Resa dei conti nel Pd, Renzi: "Il referendum sarà cruciale"

Prima riunione del Pd dopo il flop alle comunali. Renzi ammette: "È una stagione difficile". E punta tutto sul referendum: "Se vince il 'no' lascio e sarà la fine della legislatura". Bersani lop avverte: "Così andrà a schiantarsi"

"Il referendum è cruciale non per il destino di qualcuno ma per il futuro della credibilità della classe politica". Matteo Renzi lo mette in chiaro sin dall'inizio. Subito dopo aver invitato i ribelli piddini a non esagerare nello sbandierare ai quattro venti i propri mal di pancia nel confronti del premier che, poi, è anche il segretario del partito. Un doppio ruolo che a molti inizia a stare stretto. Ma la minoranza dem può sbraitare quanto vuole. Perché tanto, ed è il succo dell'intervento di Renzi, dalla poltrona non lo schioda nessuno. A meno che non siano gli italiani a deciderlo. "Se vince il fronte del 'no' io lascio - mette in chiaro - e sarà anche la fine della legislatura".

La resa dei conti dopo il flop alle comunali

Renzi si presenta in direzione dopo il clamoroso flop le amministrative che ha visto il Movimento 5 Stelle portar via al Pd i Comuni di Roma e Torino. E, se come segretario deve affrontare il crollo dei consensi del proprio partito, da presidente del Consiglio è chiamato a dare risposte concrete in un momento storico segnato dalla Brexit e dal terrorismo islamico. Il tutto a pochi mesi dal referendum sulle riforme costituzionali che deciderà anche il futuro del governo. "È una stagione difficile ed entusiasmante quella che ci aspetta - dice Renzi - e io sono convinto che per il Pd ci sarà un futuro da protagonista e non da comparsa". Non tutto il partito, però, è pronto a scendere al suo fianco. Prima che iniziassero i lavori, Pier Luigi Bersani l'ha invitato a farsi una dose di umiltà: "Non puoi dirigere il traffico senza vedere cosa ci ha portato fin qua". Ma a chi lo consiglia di stare attento a "non andarsi a schiantare", Renzi gli risponde con un documento programmatico in otto punti.

La sfida sul referendum costituzionale

Per difendere le ragioni del "sì" al referendum di ottobre, Renzi fa scorrere in direzione il video del discorso con cui Giorgio Napolitano aveva accettato il secondo mandato da presidente della Repubblica legandolo alla riforma della Costituzione. "Voi avete applaudito, io applaudivo da palazzo Vecchio - ricorda Renzi - quando Napolitano chiedeva di superare il bicameralismo paritario, ridurre i costi della politica e fare ciò che noi abbiamo realizzato dopo sei letture parlamentari". Il Paese, però, non è contento della riforma partorita. Stando all'ultimo sondaggio di Euromedia Research, il fronte del "no" sarebbe al 54,1%, mentre il "sì" non arriverebbe al 46%. Qualora dovesse finire così, Renzi ha già messo in chiaro che farà un passo indietro: "E sarà anche la fine della legislatura".

Il braccio di ferro sul doppio ruolo

Nel Pd a scatenare i mal di pancia non è soltanto la riforma costituzionale. Il flop elettorale ha, infatti, armato la minoranza sempre più contraria all'accentramento del doppio ruolo (presidente del Consiglio e segretario del partito) nelle mani di Renzi. Che, però, non è disposto a mollare la poltrona tanto facilmente: "Questo partito non è un partito personale, non è mio. Non appartiene ad un commercialista, al suo fondatore e a suo nipote - aggiunge - è scalabile. L'ho dimostrato io e lo dimostrerà chi verrà dopo di me". E se la prende con chiusa la strategia del Conte Ugolino: "Chiarito dove vogliamo andare deve essere chiaro che la stagione in cui si diverte ad abbattere i leader nel Pd è finita". Quindi lancia una sfida a chiunque voglia prendere il suo posto alla guida del partito: "Se volete che io lasci, convocate un congresso e, se possibile, vincetelo. Se volete chi si scinda il ruolo di premier e di segretario, proponete una modifica regolamentare. In ogni caso - conclude - io sarà al fianco del vincitore".

