Repubblica all'ultima spiaggia. Chioggia la nuova Norimberga

Il quotidiano inscena un processo contro il lido per i cartelli nostalgici. Ma l'antifascismo balneare è soltanto ridicolo

Insomma: fa caldo, la politica è così spiaggiata come sempre che fa solo sbadigliare, e Repubblica che ti fa? Un bel processo di Norimberga, una piccola piazzale Loreto sotto il sole di luglio, il sublime giochino dell’antifascismo con le pinne, il fucile e gli occhiali. Uno si chiede cosa sia successo, hanno trovato Igor il russo? È uscito fuori un nuovo pizzino sui rapporti Stato- mafia? C’è un nuovo processo a Berlusconi? Macché, lo scandalo si chiama Gianni Scarpa, il quale ha messo su a Chioggia «Playa Punta Canna», una spiaggetta di puro folklore littorio. Così ci si accalora e si organizza una resistenza come neppure Rosa Luxemburg: fategliela chiudere! Arrestatelo! Esposti alla prefettura, alla questura, al Parlamento, a chiunque, con pubblicazioni di immagini e audio scabrosissimi: se vivessimo in uno Stato fascista i repubblichini di Repubblica si sarebbero rivolti direttamente al Duce.

Mamma mia che serietà, che pesantezza, che fascismo dell’antifascismo, come diceva Flaiano, non la sanno prendere sul ridere? No. «Con i suoi inni a Mussolini, le foto dei saluti romani e i “me ne frego”, con i suoi comizi balneari che incitano alla violenza e alla discriminazione, il titolare di “Playa Punta Canna” sfida due leggi del nostro ordinamento: la legge Scelba (che vieta l’apologia di fascismo) e la legge Mancino (sull’odio e la discriminazione razziale)». Mi vengono i brividi. A pensarci sono perfino più fascisti dei fascisti, i repubblichini di Repubblica: non si può esprimere l’odio, lo ordina la legge Mancino, per cui neppure l’amore, che ne è il sentimento complementare.

A me sembra una festa a tema, chi ci vuole andare ci va, chi non ci vuole andare non ci va: ci sarà pure una spiaggia dedicata al Che o a Stalin (ma nel caso invocarne la chiusura sarebbe fascista...). Addirittura è già pronto un nuovo disegno di legge per l’apologia di fascismo, proposto dal Pd, mentre come al solito continua a mancare il reato di apologia di comunismo, altrimenti farebbero chiudere Sinistra italiana, altro che «Playa Punta Canna».

Ci sono stati incidenti spiacevoli a «Playa Punta Canna »? Si sono menati? Hanno somministrato olio di ricino a un dissidente che voleva leggere Repubblica sotto l’ombrellone? No, neppure uno, solo cartelli piazzati qua e là e molte foto di Mussolini. A me, che odio le spiagge, è venuta voglia di andarci, a «Playa Punta Canna», mi sembra che ci sia molto da divertirsi con questo signore un po’ fuori di testa ma che di certo non sta preparando un putsch. I proclami? Con il megafono, sul bagnasciuga, registrati e diffusi da Repubblica quasi avessero fatto lo scoop del secolo. Per la libertà di difendere a mano armata la proprietà privata, l’hai detto quale enormità fascista (è una cosa americana, piuttosto), oppure contro la democrazia («A me la democrazia fa schifo. Io sono totalmente antidemocratico e sono per il regime»), se non l’avessi saputo avrei pensato a un ennesimo comizio di Beppe Grillo. «A casa mia si vive in totale regime», lo dice sempre anche mia mamma da quando sono piccolo. Il contenuto dei cartelli? Ammonimenti a rima baciata («servizio solo per i clienti... altrimenti manganello sui denti»), avvisi di territorialità dittatoriale («Zona antidemocratica e a regime, non rompete i coglioni »), puro divertissement di goliardia nostalgica, ditemi voi chi può prenderlo alla lettera.

Tra l’altro sono così scandalizzati che citano con sommo ribrezzo perfino una frase di Ezra Pound: «Se un uomo non è disposto a correre qualche rischio per le sue idee o le sue idee non valgono nulla o non vale niente lui». E allora? La insegnerei anche a mia figlia. Sono così scandalizzati, soprattutto, da non accorgersi di una bellissima novità, perché sui gabinetti della spiaggia fascista c’è scritto: «Per lui, per lei, per lesbiche e gay». Il nuovo fascismo balneare è come il ’68, solo più pulito e con il sense of humor che manca agli altri, fascisti o no che siano.

