Salvini e il piano anti-sbarchi L'ipotesi "No Way" australiano

Il ministro pensa al modello adottato da Canberra: le barche intercettate vengono riportate nei porti di partenza

Matteo Salvini è pronto per una nuova stretta sul fronte dell'immigrazione. L'obiettivo del Viminale è molto ambizioso: azzerare gli sbarchi sulle nostre coste. E così il ministro degli Interni, intervenendo a Rtl 102.5 di fatto afferma: "Voi sapete che in Australia c'è il principio del 'No way': nessuno di coloro che vengono presi in mezzo al mare mette piede sul suolo australiano. A questo si dovrà arrivare. ll mio obiettivo spiega il vicepremier- non è la redistribuzione in Europa ma che ci siano nei Paesi di partenza degli sportelli europei che decidano chi fugge dalla guerra ha diritto di partire non in gommone, ma in aereo, e arriva in Europa. L'obiettivo è che nessuno che arrivi in gommone possa mettere piede in Europa altrimenti il business della mafia degli scafisti non lo scardineremo mai".

Ecco cos'è il "No Way" dell'Australia

Insomma il Viminale sta studiando la ricetta australiana per chiudere definitivamente i conti con l'immigrazione clandestina. Ma in cosa consiste il "No Way" australiano? Di fatto l'esecutivo di Canberra da anni applica una operazione militare che prevede il respingimento sistematico di tutti i migranti che arrivano in Australia in modo illegale. Le imbarcazioni intercettate in mare vengono riportate nei porti di partenza come ad esempio quelli dello Sri Lanka e dell'Indonesia. I migranti invece in alcuni casi vengono condotti in centri di identificazione a Papua Nuova Guinea oppure a Nauru, come ricorda Tgcom24. Di certo questo piano ha comunque dei costi e negli ultimi anni il governo di Canberra ha speso circa 300 milioni di euro.

Commenti

venco

Gio, 23/08/2018 - 11:48

Salvini è un patriota come la grande maggioranza degli italiani onesti e silenziosi.

Ritratto di Candidoecurioso

Candidoecurioso

Gio, 23/08/2018 - 11:52

NO WAY può anche significare che il fatto di averti salvato in mare ti esclude a vita da permessi di lavoro, residenza o cittadinanza; Quindi, se provi a buttarti in mare rischiando la tua vita, devi sapere che, se ti salvo, ti accolgo TEMPORANEAMENTE, e poi rientri a casa tua o, se resti, non potrai MAI mettere radici. Salva il lato umanitario ed azzera il resto.

ginobernard

Gio, 23/08/2018 - 11:53

Salvini ... la rivoluzione del buon senso. E quanto ne è mancato in Italia ultimamente. C'è bisogno di un rigurgito di razionalità. Bisogna isolare i ciarlatani.

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Gio, 23/08/2018 - 11:54

L'intercettazione deve essere attuata al limite delle acque territoriali Italiane, lasciando al Mediterraneo lo scopo INIBENTE per il quale esiste da milioni di anni = non è detto che si debba provvedere al riaccompagnamento dei clandestini in africa se ci avrà pensato prima il mare a risolvere la questione.

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 23/08/2018 - 11:56

La palissiano. Anche un bambino di 5 anni lo penserebbe. I komunisti no,non hanno nemmeno 5 anni e il cervello è ancora allo stadio embrionale....

guido.blarzino

Gio, 23/08/2018 - 11:56

Preciso che un lavoratore dipendente altamente qualificato può lavorare in Australia anche sotto una multinazionale e per lavori di interesse internazionale soltanto se non via sia un lavoratore australiano di pari qualifica non disponibile.