Commenti

sottovento

Lun, 04/07/2016 - 16:23

Beh io l'ho sempre detto che il referendum gli darà il colpo di grazia. La sinistra Dem sta ancora al gioco perché spera in un successo del Si e di restare sul treno ma cari kompagni non sarà così. Scandalo dopo scandalo, immigrazione selvaggia, marò, banca Etruria etc. tutto fa brodo per mandarvi a casa e a giudicare dalle amministrative anche il popolo non vede l'ora. Tenem diur!

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 04/07/2016 - 16:32

Stai sereno,fonzie, a Ottobre non avrai più di questi problemi..si dovrà,finalmente,votareeeeee!!!

Ritratto di hermes29

hermes29

Lun, 04/07/2016 - 16:38

Renzi deve mantenere la parola data; dimissioni in caso del fallimento sul referendum. Però non deve dare nessun appoggio a governi tecnici, cosi da segretario del PD potrà redigere le liste dei suoi futuri parlamentari, facendo fuori i rottamati che ancora respirano. Diversamente gli faranno un "de profundis eterno" Purtroppo è uno sport tipico degli ex comunisti quando non hanno avversari, allora incominciano a scannarsi tra loro. Prodi D'Alema Bersani Letta invisibilmente stanno a "rosicà"

spectre

Lun, 04/07/2016 - 16:40

mi chiedo ma quando se ne va questo....

pastello

Lun, 04/07/2016 - 16:56

Renzi punta sulla paura degli oppositori di non essere ricandidati

Ritratto di nordest

nordest

Lun, 04/07/2016 - 17:03

È sempre tardi di pinocchi e cialtroni come tè l'Italia è strapiena: lascia il posto a persone più serie ed elette dal popolo e non dal parassita di turno .

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Lun, 04/07/2016 - 17:04

Questo personaggio che difende l'europa di Junker, Schultz, Hollande e Merkel ama assumere atteggiamenti pseudo-indipendenti e critici. In realtà parla e si atteggia da vanitoso propagandista di se stesso né ha operato positivamente per il benessere dei suoi concittadini italici: poveri, non poveri, disabili, anziani non autosufficienti, disoccupati e sottoccupati, incapienti e chi resta "indietro" stanno pagando in barba a questo fasullo"job act". Solo due cifre: 35 euro/die per il clandestino, 8,6 euro/die per un invalido civile disabile totale e disoccupato ( o a reddito infimo). Questo signore non mollerà se non verrà cacciato a furor di popolo, il potere è il suo nutrimento.

Andreahelm

Lun, 04/07/2016 - 17:06

Magari

Ritratto di ohm

ohm

Lun, 04/07/2016 - 17:09

Meno male..... solo poco più di tre mesi e finalmente torneremo in democrazia.....cucu! (inizio a mettere una bottiglia di Falanghina nel frigo!:-))

aldoroma

Lun, 04/07/2016 - 17:10

ma quando te ne vai?? chi ti ha letto? chi ti ha votato? devi andare via nessuno ti ha mai eletto

perseveranza

Lun, 04/07/2016 - 17:12

Macché resa dei conti??? Quante volte é stato già scritto "resa dei conti nel PD". La minoranza interna starnazza ma poi si accoda, come ha sempre fatto.

Ritratto di semperfideis

semperfideis

Lun, 04/07/2016 - 17:24

Napolitano preso ad esempio???....Vergognoso....ahhhh Agghiaccianteeeee....ridurre i costi della politica e fare ciò che noi abbiamo realizzato dopo sei letture parlamentari...ma che letture hai fatto tutto a forza di FIDUCIA...pagliaccio racconta balle + unico che raro....Ottobre arriverà e Ti spazzerà....via..Ti rendi conto che Vuoi cambiare la Costituzione con la fiducia pagliaccio....

