Scuola, la ricetta del Pd: "Subito lezioni di arabo e insegnanti immigrati"

Il deputato Khalid Chaouki: "Per l'integrazione servono lezioni di cinese, arabo e spagnolo. E poi ci sono troppo pochi prof stranieri: all'estero sono molti di più"

Lezioni di arabo, cinese e spagnolo a scuola per favorire l'integrazione: è questa la ricetta proposta dal parlamentare piddì Khalid Chaouki.

Chaouki, che è di origini marocchine e musulmano, lo ha dichiarato questa mattina al talk show di Klaus Davi, Klaus Condicio, dove era invitato come ospite. Prima ha attaccato il ministro degli Interni Angelino Alfano, a cui ha addossato "la responsabilità del mancato coordinamento delle risorse europee destinate ai Cie".

Poi, parlando di scuola, ha preso a modello gli istituti bilingue tedeschi e inglesi: "dovremmo insegnare agli studenti italiani il cinese, l'arabo e lo spagnolo. "L’integrazione va costruita con una scuola che abbia dei reali obiettivi, che consenta ai nuovi italiani ormai cinque milioni, di integrarsi nella società - chiosa l'onorevole piddì - Il 10 per cento degli studenti è di origine straniera che però scolasticamente vive ai margini. All’estero i corpi insegnanti, penso all’Inghilterra ma tutti gli impiegati dello stato, consentono ai cittadini immigrati di dare un contributo alla vita civile. Da noi gli insegnanti immigrati sono quasi completamente assenti, le leggi sulla cittadinanza escludono i nuovi italiani. C’è un vizio di origine che implica l’esclusione e non l’inclusione".

L'esponente dem auspica inoltre "una scuola interculturale che sia aperta alle culture più importanti del nostro paese: è una grande opportunità". Chaouki, infine, ha attaccato anche l'Ordine dei giornalisti, tacciato di razzismo: "Non si fidavano di me perché arabo. In Italia se non sei italiano sei visto come un corpo estraneo".

Commenti
Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Mer, 22/04/2015 - 13:07

Manca solo questo per ...l'integrazione degli italiani in Italia.

Ritratto di danutaki

danutaki

Mer, 22/04/2015 - 13:29

Povero ciabattone !! Nella Francia dei lumi, la scuola bilingue sta per essere cancellata da una ministra sua conterranea....e poi perché non insegnare anche Polacco e Rumeno ?? Solo Arabo e Cinese ??....se ne torni a ciabattare in Marocco !!

Ritratto di d-m-p

d-m-p

Mer, 22/04/2015 - 13:30

Senti Chaouki , guarda che non sono gli italiani che devono integrarsi in Italia , ma chi ci viene , quindi sono gli altri che devono imparare l'italiano altrimenti stiano dove sono . Gli insegnanti , bastano quelli italiani , sono anche troppi........ tu non sei visto come un corpo estraneo , lo sei , non sei italiano , sei arabo e dovresti ringraziare gli italiani per le opportunità che ti offrono .

marco.olt

Mer, 22/04/2015 - 13:31

Ecco la st....ata è servita!! Ci manca solo questa. Chi arriva in Italia onestamente, da cittadino Italiano se vuole insegnare faccia il concorso come tutti i cittadini Italiani egregio chaouki, ci mancano i favoritismi solo per essere immigrati, africani, cinesi, arabi, ecc. Mi faccia il piaceere!!

umbro80

Mer, 22/04/2015 - 13:34

Ok, eliminiamo magari anche l'italiano, tanto a che serve? Questo filoislamico è tra le peggiori persone che stanno al governo.

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Mer, 22/04/2015 - 13:36

Dopo la Kyenge, ecco un altro miracolato. Che continui a parlare, farà solo perdere voti al suo partito.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mer, 22/04/2015 - 13:37

Certo che i kompagni non si fanno mancare nulla per affossare l'Italia ,prima la kyenge ora questo.

Ritratto di alejob

alejob

Mer, 22/04/2015 - 13:40

Sono molto molto INCAZZATO. Quando sono uscito da questo paese nel 1959 per lavoro, qualche anno, dopo sono arrivati centinaia di migliaia di Stranieri, i quali hanno iniziato a volere Scuole, Asili ecc. Il GOVERNO ha fatto subito STOP a queste richieste dicendo, siete venuti per LAVORARE, se volete INTEGRARVI dovete sottostare alle nostre leggi, alla nostra LINGUA ai nostri INSEGNAMENTI. Chi non vuole accettare questo DEVE USCIRE. Questo Paese ERA ed è rimasto il PRIMO AL MONDO, non lo dico io, lo dicono gli AMERICANI. Se avrebbero accettato tutto quello che gli: ITALIANI, TURCHI, SPAGNOLI, COSSOVARI, e SLAVI volevano, questo paese oggi non ESISTEREBBE.

Ritratto di maucom

maucom

Mer, 22/04/2015 - 13:42

Siamo in ITALIA e Viva l`Italia per sempre --- Venite da noi ed adattatevi alle nostre leggi ed al nostro stile di vita, imparate l`Italiano che e` la nostra lingua. il 25 Aprile e` il 70 anniversario della Liberazione. C`e` forse la neccessita` di un altra? Che sia forse ora di liberare l`Italia prima da un governo di inetti e secondo dagli infedeli? Vi ricordate le crociate? Che sia ora di iniziare la X? e buttarli fuori dalla nostra terra a cominciuare da questo marocchino del c***o!

ullo

Mer, 22/04/2015 - 13:50

molte aziende cercano persone con conoscenza di arabo o cinese per entrare in mercati nuovi...ma spiegare questo ai lettori del giornale è come far capire ad un bambino il funzionamento di un reattore nucleare.

giosafat

Mer, 22/04/2015 - 13:50

Econne un altro che ragiona (ragiona?) all'incontrario e che si riempie la bocca di parole delle quali non conosce nemmeno il significato. Ovvio che di un venditore di pentole non si fidi nessuno (e non solo i giornalisti). Torni pure a pascolare cammelli, lavoro più consono alle sue capacità.

Ritratto di DASMODEL

DASMODEL

Mer, 22/04/2015 - 13:51

...tu sei e resterai "sempre" un corpo estraneo, datti pace!

Ritratto di danutaki

danutaki

Mer, 22/04/2015 - 13:52

Sarebbe interessante avere anche il parere della Parietti in materia !! Hai visto mai che proponga l'adozione di una legge sulla poliandria da insegnare insieme al gender, in varie lingue, fin dalle elementari !!

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mer, 22/04/2015 - 13:53

E sì, carissimi, per l'integrazione e la coesione sociale italiana vanno mantenute le lingue d'origine, gli usi e costumi degli integrandi e, visto che ci siamo, formare enclavi omogenee per lingua, religione, etnia. Il sistema "balcani" è l'unica formula per mantenere viva la nazione italiana nella sua integrità artistica, storica. linguistica e culturale, ma, soprattutto, in pace. Sono convinto che il PD cerchi geniacci rappresentativi con na crapa particolarmente irritante. oltre al pigmento della pelle. Sarei curioso di vedere che tipo di test fanno per sceglierli. Carte di Roschach?

19gig50

Mer, 22/04/2015 - 13:53

Ma perché questo marocchino non torna da dove cxxxo è venuto?

Ritratto di centocinque

centocinque

Mer, 22/04/2015 - 13:56

Cambia pusher, che quello che assumi ti fa male.

paco51

Mer, 22/04/2015 - 13:57

non sopporto i suoi discorsi! tanto non cè la faremo. solo con Stalin riusciremmo a risolvere il NS problema! Qualche ghiacciaio lo abbiamo ancora e li mandano tutti li con il sistema collaudato sovietico. Hurrah Stalino! fritz 1996:spero sia vero....