Italianoinirlanda

Gio, 23/08/2018 - 11:58

Beh, direi che fra 300 milioni in piú anni e 5 miliardi all'anno la bilancia della convenienza pende decisamente in favore degli australiani...

klaus_67

Gio, 23/08/2018 - 12:01

L'idea è bella, ma materialmente come si fa? Immagino che Sri Lanka e Indonesia siano considerati luoghi dove i diritti umani sono rispettati, perchè noi dovremmo riportarli in Libia e pare che le convenzioni internazionali non lo consentano. Inoltre gli australiani hanno evidentemente convinto Papua e Nauru a prendere profughi sul loro territorio. Dalle nostre parti, chi sarebbe disposto a farlo? L'idea è buona ma temo che politicamente sia irrealizzabile.

fisis

Gio, 23/08/2018 - 12:04

Certo, come fa l'Australia va bene. Oper le toghe rosse l'Australia non è un paese democratico che non rispetta il diritto internazionale?

pinolino

Gio, 23/08/2018 - 12:04

Soluzione perfetta e secondo me se facciamo le somme di quello che spendiamo adesso non costerebbe nemmeno tanto di più. C'è solo da risolvere il dettagliuccio che, grazie ai cugini francesi, è illegale riportare in Libia chi parte dalla Libia.

buri

Gio, 23/08/2018 - 12:06

temo che Salvini troverà tanta opposizione da parte della sinistra buonista, della CEI e del Vaticano che faranno di tutto per fermarlo, anche se probabilmente la maggioranza degli italiani sarà d'accordo con lui

Ritratto di AlbertodaLecco

AlbertodaLecco

Gio, 23/08/2018 - 12:09

Il costo di trecento milioni di Euro su più anni è microscopico rispetto ai 5 miliardi che spendiamo in un anno solo per MANTENERE gente che non deve stare qui. Magari!

killkoms

Gio, 23/08/2018 - 12:13

l'australia è un modello da emulare!

mcm3

Gio, 23/08/2018 - 12:15

La ragione del NO WAY e' proincipalmente sanitaria, l'Australia e' un'isola e la paura di portare malattie od infezion dal Sud Est Asiatico e' sempre stato, per loro, un tema importante e prioritario, chiaramente a questo motivo va aggiunto il controllo dell'immigraziobe clandestina

Ritratto di nando49

nando49

Gio, 23/08/2018 - 12:15

Finalmente un politico che vuole introdurre una norma "efficace" adottata da un altra nazione. E mi pare che nessuno in Australia, abbia denunciato alla magistratura il ministro che ha introdotto la legge.

FRATERRA

Gio, 23/08/2018 - 12:23

.....in Libia approdano navi mercantili, con relativi equipaggi, quindi per le merci e le partenze dei clandestini è un porto SICURO ....per il RIENTRO di chi è partito non è sicuro.....da tutto ciò, dobbiamo constatare che c'è in atto una manovra, per sovvertire il governo Italiano....la DECISIONE che hanno preso per noi è che dobbiamo ABBOZZARE o SOCCOMBERE, come popolo e come stato...in tutto ciò appoggiati, da tanti traditori interni......

antonmessina

Gio, 23/08/2018 - 12:26

FACEBOOK STA RIMUOVENDO L'ARTICOLO CHE VIENE CONDIVISO COME SPAM

giancristi

Gio, 23/08/2018 - 12:34

Salvini minaccia le dimissioni? Forse i sondaggi gli fanno capire che, in un eventuale braccio di ferro con Mattarella, la grande maggioranza degli italiani si schiererebbe con lui. Il NO WAY australiano è la soluzione migliore. I barconi che trasportano migranti devono essere riportati indietro. Nessuno deve sbarcare in Italia. E' anche la linea di Sebastian Kurz, il primo ministro austriaco.

morello

Gio, 23/08/2018 - 12:37

Certo Salvini riportali al porto di partenza : la Libia COSA CAVOLO ASPETTI A FARLO ,SBRUFFONE . Tutti i babbei che pendono dalle tue labbra ti hanno creduto e condividono il proposito . Ma tu non lo fai , lasci passare il tempo nella speranza che il Capo dello Stato ti tolga d'impaccio. Come al solito! Peggio del solito ! Si promette ,si minaccia , ma poi non si procede. Non farti fumare il cervello che é già cotto , le regole già ci sono.