Libertà75

Lun, 04/07/2016 - 17:29

considerando che in Italia 1 su 2 è afflitto da analfabetismo funzionale (wikipedia), si capisce la percentuale di consenso del SI

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Lun, 04/07/2016 - 17:29

Quando si arriva alle minacce(si perchè togliere una poltrona a qualcuno è grave).Questo sta facendo renzi,un piccolo ricatto agli oppositori,gente affamata del denaro pubblico,può funzionare.

Ritratto di Azo

Azo

Lun, 04/07/2016 - 17:30

La sua ARROGANZA, l`ha bruciato, non penso che arrivi al termine del suo mandato.

agosvac

Lun, 04/07/2016 - 17:34

In un paese serio se si dimettesse il Premier per questo referendum su una riforma costituzionale sulla quale ci ha messo la propria sopravvivenza politica, si andrebbe subito a nuove elezioni. Ma non bisogna dimenticare che siamo in Italia, paese alquanto strano. Dipende infatti dal Capo dello Stato sciogliere le Camere. Se ritiene di non scioglierle, può fare di tutto: reincaricare renzi o anche incaricare un altro( magari nominandolo senatore a vita per farlo contento!!!), è già successo, potrebbe succedere di nuovo, alla vergogna non c'è mai limite!!!

unosolo

Lun, 04/07/2016 - 17:35

mai abbiamo avuto una persona come PCM così sicura di andarsene ? di restare ? no vado via , è la fine della legislatura , è bello e serio avere come PCM un pezzo d'uomo cosi deciso e con un carattere talmente forte che intimorisce i suoi parlamentari , li minaccia che andranno a casa quindi o si ricompattano o perdono tutto. la decisione e il baratto servono a secondo chi si trova davanti , che vuoi in cambio ? è tuo !

diesonne

Lun, 04/07/2016 - 17:36

diesonne caro sig.renzi il potere non lo hai ereditato da abramo,ma ti è stato assegnato abusivamente,e i veri abusivi sono stati i deputati che hanno votato la fiducia -se lasci non sarà il diluvio,ma ritornerà il sereno e la pace-stai tranquillo

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 04/07/2016 - 17:47

Il furbetto sa come spaventare le iene, fine legislatura e a votare. Ndc e' letteralmente terrorizzato.

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Lun, 04/07/2016 - 17:59

"In ogni caso io sarò al fianco del vincitore". Ecco il lurido riflesso nascosto della voglia di potere. Non il "mettersi da parte" definitivamente dalla politica come uno sconfitto (e lo è già sul piano morale) e come aveva promesso, ma lo "stare al fianco" di qualcun altro ...... perché questo personaggio, ciarliero e inconcludente, scambia sconfitte proprie per eventi dovuti alla forza maggiore, si bea di posti di lavoro" inesistenti" (sono contratti trasformati), crede di propinare il concetto di PIL come se fosse un indice di "benessere". Così gli ingenui abboccano alle grida del "nominato".

hectorre

Lun, 04/07/2016 - 18:00

Il si poteva avere una possibilità di vittoria se il buffone toscano avesse detto..."anche se vince il no,rimango"....dichiarando il contrario si è rottamato, gli italiani non lo vogliono piû tra i piedi ed il referendum sarà utilizzato per cacciarlo a pedate!!........quel che mi preocupa,sono le mance elettorali da qui ad ottobre...soldi pubblici utilizzati per comprare il si di tante categorie, spero che gli italiani non si svendano per una manciata di euro, come gia hanno fatto con gli €regalati in campagna elettorale.......non è stato eletto da nessuno,ricordarevelo!!!!

Ritratto di tomari

tomari

Lun, 04/07/2016 - 18:02

Vattene subito,è meglio per tutti.

