Renzi: o con me o bestie

Il premier alla festa del Pd fa sciacallaggio sulle immagini dei profughi e insulta la destra

Renzi legge i sondaggi che danno in calo sia lui che il suo partito, e quindi il suo governo, e lancia la campagna d'autunno da par suo. In due giorni piazza tre colpi da maestro. Prima, elicottero e abito scuro, fa il capitalista tra i capitalisti radunati a Villa D'Este dallo studio Ambrosetti. Poi fa il mondano-sportivo ai box Ferrari: foto e diretta tv con Marchionne e John Elkann, giusto il tempo di vedere la rossa di Raikkonen ciccare la partenza (colpa dei soliti gufi, immaginiamo). Infine eccolo compagno tra i compagni alla festa dell'Unità di Milano, dove sfodera un per lui inusuale saluto («cari compagni e compagne») e altrettanto raro riferimento ai valori della Resistenza.

Capitalista, mondano, compagno. Renzi è uno e trino. Tra le tante cose, ha detto anche che sull'immigrazione «non ci siamo noi contro le destre, ma noi contro le bestie». Non è chiaro a che zoo il premier si riferisse, ma se aveva in mente di definire «bestia» chi non è di sinistra o chi – come noi - in questi anni si è battuto contro la libera invasione e a favore dell'immigrazione economicamente e culturalmente compatibile (teoria sostenuta anche dal cardinal Biffi), se è così, vorrei distribuire anch'io qualche pagella bestiale.

Per esempio dovrebbero essere definite bestie quei politici del partito di Renzi e quegli imprenditori del sistema Coop rosse (di cui il ministro Poletti è stato presidente) che sull'immigrazione hanno fatto miliardi in combutta con mafiosi e faccendieri. Bestiali sono stati anche i ministri degli ultimi tre governi di sinistra, in particolare quello degli Interni, che hanno permesso che i centri di prima accoglienza diventassero bordelli a porte girevoli. Bestiale è stato non avere avuto il coraggio, o la forza, di obbligare l'Europa e l'Onu a intervenire militarmente per evitare le partenze dei barconi della morte. Bestiale è stato abolire il reato di clandestinità e far credere al mondo che chiunque potesse venire in Italia perché noi «siamo solidali». Bestiali sono state le migliaia di immigrati che, approfittando della nostra ospitalità, hanno commesso ogni genere di crimine. E, infine, è bestiale che un premier insulti una parte consistente di italiani che darebbe la vita per salvare un bambino profugo, ma che pretende anche che il suo governo faccia rispettare la legalità, i confini e l'identità nazionale.

Commenti

Zizzigo

Lun, 07/09/2015 - 12:55

Un trasformista per tutte le stagioni, tutte sue... anche arrogante, oltre ogni recente pianificazione scolastica, ma, ad un "premier", sarebbero necessarie ben altre qualità.

Ritratto di Loudness

Loudness

Lun, 07/09/2015 - 13:04

Dott. Sallusti, il centrodestra e la destra (se in Italia esiste ancora una parvenza) dovrebbero smetterla di chiacchierare e recriminare, e cominciare a fare i fatti per cambiare questa dittatura di sinistrati del menga. E non inventarsi le "opposizioni responsabili". Lo sport della chiacchiera deve sempre avere un punto in cui s'interrompe e si passa ai fatti. E' inutile stare a recriminare per ogni cosa che fa questo governo abusivo, basta unirsi e rimuovere il governo , per fas et nefas. O altrimenti continuare a fare esercizio dialettico elencando ogni giorno le innumerevoli porcate del giullare fiorentino e dei suoi scagnozzi e mandanti.

Ritratto di roberto-sixty-four

roberto-sixty-four

Lun, 07/09/2015 - 13:27

Grande come al solito Dott. Sallusti. Purtroppo: "Predica Berto che predica al deserto..."

INGVDI

Lun, 07/09/2015 - 14:01

Ottimo Sallusti. Aggiungerei che bestiale è anche dare consenso a Renzi e voti al suo partito.

