Scelta ideologica, schiaffo al paese

Speronare una motovedetta della Guardia di Finanza e mettere a repentaglio le vite dei suoi uomini d'equipaggio non è reato

Speronare una motovedetta della Guardia di Finanza e mettere a repentaglio le vite dei suoi uomini d'equipaggio non è reato. A spiegarlo, con una decisione che grida vendetta al cielo e al comune senso della giustizia, è il Gip di Agrigento Alessandra Vella a cui spetta il poco invidiabile merito di aver rimesso in libertà la capitana Carola Rackete. Il problema è evidente. A questo punto non stiamo più parlando di giustizia, ma di ideologia. E per capirlo basta leggere le capziose motivazioni con cui il Gip cerca di avvalorare la propria decisione. Escludere il reato di resistenza e violenza a nave da guerra sostenendo che entrambi siano stati giustificati da una «discriminante» legata «all'adempimento di un dovere» identificato nel «salvare vite umane in mare» è un autentica mostruosità giuridica. In primo luogo perché una corte - assai più rilevante nel merito - come quella per i «diritti umani» di Strasburgo aveva già escluso l'assenza di qualsiasi pericolo immediato per i migranti. In secondo luogo perché l'articolo 54 del vigente codice penale prevede sì la non punibilità per chi agisce nella necessità di «salvare sé od altri dal pericolo attuale di un danno grave» - ma sempre e solo a condizione «che il fatto sia proporzionato al pericolo». Invece di proporzionato e sensato nella condotta di Carole Rackete non c'è assolutamente nulla. La «capitana» ha deciso di tenere sulla tolda per quasi tre settimane il suo carico di umani non in base ad un dovere, ma semplicemente in virtù della scelta politica di farli sbarcare solo ed esclusivamente in Italia. Del resto come sancito dai giudici di Strasburgo, e comprovato dalle visite mediche successive allo sbarco, nessuno di quei migranti era in pericolo di vita. Ma la bestemmia giuridica contenuta nella decisione del Gip è comprovata dalle parole dello stesso Procuratore di Agrigento Luigi Patronaggio. Subito dopo il fermo di Carla Rackete il capo della Procura aveva escluso l'esistenza di qualsiasi «ragione di necessità» capace di giustificare lo speronamento della motovedetta della Guardia di Finanza. «Le ragioni umanitarie aveva detto Patronaggio - non possono giustificare atti di inammissibile violenza nei confronti di chi in divisa lavora in mare per la sicurezza di tutti». Ma evidentemente il Gip Alessandra Vella ha un'altra visione del diritto e della legge. Per lei, come per la tedesca Carola Rackete, pur di portare dei migrati irregolari in Italia è lecito non solo infrangere il codice penale, ma anche mettere a rischio le vite degli uomini in divisa chiamati a far rispettare la legge e a difendere le nostre istituzioni.

Commenti

IVANKA

Mer, 03/07/2019 - 08:21

ABBIAMO TOCCATO IL FONDO...E ORA SCAVIAMO!

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Mer, 03/07/2019 - 08:22

Meglio astenersi da ogni commento sull'operato di questo persoaggio. Forse ha bisogno di farsi della propaganda gratuita.

VittorioMar

Mer, 03/07/2019 - 08:28

..al PAESE..al Presidente della Repubblica....al GOVERNO tutto...ma non può intervenire l'AVVOCATURA DELLO STATO ??....gli ISPETTORI del Ministero della GIUSTIZIA ??...a quando la RESPONSABILITA' DEI MAGISTRATI ??

Ritratto di MIKI59

MIKI59

Mer, 03/07/2019 - 08:29

Grazie GIP per avermi offeso come italiano.

Antibuonisti

Mer, 03/07/2019 - 08:41

se so capito bene quindi ognuno potrà fare come gli pare ignorando leggi e forze dell'ordine. andremo verso un anarchia assoluta

Ritratto di massacrato

massacrato

Mer, 03/07/2019 - 08:42

E va già bene che non è stato indagato il ministro degli interni per abuso d'ufficio, nè la Guardia di Finanza per blocco navale ed uso improprio di mezzi bellici. E' la COSTITUZIONE PIU' BELLA DEL MONDO, diceva un certo Oscar. Al ministro e alle forze armate e dell'ordine ESPRIMO TUTTA LA MIA purtroppo inutile, ma sincera SOLIDARIETA'.

Cocceio_Nerva

Mer, 03/07/2019 - 08:42

Non ci sono parole. Un’immagine del paese genuflesso ai pirati. Questi magistrati sono la vera minaccia alla tenuta del paese se continuano così. Il bello che altri paesi avrebbero speronato o sparato. E noi sempre cornuti e mazziati.

oceanicus

Mer, 03/07/2019 - 08:42

La colpa è IN PRIMO LUOGO proprio di quegli UOMINI IN DIVISA (a cominciare dai generali) che non si ribellano. Hanno giurato sulla Bandiera, mica sulla magistratura. E non si sono stufati di essere RIDICOLIZZATI PROPRIO DA QUELLI CHE DIFENDONO?

ir Pisano

Mer, 03/07/2019 - 08:48

Non poteva andare diversamente, decisione politica contro Salvini e tutti gli italiani. Ribrezzo nei confronti del gip che per fortuna si è limitato a liberarla. Grazie a questi signori veniamo sbeffeggiati da tutta Europa e non solo.

andy15

Mer, 03/07/2019 - 08:53

Che dire? L'Italia si sta suicidando.

QuebecAlfa

Mer, 03/07/2019 - 08:56

Anche i ceffoni sono educativi. Quanti ceffoni avete ricevuto dai vostri genitori. Anche questo ceffone figurato è estremamente educativo.

Blueray

Mer, 03/07/2019 - 09:01

Ma ci sarà un PM che ricorre avverso queste decisioni o tutto passa nell'indifferenza generale? L'Italia è basita, violata, aggredita e nessuno fa niente. Questa non si chiama democrazia ma ANARCHIA. Un passo più avanti ci sono solo i militari. Io rivolterei la procura di Agrigento come un calzino, e comunque questi giudici vanno aiutati a tornare nel continente da dove certamente provengono, faranno meno danni in qualche anonima procura di montagna.

EFISIOPIRAS

Mer, 03/07/2019 - 09:02

Siete sicuri che questa gip sia laureata in LEGGI?

aleppiu

Mer, 03/07/2019 - 09:02

cosi da uno schiaffo ai legaioli, che bevono tutto quello che gli dice il capitone.......non ci voleva un genio per capire che la capitana aveva agito rispettando le regole, aveva pianificato ogni mossa pensandola, cosa che ovviamente non riesce a fare il felpino che l'ha presa un'altra volta in saccoccia. inoltre Karola ha dimostrato quanto e' inutile il decreto fatto da salvini, si attracca senza problemi, e i porti oltre a non essere chiusi per le barche che continuano ad approdare sulle coste italiane piene di migranti, non lo sono nemmeno per le ong! ora l'ultima sparata del ministro degli interni e' che vuole espellere Karola? preparatevi a prenderla ancora in saccoccia legaioli......e andate di malox!!!

