Riforme, il voto è segreto. E il governo viene battuto

Da Grasso via libera al voto segreto. E passa l'emendamento della Lega. I renziani: "Tornano i 101". Scontro alla capigruppo. Seduta sospesa

Il governo è stato battuto al Senato su un emendamento presentato dall'opposizione durante la discussione del disegno di legge sulle riforme.

In Aula 154 i voti a favore e 147 contrari, soltanto due gli astenuti. Numeri che hanno portato all'approvazione a scrutinio segreto dell'emendamento presentato da Stefano Candiani (Lega) sulle competenze del Senato "su materie eticamente sensibili", sul quale il governo e la maggioranza avevano espresso un parere negativo.

A propendere per il voto segreto è stato il presidente del Senato Pietro Grasso, che replicando in aula alle richieste di Luigi Zanda oggi ha sostenuto che non ci fossero "motivi per rivedere la decisione". Il capogruppo Pd aveva detto che "le norme sul voto segreto non sono state previste per dare scorciatoie politiche e per la tutela del franco tiratore politico e non morale".

La discussione è continuata sulla richiesta di votazione separata dell'emendamento che riduce il numero dei parlamentari e tutela le minoranze linguistiche. "Abbiamo il diritto che si voti sulla separazione dei voti, abbiamo il diritto di votare a voto palese quel che la costituzione chiede si voti in modo palese, nulla di più", ha detto Zanda.

Critico dopo il risultato del voto il responsabile comunicazione del Pd, Francesco Nicocemo, che ha scritto su twitter di "un pessimo remake in senato" dell'episodio in cui 101 parlamentari votarono contro Prodi durante le votazioni per l'elezioni del presidente della Repubblica.

I senatori del Movimento 5 Stelle hanno salutato l'approvazione dell'emendamento come "una grande vittoria", che "ha una conseguenza implicita: con questi poteri importanti in più, il Senato dovrà essere eletto direttamente dai cittadini".

L'atmosfera poi si è nuovamente surriscaldata. Il presidente del Senato ha convocato la riunione dei capigruppo dopo che la bagarre provocata dalle opposizioni aveva impedito di proseguire i lavori. Durante l’incontro con i presidenti dei gruppi parlamentari, racconta Maurizio Gasparri che era presente, il Presidente "ha ricordato i poteri che l’articolo 69 del regolamento gli conferisce per assicurare il normale funzionamento del Senato, tra questi anche l’intervento della polizia del Senato". Ma l’ipotesi ha fatto infuriare il capogruppo di Gal, Mario Ferrara. Il portavoce del presidente, Alessio Pasquini ha poi precisato che il Presidente "si riferiva agli assistenti d’aula che il regolamento definisce all’articolo 69 polizia del Senato e che il Presidente ha subito chiarito l’equivoco con Ferrara durante la capigriuppo. 

Dalla maggioranza invece sostegno al presidente: "Il presidente Grasso sta facendo ciò che il regolamento gli consente perché i lavori vadano avanti, deve garantire i diritti di tutti", ha detto Gasparri. "Abbiamo chiesto al Presidente di garantire il funzionamento dell’organismo costituzionale - ha detto Maurizio Sacconi capogruppo Ncd - secondo le regole e secondo il calendario. I tempi sono stati consumati e ora c’è un diritto della maggioranza da tutelare, si possono comprendere i modi usati dalle opposizioni ma solo se all’interno di un processo decisionale garantito".

Intanto la seduta è stata sospesa per più di due ore e a quanto si apprende Grasso ha poi incontrato separatamemte per circa un’ora i tre capigruppo di minoranza, De Petris, Petrocelli e Centinaio. "La seduta - ha detto Grasso - è sospesa fino alle 21 per poter consentire di riprendere in maniera migliore, non dico altro. La seduta è sospesa".

 

Commenti
Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 31/07/2014 - 11:39

Che ne sarebbe dello sbruffoncello se non potesse contare sul collaborazionismo di un centro destra sempre più ideologicamente dissociato dal proprio elettorato?