Ritratto di Mike0

Mike0

Mer, 22/04/2015 - 14:02

Io ci lavoro a scuola e farneticazioni del genere sono intollerabili!!!

Ritratto di Cobra31

Cobra31

Mer, 22/04/2015 - 14:03

Se il sig. Chaouki si fosse veramente integrato in italia, non parlerebbe di divisioni ma di unione tra cinesi, arabi e spagnoli e la sola lingua che li può unire, in Italia, è l'italiano. Perchè gli arabi non devono imparare la cultura italiana? Perchè devono essere gli italiani ad imparare le altre culture? E non è vero che se non sei italiano sei visto come un corpo estraneo. Sei visto come un corpo estraneo solo se sei violento e rubi. Quanti cinesi, indiani, bangladesh ci sono in Italia. C'è razzismo nei loro confronti? No perchè pensano a lavorare e non danno fastidio. Chi da fastidio sono gli zingari ed i mussulmani.

Santolarkam

Mer, 22/04/2015 - 14:04

Questi sono i danni del Pd, la Kienge poi questo signore, spero che faccia parte di quella schiera di "politicamente corretti" tipo Bersani & C. così sono facilmente identificabili

Ritratto di danutaki

danutaki

Mer, 22/04/2015 - 14:07

@ ullo....da oltre 40 anni lavoro e vivo in mercati esteri, compreso quello arabo e quello cinese....tutti i miei interlocutori parlano un ottimo inglese ed i piú raffinati e colti anche un ottimo francese, poiché hanno studiato in USA o Europa....di che sta parlando ??

Ritratto di ContessaCV

ContessaCV

Mer, 22/04/2015 - 14:13

Ritengo che per una buona integrazione sia necessario fare delle scuole solo per gli stranieri con lezioni approfondite della lingua Italiana e dove venga insegnata agli alunni stranieri la nostra cultura, visto che sono loro che vengono in casa nostra e non noi che andiamo a casa loro. Quando poi avranno ben imparato la lingua italiana e saranno quindi in grado di seguire e comprendere le lezioni come i nostri bambini, verranno inseriti nelle nostre scuole. Non capisco per quale buon motivo i miei nipoti (mio figlio grazie a Dio è salvo dai nuovi deliri del PD) debbano essere costretti ad imparare le culture degli Arabi,dei Cinesi, degli Indiani, dei Boscimani o degli Zulù, quando la culla della cultura è l'Italia. Se a Chaouki piace tanto la sua cultura se ne torna a Casablanca dove è nato e potrà insegnare l'Italiano nelle scuole del suo Paese.

Ritratto di viktor-SS

viktor-SS

Mer, 22/04/2015 - 14:14

Tornate ne al tuo clan e già che ci sei porta pure Kienge.

Perlina

Mer, 22/04/2015 - 14:16

Ullo - mi sembra che non dovrebbero avere difficolta con tutta l'ampia scelta che hanno in questo povero paese, tutti i lettori del giornale lo hanno compreso, ma non tu. Sei forse uno di quei bambini al quale voler far comprendere il funzionamento di un reattore?

mariolino50

Mer, 22/04/2015 - 14:20

ullo In teoria avresti ragione, in pratica sarebbe la fine del poco di veramente italiano che ci è rimasto, anche con la forzata e schifosa anglofonia imperante, oltretutto sbagliata. Per quello che dice bastano pochi specialisti, non certo istruzione di massa, e chi la farebbe poi.

Tergestinus.

Mer, 22/04/2015 - 14:20

Finché i miei colleghi insegnanti daranno il loro voto in massa al PD si meriteranno sempre questi personaggi. Quanto al fatto che ci siano pochissimi insegnanti immigrati, lo credo bene. Chiedendo l'elemosina per la strada si fa meno fatica e si guadagna di più. Solo un immigrato idiota sceglierebbe di fare l'insegnante.

Max Devilman

Mer, 22/04/2015 - 14:23

si inizia così, poi si imporrà la sharia......con il benestare del 40% di italiani traditori che vota PD. Se votate PD siete dei traditori, punto e basta e colpevoli, colpevoli di aver eletto gentaglia come questo qua e la fantastica ex ministra che NON fanno gli interessi degli italiani

timoty martin

Mer, 22/04/2015 - 14:38

PD = banda di pazzi, irresponsabili ed incoscenti

Ritratto di MARKOSS

MARKOSS

Mer, 22/04/2015 - 14:39

ullo ci sono anche milioni di Italiani alla fame che del tuo arabo non gli frega un c....ma spiegare queste cose a voi comunisti statali e come far diventare cavallo un asino come te.

SanSilvioDaArcore

Mer, 22/04/2015 - 14:55

In compenso all'estero i politici stranieri sono molti meno

Ritratto di Margherita Campanella

Margherita Camp...

Mer, 22/04/2015 - 15:03

Il modello di scuola proposto dal PD fa talmente schifo che per la prima volta nella mia vita, dopo 23 anni di onorata carriera nell'insegnamento, mi accingo a scioperare. E' talmente orribile il futuro che si prospetta per i docenti, che sciopererò accanto a sigle sindacali che ho sempre criticato e financo combattuto. Alla collega di sinistra, rappresentante CGL, ho già detto che quelli della CGL debbono darmi una medaglia: la pretendo, poiché la mia partecipazione, avendo sempre schifato la sinistra, vale il doppio. Sì, ci sarò per gridare a questo governo abusivo, quanto siano delinquenti e mascalzoni i suoi membri, inquisiti e con le mani in pasta dappertutto, ignoranti come le capre e assassini del popolo italiano. Sì, credo proprio che ci sarò.

Ritratto di sitten

sitten

Mer, 22/04/2015 - 15:04

Mi chiedo, ma il Pd in quale mare a pescato questi dotti elementi?

Ritratto di marione1944

marione1944

Mer, 22/04/2015 - 15:12

Ecco, bravo, mancava solo lei a farci capire come siete.

Maver

Mer, 22/04/2015 - 15:18

E' ricomincia la solfa della discriminazione razziale che non troverà soluzione se non imponendo il meticciato forzato. E'proprio questo obiettivo che perseguono le "teste d'uovo" della globalizzazione selvaggia ma noi in quanto italiani siamo non solo un popolo ma anche una civiltà presente su questo territorio già in epoca romana, ben prima che lo stesso cristianesimo mettesse radici in Europa. Sinistra e progressisti però hanno il terrore che gl'italiani ricordino chi sono e noi sappiamo anche chi non siamo: non siamo americani.

MarcoE

Mer, 22/04/2015 - 15:27

A quando l'ora di corano nelle scuole?

baio57

Mer, 22/04/2015 - 15:27

@ ullo - C'hai proprio ragione ,e secondo me bisognerebbe insegnare pure l'Usbeco,il Vietnamita,il Tagiko, il Bengalese,il Tamil,e sopratutto il Coreano che con Hyundai ,Kia ,Ssangiong,Samsung hanno ormai invaso il mercato ,e per gli importatori di caviale del Mar Caspio non possiamo far mancare il Kazako.

Ritratto di aresfin

aresfin

Mer, 22/04/2015 - 15:30

Caro Khalid Chaouki, vorrei ricordarti che questo Stato si chiama ITALIA e qui si parla l'Italiano. Se non ti va bene, torna in Marocco dove si parla l'arabo.

Rossana Rossi

Mer, 22/04/2015 - 15:31

Certo, fin che tutti gli italiani non parleranno arabo questi qui non saranno contenti....e poco ci manca!

gigetto50

Mer, 22/04/2015 - 15:34

.----e obbligare, sempre per l'integrazione, gli stranieri ad imparare bene l'italiano no, eh? La fine del mondo...gli italiani a casa loro devono integrarsi con gli stranieri e non il contrario....

