La sinistra si indigna sui rubli che ha incassato per 50 anni

La Lega è sotto attacco per i presunti soldi russi. Ma chi ha veramente preso fondi da Mosca è stato solo il Pci

Questa storia dei rapporti fra Matteo Salvini e Vladimir Putin, ammesso e non concesso che sia tutta vera (ma è difficile anche pensare che possa essere tutta inventata) rischia di essere una bomba devastatrice sui cui effetti e cause si deve ragionare con i piedi per terra, ma anche - come diceva il presidente americano Teddy Roosevelt - impugnando un nodoso bastone. È infatti in corso un'operazione di confusione storica che consiste nel dire: e allora? Non è forse ciò che è sempre successo? Non è vero che il Pcus riempiva ogni anno la valigetta dell'emissario di Botteghe Oscure con quei milioni di dollari, poi portati alla banca Ior del Vaticano per essere controllati da agenti del Tesoro americano e convertiti in lire sui conti del Pci?

Sì, in apparenza è vero, ma si tratta di tutt'altra storia come sa chiunque abbia letto L'Oro da Mosca di Valerio Riva. Era una grande storia, una oscura storia (ma neanche tanto: lo sapevano tutti) ma era assolutamente un'altra storia. Si trattava infatti del finanziamento «fraterno» del Partito comunista sovietico al Partito comunista italiano e persino al piccolo e potentissimo Partito comunista americano. Lo scopo di tanta fraternità, anche a quei tempi (1945 fino agli anni Novanta) era quello di acquisire un vantaggio strategico in Europa secondo la dottrina di Yuri Andropov, sponsor e «creatore» di Michail Gorbaciov. Per poter arrivare a una egemonia sull'Europa occidentale (oggi Unione Europea) di cui la Russia comunista come la Russia di oggi aveva bisogno per tecnologia e ricerca. Gorbaciov secondo questa linea chiuse l'azienda sovietica per bancarotta, sganciando gli Stati «satelliti» dell'Est (oggi gruppo di Visegràd) per farne adottare i costi all'Europa.

Oggi la Russia conta sempre sull'indebolimento politico dell'Europa comunitaria in maniera parallela al gioco di Donald Trump che conta di trascinarsi il Regno Unito come 51simo Stato e far crollare l'Europa Unita dalle sue fondamenta franco-tedesche. Questo è il motivo geo-politico per cui grillini e leghisti si sono trovati di fronte alla disponibilità di due sontuosi forni presso cui servirsi, uno alla Casa Bianca e uno al Cremlino. In gioco poi ci si è messa anche la Cina con una politica aggressiva e supertecnologica, nota anche come «Via della Seta». In questo quadro si inserisce il film che si sta proiettando a spezzoni da un più di un anno e che da pochi giorni è diventato un colossal come Via col vento: quello di imponenti finanziamenti russi alla Lega di Salvini, attraverso una corsia riservata di politica estera ed economica che prevede una sintonia sui temi fondamentali: cancellazione delle sanzioni alla Russia con implicito bonus per quanto avvenuto in Crimea, Ucraina e Georgia. Al punto due sta una iniezione di sovranismo molto spregiudicato che dovrebbe spezzettare l'Europa comunitaria alimentando una destra non liberale, anzi nemica del liberalismo e incline all'autoritarismo democratico, in tutti i Paesi che si riconoscono in un rapporto speciale con la Federazione russa. Per ottenere questo obiettivo certamente la Russia è disposta a pagare e come è noto oggi i pagamenti non si fanno più con una valigetta portata dal corriere. Oggi i pagamenti si possono fare in sconti petroliferi, commesse, transazioni, esiste una grandiosa sezione della nuova economia del finanziamento occulto, per cui ogni finanziati può ben dire, con una certa faccia di bronzo ma senza tecnicamente mentire «Io non ho mai preso un euro, né un rublo, né un dollaro».

Ovviamente qui si apre il capitolo degli accertamenti tecnici su ciò che realmente accadde nella hall dell'Hotel Metropol, che cosa si diceva davvero nel chiacchiericcio in parte confuso e in parte chiarissimo fra Gianluca Savoini (descritto un po' come Rasputin e un po' come Richelieu) e i suoi interlocutori russi. Secondo BuzzFeed news è tutto vero e il fatto che l'informazione provenga da un media americano ha alimentato l'ipotesi secondo cui l'America tirerebbe un siluro a Salvini per indebolire l'egemonia russa in Italia che, detta così, sembra un'ipotesi priva di fondamento.