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Gio, 31/07/2014 - 11:39

Togliete stipendio e privilegi a TUTTI i politicanti fino a quando non riescono a sistemare le cose per il Paese e non per interessi personali, tempo max 2 mesi in altro caso TUTTI a casa a costo zero. Vedi come si svegliano in fretta.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Gio, 31/07/2014 - 11:41

Tengono famiglia,tirano a campare per portare a termine la legislatura.Una pensione fà sempre comodo.Grillini compresi.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 31/07/2014 - 11:42

....E in cosa consiste questo "emendamento su materie eticamente sensibili"??

zuchet

Gio, 31/07/2014 - 11:42

E adesso vedremo la qualità degli attributi di Renzi.

zuchet

Gio, 31/07/2014 - 11:43

E adesso vedremo la qualità degli attributi di Renzi.

Ritratto di alasnairgi

alasnairgi

Gio, 31/07/2014 - 11:54

Eh caro Zanda:quando al governo erano gli avversari(o nemici?)ogni scorciatoia era lecita vero, in nome della democrazia! Ora ,guarda caso al potere ci siete e volete negare ad altri ciò che avete fatto voi impunentemente.

Ritratto di corvo rosso

corvo rosso

Gio, 31/07/2014 - 12:05

Bravo Candiani! Un pochino di etica ci vuole, ora tremate. Al voto segreto si ricorre quando sono in gioco questione etiche; quindi opporsi al voto segreto quando si vota su materie eticamente sensibili,mi sembra eticamente una stronzata, caro Zanda.

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Gio, 31/07/2014 - 12:11

...Renzi! Il Senato andrebbe "soppresso", non modificato e, con il denaro complessivamente risparmiato, si potrebbero risollevare le sorti di tantissime famiglie che vivono al disotto della soglia di sopravvivenza.

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Gio, 31/07/2014 - 12:11

...Renzi! Il Senato andrebbe "soppresso", non modificato e, con il denaro complessivamente risparmiato, si potrebbero risollevare le sorti di tantissime famiglie che vivono al disotto della soglia di sopravvivenza.

Ritratto di Azo

Azo

Gio, 31/07/2014 - 12:14

Perchè agli italiani è vietato sapere chi ha votato pro o contro ??? QUESTA NON È DEMOCRAZZIA, SIAMO IN UNA DITTATURA GIUATIZZIALE- PARLAMENTARE !!!

Ritratto di illuso

illuso

Gio, 31/07/2014 - 12:14

La vergogna non ha colore politico. Parlamento da chiudere e buttare le chiavi in mare sperando di venire commissariati da politici europei seri...Meglio se tedeschi o inglesi. Buona giornata.

cast49

Gio, 31/07/2014 - 12:16

DIMETTETEVI TUTTI E FACCIAMO CONTO CHE QUESTI 3 ANNI DI KOMUNISTI NON SIANO MAI ESISTITI E LASCIATE LAVORARE CHI HA DATO ESEMPIO.

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Gio, 31/07/2014 - 12:18

Chi di spada ferisce di spada perisce, cari compagni pensate di fare quel che volete ma non è così

Massimo

Gio, 31/07/2014 - 12:20

Il primo rintocco della campana a morto per il Renzusconi. Senza i voti del Cavaliere il bimbo fiorentino sarebbe già tornato in riva all'Arno. E questo non potremo dimenticarlo quando andremo al voto e dovremo scegliere quale partito di Centro Destra ha fatto i nostri interessi e quale, invece, con le sue gaie svolte si è alleato con i comunisti divenendo la loro stampella.

Ritratto di dbell56

dbell56

Gio, 31/07/2014 - 12:21

D E F A U L T sempre più prossimo........................

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Gio, 31/07/2014 - 12:30

Zanda ha senz'altro ragione: trattandosi di una riforma radicale del Senato, anche con eliminazione di un buon numero di Senatori, il voto segreto non è appropriato. Esiste per così dire una sorta di "conflitto di interessi" latente, per cui è difficile che i Senatori (almeno una parte) non si facciano condizionare dall'idea che stanno votando anche la loro "condanna a morte", pittorescamente rappresentata dall'idea che non si può chiedere ai capponi di votare per la festa del Natale. Si tratta quindi di trovare un sistema per votare a scrutinio palese, così ognuno si assumerà le sue responsabilità davanti agli elettori al Paese: chi non vuole la riforma lo dica chiaramente senza nascondersi dietro il voto segreto.