Commenti

lavieenrose

Mar, 11/07/2017 - 08:39

ma sono messi proprio male a repubblica. Cosa non si fa per aumentare le tirature....

lavieenrose

Mar, 11/07/2017 - 08:50

ma possibile che tutte le volte che la sinistra è in difficoltà tira fuori l'antifascismo?

GiovannixGiornale

Mar, 11/07/2017 - 08:53

Situazione disperata, ma non seria.

Ritratto di Antimo56

Antimo56

Mar, 11/07/2017 - 08:56

Che ignoranza, che maleducazione. Uno così Mussolini lo avrebbe mandato a lavorare nelle paludi pontine.

Trouble

Mar, 11/07/2017 - 09:08

E' veramente la terra dei cachi ... Che pena !

rossini

Mar, 11/07/2017 - 09:15

Prendo atto con sommo piacere che i comunisti stanno diventando esperti di autogol. Hanno cominciato con la loro ostinata difesa dell'invasione dell'Italia da parte di orde di migranti che vengono a divorare le nostre risorse. Stanno continuando con questa storia della spiaggia "fascista". Non si accorgono che, scatenando il prefetto, cane da guardia di Minniti, stanno ricordando agli italiani che c'era un tempo in cui le parole d'ordine erano: ordine, pulizia, disciplina. In cui si affermava il principio sacrosanto che l'onestà deve cominciare dall'alto per essere rispettata dal basso. Che magnifica pubblicità al Fascismo!

Ernestinho

Mar, 11/07/2017 - 09:16

Ecco che viene a galla l'inclinazione "fascista" de "Il Giornale!

Augusto9

Mar, 11/07/2017 - 09:18

Ma non si rendono conto di quanto sono ridicoli quelli di repubblica. Perché non scrivono al prefetto per segnalare i clandestini che ci assediano (ESCLUSA CAPALBIO) dappertutto, i venditori abusivi che rompono le scatole su tutte le spiagge, Per una volta che qualcosa funziona (spiaggia pulita, nessun rompiscatole che ti vuole vendere qualcosa) non va bene. In compenso non si parla mai di ciò che ha fatto il comunismo. Li è tutto bellissimo. e tutto ciò che hanno fatto,l'hanno fatto con il massimo della buona educazione e gentilezza! Per informazioni rivolgersi al sig. STALIN

antonmessina

Mar, 11/07/2017 - 09:34

alle zecche togliamo immediatamente INPS TFR sabato fascista bonus bebe assistenza anziani ecc e poi facciamo tornare la malaria in maremma e nell'agro pontino senza contare le altre attivita troppo fasciste per sopravvivere ! che pena sti magistrati e stipolitici ! azzittire chi non la pensa come loro è becera tirannia

venco

Mar, 11/07/2017 - 09:40

Si deve essere patrioti e non fascisti

i-taglianibravagente

Mar, 11/07/2017 - 09:43

Come al solito il dramma non sta tanto nel meteorismo cronico di Repubblica (nota cloaca a cielo aperto che come tale si comporta) quanto nel sinistrume accordato che, pestilenziale, ammorba l'italia...I danni del fascismo li abbiamo pagati con gl'interessi grazie a questi 70 anni di comunismo ideologico reale che devasta l'italia.

falco41

Mar, 11/07/2017 - 09:54

Per me questo fatto non è apologia fascista, è solo cabaret, rivolto all'ordine e pulizia, ottenendo ottimi risultati:ho fatto delle grasse risate. La sx ha solo paura di perdere il suo "pensiero unico".

Giorgio Colomba

Mar, 11/07/2017 - 09:54

Dopo oltre settant'anni vissuti di rendita politica all'insegna della retorica antifascista, non è ora che cessi lo scempio di questo vitalizio fuori tempo massimo, benefit esclusivo dei "rossi"?