Démos_Cràtos

Mer, 22/04/2015 - 15:40

@MARKOSS la prossima volta che dai del comunista a qualcuno, facci il piacere (e fallo soprattutto a te stesso) di provare solo minimamente a immaginare quelli che tu ora chiami comunisti, che fine avrebbero fatto se governati da VERI comunisti. Vuoi un indizio? Transiberiana.

Gigi2015

Mer, 22/04/2015 - 15:41

Bhe,questi fanno proposte tutte a favore dello straniero, se ne fottono di fare l'interesse dell'Italia, di promuovere leggi per l'interesse generale,vogliono cambiare il paesaggio, arabizzarlo scolasticamente prima, e religiosamente poi. Ma chi li mette ai quei posti di potere é possibile che sia cosi duro da capirlo? Io sono Napoletano, ma qui solo un Salvini puo' salvarci e votero' per lui.

altanam48

Mer, 22/04/2015 - 15:42

Le lezioni di arabo, così come di cinese e altro, mi potrebbero stare bene, se in primis sarà insegnata la lingua e la storia italiana e se, in ogni caso, vengano prima coltivati i valori di democrazia e laicità dello Stato con la conseguente supremazia delle leggi secolari rispetto a quelle religiose.

Razdecaz

Mer, 22/04/2015 - 15:51

Pdi-ano khalid chaouki, perché non incominciamo a velare il viso di tutte le donne italiane? Togliamo il crocefisso, il Presepe, la S. Pasqua, e facciamo sparire la Bibbia e l’italiano dalle scuole, insegnando solo il corano, l’arabo e il cinese? lei non è italidiota? E un komunistoide sclerato.

martinsvensk

Mer, 22/04/2015 - 15:55

È fuori dal mondo la tracotanza di certo personaggi. Certo lo possono fare solo in un paese cattocomunista, debole ed esterofilo come l'Italia dove la gente è convinta di essere individualmente la migliore ma collettivamente di non valere un cavolo come popolo. Questi "migranti" chiamati da nessuno, decidono di venire a stabilirsi in Italia senza chiedersi come faranno a mantenersi, come vivranno. Su questo sono chiari dovete pensarci Voi italiani. Noi vogliamo però che imparate la nostra lingua e seguite la nostra religione vi sottomettete a noi e ci mantenete. Altrimenti...Vi tocca la tremenda accusa di razzismo.

tommy1950

Mer, 22/04/2015 - 16:00

Beh, dai!!! ormai è quasi fatta!!! Il velo le donne italiane lo devono indossare solo quando escono e può essere anche firmato(Gucci, DeG, Armani etc.). Al mare le donne non dovrebbero esporsi,saranno tollerati i sandali e i vestiti 40cm sotto il ginocchio.Sono consigliati gli occhiali da sole che coprono completamente il viso e il copricapo che nasconde la fronte e i capelli.I guanti solo d'inverno.

Ritratto di ellebor0

ellebor0

Mer, 22/04/2015 - 16:02

Candido Kahlid, la prima integrazione si ha con la reciprocitá e col dare l'esempio, cominci il Marocco (e tutti gli altri paesi arabi) a inserire l'insegnamento dell'Italiano nelle scuole pubbliche, altrimenti si pretende dagli altri quello che non si fa a casa propria.

magnum357

Mer, 22/04/2015 - 16:06

Completamente fuori di testa questo qua !!!! ma vai a scopare il mare !!!

steacanessa

Mer, 22/04/2015 - 16:06

Questo ciarliero ed arrogante ragazzotto, beneficiato dai trinariciuti, come tutti gli islamici aumenta sempre le pretese.

gneo58

Mer, 22/04/2015 - 16:06

ma questo individuo non sa pensare ad altro ? - ah gia' altrimenti ULLO come potrebbe commentare ? - ULLO guarda che il mondo negli scambi commerciali parla INGLESE. Se poi si conosce qualche altra lingua meglio ma la base e' L'INGLESE !

gigetto50

Mer, 22/04/2015 - 16:13

..a pensarci bene non mi é chiaro se le lezioni di lingue servono agli italiani per capire gli altri oppure agli stranieri perché non conoscono la loro lingua...... Ma una cosa é certa: se servono agli italiani, l'arabo ad esempio non basta, bisognera' insegnare anche il berbero. Perché se citiamo il Marocco, credo che Mr. Chaouki sappia benissimo che nel suo paese le masse o parlano il berbero o il francese. L'arabo classico, visto l'altissimo tasso di analfabetismo, pochi lo parlano, lo leggono e lo scrivono.

giovanni PERINCIOLO

Mer, 22/04/2015 - 16:19

Per l'integrazione serve che imparino loro e bene l'italiano e sopratutto che si impegnino a rispettare fino in fondo le leggi italiane! Non siamo noi che dobbiamo integrarci, fino a prova contraria, bensi' gli immigtrati e cio' malgrado le sboldrine e vendoline e compagni di merende buonisti!

Ritratto di makisenefrega

makisenefrega

Mer, 22/04/2015 - 16:21

Ecco che, come in Inghilterra e Francia, comincia il processo di islamizzazione anche dell'Italia. Bravi i sinistri.

Ritratto di V_for_Vendetta

V_for_Vendetta

Mer, 22/04/2015 - 16:22

ma stiamo scherzando!?!? ma che si fottano loro e la loro lingua!

Nonlisopporto

Mer, 22/04/2015 - 16:23

ci mancava la scuola coranica e che dettasspero legge in casa nostra. grazie PD

giovanni PERINCIOLO

Mer, 22/04/2015 - 16:24

Perché kalus davi non se ne torna al suo paese invece di ammorbare l'aria di casa nostra?? e già che c'é potrebbe portarsi dietro anche vendolina, non sentiremo la mancanza ne dell'uno ne dell'altro!

Nonlisopporto

Mer, 22/04/2015 - 16:24

ci mancava la scuola coranica e che dettasspero legge in casa nostra. grazie PD

Renee59

Mer, 22/04/2015 - 16:27

non si integreranno mai,lo sai meglio di noi.

torquemada63

Mer, 22/04/2015 - 16:30

Egregio coso Nel lontano 1977 in prima media mi ritrovai con un compagno di scuola afghano, figlio di un medico e di una professoressa di lingue, aveva 1 unfratello e 2 sorelle, nessuno trattò mai loro da estranei e loro genitori e nonni compresi si sognarono mai di esonerare i loro figli dalle lezioni di religione, si integrarono completamente tanto che frequentavo serenamente e tranquillamente casa loro e loro la mia, ma forse i rempi erano diversi , oggi caro lei impari ad integrarsi lei ai nostri usi e costumi ed a rispettare le nostre leggi, se non le piace il nostro paese torni tranquillamente e serenamente al suo paese, stia tranquillo no sentiremo la sua mancanza, vada lei insegnare l'arabo ai ragazzi italiani, ma forse sarebbe buon uso ed educazione che sia chi viene qui ad imparare la nostra di lingua!!!

Enzovecchio

Mer, 22/04/2015 - 16:32

Salvo errori,se io emigro in Inghilterra,gli inglesi si aspettano che io apprenda la loro lingua. Non che loro imparino la mia,visto che sono io a recarmi a casa loro. Il furbissimo Renzi dovrebbe stare molto attento a lasciare a bocca libera certe teste piene di vento,come questo parlamentare arabo del PD. Noi italiani siamo pecore,e pecore indolenti,per giunta.Siamo d'accordo. Ma pretendere di aumentare il numero dei professori stranieri,perche' ci insegnino le lingue di chi da noi emigra,non per facilitare agli emigranti l'apprendimento dell'italiano,forse puo' essere troppo anche per un paese di serve come il nostro,secondo una celebre definizione,ad oggi insuperata,di Curzio Malaparte. Se tu emigri nel mio paese,rispetti la mia cultura tutta intera,senza se e senza ma. Io rispettero' la tua,se non costituisce turbamento,minaccia,o peggio,alla mia.

