Smontata dalle carte dei pm anche la truffa dello spread

Dopo la risoluzione del caso Ruby, smontato un altro complotto contro Berlusconi. La prova in una mail: a S&P sapevano della caduta del Cavaliere tre mesi prima dei fatti

RomaChi ha avuto ha avuto, chi ha dato ha dato. Ma il passato per Silvio Berlusconi è meglio non scordarlo. Almeno il tempo può fare giustizia della defenestrazione del novembre 2011, che più passa il tempo e più sembra essere stata strumentale a un disegno esterno.

Da un lato l'offensiva giudiziaria e mediatica, con il caso Ruby fatto esplodere dalla Procura di Milano a fine 2011 a dare il colpo del ko al premier, dopo le indagini baresi su Gianpaolo Tarantini e le serate con le escort a Palazzo Grazioli. Dall'altro le bastonate della finanza internazionale, tra declassamenti delle agenzie di rating - con decine di apprezzamenti negativi nei confronti dell'Italia nel giro di un anno e poco più - spread impazzito, interessi dei Btp alle stelle e lettere-diktat della Bce. Fino alla resa: il Cavaliere sale al Quirinale e rassegna il mandato nelle mani di Napolitano, che lo gira al premier del rigore Mario Monti.

Ora, all'indomani della definitiva assoluzione sulla vicenda Ruby, che smonta la consistenza del fronte giudiziario contro l'ultimo governo Berlusconi, a Trani si svelano i retroscena dell'altra linea d'attacco, quella finanziaria, col processo a otto tra analisti e manager delle agenzie di rating Fitch e Standard&Poor's. Finiti alla sbarra perché, per la procura pugliese e il gup che a ottobre li ha rinviati a giudizio, tra 2010 e 2012 avrebbero fornito ai mercati finanziari informazioni distorte, tendenziose e - in ultima istanza - false, sull'affidabilità dell'Italia come creditore. Lo scopo, per i pm tranesi, era «una destabilizzazione dell'immagine, prestigio e affidamento creditizi dell'Italia sui mercati finanziari nazionali ed internazionali», oltre che deprezzare i titoli di Stato. Va da sé che le conseguenze politiche di queste azioni erano prevedibili. Non a caso il pm tranese Michele Ruggiero tra le «pistole fumanti» del teorema accusatorio ha un'e-mail interna di S&P del 3 agosto 2011, nella quale si discute della successione di un governo tecnico all'esecutivo Berlusconi, che come detto avrebbe rassegnato le dimissioni solo tre mesi dopo. Ma «Frank» della S&P (probabilmente Frank Gill, tra gli analisti rinviati a giudizio) quell'estate - due giorni prima della famigerata lettera della Bce nella quale Trichet e Draghi dettavano drastiche misure all'Italia - già consigliava a un collega di «prendere tempo» poiché «c'è la possibilità che si instauri un governo tecnico perché Berlusconi è sotto pressione», prevedendo che «Berlusconi andrà da Napolitano per parlare».

Quando a fine 2011 Trani inizia a indagare sulle «manipolazioni» delle agenzie di rating, rivelando tra l'altro che S&P aveva divulgato la «bocciatura» della manovra finanziaria presentata da Tremonti al Cdm mentre «il testo della stessa non era ancora ufficiale e definitivo, così determinando ulteriori turbolenze sul mercato dei titoli e sulle aste dei titoli di Stato», i giornali italiani, con poche eccezioni, non sembrano appassionarsi alla vicenda. E anche ora che c'è un processo non mancano le anomalie.

L'Italia ha subito danni rilevanti per le azioni delle agenzie di rating contestate dalla magistratura. Su tutti, per i pm, i 2,5 miliardi di euro che Monti a gennaio 2012 pagò senza fiatare a Morgan Stanley dopo il declassamento dell'Italia da parte di S&P. Soldi dovuti in virtù di una clausola di un contratto derivato sottoscritto dal governo italiano - quando premier era Ciampi - con la banca americana, e onorata nonostante S&P - che conta tra i suoi azionisti Morgan Stanley - fosse già sotto inchiesta.

Eppure né la presidenza del Consiglio né il Mef si sono costituiti parte civile nel processo tranese. Una scelta definita «sorprendente» dallo stesso pm Ruggiero, che - intervistato da Libero qualche giorno fa - non si sbilancia sul «complotto» («Ho le mie idee sul punto ma non posso esprimerle»), ma non ha dubbi sull'influenza politica di quelle azioni: «Non hanno favorito l'Italia, e ovviamente ha pagato in particolar modo chi stava in quel momento al governo».

Commenti

glasnost

Gio, 12/03/2015 - 10:15

E la messa sotto accusa dell'ex capo dello stato per alto tradimento, dato che ha tramato con forze straniere contro la nostra democrazia, non sarebbe possibile?

Ritratto di MARKOSS

MARKOSS

Gio, 12/03/2015 - 10:16

Lo spread e' stata l'arma complementare alla Procura di Milano usata dai comunisti per eliminare Berlusconi e di conseguenza il centro destra...

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Gio, 12/03/2015 - 10:17

Sembra CHIARO, stante alle dichiarazioni lette, che si è trattato di un COLPO DI STATO all'interno dello Stato. Ma quando si vedranno se si vedranno le "teste" di tutti i partecipanti a questo complotto??? Penso che sia DOVEROSO nei confronti degli ITALIANI!!!

gneo58

Gio, 12/03/2015 - 10:22

insomma il solito "porcaio" orchestrato alle spalle dei piu' deboli (leggi cittadini). Se si volesse prendere per un orecchio e far pagare il conto ai colpevoli, oltre ai soliti noti basterebbe andare a vedere chi ci ha stra-guadagnato da tutto questo. E mi fermo qui.

magnum357

Gio, 12/03/2015 - 10:22

GRAVISSIMO, DA METTERE SOTTO ACCUSA MONTI, NAPOLITANO E TUTTI COLORO CHE SI SONO PRESTATI AL GIOCO CON ENORME DANNO DI IMMAGINE ALL'ITALIA !!!!!

Atlantico

Gio, 12/03/2015 - 10:26

Era conosciuta da diversi mesi la situazione di debolezza di Berlusconi nel 2011, c'erano liti furibonde tra Tremonti e Brunetta, in estate c'erano state 3 o 4 manovre finanziarie, cose mai viste dalla nascita della Repubblica.. Quando si parla del famoso 'complotto' del 2011 no. Si fa altro che scoprire l'acqua calda.

buri

Gio, 12/03/2015 - 10:27

Che il cosiddetto Spread fosse una truffa orchestrata da Bruxelles, Berlino e le Agenzie di rating, lunghe mani delle banche d'affari americane, per poter dare corso al colpo di stato che ha costretto Berlusconi a dimettersi, si sapeva da anni, però se prove tangibili emergono dalle carte dei PM sarebbe ora di agire contro i congiurati, sia all'esterni che all'interno, senza riguardo per i ruoli istituzionali ricoperti all'epoca dei fatti

magnum357

Gio, 12/03/2015 - 10:28

Perchè il governo di sinistra non si è costituito parte civile ? 2,5 miliardi di euro non sono briciole vero ? VERGOGNA MAIALI

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Gio, 12/03/2015 - 10:30

Curiosità, Era il Berluska che dava fastidio per la sua politica o le trame sono servite per avere un Monti accondiscendente al governo?

