Ora la Raggi se ne va in vacanza. Le opposizioni: "Non regge la pressione"

Il sindaco della Capitale andrà fuori città con il figlio per riposarsi. Ma così salterà il Consiglio sulla stabilità della Giunta. Opposizioni in rivolta

"Sarò fuori città per qualche giorno di riposo in compagnia della mia famiglia. Ho dato ascolto alle parole dei medici che mi avevano prescritto di staccare un po' dopo sette mesi di lavoro senza pausa". Così Virginia Raggi annuncia su Facebook di prendersi una pausa dall'attività istituzionale.

Il sindaco potrebbe però tornare entro sabato mattima, giorno in cui si terranno le celebrazioni in Campidoglio per il 60° anniversario dei Trattati di Roma. Nel frattempo, assicura, "il vice sindaco Luca Bergamo e tutta la Giunta sono a lavoro con la determinazione di sempre".

La decisione della Raggi ha però fatto infuriare le opposizioni per via delle due importanti assemblee previste nei prossimi giorni: una riguarda direttamente le vicende giudiziarie a suo carico, la seconda invece attiene al nuovo progetto dello Stadio della Roma. "L'annunciato riposo della sindaca Raggi per i prossimi giorni è un grave sgarbo istituzionale, per il modo in cui viene comunicata la sua assenza nella seduta dell'Assemblea capitolina di domani 21 marzo e di quella di giovedì prossimo", afferma in una nota Michela Di Biase, capogruppo del Pd capitolino. "Da mesi – continua Di Biase - attendiamo in Aula un chiarimento relativo ai fatti, saliti agli onori della cronaca, che hanno interessato il suo staff e la stessa giunta. L'audizione sull'argomento - prosegue - è iscritta all'Odg della seduta dell'Assemblea capitolina di domani. E l'annuncio della Raggi di un break di riposo a partire da oggi è un modo del tutto anomalo e poco istituzionale di informare della sua assenza i consiglieri comunali. Chiediamo pertanto al presidente dell'Assemblea Marcello De Vito l'immediato aggiornamento della seduta straordinaria prevista sull'argomento iscritto all'Odg, la convocazione di una riunione dei capigruppo per fissare una nuova seduta con l'audizione della sindaca Raggi. È evidente che sui temi riguardanti le vicende dello staff della prima cittadina, le revoche e le nomine dei nuovi assessori, non siamo disponibili a ricevere comunicazioni da altri che non sia la sindaca stessa. A nessuno può essere negato il bisogno di seguire i consigli dei medici, ma la concomitanza di una sua insostituibile presenza in aula avrebbe consigliato maggiore riguardo istituzionale. All'appuntamento di domani infatti non sarà sufficiente la presenza del suo vice Luca Bergamo".

Per il capogruppo capitolino di Fratelli d'Italia, Fabrizio Ghera, "Il fatto che la sindaca non regga la pressione è un problema non solo suo ma di tutti i romani. Viene da chiedersi 'oggi Roma ha un sindaco?'. È evidente che la situazione è imbarazzante".

Alle opposizioni risponde il presidente dell'Assemblea capitolina, Marcello De Vito: "Nessuno sgarbo istituzionale nei confronti delle opposizioni visto che, durante la conferenza dei capigruppo di venerdì scorso, è stato confermato il Consiglio straordinario sulla stabilità politica della Giunta capitolina. In aula è stato chiamato a riferire il vicesindaco Bergamo, capace di illustrare con esaustività e completezza all'Assemblea quanto richiesto dai consiglieri del PD. In ogni caso, per un più ampio confronto con tutte le forze politiche, convoco una riunione dei capigruppo domani alle ore 14, prima che cominci il Consiglio. In quella sede potremo decidere se rinviare o meno l'audizione della sindaca Raggi".

Commenti
Ritratto di cuginifabio

cuginifabio

Lun, 20/03/2017 - 16:33

Sono rimasto un po indietro, scusatemi. Volevo sapere se questa settimana la Virginia ha fatto la depilazione. Ho avuto un po da fare, mi potete aggiornare? Grazie

Ritratto di aresfin

aresfin

Lun, 20/03/2017 - 16:41

Stressata????? ah ah ah ah. Qualcuno sa dirmi ad oggi, cioè dopo ben nove mesi, che cosa ha fatto la raggi? Di sicuro ha incassato il lauto stipendio, altro? Il nulla!

Ritratto di corvo rosso

corvo rosso

Lun, 20/03/2017 - 17:12

Un paio di anni di fabbrica farebbero bene sia a lei che a tanti grillini, almeno farebbero qualcosa di diverso dal parlare. Sicuramente poi, il loro parlare, acquisterebbe un po' di qualità.

lupo1963

Lun, 20/03/2017 - 17:38

Non sono abituati a lavorare questa massa di falliti benedetti da stipendi pubblici,che mai si sarebbero sognati in vita loro.

Cesare46

Lun, 20/03/2017 - 18:12

Ma povera stellina.....dopo sette mesi di duro lavoro deve staccare.... Tutte le altre lavoratrici "vere" cosa dovrebbero dire ? Penso una cosa solo: mavaffa.........scema

Ritratto di dardo_01

dardo_01

Lun, 20/03/2017 - 18:26

Può sempre dare la DIMISSIONI!

ectario

Lun, 20/03/2017 - 18:35

Statale. Con 10.000 euri mese più benefit se lo può permettere: Roma può aspettare, tanto non fanno comunque una mazza.