VittorioMar

Mer, 22/04/2015 - 16:34

..è mai possibile che il primo ignorante che arriva vuole cancellare la nostra Cultura,Tradizioni,Radici.Dovrebbero essere loro onorati di integrarsi nelle caratteristiche del nostro meraviglioso PAESE!!!

Démos_Cràtos

Mer, 22/04/2015 - 16:34

@Razdecaz la prossima volta che dai del comunista a qualcuno, facci il piacere (e fallo soprattutto a te stesso) di provare solo minimamente a immaginare quelli che tu ora chiami comunisti, che fine avrebbero fatto se governati da VERI comunisti. Vuoi un indizio? Transiberiana.

Ritratto di semovente

semovente

Mer, 22/04/2015 - 16:34

E perchè non l'ostrogoto? Pensatori di queste minchiate andate ad integrarvi nella latrina.

Ritratto di kikina69

kikina69

Mer, 22/04/2015 - 16:39

Tu non è che sei visto come un corpo estraneo, tu lo sei se ospite nel nostro paese hai questa concezione aberrante per cui dobbiamo essere noi ad integrarci e non il contrario IO lo dico chiaramente. Sono molto spaventata e ritengo realistica l'eventualità di essere obbligata fra non molto ad indossare il velo.

pagano2010

Mer, 22/04/2015 - 16:40

Testina di vitello se vieni in Italia la lingua italiana devi imparare!

Ritratto di frank60

frank60

Mer, 22/04/2015 - 16:42

ha..ha...con questi elementi il PD sparisce....

Ritratto di kikina69

kikina69

Mer, 22/04/2015 - 16:42

Non avrei mai pensato di dare il mio voto alla Lega, ma a questo punto non ho più dubbi. Voterò Salvini al 100%

Cobra71

Mer, 22/04/2015 - 16:44

Evvaiiii!!! Eccola la proposta che aspettavo da una vita, fatta da un extracomunitario komunista, atta a favorire l'INVASIONE e non l'integrazione, che lo sanno anche i dementi che non ci potrà MAI essere! I NUOVI ITALIANI? GLI ITALIANI PARLANO L'ITALIANO E NON L'ARABO O IL CINESE! Quindi chi sarebbero questi NUOVI ITALIANI? Quelli arrivati con il barcone? Quelli sono extracomunitari, NON italiani! TORNATENE IN AFRICA, CxxxxxxE!

Santolarkam

Mer, 22/04/2015 - 16:49

Quando avevo 12 anni i miei genitori mi hanno portato in Australia dove ho frequentato le Public high school di Melbourne, a nessun Italiano Greco Francese o Tedesco o altro, eletto alle cariche pubbliche di governo, è mai venuto in mente di imporre lingue straniere nelle scuole pubbliche Australiane. Perché in Italia dobbiamo accettare tutto passivamente da uno messo lì da un partito che pratica la cooptazione.?

Ritratto di Azo

Azo

Mer, 22/04/2015 - 16:56

In Italia, SI IMPARA L`ITALIANO, NON L`ARABO, NEI PRIMI ANNI DI SCUOLA, GLI SCOLARI POSSONO APPRENDERE MOLTISSIMO, SE VOGLIONO DIVENTARE DEI VERI ITALIANI. IN CASO CONTRARIO,POSSONO IMPARARE L`ARABO A PROPRIE SPESE, CIOÈ AI COSTI DEI PROPRI GENITORI. Cosa vengono a fare in Italia allora??? A INVADERLA E SOTTOMETTERLA AI LORO VOLERI E ALLE LORO TRADIZZIONI??? Se cosi è quello che questi MIGRANTI, pensano di fare venendo in Italia,"""NON SONO PIÙ DEGLI OSPITI, MA DEGLI OCCUPANTI""". PERCIÒ CONNAZZIONALI COMINCIAMO AD ARMARCI, PERCHÈ PRESTO NE ABBIAMO BISOGNO !!!

giovanni951

Mer, 22/04/2015 - 16:56

spedirei questo ignorantone in africa almeno non sentiremo piú le scemate che dice.

linoalo1

Mer, 22/04/2015 - 17:02

Va bene!Però pretendo che tutti gli immigrati sappiano l'Italiano a menadito ed in più un'altra Lingua!Ossia,come noi dovremmo dovremmo inserire l'Arabo come Lingua Straniera,io,Italiano,pretendo che venga inserito obbligatoriamente,il Latino!

hfg

Mer, 22/04/2015 - 17:04

Purtroppo tutto ciò che stà accadendo non porterà nulla di buono per l'Italia, gli italiani ed in generale per l'Occidente , per la libertà e la democrazia per come noi la conosciamo. Su tutti i fronti e senza che nessuno faccia resistenza ci stanno facendo retrocedere. Questo marocchino quà non pretende altro che dare un altro colpo alla nostra identità. Può sembrare innocua la richiesta ed addirittura utile , ma in realtà dietro si nascondono altri fini. Un giorno dovremo usare le manieri forti per difenderci da questa aggressione, una vera e propia guerra combattuta su tanti fronti e con tutte le armi ed i politici che ora ci stanno portando alla disgrazia dovranno rispondere per gli errori che oggi stanno facendo.

Prof.Vincenzo

Mer, 22/04/2015 - 17:04

Noi (italiani) siamo tanto cxxxxxxi da votare uno così!

INGVDI

Mer, 22/04/2015 - 17:06

E' quello che vuole il PD (oltre a SEL, M5S, ....): "la loro cultura sarà la nostra" (Boldrini). Beota chi lo (li) vota.

Ritratto di MIKI59

MIKI59

Mer, 22/04/2015 - 17:06

Non capisco dove si vuole andare a parare. Perché tanto interesse a calarsi le braghe nei confronti di queste etnie? Se è solo per conoscenza personale, allora si decide autonomamente cosa fare, non con l'imposizione. Certo, si deve riconoscere che, se un giorno diventeranno cittadini italiani, saranno potenziali voti per lor signori, invece chi la pensa diversamente, viene immediatamente additato come un razzista, per far credere che si è cattivi ed insensibili, ma, al contrario, non è così. L'unico errore è che si guarda in faccia la realtà.

little hawks

Mer, 22/04/2015 - 17:07

Il buon mussulmano sa che deve ingannare gli infedeli in modo da agevolare la loro sottomissione. Si comincia dal pretendere l'integrazione, si tolgono i crocifissi dalle scuole, poi si chiede lo jus soli, poi....minareti al posto dei campanili. Ma Chaouki, deputato pd, ha giurato fedeltà alla costituzione? Ha giurato fedeltà a un documento che vuole l'uguaglianza dei diritti a prescindere dal credo religioso, dal sesso o dalle convinzioni politiche? Bisogna evitare che questi signori, che professano una fede che pretende di uccidere i miscredenti (cioè noi!), non abbiano cittadinanza nel nostro paese! Fuori tutti i mussulmani dall'Italia prima che ci ammazzino o ci schiavizzino. Via l'arabo dalle scuole: è pericoloso!

WSINGSING

Mer, 22/04/2015 - 17:09

Non mi meraviglio. Io al posto suo farei la stessa cosa! Il problema è un altro: lo stesso di Cécile Kyenge CHI GLI HA DATO QUEL POTERE?

sniper21

Mer, 22/04/2015 - 17:22

Le impari Lei tutte le lingue di questo mondo. A noi italiani è sufficiente il nostro linguaggio per integrarci con chiunque. Così come in passato così come oggi così come per il futuro. Amen

obiettore

Mer, 22/04/2015 - 17:27

Se ne tornasse a pascolare (ho detto pascolare) capre.......