Rossana Rossi

Gio, 12/03/2015 - 10:31

Il tragico è che quando Berlusconi parlava di 'colpo di stato' tutti gli hanno riso dietro.......e questo che cos'è? Il secondo fatto tragico e vergognoso è che nessuno farà nulla........e questa dittatura pd continuerà indisturbata. Se fosse stato il contrario.................

al59ma63

Gio, 12/03/2015 - 10:36

...i rossi di ZANDA &C. si sono affrettati a sbattere fuori Berlusconi dal Senato per una condanna di evasione fiscale ma DIMENTICANO della COLOSSALE TRUFFA del Monte dei Paschi Siena architettata dal sottobosco del PD di cui nessuno e' responsabile....ma che fanno i giornalisti? fanno finta di nulla su MPS e.... stanno dietro alle tette della Cipriani???

little hawks

Gio, 12/03/2015 - 10:36

E adesso poveri italiani? E se venissero accusati di tradimento re giorgio fini e monti? Una magistratura veramente libera dovrebbe in qualche modo intervenire a difesa di un popolo tartassato e impoverito dalla casta di sinistra.

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Gio, 12/03/2015 - 10:39

Per una vigliaccata che è costata e sta ancora costando sangue e dolore al Paese e i suoi cittadini è stato premiato con l'onorificenza di senatore a vita. In che Paese siamo!!

Libertà75

Gio, 12/03/2015 - 10:40

Speriamo la verità venga a galla e nessuno venga "suicidato" anche stavolta.

al59ma63

Gio, 12/03/2015 - 10:43

i giornalisti se fossero seri dovrebbero aggiornarci quotidianamente sull' indagine e processo della Procura di Trani (e fate un monumento a quei Davide che stanno andando contro i Golia della finanza speculativa)....lavorate su questo!!!

elgar

Gio, 12/03/2015 - 10:44

Dunque è stata una macchinazione ai danni dell'Italia oltre che del Governo. E Napolitano è stato il regista e l'organizzatore. Visto che si era attivato già dall'estate. Come dice anche Alan Friedman nel suo libro. La m...da sta venendo a galla......

Giorgio5819

Gio, 12/03/2015 - 10:50

In Italia vige la certezza della NON PUNIBILITÀ. Queste porcate, onore ai pm che le hanno svelate, dovrebbero comportare pene pesantissime per i responsabili. Adesso qualcuno paghi.

bruna.amorosi

Gio, 12/03/2015 - 10:51

di sicuro non interessa ai kompagni questa lettera che arriva per dare ancora più voce a quello che diceva BERLUSCONI da sempre ma siccome ai kompagni va bene così oggi stiamo cogliendo quello che il loro kapo maestro NAPOLITANO ha avallato in tutti i modi .infatti oggi oggi navighiamo tutti nell'oro la prova ? votano tutti convintamente a sinistra perchè si sono arricchiti

gesmund@

Gio, 12/03/2015 - 10:52

Una delle vicende più torbide ed inquietanti dell' Italia, e non solo dell'Italia repubblicana, per ribaltare il voto popolare che aveva visto la schiacciante vittoria di Berlusconi nel 2008, ancora più schiacciante se possibile di quella del 2001. E ci sono riusciti alla grande, i fautori del "progresso" sedicenti democratici ed onesti. Una vera truffa, ed infatti sono solo i truffatori quelli che si professano onesti. Bisogna solo capire quanti milardi sono finiti nelle loro tasche. Non lo sapremo mai.

disalvod

Gio, 12/03/2015 - 10:54

Un popolo miope e privo di oggettività del pensiero non può andare da nessuna parte.

maubol@libero.it

Gio, 12/03/2015 - 10:55

accertare la verità, processare i responsabili

Ritratto di 654321

654321

Gio, 12/03/2015 - 10:59

Senatore a vita non ci sono parole.

roseg

Gio, 12/03/2015 - 11:01

I sxxxxxxxxxi tutti assenti da ieri...nelle farmacie introvabile MAALOX E GAVISCON...OH COME BRUCIA...MI RIFERIVO ANCHE ALLO STOMACO NATURALMENTE.

Fiorello

Gio, 12/03/2015 - 11:03

"ovviamente ha pagato in particolar modo chi stava in quel momento al governo". Quindi, non era una questione personale contro il Cavaliere (allora era cavaliere), ma certamente era contro di me che ho sborsato quei quattrini. La sinistra credo che non l'abbia capito, altrimenti mi avrebbe protetto..., o ha aiutato il capitale?

Ritratto di dbell56

dbell56

Gio, 12/03/2015 - 11:06

E TUTTO QUESTO PER METTERE IN MANI STRANIERE LE NOSTRE MIGLIORI MANIFATTURE! Ci sarà qualche P.M. che avrà gli attributi di mettere sotto accusa per alto tradimento i bastardi che hanno orchestrato il tutto? Non penso!

accanove

Gio, 12/03/2015 - 11:07

il plebiscito che aveva eletto Berlusconi nel 2008 spaventava la sinistra nostrana, internazionale e pure Napolitano, la sinistra europea ha fatto la sua parte nell'attacco finanziario, quella nostrana con la magistratura, Napolitano con il suo operato.... e l'ancor unico governo votato dei cittadini negli ultimi 6 anni è stato affossato. Questa è la realtà in questa repubblica delle banane

glasnost

Gio, 12/03/2015 - 11:11

I giornaloni italiani, corriere in primis, non parlano affatto di questo acciocché i suoi lettori continuino a vivere nell'ignoranza. E questo va bene, perchè ciascuno si sceglie il giornale da comprare. Ma hanno sicuramente avuto una parte attiva in queste truffe agli italiani, a partire dal comportamento in occasione del G7 di Napoli.

Giorgio5819

Gio, 12/03/2015 - 11:13

Qualcuno ha ancora voglia di sproloquiare sulla supposta superiorità morale della sinistra ? La storia presenterà il conto a questa gentaglia, a questo grumo di sporcizia che ha costruito il disagio sociale di una intera nazione per il gusto avido di intascare vantaggi personali. La sinistra non ha mai avuto un programma politico da quando esiste, solo la spasmodica smania di intascare soldi e potere in maniera fraudolenta e sporca.

elio2

Gio, 12/03/2015 - 11:13

Ridotto in parole povere è il risultato di avere il cancro comunista al potere, che non guarda in faccia nessuno se non i propri interessi. Che il peggior PdR di tutti i tempi, passati presenti e futuri, comunista della peggiore specie, fosse stato a capo del complotto per mettere al potere i suoi amici di ideologia senza chiedere il parere del popolo, è sempre stato palese, tanto che in uno stato di diritto sarebbe già stato processato e condannato, mentre con una magistratura corrotta, mafiosa e di parte, peggio di coloro a cui dovrebbe dare la caccia lo continuiamo a mantenere negli agi e nelle ricchezze, insieme a tutti i suoi complici, dopo tutti i danni che hanno prodotto alla nostra società.