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 04/07/2016 - 18:05

Mi sono ascoltato tutto l'intervento di Fassino,e sull'Europa ma anche sulle periferie delle grandi citta Italiane,mi sembrava di sentire indovinate chi???Salvini!!! L'Europa ha detto NON è nata per fare le QUOTE LATTE, aggiungendo poi che i BUROCRATI Europei NON capiscono per niente le esigenze di necessità di sicurezza dei cittadini, sicurezza dell'incolunità, sicurezza del lavoro ecc ecc. Insomma uno che FORSE ha iniziato a capire tra i COCOMERIOTAS forse c'è !!!lol lol Ha usato piu volte il termine IMPAURITI che per primo ha usato da tempo Mauro Corona da Erto per gli Italiani. Chi non mi volesse credere vada a vedersi sul FATTOQUOTIDIANO la registrazione.

cgf

Lun, 04/07/2016 - 18:08

non credevo che fosse in carico al Primo Ministro di potere di sciogliere le Camere e decretare la fine della Legislatura. Pensa di essere insostituibile? un vecchio lupo come baffetto massimino gli ha già mandato a dire che c'è più di una possibilità, dovrebbe ascoltare chi ha più esperienza, farebbe meno danni.

Ritratto di MLF

MLF

Lun, 04/07/2016 - 18:11

TUTTI A VOTARE "NO", MI RACCOMANDO!!! Chissa' che sia la volta buona, anche se pinocchio come e'...

blackindustry

Lun, 04/07/2016 - 18:16

Capirai, qualunque sia l'esito del referendum poi tanto faranno quello che vogliono loro. Come hanno sempre fatto per tutte le consultazioni referendarie, per le quali il popolo italiano si e' espresso chiaramente, e per le quali la politica ha sempre aggirato per continuare con i loro porci comodi.

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 04/07/2016 - 18:25

Renzi contro tutti...-sembra un film di Paolo Villaggio...e come il suo personaggio ne buschera' a carrettate......

Una-mattina-mi-...

Lun, 04/07/2016 - 18:29

MEGLIO UN GIORNO DA GUFO CHE CENTO DA RENZI

guerrinofe

Lun, 04/07/2016 - 18:33

SI STA AVVICINANDO LA "TEMPESTA PERFETTA" e di LUI ci si ricordera per questo

Franco5858

Lun, 04/07/2016 - 18:46

FORNEREXIT. Firmate e fate conoscere la petizione per riottenere il nostro diritto ad andare in pensione: http://www.thepetitionsite.com/it-it/858/814/109/correzione-legge-fornero-quota-41/#sign

edo1969

Lun, 04/07/2016 - 18:52

a me del destino personale di Renzi non interessa ma se poi per caso vince il sì i bananitos si ingoiano la bananona ah ah ah

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Lun, 04/07/2016 - 18:58

Ha ha..il remake di "Fantozzi contro tutti" costarring Anna Mazzamauro alias Maria Elena Boschi e il Rag. Filini alias Ancelino Arfano...purtroppo una riedizione ancora più tragicomica..speriamo almeno che la prossima che ci propinano sia "Fantozzi va in pensione".. W il Cazzaro!

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 04/07/2016 - 18:59

Ormai si muove come un giocatore di poker. Bleffa sperando che gli altri lo lascino andare. Ma ad ottobre verrà fuori cosa pensa veramente il popolo di questa situazione, anche se ci sono personaggi non politici che vanno in giro a dichiarare che voteranno a favore, fra cui anche gente di destra ed addirittura Confalonieri.

xgerico

Lun, 04/07/2016 - 19:00

@hermes29- Bravo lei si che ragiona, al contrario di altri che dopo il titolo "sputano veleno"!

Totonno58

Lun, 04/07/2016 - 19:00

Qualcuno ha dimenticato un particolare...Renzi, ancora una volta, continua a proseguire la linea di governo che fu di un certo Silvio Berlusconi, dettata quindi da una bella dose di delirio di onnipotenza in base alla quale ogni consultazione elettorale si trasforma in un referendum sulla propria persona...Berlusconi ne traeva le conclusioni al termine di ogni spoglio e, in caso negativo, sanciva che il risultato non era "un voto contro il governo (cioè contro se stesso..)"...vediamo come Renzi porterà avanti questo deja vu...se, in caso di sconfitta, davvero si dimetterà avrà superato il suo Maestro!:)

sparviero51

Lun, 04/07/2016 - 19:01

NON VI PREOCCUPATE,NON ACCADRÀ NULLA ALTRIMENTI MOLTI COMPAGNI DOVRANNO TROVARSI UN LAVORO !!!