Maura S.

Mer, 22/04/2015 - 17:40

ma da dove salta fuori questa mezza cartuccia, chi ce lo ha messo. Ma che se ne torni al suo paese, e che non pretenda di essere italiano, gli italiani sono I nostri genitori e i nostri nonni, quelli che hanno combattuto per la nostra liberta'. ed ora questo tipo ci dice quello che dobbiamo fare. ma va fan......... e quello che segue

Libertà75

Mer, 22/04/2015 - 17:41

L'ho seguito a Porta a Porta, questo individio si è espresso contro la democrazia, e poi dall'alto di una impreparazione giuridica, si è permesso di dare patenti di incostituzionalità di qua e di là (peccato che bastava avere una conoscenza elementare della Costituzione per capire che fosse in errore). Io ho paura di sta gente, non han rispetto per il prossimo e odian la democrazia.

fauvise

Mer, 22/04/2015 - 17:43

ogni giorno che passa mi rendo conto sempre di piu' di quanto era profetica l'oriana fallaci.......

fedeverità

Mer, 22/04/2015 - 17:49

Vai FUORI dall'Italia!!!!! NON SEI DEGNO E RISPETTOSO PER VIVERE IN ITALIA!! VAI VIA!!!!!!!!!

sniper21

Mer, 22/04/2015 - 18:00

Governi della sinistra che hanno attraversato o stanno attraversando il cammino politico italiano. Transgender, gay, africani e musulmani. Nella prossima legislatura ci sarà anche un membro dell'ISIS. Questo è l'esempio d'integrazione.

Joe Larius

Mer, 22/04/2015 - 18:05

Signor Khalid Chaouki, per motivi professionali e non solo, ho due ricordi del Marocco: quello assai gradevole dell’epoca Pieds Noires che lo amavano come la loro terra di origine e un'altro di origine marocco/algerina di confine immediatamente dopo la loro partenza dovuto ad una betoniera che mi è caduta quasi sulla testa. Ai rimproveri del simpatico e validissimo capo cantiere 100% Marocchino (orgoglioso "officier de l'armée francaise") il responsabile ha risposto che se ero un po' più vicino, ci sarebbe stato un infedele di meno. Del primo ho un ricordo assai nostalgico, del secondo un fischio continuo all’orecchio destro da una trentina d’anni. Evidentemente lei appartiene al Marocco 2°. E mi spieghi: perché mai i cosiddetti migranti dovrebbero venire da noi per creare le stesse condizioni culturali che hanno portato una tale miseria nelle loro terre da “costringerli” ad abbandonarle?

gneo58

Mer, 22/04/2015 - 18:05

Khalid Chaouki stia attento, "chi semina vento raccoglie tempesta".....non so tradurglielo nella sua lingua perché non conosco il "marocchino" ma vedrà' che se non capisce ora capirà quando sarà' il momento giusto e forse all'epoca le converrà esser tornato a casa dei suoi avi.! PS (se vuole glielo posso dire anche in Francese, in Inglese e con un po' di fatica anche in Tedesco) Ignorante !

Ritratto di tomari

tomari

Mer, 22/04/2015 - 18:30

In effetti, signor Chaouki, sei UN CORPO ESTRANEO! Solo i coglionazzi di sinistra, potevano votarti.

dragoberto

Mer, 22/04/2015 - 18:31

Questo è fuori come un balcone. I "migranti" dovrebbero avere tempo sei mesi per imparare l'italiano altrimenti aria. E, naturalmente schedatura con dna e impronte palmari e dei piedi.

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Mer, 22/04/2015 - 18:33

Invece di fare questi proclami, dovresti abbracciarti al cesso e cantare una canzone di Gianni Morandi " Non son degno di te"

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mer, 22/04/2015 - 18:34

Cribbio, ma chi l'ha messo lì su uno scranno parlamentare a dileggiare i martiri della Resistenza che hanno fatto di tutto per scacciare lo straniero. Se vivi in un Paese, alias Stato, devi condividere le consuetudini di quello Stato e partecipare con i suoi cittadini ... altrimenti sei come una tenia che sfrutta il corpo in cui insisti. Mi sembra che non solo al tempo di Ulisse c'erano le figure tr o ie.

Ritratto di Loudness

Loudness

Mer, 22/04/2015 - 18:41

A scuola dovrebbero anche fare un corso di guida del cammello. Fra qualche anno questo beduino mancato proporrà anche dei dromedariolavaggi... E il bello che piaghe come quello della foto... ce le siamo cercate noi, anzi, siamo andati a raccattarli in Africa per evitare che qualcuno ce li soffiasse... sia mai...

Tino Gianbattis...

Mer, 22/04/2015 - 18:44

E' necessario soprattutto per i nativi del bel paese, quando inizieranno a prendere i barconi per trasferirsi nei paesi arabi almeno conoscono la lingua

Ritratto di Loudness

Loudness

Mer, 22/04/2015 - 18:47

Io l'ho sempre detto a quelli dell'accoglienza... state attenti a far entrare tutti questi islamici perché da padroni si diventa garzoni... Nemo profeta in patria

att

Mer, 22/04/2015 - 18:48

il 10% non può, e non deve, per educazione - essendo degli ospiti - imporre la propria volontà al restante 90%!... un rappresentante del popolo (italiano ovviamente, finché si parla del parlamento italiano) prendere in considerazione, anzitutto, il volere dei 90% (che è una maggioranza non semplice, ma bulgara!)

att

Mer, 22/04/2015 - 18:51

@ullo: per gli interpreti delle aziende ci sono le università, che bastano e avanzano, qui si parla di scuole d'obbligo. consideri pure che i madre lingua stessi (10%) sono più numerosi di quelli che le aziende cercano... molto, ma molto di più!...

Tarantasio.1111

Mer, 22/04/2015 - 18:52

I comunisti italiani e gli stupidi che li hanno votati, hanno distrutto il bel paese...l'ITALIA

Ritratto di Riky65

Riky65

Mer, 22/04/2015 - 18:52

Questo è più pericoloso di uno dell'isis! Vuole modificare la nostra cultura in modo strisciante e non è l'unico ,ci sono tanti alla boldrini che vorrebbero stravolgere la nostra civiltà la nostra cultura e la nostra etnia a favore della loro!!!!

amecred

Mer, 22/04/2015 - 19:00

Tema complesso, perche' il corpo docente italiano ha gia' diversi problemi di suo. Troppi docenti incopetenti ed impreparati catapultati dal sud d'Italia. Scandalosa incompetenza nelle lingue straniere. Ostilita' incompresibile contro i dialetti e le culture locali. scarsa conoscenza delle materie scientifiche. nessuna valutazione delle competenze dei docenti. Se preparati e competenti ben vengano i docenti stranieri. Quello che si deve evitare e' l'introduzione di quote a priori. facciano il loro concorso, e che si mettano in fila! Io, personalmente, abolirei l'enorme burocrazia che c'e' nella scuola, e lascerei che sia il preside a scegliersi i sui insegnanti, italiani o no. E a sua volta, che siano i comuni a scegliersi i presidi delle loro scuole. Tolta la burocrazia e le scelte dall'alto, si risolvono da se' molti problemi.

Giorgio5819

Mer, 22/04/2015 - 19:20

"..E poi ci sono troppo pochi prof stranieri: all'estero sono molti di più"... ecco bravo, ottimo motivo per levarti dall'Italia con tutti quelli come te, visto che qui si sta così male, come mai ti sei attaccato come una zecca alla nostra nazione così malmessa ? Buffone.