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Gio, 12/03/2015 - 11:17

Secondo Voi Bananas trattasi di una truffa , e io da non Bananas vi dico meno male che c'è stata questa truffa perchè oggi lo spread è 85 . Quando invece era 575 dicevate che lo spread non significava nulla , invece significava e come se significava e ribadisco meno male che lo hanno cacciato .

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Gio, 12/03/2015 - 11:17

E lo Zar Giorgio, non andrebbe indagato?????? per colpo di stato????

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Gio, 12/03/2015 - 11:20

#magnum357 - Non si è costituito parte civile?? Semplice, verrebbero fuori eserciti di cadaveri e "loro" QUESTO NON LO VOGLIONO.SALUTI.

curatola

Gio, 12/03/2015 - 11:24

questa campagna controdiffamatoria è tipica del giornalismo italico fatto di esaltazioni,scandali,polemiche e chiacchericcio da bar in una dimensione da asilo Mariuccia. Siamo renziani senza saperlo. Tuttavia la pagina SB è ormai girata e dobbiamo farci rappresentare da una classe politica migliore. Via i baffino e le rosy,i vendola e coffe,via i neostatalisti alla landini,ecc. e Dio ci guardi dai passera e Montezemolo e lo scarpaio dellavalle. Guai a noi.

unosolo

Gio, 12/03/2015 - 11:27

i danni non solo alla Nazione ma a tutti i pensionati e i lavoratori , questo gioco schifoso ha portato soldi ai ricchi distruggendo le nostre piccole imprese, i lavoratori e i pensionati , ci hanno costretto a dare fondo ai risparmi di una vita , chi , chi mai ci darà la possibilità di recuperare la perdita? economia Nazionale , il debito che è cresciuto e continua a crescere , e con questo governo si spende per mantenere il parassitario togliendo soldi alla sanità e alla sicurezza tutta. Come possono capire il LAVORATORE loro che si rimborsano tutto a nostre spese , lo spreco istituzionale è troppo.

acam

Gio, 12/03/2015 - 11:28

come dicevamo chi va al mulino si infarina

Ritratto di franco.brezzi

franco.brezzi

Gio, 12/03/2015 - 11:32

@elgar -La m...da è già venuta a galla ma non si vede perchè l'abbiamo dovuta mangiare noi. Essendo però noi, pavidi, disuniti ma e soprattutto civili, permettiamo che i sordidi burattinai comunisti ed i loro servi trinariciuti vadano avanti nel loro disonesto disegno senza pagar il dovutissimo scotto.

fabiou

Gio, 12/03/2015 - 11:32

tutti a processo epr altro tradimento, sopratutto monti. e la procura di milano deve darsi una mossa invece che pensare a berlusconi

Ritratto di Zago

Zago

Gio, 12/03/2015 - 11:33

La Merkel e Sarkozy hanno dato fuoco alla miccia e re Giorgio ha fatto il resto. Chi non immaginava che le cose non fossero andate in questo modo ? Napolitano alla fine ha fatto come tanti altri capi di Stato. Ha voluto strafare e ora passerà agli annali della storia non come Capo superpartes ma una un'onta sul suo mandato.

Triatec

Gio, 12/03/2015 - 11:35

Come sempre ci saranno giornaloni che con articolesse spiegheranno come Napolitano, Monti e tutta la cricca abbiano agito correttamente. Purtroppo troppi beoti, anch'essi baggianati, crederanno a questi pennivendoli.

Alberto70

Gio, 12/03/2015 - 11:35

Rossana Rossi & co., ma quale complotto ? quale colpo di Stato ? Quale tradimento ?? Atlantico dice l'unica cosa giusta: il governo Berlusconi versava in condizioni disperate con una maggioranza parlamentare risicatissima (inutile fare la storia dei motivi ma certo non fu operazione brillante ritrovarsi così dopo aver conquistato la più larga maggioranza parlamentare della storia repubblicana..), con Tremonti e lo stesso Premier che litigavano un giorno si e l'altro pure, per non parlare dei rapporti dello stesso ministro dell'economia con i suoi colleghi. Ricordo a tutti gli amnti dei complotti che Berlusconi si dimise senza passare per un voto di fiducia..continua

Alberto70

Gio, 12/03/2015 - 11:39

Berlusconi si dimise e a quanto mi risulta il PDL votò la fiducia al governo del suo successore, Monti..per essere un colpo di Stato molto originale..! La verità è che la speculazione finanziaria non complotta ma approfitta di situazioni di debolezza e il caso italiano nell'estate del 2011 era ideale. Se Berlusconi fosse stato a capo di un governo forte e con solida maggioranza nessuna speculazione o supposto complotto avrebbe potuto disarcionarlo. Berlusconi nel marasma di quell'estate e con gli impegni che LUI STESSO aveva preso con Bruxelles fu ben lieto di passare la patata bollente a Monti.

Blueray

Gio, 12/03/2015 - 11:41

Non c'è stata costituzione di parte civile? Per forza! Se ci fosse stata, nessuna delle banche d'affari che acquistano i titoli sul mercato primario acquisterebbe, alla prima asta utile, i nostri miserrimi BBB- ai tassi da bund o quasi sui quali oggi si veleggia grazie al QE, e l'Italia ricadrebbe in una spirale perversa, salvo adesione a patti leonini. Purtroppo ogni azione apparentemente logica e positiva ha un rovescio della medaglia mortificante, soprattutto quando si è sotto scacco di poteri più forti e bisogna accettare il cuius commoda, eius et incommoda (chi trae vantaggio da una situazione, deve sopportarne anche i pesi).

curatola

Gio, 12/03/2015 - 11:45

prodi,monti,mattarella,vendola e un altro giurista che non ricordo sono come le pillole per dormire. Cerchiamo di svegliarci e teniamoli lontano dal potere.Grazie

Ritratto di gabrichan46

gabrichan46

Gio, 12/03/2015 - 11:47

Qualcuno indagherà mai sulle frasi di De Benedetti "Sarà costretto a dimettersi" pronunciate mesi prima del passo indietro di Berlusconi?

Ritratto di malamente

malamente

Gio, 12/03/2015 - 11:47

la cosa dopo un po' era limpida come l'acqua ;tutti i responsabili di governo e esteri avevano deciso su ogni fronte di eliminare definitivamente Berlusconi . hanno usato ogni mezzo convenzionale , ma soprattutto anticonvenzionale .

timoty martin

Gio, 12/03/2015 - 11:48

Ma guarda guarda, ora che il vento gira, che la sinistra fa buchi da tutte le parti, si inizia a scoprire i complotti, gli altarini contro SB e la desta in generale. Accanimento, furberie, menzogna, ipocrisia che hanno costato tantissimi osldi pubblici. Vogliamo far pagare quelli che si sono riempiti le tasche?

