La rivista della Cattolica rivela: "Fedeli non allineati al Vaticano"

Il gradimento per la Lega è salito enormemente: in 15 mesi è passato dal quarto al primo partito. E su migrazione e sicurezza molti fedeli la pensano come Salvini

I cattolici che si impegnano in politica sono sempre meno e, tra questi, molti votano Lega, il partito di Matteo Salvini, che conquista parecchi consensi anche tra i fedeli. Sarebbe questa la conlusione dello studio del presidente Ipsos Nando Pagnoncelli, che il 14 novembre uscirà sulla rivista dell'Università cattolica del Sacro Cuore, Vita e Pensiero.

Secondo quanto riporta La Verità, Pagnoncelli ha analizzato i voti delle ultime elezioni europee, evidenziando che "la Lega si afferma come il partito più votato dai cattolici". Tra questi, avrebbero dato la propria preferenza al Carroccio il 32,3% dei cattolici praticanti assidui, il 38,4% di quelli che vanno a messa saltuariamente e il 35,4% tra coloro che frequentano occasionalmente gli ambienti cattolici. Inoltre, nel giro di 15 mesi, la Lega è passata dall'essere il quarto partito nel 2018 (preceduta da Movimento 5 Stelle, Pd e Forza Italia), al primo partito, sbaragliando i tre "avversari".

Il numero dei cattolici impegnati, però, sembrano essersi ridotto, a detta dei dati dell'Ipsos: i cattolici assidui sono "circa il 14%, con una contrazione evidente nel decennio, dato che nel 2009 erano il 21% degli italiani adulti". Tra i giovani, poi, la diminuzione è ancora più marcata: il 46% dei ragazzi tra i 18 e i 24 anni si dichiara non credente.

E tra i leader politici, quello che guadagna il maggior gradimento è Matteo Salvini, che ha conquistato il 51% dei cattolici assidui e il 48% di quelli saltuari. "L'elevato gradimento di Salvini- spiega Pagnoncelli- deriva prevalentemente dai temi dei migranti e della sicurezza. Riguardo al primo, per quanto la Chiesa e il Papa si siano esplicitamente e con fervore espressi per una politica di accoglienza, sia pur 'temperata', anche tra i cattolici più assidui prevale un atteggiamento di condivisione delle politiche più restrittive". Anche al tempo della polemica tra il leader del Carroccio, allora ministro dell'Interno e le Ong, "la maggioranza relativa dei cattolici impegnati (il 44%) sposava la linea intransigente di impedire qualunque sbarco, consenso che arrivava alla maggioranza assoluta tra i cattolici assidui (51%)".

In conclusione, dai dati emerge una discordanza tra le opinioni della Chiesa e quelle della maggior parte dei suoi fedeli, allineati, invece, su linee vicine alla politica di Matteo Salvini. Sul tema dei migranti, in particolare, prevale l'idea di vivere serenamente con gli stranieri già presenti sul suolo Italiano, ma di limitare l'accesso ad altri profughi.

Nel suo studio, Pagnoncelli conclude che le relazioni tra la Chiesa e i propri fedeli "non sono allineate, anche nei segmenti più attenti al magistero della Chiesa".

Commenti

Altoviti

Mar, 12/11/2019 - 10:38

Non è più il Vaticano ma una fotocopia di magistratura democratica, un Politburo sovietico.

Ritratto di No_sinistri

No_sinistri

Mar, 12/11/2019 - 10:40

Ed ora Bergoglio prepara la scomunica di massa contro chi vota Salvini. Quando penso agli interessi del Vaticano mi viene in mente quella canzone che diceva "money makes the world go round".

milano1954

Mar, 12/11/2019 - 10:57

non si tratta di Chiesa, la Chiesa è il corpo dei fedeli in unione con il Capo che è Cristo (per i credenti). Si tratta di gerarchia ecclesiastica (e CEI in particolare, che è tutta altra cosa...)

venco

Mar, 12/11/2019 - 10:59

I fedeli cattolici mica son tutti fessi, hanno un cervello anche loro.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mar, 12/11/2019 - 11:02

Le chiese sono sempre meno frequentate dai cattolici e da quando c'è Papa Bergoglio il flusso diminuisce sempre più. Il Papa dovrebbe trarne una qualche conclusione, specie in relazione alle sue posizioni "politiche". Da quello che vedo dalle mie parti, oltre a diminuire la presenza in chiesa di cattolici, c'è un disamoramento da parte di chi vuole abbracciare la fede cattolica consacrando la propria anima a Gesù Cristo. Di recente sono stato al "battesimo" di un conoscente che ha scelto quella via e, al termine della cerimonia, gli ho fatto i miei migliori auguri, sinceri ed affettuosi. Ma sono sempre meno..