Ritratto di Loredana.S

Loredana.S

Mer, 22/04/2015 - 19:25

Io sono emigrata in Argentina quando ero in 2da elementare. Dato che non sapevo lo spagnolo, giustamente mi hanno messo in prima e, dopo 3 mesi, non appena imparato, mi hanno spostato nuovamente in 2da. Non mi hanno messo un insegnante italiano, non hanno insegnato l'italiano ai miei compagni di classe, i miei genitori hanno imparato lo spagnolo... Ci hanno accolto, abbiamo pagato le tasse, non abbiamo mai avuto la cittadinanza, non abbiamo mai votato ma i miei migliori amici sono ancora la. Ci hanno voluto bene e rispettato. Noi (TUTTA la mia famiglia) CI SIAMO INTEGRATI, non loro!!!!

Giovanni2.1

Mer, 22/04/2015 - 19:42

...e voto agli immigrati....solo se musulmani...

leo_polemico

Mer, 22/04/2015 - 19:57

Ricordo di aver letto recentemente che in Germania si intende obbligare, per legge, tutti gli immigrati a parlare il tedesco, non solo in pubblico, ma anche nella propria casa. Siamo pronti ad accettare quanto viene imposto, o arriva, dalla Germania o dall'Europa, anche quando si tratta di stupidaggini, ma quando si deve difendere la propria identità, usi e costumi, troviamo sempre qualcuno che pensa di essere il "meglio del bigoncio" come questo "miracolato" dalle feste dell'unità. Sarà stato anche lui come la Kienge, come si sa clandestina per almeno un anno, clandestino e, poverino, aiutato dai "compagni"?

Bellator

Mer, 22/04/2015 - 19:58

Ma questo marocchino, perché non se ne torna al suo Paese, sono, le minoranze che debbono integrarsi, si leggesse il Discorso di PUTIN, fatto alla DUMA, a Mosca, riguardo alle minoranze. Se lui non sta bene e le minoranze non si adattano alle nostre Leggi,usi e modo di vivere, non imparano la lingua del Paese che li ospita, tornassero ai loro paesi di provenienza, dove la SHARIA è legge dello Stato ,noi non abbiamo bisogno delle minoranze, sono loro che hanno bisogno di noi. Noi siamo fieri della nostra: Patria, Storia, Lingua, tradizioni, la nostra Cristianità. I sxxxxxxxxxi quando finiscono di raccattare africani e farli eleggere in Parlamento, per rompere i co..ni agli Italiani,loro che da settanta anni,ce li rompono!!. rotti !!.

moltonore

Mer, 22/04/2015 - 19:58

Khalid? Io ho lavorato in tutto il nord africa,e pure nel tuo paese ho trovato molto lavoro...allora ti spiego una cosa: io ho imparato a parlare arabo, il francese già lo sapevo ma a differenza della tua arroganza che vieni a casa d'altri a dettare legge, io mi sono sempre messa in punta di piedi con rispetto verso tutti i tuoi concittadini e di certo non ho preteso di imparare arabo o altro a spese loro, pure tutti i miei colleghi stessa cosa! quindi prima di fare altre proposte assurde...se vuoi stare qui si parla Italiano altrimenti carica il tuo cammello e incamminati: in Italia non ci sono solo cxxxxxxi, ma anche tante giubbe brune pronte a farti vedere i maiali neri. sei avvisato!

giunchi catia

Mer, 22/04/2015 - 20:23

SALVINIIII..... HAI UN VOTO IN PIù

giosafat

Mer, 22/04/2015 - 20:30

Cero che ormai la 'D', che c'è dopo la 'P' (nella sigla di un noto partito politico) introduce aggettivi sempre più assonanti con tutti gli epiteti che fanno rima con 'enti'. E la lista è bella lunga...

sniper21

Mer, 22/04/2015 - 20:33

Caro Renzi, smetta un secondo di giocare a fare il muratore e metta da parte la Sua vanità e zittisca questo suo onorevole membro del suo governo, abbiamo cose piu' importanti da affrontare (disoccupazione, immigrazione, corruzione, tasse ecc.) che ascoltare certe idiozie.

zeuss

Mer, 22/04/2015 - 20:34

Se si va avanti di questo passo, fra breve avremo tutti i deputati arabi, visto che con in compagni del PD si sono integrati bene. Gli italiani disoccupati, senza casa e dormono in macchina, mentre costoro finito di mangiare datteri e banane, onorevoli e vitalizi in Italia. Che pirla che siamo diventati. Da cultura millenaria, a rimbambiti integrati.

simonemartini

Mer, 22/04/2015 - 20:35

Non capisco più niente...chi deve integrare chi? E adesso chi lo dice a Dante e a Manzoni e a tutti i grandi Vati italiani?Purtroppo sto perdendo anch'io l'uso corretto dell'italiano... mi vengono in mente tante di quelle parolacce...potrei integrarmi imparandole nella loro lingua...

ellennyyy

Mer, 22/04/2015 - 20:38

ma perche non te ne torni a casa tua e insegni il cinese a casa tua sara meglio che i nostri politici si sveglino fra un pochino saranno loro a comandarci e poi saranno cxxxi

ellennyyy

Mer, 22/04/2015 - 20:39

ma torna da dove le tue origini sono nate e non dire cagate spero che i nostri politici si sveglino fra un pochino loro ci comanderanno

elgar

Mer, 22/04/2015 - 20:44

Nomina sunt res. Integrare vuol dire diventare parte del tutto. Pertanto viene usata a sproposito la parola integrazione. Se uno straniero volesse "veramente" integrarsi con noi italiani imparerebbe la NOSTRA lingua, le tradizioni, il modus vivendi ecc. Non ci servono professori di arabo. Semmai arabi che imparino l'italiano. E seguano i nostri costumi. Qui da noi almeno. A meno che non sia tutta una manfrina per creari posti di professori agli immigrati sottraendoli agli italiani. ah be.. se è quello il motivo.. allora è un altro paio di maniche. Ma non chiamatela integrazione per favore. E' l'esatto contrario.

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Mer, 22/04/2015 - 20:45

Solo un partito di traditori della Patria come il PD può annoverare tra le sue fila un individuo del genere. Se penso che ci costa 15.000 euro al mese per colpa di questi bastardi di komunisti mi sento ribollire il sangue.

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Mer, 22/04/2015 - 20:47

...Chaouki e come lui tanti altri, non si sono accorti che la globalizzazione, nel senso più lato del termine, si sta rivelando un fallimento. Forse è il caso, quindi, per mantenere la pace, di incominciare a tagliare quei ponti costruiti con troppa fretta ed erigere quei muri che con troppa leggerezza sono stati abbattuti. Nel mondo ci sono ancora oggi troppi "lupi famelici" e pochi San Francesco per renderli docili.

terminverpier

Mer, 22/04/2015 - 20:55

ma che cxxxo vuole questo cammelliere ? vada e subito nei paesi dove ci sono più professori di arabo ! non lo rimpiangeremo ! la mia prof di francese 50 anni fa ci diceva : ma mi capite o parlo arabo ? bei tempi e bell'Italia allora

Giorgio5819

Mer, 22/04/2015 - 20:57

Questo ospite indesiderato, se avesse le palle, se fosse un uomo, si darebbe da fare a casa sua per la sua terra e per la sua nazione. Evidentemente in Italia ci sguazza bene, critica e pontifica, ma dimentica sempre di essere un ospite.

bruno.amoroso

Mer, 22/04/2015 - 21:19

so che voi bananas non siete in grado di capirlo, ma già oggi chi sa parlare arabo o cinese ha le porte spalancate nel mondo del lavoro. Siete dei poveri e ignoranti

Ritratto di giangol

giangol

Mer, 22/04/2015 - 21:19

fottiti musulmano

Ritratto di franco_DE

franco_DE

Mer, 22/04/2015 - 21:49

io direi di imparare il rumeno è molto più facile.Sicuramente le vostre donne impareranno l'arabo prima di voi.Le donne sono molto più attente e comprensive loro amano imparare una ..lingua straniera.Ajajjaj mein Gott.Non dovrei ridere sulle vostre disgrazie ma ve le siete cercate voi votando PD sinistra italiana attuamente al governo.

opinione-critica

Mer, 22/04/2015 - 22:33

In Italia abbiamo molti politici anche professori che insegnano e praticano la illegalità e il latrocinio. Non abbiamo bisogno dei suggerimenti di Khalid Chaouki: esempio di come ci si "sistema" in Italia senza la capacità di risolvere problemi ma aiutare ed asserer aiuatati dagli amici.