Giulio42

Mer, 03/07/2019 - 09:03

Mi sembra che il problema sia già stato evidenziato in numerose sentenze. Il Governo italiano, non è in grado di approvare leggi. Non mi interessa che mi si spieghi perché, occorre definire come e chi è in grado di fare leggi che poi vengano rispettate da giudici, politici e cittadini. Sono anni che si parla di riforme della Magistratura ma poi non si fa niente.

Luigi Farinelli

Mer, 03/07/2019 - 09:05

Alessandra Vella, come Carola Rackete o Federica Aghinolfi (orrore di Bibiano) hanno tutte dei tratti che le unicono: sono tutte radical femministe, nel senso peggiore del termine e tutte ancelle della Grande Madre, di Gaia e delle ideologie "progressiste" (ex marxiste ed engeliane) scritte a tavolino con lo scopo unico di distruggere la civiltà occidentale con tutti i suoi "stereotipi" (famiglia naturale, maternità, natalizzazione, cristianesimo, discriminazioni di genere). In comune hanno il fatto di essere tutte "progressiste" e laiciste e con idee ben chiare su come realizzare il "Millennium Goal" promosso dall'ONU.

Ritratto di tox-23

tox-23

Mer, 03/07/2019 - 09:05

La Sea Watch poteva pure farsi strada tra le motovedette della GdF anche a colpi di bazooka mietendo vittime e niente sarebbe accaduto in nome di questo magico passepartout che è "salvare le vite umane in mare". Non importa se i migranti erano economici, avevano i soldi per pagare gli scafisti, non correvano alcun pericolo a bordo: facevano tutti parte del solito teatrino Scafisti -> Appuntamento ONG -> Lampedusa, un disegno politico che persino un cieco vedrebbe. Vedrete che in nome di quest'aurea regola un paese intero si dovrà mettere in ginocchio. Benvenuti in Europa, in particolare nel campo profughi Italia, paese che non ha più l'autorità di gestire i propri confini e che ha alzato bandiera bianca.

pasquinomaicontento

Mer, 03/07/2019 - 09:05

Nun ce so parole...

un_infiltrato

Mer, 03/07/2019 - 09:06

E, in tutto questo, il Presidente della Repubblica - anche in veste di Capo del CSM - che dice, che fa? Tace e lascia che tutto "scorra" liberamente?

Luigi Farinelli

Mer, 03/07/2019 - 09:09

La riforma della Magistratura è ormai divenuta la priorità in Italia se non si vuole vivere in un regime evidente di golpe spalmato, dove ciò che desiderano gli Italiani è regolarmente bypassato da squallidi individui al soldo di chi l'Italia la vuole sottomettere e rinchiudere nell'ovile col gregge del Pensiero Unico progressista e laicista.

steluc

Mer, 03/07/2019 - 09:11

Bisogna assolutamente trovare il modo, fra le miriadi di norme leggi leggine, di togliere dalle grinfie della magistratura schierata un fenomeno esplosivo come l immigrazione. Stato d emergenza, procure militari, minaccia di impeachment, pensatela e trovatela. Oppure ciudete il parlamento.

Ritratto di 62faina38

62faina38

Mer, 03/07/2019 - 09:16

Egregio sig. Presidente Mattarella faccio fatica a credere che anche Lei condivida la sentenza del gip alessandra vella perciò Lei essendo il capo di tutta la magistratura sarebbe bene anche nei confronti del popolo italiano prenda dei provvedimenti per questo magistrato altrimenti le leggi a cosa servono, a forse solo per i poveri e i pensionati

al43

Mer, 03/07/2019 - 09:16

Non c'è che una parola per descrivere le motivazioni addotte dal gip: RIDICOLE. Non esiste alcuna attinenza con la realtà dei fatti, come se avessimo visto un'altra vicenda. Se proprio si voleva mettere fine a questa vicenda si potevano addurre mille altri pretesti. Questo sono e ripeto RIDICOLI.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mer, 03/07/2019 - 09:18

Povero Capitone, starà schiumando rabbia come un un cavallo dopo corsa in agosto ....

maxxena

Mer, 03/07/2019 - 09:18

C'è un limite alla democrazia oltre il quale abbiamo la pura anarchia.Pur mantenendo la piena autonomia, il potere giudiziario e quello esecutivo dovrebbero perseguire il medesimo fine: la giustizia ed il benessere per i cittadini italiani e stranieri.Qui ci troviamo davanti ad un pericolosissimo corto circuito istituzionale.la legge viene amministrata ormai politicamente in spregio ai fini preposti dalle leggi e con valutazioni troppo personali sul valore di concetti come "legale" e "illegale". Forse un ridimensionamento di questi "intoccabili" magistrati si rende necessario, onde evitare che la popolazione abbia reazioni poi non più controllabili assistendo ogni giorno all'applicazione della legge "ad personam" e in base al colore politico. E' evidente che se qualcuno di noi avesse compiuto i medesimi atti, sarebbe stato imprigionato immediatamente (vedi quello che è successo nella "civilissima" francia ad una nostra connazionale)

Ritratto di Candidoecurioso

Candidoecurioso

Mer, 03/07/2019 - 09:20

Mozzarellaaaaaaaa..... dove sei ?????

oracolodidelfo

Mer, 03/07/2019 - 09:20

Gian Micalessin, Fausto Biloslavo, voi fate parte della ormai quasi inesistente schiera dei giornalisti con la schiena dritta e della quasi del tutto estinta categoria dei galantuomini. Vi prego, continuate nella vostra preziosa opera di informazione e dedicatevi sempre di più al giornalismo d'inchiesta. Disse Verbitsky "Il Giornalismo è far sapere quello che qualcuno non vuole si sappia. Il resto è propaganda. La sua funzione è di scoprire ciò che è nascosto, fornendo prove e quindi...dare fastidio". L'Italia, gli italiani onesti ne hanno bisogno più del pane. Grazie.

Giuseppe45

Mer, 03/07/2019 - 09:20

Visto che le leggi italiane si prestano a miriadi di cavilli, ci sarà un mezzo legale per opporsi a queste valutazioni "sui generis" che esulano da ogni logica? Quanto meno si dovrebbe organizzare una manifestazione popolare di protesta nei confronti di questa giudicessa o no? Se non si corre ai ripari, l'Italia è finita!

Vad

Mer, 03/07/2019 - 09:26

Capitana 2 Capitone 0.

lorenzovan

Mer, 03/07/2019 - 09:28

Tra le grandi vittorie di Conte a Bruxelles..Salvini in Italia e Ggiggetto in economia..finiremo diretti a S.Elena..ma i bananas continuano ad agitare dentiere..cateteri e braccialetti

GioZ

Mer, 03/07/2019 - 09:29

Questo è il mio ultimo commento su ilgiornale.it. Nauseato dalle sentenze dei giudici e considerato che l'Italia ormai è un colabrodo alla mercé di chiunque voglia sfruttarla, dalle imprese straniere agli "immigrati", ufficializzata dopo quest'ultima bravata come territorio di tutti quando si depreda ma nazionale quando si tratta di dare soldi all'EU, mi arrendo. Purtroppo io dovrò attendere almeno la pensione per andarmene, ma se qualcuno è in grado di farlo adesso, vada via dall'Ex-Italia e dall'EU appena può.

schiacciarayban

Mer, 03/07/2019 - 09:29

"Speronare una motovedetta della Guardia di Finanza e mettere a repentaglio le vite dei suoi uomini d'equipaggio non è reato" Certo che è reato, ma non l'ha fatto, è stata una collisione e poi il fatto che ha messo a repentaglio le vite dell'equpaggio è semplicemente ridicolo. Salvini ha toppato anche questa volta, l'ennesima.