tilet

Gio, 23/08/2018 - 12:43

Salvini non mollare, siamo con te e siamo tanti!

moichiodi

Gio, 23/08/2018 - 13:00

Il giornale spazia nel mondo è ci fa sapere che salvini pensa al modello Australia. Il giornale non sa quel che scrive. Quel che è invece è che salvini pensa. Pensa. Pensa.....

Galeno2016

Gio, 23/08/2018 - 13:00

Mi scuso. MA se riflettiamo bene la linea del ministro Salvini è conforme alla legge. I 177 della Diciotti non sono irregolari, ma clandestini. Lo recita la legge sull'immigrazione. Cosa si fa con loro? Per ora -è prescritto- non possono essere espulsi e rimpatriati perché attendono soccorso, devono essere riconosciuti, trattenuti in un centro di accoglienza prima del rimpatrio o altra destinazione concordata con l'UE. Che però non arriva. e c'è un precedente diniego alla redistribuzione e di riprovevole disimpegno. Quindi il sì ai minori ed il no a tutti gli altri resta entro la legge e delle norme della sicurezza. Ed il magistrato, che ha tutta la nostra simpatia ed ammirazione, non può interferire. Usi i codici e non le emozioni. Situazione è spinosa. Su cui si registra il comportamento penoso, incommentabile delle opposizioni. Piuttosto si resti uniti nella ricerca di una soluzione per il Paese

SpellStone

Gio, 23/08/2018 - 13:01

Domande facili facili - A cosa serve il VISTO se poi questi fanno come vogliono (scortati da navi estere pubbliche e private)? - Se scappi da una guerra la richiesta non va fatta nel primo stato di transito non in guerra?

vince50

Gio, 23/08/2018 - 13:03

Ottima soluzione,se proprio bisogna prendere esempi,prendiamoli da chi sa proteggere terra e cultura.

Ritratto di angie14

angie14

Gio, 23/08/2018 - 13:05

qualsiasi cosa Salvini proponga è nell'interesse dell'Italia

giovanni951

Gio, 23/08/2018 - 13:21

il fatto é che Salvini ha tutti contro ( i tutti sono comunque la minoranza) dal pd a boldrino, da leu al berlusca. Una vera vergogna.

nanemona

Gio, 23/08/2018 - 13:25

Nessun buonista-garantista-garantista-ius suoli-maglietta rossa che si incazzi con gli Australiani? Sono gli Australiani "fuori dal mondo libero"? E gli Spagnoli che "sparano" sono meglio di Salvini? E perchè nessun PM si è preso in carico qualche Minorenne bisognoso di Assistenza? Il "Garante" dei diritti dei Carcerati si è mai preso le "difese" dei "diritti" di qualche parte lesa? poi si "meravigliano" se qualche esasperato si incazza!

dank

Gio, 23/08/2018 - 13:28

Era ora!

Ritratto di pravda99

pravda99

Gio, 23/08/2018 - 13:30

Salvini e` un GENIO UNIVERSALE. E` riuscito a mettere in cima all'agenda di un Paese che tra disoccupazione, crisi economica, criminalita`, malasanita`, malaistruzione, infrastrutture al tracollo, etc, sembra piu` un Paese del Terzo Mondo, il problema di 2,4 immigrati per 1.000 abitanti (sedicesmi in classifica in Europa, la Svezia ne ha 23, Malta 18, la Germania 8). Chapeau!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 23/08/2018 - 13:36

Non c'è un popolo antipatriota come il nostro. Sono capaci di scatenare una guerra civile pur di riuscire a poratare la miseria.

Una-mattina-mi-...