Ritratto di rapax

rapax

Gio, 12/03/2015 - 11:48

con al governo i COLLUSI SINISTRI ALLA PORCATA, sara' difficile che si intervenga con una commissione di inchiesta parlamentare, questa PORCATA merita vendetta, per la dignità di un paese e la sua democrazia, ma la sinistra la dignità nazionale non ha mai saputo cosa fosse, caso mai la prostituzione internazionale, quella l'ha sempre praticata alla grande! devo dire che il cdx però è sempre stato TIMIDO ED OMISSIVO sulla questione..mi sarei aspettato un quarant'otto..invece....molto deluso

maxvinella

Gio, 12/03/2015 - 11:50

siete senza vergogna!!!!!!!!!

Ritratto di gabrichan46

gabrichan46

Gio, 12/03/2015 - 11:52

Egregi sig. Curatola, dove sta la "campagna contro diffamatoria" Nell'articolo si parla delle notizie che escono da una procura che sta indagando su danni economici causati all'Italia. Danni causati da istituti finanziari stranieri con l'avallo di forze politiche Italiane. Non sono chiacchericcio da bar, sono prove e fatti circostanziati e dimostrati.

impresentabile

Gio, 12/03/2015 - 11:58

Intanto per questi strani e sporchi giochi di potere, gli italiani sono stati massacrati. Stiamo pagando molto caramente. Ma nessuno prende posizione, perché? Una nazione che come dicono molti, è la più ricca del mondo per miliardi di risparmi e proprietà della gente, vine " svenduta " così quasi per gioco... e tutto questo con il bene placido di una classe politica che davvero in un altro stato, avrebbe pagato molto caramente. E' davvero tutto assurdo! E poi si chiedono perché gli italiani non vanno più a votare? Semplice, perché non hanno nessuna fiducia di certi politici che pensano solo a tutelare il proprio portafoglio con l'arroganza di essere migliori di tutti. Sfaticati, andate a lavorare e vivete come vivono milioni di italiani e poi ne riparliamo...

rossono

Gio, 12/03/2015 - 12:01

@marino.birocco e cosa e migliorato per il popolo italiano? Mi faccia un esempio. Grazie Lo spread a 90 e la povertà a 10.000.000.

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Gio, 12/03/2015 - 12:04

Certo, oggi lo spread è a 85, ma senza i giochini strani della finanza, poteva esserlo anche nel 2011. Banalmente: l'Italiano sta meglio ora o stava meglio allora? Rispondo a titolo personale: allora. Oggi sto facendo i salti mortali con entrate in calo ed imposte in salita. Voi? Sekhmet.

agosvac

Gio, 12/03/2015 - 12:06

Intanto bisogna dire che le indagini della procura di trani sono encomiabili, però non avranno alcun risultato perché le agenzie di rating hanno sede legale in altri paesi non in Italia e pertanto sono intoccabili. Forse i Pm di Trani qualcosa potrebbero fare contro Mario Monti che, a quanto pare, era coinvolto in questa storiaccia. Ma , temo, non lo faranno!!! Che lo spread fuori controllo fosse una cretinata lo si doveva capire anche dal fatto che i nostri titoli di Stato, sia bot che btp, sono sempre stati molto appetibili tanto che nessuna asta è rimasta invenduta, ha sempre non solo raggiunto il quorum previsto ma è anche andata oltre: più richieste di quanto offerto dallo Stato!!! Se fossero stati carta straccia, nessuno li avrebbe più acquistati.

Giorgio1952

Gio, 12/03/2015 - 12:06

Con tutto il rispetto per la procura di Trani, una città d'arte per le bellezze artistiche ed architettoniche, mi pare un pò pretestuoso che sia in grado di giudicare otto analisti di S&P che avrebbero fornito ai mercati finanziari informazioni distorte, tendenziose e false, sull'affidabilità dell'Italia come creditore. Nell'agosto 2011 Tremonti ed il governo passavano da una manovra correttiva all'altra, mi sembra più che corretto che analisti economici e politici valutassero la possibilità di un cambio di governo in Italia.

19gig50

Gio, 12/03/2015 - 12:16

Non vogliamo leggere queste notizie, vogliamo leggere che coloro che hanno organizzato questi complotti, fregandosene dei disagi creati agli italiani, sono stati sbattuti in galera e che dovranno risarcire lo stato con la confisca di tutti i loro beni. Sputtanarli non fa altro che aumentare la rabbia nella gente. Fatelo perché se lo farà il popolo molte teste salteranno.

tRHC

Gio, 12/03/2015 - 12:19

e questo monti l'hanno fatto anche senatore.... allora che colpa ne ho io se l'unico appellativo per questi disonesti,e' che sono dei grandissimi MAGNACCIA??????

tRHC

Gio, 12/03/2015 - 12:23

Atlantico:Stento a credere che tu e tutta la masnada rossa continui a non ammettere che contro il grande Berlusconi c'e' stato complotto!!! Ma non ti dice niente neanche la statuetta sul volto??? Siete davvero messi male

Ritratto di serramana1964

serramana1964

Gio, 12/03/2015 - 12:24

....@Alberto 70...posso anche in un certo senso capire che Lei abbia si e no fatto la scuola dell'obbligo...ma essere così dementi senza accorgersene è x davvero una questione di ignoranza pura.....a proposito riesce a fare 1+1 con la calcolatrice

Ritratto di Il corvo

Il corvo

Gio, 12/03/2015 - 12:31

Non diamo meriti alla Procura di Milano, che a mio modesto avviso non ha. Se dovesse passare il concetto che Berlusconi è il suo governo prima, è tutto il centrodestra dopo, sono caduti per colpa dei giudici, bisognerebbe ammettere una sconfitta. La Boccassini anzichè passare alla storia per colei che non è riuscita a far condannare Berlusconi, diventerebbe suo malgrado la persona che lo ha affossato.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Gio, 12/03/2015 - 12:32

L'Europa è vittima di una serie di truffe finanziaria di Obama, di cui l'astronoma Merkel è complice ignorante. L'ultima fregatura della serie è quella di permettere agli americani di giocare al ribasso con l'inevitabile svalutazione dell'Euro. Infatti le terre fertili comperate agli germanici d'Ucraina, Estonia, Lettonia e Lituania saranno pagate con Euro deprezzato dal venti al quaranta per cento. Inoltre con le sanzioni alla Russia l'Europa non può comperare le materie prime da trasformare benché abbia la disponibilità finanziaria ed economica. Insomma l'impertinente quanto ignorante astronoma, invece di fare la soubrette, faceva bene a baciare i piedi dove cammina al competentissimo europeista operatore di pace Silvio Berlusconi.

elgar

Gio, 12/03/2015 - 12:34

@franco brezzi. Purtroppo è vero. Anzi tristemente vero. L'hanno orchestrata proprio bene la porcata. Visto che con Fini poco prima prima (14.12.2010)non c'erano riusciti a farlo cadere (il governo) hanno provato in altro modo. Prima lo sputtanamento a livello mondiale con il caso Ruby (feb 2011)e poi lo spread tarocco (stando a quanto dice l'articolo) con la complicità dei media nazionali ed esteri. Son stati bravi non c'è che dire. E noi purtroppo siamo stati silenziosi, pavidi e disuniti come dice lei. Un saluto.