Raffaello13

Lun, 04/07/2016 - 19:01

Ho sempre votato contro, ma Renzi qualche dote l'avrebbe, non si fa intimorire dalle voci contrarie e tira dritto. Ma dovrebbe avere più capacità di capire le crociate sbagliate ed avere a cuore il risorgimento economico, ma è troppo imbevuto di falsi miti della sinistra, che basta un poco di Keynesiano (= soldi a pioggia!) per riconquistare credito e ripresa. I fatti dimostrano ampliamente il contrario ma lui non ci arriva.

flip

Lun, 04/07/2016 - 19:05

i "rottamati9" devono avere argomenti molto più validi del renzuccio. altrimenti finiscono completamente nella spazzatura. proprio come rottami!

Raffaello13

Lun, 04/07/2016 - 19:06

Ha fatto confusione sul Job act, ha rovinato i precari della scuola rivoluzionando graduatorie e carriere poliennali, incasinato le dichiarazioni dei redditi (senza alcun beneficio fiscale, tranne i soliti "incentivi") ha disastrosamente INCREMENTATO l'Immigrazione, raddoppiandola, rovinando Paesini e Città, azzerando il Made in Italy, (anche dal punto di vista commerciale!). Insomma ha fatto + danni della Guerra!

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Lun, 04/07/2016 - 19:14

Dovremmo essere grati a Renzi: ha distrutto il PD, cosa che nemmeno SILVIO era riuscito a fare. Adesso bisogna evitare che gli ex-PD finiscano per votare i grillini per disperazione o perché il nostro messaggio di unità, di buon governo, di efficienza e di onestà non viene divulgato con sufficiente forza e intensità. Occorre che tutti gli organi d'informazione , Mediaset in testa, facciano questa grande opera di democrazia. Avranno la riconoscenza di tutti gli italiani.

..SnakeJ.

Lun, 04/07/2016 - 19:20

FUFFOLO, un uomo SOLA al comando

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Lun, 04/07/2016 - 19:20

Totonno58 sei un figlio di Renzi! Silvio Berlusconi ha raccolto più di 200 000 000 di voti da quando scese in campo..il Cazzaro è stato votato solo dai comunisti di Firenze..città rossa e nominato PdC da quel maiale di Napoletano..oltre alla farsa degli ottanta euro per compare i voti del 20% degli Italiani..50% degli aventi il voto dimezzano la propaganda del 40%! Siete più marci della mmonnezza! PD=Partito Delinquente

Renee59

Lun, 04/07/2016 - 19:22

Vattene scemoooooooo.

Ritratto di acroby

acroby

Lun, 04/07/2016 - 19:26

Mettiamo che il venditore di aria fritta se ne vada. Poi cosa succede? Il presidente di turno ne fa venire un altro a scelta fra monti, prodi, bersani, veltroni, franceschini etc etc?

filder

Lun, 04/07/2016 - 19:28

Se corrisponde al vero che il popolo è sovrano, adesso c'è un motivo in più a votare No' a questo referendum plebiscitario voluto e raccomandato dal matusalemme comunista che a modo suo ha sempre sognato di fare dell'Italia una repubblica di nominati ma per fortuna anche il suo tempo sta per volgere al termine e così alla fine lascerà il brutto ricordo di aver instaurato 3 colpi di stato striscianti AMEN!

HappyFuture

Lun, 04/07/2016 - 19:29

Ed è l'ultima possibilità per gli elettori di affermare il loro dissenso alla tirannide di Bruxelles. No a Matteo; NO alla ue

giginonapoli

Lun, 04/07/2016 - 19:29

Presuntuoso buffoncello, ma va fuori dai cxxxxxxi.

lorenzovan

Lun, 04/07/2016 - 19:32

se l'avevate poi un leader come renzi...governavate 100 anni...lololol

sottovento

Lun, 04/07/2016 - 19:46

Renzi contro tutti? Io direi TUTTI CONTRO RENZI!!! Ho già preparato lo champagne per ottobre.

