Renzi ha perso forbici e credibilità

Nella manovra nemmeno un taglietto o un graffio a conferma che la spending review è una boiata pazzesca

Quando in Senato è passata a notte fonda la cosiddetta Legge di stabilità (quasi) tutti hanno esultato in Aula, perfino quelli che l'avevano osteggiata. Come mai questo miracoloso unanimismo? I senatori non ne potevano più di chiacchiere e avevano una voglia incontenibile di andarsene a dormire. Le maratone parlamentari sono considerate da lorsignori quali torture, dispetti di Matteo Renzi per sfibrarli e indurli all'obbedienza.

Se è così davvero, il premier ha colto in pieno l'obiettivo. Prendere la gente per stanchezza è una delle sue specialità più raffinate. Peccato che egli abbia invece la memoria corta. Talmente corta da essersi dimenticato della spending review che doveva essere il cavallo di battaglia del governo, allo scopo di recuperare denaro destinato a rilanciare l'economia e, soprattutto, a ridurre il debito pubblico più alto d'Europa.

Solo a nominarla, la revisione della spesa (rinunciamo all'inglese) fa venire l'orticaria. Cominciò a parlarne Mario Monti quando entrò a Palazzo Chigi salutato dai fragorosi applausi della stampa; secondo lui, era la soluzione di ogni problema italiano. Ma il presidente del Consiglio non riuscì a sforbiciare un bel niente. Glielo impedirono le «larghe intese» subito trasformate in «larghissime contese». E arrivò Enrico Letta impugnando le cesoie con la promessa di una ampia potatura degli sprechi.

I suoi buoni propositi furono frustrati. Una eccellente occasione colta a volo dal Rottamatore per impadronirsi dell'esecutivo. Manco a dirlo, Renzi dichiarò urbi et orbi che, con l'ausilio di Carlo Cottarelli, avrebbe sfrondato le uscite di cassa, sistemando una volta per tutte il bilancio. Per dimostrare che faceva sul serio licenziò Cottarelli. L'unico risparmio ad opera del giovin premier è rimasto questo: l'eliminazione dello stipendio del provetto tagliatore. Allontanato il quale, il primo ministro si è guardato dall'attuare il benché minimo alleggerimento della spesa, segnando così un'autentica continuità con chi lo aveva preceduto al vertice del governo.

La Legge di stabilità infatti, per essere più stabile possibile, contiene vari provvedimenti (alcuni forse apprezzabili), ma nemmeno un taglietto, che dico, un graffio a conferma che la spending review è una boiata pazzesca che non inciderà neppure di uno zerovirgola sul debito. Ergo, Renzi è un simpatico burlone: ci ha presi in giro esattamente come altri governanti. Farà la stessa fine non appena un burlone più furbo di lui (difficile) lo scalzerà. E il popolo che lo aveva issato sul piedistallo, godrà nell'udire il tonfo della sua caduta.

Commenti
Ritratto di Nanuq

Nanuq

Dom, 21/12/2014 - 18:41

...Come un film di Ridolini. A tirare la corda fino a romperla, ci si può rompere il cxxo

unosolo

Dom, 21/12/2014 - 18:43

no sono convinto che si sono spartiti qualcosa in cambio del passaggio , non era il sonno ma cosa hanno preso. Sappiamo quanto spendono e quanto spenderanno senza coperture , questo non importa diranno che crescono gli occupati di 2000 unità ma non diranno che sono a carico dello Stato e cioè li dobbiamo foraggiare in quanto la famiglia dei parassiti aumenterà come il debito , ci costringono a fare code nei CAF e nelle poste o banche diversi giorni l'anno e questa è semplificazione o spending reviev o come cavolo la chiamano ? ci tolgono quei pochi soldi che abbiamo , loro ? si mantengono tutti i vizi e viziacci.

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 21/12/2014 - 18:44

Parole SANTE Caro Vittorio!!!! Eppure resiste uno ZOCCOLO DURO che gli ha "REGALATO" un 40% di consensi alle ultime elezioni europee.LOL LOL Feliz Navidad dal Leghista Monzese

Ritratto di Roberto53

Roberto53

Dom, 21/12/2014 - 18:53

Sono comunisti. I soldi vanno tutti a loro che poi sanno come "socialisticamente" redistribuirli, a se stessi, agli amici ed alle consorterie dalle quali si aspettano la manipolazione dei consensi dei "sinistrati".

