"Se ho un figlio gay lo brucio". Giallo sulle parole del consigliere leghista

Dirissimo scontro con un gruppo di genitori di ragazzi omosessuali. Il Pd a Giovanni De Paoli: "Adesso si scusi". Ma lui: "Non ho mai detto quelle parole"

"Se avessi un figlio omosessuale lo butterei in una caldaia e gli darei fuoco". Il consigliere regionale della Lega Nord Liguria Giovanni De Paoli avrebbe pronunciato queste parole contro un gruppo di genitori di ragazzi omosessuali a margine di una audizione presso la commissione regionale salute e sicurezza sociale. A riferirlo è stato il presidente genovese dell'associazione Agedo, Giovanni Vianello. "Mi si è gelato il sangue - ha detto all'Ansa Vianello - mi è venuta la pelle d'oca e ho pensato subito ai lager nazisti". Ma la ricostruzione è dubbia ed è stata smentita da più persone.

In questa storia il condizionale è d'obbligo. Perché De Paoli nega di aver detto quelle parole. "Sono tradizionalista, lo ammetto - spiega a Repubblica - non potrò mai ammettere quelle cose dei figli omosessuali. Dite che ho esagerato? Dico sempre la verità. È quello che pensa la gente. La famiglia è un papà e una mamma, un nonno e una nonna. Cosa farei se avessi un figlio omosessuale? Se fosse una malattia lo curerei, ma invece penso sia un vizio e non ci sarebbe nulla per guarirlo". Il Pd, però, ha subito serrato le fila. La senatrice Donatella Albano, componente della Commissione Antimafia, ha accusato De Paoli di rievocare "i forni crematori dei lager nazisti, lager in cui si stima siano state internate circa 50mila persone in quanto omosessuali, con tanto di divisa a righe con il triangolo rosa". Poi, ha aggiunto: "Mi aspetto innanzitutto le scuse da De Paoli e una netta presa di distanza da tali affermazioni dal presidente Giovanni Toti". Ma De Paoli non ci sta. "Io non chiedo scusa a nessuno, io non parlavo di loro, parlavo di cose mie, di cosa avrei fatto io, parlavo della mia posizione. E la commissione era finita". Quindi la stoccata finale: "Sono viziati, viziosi, e mi fanno solo pubblicità".

"Mi risulta che nessuno l'abbia mai pronunciata - commenta Toti - non è che la vera vittima di pregiudizi resta sempre il centrodestra?". Anche il presidente della commissione salute della Regione Liguria, Matteo Rosso, ha smentito che certe parole possano essere pronunciate in commissione. "Quanto è stato riferito non è sicuramente accaduto in commissione, non lo avrei assolutamente permesso - mette in chiaro l'esponente di Forza Italia - se avessi sentito quella frase in aula durante i lavori avrei bloccato subito tutto. In quel momento rappresentiamo le istituzioni, le nostre convinzioni non possono interferire".

Commenti

Rossana Rossi

Mer, 10/02/2016 - 17:21

Intanto bisogna vedere se è vero perchè di questi tempi si fa una supercazzola su tutto ciò che riguarda le chec.che, ma se questo quì ha le sue idee perchè non le può esprimere o è una prerogativa di quelli solo di sinistra?.......

lorenzovan

Mer, 10/02/2016 - 17:23

splendidi esempi di patriota padano...solo sbagliano il colore della camicia...70 anni fa chi li bruciava veramente aveva le camicie brune....

venco

Mer, 10/02/2016 - 17:24

Non serve che lo bruci, fra un po ci saranno gli islamici a farlo, con l'invasione che stiamo subendo per merito della sinistra

jeanlage

Mer, 10/02/2016 - 17:24

No consigliere non lo bruci. Lo faccia curare.

Totonno58

Mer, 10/02/2016 - 17:25

Dimettiti serenamente e ti promettiamo che ci dimenticheremo di te....io però dò la colpa anche all'inerzia della nostra politica...ripeto, se questa benedetta legge fosse stata discussa nel 1985 (data della prima proposta) oggi si parlerebbe d'altro ed anche questo bellimbusto avrebbe avuto di meglio da fare...FATE PRESTO UNO STRACCIO DI LEGGE, altrimenti avrete ogni delirio sulla coscienza!

jeanlage

Mer, 10/02/2016 - 17:27

Una volta, per distruggere un nemico politico si diceva: "Ha parlato male di Garibaldi". Adesso si dice: "Parla male dei froci". Se proprio devo scegliere fra lo schiavista massone e pedofilo e l'omosessuale, obtorto collo, scelgo il secondo. Si può sempre far curare.