Ma, come è d'obbligo dire, tutto può essere e tutto deve essere controllato e sottoposto al siero della verità che sta nella logica dello scontro in Europa.

Commenti

cgf

Ven, 12/07/2019 - 08:33

non incassavano solo "donazioni", percepivano la cresta, pardon, le provvigioni su

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 12/07/2019 - 08:37

guarda caso.... :-) allora salvini non è cosi pulito come voleva far credere? :-) certo è che finirà male, perché due grandi come usa e russia, possono decidere il destino di salvini, a seconda di come lui si comporti.... la cosa suona minacciosa per noi italiani ! se al posto di salvini ci stava Berlusconi, a quest'ora stavamo a dormire beatamente al sicuro! :-) e non ci saremmo dovuti piegare ai ridicoli e patetici ricatti (persino per i ricattatori stessi) !!

dagoleo

Ven, 12/07/2019 - 08:38

chiedete a Bianchina, forse ha notizie in merito.

Ritratto di scipione scalcagnato

scipione scalcagnato

Ven, 12/07/2019 - 08:40

Anche la CIA, secondo un'intervista fatta nel 1990 a Freato, finanziava la Democrazia Cristiana con 60 milioni di lire/mese in contanti. A quei tempi ai partiti andava bene così.

Bingo1

Ven, 12/07/2019 - 08:48

Non scherziamo! I rossi erano internazionalisti, e poi non stavano al governo, questi si spacciano per mazionalisti e sono al soldo dei russi.

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 12/07/2019 - 08:49

Ricordo i tempi in cui italiani sinistri, targati PCI, si abbracciavano con la Russia comunista, verso la quale vi é stata l'emigrazione di comunisti in fuga dalle patrie galere.

MOSTARDELLIS

Ven, 12/07/2019 - 08:51

Ai media americani è andato male con il Russia-gate e ora tentano con l'Italia. Di certo non cìè assollutamente niente, tutte illazioni. Fa specie e rabbia che i solli comunisti italiani, che per anni hanno preso milioni a palate dall'Unine Sovietica, oggi gridano allo scandalo e vogliono una commissione di inchiesta. Speriamo che in questo caso la magistratura si comporti bene, ma è difficile, è tutta schierata contro Salvini.

aleppiu

Ven, 12/07/2019 - 09:00

la differenza mi pare di capire e' che ora questo e' proibito dalle legge, quindi visto che il felpino e' un paladino della giustizia che ha detto "chi infrange la legge e' giusto che ne subisca le conseguenze" se questo fosse provato sarebbe giusto condannare i colpevoli. Ma poi lui ha detto che sono solo menzogne e che querelera' tutti, da quel che si sente per il momento di querele non ne sono partite....come mai???

mistermodus

Ven, 12/07/2019 - 09:03

Infatti è proprio quello che pensavo leggendo queste notizie, su cui nessun magistrato ha mai aperto un'indagine. E poi, fra l'altro, vogliamo sapere dove è finito L'oro di Dongo e come mai in piena guerra fredda il capitalista Agnelli apriva fabbriche nel blocco sovietico, e come si è costituito questo famigerato patrimonio di circa 700 mln di euri (solo per la parte che si sa) del pc-pds-ds-pd

FlorianGayer

Ven, 12/07/2019 - 09:09

Sono confuso: visto che lo avrebbe fatto il PCI al tempo delle mummie è giusto farlo per sempre? In tal caso il defunto PCI è il paradigma della correttezza politica, i vecchi comunisti (quelli ancora vivi) possono solo ringraziare.O forse ciò che si sente nella registrazione è un'allucinazione collettiva? O, forse, favorire l'indebolimento dell'Europa, di cui facciamo parte, è un obiettivo giusto da perseguire con ogni mezzo, per aiutare Russia, USA, Cina e chiunque altro voglia dominarci?