agosvac

Gio, 31/07/2014 - 12:40

Il vero problema è che per una riforma che prevede l'eliminazione del Senato così come lo si conosce attualmente, i Senatori non ci dovrebbero entrare. Si dovrebbe proporre un referendum "CHIARO" agli italiani e fare decidere direttamente a loro. La cosa è ovvia: l'istinto di sopravvivenza è la prima cosa che l'uomo ha imparato nella notte dei tempi, quando ancora era quasi un animale!Come si può solo pensare di chiedere a questi senatori di votare contro la loro stessa sopravvivenza??? C'è gente che per arrivare al posto che occupa ha impiegato un'intera vita ed alcuni sono lì da decenni! Per sbatterli fuori è necessario il voto popolare e, così, si farebbero contenti anche i grilloidi che nulla potrebbero obiettare contro la decisione del popolo dei cittadini italiani. Si pongano dei quesiti semplici perché gli italiani sono semplici: volete l'eliminazione del Senato? sì o no? Volete l'elezione diretta di quel che resta dei senatori? sì o no? e così via. A decidere saremmo noi, non quelli che tanto hanno faticato per quei privilegi che si vogliono loro togliere!!!!!

Gioa

Gio, 31/07/2014 - 12:44

RENZI HAI FINITO DI ESISTERE.....

unosolo

Gio, 31/07/2014 - 12:55

la colpa al presidente Grasso ? il voto segreto spaventa solo i comunisti ma quando gli conviene lo pretendono , questo segnale vuol dire solo che noi del popolo che paghiamo le tasse per avere servizi siamo stanchi di pagare persone che spendono oltre l'immaginabile al solo scopo di mantenersi il potere e la poltrona , politicamente sono solo in quei posti per scopi personali o familiari , ministeri e PA pieni di dirigenti inseriti dai vari governi e nessuno li licenzia , convivono decine e decine di dirigenti senza lavorare o almeno devono stare fermi altrimenti fanno danni.

Klotz1960

Gio, 31/07/2014 - 13:09

Grasso si comporta come il classico magistrato italiano: intepreta ed applica la legge come gli pare,in quanto suo diritto insindacabile. Che tipo e', era chiaro fin dall'inizio, basta guardarlo in faccia. A Grasso la riforma del Senato non piace, e quindi si comporta di conseguenza. Se la sinistra avesse un po' piu' morale, non commetterebbe certi errori. Come applaudire, per mero machiavellismo, i giudici perche' assaltavano Berlusconi, per poi trovarsi con un giudice (De Magistris) che ha cercato di far saltare prima Prodi e poi Mastella, con tanti saluti al Governo Prodi.

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Gio, 31/07/2014 - 13:10

Chi di spada ferisce di spada perisce!...il voto palese è sempre taroccato, guarda caso quello segreto esprime un'altra maggioranza!

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Gio, 31/07/2014 - 13:19

Non è battuta la riforma, ma il governo! Il 41% del 50% non basta! E' ora che si fà, 80 euro per tutti con annesso default o fuori dall'Euro con annesso mezzo default? Il simbolo dell'attuale Italia è ancorato in un molo di Genova, unica fonte di sviluppo del lavoro per lo smantellamento!

Ritratto di ComparucciDiMille2220Merende

ComparucciDiMil...

Gio, 31/07/2014 - 13:28

operano ad agosto, di notte, come i ladri ma ormai tra i pd2 è lotta aperta tra BANDE

Triatec

Gio, 31/07/2014 - 13:28

E' l'inizio della fine!!

rasiera

Gio, 31/07/2014 - 13:40

Per liberopensiero77: chi vuole la riforma? Renzi, e forse anche Berlusconi. Chi non la vuole? Tutti gli altri. Alcuni forse per motivi ideologici (governo più forte = rischio autoritarismo), ma la maggioranza per puro becero interesse personale, a cominciare dai nostri tanto pittoreschi partitini.

Ritratto di ersola

ersola

Gio, 31/07/2014 - 13:49

quindi battute anche riforme berlusconi renzi.