VittorioMar

Mar, 11/07/2017 - 10:03

...SE DOVESSE SERVIRE SAPPIAMO NOMI COGNOMI INDIRIZZO NUMERO CIVICO E DI TELEFONO E SUONARE SOROS...E VI SARA' APERTO ...!!

michettone

Mar, 11/07/2017 - 10:16

Il prefetto attuale,e' messo dal governo attuale. Quando saremo al governo noi del centrodestra,potremo dichiarare nulle,tutte le leggi e disposizioni varie,di governi precedenti e prefetti precedenti. Tanto,così per sottolineare,segnaliamo pero',che anche oggi,con le prese di posizione,dei figli di De Benedetti,su apologie varie,nessuno di questi saccentissimi giudici rossi,ha mai contestato apologia comunista,al pari di quella fascista, eppure i comunisti,hanno ammazzato centinaia di milioni di persone! Come la mettiamo? Salvini e Grillo,hanno ragione in pieno e come dicevo sopra,bastera' ANDARE A VOTARE TUTTI,altrimenti passeremo i prossimi 20 anni a piangerci ancora addosso....

nerinaneri

Mar, 11/07/2017 - 10:19

...un ritorno pubblicitario a molti zeri...

pinuzzo48

Mar, 11/07/2017 - 10:20

quanto sono ridicoli con tutte quello che succede nel paese giornalmente vanno a rompere i cabasisi al gestore della spiaggia , mi viene un pensiero di sinistra forse il giornalista voleva entrare gratis e ha fatto questo servizio

Ritratto di michageo

michageo

Mar, 11/07/2017 - 10:20

Patetico il vicesindaco (Partito Decrepito) di Chioggia che intervistato da Agorà x Tele Pyongyang 3 stamattina , con grinta da pesce lesso, diceva di non aver saputo mai niente di quella spiaggia. In studio l'on. Populisti Diversi (sempre più pappagorgioso ed antipatico)Fiano, che ha tuonato con toni, paradossalmente più fascisti (classici del fascismo rosso) contro l'esibizionismo dei simboli della spiaggia "privata" del "Duce", a Chioggia, invocando punizioni stile Staliniano per un comportamento, su cui ha da ridire, dopo settant'anni , chi non ha più argomenti come il Partito Defunto alla canna del gas.....

nerinaneri

Mar, 11/07/2017 - 10:21

...sempre simpatici gli anziani biliosi e repressi da 70 anni di emarginazione sociale...

Ritratto di Nubaoro

Nubaoro

Mar, 11/07/2017 - 10:22

E' pazzesco in italia si può camminare tra gli applausi vestendo la maglietta di assassini tipo guevara, castro, stalin, lenin, brigate partigiane, guardie rosse, maometto, ecc.. Si intitolano vie e piazze ai loro fiancheggiatori, togliatti, iotti, pertini, berlinguer, ecc. Ma se si parla di una pagina della storia italiana, certamente piena di ombre, si viene condannati su due piedi e fucilati mediaticamente, per non parlare della demenziale costituzione.

ilpassatore

Mar, 11/07/2017 - 10:24

Continuo tentativo di indottrinamento seguito da decerebrati che hanno perso il contatto con la realta nonche' la capacita'di riflessione nella concretezza della normalita'della vita. L'urlo di disperazione del gestore e' un esempio dello scempio che i nostri politici hanno fatto del nostro Paese e l'errore piu'grave e' che non se ne accorgono piu'. Un individuo che cerca di uscire dalla trappola psicologica dei mas-media e'ritenuto un caso patologico o un ribelle. saluti

Fjr

Mar, 11/07/2017 - 10:25

Che strano ,pensando a quanto sta accadendo a punta canna,ma quando in Rai trasmettevano i programmi come fascisti su Marte di guzzanti o il famoso Ermanno Catenacci di Bracardi?tutti a sbrodolare in lodi,ma quale comicità e senso dell'umorismo in questi programmi, che genio , tutti a osannare e mo' adesso tutti a indignarsi e pronti ad alzare le barricate perché lo ordina il corrierino di repubblica?che popolo di pistola siamo diventati,repubblica non si rende nemmeno conto di aver fatto un grande servizio a quel bagno ,si chiama pubblicità col risultato di avere ottenuto l'effetto opposto,adesso tutti correranno a vedere e a conoscere Gianni Scarpa,chi è causa del suo mal.....