Faite

Ven, 12/07/2019 - 09:11

I compagni comunisti si preoccupano per la NATO? Ahahahah. La miglior battuta dell'estate

alberto_his

Ven, 12/07/2019 - 09:14

Ingerenze esterne nella politica italiana ci sono sempre state: finanziamenti (il)leciti influenzano le decisioni politiche dei paesi cosiddetti democratici da sempre

carpa1

Ven, 12/07/2019 - 09:15

La Lega è sotto attacco per i presunti soldi russi. Ma chi ha veramente preso fondi da Mosca è stato solo il Pci... ed è pure l'unico partito uscito indenne da "mani sporche di sangue"... e questo a dimostrazione, se ancora fosse necessario, come sia la sinistra ad aver sempre goduto, e non solo ora, dei privilegi per aver saputo mettere, da 70 anni a questa parte, le persone giuste al posto giusto. Ergo, questo è solo l'ennesimo tentativo, sfruttando i loro infiltrati nel M5S, di porre in cattiva luce la Lega facendo in modo che venga attaccata da più fronti; tipico dei farabutti che non hanno mai nascosto di odiare l'Italia (basta vedere che cosa non hanno fatto per dimostrarlo in tutti gli anni in cui sono stati, con i cattocomunisti o da soli, al governo).

Mr Blonde

Ven, 12/07/2019 - 09:16

quindi? dobbiamo accontentarci di essere governati dalla russia di putin perchè 50 anni fa lo faceva berlinguer? In questo paese si continua a confondere la giusta appartenenza ad un'idea con la difesa di stampo calcistico delle persone che dovrebbero rappresentarla, anche di fronte a vergogne (se provate) di tal genere

ekat

Ven, 12/07/2019 - 09:28

Se partiamo dall'inchiesta Mani puliti, di scandali veri o presunti sul finanziamento alla politica sono piene le fosse. Se siamo all'anno zero significa che il tema del finanziamento alla politica non è stato ancora risolto. L’Italia è l’unico paese europeo, a proposito di Europa, ad aver abolito il finanziamento pubblico. In compenso rimangono molto poco chiari i finanziamenti privati. Mentre i partiti politici hanno il dovere di dichiarare tutto, le fondazioni dei singoli politici non sono tenuti a farlo. Inoltre, abbiamo visto all'opera soggetti stranieri che vengono finanziati da magnati stranieri o, addirittura, da soggetti legati ad associazioni islamiste, senza che questo smuova alcunché. Strano, no?

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Ven, 12/07/2019 - 09:32

La storia del noto collettore di rubli è più che nota. A me però preme ricordare quello che E. Berlinguer riferì in un'intervista a Scalfari nel 1981. Il passo saliente: «I partiti hanno occupato lo Stato e tutte le sue istituzioni, a partire dal governo. Hanno occupato gli enti locali, gli enti di previdenza, le banche, le aziende pubbliche, gli istituti culturali, gli ospedali, le università, la Rai TV, alcuni grandi giornali.» Che poi dietro questa faccenda in cui non esistono passaggi di denaro, non sono indicati i nomi degli "interlocutori" russi, pare - ripeto pare - ci sia la candida manina di un giovane toscano.. Il promotore dello sgoob è il medesimo che aveva dipinto gombloddi russo-pentastellati ai danni del medesimo. Parafrasando un grande film (Grand Hotel): «Sgoob che vengono, sgoob che vanno.. oggi con uno scopo preciso: far cadere la Lega o costringerla a lasciare i governo e - chissà - favorire l'ingresso del Pd» (con la benedizione della Ue?).

Ritratto di frank.

frank.

Ven, 12/07/2019 - 09:40

E quindi? Abbiamo martellato e massacrato (giustamente) per decenni la sinistra per aver preso i rubli russi ai tempi del PCI, menandolo a sangue pure a gente che ai tempi non era neanche nata ed ora che li prende la Lega allora va tutto bene?

Ritratto di Camaleonte48

Camaleonte48

Ven, 12/07/2019 - 09:50

Allora a quanto pare la lega è comunista quindi più a sinistra del PD? Ma se vado in un negozio e chiedo uno sconto allora commetto un reato visto che il commerciante mi sta dando un finanziamento occulto? La cosa migliore sarebbe per l'Italia sganciarsi dagli stati Uniti e agganciarsi all'asse Russo-Cinese.