VittorioMar

Mar, 12/11/2019 - 11:09

...non basta indossare un ABITO BIANCO per fare un PAPA....HA MASSO IN DISCUSSIONE molti "DOGMI" della CHIESA CATTOLICA APOSTOLICA ROMANA....e i FEDELI non lo hanno CAPITO...colpa loro..o non lo hanno SPIEGATO BENE !!...W San Giovanni Paolo II° e il PAPA BENEDETTO XVI° !!!

D2015

Mar, 12/11/2019 - 11:21

Ma come si possono scrivere queste cose? Lo stato è laico e deve essere giusto con i propri cittadini. Quello che accade da tempo è un restringimento, per i cittadini che pagano, del perimetro dello stato, meno sicurezza, meno sanità, meno pensioni, meno scuola, meno case popolari........ Chi vota Lega fa una scelta politica e non religiosa, voglio i servizi in linea con quello che pago, non un continuo aggravio perché lo stato si sente in dovere di andare a prendere gente in mare!! Lo stato non deve mai venire meno agli obblighi verso i suoi cittadini, il resto è fuffa! Quello a cui assistiamo è un ribaltamento dei valori di uno stato che viene costantemente meno agli impegni e bisogni dei propri cittadini. Lo stato non deve fare propri i valori della Chiesa, cosi come la Chiesa non deve occuparsi delle linee politiche dei suoi fedeli ma guardare alla loro anima!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mar, 12/11/2019 - 11:22

Questo papa non piace agli italiani per il semplice motivo che è sempre pro extracomunitari e niente per noi.Incominciasse almeno a pagare i debiti verso lo stato italiano.Perchè è stato estromesso il nostro Papa Ratzinger non lo so,comunque io non darò mai più un centesimo a questa chiesa che non mi appartiene e penso che come me ce ne saranno tanti altri.

giancristi

Mar, 12/11/2019 - 11:22

I cattolici "adulti" capiscono che l'immigrazione sena controlli è un fattore destabilizzante per l'Italia. Inoltre non si capisce perché tanti giovani scappino, invece di lottare per il miglioramento del proprio paese. Ai tempi del Dopoguerra, gli italiani non scappavano, ma si adoperavano per fare progredire il proprio paese. Bergoglio appoggia tesi sbagliate.

Ritratto di vincenzo69

vincenzo69

Mar, 12/11/2019 - 11:24

@Altoviti..finalmente una persona che e' a conoscenza dell' MD (associazione Magistrati Democratici) fondata a Bologna nel 1964 con orientamento di estrema sinistra..e' giusta anche la tua considerazione sul Clero, infatti, in essa troviamo una componente (cospicua) di cardinali di sinistra...Mi compiaccio!

gringo

Mar, 12/11/2019 - 11:31

Il difetto del papa è quello di richiamarsi ai valori cristiani, il cui primo comandamento è AMA IL PROSSIMO TUO COME TE STESSO. Se poi in nome del proprio egoismo si rinnegano i valori cristiani allora tanto vale ammettere che non si è cristiani o lo si è a secondo del proprio comodo.

pierk

Mar, 12/11/2019 - 11:32

il vaticano come il governo italiano attuale...non sono allineati con i loro popoli...nè l'uno nè l'altro hanno dubbi su questo? perchè perseverare nell'idea di essere dogmaticamente nel giusto, senza ascoltare il pensiero ed il volere della loro base?

Fiorello

Mar, 12/11/2019 - 11:35

I fedeli hanno capito che l'accoglienza non si fa in nome di Dio, di Gesù o della Madonna o della carità cristiana, ma in nome del dio denaro. Quindi….

Totonno58

Mar, 12/11/2019 - 11:43

E che notizia sarebbe?Perchè nei decenni scorsi c'era questo presunto allineamento?E tutti i cattolici che votarono NO ai referendum sull'abrogazione del divorzio, dell'aborto?!?

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Mar, 12/11/2019 - 11:51

Non ci volevano tanti studi per dichiarare, se sa alcun dubbio, che nella storia della Chiesa Cattolica non vi è mai stata una distanza così abissale tra fedeli e gerarchie ecclesiastiche. Nemmeno ai tempi dei Borgia. Basta curiosare dentro le chiese che progressivamente si svuotano e, più ancora, sentire i commenti dei pochi fedeli frequentanti a certe prediche cattomarxiste. A mio parere Bergoglio ha pianificato la fine di questa Chiesa Cattolica. Ciò che mi sfugge è il fine, lo scopo, l’obiettivo. Una nuova chiesa ecumenica assieme ai musulmani?

