Salvano i politici Pd e ammazzano le imprese

Fincantieri massacrata: 280 controlli in 30 mesi. E intanto i giudici graziano De Luca: la Severino per lui non vale

A Napoli un giudice soccorre la politica e sospende la sospensione di De Luca, che ora potrà governare. A Gorizia l'accanimento della procura ha cercato di ammazzare Fincantieri sottoponendo lo stabilimento di Monfalcone a 280 controlli negli ultimi 30 mesi. Uno ogni tre giorni. Nemmeno fosse Berlusconi.

La legge è uguale per tutti, la giustizia no. È di sinistra. Anni di chiacchiere e pareri di illustri esperti, polemiche e veleni, per scoprire quello che tutti hanno sempre saputo: la legge Severino serviva soltanto a eliminare Silvio Berlusconi. Se ti chiami Vincenzo De Luca, nessun problema, la giustizia non si applica, si interpreta.

È quello che ha fatto ieri il giudice di Napoli che ha sospeso la sospensione di De Luca dalla carica di governatore della Campania per effetto della legge Severino, spiegando che la sospensione «non può tradursi in una abnorme revoca delle elezioni o in una estemporanea rottamazione degli organi della Regione, vanificando il “munus” degli eletti, primo tra tutti il presidente e la stessa volontà popolare» con «conseguenze sovversive di una democrazia rappresentativa». In parole povere il magistrato ha salvato l'eletto De Luca perché il popolo è sopra la legge. Ovviamente perché questa motivazione valga, necessita di due condizioni: la prima è che il popolo debba essere assolutamente di sinistra, la seconda che il candidato sia stato scelto da Renzi e dal Pd. Tutto questo i magistrati lo sanno bene e se ne fregano di violentare la coerenza. Chi mai gli rinfaccerà che quando il Cavaliere si faceva forte della scelta popolare loro replicavano con arroganza che nessuno è al di sopra della legge, nemmeno il popolo. Ora è chiaro perché Renzi ha evitato di fare per De Luca un decreto ad personam. Non ne aveva bisogno.

Sorpresi? E perché mai? La sinistra da anni spiega che sono superiori. E se qualche volta qualcuno di loro commette un reato, è un compagno che sbaglia. Basta sospenderlo e la loro diversità resta immacolata.

Game over. Come disse Renzi quando Berlusconi fu cacciato dal Senato. Allora la sinistra festeggiava la sconfitta del diritto imponendo la retroattività. Oggi, invece, festeggia la vittoria della politica sulla legge, lasciando al magistrato del premier, Cantone, il compito di sfatare un tabù: bisogna cambiare la Severino.

Gli editoriali indignati sono ormai coriandoli di carta straccia che arredano la vergogna di chi ancora crede nell'indipendenza della magistratura. Sono la fune a cui si aggrappano coloro che ancora pensano che le imprese siano un'associazione a delinquere. Sono i ricordi di chi ancora è convinto che Napolitano sia stato un grande presidente, che Monti abbia salvato il Paese e che la Merkel sia amica di Renzi.

Commenti

Antonio43

Ven, 03/07/2015 - 14:55

Finmeccanica finirà in mano straniere, farà la fine di Telecom. Sarà spremuta come un limone e poi regalata, come Alitalia a qualche emirato se non ai cinesi. Perchè non basta più essere come sempre terra di conquista degli altri paesi europei Gli Unni adesso prendono l'aereo, ci sbattono un pò di bigliettoni sul viso e ci sarà sempre uno scalfari, un prodi comunque un sinistro che dirà che bravi che siamo.