Cheyenne

Mar, 11/07/2017 - 10:35

la legge scelba (persona seria e competente) fu inventata dall'allora ministro degli interni, che mai la applicò, per mettere sotto ricatto il MSI alk momento di votazioni importanti. Diversi presidenti della repubblica furono eletti con i voti del MSI. La legge mancino è una boiata pazzesca che mancino fu costretto a fare per soddisfare i comunisti. E come il 99% delle leggi italiane è un pasticcio e un non-senso. Una cosa è odiare ( o amare) una persona un'altra è ovviamente fargli del male o del bene.

Ritratto di Nahum

Nahum

Mar, 11/07/2017 - 10:37

Articolo fazioso, l'apologia di fascismo continua ad essere reato ... e la legge va applicata. Punto. Il camerata bagnino avrebbe potuto essere più discreto perché quei bagni non sono casa sua e nessuno contesta il suo diritto di collezionare visti del duce e camice nere ma la sua patetica e verbosa inclinazione all'esibizionismo.

corto lirazza

Mar, 11/07/2017 - 10:46

basta ricordare che la proposta di legge è a firma Fiano, il penoso arrampicatore su specchi ben noto in TV

blackbird2013

Mar, 11/07/2017 - 10:47

Mamma mia: tocca il fascio e sei maledetto per sempre. Caro Signor giornalista Parente: ma rilegge ciò che scrive prima di pubblicarlo? Si lamenta perché Repubblica ci ha mostrato delle farneticazioni, con altre farneticazioni ?!? Cose da pazzi. Che le piaccia o no, in ITALIA il fascismo ne ha fatte di tutti i colori ed è per questo che non viene tollerata quella fesseria manifestata a Sottomarina. Si, lo so, si fosse parlato di comunismo sarebbe stato meglio per gente come lei ma se ne faccia una ragione: in ITALIA non c'è mai stata una dittatura comunista. Una dittatura razzista, assassina che ci ha trascinato in una disastrosa guerra mondiale invece si, ed era fascista. E chi non era fascista al tempo, se andava bene veniva legnato senza riguardo con olio di ricino ecc. ecc. Altri sono stati torturati a morte e altri ancora uccisi, dai fascisti dell'epoca, caro Signor Parente. Non bisogna dimenticare la Storia.

unosolo

Mar, 11/07/2017 - 10:48

ce ne fossero di queste spiagge , proprio vero non possiamo vedere posti precisi come questo , personalmente il nostro passato è storia ma come mai del comunismo e delle atrocità sinistre nessuno ha mai messo un freno ? il Fiano doveva allineare anche il comunismo come il fascismo allora forse sarebbe stato imparziale mentre cosi facendo dimostra solo di voler prendere consensi in caso di elezioni facendo pesare il numero dei suoi seguaci , non ci sono altre spiegazioni per questa botta alla storia , bella o brutta è storia vera , cose buone e cose no ma le ha fatte e ancora esistono, diamine ,.,

GVO

Mar, 11/07/2017 - 10:50

I nuovi veri fascisti sono quelli di repubblica...!!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 11/07/2017 - 10:57

Prossimo obiettivo: abolizione della storia antica dai programmi scolastici. Così non si verrà mai a conoscenza delle aquile imperiali, del fascio littorio e...del saluto romano. Quantomeno, verrà riferito agli studenti del futuro che quello impiegato dai gladiatori nei confronti dell'imperatore era un saluto...a pugno chiuso.

Ritratto di Pippo1949

Pippo1949

Mar, 11/07/2017 - 10:58

Grotteschi e ridicoli certi guitti di regime che invece di dedicarsi ai veri problemi,sono ossessionati dai fantasmi della loro coscienza sporca !

liberoromano

Mar, 11/07/2017 - 11:10

Signor Massimiliano Parente, ho letto con curiosità il suo articolo, però, da un giornalista, onestamente, ci si aspetta qualche cosa di più di un temino da terza media e, oltretutto, da 6 meno.

Ritratto di emiliano65

emiliano65

Mar, 11/07/2017 - 11:23

Ridicoli. Ammesso e non concesso che questa sia apologia, allora nella stessa misura dovrebbe essere vietata la vendita ogni anno dei calendari del Duce (tra l'altro molto richiesti), in bella mostra in tutte le edicole. Bisognerebbe mettere fine al business di decine di negozi che a Predappio e dintorni prosperano, grazie a tutta una serie di oggettistica dedicata a Mussolini e al Fascismo. Perchè non si mettono al bando?. Avete mai passeggiato per Predappio? Perchè li non interviene il Prefetto?

