Renzi copre d'oro la Sicilia: niente soldi al Veneto ferito

Dal governo mezzo miliardo per sanare i buchi di bilancio di Palermo, appena 2 milioni per i danni del tornado. Zaia: "Elemosina vergognosa"

Il presidente Luca Zaia visita le zone colpite dalla tromba d'aria in povincia di Venezia

A fronte di un morto, 86 feriti, 450 sfollati, 150 case (e scuole, e ville storiche) distrutte, altre 350 danneggiate, 200 auto da buttare e 50 tra negozi e aziende danneggiate dal tornado, il governo ha stanziato per il Veneto 2 milioni di euro. Altri ne ha promessi, ma gli unici fondi veri finora sono quelli, meno cioè di quelli (6 milioni) stanziati in poche ore dallo stesso Veneto con una variazione d'emergenza al bilancio regionale. «Briciole», «elemosina» protestano le istituzioni venete, anche perché nel frattempo assistono ad un (altro) mega-assegno staccato da Roma per rattoppare le voragini nei conti della Regione Sicilia: una botta da mezzo miliardo di euro, diviso in diversi pacchetti regalo (200 milioni come riconoscimento delle mancate entrate Irpef, 150 come sconto sul disavanzo regionale, eccetera), a cui aggiungere poi un emendamento pronto in commissione Bilancio del Senato per stabilizzare (leggi: assumere) i precari siciliani. Altri 90 milioni di euro.

Dalle parti venete il sospetto è più di un sospetto: «È evidente che il governo ha un pregiudizio politico verso il Veneto, dopo la batosta presa qui alle regionali hanno capito che non c'è trippa per gatti per il Pd e preferiscono preparare la campagna elettorale in Sicilia» commenta il presidente del consiglio regionale veneto, il leghista (di stretta osservanza «zaiana») Roberto Ciambetti. Il premier Renzi aveva promesso una visita personale ai comuni tra Mira e Dolo devastati dalla tromba d'aria dello scorso 8 luglio, ma poi ha avuto altre priorità (la crisi greca, le missioni in Israele e Palestina), mentre il ministro Delrio è arrivato solo due settimane dopo l'accaduto, approfittando del viaggio a Venezia per il cantiere Mose. I sindaci quantificano in 200 milioni il danno subito da aziende, il governo ha avviato una verifica di congruità su 91,4 milioni per finanziare la ricostruzione, ma il via libera è ancora atteso. «Quella che ha colpito la Riviera del Brenta è una vera e propria catastrofe - tuona il governatore Luca Zaia -, per cui sarò lì mercoledì ed è fondamentale: dobbiamo avere i soldi sopra al tavolo, ne ho parlato anche col prefetto Gabrielli e il ministro Delrio». Lo strumento alternativo, se da Roma non si sbloccheranno i fondi, sarebbe una vera beffa per i contribuenti veneti, che già lasciano ogni anno allo Stato italiano circa 20 miliardi di «residuo fiscale» (la differenza tra quanto una regione versa allo Stato e quando ne riceve). «Se fossimo in difficoltà - prosegue Zaia, ieri in visita nelle zone colpite dal tornado -, l'unica soluzione potrebbe essere una tassa di scopo, come l'accisa di 5 centesimi sulla benzina, che è una facoltà che la legge mi attribuisce, ma prima vorrei una risposta da parte del governo. Se non abbiamo un provvedimento nel giro di un paio di settimane la partita è persa. Sarebbe una sconfitta dover applicare una tassa di scopo». Mentre la Sicilia incassa altri aiuti generosi da Roma. Il presidente veneto su questo perde le staffe: «Sono amareggiato e disgustato, 500 milioni alla Sicilia per tappare il vergognoso profondo rosso, contro 2 miseri milioni di elemosina a noi, senza alcuna garanzia di poterne avere altri. Un vero e proprio insulto per gente come i veneti, che fa sacrifici, paga le tasse, si rimbocca le maniche per rialzarsi dalle calamità». In Veneto, ricorda Cimbetti, c'è una delle quote più alte di pagamento del canone Rai. «Eppure non c'è stato un solo tg nazionale che abbia raccontato i disastri subiti dal Veneto, mentre fanno servizi per una mareggiata a Ostia. È indubbio: in Italia c'è una questione veneta». A meno finché lì non vincerà la Moretti.