Roberto Casnati

Gio, 12/03/2015 - 12:39

La domanda di rito per trovare i colpevoli è sempre la solita: cui prodest? Ma a quanto pare nessuno ha il coraggio o l'onesta di porla.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Gio, 12/03/2015 - 12:40

L'astronoma Merkel si erge a paladina dei popoli germanici, ma alla fine danneggia anche loro. Dunque quell'ignorantona farebbe bene ad ad andare ad acchiappare i ratti. Vergogna: è impertinente come Hitler che di mestiere faceva il pittore d' acquarelli...

steluc

Gio, 12/03/2015 - 12:45

I danni a Berlusconi sono niente rispetto ai danni fatti al Paese , ci stanno mandando tutti alla malora , del resto un popolo senza spina dorsale che vota per avere più tasse e più immigrati sarà sempre preso a calci in faccia .

Ritratto di DASMODEL

DASMODEL

Gio, 12/03/2015 - 12:45

...e "loden il distruttore" nominato senatore a vita, assurdo...

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Gio, 12/03/2015 - 12:47

Qui mi pare che l'unico che ha inquadrato con obiettività quello che successe a fine 2011 è stato Alberto70. Non ci fu nessun "colpo di Stato". Infatti Berlusconi si dimise volontariamente, diede l'OK a Napolitano sul nome di Monti, concordò con Monti la formazione del nuovo governo (col quale si incontrò prima della nomina, è su tutti i giornali dell'epoca), votò la fiducia al nuovo governo e lo sostenne per molti mesi. Venne concordata perfino la composizione del c.d. sottogoverno (capi di gabinetto, capi degli uffici legislativi, capi dipartimento e direttori generali): oltre la metà proveniva dal centro-destra, e molti erano gli stessi dirigenti del precedente governo Berlusconi ... Altro che colpo di Stato ...

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Gio, 12/03/2015 - 12:47

...rossono... se potessimo vederci te lo spiegherei molto volentieri , ammesso che tu riesca a capire , comunque sia con lo spread a 95 io ho guadagnato e continuo a guadagnare un sacco di soldi. Mentre quando era 575 non guadagnavo niente anzi ... , e ribadisco meno male che lo hanno cacciato.

unosolo

Gio, 12/03/2015 - 12:50

komunista anche davanti ad una realtà negherà sempre , questo vuol solo dire che il komunista è unico esemplare del parassitario , vedi assunzioni nella PA e nelle scuole , ultime. tra precari e parassiti il debito Italiano prosegue l'inesorabile corsa verso l'alto.

Nando-Ioppolo

Gio, 12/03/2015 - 12:50

Vogliamo iniziare a denunciare le banche per FALSO IN BILANCIO COLOSSALE? Non mettono a bilancio circo 2000 MLD di euro creati dal nulla, se pagassero anche solo il 20% di tasse (400 MLD di euro ) su questi capitali creati dal nulla il DEBITO PUBBLICO si azzererebbe in 2 anni. Signor Berlusconi la vogliamo fare una operazione verità o anche lei è un COMPLICE del sistema bancario MARCIO? Visto che anche lei è stato vittima della manipolazione GLOBALE da parte dei banksters, VOGLIAMO iniziare ad usare le sue TV contro di loro? Se non lo fa allora non ha le palle....

Ritratto di mr.cavalcavia

mr.cavalcavia

Gio, 12/03/2015 - 12:56

Il principale responsabile è regiorgio. Si autorizzi l'A.G. a procedere. Deve essere trascinato (se serve anche in barella come Mubarak) davanti ai giudici.

MEFEL68

Gio, 12/03/2015 - 12:57

"Meno male che c'è stata questa truffa" così si esprime MARINO BIROCCO. Una persona che, pur di far fuori chi non la pensa come lui, è disposta a ricorrere a modi illeciti (la truffa è un illecito)è moralmente condannabile. La cosa è preoccupante perchè rispecchia fedelmente la mentalità Komunista. "La menzogna in bocca a un comunista, è una verità rivoluzionaria". Questo l'ha detto LENIN, non io.

Duka

Gio, 12/03/2015 - 13:00

Già ma è pur sempre roba che hanno pagato, pagano e pagheranno gli italiani NON il sig. Monti ne re Giorgio- Il gravissimo problama di questo paese è che chi sbaglia e fa parte della CASTA NON PAGA MAI.

Sapere Aude

Gio, 12/03/2015 - 13:02

Le agenzie di rating Fitch e Standard&Poor's si saranno pure assoggettate al potere per lucrare, ma i mandanti sono tutti politici. Sono loro che dovrebbero finire in galera e marcirci. Non succederà, e sono molto attenti a coprirsi l’un l’altro. Qui non si tratta di essere un “banana” (come il delinquente che su questo giornale ama titolare chiunque non abbia in odio Berlusconi, ne vale tentare di farlo ragionare che si può non votare Berlusconi senza odiarlo) ma riconoscere che aver disarcionato un Capo del governo con metodi illegali chi lo ha fatto (fosse anche chi ho votato) si pone egli stesso fuori dalla legalità.

Alberto70

Gio, 12/03/2015 - 13:08

Ringrazio liberopensiero77 e rispondo garbatamente a serramana1964 che invece si permette di insultare senza argomenti. La mia laurea con master mi fa sorridere alle sue affermazioni, tuttavia più che il suo sguaiato attacco mi colpisce come da più parti su questo blog l'obiezione alla teoria del complotto venga interpretata come una provocazione di un comunista !! Deludente per chi come me ha sempre avversato la sinistra anche perchè portatrice di una profonda intolleranza derivante dall'ottusità ideologica, un'intolleranza che nelle forme più estreme si è manifestata con uccisioni di massa. Tuttavia definire Monti, Letta e Renzi comunisti è come dire che Berlusconi è gay..!!