Ritratto di combirio

combirio

Lun, 07/09/2015 - 14:11

Il Pinocchio più illustre D' Italia ha parlato! Può giocare, offendere finché vuole, giostrarsi con le parole. Ma sono i FATTI che parlano per lui. Dall' inizio di questa campagna di invasione, di migranti ne sono morti circa 3000, nel frattempo trentamila scafisti si sono arricchitti e a tuttora continuano grazie all' appoggio dei nuovi schiavisti che abbiamo in parlamento e che permettono tutto questo. La Chiesa con le sue Onlus e le cooperative di sinistra continuano a ricevere sovvenzioni. L' economia è in caduta libera avendone già sbagliato i calcoli. La Libia di Tobruk è costretta a combattere da sola i tagliagole. Ed hanno ancora la sfacciataggine di accusare Salvini. Ma un cittadino chiede troppo che ci siano delle regole e che vengano rispettate?

Un idealista

Lun, 07/09/2015 - 14:12

Chiama bestie chi non è dalla sua parte, pur sapendo che (nome a parte, perché è facile cambiare nome) ha alle spalle innumerevoli persecuzioni e morti, molti dei quali cristiani. Il buonismo attuale non copre né cambia l'attitudine di un partito che è fermo nelle sue ataviche convinzioni, come il rossetto non rende bella una sgualdrina.

mifra77

Lun, 07/09/2015 - 14:13

Naturalmente Renzi definisce "bestie" anche gli elettori PD che non sono i suoi(mai passato da elezioni),che lo sopportano ma sull'immigrazione non la pensano come lui. E dopo tante ciancie del premier, mi piacerebbe capire di più se a Ventimiglia le frontiere con la Francia sono aperte e se i migranti hanno abbandonato gli scogli. Si calmi Renzi; non sia nervoso! lui che sa tanto di bestie, dovrebbe sapere che le bestie se avvertono nervosismo,azzannano. Dite pure all'inutile idiota che ci ha relegati al ruolo di pagatori passivi e perdenti mentre lui viene estromesso da qualsiasi decisione europea perché incapace di rappresentarci.... con le chiacchiere, si può ingannare non convincere!

diwa130

Lun, 07/09/2015 - 14:19

Non ci sono tante interpretazioni possibili, distinguo o altri significati. Quello che ha detto Renzi e' chiarissimo ed e' inutile far finta di non capire o arrampicarsi sugli specchi come fa lei in questo patetico editoriale. Non vuol dire certo essere d'accordo con Renzi o approvare la sua politica, ma la frase di cui lei parla e' UNIVERSALE e CHIARA non c'e' nulla da capire.

honhil

Lun, 07/09/2015 - 14:51

Bestiale è anche non aver saputo preventivare che, con l’incoraggiamento ad invadere lo Stivale, le acque del Mediterraneo sarebbero state le tombe liquide di un numero enormemente maggiore di venienti. E a dirlo non erano le critiche dei gufi, ma la cruda statistica. Eppure, Renzi, ancora non se ne rende conto. O, peggio, per non affondare nel suo mare di ipocrisia, deve continuamente nuotare tra le frottole.

Bruno 49

Lun, 07/09/2015 - 15:30

Concordo perfettamente con quanto asserito da Loudness, svegliamoci!!!!!!!!!

Un idealista

Lun, 07/09/2015 - 15:37

Un vero statista dovrebbe fare discorsi seri, come evidenziare problemi, esporre soluzioni e cose di questo genere. L'usare slogan e frasi offensive è proprio invece di chi è meschino e privo di idee.

Ritratto di FanteDiPicche

FanteDiPicche

Lun, 07/09/2015 - 16:30

Renzi usa di volta in volta il linguaggio che gli conviene al momento. Che creda in quello che dice è anche possibile, ma non è verificabile.

Kosimo

Lun, 07/09/2015 - 16:47

Renzi dai, tu sei "quasi" umano, per essere perfettamente umani bisogna adarli a prendere direttamente con le navi, altrimenti molti bambini ancora è sicuro che moriranno, quindi tu non stai facendo assolutamente niente per salvare la loro vita

Rossana Rossi

Lun, 07/09/2015 - 16:54

Loudness ha ragione. O si passa ai fatti o si soccombe definitivamente a questa invereconda ed usurpatrice dittatura di quattro imbecilli e incapaci di sinistra.

dare 54

Lun, 07/09/2015 - 17:00

Stiamo quotidianamente confermando al Mondo la nostra nomea di "pizza e mandolino", senza possibilità di riscatto. E' possibile che non esista uno strumento politico per cambiare questo Governo non eletto dagli italiani, a parte una eventuale questione di "fiducia" posta dal Governo stesso? O forse fa comodo a tutti i politici mantenerlo fino alla fine del "mandato", ed attendere le elezioni alla sua naturale scadenza?

potaffo

Lun, 07/09/2015 - 17:25

Bestia é anche chi mette il cadavere di un bimbo sul maxischermo del suo comizio e dice anche che gli altri fanno "sciacallaggio" con quella stessa foto. Da che pulpito... mi vien da dire come il bue che da del cornuto all'asino.