Commenti
Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Mar, 28/07/2015 - 10:14

I veneti devono stare muti e lavorare. Non sono "minoranze etniche" come i siciliani e gli immigrati. Sono invece cattivi borghesi leghisti, inoltre hanno votato contro Ladylike Moretti, ben gli sta. Silenzio, lavoro, tasse, e mantenere i parassiti. Così parlò la Coscienza del Partito dell'Unione Sovietica Italiana.

buri

Mar, 28/07/2015 - 10:15

Renzi così punisce i Veneti che hanno votato Zaia invece della moretti, mi chiedo se egli si rende conto di portare così acqua al mulino di Salvini

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 28/07/2015 - 10:22

Il Veneto deve pagare la sua vocazione destrorsa e la mancata elezione di quel gran pezzo di Ladylike. Ergo: vendetta, tremenda vendetta!

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mar, 28/07/2015 - 10:24

"la Sicilia, secondo gli ultimi dati consultabili sul sito del Ministero dell’Interno e riferiti allo scorso febbraio, è la regione italiana che accoglie la maggior percentuale di migranti (il 21%). Seguono il Lazio (13%), la Puglia e la Lombardia (9%), la Calabria e la Campania (7%) mentre agli ultimi l’Emilia, il Piemonte (5%) la Toscana (4%), il Veneto (3%), l’Abruzzo, la Basilicata e il Trentino (1%). Dovremmo raccontarlo ai nostri ragazzi che parlano di “invasione”. I soldi i siciliani li meritano. Sono poci più dei veneti ma accolgono il 700% in più dei migranti. E senza una parola di protesta. E i veneti? Da inorridire!

Trentinowalsche

Mar, 28/07/2015 - 10:25

I veneti, in termini di maggioranza, non hanno ancora capito che l'unica via per uscire da queste palesi ingiustizie, è la secessione. Diversamente saranno sempre considerati asini utili a fornire risorse al governo centrale. A loro sono concessi solo i "diritti" di lavorare e stare zitti.

molto_deluso

Mar, 28/07/2015 - 10:31

Cancellare subito la vergogna dello statuto speciale per questa regione. L' italia in questi ultimi 70 anni ha gia' ampiamente ripagato i siciliani per la loro mancata indipendenza.

Imbry

Mar, 28/07/2015 - 10:32

Quando si pensa che il governo abbia toccato il fondo, si scopre sempre che sta scavando! E' del tutto inconcepibile questo fatto. In Emilia c'è gente che ancora dorme in albergo o che non ha ricevuto il rimborso per la sistemazione degli immobili e Renzi che fa??? Da i soldi alla Sicilia dove la gente fotte e se ne fotte, governanti in primis!!!! Verrebbe voglia di trasferirsi in Australia!!!!

florio

Mar, 28/07/2015 - 10:36

Per forza, il Veneto non è un bacino di voti del PD, vuoi mettere la Sicilia tutti impiegati statali con licenza di farsi gli affari loro, con la complicità della sinistra affossatori del paese Italia e così sia!

Ritratto di Loudness

Loudness

Mar, 28/07/2015 - 10:40

Il Padrino parte quinta

Augusto9

Mar, 28/07/2015 - 10:40

Quando si leggono queste cose,, mi chiedo quando finalmente noi del nord, faremo finalmente qualcosa per liberarci di questo sud che non fa altro che risucchiare soldi, per qualsiasi cosa succeda, perché loro se non interviene il governo in qualsiasi cosa non sono in grado di fare mai da soli

gcf48

Mar, 28/07/2015 - 10:47

omar, la sicilia non perde soldi per i migranti. Sia serio. Li perde per una sciagurata amministrazione. IN Svizzera, dove esiste un vero federalismo, col cavolo che berna avrebbe dato i soldi alla sicilia. Avete sperperato? clientelismo? ecc? Bene aumentate le addizioanli sino al pareggio.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mar, 28/07/2015 - 10:48

Questo è il 3° governo NON eletto e NON uscito dal vaglio elettorale.Il governo Monti,farcito di tecnici voluti dal FMI e di tecnici dal pugno chiuso,il secondo ed il terzo farcito da "tecnici" della poltrona o,come Poletti,della Lega Coop.Tutti e 3 NON rappresentano il popolo,senza il voto non c'è legittimazione popolare ma quella dei tecnici della poltrona: i politici che NON vogliono PERDERE il lauto assegno mensile con relativi beefici pensionistici. Perchè ho scritto tutto questo? per affermare che l'unico collante che tiene insieme questo governo è la consapevolezza che altrimenti questa volta si dovrà andare alle urne,che Grillo e Salvini farebbero il pieno, che molti dei parlamentari del PD e di FI (ora NCD e Verdiniani) dovrebbeo trovarsi un'alta occupazione,magari all'estero,visto come e quanto sono incazzati gl'italiani.