Ritratto di Walhall

Walhall

Ven, 12/07/2019 - 09:54

Anche se fosse vero, non è altrettanto grave che certi partiti di sinistra prendano i soldi sporchi di Soros? La differenza è che le sinistre vogliono fondare una nuova religione, la Lega invece vuole far tornare la gente con i piedi per terra. Usa e Russia, ora pure la Cina, spendono da sempre denari per influenzare la politica degli stati vassalli o potenzialmente controllabili. Se la cosa succede a sinistra tutti tacciano o devono tacere, se succede a destra piovono sonori anatemi.

Ritratto di FLAGELLONERO

FLAGELLONERO

Ven, 12/07/2019 - 09:55

I comunisti che prendevano denaro sovietico sono tutti morti. I democristiani che prendevano denaro americano, pure. Così come sono morti i fascisti che si facevano consegnare le fedi d'oro dalle madri italiane e poi se le fregavano allegramente. Ora c'è la Lega del signor Salvini e di questo si deve parlare. Anche se parlare della Lega e di Salvini, onestamente, dà il voltastomaco.

Ritratto di Antero

Antero

Ven, 12/07/2019 - 09:56

... ai tempi della " guerra fredda " quando eravamo considerati il ventre molle dell' Occidente (la Cia finanziava la DC e il Kgb il PCI)!Poi ci furono anche i brogli elettorali del referendum Monarchia-Repubblica ....

corto lirazza

Ven, 12/07/2019 - 09:56

Il discorso è semplice: i kompagni terrorizzati dal rischio elettorale con Lega ed FDI al 50%, hanno chiesto un aiutino alla stampa amica ed alla maggistratura che come sempre, si sono messe a disposizione.

frank173

Ven, 12/07/2019 - 09:59

Meno male che questo paese il PD non lo governerà mai più.

Ritratto di Feyerabend

Feyerabend

Ven, 12/07/2019 - 10:01

Per Bingo: Ma lei dove vive? I rossi non sono mai stati al governo? Dal 1962 al 1978 furono al governo con la DC. Per non parlare degli anni quando i rossi cambiarono nome. dal 1998 al 2000 ebbero D'Alema primo ministro.. Si quello che ubbidiente agli americani e alla faccia dello statuto del suo partito, mandò anche noi a bombardare la Serbia. Studiare un poco prima di parlare...

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 12/07/2019 - 10:02

mortimermouse- 08:37 Come no? Spernacchiati da Francia e Germania...ma dormienti e contenti

bernardo47

Ven, 12/07/2019 - 10:02

Parlare di un mondo che non vi è più non serve a nulla.Parliamo invece del presente. E verifichiamo come stanno davvero le cose.

Ritratto di nordest

nordest

Ven, 12/07/2019 - 10:07

Se fosse vero i comunisti hanno insegnato molto bene ad essere disonesti sono stati dei bravi maestri ; ora si meravigliano ? Però loro avevano chi copriva tutto e di più ,povera la nostra nazione quando si farà il bene di Questa nazione senza campanellismi?

Hoffman

Ven, 12/07/2019 - 10:25

SE SI GIRA X ROMA, CI SI PUO' IMBATTERE IN QUALCHE SEDE O PALAZZO, DI PROPIETA' DEL PD, PAGATO CON I RUBLI RICEVUTI NEGLI ANNI 60-70. DETTO QUESTO, FACCIO PRESENTE CHE I PARTITI SONO ASSOCIAZIONI PRIVATE

jaguar

Ven, 12/07/2019 - 10:27

bernardo47, troppo comodo dire che non serve a nulla parlare del passato.

Ritratto di Pilsudski

Pilsudski

Ven, 12/07/2019 - 10:28

La campagna "liberal" contro Trump, basata anche li' sui presunti "finanziamenti dalla Russia" e' finita con la Caporetto dei democratici, avviati a perdere sonoramente le elezioni del 2020. La riedizione all'italiana della solita Triplice Alleanza toghe rosse-comunisti-CORRIERE questa volta e' destinata ad avere un esito ben diverso da quello del 1994 e del 2011.

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Ven, 12/07/2019 - 10:28

e cosa ci dicono dei fondi neri IRI?