Fossil

Lun, 20/03/2017 - 18:40

Che ci sia o non ci sia è quasi lo stesso. Al suo ritorno ritroverà le stesse buche, la stessa immondizia, lo stesso degrado. D'altra parte questa città è abbandonata a sé stessa...già che c'è non tornasse più che è meglio.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 20/03/2017 - 19:24

@corvo rosso - più che acquistare qualità, starebbero zitti, perchè capirebbero cosa significhi la fatica.

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Lun, 20/03/2017 - 19:44

nessuno si accorgerà della sua assenza

carlottacharlie

Lun, 20/03/2017 - 20:57

Che degrado intellettivo e morale, questa Raggi.

Biagiotrotta

Lun, 20/03/2017 - 22:23

Dice pure che ha lavorato e cosa ha fatto per Roma? Roma è una città non governata, è sporca e in mano a zingari ed accattoni di ogni risma e lei dice che ha lavorato, restaci all'infinito in vacanza

forbot

Lun, 20/03/2017 - 22:40

Se si vuole essere onesti allora bisogna dire che questo trasando nella Capitale non è tutto addebitabile alla Raggi. Se non c'è onestà ma solo simpatia o antipatia, allora non si costruisce nulla. Purtroppo viene da lontano.

Sabino GALLO

Mar, 21/03/2017 - 00:32

Proprio strani questi romani ed anche quei "colleghi" del suo partito e di opposizione! Sempre a criticarla con l'accusa di "fare" poco per Roma o, addirittura, di fare niente, mentre tutti possono testimoniare di vederla salire ogni giorno la stessa scala che la porta al suo ufficio. Se, poi, si allontana per uno o due giorni, tutti a lamentarsi per la sua assenza. Un poco di coerenza ci vuole! E' utile o no? Ed anche un poco di autocritica non farebbe male! la "monnezza" ce l'hanno messa loro, i romani! Ed i buchi li hanno fatti loro. Un giorno di riposo di quella poveretta aggrava la situazione? la monnezza a Roma c'è sempre stata, anche al tempo di Cesare! E se si parla sempre dei gatti di Roma, vuol dire che c'erano anche i topi! ma rimane sempre bella! E se la situazione dovesse aggravarsi troppo, la si può incendiare una volta ogni due o tremila anni. E sarà sempre più bella!

Ritratto di Beppe58

Beppe58

Mar, 21/03/2017 - 07:23

Le parole lavoro e 5 Stelle, o meglio, lavoro e uomini politici, non vanno d'accordo. Sono antitetiche. Qualcuno dica a Monna Raggi che nessuno le ha chiesto di sacrificarsi in un compito improbo per il quale ella, al pari dei suoi compari, è assolutamente inadatta. Roma, la grande, l'unica, un sogno diventato realtà, è sopravvissuta a Nerone e Caligola, invasioni e devastazioni e merita ben altro. Vi deve essere maestosità anche nelle cose negative ed io, in Madama pPompadour Raggi, vedo solo piccolezza e vanagloria. Ma, vi prego, non ditelo a Grillo parlante...

piazzapulita52

Mar, 21/03/2017 - 08:10

CHE CAMBI MESTIERE!!!

il corsaro nero

Mar, 21/03/2017 - 08:46

Sette mesi di lavoro senza pausa? Peccato che nessuno si sia accorto dei risultati! Non è che siamo su scherzi a parte?

il corsaro nero

Mar, 21/03/2017 - 08:46

@cuginifabio: tranquillo, ha continuato a non fare nulla, come da sette mesi a questa parte!

Boxster65

Mar, 21/03/2017 - 08:58

Poverina ma qualche giorno di ferie questa povera donna non lo può fare??

AndyFay

Mar, 21/03/2017 - 09:22

La Raggi comunica le ferie pensando che sia un suo diritto. Lei non ha alcun pudore nel dichiarare che abbandona la barca per qualche giorno, nessuna remora morale. Anche Marino se ne andava spesso in viaggio perchè a Roma non c'è niente da fare. O meglio, non c'è più niente da fare, siamo in mano a questa gente. Poveri romani, povera Italia.

il corsaro nero

Mar, 21/03/2017 - 10:22

@forbot: lei ha ragione,ma il fatto è che i romani, votando la Raggi, avrebbero voluto un cambiamento netto, mentre invece si sono trovati come sindaco un'incapace!

il corsaro nero

Mar, 21/03/2017 - 10:25

@Sabino GALLO: non capisco il suo ragionamento! La Raggi piò anche andare in Ufficio, ma poi bisogna vedere cosa fa! Finora ha fatto poco e nulla, ma si sa, "la colpa è dei poteri forti, delle giunte precedenti, delle scie chimiche e dell'invasione delle cavallette!"

Mechwarrior

Mar, 21/03/2017 - 10:54

ma perchè i sindaci servono a qualcosa?

Duka

Mar, 21/03/2017 - 11:07

E' l'amministrazione delle vacanze a go-go. Quello di prima se ne andava per mesi a fare il sub e questo è stressato , noi invece cittadini che non arriviamo a metà mese STIAMO DA DIO.

forbot

Mar, 21/03/2017 - 20:06

# Il corsaro nero # Mi scusi, ma lei crede davvero che persone che abbiano una reale capacità di guida e di managerialità ad un livello così alto per la guida di una città, come Roma, si vadino ad infognare in un mare ( mi scuso ancora, mi permetta di astenermi dall'esprimere il pensiero.) Ossequi.