Sezioni specializzate sugli immigrati per 14 Tribunali

In 14 Tribunali (Bari, Bologna, Brescia, Cagliari, Catania, Catanzaro, Firenze, Lecce, Milano, Palermo, Roma, Napoli, Torino e Venezia) ci saranno delle sezioni specializzate in materia di immigrazione, protezione internazionale e libera circolazione dei cittadini Ue, con dei giudici dedicati a questo in modo esclusivo, formati in maniera specifica e che giudicheranno in composizione monocratica. Si ricorrerà direttamente in Cassazione. «Non possiamo permetterci che i tempi dei processi ci sfuggano di mano, generando un tilt - ha detto il ministro della Giustizia, Andrea Orlando - così si introduce un procedimento più snello che non indebolisce le garanzie».