FedericoMarini

Mar, 12/11/2019 - 11:57

EVIDENTEMENTE E’ INUTILE NASCONDERSI DIETRO UN DITO,GLI ITALIANI SONO DIVENTATI RAZZISTI E NON MI SEMBRA CHE QUESTO DATO DEBBA ESSERE OGGETTO DI PLAUSO ,MA SPERO CHE I DATI SI POSSANO INVERTIRE ,PERCHE” ,GUARDANDOSI ALLO SPECCHIO SI COMINCIA RIFLETTERE E A VERGOGNARSI.

Ritratto di Clastidium

Clastidium

Mar, 12/11/2019 - 12:07

Secondo la dottrina cattolica il Papa è il successore di Pietro, è infallibile in quanto illuminato dallo Spirito santo, ed ha soltanto lui il potere di "solvere et ligare". è solo lui che, sempre da dottrina, decide ciò che è giusto per un cattolico. Il relativismo dottrinale è un'eresia. Siete fortunati, perché in quanto eretici fino a pochi secoli fa avreste fatto una brutta fine, mentre oggi potete gettare fango ovunque senza tema di riceve sanzioni materiali ... ma quelle spirituali vi aspetteranno comunque. San Pietro non perdona!

Giorgio Colomba

Mar, 12/11/2019 - 12:08

Vaticano non allineato alla Chiesa cattolica.

Popi46

Mar, 12/11/2019 - 12:08

E ci ha pure studiato sopra per apprendere ciò che ormai tutti avevamo capito?

tarkonte

Mar, 12/11/2019 - 12:16

strano eh?! l'avranno capito anche dai mancati introiti dell'8x1000

venco

Mar, 12/11/2019 - 12:26

Adesso il clero della Chiesa predica benessere materiale regalato a tutti i popoli del mondo qua da noi, non più benessere spirituale ed etico morale.

Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 12/11/2019 - 12:27

Quindi,siccome non allineati al bergogliopensiero,i fedeli saranno mandati al rogo? Con le tendenze dittatoriali attuali,l'ipotesi è più che fondata. I leghisti si preparino ad avere le porte di casa marchiate,per facilitare i "passaggi" successivi.

antipifferaio

Mar, 12/11/2019 - 12:30

Innanzitutto c'è da distinguere la Chiesa dal Vaticano. Comunque Pagnoncelli ha scoperto l'acqua calda. Percentuali che variano di anno in anno a parte, sono tutte cose che si sapevano già. Chi frequenta gli ambienti cattolici sa bene che la maggior parte dei fedeli non digerisce affatto la posizione ufficiale del Vaticano, più precisamente del Papa. Sui migranti e sulla sicurezza le posizioni divergono di 180 gradi. La dimostrazione di ciò è la presa di coscienza di Ruini che pochi giorni fa ha aperto a Salvini. Le idee dei cattolici vecchio stampo sono conservatrici e tradizionaliste, cosa che cozza con le idee di sinistra e di parte del clero "allineato". Persino molti teologi cominciano ad essere critici verso questa politica autolesionista che sta isolando la il Vaticano e a seguire la Chiesa. La paura è che a lungo andare si arriverà ad uno scisma.

lisanna

Mar, 12/11/2019 - 12:30

magari i fedeli non vorrebbero fare la fine dei cristiani in MO, dato che i cosiddetti migranti sono tutti (o quasi) musulmani. ma la CEI su questo non apre bocca, giusto ieri hanno ammazzato un prete in Iraq

Ritratto di navajo

navajo

Mar, 12/11/2019 - 12:49

Si può essere allineati con uno che dice: "Chi sono io per giudicare?" e poi questo vale solo per chi gli pare, mentre per altri, eccome se giudica. E condanna pure!!

Ritratto di navajo

navajo

Mar, 12/11/2019 - 13:00

Clastridium, lei è poco edotto in materia teologica. Il Papa è infallibile (SOLO ED UNICAMENTE), relativamente ai Dogmi perché assistito, ma solo in quel caso, dallo Spirito Santo. Per tutto il resto può sbagliare come tutti e i fedeli possono dissentire. La Chiesa non è una dittatura.

agosvac

Mar, 12/11/2019 - 13:01

Che i "veri" fedeli cattolici siano sempre più lontani dalla Chiesa a causa del fatto che preti, alti ed altissimi prelati , per primo Papa Francesco, sono più vicini ai migranti fasulli che a loro, è una realtà incontrovertibile. Nel Cristianesimo Cattolico vige il libero arbitrio, la Chiesa non può comandare a nessuno che abbia l'intelligenza di intendere e volere: i tempi degli ordini su come votare sono definitivamente finiti. I fedeli sanno che possono anche pregare a casa loro, tanto DIO è ovunque!

