Saviano col sindaco di Riace: "Un esempio per l'Italia"

Dopo aver attaccato in modo duro il ministro degli Interni, Matteo Salvini sul caso della nave Diciotti, di fatto Saviano è andato a Riace

Roberto Salviano continua la sua propaganda pro-accoglienza. Dopo aver attaccato in modo duro il ministro degli Interni, Matteo Salvini sul caso della nave Diciotti, di fatto l'autore di Gomorra è andato a Riace per incontrare il sindaco Mimmo Lucano. Da anni il primo cittadino è una figura simbolo dell'accoglienza. Finito sotto inchiesta per truffa aggravata e abuso di ufficio, da quando Salvini è al Viminale non ha perso occasione per duellare con il ministro degli Interni.

Ma adesso il suo modello di accoglienza su cui si sono accesi i fari della procura di Locri viene esaltato proprio da Saviano: "I fondi per l’accoglienza – ha affermato Saviano – hanno creato lavoro, possibilità, crescita. Ditemi se questo non è il compito della politica? Che per fare qualcosa ci sia necessità di denaro lo sappiamo. Ma non è vero che tutto il denaro è uguale. La furbata è di far passare la necessità di denaro come sporcizia. Sporcizia è rubare, evadere e portarsi via milioni e milioni di rimborsi elettorali e riciclarli con i cartelli ’ndranghetisti. Senza ironia o provocazioni, qua ci sarebbe da dire a Salvini ‘vieni a vedere e raccontami se questo pezzo di Sud sta compromettendo lo sviluppo del Mezzogiorno”. Poi lo scrittore ha indicato Riace come modello per tutto il Paese: "Riace è necessaria – ha aggiunto -. Non si può più fare a meno di Riace. Si è riusciti a fare ripartire un pezzo d’Italia".

Commenti

chiara63

Gio, 23/08/2018 - 18:33

L'Italia migliore è quella del sindaco di Riace e come lui di tanti altri sindaci che sono per l'accoglienza

Franco40

Gio, 23/08/2018 - 22:10

Sindaci come questo non hanno capito cosa sta avvenendo nel mondo con lo spostamento di milioni di persone da un continente all'altro. Non si può permettergli di avere una visione irresponsabile.