Ritratto di illuso

illuso

Mar, 28/07/2015 - 10:48

Abito nella zona investita dal tornado. Fortunatamente mi è andata di lusso. Se una cosa del genere fosse capitata aldilà del PO avremo avuto i TG nazionali con reportage lacrimevoli mattina mezzogiorno e sera per almeno 15 giorni. Ho visto il giorno dopo il disastro centinaia di ragazzi armati di pale aiutare i proprietari delle case disastrate a rimuovere le macerie. Una cosa commovente. Sono orgogliosamente veneto e di quello che fa questo governicchio non me ne importa un cavolo, il governo se ne andrà prima o poi, il Veneto resterà come esempio...come da sempre lo è.

magnum357

Mar, 28/07/2015 - 10:50

Solito schifo in salsa elettorale !!!!

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Mar, 28/07/2015 - 10:53

PD: se lo conosci lo eviti. Vergognoso, a dir poco.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 28/07/2015 - 10:54

#Omar El Mukhtar Vogliamo anche menzionare quanto rende alla Trinacria il business dei "disperati" sempre più "choosy", con I-phone al seguito e palato delicatissimo? Quello stesso palato che fa loro imbelinare per la strada le diete che non contemplano cous-cous ma, soltanto, beceri maccheroni al sugo?

aronne1956

Mar, 28/07/2015 - 10:58

Cosa c'entrano i migranti? Per quelli i soldi sono a parte.

albertzanna

Mar, 28/07/2015 - 11:08

OMAR EL SOMAR - ma qualche cosa mi dice che siano i governanti siciliani che favoriscono l'arrivo dei CLANDESTINI, perchè questo non sono migranti, ma INVASORI CLANDESTINI. D'altra parte la maggior parte dei siciliani ha origini arabe, quindi sangue chiama sangue, l'importante è che paghino gli altri, il nord in particolare. Fosse per me farei costruire un muro anticlandestini all'altezza dell'Appennino tosco emiliano, e poi assistere al tracollo economico definitivo del sud e della Sicilia in particolare. Io non sono razzista per natura, ma il troppo è troppo, e il meridione è dal dopoguerra che vive a traino del nord che lavora. albertzanna

elio2

Mar, 28/07/2015 - 11:12

I veneti devono solo lavorare e stare zitti, il compagno crocetta avrà così anche i soldi per potersi comperare il suo bel aereo blu, dopo le 5 auto blu per un contovalore di 1,3 milioni che già si è concesso, e magari di assumere anche qualche altro migliaio di parassiti inutili nella pubblica amministrazione, per raccattare qualche voto, tanto poi il conto lo manda, tramite i suoi colleghi di ideologia, ai polentoni del nord che non si ribellano.

giorgiandr

Mar, 28/07/2015 - 11:22

VAI SALVINI !!!!!

Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 28/07/2015 - 11:23

Palese voto di scambio.Da aprire subito un fascicolo giudiziario a carico del mafioso governo PD che di porcate una ne fa cento ne pensa. Immorale oltretutto continuare a sovvenzionare regioni con bilanci da buchi neri, incentivando così il malaffare. È chiaro ormai a tutti che l'illustre pinocchio agisce in nome e per conto del suo partito, e laddove può recuperare i voti persi alle regionali.

Ritratto di 51m0ne

51m0ne

Mar, 28/07/2015 - 11:37

Perche' i Veneti non attuano lo SCIOPERO FISCALE contro quest'italia di mxxxa???

nonnoaldo

Mar, 28/07/2015 - 11:39

Omar El Mukhtar. mente sopraffina, mi dica chi mantiene i grandi accoglitori siculi? Poi, esimio, ricevono 35 euro cadacranio nero, fulgido esempio di filantropia. La prossima volta, anzichè commentare faccia un giro, eviterà figure meschine.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mar, 28/07/2015 - 11:43

Vogliamo anche ricordare ai "Padani" che quando il nord conquistò il Regno delle due Sicile stava con le pezze al cxxo? Vogliamo ricordarlo che il Piemonte aveva un "tesoro" di 20 milioni di Lire carta mentre il Regno delle due Sicilie ne aveva uno di 700 milioni di lire oro? Vogliamo ricordare che le maggiori flotte mercantili del Mediterraneo erano a Napoli e a Palermo e subito dopo l'annessione passarono a Genova? Insomma non vi smentite mai: prima depredate tutto e poi volete mollare il sacco che voi avete svuotato. Come l'Europa con i migranti!