Ritratto di Maristvanapa

Maristvanapa

Mar, 12/11/2019 - 13:06

Non allineati ma lo ritengono comunque legittimo “papa”... una bella contraddizione!

istituto

Mar, 12/11/2019 - 13:08

Non c'è soltanto un numero enorme di cattolici che votano Lega e che sono favorevoli alla sua politica per immigrazione e sicurezza. C'è anche un altro numero elevato di cattolici che votano Fratelli d'Italia , cattolici favorevoli alla sua linea su immigrazione e sicurezza che è poi sulla stessa lunghezza d'onda della Lega in merito a queste politiche. Per cui il numero di cattolici contrari alla politica Pontificia su immigrazione e sicurezza, è quindi molto molto maggiore di quanto riportato dallo studio in questione.

mimmo1960

Mar, 12/11/2019 - 13:13

Per FedericoMarini. Basta offendere gli italiani, non esiste al mondo un paese piu' generoso dell'Italia. Piu' di 4 miliardi di euro degli italiani sono andati ai migranti per l'accoglienza, all'anno. Lei è un antitaliano.

Iacobellig

Mar, 12/11/2019 - 13:14

Cert, con un Bergoglio di turno cosa ci di voleva aspettare? Mi auguro che anche molti altri tolgano l’8 per mille alla chiesa e devolvano al filo d’oro di Osimo, molto meglio ai bambini che a Bergoglio!

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Mar, 12/11/2019 - 13:39

"I cattolici che si impegnano in politica sono sempre meno e, tra questi, molti votano Lega, il partito di Matteo Salvini" Frase sconclusionata che andrebbe corretta, altrimenti genera un conflitto. come puo' accordarsi "si impegnano in politica sono sempre meno" con "TRA QUESTI (che non s'impegnano) MOLTI VOTANO LEGA (e quindi s'impegnano politicamente). A meno che non si voglia sostenere che "votare Lega" e' UN DISIMPEGNO POLITICO... Ahiahiahi!!

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Mar, 12/11/2019 - 14:00

Oggi è così ,molti cattolici sono ben lontani dalle linee guida del Vaticano ; in primis per la posizione sui migranti dato che l'accoglienza illimitata prevederebbe anche miracoli tipo la moltiplicazione dei pani e dei pesci che attualmente non è dato verificare.

mimmo1960

Mar, 12/11/2019 - 14:10

Per giancristi. Condivido pienamente, questo è un paese non un "istituto fate bene fratelli" della chiesa.

Ritratto di nordest

nordest

Mar, 12/11/2019 - 14:42

Questo Vaticano è la fotocopia del PD : ecco perché 2000000 di fedeli in meno che versano 8 per mille.

scurzone

Mar, 12/11/2019 - 14:57

Fedeli a che cosa? Ma....... Sembra che i non credenti siano in crescita costante! L'unica cosa positiva che sta succedendo in Italia.

FD06

Mar, 12/11/2019 - 15:20

Articolo da riscrivere in visione moderata, L’immigrazione non divide solo l’italia Ma anche l’Europa e sarà forse una causa di separazione e al suo interno . Ad ogni modo una soluzione a breve non c’è: da trent’anni gli italiani non fanno più O se li fanno é all’estero in coppie miste e se ne perdono le tracce ....

ettore10

Mar, 12/11/2019 - 15:37

Forse il Papa e la Chiesa dovrebbero ricordarsi delle guerre condotte per oltre mille anni contro continue invasioni islamiche per impedire la distruzione del Cristianesimo in Europa

Ritratto di Beppe58

Beppe58

Mar, 12/11/2019 - 16:08

Ci sono arrivati, finalmente. Un po' in ritardo ma, si sa, i tempi della Chiesa non sono quelli degli uomini...

FedericoMarini

Mar, 12/11/2019 - 19:13

TITOLO AMBIGUO,ESPRESSIONE DEL COINVOLGIMENTO DEL VATICANO NELLA CAMPAGNA CHE IL GIORNALE COMBATTE CONTRO. L’IMMIGRAZIONE. IL PONTEFICE VIENE RIMPROVERATO PER IL FATTO DI RICORDARE AI. FEDELI CHE ESSERE UMANITARI E’ OBBLIGO MORALE. QUESTA CAMPAGNA DENIGRATORIA DI PAPÀ FRANCESCO SEMBRA ESSERE APPROVATA DALLA PROPRIETA’’, E QUESTO. PROVA CHE ORMAI LO STESSO BERLUSCONI E” VITTIMA DELL’ARIA SOVRANISTA.