Gio, 23/08/2018 - 13:37

CONCORDO CON SALVINI SU TUTTO: BASTA PASCIUTI INVASORI DA MANTENERE AD UFO!!!

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Gio, 23/08/2018 - 13:47

Ecco, bravo, dimettiti e facciamola finita con sta buffonata leghista. Siamo rimasti isolati come non mai. Se siamo ridotti ad un ministro con possibilità di venire inquisito da ben tre procure per ipotesi di reato gravissimi come sequestro di persona o arresto arbitrario, siamo veramente alle comiche finali altro che governo del cambiamento. Va a finire che ci mette di nuovo il becco Mattarella e allora si che siamo alla vergogna totale per colpa di un ragazzotto piuttosto provincialotto che TUTTO può fare MENO che il ministro di qualsiasi ministero.

DemetraAtenaAngerona

Gio, 23/08/2018 - 13:49

Da un articoli fel 2017 del il Sole 24 Ore Comunque per l'Australia si prospetta questo futuro..."In una nazione che copre una superficie maggiore del 50% di quella europea, il clima, spesso arido e secco, rende inabitabile la maggior parte del territorio. Le stime parlano dell'arrivo di 11,8 milioni di persone nei prossimi 30 anni che si concentreranno nelle quattro principali città, Sydney, Melbourne, Brisbane e Perth"

Gianx

Gio, 23/08/2018 - 13:51

Amo gli australiani, d'altronde bastava guardare Security Airport x capire come gira la solfa in paese civile, dove i comunisti vengono mandati nel deserto a vendere sabbia.. Forza Comandante! No Way e No Comunist!

Gianx

Gio, 23/08/2018 - 14:00

@morello te l'ho già scritto altre volte...l'unico sbruffone sei tu e quelli del tuo partito. Rintanatevi in uno sgabuzzino e buttate via la chiave!

Ritratto di rapax

rapax

Gio, 23/08/2018 - 14:02

dobbiamo.capire perché all'Australia non viene imputato.nulla, tutte le pippe sul.diritto navale, di soccorso, onu, fao, vaticano, ecc e all'Italia appena stranutisce arriva la morale e le proteste, l'Australia non ha il.papa...questa magistratura, questa sinistra, non ci hanno fatto business e non ha la ue

DemetraAtenaAngerona

Gio, 23/08/2018 - 14:11

Da TgCom24...Un'operazione costosa (secondo le stime del governo australiano nel 2014 equivalente a circa 300 milioni di euro), solo per le spese militari, quindi escludendo quelle legate ai centri di accoglienza.

DRAGONI

Gio, 23/08/2018 - 14:23

In altre parole trattasi di fare un "blocco navale" così come da anni sta predicando, inascoltata, la MELONI!Salvini dovra' fare i conti con il ministro Trenta invece che con il ministro Toninelli che fino ad ora si e' defilata e quindi non si sa se collaborera' oppure vedremo il ripetersi della non collaborazione della Guardia costiera.

killkoms

Gio, 23/08/2018 - 14:25

l'unica strada da seguire!

ginobernard

Gio, 23/08/2018 - 14:41

"Il costo di trecento milioni di Euro su più anni è microscopico rispetto ai 5 miliardi che spendiamo in un anno solo per MANTENERE gente che non deve stare qui" in questa analisi si dimentica le migliaia di lavoratori coop, associazioni cattoliche, albergatori che ci mangiano con la accoglienza. Per terminare il fenomeno basta tagliare i contributi dello stato ... ma anche Salvini ci lusinga ma se ne guarda bene. Si vede che c'è di mezzo anche la criminalità organizzata.

MOSTARDELLIS

Gio, 23/08/2018 - 15:00

Oltre a quella della Meloni, che vorrebbe il blocco navale, questa mi sembra l'idea più sensata e onesta che si possa proporre. Certo i sinistri europei e italiani in particolare non saranno d'accordo, perché verrà a mancare loro il pane quotidiano (tradotto significa i soldi degli scafisti e cooperative varie), però essendo una idea che salva capra e cavoli si spera che almeno a livello istituzionale (Quirinale, magistratura, Parlamento) siano d'accordo.