Ritratto di Roberto53

Roberto53

Dom, 21/12/2014 - 19:12

Ma soldi per De Benedetti ne arriveranno?

xgerico

Dom, 21/12/2014 - 19:15

Ma qualcuno ha letto quel che è stato deliberato, o si scrive a "naso"?!

moranma

Dom, 21/12/2014 - 19:28

infatti, da un ultimo sondaggiola fiduia del governo e del premier sta risalendo.........

Ritratto di wilegio

wilegio

Dom, 21/12/2014 - 19:32

Sarò il primo a godere quando questo accadrà, ma continuo a chiedermi perchè la maggior parte dei giornalisti di Destra, quelli, per intenderci, che stanno dalla parte del vecchio Cav. o alle sue dirette dipendenze, hanno fino a ieri strizzato l'occhio o addirittura appoggiato apertamente questo simpatico clown fiorentino. Dico "fino a ieri", perchè queste parole di Feltri sembrano aprire una nuova via al giornalismo filo-berlusconiano. Cosa vi serviva per capire che si tratta solo di un grande bluff? Forse non avevate inteso che il p.d.c. è pur sempre il segretario di quel partito che è apertamente nemico (altro che "avversario") del Cav. e che ne ha provocato l'allontanamento dal senato e la rovina politica? Mi chiedo anche, dal momento che oggi nientemeno che Vittorio Feltri scrive queste cose sul non-eletto premier, cosa aspetta Forza Italia a togliere ogni forma di appoggio, su riforme o qualsiasi cosa, a questo millantatore?

acam

Dom, 21/12/2014 - 19:36

a questo punto la riforma della PA doveva essere a buon punto i tagli alle Coop una realtà, la legge elettorale compreso Capo dello stato un disegno di legge ben strutturato, invece? é stato castrato anche il bischero

acam

Dom, 21/12/2014 - 19:43

unosolo inutile che ti inalberi il popolo italiano nonostante cio che tutti dicono per inbonirselo non ha ma capito un emerito tubo di politiche finaziarie, ha solo fatto fofoche (brasiliano per chicchiere inuti) ha cato retta a impostori, servette e lavandaie, nel piu becero die Modi, questo stato di cose se l'é costruito votando a sinistra e vatteleppesca guidati CDR e Repubblica, andiamo avanti cosi arriveremo infondo alle marianne e poi?

st.it

Dom, 21/12/2014 - 19:46

potevamo pure osare CAGATA PAZZESCA di fantozziana memoria, che visto il personaggio calza a pennello. Dite cosa ci si può aspettare da uno sbruffone incapace del genere? e non è che gli sia mancato il tempo se semini giusto qualcosa vedi di diverso e qualcosa cominci a raccogliere ma questo ixxxxxxxe si è mangiato anche i semi.

mares_28

Dom, 21/12/2014 - 19:46

seeee, il tonfo della sua caduta dovrete aspettare almenon vent'anni. e dopo lo facciamo anche presidente della repubblica. La differenza fra dx e sx sta nel sfornare leaders voi due in un secolo quasi, mussolini e berlusconi tutti gli altri noi.

Ritratto di _alb_

_alb_

Dom, 21/12/2014 - 19:52

Sulla prossima edizione del libro dei record, Renzi figura come recordman mondiale delle BALLE.

Clobell

Dom, 21/12/2014 - 20:02

Come tutti i commenti da Lei pubblicati, anche questo mi trova effettivamente in accordo. Tagliare le spese per questo e chiaramente per i governi precedenti, è rimasto solo nei propositi. Una domanda che, forse, Le avranno già posto: visto le varie proposte ad una Sua nomina a Presidente della Repubblica ed in considerazione di una Sua innegabile capacità critica di giudizio dei fatti politici che ci sovrastano, Si ritiene Lei all'altezza di tale compito? non Le nascondo che mi farebbe piacere! Cordialmente la saluto....

Ritratto di Nanuq

Nanuq

Dom, 21/12/2014 - 20:06

Siamo schiavi di chi non vuole cambiamenti, e se ci devono esserci OK, però "loro" non devono rimetterci una sola virgola. Se non se ne appende qualcuno ai lampioni, non cambierà mai niente, e noi continueremo ad essere schiavi sino alla fine del mondo.