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Gio, 12/03/2015 - 13:08

L'Interpol dovrebbe provvedere senza ulteriori indugi ad ARRESTARE tutti i protagonisti della spudorata TRUFFA dello SPREAD organizzata ai danni dell'Italia da parte di Mafiosi Finanzieri Internazionali facenti capo in particolare a due Agenzie di Rating, la Fitch e Standard&Poor's con il supporto del precedente Presidente della BCE e con il determinante avallo del precedente Capo dello Stato Italiano, il mai pentito comunista Giorgio Napolitano, per arrivare a spodestare da Capo del Governo Silvio Berlusconi, così come stabilito dagli Italiani dopo lo svolgimento di democratiche elezioni politiche. Un vero e proprio Colpo di Stato che ha determinato il susseguirsi nel nostro Paese di tre Governi fantoccio presieduti rispettivamente ed abusivamente da tre marionette Mario Monti, Enrico Letta e l’attuale Matteo Renzi volute a Palazzi Chigi dal richiamato DESPOTA Napoltano!

MEFEL68

Gio, 12/03/2015 - 13:10

ççç marino.birocco - Non solo lo spread è andato a 85, ma anche la disoccupazione dal 6,8% è andata a circa il 13% (per non parlare del 41% di quella giovanile),il debito pubblico è aumentato di ben 200 miliardi di euro e non so quante imprese hanno chiuso. Se ti accontenti dello spread a 85, goditi la vita. Gli altri italiani non ci riescono..

vittoriomazzucato

Gio, 12/03/2015 - 13:10

Sono Luca. Nella disperazione di 5 anni buttati nel fango degli insulti, io vedo anche l'aspetto positivo della questione. Abbiamo conosciuto Monti-Letta-Napolitano che non avremmo mai conosciuto fino in fondo. A Monti-Letta resta solo la via dell'esilio perché per "nonno Giorgio" c'è un'altra via. E parlando di "nonno Giorgio" solo a due o tre mesi dalle sue dimissioni si parlò di età e quindi per BERLUSCONI mancano ancora 13-14 anni di vita politica per chiudere la sua attività a favore degli Italiani e 13-14 anni sono già di più di quelli che utilizzo per i suoi governi. Per quanto riguarda la sua gestione del potere da PRESIDENTE del CONSIGLIO le riforme costituzionali sarebbero già state fatte e da quasi ormai 10 anni, ma il referendum conservativo boicottato dai veterocomunisti (DS allora+rottamati di oggi), pensionati, CGIL annullò tutto il lavoro fatto. Barbacetto hai capito o dobbiamo farti cure per la memoria. GRAZIE.

Ritratto di mario.leone

mario.leone

Gio, 12/03/2015 - 13:11

marino.birocco, congratulazioni; il "Cretinetti d'Oro" di oggi è tuo.

Ritratto di wilegio

wilegio

Gio, 12/03/2015 - 13:11

Bene, bravi... e adesso? Cosa gli fate, da Trani, a questi "cattivoni"? Chi ci ripaga dei danni fatti da monti e dalla fornero? Chi resuscita i tanti morti suicidi? Chi dà una pensione a me e a tantissimi altri che prima della maledetta fornero avrebbero avuto diritto a percepirla, e ora non più? Chi rimborsa gli "esodati"? Non posso perdonare a Berlusconi la sua vigliaccheria in quei momenti, l'averci abbandonati e soprattutto l'aver appoggiato col proprio voto i governi che si sono succeduti dopo il suo, fino alle malefiche riforme del buffone fiorentino. Io morirò in povertà, ma il mio voto se lo può scordare finché campa.

Ritratto di manasse

manasse

Gio, 12/03/2015 - 13:18

i vigliacchi rossi che imputano a Berlusconi di aver portato l'Italia sull'orlo del baratro quando in effetti sono stati loro con la complicità di napolitano che dovrebbe essere messo al muro per alto tradimento, e poi, preso il potere loro nel baratro ci hanno buttato davvero blaterando di averci salvato

moshe

Gio, 12/03/2015 - 13:24

E pensare che il signore del colle si era perfino offeso quando qualcuno gli ha detto che era un presidente "INDEGNO" !!!!! Mandiamo lui adesso sotto accusa, HA ROVINATO L'ITALIA !!!!!

Alberto70

Gio, 12/03/2015 - 13:31

Se Fi e il centro detrsa versano in queste condizioni non è colpa di presunti complotti o del popolo bue. Questi erano sempre stati argomenti della sinistra per giustificare i ripetuti fallimenti elettorali. Ora purtroppo è nel centro detsra che si ragiona così ed infatti sono iniziate ad arrivare le sconfitte.. Smettiamo di rincorrere i fantasmi di un complotto orchestrato dal perfido comunista e vediamo con lucidità quanta colpa ci sia nella classe dirigente dell'ex Pdl che ha depauperato un consenso che era arrivato al 38% e che oggi sommando FI FDI e Ncd non arrva al 20%!!! Altro che complotto, incapacità pura di chi governava e chi aveva fatto certe promesse mai mantenute !!

squalotigre

Gio, 12/03/2015 - 13:35

marino.birocco - dalle dimissioni di Berlusconi ad oggi il debito pubblico è aumentato di circa 100 miliardi. L'imu è stata reintrodotta e i cittadini sono sottoposti ad una tassazione pari a quella svedese, senza però avere i servizi. Le aziende chiudono ad un ritmo di 1000 al giorno. La classe media è stata indebolita ed è quasi alla canna del gas. La disoccupazione è aumentata e coloro che campavano in maniera decente, oggi vanno a mangiare alla Caritas. Lei dice meno male che c'è stato Monti, Letta ed adesso il Renzino. Si iscriva ad un club masochistico. Ma oramai vediamo la fine del tunnel, dopo il tunnel c'è il baratro

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Gio, 12/03/2015 - 13:38

Quelli di Monti, Letta e Renzi sono tre governi-fantoccio nominati da Napolitano, che era a libro paga della Cia, quale agente evidentemente anti-italiano. Ora, la Costituzione prevede in caso di alto tradimento la relativa pena, ma Mattarella è un credente e come tale è contrario alla probabile pena di morte. Tuttavia pagare la pensione a un probabile traditore mi sembra una roba da Repubblica delle Banane.

Ritratto di marforio

marforio

Gio, 12/03/2015 - 13:39

E mo ?Non si trova un magistrato che dovrebbe mettere sotto processo tutti questi loschi furfanti.Ringraziamo in primis quel grande ammiratore di carri armati.Io come minimo gli azzererei la pensione e tutti i previlegi che ha.

Ernestinho

Gio, 12/03/2015 - 13:42

Ma Berlusconi, con tutti quei "cervelloni" a disposizione, non poteva dimostrare che era tutto falso? Perché non si ribellò allora?

Ritratto di marione1944

marione1944

Gio, 12/03/2015 - 13:44

Atlantico: nella sua acqua calda ci può annegare.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Gio, 12/03/2015 - 13:46

Lo scopo era di abbattere un governo DEMOCRATIAMENTE ELETTO.Pannolone Napolitano padre e figlio,in accordo con culona Merkel,S&P e mafie affini ed attigue,hanno festeggiato.Gli italiano dopo 3 governi (Avvoltoio Monti,Letta Lettino e Cicciobello Pinocchio Renzi) l'Italia sta decisamente peggio,molto peggio,ma dobbiamo sorridere.Ciak si gira,il titolo? Titanic Italia.