FlorianGayer

Gio, 23/08/2018 - 15:14

Quando un presunto delinquente viene arrestato, l'arresto deve venire poi convalidato dal GIP. Ciò può avvenire, perché vi sono in ballo accuse da discutere. Il governo del Cambiamento ha superato queste anticaglie da medioevo: ipotizziamo leggi retroattive (pensioni) condanne per disastro senza sapere come si sia verificato il disastro (Genova), arresti di gente senza uno straccio di accusa da parte delle autorità competenti(Diciotti). Uno dei pochi punti, su cui il governo è compatto è questo: le leggi non servono, i tribunali non servono, basta il gradimento social.

stefi84

Gio, 23/08/2018 - 16:02

Il No Way è una buona idea, il costo di 300 milioni ripartiti in più anni è ben poca cosa rispetto ai 5 - 6 miliardi annui, che oltrettutto non risolvono il problema perchè queste persone semplicemente non dovrebbero star qui. Naturalmente va fatta una legge ad hoc. Certo, le cooperative e gli scafisti e quanti hanno interesse per un motivo o per l'altro che questi arrivino non la pensano così. E' pur vero che questo è uno dei problemi dell'Italia, benchè sia il più visibile e a settembre bisognerà pensare anche al resto, vale a dire la legittima difesa nella propria casa sempre, la riduzione delle accise sulla benzina e quant'altro.

Renzo51

Gio, 23/08/2018 - 16:05

No way australiano? Ottima proposta! Ma con tutti i "sinistri" che abbiamo, quando mai potrà essere attuato in Italia. MAI!!!

Ritratto di KuFù..

KuFù..

Gio, 23/08/2018 - 16:10

con la guardia costiera che ci ritroviamo al massimo sarebbe un NO UAI all'iTaGliana

stefano1951

Gio, 23/08/2018 - 17:16

Lo spererei, ma al momento siamo ancora e sempre alle chiacchere.

Ritratto di Aulin

Aulin

Gio, 23/08/2018 - 18:26

Giusto e da approvazione immediata.

Ritratto di Arduino2009

Arduino2009

Gio, 23/08/2018 - 18:43

Meglio spendere 300 milioni che 5 miliardi di cui uno dato alla chiesa.

killkoms

Gio, 23/08/2018 - 18:51

@demetraecc.,ci metterei la firma su 300 milioni di € annui!grazie ai comunisti siamo nell'ordine dei 4/5 miliardi di € all'anno!

morello

Gio, 23/08/2018 - 19:03

A Gianx ,, certo certo lo sbruffone sono io non quel peracottaro del tuo beniamino che vi prende tutti per i fondelli Ma cosa vuoi farci tu non solo non hai la capacità di articolare un discorso , ma non sei neanche in grado di capire di essere lo strumento che suona il cacciaballe. Perche' non ti informi un po' , pensi e ti domandi : era realizzabile il proposito di riportarli in Libia ? a quali condizioni ? e la stessa cosa relativa alla NO WAY : è un modello applicabile ? cosa comporta ? ci sono i prosupposti politici e geopolitici ? Sforza quel tuo cervellino una volta tanto e dopo quella sulle favole , cerca di farti una cultura un po' piu' impegnativa

carlottacharlie

Gio, 23/08/2018 - 19:27

Un paese serio lo fa senza dare retta ai poveri di spirito e poveri di sinapsi. Fermare tutti, rimandarli da dove son venuti senza tante menate. Non si capisce perchè tanti scemi vogliono rendere il paese e noi una cloaca. Mi piacerebbe far loro uno elettroshock e renderli muti.