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mar, 28/07/2015 - 11:44

Vai Salvini? Ma se vi ha già tradito e va a mendicare voti a sud!

Lince01

Mar, 28/07/2015 - 11:46

A onor del vero, non si tratta esattamente di "regali" o "aiuti generosi" alla Sicilia. Ci sono infatti diverse sentenze della Corte Costituzionale (tra le più recenti la n.207 del 9 luglio 2014) che riconoscono alla Sicilia un credito consistente nei confronti del Governo centrale, il quale negli anni ha avuto la prassi incostituzionale di trattenere somme di cui non aveva diritto. In altre parole, il Governo sta solo saldando un debito. Sono somme dovute. Va detto.

Ritratto di ...wiwaliTaglia.

...wiwaliTaglia.

Mar, 28/07/2015 - 11:46

un "buco di bilancio" di mezzo miliardo a PALEMMO, chi l'avrebbe mai detto

Ritratto di PAYBACK59

PAYBACK59

Mar, 28/07/2015 - 11:49

OMAR EL QUALCOSA .....FA DEBITO MA CURATI .... MA FALLO BELLO GROSSO IL DEBITO CHE NE HAI TANTO BISOGNO !!!!!!!!!!!

Ritratto di Pajasu75

Pajasu75

Mar, 28/07/2015 - 11:50

Se Omar El Mukhtar non scrivesse più i suoi commenti, questo quotidiano sarebbe meno bello!!! hi hi hi

Lince01

Mar, 28/07/2015 - 11:51

A onor del vero, non si tratta esattamente di "regali" o "aiuti generosi" alla Sicilia. Ci sono infatti diverse sentenze della Corte Costituzionale (tra le ultime la n.207 del 9 luglio 2014) che riconoscono alla Sicilia un consistente credito nei confronti del Governo centrale, il quale negli anni ha avuto la prassi incostituzionale di trattenere somme di cui non aveva diritto. In altre parole, il Governo sta pagando un debito. Sono somme dovute. Va detto.

Ritratto di Flex

Flex

Mar, 28/07/2015 - 11:56

Renzi ha preso lo stesso "treno" di Berlusconi, il "Chiacchiere Espress" poi cerca consensi dove servirebbe una bella revisione "culturale e amministrativa".Forse sarebbe bene far capire a Renzi e a tutto il PD che se il Centro e il Nord lo mollano non basteranno gli "amici degli amici" a salvarlo.

Ritratto di Alsikar.il.Maledetto

Alsikar.il.Maledetto

Mar, 28/07/2015 - 11:57

Si sente da lontano il lezzo della ripicca infantile perpetrata da un frustrato di nome Angelino e da un lecchino di nome Matteo i quali fanno i gradassi pur avendo, entrambi, gli zebedei ridotti ai minimi termini.

Ritratto di sergioprom

sergioprom

Mar, 28/07/2015 - 12:01

Un vero disastro! Solidarietà per tutto il popolo Veneto Io sono certo che il Veneto si rimboccherà come sempre le maniche e saprà comunque uscire da tutte queste ingiustizie! Sono vicino ai residenti di Eraclea Mare! Loro sapranno trovare la giusta collocazione dei profughi in altre destinazioni

Ritratto di orcocan

orcocan

Mar, 28/07/2015 - 12:04

L'articolo si riferisce ai danni del tornado, ma qualcuno, non potendo controbattere, deve pur sempre svicolare l'argomento e parlare d'altro (strano che non sia ancora stato citato Berlusconi). Per esempio di migrazione. Fonte ISTAT: ***Gli stranieri residenti nel Veneto al 1° gennaio 2015 sono 511.558 e rappresentano il 10,4% della popolazione residente.*** Aggiungiamo il 3% di clandestini conosciuti e un altro 3/4% irregolari e fate la somma. E vi risparmio la percentuale NON VENETA dei dipendenti del pubblico impiego. Resta sempre quel "piccolo problemino" del DARE-AVERE fiscale in ambito nazionale.