Ritratto di lurabo

lurabo

Mar, 11/07/2017 - 11:27

che poveretti

karpi

Mar, 11/07/2017 - 11:34

Certo che pensare di risolvere i problemi affidandosi ai nazi-fascio-comunisti è un po' come pensare di debellare la peste bubbonica con l'utilizzo dei topi. Ed in riferimento al cartello della foto: "L'onestà deve cominciare dall'alto ecc. ecc." ricordo che se c'è stato un periodo storico, in Italia, nel quale la corruzione impazzava era proprio il fascismo, che al confronto Tangentopoli era una sciocchezza. Questa gente si costruisce miti fasulli che vorrebbe far diventare verità storica.

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 11/07/2017 - 11:39

--uno si sarebbe aspettato che il titolare di questo arenile fosse un uomo tutto d'un pezzo-un uomo d'altri tempi--fiero e combattivo--pronto a difendere a spada tratta le proprie idee--succeda quel che deve succedere--invece ho visto sul tubo l'intervista che gli hanno fatto e la sensazione è stata un misto di pietà e compassione--di una persona fragile e tremolante che non la smetteva di scusarsi--di dire che si trattava di una goliardata -di non essere di destra --di non aver mai votato in vita sua -e via via di questo tono--ripeto--una persona quasi al limite dell'handicap sulle sue capacità cognitive--se il prefetto od il questore lo avessero convocato de visu prima di procedere--sicuramente avrebbero desistito dai loro propositi-vista la caratura bonaria inoffensiva e sempliciotta del personaggio--swag ganja

Ritratto di Flex

Flex

Mar, 11/07/2017 - 11:55

Ma a nessuno di quei signori viene in mente di analizzare i fatti e trarre conclusioni sul perchè c'è questa "specie di Risorgimento". Perchè non si occupano delle leggi violate, non applicate o eluse da sistema politico negli ultimi 50 anni. La gente ne ha pieni i "maroni" di chiacchire, di promesse mancate, di Caste, di nepotismo e via dicendo però si preoccupano solo di che protesta. Se avessere ben operato non ci sarebbero proteste.

Ritratto di mina2612

mina2612

Mar, 11/07/2017 - 12:06

E allora che cosa dire dell'ANPI, quell'associazione a delinquere che, col pretesto di combattere il fascismo, ha compiuto eccidi, omicidi per vendetta, per punizione, per fanatismo politico e per odio di classe persino anni dopo la fine della guerra? Quante vittime non erano state sicuramente criminali, ma semplici sacerdoti o ragazzine? Eppure questa gentaglia viene festeggiata ed innalzata agli onori dalle più alte cariche dello stato tutti gli anni... Ma una spiaggia pulita, ordinata, civile quello NO, non la possiamo sopportare, è troppo fascista!

Una-mattina-mi-...

Mar, 11/07/2017 - 12:10

IN REALTA', SECONDO ME, AI VIGENTI DITTATORI E AI BOIARDI SODALI DANNO FASTIDIO LE FRASI CHE INNEGGIANO ALL'ONESTA', ALLA PULIZIA, AL RISPETTO E ALL'ORDINE. COSE PER LORO IMPENSABILI: BASTA GUARDARSI INTORNO!

rossini

Mar, 11/07/2017 - 12:17

elkid, il titolare del lido sarà anche come ti piace descriverlo. L'importante è che è servito a ricordare agli italiani che c'era in tempo in cui le parole d'ordine erano: ORDINE, PULIZIA, DISCIPLINA. Questo basta perché tanti comincino a pensare che quei tempi potrebbero tornare. Basta volerlo, basta votare di conseguenza.

ClocheHard

Mar, 11/07/2017 - 12:34

Elpirl, se ti riferisci al servizio video di ANSA, quelli intervistati sono clienti, non il titolare. Raccontala giusta. E se proprio vuoi provare indignazione, indignati per i milioni di poveri che vivono in Italia. Ma tu e quelli come te con la panza piena non ci arrivate. Tanto paga sempre babbo, vero comunisti col rolex?

