Rivoluzione d'ottobre: Grillo prepara l'addio M5s in mano a Casaleggio

Il comico è stanco. Giro di vite del guru: candidati solo gli attivisti più impegnati

La rivoluzione d'ottobre passerà da Rousseau e porterà a un nuovo contratto sociale con la base del movimento. Verrà annunciata nell'ultimo fine settimana di settembre, nella città del Centro scelta per la tradizionale adunata nazionale, Italia a Cinque Stelle. La sede era già stata scelta, Bologna. Ma la concomitanza con altri importanti eventi «fieristici», ha indotto gli organizzatori a cercare un'altra destinazione. La rivoluzione grillina andrà avanti fino alle prossime elezioni politiche e potrebbe concludersi con una novità finale: un definitivo distacco di Beppe Grillo dall'organizzazione politica creata con Gianroberto Casaleggio. Vero, non è la prima volta che si parla di un addio del comico alla politica, ma questa volta la decisione sembrerebbe definitiva. Soprattutto se, per il Movimento, i risultati delle urne confermeranno i trionfali sondaggi di questi mesi.

Ecco i principali scenari tracciati dalle linee guida che Davide Casaleggio sta definendo ormai da un anno nei suoi uffici milanesi di via Morone. Nell'ultimo incontro, giovedì scorso, è emerso con forza un nuovo elemento: alle votazioni on-line potrà accedere solo chi è regolarmente iscritto a Rousseau, il sistema operativo del MoVimento 5 Stelle, la creatura più amata e sponsorizzata dai suoi creatori, la Casaleggio&Associati, che «comprende tutte le applicazioni per lo sviluppo del progetto di democrazia diretta». Questa è la novità, che è anche l'inizio di una vera rivoluzione e forse il modo più indolore di «stringere il cerchio» sui potenziali candidati, problema che sta più a cuore a Davide Casaleggio.

Fino a oggi tutto passa per il blog di Beppe Grillo. Per votare ed essere votati è indispensabile essere iscritti e certificati. «Basta essere iscritti e certificati», è la differenza che Casaleggio avrebbe sottolineato con alcuni dei suoi collaboratori più stretti. Non è una differenza, la spiega uno dei volti nuovi del M5S, un professionista esterno, da anni vicino a Grillo e alla famiglia Casaleggio: «Partecipare alle discussioni di Rousseau significa essere davvero interessati alle tematiche che vuole portare avanti il Movimento». La nuova linea è tracciata, semplice, probabilmente condivisibile da tutti, almeno tra gli attivisti.

Così partirà la rivoluzione d'ottobre, anche se in fondo il Movimento non ha tutta questa fretta di conquistare il Palazzo. Almeno non ce l'ha Davide Casaleggio: quando Grillo farà davvero due passi di lato, dovrebbe essere lui l'unico leader del più votato partito populista italiano. Così, almeno continuano a raccontare i sondaggi, che aggiornano costantemente sul solito testa a testa M5S e Pd, che escludono la volontà di «qualsiasi alleanza di governo dopo il voto», che indicano comunque un candidato premier già scelto dalla base, Luigi Di Maio. Gli altri, gli outsider, seguono con distacchi da tappa di montagna al Tour de France. Trovano consensi tra gli attivisti anche Di Battista, Taverna, Lombardi. Poi il vuoto, quello che Casaleggio vuole colmare con la sua rivoluzione targata Rousseau.

A Grillo la cosa va bene, «è stanco, vorrebbe tornare a fare il comico a tempo pieno», dicono gli amici, da Genova a Milano. E giovedì scorso, negli uffici milanesi della Casaleggio girava un video: Grillo seduto sul palco di Palermo, durante il lancio della candidatura di Giancarlo Cancellieri a presidente della Regione Sicilia, la terza d'Italia, test fondamentale per tutte le forze politiche. «Guardate Beppe, è immenso: gli altri parlano e lui seduto sul palco fa il mattatore, tra un gruppo di bellissime ragazze», commentavano divertiti nella stanze di via Morone 6. Di «Emilio o dell'educazione», di Rousseau e di tutto il resto si riparlerà a ottobre.

Commenti

Renee59

Dom, 16/07/2017 - 10:13

Non sanno governare. Sono voti buttati che potrebbero cambiare il paese, ma gli italiani, preferiscono buttarli via.

Giorgio Rubiu

Dom, 16/07/2017 - 10:35

Il motore è stato Grillo con i "Vaffa..." che hanno affascinato le masse. Casaleggio Senior, il Guru e mente del Movimento, non c'è più. Casaleggio Junior è immaturo rispetto al padre e non ha il carisma (buono o cattivo che sia) di Grillo. Se Grillo se ne va se ne andranno anche un bel po' di seguaci. Quelli che adoravano l'idea di poter dire "Vaffa.." a tutti e a tutto. Rimarranno i seguaci di quelli che hanno scoperto i vantaggi degli stipendi parlamentari e delle poltrone. Fine della rivoluzione Grillina che ha affascinato, per un momento, come a suo tempo fecero i Verdi ed i Radicali. Rimarrà un partito minore che non sarà più il secondo partito in Italia. Auguri a chi ci ha creduto.