MEFEL68

Mer, 10/02/2016 - 17:29

Nessuno ha mai sentito parlare dei modi di dire? Espressioni dette solo per effetto, ma che non si pensano minimamente? Detto questo trovo strano che nessuna , dico nessuna, organizzazione e tanto meno lo stesso PD, sono insorti quando padri musulmani hanno addirittura UCCISO una figlia perchè voleva vivere all'occidentale, in sintonia con il Paese ospitante. Strano che al PD in quei casi non siano mai venuti in mente i lager nazisti.

MEFEL68

Mer, 10/02/2016 - 17:32

Se io avessi un figlio gay, certamente non lo brucerei e non lo ripudierei; sono sicuro che lo amerei lo stesso. Però, devo ammettere, che per me sarebbe una mazzata tremenda. In segreto, molto in segreto, ci soffrirei da morire. Credo che soffrire in silenzio sia ancora ammesso.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 10/02/2016 - 17:37

Purtroppo in Italia ormai da anni,se sei un'eletto NON puoi piu esprimere le tue convinzioni personali neanche in PRIVATO. LE SPIE COCOMEROGRILLOTAS sono dappertutto anche sotto il TUO letto Berlusconi DOCET. Pax vobiscum.

Carlopi

Mer, 10/02/2016 - 17:39

Al fine di non correre il rischio di generare un figlio omosessuale, consiglio a questo tizio di gettarsi lui in un forno crematorio prima di procreare.

gianfran41

Mer, 10/02/2016 - 17:40

Non ha mai detto queste parole? Eppure sono parole da leghista. Vergognati nazista!

giseppe48

Mer, 10/02/2016 - 17:44

Ha detto quello che pensa anche se è sbagliato ne dice la sinistra di cxxxxxe una più una meno non fa differenza.

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 10/02/2016 - 18:05

Tranquilla senatrice e sinistroidi,nel futuro non vedo forni crematori ma solo tanti palazzi molto alti!!!

vince50

Mer, 10/02/2016 - 18:11

Quando c'è da difendere la carne di scarto,il pd sempre in prima linea.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 10/02/2016 - 18:19

Per quelli che qui SCRIVONO di camice brune ecc. Scommetto che a Voi non è mai scappato un T'AMMAZZEREI!!! Quindi smettiamola (ttetela) di polemizare sul NULLA!!! Pax vobiscum.

Ritratto di DONCAMILLO7

DONCAMILLO7

Mer, 10/02/2016 - 18:23

Il leghista più furbo ha il Qi più basso di quello di una pietra. ..

tzilighelta

Mer, 10/02/2016 - 18:27

Eppure anche B. si è dimostrato molto più aperto e tollerante di certi cattotrogloditi di destra e sinistra, B. è diventato amico di Vladimir, non Putin, e pure la bella Pascale sta con i gai, B. ha detto che se c'è gente che vuole usufruire di queste leggi lo stato non si deve opporre! Capito, è un modo come un altro per dire; a noi ci piace la gnocca gli altri fate quello che volete. Grande Silvio!

milope.47

Mer, 10/02/2016 - 18:27

Vediamo di mettere le cose in chiaro. I Gay vanno solamente CURATI. Altrimenti se alzano la testa succede quello che stà succedendo. E allora si salvi chi può.

Paul Bearer

Mer, 10/02/2016 - 18:44

Certo che se gliel'hanno sentito dire quei nazisti dell'Agedo...

lorenzovan

Mer, 10/02/2016 - 19:03

bravo chiquitas ..difendete il puro prodotto padano...d'altronde ..come disse boccuccia di fogna rossana rossi...ognuno puo' esprimere le sue idee...esternate...esternate...ne guadagnerete molti di voti

ziobeppe1951

Mer, 10/02/2016 - 19:05

Gianfran41...piano col dare del nazista, ne abbiamo già uno al s/governo, basta e avanza

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 10/02/2016 - 19:16

RIPROVO!! Per quelli che qui scrivono di camicie BRUNE e di NAZISMO, una domanda. Vi è mai "scappato" nel corso della Vostra vita un T'AMMAZZO???? Ecco provate a pensarci prima di scrivere le STUPIDATE che avete scritto. Pax vobiscum.

Ritratto di Azo

Azo

Mer, 10/02/2016 - 19:20

Se essere democristiani, vuol dire fare degli insulti, cosi infimi, ci fà capire che questi FALSI BUONISTI, LADRI E FALSI DEMOCRISTIANI, HANNO TOCATO IL FONDO.

ni.napoli

Mer, 10/02/2016 - 19:33

CREDO CHE SIA PIU' FACILE CHE SIA IL FIGLIO A SUICIDARSI PER COTANTO PADRE..