BOSS

Mer, 03/07/2019 - 09:31

Se un Italiano entra nelle acque adiacenti all'isola di Montecristo gli viene addirittura fiscalizzata l'imbarcazione (nonostante la stessa sia anche di sua proprietà perché lo Stato è il cittadino! ) grazie a scelte dettate dal furore ideologico di qualche ecopirla….se poi non segue le regole dettate dalla capitaneria viene immediatamente denunciato e sanzionato ...mentre x gli stranieri a casa nostra se rispettare le regole oppure no lo decide un nostro dipendente pubblico a caso che lavora nella nostra costosa magistratura !

Ritratto di refugeesnotwelcome

refugeesnotwelcome

Mer, 03/07/2019 - 09:33

Urge riforma della giustizia, ma prima ancora bisogna sciogliere le camere e tornare al voto. Non è ammissibile che i giudici in italia si mettano a fare politica. Siamo una barzelletta di paese e il nostro futuro è grigio.

Ritratto di beatoangelico

beatoangelico

Mer, 03/07/2019 - 09:35

E' una sentenza politica che dimostra come sia in atto uno scontro tra Governo e magistratura. Ora chi governa deve decidere se alla fine la massoneria e i suoi galoppini del PD. devono sempre prevalere per mano giudiziaria e manovrare ogni cambiamento sociale, alla faccia dei cattolici, dei sovranisti, del popolo onesto.

lorenzovan

Mer, 03/07/2019 - 09:40

Decisione su base giurica e fatt reali..non su trombettate salviniane e bufalame vario...tipo GdF nave da guerra..o speronamento...quando la distanza minima era di un pajo di metri...bufale su bufale adatte per i beoti plagiati

Ritratto di Walhall

Walhall

Mer, 03/07/2019 - 09:41

La demagogia liberal-progressista è questa. Da anni ormai notiamo che i criminali stranieri godono di privilegi tali da invitarli a reiterare i reati e a delinquere nel Bel Paese aumentandone le schiere. Le nostre forze dell'ordine, come noi cittadini, sono vessate moralmente e materialmente da un sistema politico-industriale-finanziario che mira a distruggere la democrazia e la libertà di espressione. Sentenze volutamente maldestre come questa, evidenziano lo stato di salute del diritto, proteso verso la demagogia di enti, sebbene è più opportuno chiamarli clubs, sovranazionali che controllano i parlamenti e la cultura dei popoli. Questo è fondamentalmente il modello "democratico" cinese; questo è altresì il destino decadente di una civiltà sempre più entusiasta delle cose morte perché ha perduto il senso della vita, della libertà e della gratitudine verso gli avi.

giancristi

Mer, 03/07/2019 - 09:41

Alessandra Vella è un personaggio ripugnante. Una incompetente che se ne frega del diritto e scrive sentenze politiche. Si spera che venga allontanata dal suo incarico che svolge così male. Quanto alla sinistra, aspettiamo le prossime elezioni per vedere se gli italiani sono d'accordo con loro o con Salvi (come credo!).

ginobernard

Mer, 03/07/2019 - 09:45

eppure io sento che siamo in una fase di transizione ... queste diatribe potrebbero anche essere utili alla fine ... alcuni si stanno svegliando ... emergono incongruenze. Il Ministro della Giustizia è esageratamente silenzioso e passivo su un tema di importanza strategica per il nostro paese. Volevo votare 5 stelle ed adesso sono contento di non averlo fatto e non lo voterò mai in tutta la mia vita. Sono dei distributori di caramelle ... alla Obama. Non risolvono i problemi. Li spostano solo sotto il tappeto ... ed il tappeto è ormai gonfio.

27Adriano

Mer, 03/07/2019 - 09:45

Sicuramente per ripicca verso il popolo italiano e le leggi dello Stato, magari "oliato" con le raccolte delle ong fuorilegge. E' una vergogna. Mi chiedo cosa rappresenti il "capo della Magistratura e presidente della Repubblica" tale mattarella!!!!

Brutio63

Mer, 03/07/2019 - 09:46

Una sentenza Ignobile ! Il GIP ha fatto politica “sinistra” La motovedetta è una nave militare come anche stabilito dalla Corte di Cassazione in più sentenze che creano giurisprudenza. Già andava sanzionato l’ingresso senza permesso della nave nelle acque territoriali italiane ma il GIP ha distorto a piacimento i fatti e le leggi, legittimando un comportamento fuori dalle leggi e preparando il terreno per una caldissima estate per le nostre motovedette militari impegnate nel sacro dovere previsto dalla Costituzione di difesa dei confini Una sentenza vergognosa che cozza anche con la decisione della CEDU che ha respinto il ricorso della ONG. Povera Italia

01Claude45

Mer, 03/07/2019 - 09:48

allontanamento immediato del magistrato per "incompatibilità" con le LEGGI ITALIANE. Inoltre VERIFICA degli eventuali danni che nella sua carriera di magistrato può aver provocato a danno dei CITTADINI ITALIANI.

paolo1944

Mer, 03/07/2019 - 09:48

Paese gestito da pagliacci, vista la situazione anche Salvini (che ha piena ragione) farebbe bene a moderare gli annunci, tanto sa bene che non avranno alcun seguito. Elezioni subito e riforma totale della giustizia col centrodestra, altrimenti impossibile andare avanti.

contravento

Mer, 03/07/2019 - 09:50

ABERRANTE!!!BISOGNA RICORDARE A QUESTI GIP CHE AGISCONO IN NOME DEL POPOLO ITALIANIO.

zadina

Mer, 03/07/2019 - 09:51

I grandi pastori Italiani che guidano un gregge di pecore come il popolo Italiano si sono inchinati ai padroni Tedeschi e Francesi i quali decidono quali leggi Italiane sono da non rispettare per il loro piacimento e interesse, e ora siamo pronti e dobbiamo accettare una invasione di clandestini come quando ha governato i 5 anni la sinistra che permetteva di arrivare chiunque e hanno fatto invadere la nazione di clandestini ora tutto il popolo deve subire le conseguenze, GRAZIE capi pastori dei vostri inchini. Dovreste premiare la grande capitana Tedesca della nave Seat Watch con medaglia doro per contribuire e favorire ingresso di clandestini che PANTALONE BUE deve mantenere.