UNITALIANOINUSA

Ven, 03/07/2015 - 15:00

Dittatura.Niente altro.E gli italiani sanno bene come bloccare una dittaura... Italiano in usa

Ritratto di bracco

bracco

Ven, 03/07/2015 - 15:01

Cosa c'è scritto nelle aule dei tribunali ? LA LEGGE E'UGUALE PER TUTTI, perfetto si direbbe è un grande esempio di democrazia e di come deve essere gestita una giustizia moderna e imparziale dalla politica e magari garanti di questa imparzialità chi meglio dell'associazione di "magistratura democratica" visto il nome e imparzialità non è seconda a nessuno. W LA GIUSTIZIA ITALIANA !!!!

giomag42

Ven, 03/07/2015 - 15:02

Gli italiani hanno quello che si meritano !!!

elpaso21

Ven, 03/07/2015 - 15:05

In Italia la destra è sfigata ed è buona solo a lamentarsi, se (ipoteticamente) questa destra senza attributi tornasse a governare, continueremmo a leggere sempre la solita solfa: non è giusto questo, non è giusto quello. Poi a Berlusconi va sempre tutto male, il suo problema è lo scarso controllo che ha sulle cose, mai poteva verificarsi che la legge Severino non funzionasse con lui ma con De Luca si. Ci vorranno decenni per capovolgere la situazione e non sarà per merito suo. Per adesso gli consiglio di rivolgersi all'Unicef.

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Ven, 03/07/2015 - 15:07

Si sono accorti che la legge Severino fa male più a loro che a Berlusconi e allora la vogliono ridiscutere. (Era un mio commento di otto mesi fa.) Adesso aggiungo:"Ecco perché Berlusconi l'aveva votata!"

jeanlage

Ven, 03/07/2015 - 15:09

L'Italia è mai stato un paese democratico? Forse sì dal 1925 al 1939. Dopo sicuramente no.

giovaneitalia

Ven, 03/07/2015 - 15:09

Salvare De Luca e graziare tutti quegli esponenti della sinistra é ormai fatto quotidiano, nessuno grida allo scandalo o al regime, fosse capitato con un Governo di centro-destra apriti cielo. Ma mi chiedo? Dove sono i politici di centro-destra? Perché non si ribellano a questi abusi quotidiani? La Legge Severino punisce soltanto una parte politica oppure é Legge nazionale? Povera Italia.

unosolo

Ven, 03/07/2015 - 15:16

da anni che accadono questi fermi produttivi senza preavvisi di reato e senza dare tempi per la messa a norma dopo avergli dato una solenne multa , bene da anni chiudono grandi imprese e piccole attività a conduzioni familiari o locali , fermi di macchine prima senza dar possibilità a imprenditori di proseguire la lavorazione , quindi stop a produzioni e niente lavoro quindi fallimenti , da anni e ancora nessuno li ferma , abbiamo e stiamo perdendo soldi che vanno allo Stato e lo Stato ci paga anche i giudici o chi ferma la produzione quindi fermiamo quei stipendi per deficit.

linoalo1

Ven, 03/07/2015 - 15:16

Si,è vero,ma solo in parte!!!Le Imprese Sinistrate,vedi Olivetti,non vengono toccate!!!!!

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 03/07/2015 - 15:24

Wikileaks l'ha detto varie volte... Finmeccanica dà fastidio agli USA e deve essere svenduta a loro. Fincantieri è un altro boccono goloso. I veri mafiosi stanno a Jew York, non a Palermo.

nordest

Ven, 03/07/2015 - 15:31

é normale non sono mica di destra.

Ritratto di JSBSW67

JSBSW67

Ven, 03/07/2015 - 15:32

E' il pensiero komunista: "Per i nemici la legge si applica, per i compagni si interpreta"

mala tempora currunt

Ven, 03/07/2015 - 15:36

La giustizia in Italia è una m.....e questa sentenza ne è il naturale olezzo!!!!!

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Ven, 03/07/2015 - 15:40

In genere si tende a salvare tutti i delinquenti appartenenti alla propria cosca. Qualche volta anche quelli appartenenti a cosche rivali se condannarli può mettere a repentaglio gli interessi di tutta l'onorata società.

Ritratto di Grisostomo

Grisostomo

Ven, 03/07/2015 - 15:40

Dovremmo impedire questo disastro. Maledetti giudici: hanno demolito così la Ilva di Taranto. Spero proprio che prima o poi la paghino.