Ritratto di Il Ghepardo

Il Ghepardo

Gio, 31/07/2014 - 13:50

Una buona notizia che rasserena, in parte, l'atmosfera triste di queste piovose giornate estive. Ps gentile Azo, potrebbe esprimersi in termini comprensibili? Grazie.

edo1969

Gio, 31/07/2014 - 13:51

È palese che - Renzi o non Renzi, e nonostante i begli occhi della Boschi – le famose "riforme" sono nel pantano, come lo erano già da quando fu istituita la famosa bicamerale di d’alemiana memoria. Insomma la stessa storia da un paio di decenni. Che nausea, sembra che stiano tutti giocando, pagati da noi. Non andrò più a votare e che se ne vadano tutti quanti a quel paese.

edo1969

Gio, 31/07/2014 - 13:54

colpa della merkel

carpa1

Gio, 31/07/2014 - 14:10

Caro Renzi, avresti dovuto dare retta alla maggioranza dei cittadini (non solo degli elettori) che avrebbero voluto un azzeramento del senato anzichè una modifica perchè sappiamo già come sono queste mdifiche in Italia: si modifica per non cambiare niente. Mi sia permesso un paragone: è ome coloro che, abituati a non buttare via mai niente, trovandosi sommersi da tutto quanto hanno accucmulato nel tempo, cominciano col voler fare pulizia, ma non fanno altro che spostare le cose per recuperare un minimo di spazio vitale che inevitabilmente porta ad essere invaso da altre cose inutili se non addirittura dannose. Lo prevede la costituzione più bella del mondo? Da chi è stata scritta? Dai padri AFFONDATORI dell'Italia repubblicana. La maggioranza dei cittadini se n'è accorta da tempo, solo chi ci "magna a quattro ganasce" fa di tutto per non cambiarla.

pgbassan

Gio, 31/07/2014 - 14:38

Ottima notizia. I governi tecnici vanno sempre battuti. Meglio nessuna riforma che il cesso che portano avanti. Riforma costituzionale già fatta nel 2006 affossata da parte di parte (sic) di itaGliani. Là si dimezzavano i parlamentari, senato federale, ecc. 61,7% di popolo ha detto no alla riforma. Oggi quel popolo (PD e parte di ex-AN) vuole le riforme (!?). W la Lega.

Giuseppe Borroni

Gio, 31/07/2014 - 14:51

assurdo che ci sia ancora il ""voto segreto"" per i parlamentari. Abbiamo il diritto di sapere come votano i nostri rappresentanti ed in ogni caso resta un vergognoso strumento uutile solo ai voltagabbana. Chi non e' d'accordo lo manifesti con il voto pubblico, non siamo piu' ai tempi bui del fascio, altrimenti non e' degno della carica cui l'abbiamo eletto. Grazie Grasso, non finirai mai di sorprendere per quanto sei di parte!!!

colapesce

Gio, 31/07/2014 - 14:52

il popolino non conta nulla , la casta invece moltissimo , per cio non possono autoabolirsi , ma fare finta di cambiare e continuare a prendere lo stipendio lo stesso sia i burocrati che i politici del senato , come delle province e di tutti i carrozzoni sgangherati grandi e piccoli di questo paese.......

pedro10

Gio, 31/07/2014 - 15:05

Veramente stanno votando come verrà modificato quindi molti dei Senatori ora presenti non ci saranno più perciò costerà meno. Lo volete abolire, perfetto il 40 % che ha votato il PD alle europee sappia che è Renzi a volerlo mantenere quindi fatevene una ragione.

Ritratto di Scassa

Scassa

Gio, 31/07/2014 - 15:14

scassa giovedì 31 luglio 2014 In Democrazia non dovrebbe esistere il voto segreto in Parlamento,se non per rispetto dell'etica ? Ma tutti notiamo un'etica molto elastica ,specie quando si usa come scusa contro il nemico o per propria convenienza Quindi o voto sempre segreto o sempre palese ! Anche per le elezioni politiche e amministrative si potrebbero evitare spese notevoli,e il popolo ,sfilando davanti al Sindaco o delegati,potrebbe esprimere a voce la sua preferenza ,presto e ben chiaro . So che la mia e' una idea da folle ,ma quando penso a quanto la parola libertà ,democrazia e autodeterminazione siano abusate dall'ipocrisia e dal delirio di onnipotenza da tutti i nostri eletti ,mi viene la nausea . Quando poi vedo quanto ci costa mantenere centinaia di cozze,invidio chi e' sotto dittatura e ,almeno,si può ribellare e fare un RESET senza eccessivi buonismi calabrache ,....paga e taci ! scassa.