Libertà75

Mar, 28/07/2015 - 12:05

Se non è razzismo questo che fanno i ParaDemocratici, ditemi voi cosa è allora!!!

Ettore41

Mar, 28/07/2015 - 12:07

@OMAR ER MARKETTAR...... La Sicilia a 22.000 Forestali, non ricordo quanti impiegati Statali e parastatali, insomma una moltitudine di fancazzisti mantenuti con le tasse dei cittadini. Al contrario i Veneti sono per la maggiorparte gran lavoratori ed hanno attivita' proprie. I Siciliani ospitano gli immigrati? Li ricaccino in mare. Un paio di remi, una barca ed una bussola.

Imbry

Mar, 28/07/2015 - 12:09

Omar, ma lei vive nel medioevo o nel 2015? Anche quando c'era il Duce in Italia non esisteva deficit, ma surplus. Caxxo di discorsi fa?

pgbassan

Mar, 28/07/2015 - 12:09

Un governo sempre più discriminatore. Soldi ai kompagni, eterni spreconi, Crocetta e Leoluca Orlando di turno. Governo razzista: premia gli spreconi della sinistra e da pochissimo ai governi di destra. I razzisti siamo noi? Al nord ci sono troppi imbecilli che per partito preso non vogliono capire questa cosa (PDioti e grullini).

Ritratto di Patriota.

Patriota.

Mar, 28/07/2015 - 12:15

Renzi ha sbagliato e si può benissimo notare un atto con interessi politici. Il danno viene ampliato poiché il Presidente della Regione Veneto è un leghista e spero che non alimenti la questione secessionistica. La colpa non è il < centralismo romano > ( citando Bossi che starà bestemmiando per l'accaduto ), ma dell'egoismo che vige nel PD! Concludo dicendo che, in quanto uomo che non fa differenze da Nord e Sud, la Sicilia non ne ha colpe!

kayak65

Mar, 28/07/2015 - 12:16

questo e' razzismo comunista

Lince01

Mar, 28/07/2015 - 12:21

Il Veneto ha il sacrosanto diritto di chiedere aiuti ma non a scapito di un'altra regione. D'altra parte, quale migliore occasione per Renzi di corroborare in positivo la propria immagine in Veneto, destinando quelle somme per i danni subiti?! Tuttavia non può perchè si tratta di un un vero e proprio debito nei confronti della Sicilia, come ripetutamente e nettamente evidenziato dalla Corte Costituzionale.

pgbassan

Mar, 28/07/2015 - 12:29

Un governo sempre più discriminatore. Soldi ai kompagni, eterni spreconi, Crocetta e Leoluca Orlando di turno. Governo razzista: premia gli spreconi della sinistra e da pochissimo ai governi di destra. I razzisti siamo noi? Al nord ci sono troppi imbecilli che per partito preso non vogliono capire questa cosa (PDioti e grullini).

Ritratto di Willy Wonker

Willy Wonker

Mar, 28/07/2015 - 12:31

Mukhtar vogliamo ricordare che siamo nel 2015 e non nel 1500!! Se il rengo era cosi ricco poteva permettersi mercenari come faccevani tutti in quel periodo e per quento riguarda le flotte del sud pur la grande armada spagnola e affondata ai piedi degli inglesi e non per questo l'enghilterra si sente in debito con la spagna. Basta con questa mentalità retrograda, basta con il mantenimento dei vizi e caprici del sud. Ricordo che quelli che seguono o vengon nominati da Salvini son anti sistema borbonico!!

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Mar, 28/07/2015 - 12:36

E' ORMAI LA POLTICA DITTATORIALE KOMUNISTA PREMIANTE E CASTIGANTE AFFINCHE' IL POPOLO BUE (DX) ANCORA NON ALLINEATO E CHE VERAMENTE LAVORA E DA PARECCHIO A QUESTO INSIPIDO STATO, COMINCI A PENSARE COME IL PD E SX TUTTA NONCHE' ALFANO. PERTANTO LA REGIONE CHE RENDE DI PIU' ALLO STATO VIENE PUNITA E QUELLE ABITUATE A VIVERE SULLE SPALLE ALTRUI VENGONO PREMIATE.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mar, 28/07/2015 - 12:57

aqlbertazanna (segue) poi durante le guerre coloniali li hanno mandati a conquistare un impero al "Fratelli d'Italia" con il pretesto che erano "fratelli di clima" e quindi SOLO I MERIDIONALI potevano essere mandati come militari di truppa (gli ufficiali erano "Fratelli d'Italia"). Poi arriva la Prima guerra mondiale e, sempre i "Fratelli d'Italia", mandano i siciliani a difendere i "sacri confini sulle Alpi". Col risultato che la Sicilia ebbe il maggior numero di caduti per difendere il Veneto dagli austriaci. (segue)

