Salvini e Di Maio: "Siamo stufi". Ma noi più di loro

I due litigano sempre e gli italiani sono senza governo

Stufi. Sono stufi. Di Maio e Salvini, ieri, in due interviste rispettivamente al Corriere e alla Stampa, hanno usato lo stesso termine. «Sono stufo di litigare», ha confessato, esausto, il vicepremier grillino al cronista. Ma, nel frattempo, anche il suo omologo leghista dava sfogo alla sua frustrazione: «Beghe, polemiche e attacchi da parte di tutti, Toninelli, Bonafede, Di Battista, Di Maio, la Lezzi. Io sono stufo, e vabbè, ma inizia a stufarsi anche la gente». Fuochino. Salvini è già andato più vicino al problema rispetto al suo collega. Se sono stufi loro, spiaggiati a Milano Marittima o a sbocciare bottiglie in Costa Smeralda, figuriamoci gli italiani.

Il governo del cambiamento è diventato il governo degli stufi. E noi siamo stufi di vederli stufi. Di vederli bighellonare e poi azzuffarsi in continuazione. Di assistere a questa patetica commedia. Dovevano ribaltare tutto, aprire il Parlamento come una scatola di tonno e invece sono lì, a incartarsi sui cavilli e a farsi guerre sotterranee, che in confronto la Prima Repubblica era un convento di orsoline. Salvini e Di Maio sono una coppia in crisi che nessuna terapia matrimoniale può curare. Il problema è che dal loro sbilenco matrimonio dipendono le sorti del nostro malandato Paese, non l'economia domestica di una famiglia. Sembra una questione da tinello, ma in realtà è una questione di Stato. Non sono Sandra e Raimondo, sono gli azionisti di maggioranza del governo. E mentre il Pil scende, l'industria arranca, le tasse aumentano e gli sbarchi continuano, loro cosa fanno? Litigano. Litigano sulle pagine dei giornali, sui loro profili Facebook, su Twitter, su Instagram, in televisione, persino in spiaggia. Come storditi da un colpo di sole agostano dicono tutto e il contrario di tutto. Sì Tav, No Tav, Ni Tav. E poi si dividono sulla sicurezza, sull'autonomia, sui trasporti, sui mancati rimpatri e sulla flat tax. Praticamente su ogni cosa.

Si punzecchiano, s'insultano, ma poi - attratti dal magnetismo che le poltrone esercitano sulle loro terga - si ritrovano a Palazzo. A stilare riforme abborracciate e leggi zoppe, che non soddisfano né gli uni né gli altri. Perché l'armonia iniziale è finita, la fiducia è scomparsa, i pesi reciproci sono cambiati e la coppia non sta più insieme neppure con la colla. Loro sono stufi e noi siamo arcistufi. Ma li prendiamo comunque in parola e chiediamo aiuto al dizionario. Stufo, secondo la Treccani, significa: «Stanco, annoiato, senza più voglia di continuare o forza di resistere». A volte un buon vocabolario dirime più problemi che un trattato di scienza politica. Ne prendano atto, basta accanimento terapeutico, smettano di resistere e riportino il Paese alle elezioni. Perché quelli veramente stufi sono gli italiani.

Commenti

INGVDI

Dom, 04/08/2019 - 17:34

Se almeno i litigi portassero alla separazione, ci sarebbe un beneficio per il Paese. E invece no, ma la colpa è anche di quel 55% di elettorato che continua a dar loro credito. Se lo meritano tutto questo vomitevole governo gialloverde.

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Dom, 04/08/2019 - 17:34

VOGLIAMO LA FLAT TAX SE SALVINI LA FARA AVRA IL 50 % E L'ITALIA CRESCERÀ DEL 3 % !

Ritratto di michageo

michageo

Dom, 04/08/2019 - 18:28

...e l'inquilino del colle se la gode.....

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 04/08/2019 - 19:06

A breve si vota. I grillini hanno preteso tutto e non votano niente del contratto con la Lega. Prima si mandano a casa gli scorretti e meglio è. Ssranno più che dimezzati, come è gisuto che sia.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 04/08/2019 - 20:04

piu che stufi! avevamo dato mandato con i nostri voti al centrodestra ma tre hanno sbagliato: salvini per essersi alleato con di maio, di maio per essersi alleato con salvini, e mattarella per aver preteso un governo con questi due scemi e non validando per nulla il 37,5% raggiunto il 4 marzo 18! sono tutti e tre babbei comunisti grulli e legaioli! si, siamo proprio stufi!!

VittorioMar

Dom, 04/08/2019 - 20:32

..AMMETTETELO che tutto questo LITIGARE.permette ai GIORNALISTONI DI SCRIVERE PAGINONI SUI GIORNALONI...che poi sia tutto VERO ...lascia PERPLESSI in altri tempi ci sarebbe stato ..il GOVERNO BALNEARE...DI SCOPO...DI UNITA' NAZIONALE ...per SALVARE LA PATRIA ed altre AMENITA' TUTTE ITALIANE e tante BUGIE...!!

Popi46

Lun, 05/08/2019 - 06:46

Ma menomale che litigano, così non concludono niente di fatto.....o c’è ancora qualcuno che crede alle magnifiche sorti e progressive promesse dal famoso contratto?

Ritratto di Quintus_Sertorius

Quintus_Sertorius

Lun, 05/08/2019 - 09:12

Pienamente d'accordo con l'articolo. L'attuale governo sta prendendo il Popolo per i fondelli.

spigolatore

Lun, 05/08/2019 - 09:42

Finalmente un articolo che esprime chiaramente lo stato d'animo di chi ha le tasche piene di questo governo di incapaci, incompetenti e truffatori che sfruttano il disagio della gente verso l'immigrazione e la sicurezza al solo scopo di fare cassa, ma senza risolvere i problemi sul tappeto. Si fa la guerra alle ONG ma i disperati arrivano lo stesso anche alla spicciolata, mentre nessuno di quello abusivi esistenti in Italia viene mandato a casa. Infatti sono tutti qua a spacciare ,rubare, struprare, prostiuirsi per tirare a campare. Questo dimostra che la loro azione di governo è fatta solo di chiacchiere per illudere i gonzi e fare voti. A casa!!!!!

Uncompromising

Lun, 05/08/2019 - 10:57

Signor Del Vigo, io apprezzo sempre i suoi scritti, ma questa volta... di più, sottoscrivo anche le virgole! --- Quanto a nostri due eroi, credo che semplicemente fingano di litigare, tanto poi un accordo lo trovano sempre: per entrambi, e per il loro seguito, é una cuccagna, trovarsi in quelle posizioni privilegiate.

Paolo17

Lun, 05/08/2019 - 15:43

Ormai lo scrivo da sempre, sono stufo anch'io: la colpa di tutto questo circo è solo ed esclusivamente di Salvini. Dei 5 Stelle sapevamo già tutto fin dall'inizio. Vabbè. Ma che quello che doveva essere il leader del Centrodestra ha veramente tradito tutti (il Centrodestra stesso, le sue promesse e i suoi elettori che ancora si ostinano a non capire). Oltre a non aver risolto il problema degli sbarchi, che continuano, non potrà mai fare la Flat Tax in un regime di Debito crescente. Non la potrà mai fare. Ma i suoi elettori ubriachi delle sue sparate ancora ci credono.