Obbiettivo : stato ridottissimo, tasse ridottissime, libertà massima.

batpas

Dom, 05/08/2018 - 14:20

Il cambiamento del mioduro di potassio !!!! Salvini semplificaci la vita, abbassa le aliquote. non farti 'ingranaggiare' dai 5 stelle.

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Dom, 05/08/2018 - 15:49

Toccare le tax expenditures, che valgono 122 miliardi, significa di fatto aumentare la pressione fiscale. Ma in campagna elettorale mi sembra di ricordare che volevate abbassarla , avrò capito male.