Ritratto di DARDEGGIO

DARDEGGIO

Lun, 07/09/2015 - 17:45

E' stupefacente la somiglianza di questo presidente con il GIOPPINO della mia foto. STESSA ESPRESIONE, STESSO FISIOMA! Però il mio GIOPPINO è un semplice burattino, una marionetta, fa quello che i FILI GLI FANNO FARE (pressapoco come chi è al governo, però è educato: SALUTA, RINGRAZIA, CHIEDE SCUSA, E' COERENTE, E' SINCERO. Ce ne fossero tanti di presidenti GIOPPINI!

Cheyenne

Lun, 07/09/2015 - 17:55

E' notorio che tutti i komunisti, avendo tutti i mass-media e i cosiddetti intellettuali dalla loro parte in quanto prezzolati credono di avere sempre ragione e che ogni opposizione a loro anche di sinistra (VEDI la fine del psi) sia nel torto più marcio. Il lupo perde il pelo ma non il vizio. Solo che questo ebete non ha certo la statura di Togliatti che era un grande (del male)

paolo1944

Lun, 07/09/2015 - 17:57

Incredibile escalation del regime nascente. Tra gli applausi di TV e giornali affiliati il premier offende senza pudore gli italiani all'opposizione (in questo caso addirittura la maggioranza degli italiani.) Mossa per distogliere l'attenzione e i TG dalle migliaia di disperati che continuano ad "essere salvati" dalle navi di Alfano e quelle di tutto il mondo , alla faccia dell'Italia. Mentre il Corriere e i TG censurano gli interventi non allineati o quasi, si consuma il disastro storico che sta minando le nostre fondamenta sociali e che in prospettiva rischia di annientare la nostra vita quotidiana. Una massa di folli inneggia al Ducetto, al Papa, ai demagoghi che non vogliono vedere. Anche i nostri parlamentari di destra belano, non si sa intimoriti da che. Salvini è il nuovo NEMICO, fascista e gretto, come negli anni 70 il MSI. Se non si svolta alla svelta la vedo nerissima.

no_balls

Lun, 07/09/2015 - 18:12

Sallustiiiii senza il sostegno berlusconiano Renzi era a casa gia' da tempo !!! Non fate le vergini.... ora che non ci sta piu' dove pappare. Cmq si contenga sallusti, che se la sx molla Renzi e il cavaliere fa da stampella come sempre , poi le tocchera' scrivere di quanto sia bravo ed intelligente matteo renzi.

Pinozzo

Lun, 07/09/2015 - 18:33

Salu', sallu', da che pulpito viene la predica.. hai scordato quando il tuo padrone diede del cog***ne a tutti quelli che non votavano per lui? Taci, va.

Duka

Mar, 08/09/2015 - 08:30

SPERIAMO CHE SIA OGGI L'ULTIMO GIORNO DI QUESTO GRANDE PAGLIACCIO -

Ritratto di Caprimulgo

Caprimulgo

Mar, 08/09/2015 - 08:33

Beh ! Uno e trino sapeva esserlo anche Berlusconi; vi ricordate il presidente operaio ?!

Enzovecchio

Mar, 08/09/2015 - 08:39

Caro Sallusti,siamo alle solite.Quanto Lei denuncia e' sacrosanto,ma,oggi,la causa principale e' che manca una destra compatta ed unita,perche' manca Berlusconi.E Berlusconi e'costretto a continuare la pantomima di partorie un'idea brillante al giorno,per poi rimangiarsela il giorno dopo,lasciando la destra in stato confusionale,perche' ha dovuto mollare,pena la distruzione del suo impero economico.Senza una destra vera che faccia opposizione vera,compatta ed unitaria,Renzi ha gia' vinto.

