Sapelli: "Su di me ha pesato l'asse M5S-Mattarella prono all'Europa"

Il professor Giulio Sapelli per qualche ora è stato vicinissimo all'indicazione come presidente del Consiglio. Poi è saltato tutto. Perché? Lui si è fatto un'idea su chi ha voluto bloccarlo

C'è stato un momento in cui il professor Giulio Sapelli è stato vicino ad essere indicato come presidente del Consiglio, da parte della lega e del Movimento 5 Stelle. Poi tutto è saltato. In un'intervista al Sussidiario.net prova a spiegare come sono andate le cose.

"Se Di Maio vuole fare il premier a tutti i costi Salvini ha chiesto mani libere sul resto. Ma a quel punto Mattarella potrebbe avergli detto che non vuole sentir parlare delle sue proposte sull'Europa e sul resto". Sapelli dice di non avere dubbi su chi abbia fatto saltare la sua nomina: il veto sulla sua candidatura l'ha messo "l'asse Mattarella-Di Maio, prono all'Europa, anzi a questa Europa, alla Ue così com'è", che invece va rimessa in discussione a cominciare dallo strapotere esercitato dalla Germania.

ma cosa avrebbe fatto Sapelli una volta insediatosi a Palazzo Chigi? "Sarei andato a parlare con la Merkel. Sull'austerity la Germania si sta spaccando, non sono più tutti duri e puri. Ci dica, frau Merkel, dove dobbiamo andare? A Monaco o ad Amburgo?". Il professore ammette di non sapere come andranno a finire le cose: "Continuo a pensare che siamo davanti a un vulnus inferto alla Costituzione. Non eravamo una repubblica parlamentare? Forse quando Mattarella è andato a trovare Napolitano ha contratto la sua malattia. Mattarella vuole il governo tecnico, mi chiedo però quale sia il tecnico che si presta. Il Paese si accorgerà che abbiamo avuto una grande occasione, quella di rinegoziare l'Europa, di uscire dalla deflazione - conclude Sapelli - e dare un po' di respiro ai paesi europei senza cadere nel nazismo economico, che se andiamo avanti così è quello che ci aspetta".

La smentita del Quirinale

L'Ufficio Stampa del Quirinale in riferimento alle dichiarazioni del professor Giulio Sapelli precisa quanto segue: "Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, non ha posto alcun veto o diniego sul professor Sapelli per la semplice circostanza che nessuno, né prima né durante le consultazioni, gli ha mai proposto, direttamente o indirettamente, il suo nome".

Commenti
Ritratto di Gius1

Gius1

Mar, 15/05/2018 - 11:53

veti, sempre veti. DI MAI vuole essere lui il capo dell´italia come un RE

giovanni951

Mar, 15/05/2018 - 12:11

l’eurabia vuol comandare e col pd ci é riuscita. E con Mattarella ha gioco facile, basta sentire le sue dichiarazioni. Ed il governo che fará perché, mi sa, Lega 3 5S non combineranno nulla.

Giorgio Colomba

Mar, 15/05/2018 - 12:23

Come ha giustamente osservato qualcuno che ora mi sfugge, quando governa la sinistra l'Italia è una repubblica parlamentare, quando governa o "rischia" di governare la destra, diventa una repubblica presidenziale.

billyserrano

Mar, 15/05/2018 - 12:24

Purtroppo (come già detto in altre occasioni), Mattarella è uno yes-man in mano ai poteri economici europei (come lo era l'ex presidente),che controllano tutto, o almeno cercano di farlo con tutta la forza del denaro che hanno a disposizione. Quindi nulla di strano se in Italia ci sono manovratori che in silenzio cercano di interferire nella formazione del governo. Vogliono un governo come i precedenti, in linea con i dettami di Bruxselles, che impoveriranno gli italiani e arricchiranno altri.

killkoms

Mar, 15/05/2018 - 12:26

dopo gli utili idioti gli euroimbecilli!