Italianocattolico2

Mer, 03/07/2019 - 09:53

Ha aspettato gli ordini dalla sede del PD e poi ha dovuto perdere altro tempo per scrivere una motivazione farraginosa e fumosa per confondere le carte con il politichese.

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Mer, 03/07/2019 - 09:54

Non vedo la notizia...

Ritratto di Trasibulo

Trasibulo

Mer, 03/07/2019 - 09:55

Come ampiamente previsto abbiamo mandato al mondo un messaggio da autentica repubblica delle banane, che suona pressappoco così: in Italia, se si agisce in nome di un presunto e discutibilissimo spirito umanitario, si può calpestare a piacimento la sovranità dello stato e si possono impunemente violare leggi e regolamenti di ogni genere. Tutto ciò, beninteso, purché si tratti di azioni di orientamento sinistroide e buonista.

Nauseato60

Mer, 03/07/2019 - 09:56

Non so se provare più schifo o vergogna per questa mostruosità. grazie a queste cose siamo i zimbello del mondo e autorizzano chiunque a tenere sotto scacco uno Stato intero ed i suoi cittadini.VERGOGNA

Zecca

Mer, 03/07/2019 - 09:56

Perché scrvete "schiaffo al paese" (che poi si scrive Paese)? In realtà c'è una buona parte di Italiani che stanno con Carola e che pensano che questo modo di governare sia la causa principale del nostro isolamento in Europa

Ritratto di Gius1

Gius1

Mer, 03/07/2019 - 09:57

C' e' poco da dire. In auguri alla Germania che era preocupata

paolo1944

Mer, 03/07/2019 - 09:59

Bello e facile fare i marxisti con 20.000 euro al mese e la carriera blindata a vita , qualsiasi catastrofe possano combinare. Una vergogna italiana . Magari se andassero a lavorare sarebbe meglio per tutti.

Marzio00

Mer, 03/07/2019 - 10:01

Nei tribunali si legge: le legge è uguale per tutti, ma non è così! La libera interpretazione delle leggi condita da ideologia politica è pericolosissima, che minaccia tutto il sistema politico italiano, dipende solo da come gira il vento! Oggi va bene a qualcuno ma domani? Questo per dire che tutte le forze politiche dovrebbero prendere coscienza ne va della democrazia.

roberto5201

Mer, 03/07/2019 - 10:01

Quindi, le altre navi delle ONG, che stanno stazionando davanti alla Libya, dove pensate che porteranno il loro carico? Mi spiace ma Salvini dovra' ancora una volta chinare il capo e consentire ancora che sbarchino a Lampedusa, visto che con la magistratura italiana questi trafficanti sono liberi da agire. Sara' meglio quando arriveranno ancora a Lampedusa farli sbarcare direttamente cosi' almeno si evitera denuncia per sequestro di persona, Povera Italia siamo finiti.

schiacciarayban

Mer, 03/07/2019 - 10:04

La soluzione a tutto è una sola: fare politica. Ma noi evidentemente non siamo in grado. Non se ne verrà mai fuori così, passata una sea watch ne arriva un'altra e per alri 15 giorni Salvini giocherà a indiani e cow boys. Serve la politica, servono politici, non sceriffi e poliziotti dei serie B.

Fearless65

Mer, 03/07/2019 - 10:05

Giustizia,quella sconosciuta ! Totale la mia sfiducia nella magistratura, ormai onnipotente. Parlano parlano, straparlano con la sola finalità di stravolgere e distorcere. L'ideologia vince sul potere legislativo disintegrando di fatto il rispetto per le istituzioni. Presto mi trasferirà a Lisbona...le persone per bene, in Italia, non sono bene accette.

pmario

Mer, 03/07/2019 - 10:07

La politica fa le leggi è la magistratura con l’eccessiva discrezionalità di cui dispone le annulla. Questo caso non poteva andare diversamente. Non essendo la motovedetta della finanza una nave militare, è lecito speronarla. Da oggi i guidatori di camion quando verranno fermati dalla finanza potranno tranquillamente investire la loro automobile, visto che secondo il GIP di Agrigento non è reato. Il decreto sul blocco delle navi si applica solo agli scafisti, ma non essendo l’ONG una tale nave, può tranquillamente ignorare le intimazioni della guardia costiera. Presto la comandante otterrà la medaglia d’oro al valore civile come esempio. Siamo alla disgregazione di uno Stato sovrano

krgferr

Mer, 03/07/2019 - 10:08

Sarò un po' fuori tema ma visti gli ultimi avvenimenti ho finalmente capito che Mussolini ha perso la guerra sostanzialmente per due motivi: il primo di ordine morale per cui la guerra non si fa mai se non per difendere qualcosa di molto, molto importante che ci stanno sottraendo (e nel'39 nessuno pensava di rubarci le nostre miserie); il secondo di stupidità per aver creduto di poterla combattere con certi Italiani. Consola almeno il fatto che, nulla essendo cambiato da allora, ogni guerra decidessimo di fare, la perderemmo comunque prima ancora di dichiararla riducendo così i danni. Saluti. Piero

cardellino

Mer, 03/07/2019 - 10:10

Nessuno schiaffo al paese. Hanno solo applicato le leggi disattese dal felpino. Al limite lo schiaffo se lo è preso il pallone gonfiato leoncavallino che scorazza al mare con le motoslitte della polizia, dopo averla pe ranni attaccata violentemente, a nostre spese e invece di stare al Viminale a fare quello per cui è pagato e lo schiaffo lo avranno preso sono le persone senza umanità e cuore. Qui che scrivono scriteriatamente, a sproposito giornalmente o pluri e senza conoscere i fatti e le leggi, ce ne sono molti. Io comunque ero e sono con Carola. IO sono Carola ieri oggi domani e sempre. Io sono per l'umanità non per l'odio dissennato e per lucrare consensi da osteria

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mer, 03/07/2019 - 10:14

In realtà il primo a non avere fatto rispettare la legge, legge peraltro scritta da lui stesso, è stato il Ministro dell'interno. Il Decreto Sicurezza bis prevede, nero su bianco e firma del PdR, che se una nave entra nelle acque territoriali senza autorizzazione venga immediatamente (c'è scritto proprio "immediatamente") sequestrata su ordine del Prefetto competente (che ricordo dipende DIRETTAMENTE dal Ministero degli Interni). Eppure questo non è avvenuto. Chissà, magari qualcuno dei fan del felpato mi spiega perché si scrivono leggi, magari si va anche a "Porta a Porta" a vantarsene ... e poi non si applicano ...

Ritratto di Turzo

Turzo

Mer, 03/07/2019 - 10:16

Fa molto ma molto caldo ad Agrigento, tanto da offuscare le menti. Un grazie immenso alla GIPessa ed ai sinistrati di questo blog gli informo: Sondaggio settimanale di Swg per il tg La7: la Lega sale al 38% nelle intenzioni di voto, guadagnando in sette giorni lo 0,7%. Il Pd è fermo al 22,6%, il M5S scende al 17,2 (-0,8%), Forza Italia e Fratelli d' Italia rimangono sostanzialmente stabili rispettivamente al 6,5 e al 6,4% Un grazie di cuore e per Salvini un consiglio, blocco navale immediato o fai cadere il governo ed elezioni subito.