Atlantico

Gio, 12/03/2015 - 13:50

Alberto70, tu dici cose piene di buon senso e che rispecchiano la realtà per quello che è e non per quello che certi soggetti vorrebbero che essa fosse. Ma qui si ragiona in termini di 'complotto' e di 'comunismo'. Quando io facevo il liceo negli anni '70, chi non era allineato al PCI era definito 'fascista', oggi - almeno qui sul sito che gentilmente ed in modo certamente liberale ( tranne qualche piccola censura ogni tanto ) ci ospita - chi non è allineato con Berlusconi è immediatamente dagli altri lettori 'credenti', e per questo soltanto !, definito 'comunista'. Tutto sommato mi fa quasi piacere: mi sembra di essere ancora liceale, in un certo senso ! :-)) Un saluto.

rossono

Gio, 12/03/2015 - 13:54

@marino.birocco Ma dei poveri a diecimilioni Del debito pubblico della disoccupazione non dici niente? Eppoi studia non hai sentito parlare del Bazuka di Draghi? A proposito io i soldi li facevo anche quando lo spred era a 580..Meno male che capisci tutto tu...

Ritratto di ersola

ersola

Gio, 12/03/2015 - 14:02

ma certo berlusconi diceva che la crisi non c'era e il suo governo pensava solo allo scudo alfano e a eliminare le intercettazioni come arma d'indagine.....e intanto la nave affondava.

Ritratto di mina2612

mina2612

Gio, 12/03/2015 - 14:05

La Grande Truffa voluta dai Poteri Internazionali. Quando ne parlavamo due anni fa tutti ci prendevano per paranoici, per alienati mentali, ma come sempre i nodi tornano tutti al pettine, anche se come sempre, troppo tardi.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Gio, 12/03/2015 - 14:06

Lo spread do oggi dimostra l'incapacità del governo Berlusconi. Articolo da gosssip, come al solito, buono per le chiacchieee da pausa mensa

Ritratto di ilmax

ilmax

Gio, 12/03/2015 - 14:08

ma se l'Italia era sul baratro adesso dove si trova con aumento del debito, aumento delle tasse, aumento della disoccupazione, riforma sul lavoro che aumenta il precariato, aumento dei poveri ecc ecc..

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Gio, 12/03/2015 - 14:09

libero pensiero, quando vedo i condannati a morte che vanno al patibolo colle loro gambe mi viene da pensare che vadano volentieri,non è vero?? Lo stesso ragionamento non potrebbe essere applicato pure a berlusconi??? La verità è che il napoletano con altre connivenze fece di tutto per estrometterlo dalla politica.Lei mi sembra una persona intelligente,non ha mai provato a pensare senza il paraocchi????? Cordialità.

moshe

Gio, 12/03/2015 - 14:21

E pensare che il signore del colle si era perfino offeso quando qualcuno gli ha detto che era un presidente "INDEGNO" !!!!! Mandiamo lui adesso sotto accusa, HA ROVINATO L'ITALIA !!!!! ..... e sotto accusa assieme a lui, tutti i suoi complici dei tre governi farsa !!!!!

rino34

Gio, 12/03/2015 - 14:21

Buongiorno. Si è vero il governo Berlusconi era in grave difficoltà grazie alla perdita di Fini in un primo momento, e in seguito ai battibecchi con Tremonti quando Berluscono chiese una politica economica più incisiva e non ragionieristica (cosa che avrebbe dovuto fare molto prima e non il terxo anno di legislatura). Quello che è veramente grave, è che certa gente, magistrati, giornalisti schierati abbiano deciso di sconfiggere il loro avversario non lealmente, ma ricoprendolo di fango. Tutto è cominciato dopo il trionfo di Napoli, dieci giorni dopo iniziarono con il papi...poi arrivò Ruby...

rino34

Gio, 12/03/2015 - 14:21

in seguito al veto posto in Europa al fiscal compact, qualcuno decise che Berlusconi doveva cadere. E la cosa era fattibile poichè non aveva più una maggioranza solida che lo sostenesse...poi ci fu l'inganno dello spread, e non criticate Berluscono perchè ci cascò. Quando qualcuno agisce in malafede, non è semplice capirlo in un primo momento. Certo non avrebbe dovuto votare il fiscal compact, nè l'aumento delle tasse sulla casa...sveglia gente di sinistra! La crisi l'ha fatta precipitare il governo Monti con tutte le tasse che ha messo ha depresso i consumi e gli investimenti in un circolo vizioso. Ora sono passati tanti anni, Berlusconi è invecchiato e difficilmente riuscirà a governare ancora (mai dire mai). Ma un fatto rimane, che i cosidetti democratici, lo sono solo di nome. IN realtà sono gente intollerante e antidemocratica che pensa solo al suo tornaconto (e poi dicevano che era Berlusconi!. Complimenti.

Démos_Cràtos

Gio, 12/03/2015 - 14:31

@MARKOSS ma per comunisti intende i politici che hanno preso il suo posto? Perché ho provato a riflettere ma mi sono venuti in mente solo Monti, Letta e Renzi, gente di destra comunque. (PS. i comunisti rimasti, tipo Bersani, Fassina, vengono quotidianamente presi a schiaffi all'interno del loro stesso partito, per la cronaca).

tRHC

Gio, 12/03/2015 - 14:35

luigipiso:bravo anche oggi ti sei guadagnato la minestrina, se fai il bravo dopo per te ci sara' anche il gelatino,contento? A proposito di pausa come procede la tua andropausa?? Buon cocomerone anche a te!!!!! Ahahahahahha

Ritratto di Baliano

Baliano

Gio, 12/03/2015 - 14:43

...cambiamo "versione", ma sempre dicendo "pane al pane..." Napolitano "il bovaro", allevatore e padrone di suini e Compagni... Berlusconi ingiustamente accusato di "abigeato" e "atti osceni" con minori. Il Capoccia del Colle, assolda un noto "bounty killer" per "freddare" il tapino, sostituendolo alla guida del "Ranch". Lo nomina "bravaccio", poi senatore, fattore e pure sceriffo, a triplo stipendio. I "peones" chinarono il capo, mugugnando e subendo l'ennesima prepotenza ... fino ad oggi. Da oggi in poi niente è da escludere. Nemmeno quello di incriminarlo per Alto Tradimento... e per la seconda volta, dopo che la prima di matrice "Sovietica", per fortuna è stata sventata. Questa, in breve, è la storia, delle responsabilità, quelle più gravi, della "porcata Internazionale". Anzi ormai questa è Storia. Un Presidente degno, onesto, mai avrebbe subito "ricatti" e mai si sarebbe venduto. MAI! A nessuno "straniero". VERGOGNA!