Ritratto di Caprimulgo

Caprimulgo

Mar, 08/09/2015 - 08:56

'E un parolaio, da noi in toscana ce ne sono tanti così. Gente che sta nei bar e sanno tutto loro, e se dici qualcosa di diverso ti guardano con aria di sufficenza.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Mar, 08/09/2015 - 09:22

Qualcuno in questo blog spreca per Renzi parole come "statista", volendo fare dei raffronti. Signori, non scordiamoci mai come il trio, Monti, Letta e Renzi, è arrivato al potere. Neanche ci si può illudere di trovare in questi tre la parvenza dello "statista" e nemmeno la sua controfigura. Ma solo dei tronfi individui che sono riusciti ad occupare il potere grazie all'ancòra sedicente leader del centrodestra Berlusconi, che si è inventato mille formule di collaborazione pur di ingannare il suo elettorato. Un tempo, quando profferì l'espressione che "è da coglixxi votare per la sinistra" aveva pienamente ragione ed è valida ancora e soprattutto oggi. Ma collaborando con i suddetti il prefato Berlusconi si è dimostrato ed è diventato un "coglxxne" a sua volta, cedendo soprattutto ai loro ricatti. Non è nemmeno questo essere "statista". ... (1 - continua)

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Mar, 08/09/2015 - 09:24

...Il sig. "Loudness" ha centomila volte ragione con quel che dice. "Il centrodestra e la destra" non han fatto fin'ora e non fanno che "chiacchierare e recriminare" e stare dietro al carro sinistro di Renzi, se non a sostenerlo come agli inizi, a rintuzzare le scempiaggini compiute e che ad ogni occasione compie il mondo sinistro che ormai occupa tutto. Cos'altro si può dire di questi "uomini" del CentroDestra che han preteso rappresentarci dando il peggio di se stessi ed arrivando addirittura a tradirci? L'unico termine giusto per loro, che viene in mente, è come sempre "vergogna", se non fosse che, acquisendo costoro nel corso del tempo altri "sensi", hanno perso del tutto il senso di questo, quello appunto di "vergogna", diventando pure vano profferirlo dunque. ... (2 - continua)

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Mar, 08/09/2015 - 09:25

...Intanto ci beiamo di parole belle, come si fa in quest’articolo, per combattere un avversario dannoso che oltre ad usare la maggioranza politica virtuale di cui si compone, usa anche mezzi che con la politica e la democrazia non han nulla a che fare. Vedi defenestrazione dal parlamento di Berlusconi ed altro accadutogli prima e dopo di questa, ma anche altro. (3 - fine)

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mar, 08/09/2015 - 09:45

le bestie sono tutti coloro che sul tema immigrazione stanno mostrando una inumanita' che e' per l'appunto "bestiale".

Ritratto di Chichi

Chichi

Mar, 08/09/2015 - 11:23

Grazie, dott. Sallusti, il suo editoriale è così lineare, logico e veritiero, che già ieri l’ho citato – compro il Giornale fin dal suo primo numero – in un altro mio commento. Mettendo insieme la vignetta di Krancic, «Il giorno dello sciacallo», avete dato a tanti una splendida lezione di umanità. Siamo tutti animali, appartenenti al regno animale, ma la bestialità può essere solo caratteristica orribile di certi umani. Lo sciacallo si offende, se lo paragoniamo, che so, a qualche politico bestialmente rampante in questo momento.

pagu

Mar, 08/09/2015 - 11:37

qui chiaramente l'unar non censura nulla vero??...

Ritratto di ForzaSilvio1

ForzaSilvio1

Mar, 08/09/2015 - 13:06

Rispondo @Pinozzo: secondo me chiamare BESTIE è molto peggio di dire COniGLIONI!! :-))

antonioball73

Mar, 08/09/2015 - 13:46

ho sempre detestato renzi.lo reputo la naturale prosecuzione di berlusconi e il suo unico erede (occhio voi berluscones a parlarne male,e' l'unico che protegge gli evasori e tra un po' lo voterete).ma stavolta avete male interpretato le sue parole. non ha detto "o con me o bestie". ha detto che o ci si comporta da umani o da leghisti/bestie. ma dicendo bestie mica voleva offendere,voleva solo sommessamente rimarcare la differenza intellettiva tra un umano e un leghista,senza voler minimamente offendere le povere bestie ( che comunque dal canto loro sanno che la padania non esiste,quindi sono intellettivamente avvantaggiate rispetto al leghista medio)

manente

Mar, 08/09/2015 - 13:57

L'arroganza, la supponenza e la malafede di questo cialtrone fa veramente schifo. Sul fatto che sia un verme, "nulla questio", la cosa gravissima è questo celenterato continui a fare danni al Paese senza che nessuno senta il bisogno di recapitargli in faccia, non dico una statuina come al povero Berlusconi, ma almeno di una cofana di quel letame che è il suo habitat naturale !

manente

Mar, 08/09/2015 - 13:59

Errata Corrige: "Nulla quaestio".