Mr Blonde

Ven, 12/07/2019 - 10:32

del resto salvini è un comunista padano, in questo almeno è coerente

lorenzovan

Ven, 12/07/2019 - 10:33

un articolo impressionante..come dire ..imbrogliavano gli altri..dunque possiamo imbrogliare anche noi..Con una differenza notevole..quando il PCI prendeva i rubli..la DC prendeva i dollari..e per di piu' il PCI non era al governo..Ora voi vi proclamate il nuovo e che i 49 milioni spariti sono una eredita' del "cattivo" Bossi..mi sa che se fosse provato quanto affermato dai media ..dovreste proprio ritirarvi in Val di Lanzo a leccarvi le ferite e per evitare di essere presi a pallate dai veri nazionalisti e sovranisti

aleppiu

Ven, 12/07/2019 - 10:45

poi penso che durante la guerra fredda urss e usa finanziavano le sinistre e le destre di mezzo mondo.........

dredd

Ven, 12/07/2019 - 10:58

Bene indagate pure, che finisce come per Trump. BuzzFeed? Ah beh alta informazione

aleppiu

Ven, 12/07/2019 - 11:09

dredd tranqullo la magistratura gia' indagava da mesi, senza il bisogno di buzzfeed quindi un qualcosa di fondo c'e'!!!

Ritratto di Mariopp

Mariopp

Ven, 12/07/2019 - 11:10

Un articolo equilibrato e intelligente. Forse solo un po' debole quando richiama le motivazioni dei finanziamenti verso il PCI. Il comunismo ha sempre sognato di ampliare la rivoluzione in tutto il mondo, seguendo la teoria di Marx: uno dei punti fondamentali dell'internazionalismo era quello di aiutare i comunisti in tutto il mondo. Questo era un motivo importante (oltre ovviamente alle considerazioni strategiche richiamate nell'articolo).

ziobeppe1951

Ven, 12/07/2019 - 11:24

Care zecche rosse, anche se tutto ciò fosse vero (dubito fortemente) ...andasse a favore della linea politica della LEGA ben venga..del resto voi komunisti ci avete sguazzato per decenni e non vi siete mai indignati...ricordo a FLAGELLOROSSO che non è vero che tutti komunisti sono morti..ammmetti allora che quelli dell’ANPI è una congrega di farlocchi che comunque prendono sovvenzioni pubbliche?...per usare un vostro termine tanto caro...se i rubloni sono arrivati, non è attinente alla frode..al non rispetto delle regole..è solo DISOBBEDIENZA CIVILE!

Ritratto di adl

adl

Ven, 12/07/2019 - 11:45

Che Sinistratia fosse alla frutta, non era certo una novità. Cavalcare la tigre di carta velina dei finanziamenti della Russia all'Italia salviniana è però a mio avviso puro masochismo politico molto peggio di quello del bue che dice cornuto all'asino nella pubblica piazza. E' evidente a mio avviso che pur di avere un barlume di speranza di rientrare nel gioco poltronizio cercando in tutti i modi ignobili, di calpestare la democrazia ed il buon senso i POLPOTTIANI DEMOCRATICI, son o disposti a tutto, anche ad un patto con l'ala SINISTRA dei pentastellari. Solo così mi spiego il sincronismo tra la boutade del rignanese sullo IUS SOLI e l'inchiesta dei soldi a Salvini dell'"erede" dell'ex finanziatore del PCI, di nome STALIN.

Bingo1

Ven, 12/07/2019 - 11:50

C'è chi vuol sapere dell'oro di Dongo. Perché no, anche dove è finito il tesoro di Alarico. Ma forse venire a capo della faccenda del sovranismo, nuova moda, al soldo dello straniero?

Brutio63

Ven, 12/07/2019 - 11:52

La sinistra italiana ha tanto di che vergognarsi e molto poco o nulla da indignarsi “Rublavano” a più non posso per decenni Hanno coperto lo scandalo Telekom Serbia (Mortadella e Cicogna cercasi) e tanti altri fino alla recente finta commissione sul Monte Dei Paschi (il PD che ha Siena controllava tutto non sapeva nulla....!) guidata da Casini eletto poi in premio come senatore PD a Bologna...! Ed ora anziché chiarire lo schifo che emerge dall’inchiesta sui bambini rubati alle famiglie ( perché non è contestata l’associazione a delinquere?) ed i legami con il PD degli indagati spostano l’attenzione con un finto scoop basata sul nulla ! Come hanno demonizzato Berlusconi, ben oltre i suoi demeriti, adesso stanno demonizzando Salvini e chi lo vota !!!