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mar, 28/07/2015 - 13:02

Willy Wonker: la sua é la solita logica. Chi picchia più forte ha sempre ragione. E la giustizia? E poi qui non si parla del 1500 ma del 1860. Infine non c'era nessuna guerra tra il Regno delle due Sicilie e il Piemonte. Ma solo una proditoria aggressione attraverso armate mercenarie e successiva annessione.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mar, 28/07/2015 - 13:03

Come dice LINCE01: il governo di Roma sta solo restituendo a Palermo quello che aveva illegalmente trattenuto.

albertzanna

Mar, 28/07/2015 - 13:33

OMAR EL SOMAR - è indubbio che a dare i numeri sei proprio impareggiabile. Mi faresti avere copie dei bilanci del Piemonte e della Sicilia dell'epoca, per favore. Vorrei farli controllare alla Corte dei Conti........ Ostrega, mi è appena venuto in mente che tutti i giudici della Corte suddetta sono meridionali, e siciliani. ..........

Ritratto di orcocan

orcocan

Mar, 28/07/2015 - 13:44

Alla fine i danni del tornado è un capito chiuso? Ma santiddio, siamo nel 2015 e ci rifacciamo alla storia a partire da Giulio Cesare? Capisco che ognuno difende il proprio campanile ma di questo passo tutti hanno ragione o torto. Adesso il Veneto è sotto accusa, ma chi rinvanga le storture dall'unità d'Italia (voluta dal Piemonte, non da tutto il Nord e successiva annessione del Veneto nel 1866), si scorda che dopo quella data quasi la metà dei Veneti sono emigrati a causa dell'estrema povertà della Regione accentuata proprio dai Piemontesi. Somebody remember: Franza o Spagna purchè se magna. Fine, chè l'argomento è stucchevole, noioso e ripetitivo.

ElCimbro

Mar, 28/07/2015 - 14:03

Giusto per ricordare: - nel 1860 il Veneto non era italia (e lo è sempre meno adesso) - Il Veneto NON doveva essere difeso dagli austriaci, casomai è stata l'Italia che con un tuffo carpiato con avvitamento, ha mollato l'alleato austriaco ed è entrata in guerra contro - è stato Renzi a dire che "il governo farà tutto il possibile" e se 2 milioni sono "tutto", è evidente quanto importi al resto d'italia del Veneto - se parliamo di illegalità (nel trattenere i soldi dovuti alla sicilia), trovo illegale che ci siano oltre 20.000 forestali, un dirigente ogni 7 dipendenti regionali, abusivismo mai sanato e questa voragine senza fondo nei conti pubblici, nella sanità e in ogni ente che faccia anche lontanamente capo allo stato, regione o ente locale siciliano. Poi se vogliamo parlare di cicogne e cavoli ....

albertzanna

Mar, 28/07/2015 - 19:25

Renzi poareto, el se ga da capirlo, in Sicilia ha il governatore, omosessuale e comunista da sempre, che gli consente di dire che l'isola è un dominio della sinistra, perciò per quanto incapace sia, Crocetta, per quanto incompetente, per quanto sia uno che, basta sentirlo parlare, ha la fonte di ispirazione dei suoi pensieri nel fondo schiena, deve essere difeso e foraggiato (leggi soldoni DEI CONTRIBUENTI che gli arrivano da Roma) per mantenergli la carega soto el cul (trad. per mantenergli la poltrona sotto al sedere) e fare vantare, a Renzi, che con lui la sinistra è al potere in tutto il paese, a parte quelle regioni del nord, Veneto, Lombardia e Liguria, che non contano nulla e non danno lustro alla sua Italia. Mezzo miliardo di euro in beneficenza a Crocetta, è il debito pubblico che aumenta, e gli italiani cornuti e mazziati che pagano!! Albertzanna

MartaVeneto

Mer, 29/07/2015 - 07:53

UN MALEDETTO GOVERNO MAFIOSO DEVE INVESTIRE DOVE HA I SUOI INTERESSI.