Salvini cita Mussolini. E la Moretti approva: "È una frase bellissima"

Ennesima gaffe per Alessandra Moretti. Durante l'ultima puntata di Dimartedì, su La7, la consigliera regionale veneta del Pd ha commentato la frase di Salvini - "Chi si ferma è perduto", citazione mussoliniana - definendola "Bellissima"

"È una frase bellissima", dice Alessandra Moretti. "Insomma", commenta sottovoce qualcuno in studio. E la gaffe è servita. Momento imbarazzante per la bella esponente Pd, un passato da parlamentare e oggi consigliera regionale del Veneto. Ospite di Giovanni Floris a Dimartedì, su La7, l'ex deputata dem si è vista chiedere di commentare la frase pronunciata da Matteo Salvini nel servizio andato in onda pochi istanti prima: "Chi si ferma è perduto". Una frase cult che risale addirittura alla Divina Commedia di Dante ma che, come molti sanno, è stata ripescata da Benito Mussolini durante un comizio a Genova nel 1938.

Il momento del Pd è nero. Lo conferma anche l'ultima gaffe di Alessandra Moretti, la pasionaria dem sprofondata nell'anonimato dopo avere perso malamente le elezioni regionali in Veneto nel 2015 (22% contro il 50% del leghista Zaia). Ospite nello studio di Dimartedì, il conduttore Giovanni Floris le ha chiesto di dire la sua a proposito delle parole di Matteo Salvini. Che, nel servizio mandato in onda poco prima, aveva liquidato i giornalisti presenti con una frase celebre: "Chi si ferma è perduto". Espressione che i più colti attribuiscono a Dante Alighieri nella sua Divina Commedia, per poi tornare in auge nel secondo dopoguerra grazie alle citazioni di Benito Mussolini e di un film del 1960, regia di Sergio Corbucci con il grande Totò.

Tuttavia, è una frase che tutti sanno appartenere al vocabolario fascista. Tutti tranne la Moretti, autrice di una gaffe imperdonabile davanti a milioni di telespettatori (e qualche elettore di sinistra). Floris, nel chiederle di commentare l'espressione, l'ha ripetuta ironicamente chiedendo alla sua ospite che cosa ne pensasse. Ma la Moretti non ha colto il sarcasmo del giornalista, chiosando: "A me sembra che questo sia il governo degli annunci, proprio perché parte da una manovra assolutamente vaga e priva di numeri e di certezze". "Sì, ma l'ha sentito? - ha insistito Floris - Ha detto 'Chi si ferma è perduto'", come a dire "Cosa ne pensa dell'ennesima citazione mussoliniana di Salvini?". L'ex deputata dem non ha fatto una piega, anzi. "'Chi si ferma è perduto’ è una bellissima frase, però di fatto agli italiani non porta niente", ha detto la Moretti. Mentre in studio qualcuno si è lasciato scappare un "Insomma". Chissà cosa ne pensano gli elettori del Partito Democratico...

Commenti
Ritratto di manasse

manasse

Mer, 10/10/2018 - 18:20

non capisco perchè se una citazione detta al momento giusto non si possa dire solo perche l'ha detta Mussolini con tutti quelle che ha detto il duce i rossi dovrebbero tacere per sempre

Ritratto di jasper

jasper

Mer, 10/10/2018 - 18:24

Ma che fragnacce state a dire. Un frase come questa non appartene per niente al vocabolario fascista. Appartiene a chiunque. Sono tutte frasi fatte che vanno bene in ogni occasione come: "O Roma o orte".

Ritratto di jasper

jasper

Mer, 10/10/2018 - 18:32

Fino a prova contraria era Mussolini che adoprava continuamenmte frasi dette o scritte da altri più un fottio di proverbi della nonna. Nessuna era farina del suo sacco come per es: Chi ha il mestolo in mano fa la minestra a modo suo. Poca brigata vita beata. O sassi o pani qualcosa bisogna aver in man pei cani. Al villano la zappa in mano.

Giorgio5819

Mer, 10/10/2018 - 18:41

Povera ignorantona comunistona ! Che figurona da cialtrona...