Giorgio1952

Mer, 03/07/2019 - 10:17

Speronare una motovedetta della GdF e mettere a repentaglio le vite dell’equipaggio non è reato semplicemente perché non c’è stato nessuna atto di guerra come ha detto Salvini, ma come ha detto Fratoianni che era a bordo, la nave ha impiegato un’ora a fare la manovra dal momento in cui ha levato l’ancora, si è mossa ed è entrata in porto a Lampedusa. Ha aggiunto che se volevano impedire l’attracco avrebbero potuto mettere le altre due motovedette molto più grandi di quella in vetroresina, che se fosse stata urtata da una nave di 600t sarebbe andata distrutta, comunque c’è il video che è chiarissimo, la motovedetta si muoveva lungo il molo per impedire alla Sea Watch di avvicinarsi. Invece di fare tutta la messinscena era sufficiente lasciare attraccare la nave, far scendere i migranti accolti da 8 paesi e arrestare Carola.

barbablu1961

Mer, 03/07/2019 - 10:20

La mediocrità di questa GIP è allucinante! ma qello che è assurdo è il silenzio del nostro presidente italiano, capo del csm. Forza Salvini devi essere ancora piu' rigido con questi mediocri.

Ritratto di nordest

nordest

Mer, 03/07/2019 - 10:21

Si è ben capito questi giudici stanno abusando della parola nel nome del popolo italiano ! È il popolo che vi mantiene voi fatte solo quello che vi fa più comodo.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mer, 03/07/2019 - 10:21

Credo che la manovra fatta contro la motovedetta della GdF, immensamente ingigantita dalla propaganda di regime dato che gli avranno si e no graffiato la vernice e null'altro avrebbero potuto fargli data la velocità, sarebbe stata da sanzionare. In questo punto dissento dalle conclusioni del GIP

db1818

Mer, 03/07/2019 - 10:23

Questa è la repubblica delle banane !! dot.

Mamie

Mer, 03/07/2019 - 10:24

Primo un reverendo per cambiare il presidente della repubblica che non esiste Secondo un tribunale tipo TAR per ricorsi contro sentenze dementi composto da persone con materia grigia attiva Terzo equiparare fascisti e comunisti e espellere verso l'Africa i tesserati delle due fazioni compresi i partigiani peraltro tutti ex casisti Ora elezioni anticipate con sbarramento al 10%

nopolcorrect

Mer, 03/07/2019 - 10:25

Il Gip in questo caso si è comportato da avvocato dell'accusata. Complimenti!

Ritratto di ..macCatTagirone..

..macCatTagirone..

Mer, 03/07/2019 - 10:28

roba da repubbliQetta delle banane, anzi, peggio, da PAESE DI PULCINELLS

Ritratto di apasque

apasque

Mer, 03/07/2019 - 10:28

Tutti gli italiani hanno ormai capito che il comportamento delittuoso della Carola, ma soprattutto il verdetto scandaloso di Patronaggio, sono riusciti a mettere una crepa nella sovranità italiana. E il nostro Presidente tace, tace sornione: ma è possibile che taccia, lui, il massimo tutore d'Italia? Come si era intuito da tantissimo tempo, è in atto una manovra (e io non sono un complottista!) volta a spezzare la nostra sovranità, a rendere "permeabili" i nostri confini (Soros, ne sai nulla tu?): ricordate quando la "sorosiana" Boldrini insisteva ad affermare che l'Italia doveva cedere la sua sovranità, non vi dicono nulla gli eventi attuali? E chi ci difende, chi difende l'integrità dello stato italiano?

igiulp

Mer, 03/07/2019 - 10:29

In questo triste momento la metto su una battuta. Facciamo passare al professionismo le nostre calciatrici e ributtiamo nel dilettantesimo questi giudici. Almeno faranno guai solo "per hobby".

Rixga

Mer, 03/07/2019 - 10:30

Distrutta la patria del diritto dalle toghe rosse, ennesima ingerenza della magistratura a soccorso di certe politiche. La strada per la rovina della Patria è tracciata. Questa è la moderna Caporetto ed è piena di traditori e di molli vigliacchi che non hanno a cuore chi rischia la vita veramente a proteggere gli italiani. Honolulu arrivo disse il Milite Ignoto pentitosi di essersi sacrificato per tale immondizia umana. Il Piave e l'Isonzo inquinati da discorsi buonisti di plastica. L'Italia di nuovo calpesta e derisa. E c'è davvero da chiedersi fratelli di che reggimento siete? E soprattutto dove siete?

Hapax15

Mer, 03/07/2019 - 10:30

E ancora una volta...grazie PDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDD!

timoty martin

Mer, 03/07/2019 - 10:33

Scandaloso, vergognoso. Questa giustizia è nemica dell'Italia e degli Italiani. Decisione che aumenterà ancora i voti in favore della Lega. Avanti Salvini.

carpa1

Mer, 03/07/2019 - 10:33

Luigi Farinelli - 09:09. Lei, come priorità, cita la "riforma" della magistratura. Io personalmente, da tempo ormai, ritengo l'unica soluzione sia azzeramento e rinnovo totale di tutto l'organigramma ad iniziare dai vertici dal momento che ci troviamo di fronte un "malato" terminale e, in quanto tale, incurabile. Qualcuno dirà: e tutto il pregresso accumulato? Pensate forse che di questo passo ci sia qualche possibilità che venga risolto dalla stessa che lo ha creato? Reagan docet; chi non ricorda quando nell'81 licenziò in tronco 11.000 (undicimila) controllori di volo (dipendenti pubblici, come lo sono i nostri magistrati in quanto pagati dai cittadini italiani che dovrebbero essere da loro difesi) riorganizzando con nuove leve tutto il comparto che pretendeva aumenti esorbitanti a scapito di cittadini ed imprese?

timoty martin

Mer, 03/07/2019 - 10:34

Questa non è giustizia, è obbedire alle sinistre.

mnemone44

Mer, 03/07/2019 - 10:34

Questo esito era prevedibile e già anticipato dalla sicumera esibita dalla tizia.Determinante sarà stato il supporto a bordo nave dei magnifici(?????) cinque Magi(con oro argento e birra).Povera italia,chi ti ha sfracellato così?

Giorgio1952

Mer, 03/07/2019 - 10:36

Da italiano non ho avvertito alcuno schiaffo, quello lo ha preso Salvini da una "sbruffoncella" laureata e poliglotta. Lo schiaffone lo abbiamo preso dall'EU che ha messo ai vertici due donne frutto dell'intesa franco tedesca e con la collaborazione dei quattro presunti ribelli di Visograd. Così Berlino guiderà la Commissione e non succedeva dal 1967 con la ministra tedesca alla Difesa, vicinissima a Merkel Macron ha puntato alla BCE ed ha piazzato la Lagarde, Presidente del Consiglio Europeo è il liberale belga Michel e lo spagnolo Borrell Alto rappresentante per la politica estera. Tutti quelli che hanno giocato per l’Europa hanno vinto, quelli contro come Farage hanno inscenato una gazzarra girando le spalle e il deputato più anziano tale Berlusconi, ha firmato la maglia di Shevchenko per il leghista Da Re!