Trinky

Mar, 11/07/2017 - 12:43

Visto come vanno le cose....quando demoliscono la stazione centrale di milano visto che è un'opera fatta dal fascismo? ovviamente demoliranno anche tutte le case che sono state costruite ne l frattempo e nel lazio riporteranno paludi e zanzare......

Ritratto di Giancarlo09

Giancarlo09

Mar, 11/07/2017 - 13:08

Elkid i sinistrati di ogni risma hanno richiesto l'intervento del prefetto per zittire e soprattutto punire il gestore di questo lido perché ha avuto la grave colpa di attirare l'attenzione su un problema comune a tutti gli italiani, ovvero che in Italia da decenni mancano ordine, pulizia e disciplina. A ben pensare il disordine, la sporcizia (anche morale) e l'indisciplina ci sono da quando i suoi compagnucci di merende hanno cominciato a mettere lo zampino nei posti che contano.

Ritratto di lentiacontatto

lentiacontatto

Mar, 11/07/2017 - 14:29

Sempre loro, sempre i soliti comunisti. Loro , i suddetti meschini, cercano sempre di denigrare inventandosi presunti reati che il popolo non sa di aver commesso. Ora, che i cartelli posti in evidenza siano un po troppo "severi" ci può stare, ma classificarli troppo fascisti mi sembra una storiella inventata per attirare la curiosità della gente.Intanto la storiella del bagno di Chioggia è stata messa su, guarda caso in concomitanza con Emanuele Fiano, che ha presentato il ddl, Legge contro l'apologia del fascismo, quindi sembrerebbe che repubblica abbia colto l' occasione per propagandare il buon esito di questa nuova legge, che certamente non servirà, se approvata, al popolo per il proprio benessere. Capito cosa si inventano i sinistri?

Dordolio

Mar, 11/07/2017 - 16:52

Ho visto anche io le interviste ai clienti soddisfatti della spiaggia. Ma mi interessava di più vedere quel che vi si muoveva attorno. Avete fatto caso a come la sabbia fosse PULITA e il tutto ORDINATO? E guardate che Sottomarina è una località balneare nota ma non proprio...rinomata, ecco... Che la "fascisteria" del personaggio Scarpa abbia un peso in questo elevarsi di tono dei suoi bagni? Non si può ammettere - ne converrete - che ci sia chi seguendo protocolli e ottiche diverse ottiene dei risultati... Non è politicamente corretto, perbacco!

Ritratto di lentiacontatto

lentiacontatto

Mar, 11/07/2017 - 18:04

Basta polemiche ,non conosco i luoghi ne quella spiaggia. Conosco il Poetto di Cagliari, abito nei dintorni. Sono Sarda. Ora, da ciò che leggo nei commenti, pare che la spiaggia sia parecchio pulita, quindi sono felice per questo.

heidiforking

Mar, 11/07/2017 - 18:07

Vabbè dai ...per porre fine alla questione mettiamo anche qualche foto di stalin, di tito, qualche busto del che e di mao e così sono tutti contenti !!!!! Ahhh ho dimenticato fidel !!! Così sono 5 ad uno ed hanno vinto loro !!!

PasqualeCapri

Mar, 11/07/2017 - 19:04

Sempre bravi a Repubblica, Sono quelli che fanno pontificare in prima pagina colui che è stato condannato definitivamente per l' assassinio del commissario Calabresi e nessuno dice nulla.....

PasqualeCapri

Mar, 11/07/2017 - 19:11

Ma che solerzia queste forze dell' ordine...

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 11/07/2017 - 20:17

----PasqualeCapri---se lei si riferisce a sofri sappia che il reato a suo tempo a lui contestato fu il fantomatico -"concorso morale in omicidio"----bizzarro reato che fa il paio con il più noto "concorso esterno in associazione mafiosa" sul quale ipocritamente da giorni state versando bile a gogò--

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Mar, 11/07/2017 - 21:08

Ordine e disciplina? Certo nei centri sociali è difficile trovarne! Ma allora carabinieri, polizia, esercito ecc.ecc.andrebbero incarcerati, sono principi sacrosanti. A volte penso che abbiamo gran buon tempo per pensare alle caxxate!