RINO75

Mer, 10/02/2016 - 19:39

La cultura islamica ci sta lentamente conquistando (a prescindere dalla veridicità dell'episodio): talvolta sento al bar dei discorsi (a onor del vero da parte solo di persone con un basso livello culturale, a giudicare dalla sintassi) i cui contenuti non differiscono da quello di un imam radicale: comincio a notare una differenza all'interno dei cosiddetti "italiani", una differenza oserei dire non più culturale, ma antropologica: una parte di italiani (di alto livello culturale) totalmente occidentali e liberali, e la restante parte (minoritaria e di basso livello culturale) sostanzialmente affine per mentalità ai mussulmani, come se non appartenessero più all'Occidente, dei corpi estranei alla nostra Cultura.

Miraldo

Mer, 10/02/2016 - 19:40

Esiste tuttora la libertà di parola, ognuno esprime le sue opinioni punto... un conto è dirle un altro è farle punto....

Ritratto di Legio_X_Gemina_Aquilifer

Legio_X_Gemina_...

Mer, 10/02/2016 - 19:50

E se anche l'avesse detto chi se ne frega...e poi è meglio un mondo senza culattoni!

Ritratto di jasper

jasper

Mer, 10/02/2016 - 19:54

Il Gran Mufti di Gerusalemme consigliò a Hitler di bruciare gli Ebrei, mentre lui li voleva deportare nel Madagascar. Stesso programma per frogi e checche e lesbiche appena la Shariah entrerà in vigore in Italia e in Europa. Non penseranno mica di farla franca per caso?

forbot

Mer, 10/02/2016 - 20:02

Forse sarebbe da prendere in esame nuovamente il sistema che vigeva ai tempi dei romani. I bimbi che nascevano con evidenti segni di malformazione o con accertati mali inguaribili, meglio sarebbe, per i genitori dargli notizia di morte avvenuta per parto. Si eviterebbero dolori e sacrifici aggiunti. Comprendo l'insorgere contro questa ipotesi di molti cristiani, ma provare a considerare tutto il resto.

beppazzo

Mer, 10/02/2016 - 20:11

Mammamia ! La Gaystapo si sta mettendo in movimento una vera macchina da guerra, speriamo che i maomettani si mettano in preghiera verso la mecca, tanto per attutire i contraccolpi della loro ira, più o meno funesta.

Ritratto di Farusman

Farusman

Mer, 10/02/2016 - 20:11

Io, invece, se avessi un figlio omosessuale so lo manderei a fa' 'n c.... Come verrei considerato : benefattore o omofobo?

Linucs

Mer, 10/02/2016 - 20:20

Subito ha pensato (spontaneamente! non l'ha inventato dopo) ai lager nazisti perché va sempre di moda, è come scommettere sul cavallo vincente dello sdegno.

Ritratto di bracco

bracco

Mer, 10/02/2016 - 20:42

Chi lo riferisce? l'associazione Agedo,....se vero sarebbe drammatico da censurare, ma chi lo riferisce fa nascere seri dubbi visto si tratta di una associazione di parte pro lesbiche e gay. Visto il momento e il detto "battere il ferro fin che caldo", sicuramente queste associazioni, Rai compresa, fanno a gara per meglio figurare. Personalment da padre avere un figlio in quelle condizioni lo riterrei una DISGRAZIA

Maura S.

Mer, 10/02/2016 - 20:50

Innanzi tutto questo è un paese libero, almeno è quello che si dice,o forse solamente per i gay and company. Sono del parere che ognuno può fare quello che vuole con il proprio corpo, ma quello che mi rompe sono le scenate di queste checche e i pseudo nuovi di sesso maschile. Anche loro hanno avuto un padre e una madre, inutile cambiare la natura. Forse è una delle ragioni per cui l'Italia sta andando a gambe all'aria

Giampaolo Ferrari

Mer, 10/02/2016 - 20:57

Scusate se non sono gay qui dalle mie parti li chiamano diversamente, comunque posso pensare quello che voglio o devo per forza pensare di dover condividere la malattia??? Vi siete mai chiesti se fossero stati gay i padri di questi non ci sarebbero o sbaglio,ci sono pochi privilegiati che si possono permettere i dieci venti cinquanta mila euro per pagare una donna da comperare come un eletrodomestico per fare un bambino.Sveglia rincoglioniti sveglia.Siete peggio delle bestie.

enriette

Mer, 10/02/2016 - 21:11

ma non esistono registrazioni? Se no si chieda scusa