Salvini: "5s irritati se vedo parti sociali? Sindacati stufi delle mancanze"

Salvini risponde alle critiche dei 5 Stelle per l'incontro con le parti sociali. Cala il gelo tra gli alleati di governo

Scontro acceso all'interno del governo tra i 5 Stelle e Lega sulla convocazione da parte di Salvini delle parti sociali. Il vertice tra il leader del Carroccio e i sindacati ha suscitato non poca irritazione dalle parti di Palazzo Chigi e dalle parti del Ministero del Lavoro. Sia Conte che Di Maio hanno criticato il vicepremier per aver portato avanti un vertice con i sindacati scalvalcando di fatto il premier e i 5s. In una conferenza stampa però Salvini chiarisce i mitivi della sua iniziativa: "Ho già reinvitato tutti, non mi interessa l’iniziativa spot, i primi di agosto. Identica riunione, non mi interessa portare via il lavoro ad altri: Tria, Di Maio, Conte. Mi interessa solo portare contributi, noi vogliamo solo aiutare il lavoro di alcuni ministri. I tempi della manovra li detta il presidente del Consiglio, abbiamo piena fiducia, ma prima si fa e meglio è".

Il ministro degli Interni ha poi risposto ai Cinque Stelle che hanno contetstao la presenza al tavolo tecnico con i sindacati di Armando Siri, l'ex sottosegretario che ha lasciato il governo perché finito sotto indagine. Salvini ha affermato che Siri fino a prova contraria e fino al terzo grado di giudizio è innocente. Dopo avre zittito le lamentele pentastellate, Salvini ha però affondato il colpo affermando che le parti sociali avrebbero segnalato mancanze da parte di altri ministeri nel confronto sui temi caldi dell'economia. "Cercheremo di spronarli", ha affermato il vicepremier. Inoltre, semrpe Salvini, ha rilanciato convocando un nuovo vertice coi sindacati il prossimo 6 e 7 agosto. Infine nessun commento sul Russiagate italiano e sull'interrogatorio di Savoini. Salvini è stato lapidario: "Non commento le non notizie".

Commenti
Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Lun, 15/07/2019 - 17:52

Vai così, picchia duro.

Ritratto di wilegio

wilegio

Mar, 16/07/2019 - 00:12

Non si possono più sopportare questi continui attacchi da chi dovrebbe essere tuo alleato di governo. Basta! Hai 4 giorni per deciderti, tutti i tuoi elettori te lo chiedono. Cosa aspetti?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 16/07/2019 - 00:54

ALmeno lui lavora. Voi che fate?

aleppiu

Mar, 16/07/2019 - 07:49

invece di fare cose che non ti competono, perché non vai in africa a trattare per il rimpatrio dei clandestini???? perche non fai rimpatriare i clandestini che sgomberi e metti in mezzo ad una strada??? a me mi hanno insegnato che quando fai le puilizie lo sporco non lo metti sotto lo zerbino.....evidentemente in casa leghista si fa differentemente!

unosolo

Mar, 16/07/2019 - 08:25

una trappola il parlamento , eppure hanno sempre sostenuto che si è innocenti ,,,,, ma evidentemente vale solo per loro gli altri anche senza accuse certe sono sempre cattivi e sporchi , la storia ce ne ha dati di rubli a certi politici e ora gli eredi sostengono che gli altri sono cattivi , gelosia ? andare nel circo a farsi offendere è da dementi e Salvini non lo è certamente , anzi unico che vuole a tutti i costi far partire le produzioni in ITALIA anticipando riunioni con sindacati e parti sociali , facendo il lavoro che gli altri non vogliono affrontare , che siano contrari al lavoro visto che non hanno mai lavorato ?

Gilgamesh1000

Mar, 16/07/2019 - 12:26

Ma se metà dei leghisti è iscritta alla cgil, Salvini potrà o no occuparsene ?