Ritratto di ohm

ohm

Ven, 03/07/2015 - 15:42

Non ci posso credere.....di fronte a milioni di italiani riescono a far passare quetse porcherie...e gli italiani cosa fanno ? Non ho visto nessuno che protesta....TUTTI IN PIAZZA PER FAR OSSERVARE LE LEGGI!

Ritratto di Zione

Zione

Ven, 03/07/2015 - 15:44

Vergognatevi, emeriti CIALTRONI (del Giudiciume) e chiedete subito scusa alla più importante delle vostre VTTIME; che è il Dissanguato e Vilipeso POPOLO.

giovanni PERINCIOLO

Ven, 03/07/2015 - 15:45

..."chi ancora è convinto che Napolitano sia stato un grande presidente"... Sicuramente Napolitano é stato se non il peggiore in assoluto, titolo spettante a pieno diritto a scalfaro, é il secondo in classifica. La cosa peggiore purtroppo, per l'Italia, é che il successore, Mattarella, stia seguendo a ruota l'uno e l'altro e visto il poco tempo trascorso dalla sua nomina direi che ha buone probabilità di superarli tutti e due!

INGVDI

Ven, 03/07/2015 - 15:46

Le leggi a volte sono ingiuste e lacunose ma la loro interpretazione spesso è criminale.

magnum357

Ven, 03/07/2015 - 15:46

Vogliono i sinistri distruggere l'imprenditoria italiana per svenderla in mani straniere !!!! Il giochino sta riuscendo bene a quanto pare !!!

tersicore

Ven, 03/07/2015 - 15:47

E' evidente che sono riusciti a instaurare il comunismo senza colpo ferire. I conduttori TV, ostili agli italiani, continuano a interrompere quelli di destra e a predicare il catastrofico e anacronistico buonismo. Ormai non se ne può più, perché la dittatura è sempre più palpabile. Aveva ragione George Orwell, nel romanzo che è un'allegoria del totalitarismo sovietico del periodo staliniano, validissimo anche per i clericalcomunisti pidioti: 'Siamo tutti uguali ma qualcuno è più uguale degli altri'.

Lucas1963

Ven, 03/07/2015 - 16:03

Che ci aspettiamo in un paese dove uno come l'ex comandante Schettino stà scrivendo un libro, tiene corsi all'Università e magari tra qualche mese si candiderà sindaco? Quaggiù nella sempre più affollata e puzzolente repubblica delle banane il crimine paga, eccome!

palllino.

Ven, 03/07/2015 - 16:04

La legge Severino fa male a chi governa...se chi governa e' di destra allora va bene,se è' di sinistra allora ci sono dei problemi...forse neanche loro immaginavano quanto fossero marci!!!!

Ritratto di hermes29

hermes29

Ven, 03/07/2015 - 16:17

E mezz'ora che penso e ripenso, ma non trovo le parole giuste per esprime il mio massimo sdegno. Sprofonda negli abissi più oscuri, anche il senso di giustizia. Quando arriverà il risveglio della coscienza popolare? " Muta e attonita la coscienza sta"

Ritratto di DARDEGGIO

DARDEGGIO

Ven, 03/07/2015 - 16:30

Altro che ballerine, olgettine, modelle (hanno speso milioni per guardare sotto le gonne di belle figliole)! Qui si tratta di MARCIO PROFONDO, si tratta del solito PROFONDO ROSSO che ha ormai APPESTATO TUTTI I GANGLI DELLA VITA ITALIANA. La MALEDIZIONE ROSSA non lascia scampo dove colpisce!

Joe Larius

Ven, 03/07/2015 - 17:19

Repetita iuvant: "LE LEGGI,la morale e la religione non sono che pregiudizi borghesi che nascondono altrettanti interessi borghesi" Charly Marx - Manifesto del Partito Comunista.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Ven, 03/07/2015 - 17:20

la legge severino è stata voluta e fatta per colpire berlusconi.Eppure la legge severino è stata votata da pdl,lega,udc,pd....anzi fu voluta e iniziata dal ministo della giustizia alfano.

quapropter

Ven, 03/07/2015 - 17:35

Ma di fronte a questo scempio della giustizia italiana, Mattarella che fa?... Non sento! Ah, dite che dorme? Allora lasciamolo dormire, tanto nessuno se lo fila...