Ritratto di onollov35

onollov35

Mer, 22/04/2015 - 22:42

Torna da dove sei venuto.Ringrazia i tuoi compagni di sinistra che ti hanno fatto diventare Deputato.

Ritratto di BenFrank

BenFrank

Mer, 22/04/2015 - 22:59

E anche qui non ritrovo il mio commento odierno...

Maver

Mer, 22/04/2015 - 23:07

@bruno.amoroso i bambini dopo carosello vanno a nanna e lasciano parlare i grandi.

Ritratto di direttoreemilio

direttoreemilio

Mer, 22/04/2015 - 23:09

É proprio necessario che sto marocchino debba dare a noi lezioni di civiltá e morale, ma se a casa sua in marocco stava tanto bene che cxxxo ci fá in Italia? e poi mi dica quanti insegnanti Italiani o preti cattolici sono impiegati nelle scuole musulmane.

roberto bruni

Mer, 22/04/2015 - 23:38

Qui veramente stiamo rasentando non il ridicolo ma il patetico. Oramai dobbiamo integrarci NOI ITALIANI in Italia. Basta! Rimandiamo a casa un po' di persone e smettiamola di sentirci in imbarazzo se questi signori hanno usi e custumi diversi dai nostri. O si adeguano loro, visto che NESSUNO LI HA CHIAMATI, oppure che se ne ritornino tranquillamente a casa loro. Io la loro mancanza non la sentiro' di certo!!!

roberto bruni

Mer, 22/04/2015 - 23:40

P.S. Ma non è meglio, invece che questa stupidaggine delle lezioni in arabo che LORO IMPARASSERO DA SUBITO L'ITALIANO SIA SCRITTO CHE PARLATO??? Altrimenti semplice, a casa....loro!

Ritratto di stock47

stock47

Mer, 22/04/2015 - 23:46

Il PD ci ha portato un deputato arabo per insegnarci a divenire arabi come loro. Mi meraviglia che non ci abbiano già messo uno dell'Isis o un imam. Quello che fa più rabbia che come italiani siamo costretti tutti quanti a pagare questo tipo che solo i compagni hanno voluto. Certe volte mi prudono le mani di brutto.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 22/04/2015 - 23:55

Troppo pochi prof. stranieri.... si esige un genocidio culturale più rapido dei popoli europei.... non devono esistere più popoli ma solo una unica massa grigia amorfa facile da dominare.

angelovf

Gio, 23/04/2015 - 00:29

Vai in Marocco, stxxxxo tu, e chi ti ha dato l'onore di essere deputato italiano. Vai a pascolare i cammelli o raccogliere datteri e dormire nella tenda della tua tribù .

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 23/04/2015 - 01:09

Bisogna essere degli interdetti per arrivare a proporre a noi di imparare le lingue di chi ci invade. SONO GLI STRANIERI CHE DEVONO IMPARARE L'ITALIANO E NON NOI LE LORO LINGUE. Questo è l'esempio dell'incoscienza dei PD. Affidare incarichi politici a persone come questo marocchino che delirano di una assurda integrazione IMPOSTA AI NOSTRI FIGLI. Loro invadono il nostro paese noi dobbiamo "integrarci" a loro. SI PUÒ ESSERE PIÙ ARROGANTI DI COSÌ?

Ritratto di makisenefrega

makisenefrega

Gio, 23/04/2015 - 03:52

@bruno.amoroso la capra sarai te. Sono favorevolissima al cinese, ma all'arabo MAI, non ci andrei a lavorare per principio in paesi schifosi dove lapidano e trattano le donne come schiave. VACCI TU DAI TUOI AMICI TROGLODITI!

Ritratto di john galt

john galt

Gio, 23/04/2015 - 05:22

FORSE SAREBBE MEGLIO CHE DESSERO LEZIONI DI ITALIANO NEI LORO PAESI VISTO CHE VOGLIONO VENIRE SULLA NOSTRA NAZIONE. SE VIVO IN CINA IMPARO IL CINESE ... NON CHIEDO A 2 MILIARDI DI PERSONE DI IMPARARE IL DIALETTO EMILIANO. MA STO' QUA' CHI LO HA PROPOSTO COME RAPPRESENTANTE ... POVERI IMMIGRATI , FORTUNA CHE CI ARRIVANO DA SOLI .. O SENTITO CINESI DI 2 GENERAZIONE PARLARE IN DIALETTO REGGIANO MEGLIO DEI FIGLI DI ITALIANI CHE PARLANO SOLO IL WEB-ITALIAN SLANG. ORAMAI CERTA POLITICA DEVE DIVENTARE MOLTO PIU' SELETTIVA DIREI QUASI A CONCORSO - SE IL Q.I. NON E' SUFFICENTE ... VIA , PRONTO PER UN BEL MESTIERE MANUALE E RILASSANTE. PERCHE' INSISTERE A FARSI VENIRE DELLE IDEE CHE SI TRASFORMANO IN CxxxxxE !!

NON RASSEGNATO

Gio, 23/04/2015 - 07:33

Per quale motivo dovremmo essere noi a integrarci a casa nostra?Mi sa che vogliono guadagnarci in qualche maniera.

vince50_19

Gio, 23/04/2015 - 07:42

Ho la sensazione che questo "signore", pieno di protervia, antidemocratico e ignorante, stia facendo lievitare verso l'altro i voti della Lega.

VermeSantoro

Gio, 23/04/2015 - 08:14

Ma ti sei fumato il cervello o che ? Ti consiglio di cambiare spacciatore !

INGVDI

Gio, 23/04/2015 - 08:18

E' la cultura del PD (e satelliti) che bisogna combattere. Una cultura anti cristiana, anti italiana, ipocrita e a volte criminale. Renzi la propone e impone abilmente. Una vergogna dargli consenso.

paci.augusto

Gio, 23/04/2015 - 08:22

Soltanto gli ottusi, disonesti, fanatici compagni potevano portare in parlamento un arabaccio come questo cialtrone!! Vergogna, ecco le ricette demenziali per la nostra scuola, certamente accolte con favore dai sinistri!!!

marcomasiero

Gio, 23/04/2015 - 08:30

questo va espulso dal Paese ! IO in SLovacchia dovetti dimostrare di sapere leggere scrivere e capire lo slovacco !!!

paco51

Gio, 23/04/2015 - 08:33

I cxxxxxxi li "pistano" anche in chiesa! Mi sento pistato come Italiano! il voto non basta ci vuole più impegno per spedirli a casa loro tutti!

game_over

Gio, 23/04/2015 - 08:41

Forse sti baluba non hanno ancora capito che noi non vogliamo integrarci con loro!!!