Fjr

Mar, 15/05/2018 - 12:53

Certo che fra napo orso capo e crioman è una bella guerra

Jon

Mar, 15/05/2018 - 13:03

Grande Sapelli..!! Sarebbe stata una svolta significativa rispetto ai precedenti capi di governo.. Ma Di Maio, dimenticando le invettive di Grillo a Bruxelles si sono ben adeguati ai Bank$ters della UE.. Mattarella non ha contratto alccuna malattia, e' nel suo dna, mentre Napolitano e' stato definito da Salvatore Borsellino come Il Garante della Trattativa Stato Mafia, a cui Mancino si era rivolto per chiedere "protezione". Infatti Mancino e' stato assolto..!!

lavieenrose

Mar, 15/05/2018 - 13:22

ma se in Europa manco sanno chi è sapelli.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mar, 15/05/2018 - 13:35

Fate una cosa: fatela finita e sciogliete questo sodalizio, tanto Sergio ha raggiunto lo scopo di non votare almeno fino al termine dell'estate. Che poi la Ue metta fretta a noi per formare un governo, non l'ha certo fatto con la Germania, la Spagna, il Belgio. La considerazione che hanno dell'Italia è palesemente vicina allo zero assoluto. Ci sarà un governo italiano capace di mettere in riga questo mainstream Ue arrogante più che mai? Periodo ipotetico del terzo tipo, in latino..

petra

Mar, 15/05/2018 - 15:14

Ma per quale motivo dobbiamo avere sempre presidenti della Repubblica di sinistra?

Divoll

Mar, 15/05/2018 - 15:47

Ormai e' tutto chiaro. Alla prossima tornata elettorale bisogna votare LEGA in massa, in modo che Mattarella non possa farci piu' niente e sia costretto a dar loro il governo. E' l'UE che sta tentando di cancellare i risultati del 4 marzo, con l'aiuto di Mattarella e del movimento che ha rinnegato tutto se stesso ed e' diventato una specie di PD-2 the sequel.

Divoll

Mar, 15/05/2018 - 15:50

@ petra - questi non sono "di sinistra", sono sinistri individui al servizio delle elite globaliste, le stesse che dirigono tutte le banche, le multinazionali, il mercato e che hanno creato la UE con l'intenzione di strasformarla in Stati Uniti d'Europa, naturalmente sotto la loro "guida", ovvero una grande dittatura delle oligarchie.

salvatore40

Mar, 15/05/2018 - 16:31

" Nazismo Economico" ! La parola giusta, che ben descrive la Legge del più Forte. Il destino del Debole è segnato. Io non ce l'ho con i tedeschi, i quali fanno bene a tutelare i loro interessi. Ce l'ho con i vari Prodi,Ciampi,Amato,Berlusconi,Napolitano,Renzi,Mattarella; una classe politica che ci ha svenduto ai PF,Poteri Forti, alla Premiata Macelleria Europea che ha già squartato la Grecia ! Tutti democratici i nostri beneamati politici , infatti per entrare in Ue abbiamo svolto un bel Referendum !

massmil

Mar, 15/05/2018 - 16:42

Che balle l'ufficio stampa del Quirinale sa ben raccontare, Mattarella ha proprio imparato dal gran comunista Napolitano. Non dico altro tranne che conosco bene Sapelli.

massmil

Mar, 15/05/2018 - 16:47

lavieenrose, credo che tu sia proprio mal informato e senza alcuna conoscenza dei personaggi, in ambito economico, che periodicamente a livello non solo europeo, si scambiano impressioni ed informazioni su tale materia. Ma l'Italia è bella per questo la gente parla, parla e parla anche se nulla sa... fantastico Paese.

Ritratto di Professor...Malafede

Professor...Malafede

Mar, 15/05/2018 - 22:32

A parte alcune idee Sapelli è un economista cattedratico di fama internazionale, un critico acuto e competente dell’Unione Europea, dell’euro e desideroso di combattere – perché per un professore universitario di 61 anni diventare primo ministro di un governo non è certo un riposo – per un senso del dovere che non si può definire che amor di patria. Troppo bello. E' arrivato il veto da Grillo e Casaleggio. Certo, non si può chiedere troppo ai 5 Stelle. L’ignoranza vuole la sua parte, così come la mancanza di coraggio e di lucidità. Ma ancor più che l’ignoranza, constato qui la fatale pulsione che fa dell’Italia un paese arretrato, avviato a diventare ormai “un villaggio musulmano”. Grillo americano quanto male hai fatto e ancora farai all'Italia?