cisbi

Ven, 03/07/2015 - 18:01

Di certo non sono berlusconiano, ma sottoscrivo ogni parola di questo articolo. E' una vergogna vera e propria e tutte le anime belle che hanno sempre votato PD sputando per anni insulti e infamie sulla dx e Berlusconi ora cosa dicono di questa farsa? Dove sono finiti? Con la testa sotto la sabbia, magari a raccontarsi qualche bella favoletta per giustificare questo schifo e continuare a pensare di appartenere alla parte onesta e democratica del Paese? Tranquilli: qualche finta "sospensione mediatica", una manciata di twittate propagandistiche, un po' di accuse scandalizzate di razzismo e xenofobia alla Lega condite con un pizzico di buonismo nostrano, circa 80 euro di mancetta, una spolverata di finte riforme (al secolo "specchietti per le allodole") e... voilà, anche a sto giro l'elettore-pollo del PD è cotto a puntino e pronto a mettere la croce sulla scheda dove piace a Renzi e compagni...

m.nanni

Ven, 03/07/2015 - 18:05

segue da commento prec. e i legali di sb ricorrono al Tar? mi pare che hanno fatto ricorso alla corte di giustizia europea e al Tar no. canta cavallo. hanno chiesto le dimissioni di Grasso? No. Dunque; che la sinistra a volte si atteggi di pontificare al di sopra della legge, non si discute. ma questi sono anche effetti deleteri di una sudditanza psicologica del centrodestra tutto alla sinistra. non si spiega altrimenti il fatto che anche la severino, legge invotabile, sia stata votata anche da Berlusconi. scommessa che non verranno neppure pretese le dimissioni di Grasso che si era speso oltre ogni dire per fare espellere platealmente Berlusconi dal senato in forza di una legge patentemente incostituzionale? visto che quanto toccano a sinistra i difetti della norma vengono al nodo? ricordo che Berlusconi tra i nome per il Colle aveva anche quello di Casini. mi sono spiegato?

Ritratto di franco origgi

franco origgi

Ven, 03/07/2015 - 18:19

Cari(Per dire)Sinistri,la mattina quando siete allo specchio non meravigliatevi di vedere due chiappe furuncolose con tracce di decubito.Siete voi dopo aver manipolato la giustizia a vostro uso e consumo pur di avere dei vostri galoppini,dove servono.Speriamo nella giustizia divina,visto che quella terrena è in mano vostra.Francori2012

terzino

Ven, 03/07/2015 - 18:25

La piovra.

Ritratto di franco origgi

Anonimo (non verificato)

bruco52

Ven, 03/07/2015 - 19:50

La magistratura italiana, serva e padrona della sinistra, non si fa scrupolo di interpretare le leggi ad uso e consumo suo e dei sinistri....d'altronde il Fonzie toscano, come i suoi due predecessori, è capo del governo per il colpo di stato perpetrato dal capo dei magistrati, il presidente della repubblica, all'epoca il comunista Napolitano....perciò non bisogna meravigliarsi se i comunisti governano. Pur non sapendo vincere le elezioni, sanno violentare la democrazia, e gli riesce molto bene....sinistri ladri di soldi e di libertà...

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Sab, 04/07/2015 - 13:29

Ormai l'Italia sta arrivando al punto omologo in cui Castruccio Castracani rispose al suo sicario che infieriva ripetutamente mentre lui era in agonia: tu uccidi un uomo morto.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Sab, 04/07/2015 - 20:48

errata corrige: Castruccio visse tre secoli prima di Francesco Ferrucci l'"autore" della predetta frase.

acam

Sab, 04/07/2015 - 21:09

fin cantieri è un'imresa che puo organizzare gli oprai se funzions giammai rendere una forza lavoro del proprio valore sarebbe al fine della supremazia dei partiti. guardate questi paesi dove io vivo e ho vissuto, sapete il segreto del successo? bene lo voglio proprio dire aver dato al popolo la consapevolezza del suo valore, e in casi estremi non lo si lascia morir di fame e non lo si fa sentire libero di fare cio che vuole, is sostegno finaziario non è elemosina perché alla fine va restituito. commenti?