Nauseato60

Mer, 03/07/2019 - 10:36

a tutti quelli che esultano per questa sentenza: qui non si tratta di essere pro o contro Salvini ma di tenere la schiena diritta come italiani...anche voi non vi sentite violentati da queste sentenze e da questi opportunisti delle ong che hanno dichistato guerra a noi italiani, di destra o di sinistra....

oracolodidelfo

Mer, 03/07/2019 - 10:36

Zecca 9,56 - non le viene in mente che sia in atto, con ogni, metodo una campagna di destabilizzazione dell'Italia da parte di coloro che vogliono acquistarla ed ovviamente lo vogliono fare a prezzi di saldo? Con la fattiva, vergognosa ed interessata collaborazione di sciagurati "personaggi" italiani.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mer, 03/07/2019 - 10:36

non mi stupisco, anzi, avevo messo in conto che sarebbe stata liberata. quasi 75 anni di antifascismo hanno ridotto gli organi dello Stato Italiano in putrefazione. Non siamo credibili e neppure rispettati. i tedeschi e i francesi (ma anche spagnoli, austriaci, olandesi) sono convinti che siamo un popolino di camerieri, cuochi e menestrelli. l'Italia e' bella perche' e' il loro parco giochi; o peggio, dei cagnolini carini e divertenti ma da tenere sotto controllo altrimenti facciamo la pipi' sul tappeto persiano in salotto.

fabiotiziano

Mer, 03/07/2019 - 10:38

Avete letto le motivazioni del GIP? Se il "Capitano" non conosce nemmeno le leggi che regolano il ministero che occupa non è colpa del GIP ma della sua incompetenza.

ginobernard

Mer, 03/07/2019 - 10:38

faccio una considerazione un pò rozza. Il sistema giudiziario italiano è di gran lunga il peggiore (lo dicono i risultati) di tutta la europa e credo anche i paesi evoluti. I magistrati, i giudici ... avranno qualche responsabilità in questo sfascio ? io non ho il minimo dubbio. Quando un pulman va fuori strada meglio guardare all'autista. Sono convinto che questa magistratura contribuisca pesantemente al degrado del nostro paese. Ed alcune sentenze lo dimostrano chiaramente. Qui c'è qualcuno che si crede dio.

Enry72

Mer, 03/07/2019 - 10:38

Chi ha scritto questo articolo non conosce l'argomento di cui parla. Tale ignoranza è evidente: 1) giuridicamente le cause di esclusione del reato non sono "discriminanti", bensì SCRIMINANTI. Il termine tecnico è "scriminante" (che signigfica causa di esclusione del reato o elemento negativo oggettivo del reato); 2) l'art. 54 del codice penale (stato di necessità) non c'entra nulla in questa fattispecie. Il GIP, infatti, ha applicato l'art. 51 del codice penale, norma che esclude la punibilità di chi ha compiuto il fatto nell'adempimento di un dovere imposto da una norma giuridica. La Comandante Rachkete ha adempiuto al dovere imposto dall'art. 98 della Convenzione di Montego Bay. Perché, prima di scrivere un articolo pieno zeppo di esattezze e imprecisioni, non provate a informarVi in modo adeguato?

Ritratto di LEGIONECRISTIANA

LEGIONECRISTIANA

Mer, 03/07/2019 - 10:40

Nessuno ha speronato nessuno. Dei bischeri si sono infilati fra una banchina e una nave in accostata contravvenendo a una precisa regola del codice di navigazione che vieta, una volta che il natante ha superato il fanale verde, qualsiasi manovra che possa intralciarne l'ormeggio. Fine dei giochi.

luigirossi

Mer, 03/07/2019 - 10:40

@SCHIACCIARAYBAN E LORENZOVAN.Trombettate,ma manca topo gigio e wanna marchi.Oggi con questa sentenza il ranking di salvini salira',ed a voi dell'ambasciata non restera',di questo passo,che annaffiare i fiori alle finestre di PIazza FArnese.

il gatto nero

Mer, 03/07/2019 - 10:40

Sentenza incommentabile. Il PM dovrebbe fare ricorso d’urgenza di fronte a questa mostruosita. Per salvaguardare anche cio’ che resta di questa povera magistratura italiana. Fino a quando non vi sara una RADICALE riforma della Magistratura saremo alla merce di tutti e derisi.

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Mer, 03/07/2019 - 10:43

(1) Allora? Che cosa si intende fare oltre le prevedibili, inconcludenti, passive dichiarazioni di indignazione? Quelle stesse che, in maniera inconsapevole, servono solo a preservare l’attuale, immondo teatrino? Meno male che un tipo, di cui non ricordo il nome, all’indomani dell’arresto della valchiria germanica, aveva sentenziato (testuale): “giustizia è fatta”. Ed io avevo subito ripreso lo stesso tipo dicendo che, con quella dichiarazione, si era rincoglionito parecchio. Ma capisco. Le alte percentuali di consenso possono dare alla testa, specie se non si fa nulla o quanto meno poco per meritare simile consenso.

peter7984

Mer, 03/07/2019 - 10:43

chiediamo tutti a questo giudice così caritatevole ,perchè non accoglie a casa sua questi 40 migranti così bisognosi di cure e assistenza . O magari perchè non chiediamo al suo capo (ministro della giustizia) una bella verifica sul suo lavoro? siamo proprio in uno stato di (non) diritto

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Mer, 03/07/2019 - 10:43

(2) Adesso il problema dell’invasione è diventato a dir poco drammatico perché, come ampiamente prevedibile, il tanto decantato ‘decreto sicurezza bis’ non serve a un tubo. Evidentemente non basta avere il 38% e, magari in prospettiva, anche il 50% dei consensi se poi qualsiasi legge sia decisa viene puntualmente disattesa, calpestata, da quegli stessi che dovrebbero applicarla senza masturbarsi con insulse interpretazioni . Se questa situazione grottesca non è una chiara prova di un dominio incontrastato della Legge della Giungla, allora che cosa essa è?

adK

Mer, 03/07/2019 - 10:44

Non essendoci pericolo di fuga, inquinamento probatorio o reiterazione del reato è normale che sia stata rilasciata. Non si può tenere una persona in carcere per motivi politici. Riguarda alla collisione, a parte che la barca della GdF non è una nave da guerra, la Seawatch 3, una nave da oltre 600 tonnellate, si stava muovendo lateralmente per inerzia e avrebbe dovuto eseguire una manovra particolarmente complessa per evitare l'impatto, la motovedetta poteva defilarsi facilmente. Si tratta di una nave che aveva dichiarato lo stato di necessità, fino all'attracco l'allarme non può essere verificato. Giuridicamente impedire l'attracco non ha alcun senso.