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Dom, 21/12/2014 - 20:15

senti ma perché c'è scritto "renzi ha perso le forbici.."? ha vinto mai

Ritratto di Nanuq

Nanuq

Dom, 21/12/2014 - 20:19

Signori noi stiamo quì ad accapigliarci teorizzando, ma vi frendete conto dell'osceno scandalo di aquanto paghiamo il segrtario del Parlamento? Leggo che guadagna più di una Merkel che governa la Germania! non uno staterello qualsiasi. Ma perché questo deve costare tanto. Questpo è scandaloso e vergonoso, non dev'esssere ammissibile. Si dirà: ma è uno solo vero ma è d'esempio agli altri 10.000 che si chiedono : perché io no, e anche loro brigano e fanno e disfano per avere sempre di più. E noi paghiamo. In un modo o nell'altro bisognerà cambiare, o vogliamo morire schiavi. Buon Natale.

moshe

Dom, 21/12/2014 - 20:28

Il buffone si è rivelato per quel che è: un cacciapalle che ha promesso tagli agli sprechi, l'eliminazione degli enti inutili, delle province, del senato, nel cnel, la riforma della giustizia, la non emissione di nuove tasse, una riforma al mese, la nuova legge elettorale nel giro di due mnesi, ..... e si può andare avanti per ore, sta di fatto, che un pagliaccio, traditore degli italiani come lui, non so se andando a ritroso nella storia italiana sia possibile trovarlo !!!!! Come al solito, mi complimento con i deficienti che l'hanno votato.

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Dom, 21/12/2014 - 21:31

Ma lui è una BOIATA PAZZESCA

Ritratto di Nanuq

Nanuq

Dom, 21/12/2014 - 21:39

moshe, Renzi l'ha votato Napolitano

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 21/12/2014 - 22:20

"CARO" Luigi 19e15 è proprio perchè abbiamo letto quanto è stato DELIBERATO che siamo cosi INCAZZATI!!!!! Buenas noches (se riesci a dormirci sopra)dal tuo "amico" Leghista Monzese

il nazionalista

Dom, 21/12/2014 - 23:44

Renzi sa solo fare previsioni strabilianti sul futuro dell' Italia, su crescite epocali, sull' Italia faro e guida dell' Europa, invidiata e rispettata fra le Genti; il tutto ovviamente per merito suo!!! Batte alla grande indovini, astrologi e fattucchiere; l' unico forse che, quanto a supercazzole, gli si avvicina è il mago di vanna marchi. Comunque, l' annunciatore di Rignano prevale sempre!! Allegri Italiani adesso abbiamo il ' maestro di vita ' do renzimiento!!!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 21/12/2014 - 23:53

Uno che continua a raccontare fanfaronate non solo ha perso credibilità ma soprattutto ha perso la faccia. NON HA TAGLIATO NESSUNA SPESA E CONTINUA A CIANCIARE DI RIFORME. Cosa avranno da belare in suo favore il gregge dei citrulli che lo sostengono non si sa.

acam

Lun, 22/12/2014 - 01:19

quando si scrive a naso ci si sbaglia poco, perché a naso anche si legifera non vi pare?

Ritratto di marforio

marforio

Lun, 22/12/2014 - 02:22

Crederci in questo quaquaqua .Io non ci ho mai creduto , come ai suoi precedenti scelti dal quirinale.

Accademico

Lun, 22/12/2014 - 07:35

Renzi? Uno come tutti gli altri. Forse addirittura peggiore. Gliel'ho detto in tutte le salse e, non solo io: se vuole mantenere la poltrona, senta il dovere di adoperarsi per mandare al Colle una persona onesta e perbene. Uno, cioè, che non provenga dal mondo INQUINATO della politica.

Gianca59

Lun, 22/12/2014 - 08:01

Altro che stanchi....è solo la burocrazia che li ha tenuti la fino a tardi: non appena hanno constatato che di spending review non c' era neanche l' ombra, avrebbe approvato immediatamente !

Romolo48

Lun, 22/12/2014 - 09:48

@ xgerico ….. chiedi se abbiamo letto cosa è stato deliberato? Spiegacelo tu che sembri prender le difese, ma spiegacelo in concreto: "quali tagli sono stati effettuati", "quali tasse sono state abbassate", "di quanto è diminuito il debito pubblico", "di quanto è diminuita la disoccupazione" …basta o devo continuare.

xgerico

Mar, 23/12/2014 - 11:34

@Romolo48-Lun, 22/12/2014 - 09:48- Io non ho assolutamente scritto di "tagli" ma di quanto è stato deliberato, dal Governo tant'è che nell'articolo si legge che qualcosa è stato fatto. Ovviamente, spesso voi vi basate sul titolo!