acam

Sab, 04/07/2015 - 21:11

ohm Ven, 03/07/2015 - 15:42 c'era un film la magnifica illusione io l'ho detto tante volte in piazza 5 minuti tutti TUTTI ma va gli italiano non soffrono sono felici cosi!

seccatissimo

Sab, 04/07/2015 - 22:15

E poi abbiamo anche l'impudenza di offenderci se l'Italia e il popolo italiano vengono considerati in tutto il mondo come un paese ed un popolo di cialtroni!

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Dom, 05/07/2015 - 08:34

Popolo Italiano assenteista e menefreghista stai ben attento che a pagare ci sei anche tu. Se vuoi salvarti il K-ulo cerca di esser presente alle prossime elezioni , oggi fare il " Pesce in barile " non rende più.Le elezioni sempre che ci si arrivi. Di questo passo solo una rivoluzione potrà salvarci.Ormai si é capita la storia, tra politici e loro amici del sottobosco, magistrati schierati,mafie a Gogo' si puo' ben calcolare in circa 2 milioni di personaggi da spazzar via, se solo ci fossero delle divise con gli attributi.

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Dom, 05/07/2015 - 08:33

Il dopo guerra non é mai finito.Il PCI era chiamato il partito a

Giorgio Mandozzi

Dom, 05/07/2015 - 09:18

La Severino e le altre leggi: chi le applica? Chi ne verifica l'applicabilità? Nella tempesta del mare magnum di leggi italiane ogni giudice si prende l'arbitrio della propria interpretazione. Nell'assenza e nell'incapacità della classe politica! Il parlamento dovrebbe, ogni volta che mette mano ad una legge, riprendere tutto il legiferato pregresso in materia e ricostruire ex novo una legge. Non lasciare 100 leggi alle quali fare riferimento con dizioni: vedi legge del., vedi articolo xy del.!

Ritratto di ANGELO POLI

ANGELO POLI

Dom, 05/07/2015 - 12:38

1.Se io fossi un giudice sessantottino, brigatista e rivoluzionario cosa farei per far scoppiare una rivoluzione di sinistra in un paese democratico? Prima farei in modo di controllare, con colleghi e quanti la pensano come me tutti gli organismi che mi sono sopra e potrebbero inquisirmi o espellermi dall'ordine poi, una volta al sicuro, aiuterei i miei "amici" e quanti la pensano come me ad occupare posizioni preminenti nella società politica, mediatica, economica e civile in tutti i modi e li scagionerei o lascerei scadere i tempi se indagati.

Ritratto di ANGELO POLI

ANGELO POLI

Dom, 05/07/2015 - 12:43

3.Proteggerei la loro permanenza, anzi scoraggerei o perseguirei penalmente quanti cercassero di difendere di fatto la loro proprietà, i loro principi fondamentali di una sana società civile.Tollererei quanti occupassero abusivamente case ed edifici, centri sociali esagitati, quanti in piazza commettessero gesti e danni a società capitaliste, ad attività o cittadini perbene. Inquisirei e intercetterei incessantemente fino a trovare la minima illegalità, sfruttando tutti i lati della legislazione esistente o no, leader politici di ostacolo, persone, poliziotti e quanti avessero fatto qualcosa per mantenere l'ordine legale costituito.

Ritratto di ANGELO POLI

ANGELO POLI

Dom, 05/07/2015 - 12:44

4Cercherei di buttare più possibile discredito sui partiti avversi alle mie idee, sui dirigenti delle industrie sane, che danno stabilità, lavoro e benessere. In una parola lavorerei con i "miei compagni", per far fuggire gli industriali, per creare disoccupazione e povertà, e questo con lo scopo di per far cadere il paese nella confusione,nell'incertezza delle leggi e della pena, nell'instabilità in modo da far apparire il mio messaggio nascosto lo sbocco necessario. Ora, se mi guardo intorno, cosa vedo?