Ritratto di LEGIONECRISTIANA

LEGIONECRISTIANA

Mer, 03/07/2019 - 10:45

Altra grande vittoria del cicciofelpa che ha ulteriormente dimostrato come la politica degli slogan e della semplificazione dia grandi risultati. E intanto i migranti continuano ad arrivare dappertutto, solo che il Viminale si guarda bene da dirlo.

dante59

Mer, 03/07/2019 - 10:49

In questo paese è un po' come giocare le partite di calcio sapendo prima che l'arbitro è venduto. Non contano purtroppo i responsi alle urne, anche se inequivocabili, con una magistratura che supplisce quando la politica di sinistra è in difficoltà. Prendiamo atto per l'ennesima volta sperando che le regole del gioco della giustizia vengano modificate e che i cittadini non ottenebrati dall'ideologia aprano gli occhi.

beep

Mer, 03/07/2019 - 10:50

giustizia di parte , molto pericolosa . Chiedetelo ai partigiani al tempo del fascismo.

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Mer, 03/07/2019 - 10:51

-3nd - GIUDIZIO SORPRENDENTE (se un simile caso fosse avvenuto in USA in Canada o in Australia, avrebbe avuto esito decisamente diverso...) ma non troppo se si considera il paese da cui proviene, l'Italia, in cui la magistratura ha assunto un potere decisionale sproporzionato -e sconsiderato- rispetto ad altre istituzioni preposte, aspetto totalmente assente o comunque fortemente ridimensionato negli altri Paesi sopra indicati. La magistrature italiana è attualmente un potere al di sopra della democrazia stessa, e su questo sarebbe ora di iniziare a fare profonde riflessioni specie da parte di chi può riuscire a mettervi ordine. Prima che sia definitivamente troppo tardi.

aswini

Mer, 03/07/2019 - 10:54

veramnente le forze dell'ordine hanno giurato sulla xostizuine di farrispettare le leggi e il popolo italiano, dove sono i generali? stanno facendo la pennichella?

frapito

Mer, 03/07/2019 - 10:56

La pandemia definitiva della immigrazione illegale invasiva, continua la sua diffusione devastante. Dopo avere messo tutti contro tutti, ha messo anche magistrati contro magistrati, che mancavano all'appello. I codici penali sono diventati una raccolta di opinioni personali. Il MALE ASSOLUTO PLANETARIO si espande.

UgoCal

Mer, 03/07/2019 - 10:56

Sono francamente disgustato. L'Italia e gli italiani senza alcuna protezione dall'invadenza e spudoratezza dell'UE, della magistratura e delle Ong. A questo punto mi auguro che l'Italia venga invasa da milioni di migranti e poi vedremo i piagnistei e le lacrime di coccodrillo dei falsi buonisti. Mi auguro che la Lega arrivi al 51% alle prossime elezioni e che faccia una profonda e completa riforma della magistratura con rigide regole per l'ammissione e un ferreo controllo sulle ingerenze politiche personali nelle sentenze. Chi sbaglia deve pagare con pene raddoppiate rispetto ai semplici cittadini.

ROUTE66

Mer, 03/07/2019 - 10:57

VUOI ESSERE SICURO DI FINIRE IN GALERA IN QUESTO DISPERATO PAESE? ESSERE ITALIANO E PARLARE MALE DELLA MAGISTRATURA,STAI PURE CERTO CHE TE LA FANNO PAGARE SALATA. IL RESTO è SOLO VERGOGNA

Amazzone999

Mer, 03/07/2019 - 10:58

Concordo con Oracolodidelfo 9.20. C'è del marcio ad Agrigento... Qualcuno dovrebbe investigare, Un altro vaso di Pandore tra i meandri delle Procure? Primo quesito: i tempi, gli attori, gli strani intrecci. Ci sono collegamenti tra la Magistratura coinvolta, la pressione franco-tedesca, il continuo contatto e il dialogo tra la Sea Watch, il PD e i cinque parlamentari gauchiste (tre sono del PD) saliti sulla nave? Secondo quesito: il gip Alessandra Vella e il procuratore aggiunto Salvatore Vella hanno lo stesso cognome. Omonimia o parentela? Terzo quesito: non sono mai state chiuse le precedenti inchieste sul giudice Alessandra Vella, accusata di falso ideologico nella stesura dei verbali, violazione della legge, abuso e manipolazione dei fatti e delle sentenze. Sospetti fondati? Lo farebbe pensare la delirante e ideologica decisione nel caso Sea Watch, con partigiana e soggettiva interpretazione della vicenda.

unosolo

Mer, 03/07/2019 - 11:01

una figuraccia di debolezza da parte di una grande ex Nazione , siamo il porto dei scafisti senza regole , la nostra magistratura pende contro la Nazione , almeno dalle sentenze , eppure noi versiamo soldi per farci difendere non occupare impunemente forzando le leggi della nostra Nazione , un tempo eravamo rispettati da tutto il mondo , oggi ci si mangiano pezzo per pezzo i nostri prodotti e ci stanno mettendo alla fame ,,,,

dante59

Mer, 03/07/2019 - 11:07

Vedo molti compagni esultare per questa "ennesima" vittoria e per la sconfitta "personale" di Salvini. Bene. Mi sembra si accontentino di poco. Operazione contro la legge e ostile alle forze dell'ordine, non rispettosa anche dei pronunciamenti di due tribunali (TAR e Corte europea). C'è davvero da andarne orgogliosi. Cerco di capire quali risultati possano produrre il loro entusiasmo anti italiano, l'immigrazione di massa non gestita e la convinzione di poter non rispettare le leggi quando non ci piacciono.

Ritratto di Clastidium

Clastidium

Mer, 03/07/2019 - 11:09

se l'Italia fosse uno stato di diritto staremmo perseguendo chi diffonde foto coperte da segreto; se l'Italia fosse uno stato di diritto staremmo identificando e denunciando tutti i facinorosi che hanno diffamato la capitana, sia al porto di Lampedusa sia nei social; se l'Italia fosse uno stato di diritto dovrebbe sbattere in galera chi ha diffuso false informazioni sulla vicenda col solo scopo di perseguire biechi fini politici (inclusi alcuni "autorevoli" giornalisti). Dovrebbe farlo per fermare la deriva che sta facendo crollare le basi democratiche di questo Paese. Ma l'Italia non è uno stato di diritto e ne pagheremo presto le conseguenze.

alex_53

Mer, 03/07/2019 - 11:09

E' un caso che tutte le sentenze che fanno inorridire sono emanate da donne?

Cyroxy80

Mer, 03/07/2019 - 11:10

Andrebbe radiata dall'ordine dei magistrati.

Valvo Vittorio

Mer, 03/07/2019 - 11:14

Questa volta la giustizia ha superato se stessa assolvendo non un ladro di polli come si diceva un tempo in cui imperava la miseria, in altre parole dopo i conflitti mondiali, ma una fanatica imbevuta d'ideologia fuori da qualsiasi stato di diritto! Con questi parametri di giudizio si calpesta uno stato e impera l'anarchia. Ciò che fa rabbia è il lamentarsi del caso Regeni quando anche i muri sanno che in quel paese non esiste la vera democrazia! Brutta bestia il fanatismo, C'è da vergognarsi!

bernardo47

Mer, 03/07/2019 - 11:21

Una certa magistratura,si approfitta e dilata a dismisura il dettato costituzionale, favorendone nei fatti la inopportuna revisione....