Ritratto di Finfurfen

Finfurfen

Mer, 10/10/2018 - 18:44

Lei é bellissima quindi che problema c'é ma state a dì sto giornale?

baronemanfredri...

Mer, 10/10/2018 - 18:45

QUANDO ERO PICCOLO I CLIENTI DI MIO PADRE, VECCHI ITALIANI ED EX COMBATTENTI DELLA GRANDE GUERRA E DELLA SECONDA, CITAVANO SEMPRE ORGOGLIOSAMENTE QUESTA FRASE CHI SI FERMA E' PERDUTO COME VEDETE RIPETUTAMENTE VIENE CITATA DA TUTTI, E RICORDATA COME MUSSOLINI.

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 10/10/2018 - 18:46

Chi si ferma é perduto. Confermo. Quindi cambio "articolo" in cerca di uno un poco più attuale. "Avanti popolo, alla riscossa", anche senza bandiera rossa, che non ha trionfato.

Popi46

Mer, 10/10/2018 - 18:51

Che noia.... possibile che anche una sola allusione a Mussolini debba sempre suscitare un vespaio di polemiche? Peraltro “chi si ferma è perduto” come pure “noi tireremo diritto” sono espressioni proprio sull’onda chiedere a Salvini e Di Maio, o sbaglio?

nopolcorrect

Mer, 10/10/2018 - 18:52

Il povero Duce era un valentissimo giornalista con notevoli capacità letterarie. Magari si fosse limitato a fare quel bellissimo mestiere! Era un retore ma certamente abilissimo, paragonabile in questo a D'Annunzio.

accanove

Mer, 10/10/2018 - 19:12

eddai con questa è come sparare sulla croce rossa......

diesonne

Mer, 10/10/2018 - 19:14

DIESONNE SALVINI CHE MOSTRA IL VANGELO CONOSCE LA FRASE EVANGRELICA:CHE METTE MANO ALL'ARATRO E GURDA INDIETRO NON E' ADATTO PER IL REGNO DI DIO.ALTRO CHE FRASE DI MUSSOLINI,NON SCHERZIAMO,BISOGNA CONVERTIRSI E VALE PER TUTTI E SENZA ETICHETTE POLITICHE

semelor

Mer, 10/10/2018 - 19:16

Perché è una bella frase a prescindere.

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Mer, 10/10/2018 - 19:23

Queste cose non le capisco... con questo assunto presto il vocabolario sarebbe esaurito se quello che ha per caso detto o citato qualcuno in precedenza fosse da cassare. Es. la magia nr. 10 di Totti o Del Piero non può essere utilizzata da un giocatore diverso? (o da una schiappa?). Se una frase o una citazione esalta la nostra fantasia e/o ammirazione, a prescindere di chi può averla detta o pronunciata, perché dovrebbe essere out?

cgf

Mer, 10/10/2018 - 19:30

solo perché citata da Mussolini, e non certo sua la paternità, una frase OVVIA come quella deve essere censurata? ogni giorno che passa divento sempre meno politically correct, non voglio divenire perfectly stupid

HARIES

Mer, 10/10/2018 - 19:30

Di fatto è una bellissima donna... e mi stupisco sempre più per come sia possibile che tale personaggio militi con i Comunisti.

Ritratto di Flex

Flex

Mer, 10/10/2018 - 19:35

I bigotti dello studio dovrebbero fare un'altro lavoro. Se una citazione ha un senso ed è giusta perchè criticarla a prescindere.

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Mer, 10/10/2018 - 19:55

Purtroppo ci sono frasi indubbiamente giuste e valide per conto loro, che sono state usate in contesti che le hanno 'rovinate' per sempre, impedendoci di giudicarle con serenità. Esempio famosissimo è: 'Il lavoro rende liberi'. Che è una verità sacrosanta. Ma che sappiamo essere stata scritta all'ingresso di Auschwitz!