FrancoM

Dom, 05/07/2015 - 13:42

Serve stabilire il reato di manifesto danno sociale. Chiunque lo provoca è condannato al risarcimento del danno fino all'esaurimento di tutti i suoi beni con l'eccezione di quanto equivale al minimo di pensione INPS (con applicazione retroattiva).

Ritratto di cerberus

cerberus

Dom, 05/07/2015 - 21:33

I magggisdradi sono il vero potere della sinistra odierna e passata.un libro scritto da uno di loro(da poco uscito) dovrebbe essere letto al parlamento e nelle università italiote.

eloi

Lun, 06/07/2015 - 11:59

BRACCO. Lei ha ragione quando interpreta la scitta "LA LEGGE E' UGUALE PER TUTTI. Peccato che tale scritta sia alle spalle dei magistrati e ben vusibile ai frequentatori delle aule dei tribunali.

mezzalunapiena

Mar, 07/07/2015 - 12:10

sufficiente leggere il libro di Alan Friedman>ammazziamo il gattopardo> oppure il libro di Angelo Polimeno >non chiamatelo euro> per capire in modo chiaro che cosa ha combinato la sinistra a partire da napolitano.

Ritratto di giustor

giustor

Mar, 07/07/2015 - 14:22

Come si può descrivere un paese come il nostro. Francamente non riesco a trovare le parole esatte. La sola cosa che mi viene in mente è una ed una sola: ma una bella dittatura, con la messa al muro di tutti i traditori della costituzione italiana, iniziando da quei giudici di parte, è possibile? Credo che sia l'unico modo per normalizzare questo paese. Vorrei vedere gli altri leccaculo come si comporterebbero davanti ad una situazione del genere.

Ritratto di sitten

sitten

Mar, 07/07/2015 - 18:08

Mi auguro che prima o poi, certi magistratini vengono legati mani e piedi, e si buttano dove essi meritano.

settemillo

Mar, 07/07/2015 - 18:30

Pulcinella avrebbe fatto sicuramente di meglio. L'unica cosa che possiamo attendere dalla ciurmaglia che ci governa sarà l'abolizione definitita della chiamata alle urne che demokraticamente NON esisterà più: . Vedasi il presidente del consiglio MAI eletto dal popolo ma da un KOMUNISTACCIO di nome....NON VE LO DICO, indovinatelo VOI. Attendo sempre i kommenti del sig.luigipiscio!

settemillo

Mar, 07/07/2015 - 18:57

Indovinate perchè de luca può governare : NON fate sforzi; ve lo dico io:LUI NON SI CHIAMA BERLUSCONI; logico NO? VIVA LA GIUSTIZIA ITALIANA e chi la gesisce a prprio piacere. Siamo in un paese di M....erenda.

Redman5243

Mer, 08/07/2015 - 00:15

Sarebbe troppo bello avere i PM eletti come negli USA, chiamati a rispondere dei loro risultati e di come SPRECANO i soldi pubblici. Chissà perché gli USA sono citati come esempio e modello di democrazia finché non si parla di Giustizia. Il resto della Magistratura Italiana(Giudici e Magistrati di vario livello ) sembra fare di tutto per screditarsi. Poi si meravigliano se la fiducia nei loro confronti è a livelli di prefisso telefonico.

Tuthankamon

Mer, 08/07/2015 - 11:23

Questa amministrazione della giustizia NON lavora per il popolo italiano!

glasnost

Mer, 08/07/2015 - 11:32

Non pensate che anziché continuare a lamentarsi sia giunta l'ora di cominciare a cercarli casa per casa? Lasciandoli fare affonderanno l'Italia.

billyserrano

Mer, 08/07/2015 - 14:28

Se l'obiettivo della magistratura (e non solo), è quello di far chiudere le grandi imprese, o indebolirle, per poi permettere che qualche speculatore le acquisti a metà prezzo, dico che ci stanno riuscendo bene. Chi se ne frega, se gli operai italiani perdono il loro posto di lavoro, loro (cioè gli operai), nei progetti di quelli che "contano", non contano una cicca, e nemmeno agli occhi del governo. Quindi, come direbbe qualcuno:- stiano sereni.