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Mer, 03/07/2019 - 11:23

^(*@*)^ Ci avrei scommesso lo scroto che questi giudici italici l’avrebbero liberato, Oh !! è tedesca !! mica è italiana !! Incriminare una straniera ? ma non esiste non esiste proprio che scherziamo !! potrebbe arrivare dalla Germania un portaborse di un portaborse di un portaborse a chiedere conto, verificare, chiedere con autorevolezza spiegazion, al che dovrebbero dare spiegazioni,giustificazioni, riesaminare, ricontrollare le carte, insomma un lavoraccio , Meglio liberarla subito ,Risparmiandosi rogne e fatiche e non se ne parli più, alla faccia di tutti gli italiani .

novi

Mer, 03/07/2019 - 11:24

gip,caro gip sei il gip, viva il gip, che bella italia,che non ama se stessa

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Mer, 03/07/2019 - 11:30

Lo schiaffo lo avete preso voi Bananas e il vostro capitan Fracassa .

lawless

Mer, 03/07/2019 - 11:38

la sinistra la spunta ancora perché a tempo debito ha messo i suoi gaglioffi nei posti chiave, qualcosa si sta rompendo, zuccaro ha fatto da grimaldello e salvini, con una parte grillina, stà facendo venire a galla collusioni magistratura politica e, guarda caso, tutta gente di sinistra, quelli che ci hanno rotto i timpani (e non solo) ululando che la magistratura non è politicizzata. L'italia è in decandenza perché è in balia di personaggi che del paese non gli interessa un fico carola ne è la prova provata.

routier

Mer, 03/07/2019 - 11:43

Per come vanno le cose in Italia, codesta Gip di Agrigento suppongo farà una fulminante e prestigiosa carriera in magistratura. Il tutto con la benedizione (e un po di ovvia invidia) dei colleghi che all'occasione non mancheranno di imitare, eguagliare o superare la fortunata ed abile collega. (abbiamo la più bella Costituzione de mondo, peccato che molti se ne fregano)

hectorre

Mer, 03/07/2019 - 12:04

il pd è al 23%.....e leggendo i commenti dei sinistri capisco il perchè!!!....triste sapere che ancora tanti italiani, troppi sono vittime di un'ideologia farlocca.....il lavaggio del cervello subito in famiglia ha creato piccoli mostri......si spiegano le regioni rosse e le roccaforti rosse, decenni di dominio senza alcuna logica...l'indagine angeli e demoni che coinvolge il pd emiliano non viene nemmeno commentata, si voltano dall'altra parte e festeggiano la delinquente della sea watch!!!...perchè?...i compagni non sbagliano mai e i nemici vanno attaccati sempre e comunque, questa la bilancia della giustizia sinistra...che schifo.

timba

Mer, 03/07/2019 - 12:07

Adk. Non c'è possibilità di reiterazione del reato? Ma se questi non vedono l'ora di essere liberati per tornare a fare esattamente quello che facevano... Ma che dici? Ma in Italia i presupposti per la carcerazione preventiva valgono solo per i politici. ROM, Carola, Black Block, Anarchici... loro no. Subito in libertà perchè mai reciterebbero il reato. Clastidium. Aggiugnerei: avrebbe sparato perchè violato un blocco, avrebbe arrestato per mille reati o comunque per possibilità di reiterazione del reato, avrebbe centri di accoglienza dai quali NON SI PUO' uscire a proprio piacimento, avrebbe le navi da guerra schierate di fronte alle nostre coste. Ossia si comporterebbe esattamente come farebbero USA, Canada, Australia, Giappone, Francia, Germania...ossia tutti tranne noi.

dante59

Mer, 03/07/2019 - 12:10

birocco@... soddisfatto per lo schiaffo? Capisco perfettamente che le vostre uniche soddisfazioni di sinistra vengano regalate da ONG e magistrati ben disposti. Immagino, se non ci fosse Salvini, di cosa parlereste.... delle proposte politiche del fratello di Montalbano? Della rivoluzione proletaria di Fratoianni? Oppure delle posizioni di Europa+ con il duo di nuove leve Bonino-Della Vedova?

Pippo3

Mer, 03/07/2019 - 12:14

avanti così, Salvini è già oltre il 40%, per fortuna che ci sono i pidioti e la loro corte di nani e ballerini

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Mer, 03/07/2019 - 12:23

La cosa sulla quale insisto è che tale decisione sarebbe stata presa "in nome del popolo italiano". Da sbellicarsi dalle risate!

jaguar

Mer, 03/07/2019 - 12:28

Speriamo che le Ong riempiano l'Italia di africani, chissà che gli italiani si sveglino una volta per tutte.

Hapax15

Mer, 03/07/2019 - 12:29

Aguale occorre a tutti i costi che gli stati europei che si erano dichiarati propensi all'accoglienza dei 53 clandestini ce li restituiscano, sono le irrinunziabili risorse su cui rinfondare un'Italia democratica ed abbronzata.

consiglio

Mer, 03/07/2019 - 12:36

Io condannerei i giudici che prendono decisioni politiche. Cari giudici imparate dai vostri colleghi francesi e tedeschi. Una italiana è stata condannata dalla Francia per immigrazione clandestina. IMPARATE.

consiglio

Mer, 03/07/2019 - 12:39

Salvini cogli l'occasione per far cadere il governo per colpa di certi giudici

Ritratto di sbuciafratte

sbuciafratte

Mer, 03/07/2019 - 12:51

Una soluzione c'è. Spostare la giurisdizione su Lampedusa da Agrigento a Catania. Li non sono presi da fanatismo ideologico.

Mamie

Mer, 03/07/2019 - 13:21

Legione cristian Quando un mezzo militare ti ordina l'alt ci si deve fermare senza se e senza ma l. Leggi o non leggi Tutti abbiamo diritto di camminare ma se le forze armate o dì polizia ti dicono alt ti devi fermare

oracolodidelfo

Mer, 03/07/2019 - 15:05

Schiacciarayban et similia: vi scagliate contro Salvini ma non vi sfiora il pensiero che se in Italia arriveranno al potere quelli che stanno dietro alla Rackete, non potreste vivere e comportarvi come ora potete fare e non potreste postare i vostri commenti. Potreste solo obbedire e genuflettervi. Al contraio di quel che potete fare ora con il "fascista" Salvini. Riflettete.

UgoCal

Mer, 03/07/2019 - 16:08

Mi sa che forse dovremo dire grazie al magistrato (o si dice magistrata)l'ultimo sondaggio dava la Lega al 48% che ora possa arrivare al 50%. Se si un grazie, grazie di cuore ancora sentenze di questo tipo.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Gio, 04/07/2019 - 22:31

Con tutto questo gran polverone non capisco il silenzio della GdF ,perché non denuncia il GiP per far ribaltare questa sentenza che è uno schiaffo a tutti il popolo italiano?