Iago27

Gio, 23/08/2018 - 21:46

Il sistema australiano è l'unico che funziona, è stato applicato e funziona. L'Italia che è la più penalizzata dagli sbarchi avrebbe dovuto applicarlo da tempo. Fa bene Salvini ad applicarlo.

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Gio, 23/08/2018 - 22:03

Bravo, bravissimo Salvini !!!! Questa è l' extrema ratio che volevamo. Blocco navale, rimpatrio immediato dei ripescati in mare. "No Way australiano" da applicare nel Mediterraneo. Questi sono invasori e chi li incoraggia e protegge sono dei negrieri in guanti bianchi.

rokko

Gio, 23/08/2018 - 22:51

Quindi non ci sono problemi, per metterci nelle stesse condizioni dell'Australia basta spostare di circa 1500 km più a sud l'Africa e trovare un'isola grandicella a circa 2500 km dalle nostre coste dove tenere i migranti in attesa di identificazione ed esamina delle richieste di asilo. Facile, che ci vuole?

pardinant

Gio, 23/08/2018 - 23:13

Come si evince, da questo articolo, c'è una soluzione a tutto, basta voler risolvere i problemi e la cosa più semplice e individuare e adottare quanto fanno gli altri Paesi Civili. Pensare di poter fare entrare in questo Paese già sovraffollato e con grossi problemi di inquinamento, centinaia di migliaia di persone di bassa cultura e preparazione al lavoro è semplicemente cosa da pazzi.

Ritratto di ErmeteTrismegisto

ErmeteTrismegisto

Gio, 23/08/2018 - 23:51

A pravda ma che dici ? Gli immigrati in Italia sono 100 (cento ) per mille abitanti ! Le statistiche farlocche non attaccano più E' come quelli che dicono che vuoi che siano 150 su 60 milioni ! Sono gli stessi che se vedono una crepa su una diga diranno "e che vuoi che sia ...un po di acqua !!!"

Ritratto di ErmeteTrismegisto

ErmeteTrismegisto

Gio, 23/08/2018 - 23:55

E quelli che continuano a dire che non si può fare nulla... Confondono la loro Ignavia con un dato di fatto e sono convinti si tratti di intelligenza.... Avanti Salvini !

rise

Ven, 24/08/2018 - 02:32

Il casino, scusate il termine, nasce dal fatto che navi della Guardia Costiera entrino in acque territoriali libiche e nessuno sa chi l' ha ordinato. Se ormai la situazione sanitaria è al limite vanno sbarcati, reclusi, identificati ed espulsi. Si apra un' inchiesta sulla Guardia Costiera che mi sembra faccia quello che gli pare e paghi l' ammiraglio e il capitano infedele, anche con denunzia alla Corte dei Conti. Vediamo se passa la voglia di fare i "Fratelli della Costa" quando si comincia a mettere mano al borsellino.

CamerataItaliano

Ven, 24/08/2018 - 05:20

SALVINI SIAMO CON TE !!!

paluello

Ven, 24/08/2018 - 09:17

Salvino idea correttissima e da adottare il prima possibile. Poi cominciamo a risolvere tutti i problemi che hanno gli italiani e che i governi precedenti non hanno neanche cominciato a risolvere

Vigar

Ven, 24/08/2018 - 09:36

Salvini, unico politico degli ultimi decenni, ha avuto la grande capacità di ascoltare e far sue le istanze della stragrande maggioranza degli italiani. Questo è il suo grande merito, quello che tutti i "buonisti e benpensanti" che l'hanno preceduto non hanno saputo o voluto capire! Bravo Salvini, avanti così, hai tutto il nostro appoggio.

DemetraAtenaAngerona

Ven, 24/08/2018 - 11:38

@killkoms le spese pari a 300 milioni riguardano solo quelle concernenti le spese militari ci sono poi da aggiungere le spese da pagare agli altri Paesi per il disturbo, le spese per il mantenimento, manutenzione, costruzione delle strutture, legali e varie ed io eventuali...