restinga84

Gio, 31/07/2014 - 15:38

Che,l`Italia ha i piu`incompetenti politici dell`emisfero e` un fatto acquisito,ma che, mancano di neuroni,quando si tratta di decidere del loro futuro,togliamocelo dai nostri pensieri.Il Presidente del Senato,anche lui in causa in quanto senatore,ha creduto opportuno applicare la legge del voto segreto,ne ha facolta`.Queste particolari leggi che coinvolgono direttamente i politici interessati e`il POPOLO SOVRANO a decretarle.Chiedere ai senatori di votare per la diminuzione del loro numero e`una sollecitazione che potrebbe essere avanzata soltanto da ebeti.

blackbird

Gio, 31/07/2014 - 16:28

Macchè ostruzionismo e voto contro le riforme! Nel PD è da sempre in corso la faida interna contro Renzi! Il ducetto ha imposto la propria linea, rullando gli avversari. Crede che la CGIL non abbia qualche amico tra i parlamentari? Nè D'Alema, né Bersani avrebbero lasciato chiudere l'Unità, Renzi pensava che il giornale fondato da Gramsci sarebbe morto in silenzio? E poi ci sono le cooperative, le onlus, i circoli, non bastano due battute per governare l'enorme ed estesa galassia rossa! Adesso si vota contro il Governo Renzi per tentare di farlo cadere, poi si vedrà.

m.nanni

Gio, 31/07/2014 - 16:33

si diceva che gli elettori dovevano vedere come votano i loro rappresentanti; ma solo contro Berlusconi. fate davvero schifo!

rasiera

Gio, 31/07/2014 - 16:56

blackbird 16:28 motivo in più per noi elettori, di dx o sx, di sostenere Renzi. A casa i giornali inutili, i sindacati inutili (anzi peggio) e i parlamentari in eccesso. Tanto per cominciare.

pgbassan

Gio, 31/07/2014 - 17:55

rasiera: sì, ma non toccherà nulla, come Monti, Letta...

rasiera

Gio, 31/07/2014 - 18:15

pgbassan 17:55: premesso che il Matteo non mi è simpatico (come al 99% degli italiani), a me sembra che stia "toccando", sennò come mai viene ostacolato (da mezzo PD+SEL, Lega, M5s)? Sta toccando e a 360 gradi. Il resto è tifo da BarSport.

guerrinofe

Gio, 31/07/2014 - 18:37

IL VOTO SEGRETO E'UNA GRANDE PUTTANATA! I CITTADINI HANNO IL DIRITTO DI SAPERE COME VOTANO I SUOI RAPPRESENTANTI! SE FANNO L'INTERESSE PROPPRIO O DELLA POLTRONA!! ALTRO CHE CANGURO E' UNA MAIALATA!!

james baker

Gio, 31/07/2014 - 21:55

""" Mea culpa, mea culpa, mea maxima culpa !!!!!. "" - Tutti quei moderati (e lo dico in generale senza fare l'elenco di quelli di Forza Italia) che hanno eletto Pietro Grasso, adesso debbono mettersi in ginocchio davanti a Palazzo Madama e chiedere perdono pubblicamente ai milioni di Italiani che sono stati traditi ferocemente . Nessuno, e ripeto nessuno, é capace di azzittire quello che si fa chiamare "" RUGGERO "" a Zapping. Adesso che siete finalmente contenti dello scempio allucinante che stanno facendo ai quattro venti per colpa vostra sui scanni delle istituzioni, non avete il coraggio neppure di respirare. Allora é vero che siete una manica di incapaci buoni a nulla. Allora é vero che siete un branco di pecore iptonizzate dalla campanella di Berlusconi. IO SONO L'UNICO CHE NON PRECIPITERO' NEL BURRONE DOVE VI HA ATTIRATI. IO ASPETTO SUL CIGLIO, ED ATTENDO CHE VI SIETE SDURRUPATI COME VI CONVIENE . BRAVI. Io mi dissocio con tutte le mie forze dall'inerzia dei cosiddetti moderati, pari vostri -james baker-.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 01/08/2014 - 00:21

Come era stato eliminato il voto segreto per linciare Berlusconi ora l'ex magistrato, che pende a sinistra come la torre di Pisa, deve di nuovo eliminarlo per dimostrare di essere veramente imparziale.

ric42

Ven, 01/08/2014 - 07:13

Mi ripeto,il Senato va soppresso, tutti a casa, e buttare la chiave. Basta ed avanza una Camera,con metà dei parlamentari. Sarebbe il primo segno di risparmio del governo Renzi.