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Ven, 12/07/2019 - 11:57

aleppiu - 11:09 L'indagine è un atto dovuto ma di prove reali non c'è l'ombra finora. Il resto appartiene alla solita suburra di forcaioli in servizio permanente affettivo che dimentica anche l'esistenza dell'art. 27 della costituzione. Personalmente l'ho sempre citato (politicamente) a 360° maa c'è chi gode al solo invio di un avviso di garanzia considerandolo già una colpa quando il senso non è assolutamente quello.

kennedy99

Ven, 12/07/2019 - 13:26

ho sentito ieri sera i due loschi individui della sette che dire due belle facce toste.!!!!!

Elettra1961

Ven, 12/07/2019 - 13:34

La seduzione del rublo non conosce il tempo. Oggi come allora? Prima della caduta dei muri e delle cortine e lo scacchiere mondiale diverso. Tutto cambia per restare uguale? Se le cose stanno così la medesima vergogna.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Ven, 12/07/2019 - 13:34

Lorenzovan, oltre che la solita querelle sui 49 milioni qui ci sta come il cacio sul pesce (lo dico da non leghista), lei omette di dire che se anche la Dc ha preso dollari dagli Usa, il Pci ha preso rubli da una nazione che fece parte del Patto di Varsavia, quindi ostile all'Italia e alla Nato. La cosa più vergognosa è che poi è finita con una amnistia circa i rubli, fatto che dovrebbe far arrossire ancor più di vergogna gli eredi del Pci e i loro fans. Se poi dovessi accennare alla E.U.M.I.T. di cui lei non credo sappia alcunchè, ci sarebbe proprio da ridere a crepapelle quando si cerca di giocare a ping pong senza essere in grado di farlo .. lolololol ..

SPADINO

Ven, 12/07/2019 - 13:36

I COMPAGNI DEVONO VERGOGNARSI A CAVALCARE QUESTA TIGRE. LO SANNO TUTTI CHE I RUBLI ALLA LEGA E' UNA BUFALONA MENTRE I RUBLI AL PCI ED ALLA SINISTRA ERANO SOLDI VERI SONANTI.

Malacappa

Ven, 12/07/2019 - 13:40

Ah bhe' quando li prendevano loro tutto andava bene,adesso sono indignati, massa di ipocriti

moichiodi

Ven, 12/07/2019 - 13:50

Si infatti, in questo momento sono importanti i rubli che prendeva il PCI. O forse i sesterzi che prendeva Cesare. E tutti a guardare il dito.

Duka

Ven, 12/07/2019 - 13:56

50 ANNI ? Dimenticate quelli di Togliatti.

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 12/07/2019 - 14:12

Il finanziamento di Soros per la campagna elettorale di +EUROPA, va bene VEROOO COCOMERIOTAS!!!! Ciao Beppe.

Dordolio

Ven, 12/07/2019 - 14:23

L'unico partito che è negli scandali fino al collo è il PD: bimbi rubati e venduti, scandalo sanità umbra, traffici nel CSM. Occorreva un diversivo da montare come la panna per sviare l'attenzione: trovato. Il fatto è che la faccenda è assolutamente ridicola. Ma più lo è più viene gonfiata come un pallone aerostatico. E più è grossa (priva poi di qualsiasi riscontro) più diviene importante. Miracoli della propaganda e dei media nonchè dei magistrati asserviti (ma come fai ad aprire dei fascicoli sul nulla?).

Ritratto di Giusto1910R

Giusto1910R

Ven, 12/07/2019 - 14:29

Il PD sta vivendo in questi giorni la frustrazione di quelle amanti che hanno perso il "cumenda" danaroso (la Russia) perché lui ne ha trovata un'altra più carina e più giovane!!! E' una frustrazione terribile.........