Ritratto di RENZI

RENZI

Lun, 04/07/2016 - 19:47

Raffaello13 di quali soldi parli ? La cassa e vuota ... si vive a debito.

Mefisto

Lun, 04/07/2016 - 19:57

Vai vai... scavati da solo la fossa...

Ritratto di hermes29

hermes29

Lun, 04/07/2016 - 20:08

Il voto anticipato è parte della strategia del Centrodestra che, deve considerare la campagna elettorale aperta da ora. La preparazione dei scrutatori rappresentanti di lista in tutti i seggi è di primaria importanza, come la comferma e visione presso le Prefetture dei voti dei collegi appena consegnati. Nelle ambasciate e consolati presenziare le votazioni e conteggi finali. Prima regola: non fidarsi di nessuno. La lista dei canditati deve escludere tutti coloro che hanno abbandonato Forza Italia, passando con gli avversari politici. Il perdono non si addice alla politica dei mestieranti, anche se in ritardo faranno marcia indietro. Questo desiderio è nel cuore della maggioranza degli elettori del Centrodestra. Non meritano il perdono; NESSUNO.

zen39

Lun, 04/07/2016 - 20:13

Nessuno prima di lui lo aveva invitato ad andare a casa nell'ipotesi di un No al referendum. Lo ha detto lui per mettere paura, a quelli che lo sostengono, di perdere la poltrona. Se cade lui cado anch'io è questo che dicono dentro di loro. Secondo: se vince ci sarà un piccolo dittatore sostenuto dal NWO al quale lui si è sottomesso. E' tutta una strategia per rimanere lì, peraltro non sarebbe l'unico. Ovviamente di tutto ciò se ne avvantaggia il popolo che sta sempre meglio con le politiche europee che lui implicitamnte sostiene ma esplicitamente vuole contrastare com un piccolo barboncino che abbaia al pastore "tedesco" che non abbia ma morde.

hectorre

Lun, 04/07/2016 - 20:16

lorenzovan...iil cav. ci ha sempre messo la faccia,passando sempre per le urne!!!...ma sei troppo cogl... per capire questi piccoli dettagli....voi sinistri vi accontentate di un bulletto bugiardo non eletto....questo è il vostro limite, pensate di essere uomini liberi e vi fate prendere per il c..o dal primo che passa.....schiavi della stupidità sinistra....lolololol

Ritratto di hermes29

hermes29

Lun, 04/07/2016 - 20:17

Nel caso "ALTRI" tentassero di proporre un'altro governo tecnico, i parlamentari sia Renziani e ciò che resta di FORZA ITALIA debbono dare immediatamente le dimissioni in massa. Quello che non si fece nel 94 oggi si deve materialmente realizzare. Questo accordo con Renzi si può e si deve fare.

hectorre

Lun, 04/07/2016 - 20:19

totonno 80 grammi di cervello in olio d'oliva......renzi non è mai...dico mai,stato votato!!!...tutto il resto è noia, come le tue patetiche parole.

Klotz1960

Lun, 04/07/2016 - 20:46

Purtroppo, una tantum, Renzi non ha tutti i torti. Ok -come nessuno scrive - e' stato piazzato da Obama con l'assenso passivo di Napolitano, e non e' stato eletto da nessuno, ma cio' non significa che debba cedere alle pulsioni del Pd che, nella peggiore tradizione della DC, vorrebbe esautorarlo sulla base del nulla, ossia del movimento di qualche corrente interna del Pd, movimento altrettanto privo di misura o conferma elettorale. In effetti, l' unica maniera di levarselo di torno e' il referendum.

unosolo

Lun, 04/07/2016 - 20:48

altro che Attila , dove passa lui spariscono i soldi , prende i soldi a tutti meno che alla politica , alle banche , ai cda delle banche e dipendenti delle due Camere , ladro , governo tutto ladro . e i pieddini ? correi è ovvio.