Mogambo

Mer, 10/10/2018 - 20:12

Questa bisognerebbe affidarla ad un clinico specializzato in psichiatria.Forse lui scoprirebbe una volta per tutte, cosa spinge questa donna a profferire esclusivamente menzogne ogni volta che apre bocca e con una naturalezza che lascia esterrefatti.Almeno il luminare ci aiuterebbe a capire se è solamente merito della sua faccia tosta, oppure trattasi di una tara di nascita, quindi ineliminabile.

tuttoilmondo

Mer, 10/10/2018 - 20:26

Con tutti i problemi che abbiamo i sinisrati si fanno venire il mal di fegato per una frase dal significato filosofico fin troppo giusto perchè detta dal Duce? Eccoli! I professionisti dell'anti fascismo, mangia pane a tradimento, parassiti, che in tutta la loro vita hanno fatto di mestiere l'anti fascista praticante senza mai produrrre uno spillo e mangiand a quattro ganasse.

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Mer, 10/10/2018 - 20:43

Ma certamente la moretti apprezza. Una come lei si ferma spesso per farsi prendere altrimenti chi la considera?

cammafa

Mer, 10/10/2018 - 21:06

Anche quelli del PD ogni tanto ne dicono una giusta. Ma solo quando si sbagliano. Ma ad una bella signora una gaffe si può perdonare...

Ritratto di ellebor0

ellebor0

Mer, 10/10/2018 - 22:08

Della serie: quelli che vanno in piazza contro il "fascismo" senza sapere che cos'è.

Una-mattina-mi-...

Mer, 10/10/2018 - 22:40

PARE CHE MUSSOLINI ABBIA ANCHE DETTO, IN UN GIORNO SENZA NUVOLE: "OGGI C'E' IL SOLE"... E ADESSO CHE SI FA? OGNI VOLTA CHE SPLENDE IL SOLE DIVENTA UN GIORNO FASCISTA? E L'ANPI FARA' MANIFESTAZIONI SOLO QUANDO PIOVE?

seccatissimo

Mer, 10/10/2018 - 23:24

x Gianni Carotenuto - Mer, 10/10/2018 - 17:35. Che articolo ixxxxxxxe! Nessuna gaffe ! Solo dei cxxxxxi si scandalizzano a sentire pronunciare parole e frasi effettivamente molto espressive e pure molto belle, solo perché sono state usate e pronunciate da Mussolini o perché erano di moda nell'era fascista !

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Gio, 11/10/2018 - 00:39

Ma poveretta, alla fine ha detto quel che pensava, perche mai le saltate tutti addosso? Lasciatelo fare a Floris e compagnia bella, che non hanno cosi` avuto il loro "momento di gloria", ma, come gia` osservato da qualcun altro, la frase e` PERFETTAMENTE CONDIVISIBILE, almeno se uno non ha la coda di paglia. Non stiamo "parlando di corda a casa dell'impiccato"!

Cosean

Gio, 11/10/2018 - 01:26

Ma se è una gaffe per la Moretti... deve esserla per forza anche per Salvini. Davvero pensate che nessuno ci sarebbe arrivato? Come mai l'avete scritta per la Moretti e non per Salvini?

Ritratto di Giano

Giano

Gio, 11/10/2018 - 02:06

l significato di quella frase, pur con qualche distinguo, è molto simile a “Odio gli indifferenti” di Gramsci. Come mai se lo dice Gramsci è una grande verità da elogiare e se lo dice Mussolini è riprovevole e provoca scandalo?

Ritratto di Duceforever

Duceforever

Gio, 11/10/2018 - 03:56

"Chi si ferma è perduto" "Chi è del PD è fregato"

SpellStone

Gio, 11/10/2018 - 04:55

Qui scatta un bel "E QUINDI??"

rokko

Gio, 11/10/2018 - 06:56

E dove sarebbe la "gaffe"? Me che cavolo scrivete?

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Gio, 11/10/2018 - 08:37

ignoranza comunista.

Lapecheronza

Gio, 11/10/2018 - 08:48

Chi si ferma è perduto. Dante, inferno, canto XV! Meno facebook e più libri!

Giorgio5819

Gio, 11/10/2018 - 09:56

Il comunismo é un cancro sociale difficile da estirpare... difficile ma non impossibile...

Ritratto di bracco

bracco

Gio, 11/10/2018 - 10:32

La Moretti campionessa di gaffe e Toninelli compione delle ignorantate formerebbero la migliore copia di clown della politica