Abit

Ven, 12/07/2019 - 14:36

Sinistra incredibile : oltre aí rubli ciucciavano anche dalle COOP!

faman

Ven, 12/07/2019 - 14:54

hernando45-Ven, 12/07/2019 - 14:12: se anche fosse vero, non mi sembra che abbia prodotto un grande effetto.

killkoms

Ven, 12/07/2019 - 14:58

i comunisti hanno preso rubli sino all'ultimo giorno dell'urss e ora fanno la morale agli altri?

lorenzovan

Ven, 12/07/2019 - 16:08

marcellino pane e lega...se tu sapessi quante cose non sai..e ti credi di sapere...lololol..e chiudo qua'-..di trombettieri gia' devo sopportare il capitone..figurati se devo anche sopportare i suoi fans e adoratori..

maurizio-macold

Ven, 12/07/2019 - 16:12

Insomma, i leghisti del forum sono favorevoli alle "sovvenzioni" di Putin al loro partito. Del resto, dicono i leghisti, lo facevano prima il PCI (con l'URSS) e poi la DC (con gli USA) quindi perche' non dobbiamo farlo noi? Insomma, adesso e' il turno della LEGA quello di RUBARE !!!! E comunque non e' da adesso che Lega e leghisti rubano soldi a noi cittadini: comincio' con Bossi (tuttora in parlamento benche' condannato) ed i suoi pargoli, per continuare con la storia dei diamanti, con quella dei 49 milioni di euro, ed oggi con il baratto con Putin per riaprire gli scambi commerciali in cambio di sonanti rubli! LEGA LADRONA !!!!

ziobeppe1951

Ven, 12/07/2019 - 18:45

MACOLD....muto ...quando parli di ladri..guarda in casa tua..idiota

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Ven, 12/07/2019 - 19:28

lorenzovan - 16:08 Lei, ripeto lei, ha capacità di rispondere alle mie osservazioni e passa al dileggio come i ragazzini di 15anni, ancorchè ho detto più volte che ho votato Fdi. Lei è un ignorante e presuntuoso, non conosce certi tratti di storia ed è carico di bile. Solo da compatire .. lolololol .. e ancora .. lolololol ..

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Ven, 12/07/2019 - 19:29

lorenzovan - 16:08 Lei, ripeto lei, non ha capacità di rispondere alle mie osservazioni e passa al dileggio come i ragazzini di 15anni, ancorchè ho detto più volte che ho votato Fdi. Lei è un ignorante e presuntuoso, non conosce certi tratti di storia ed è carico di bile. Solo da compatire .. lolololol .. e ancora .. lolololol ..

Viewty

Ven, 12/07/2019 - 19:56

@Feyerabend: Lei furbescamente parla di 'rossi', ben sapendo che i 'rossi' del PCI in un governo della Repubblica non ci sono mai stati, casomai ci sono stati i 'rossi' del PSDI e del PSI di craxiana memoria, persone che a definirle 'rosse' ci vuole un bel coraggio. Andando poi a scavare nella storia della Repubblica possiamo trovare un governo Andreotti IV sostenuto anche dall'appoggio esterno del PCI, ma quell'appoggio era dovuto all'emergenza terrorismo: le Brigate Rosse, il rapimento Moro, le dicono qualcosa? No? Ecco, allora studi lei e riempia i suoi vuoti di memoria, evitando di spargere in giro versioni capziose e suffragate dal nulla.

killkoms

Ven, 12/07/2019 - 21:21

manicold,te lo ricordi il rosso-verde tedesco scrhoeder?se non sbaglio oggi è dirigente alla gazprom!

Bingo1

Sab, 13/07/2019 - 11:23

Chissà,simili frasette isteriche sul Pci, su Domgo, sul secolo passato, saranno dettati direttamente dai russi?

apostrofo

Sab, 13/07/2019 - 12:15

Eloquente l'articolo di Paolo Guzzanti. Il fatto che i comunisti di varia denominazione "pare" abbiano preso soldi per tanti anni dal PCUS (partito comunista sovietico) non vuol dire che li abbia presi anche la Lega da Putin in una presunta ottemperanza al vecchio sistema sovietico. La difesa attraverso l'accusa ? Io, al loro posto, non sarei andato a toccare una tale argomento, Lega a parte.

Bingo1

Sab, 13/07/2019 - 22:53

I comunisti erano internazionalisti, non credevano alle patrie, piuttosto all'unione degli operai e dei diseredati di tutto il mondo, perciò prenevano tranquilli i soldi dalla Russia, guida del socialisno mondiale. Ma i sovranisti, i nazionalisti della Lega che si scoprono al soldo dello straniero...