BALDONIUS

Gio, 23/04/2015 - 08:46

Sono sopraffatto dal vomito. Forse il cammelliere non sa che questo è il paese di Dante.

gpl_srl@yahoo.it

Gio, 23/04/2015 - 08:51

Non oso dire ciò che ritengo necessario pensare di questo scriteriato ed insolente deputato comunista: se non gli piace l' italia con tutte le sue leggi gia fin troppo assurde, se ne ritorni in marocco oppure vada a vivere in francia e la smetta di proporre sxxxxxxxe dato che chi entra in italia, per restarci , ritengo debba imparare l' italiano , la storia e la letteratura italiana e superare degli esami veri e propri prima di ottenere un permesso di soggiorno

gpl_srl@yahoo.it

Gio, 23/04/2015 - 08:53

Queste sono le menti che la sinistra PD vuole per noi: se ne tornino ai loro paesi !

Ritratto di franco_DE

franco_DE

Gio, 23/04/2015 - 08:54

danutaki,allora che vadano in un USA e non vengano qui in Italia a scassare la minkkkkia... te compreso.

aldoroma

Gio, 23/04/2015 - 09:13

egregio onorevole visto che percepisce un esoso stipendio cominci a pagare lei i prof.

APG

Gio, 23/04/2015 - 09:13

Togliete la foto di questa me…a dal Giornale!

antidoto

Gio, 23/04/2015 - 09:16

Pagliaccio, se all'estero ci sono molti più stranieri, fai le valigie e va all'estero. Te l'ha prescritto il medico di stare in Italia? Falso ipocrita, come la maggior parte dei mussulmani. Volete solo prendervi quello che gli altri hanno costruito perché siete dei fancazzisti. Molto semplice la questione.

millycarlino

Gio, 23/04/2015 - 09:41

Comunisti quando ne farete una giusta finirà il mondo. Occorre insegnare l'italiano non l'arabo, l'italiano vi entra in testa che siamo in una nazione chiamata Italia? Ma per voi forse questo nome vi da i brividi come all'epoca del Piccolo Padre, quando Mosca era il fiore all'occhiello del mondo e l'Italia da "istruire" come la Polonia, la Cekoslovacchia e via dicendo. Licenziamo quindi le insegnanti italiane e assumiamo quelle arabe così saremo a un passo dall'Italislam. Bravi. Ma per favore andate a cantare Bella ciao tutto il giorno, con un bel fiasco di vino davanti vi riesce meglio che governare! Milly Carlino

lamwolf

Gio, 23/04/2015 - 10:16

Ho sentito parlare questo tizio in tv e mi sembra che ogni volta sia lo sponsor delle cose sbagliate e pericolose per noi italiani. Un altro del PD inconcludente, incompetente e con le soluzioni per far diventare tutti mussulmani. Ma così avete solo fatto incazzare una buona parte di italiani che vogliono tornare ad essere solo italiani. Se non stati bene puoi fare ritorno in Marocco e staremo senz'altro meglio senza in coso del genere.

Ritratto di Alex Biffi

Alex Biffi

Gio, 23/04/2015 - 10:19

Ancora parole in libertà da parte di questo terrificante marocchino che vuole solo la nostra sostituzione con un'orda di cammellieri prostranti la mecca. Quello che non era riuscito ai suoi maleodoranti padri nei secoli scorsi, la vuol perseguire lui col beneplacito di tutti i maledetti che hanno votato quello schifo di partito che lo ha candidato. Svegliatevi, italica progenie dedita ormai alle più sordide pratiche, dal cibarsi di kebab all'acquisto di cineserie tossiche, svegliatevi o il trionfo del piano Kalergi sarà completo!

Ritratto di croc

croc

Gio, 23/04/2015 - 10:23

Questo Khalid non capisce niente: l'integrazione si fa con lezioni di lingua italiana, di storia italiana, di educazione civica. Come si fa in UK e USA; chi viene da fuori deve imparare e accettare regole e nozioni del paese dove arriva, non il viceversa.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Gio, 23/04/2015 - 10:27

Ormai in Italia gli unici che fanno la Resistenza sono gli islamici: combattono per arrivare al potere.

marco46

Gio, 23/04/2015 - 10:32

insegnamento obbligatorio della lingua italiana per gli ospiti beduini, per il resto facoltativo a pagamento senza carico per lo stato.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Gio, 23/04/2015 - 10:35

Ma non sono bastati i goumiers a Cassino per capire di che pasta sono fatti questi "angioletti" islamici?

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Gio, 23/04/2015 - 10:36

VAI A FARE IL CATECHISMO CATTOLICO IN ARABIA PER INTEGRARE I TUOI FRATELLI CHE PERDONO LA VIA PER DAMASCO.

Ritratto di gloriabiondi

gloriabiondi

Sab, 25/04/2015 - 21:10

Chaouki è uno dei peggiori razzisti visti nei salotti tv. Quando si esprimono gli ospiti non del suo schieramento, inveisce, impartisce, minaccia denunce alla corte europea ogni 5 secondi, quando sono presenti rom, neri, mussulmani, diventa un agnellino, anche se dicono imbecillità, e succede. Signor parlamentare PD, non è del tutto colpa sua se si rende insopportabile, lei è un esempio del meschino potere che la sinistra elargisce ai suoi adepti, ma non sia arrogante con gli italiani che pensano con la loro testa, non le dobbiamo niente, anzi. Poi, quando ha voglia di prendersela con un vero xenofobo, si metta davanti a uno specchio.

SabrinaSbarzagli

Dom, 26/04/2015 - 11:40

Bastaaaa non ne possiamo piu se vogliono stare in Italia si adeguano e imparano la nostra lingua altrimenti a casaaaa

SabrinaSbarzagli

Dom, 26/04/2015 - 11:44

Volete togliere i crocefissi dalle scuole, insegnare l'arabo tra poi chiederete aule separate tra uomini e donne perchè le donne sono una razza inferiore e dovranno indossare il burka, e abolirete l'Italiano. Io non vorrei essere razzista ma lo sono diventata per colpa vostra

paolo48

Sab, 13/06/2015 - 23:34

Chaouki, tu nemmeno dovresti esserci in parlamento. Non dovresti esserci perche' non sei laico. Nell'Islam non c'e' laicita' ma solo la visione coranica ( tenendo conto, parole tue, che sei anche un ex fratello musulmano) che e' in netto contrasto con la separazione netta tra stato e chiesa che si istitui' all'indomani del 20 settembre 1870 per cui oltre che riguardare una separazione da tutte le religioni istituiva la governabilita' politica esclusivamente a laici tanto che i nostri religiosi non possono costituirsi in partito politico e tanto meno partecipare alle elezioni oltre al fatto che il Vaticano e' un paese estero verso l'Italia e viceversa per cui, tutte quelle affermazioni di parroci, vescovi e cardinali, sono in realta' ingerenze inaccettabili visto che l'Italia non puo' fare altrettanto sulle scelte interne dello stato ecclesiastico. Un vero paradosso.............

paolo48

Gio, 25/06/2015 - 22:48

Chaouki, ma come cavolo ragioni. Per integrazione si intende che tu ti intgri nel paese in cui sei e non che il paese si integra nel tuo. Sei in Italia, in occidente e in un paese laico per cui devi tenere conto di queste tre cose. Ma quella che piu' devi imparare e' la laicita'

amledi

Dom, 28/06/2015 - 10:41

X Tergestinus che dice: "Finché i miei colleghi insegnanti daranno il loro voto in massa al PD si meriteranno sempre questi personaggi. Quanto al fatto che ci siano pochissimi insegnanti immigrati, lo credo bene. Chiedendo l'elemosina per la strada si fa meno fatica e si guadagna di più. Solo un immigrato idiota sceglierebbe di fare l'insegnante." ______________________________________________________________ APPLAUSOMETRO A 1000!!