Ritratto di venanziolupo

venanziolupo

Dom, 16/07/2017 - 10:44

questi sono i degni figli del guru comico e l'unica cosa che a loro riesce bene , se non si analizzano i contenuti altrimenti è un incubo , è il loro bla bla bla .... per il resto è meglio se spariscono nei meandri della loro casa madre che è il PD ...

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 16/07/2017 - 11:10

oh tra un po beppe grillo lascerà il movimento e se ne andrà a quel paese! sarebbe ora!!! ormai, penso proprio che il M5S non avrà piu le chances da giocarsi per molto tempo :-)

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 16/07/2017 - 11:26

La grande illusione. O, se preferite un altro titolo hollywoodiano, i sogni finiscono all'alba. R.I.P, belina!

Ritratto di pinox

pinox

Dom, 16/07/2017 - 12:22

forse l'ha capita che fa ridere anche quando è serio.

Popi46

Dom, 16/07/2017 - 12:24

Addio? Giusto,il comico ha fatto ridere. Poi, quando ha deciso di buttare la maschera, ha fatto piangere. Proprio come Pierrot

Cheyenne

Dom, 16/07/2017 - 12:28

condivido in pieno con Giorgio Rubio i grillini sono la quint'essenza del principe Salina

titina

Dom, 16/07/2017 - 13:00

Non ci credo che Grillo lascia.

un_infiltrato

Dom, 16/07/2017 - 13:05

Ma quante volte lo devo dire? Se non chiamano Antonino Cannavacciuolo in qualità di guru, non la risolvono.

Ritratto di iTag£iafrica...

iTag£iafrica...

Dom, 16/07/2017 - 13:05

tempo al tempo, prima c'è da liberare li Taglietta dal POLITICUME e dalla MAFIA

Ritratto di robergug

robergug

Dom, 16/07/2017 - 13:46

Ma chi diavolo è Casaleggio? Ma che cavolo vuole? Ma chi lo conosce? Ha mai fatto dei comizi pubblici per spiegare perché diavolo lo dovremmo votare? Chi c'è dietro di lui? Ma che razza di politica è la nostra, dove siamo chiamati a votare per un qualunque megalomane signor nessuno? Ma che vada a ranare!

Antenna54

Dom, 16/07/2017 - 14:06

Una massa di principianti allo sbaraglio, se volete far precipitare l'Italia nel fondo del barile ... avanti tutta: votateli e supportateli! Il comico vi ringrazierà ed il teatrino continuerà a a produrre il nulla.

manfredog

Dom, 16/07/2017 - 14:29

..mah, secondo me la rimanderà ad..Ottembre e più che una rivoluzione, sarà una..livoruzione..!! mg.

Giorgio Rubiu

Dom, 16/07/2017 - 15:45

#Cheyenne - Grazie per la condivisione. Aspetto il ritiro di Grillo con pazienza per vedere se la mia analisi e previsione sono esatte. Lo sfacelo non avverrà immediatamente. Per un po' si illuderanno di essere una forza compatta anche senza Grillo; ma poi le fila cominceranno ad assottigliarsi quando si accorgeranno che il loro sogno (quello che esso fosse) non sarà più nient'altro che un ex sogno. Un brutto film che abbiamo già visto. Cordialità

Ritratto di Azo

Azo

Dom, 16/07/2017 - 16:09

Se non altro, Grillo ha svegliato una parte degli Italiani in letargo. se si toglie dalle quinte, farà piacere a moltissimi e probabilmente le scuole, avranno tempo di insegnare l`educazione alla gioventù e porre più disciplina, ciò che negli ultimi anni e venuto a mancare su tutti i fronti!!! Sia da parte dell`alta classe della politica, che da quella del clero!!!

PEPPINO255

Dom, 16/07/2017 - 17:15

Siete giornalisti o FALSARI ?!? Grillo è stato l'ideologo del M5S ed oggi semplicemente "sorveglia" gli iscritti.... Casaleggio si occupa della "parte informatica"... Il M5S NON HA PADRONI....!!! Già...!!! Ma quando ci arriverete voialtri SERVI del padrone a capire un concetto del genere?!?

PEPPINO255

Dom, 16/07/2017 - 17:16

Qualcuno ha scritto:"Non sanno governare".... forse voleva dire "NON SANNO RUBARE" ?!?! Errata Corrige..!!!

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Dom, 16/07/2017 - 18:12

ormai Grillo soldi ne ha fatti abbastanza vi ringrazia e un arrivederci..

Anonimo (non verificato)

ziobeppe1951

Dom, 16/07/2017 - 19:15

PEPPINO255....17.16....i grullini sgovernano "solo" 17 città e sono tutti indagati e pieni di guai... fattene una ragione

Popi46

Dom, 16/07/2017 - 22:17

PEPPINO255- 17,15: Sei un illuso,il popolo è bue anche se si illude di non esserlo. Ragiona: "uno vale uno", "direttorio al posto del leader", "decisione affidata agli iscritti certificati tramite la rete" ,"la piattaforma Rousseau"(?) che decide...e varie amenità del genere. Conclusioni? Ognuno per conto suo, il gregge si sta disperdendo....Il Grillo si ritira a vita privata, così rimane innocente...

lucrus

Gio, 20/07/2017 - 12:19

Naturalmente il fatto che il contenuto di questo articolo sia tutto falso ed inventato non interessa a nessuno... http://www.beppegrillo.it/2017/07/e_gli_asini_volano.html