Totonno58

Lun, 04/07/2016 - 21:19

RaddrizzoLeBanane....facciamo finta che non hai scritto nulla, ok?

hectorre

Lun, 04/07/2016 - 21:36

pastello...gli oppositori non hanno voce in capitolo, voteranno gli italiani non il parlamento...quindi i traditori verranno cacciati a calci nel c..o assieme al loro premier farlocco!!!....torneremo alle urne e potremo decidere da chi farci democraticamente prendere in giro.

fisis

Lun, 04/07/2016 - 21:38

Speriamo solo che fino a ottobre l'Italia, tra disoccupazione, tasse, imprese che chiudono, delinquenza, invasione di clandestini, terrorismo, isis, non sia già affondata.

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Lun, 04/07/2016 - 21:39

...e poi se vince il sì, a mezzanotte trippa e fagioli gratis per tutti, tanto paga Pantalone!

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 04/07/2016 - 22:01

Lorenzoneeee 19e32, che scrive se l'avevate POI ecc. Non venire a dire che si tratta di un errore di battitura, perche la P si trova all'ultimo posto a destra della prima fila della TASTIERA e la V al quarto a sinistra della terza FILA!!! MENO PORTOOOO!!!!lol lol

19gig50

Lun, 04/07/2016 - 22:24

Ma se sta sulle palle ai suoi come può pretendere di governare ... lo fa solo per propria ambizione.

giovanni235

Lun, 04/07/2016 - 23:27

Lasciatelo fare.Pensate al risparmio,con solo lo stipendio di premier,quando assumerà anche le cariche di Presidente della Camera dei deputati,Presidente del Senato e Presidente della Repubblica.

Ritratto di wilegio

wilegio

Mar, 05/07/2016 - 00:30

Segnatevi quel che vi dico, perché fra qualche mese ve lo ricorderò. Il cialtrone riuscirà con qualche malippo a rimandare il referendum e, nel frattempo, succederà "qualcosa" che ricompatterà tutta la masnada, compresa le sinistra e i sedicenti "centristi". Così vincerà il sì , anche se di stretta misura, e gli attuali parlamentari riusciranno a mantenere la poltreona sotto il loro prezioso culo per un altro anno abbondante. D'altronde questo è l'unico scopo della loro squallida esistenza.

cangurino

Mar, 05/07/2016 - 05:48

in passato abbiamo visto cosa fa l'opposizione interna del PD contro Renzi, urla, strepita, batte i pugni e poi, nei momenti cruciali, vota tutto. Una poltrona vale più di ogni altra cosa, tanto l'italiano medio dimentica velocemente. Purtroppo lo stesso discorso vale per la maggior parte dei deputati, scelti con oculatezza dai partiti: Alfano, Verdini, Cicchitto, Quagliarello ecc. Ho letto che Toti, il meno peggio, si è detto possibilista sull'ingresso in coalizione del cdx di traditori. Così fosse e la Lega li accettasse, voterò forza nuova o estrema sinistra, garantito.

Duka

Mar, 05/07/2016 - 06:51

A CASA SUBITO!!!!! E' solo un cafone, arrogante e incapace.

Ritratto di Giansoncini

Giansoncini

Mar, 05/07/2016 - 08:03

Ottimo venditore di fumo invece dell'arrosto, coraggioso, astuto, imbattibile, risoluto, determinato: un vero genio della politica fatta di chiacchiere ingannevoli, ma non un vero Statista, valutabile solo in base ai risultati ottenuti. Pur avendo ricevuto una completa formazione cristiana, ha commesso un gravissimo errore: ha stravolto le leggi universali di Dio, sposando gli sterili gay, concedendogli pure la pensione di reversibilità a spese dell'Italia, già in stato fallimentare. Per questo, e solo per questo, verrà estromesso dallo Stato, abbandonato e disprezzato da tutti, particolarmente dal suo partito. Così sarà punita la superbia umana!