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Gio, 12/03/2015 - 14:49

@gianniverde. Paraocchi? Napolitano estromise Berlusconi dalla politica??? Quando si insediò Monti, i sondaggi (Demopolis) davano il centro-sinistra al 47%, e il centro-destra al 35%. Se Napolitano, invece di dare l'incarico a Monti, avesse deciso di sciogliere le camere, il PDL avrebbe perso sicuramente le elezioni (visti anche gli ultimi risultati economici). Il governo Monti ha consentito, da un lato di assumere alcune misure impopolari (tipo la riforma Fornero) e fiscali (come l’aumento dell’IVA) tali da portare il deficit di bilancio sotto la soglia del 3% (in modo da evitare la procedura di infrazione europea), dall’altro di permettere a Berlusconi di defilarsi progressivamente dalle responsabilità di governo, e di andare al voto dopo c.ca un anno, con una notevole risalita. Poi, ai governi di “larghe intese”, voluti da Napolitano, ha partecipato anche B. Di cosa parla?

Alberto70

Gio, 12/03/2015 - 14:50

Grazie Atlantico, mi ritrovo nella tua rievocazione degli anni del liceo anche se io ci sono passato solo negli anni '80, in ogni caso stesse situazioni, chi si dichiarava apertamente contro il PCI era definito fascista ed io quasi me ne facevo un vanto. Proprio perchè deridevo in cuor mio l'ottusità dei comunisti insensibili ad ogni ragionamento e soprattutto perchè totalmente intolleranti alle opinioni diverse dalle loro, oggi non posso che constatare con tristezza il riflesso condizionato di molti elettori di cdx che non vedono oltre Berlusconi quasi fosse un totem e attaccano chiunque, anche da destra, osa mettere in evidenza le sue tante mancanze. Un saluto :-)

frabelli1

Gio, 12/03/2015 - 14:52

Dopo un governo regolarmente eletto, ci sono stai personaggi messi lì da un ex comunista per... distruggere il Paese

lamwolf

Gio, 12/03/2015 - 14:54

Il sig. Monti ha ridotto in povertà chi ancora barcollava con tasse a iosa io al posto suo mi vergognerei di essere italiano.

elpaso21

Gio, 12/03/2015 - 15:02

Ma chi ci ha mai creduto alle agenzie di Rating? Non sono italiane e non ci rappresentano. Ci voleva tanto per accorgersi della truffa? Inoltre quando Berlusconi diede le dimissioni a suo tempo lo fece consapevolmente, non aveva una pistola puntata alla tempia, lo fece soltanto perchè persona influenzabile e insicura. Quindi coloro che lo fecero dimettere andrebbero condannati, ma per circonvenzione di incapace.

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Gio, 12/03/2015 - 15:09

A parte il tradimento del presidente e la palese diffusa corruzione tra i funzionari, le banche, perlomeno la banca dello stato, e se non esiste la si crei, devono stare lontano dal governo. E la mostruosa pubblica politicizzazione della magistratura è pericolosissima perché da un precedente, se esercito e guardie si mobilitassero in correnti proprio come loro saremmo spacciati. I cittadini con ruoli istituzionali devono essere imparziali e non devono essere considerati cittadini comuni, nemmeno devono iscriversi ai circoli sportivi!

Atlantico

Gio, 12/03/2015 - 15:16

liberopensiero77, non ricordo il nome ma rammento che alcuni parlamentari PdL, dopo le dimissioni di Berlusconi alla fine del 2011, apertamente plaudivano alla scelta di Napolitano di non sciogliere le camere vista la certezza che loro avrebbero perso, nel caso, le elezioni. Non a caso Berlusconi non fece mancare il suo appoggio esplicito, e i voti parlamentari, al tentativo del presidente incaricato Monti perché assolutamente non poteva permessi di andare alle urne. Ma la gente qui non ricorda nemmeno quello che è successo l'altro ieri, figuriamoci nel 2011.

Atlantico

Gio, 12/03/2015 - 15:26

Infatti. Alberto, la cosa più singolare è proprio quella di vedere questa inquietante somiglianza tra chi, nel 2015, si dice liberale e chi era certamente comunista negli anni '70 o '80, il minimo comun denominatore tra questi e quelli essendo l'incapacità di comprendere il punto di vista diverso e una sorta di 'culto della personalità', ieri attributo ad un partito ed oggi ad una persona, tutti due, guarda caso, illustrati con l'aggettivo 'grande' ( anche qui sopra ). :-)

Pinozzo

Gio, 12/03/2015 - 15:28

Che grandi i prezzolati del preg. Costante revisione della realta', che e' una sola: il preg era incapace di gestire il paese, la nave stava andando verso gli scogli, lui se l'e' fatta sotto e ha passato la mano. Altro che complotto, egli e' stato banalmente un incapace e un vile.

pinux3

Gio, 12/03/2015 - 15:31

Nell'agosto del 2011 Monti rilascia un'intervista a una rete Mediaset in cui parla della possibile formazione di un governo tecnico presieduto da lui...Insomma, una cosa di cui già allora si parlava. La "pistola fumante" costituita dalla mail interna a S&P dello stesso periodo di cui si parla nell'articolo sembra più una...pistola ad acqua...

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Gio, 12/03/2015 - 15:49

liberopensiero i sondaggi(demopolis) la dice tutta sulla provenienza,e poi il governo berlusconi era stato eletto dal popolo,mentre i successivi dal napoletano.Non vedo la differenza tra il perdere alle urne e per estromissione quirinalizia.Una è certa l'altra chissà.................

beep

Gio, 12/03/2015 - 15:52

l'associazione capeggiata da Monti e voluta da Napolitano va processata pubblicamente da un tribunale popolare.

Rossana Rossi

Gio, 12/03/2015 - 15:56

Alberto 70 lei non so quale film abbia visto. La verità vera è che il governo Berlusconi è stato fatto cadere di proposito e i fatti lo dimostrano, forte o debole che fosse era un governo VOTATO DALLA MAGGIORANZA DEGLI ITALIANI.Questo particolare voi teste rosse (e vuote) ve lo volete scordare ma è così. E NESSUN GOVERNO DOVEVA ESSERE AUTORIZZATO (E QUI HA GIOCATO SPORCO IL VOSTRO COMPLICE NAPOLITANO) senza regolari elezioni. Questa è la democrazia, non gli sporchi giochi di palazzo che vi hanno portato furbescamente e in modo disonesto ad arraffare il potere. Non raccontiamoci balle per favore..........

giovanni PERINCIOLO

Gio, 12/03/2015 - 16:07

In altre parole il signor loden é stato nominato senatore a vita per il grande "merito" di essere un traditore! D'altra parte chi é che lo ha nominato senatore a vita??? colui che per tanti anni ha militato ai massimi livelli di un partito che in un paese "normale" sarebbe stato messo al bando per "collusione col nemico" perché, non dimentichiamolo, nel periodo della guerra fredda la Russia era il nemico ed essere foraggiati per decenni dal nemico significa essere traditori! Povera Italia!! Non esiste alcuna procedura per togliere il laticlavio a tanto "salvatore" delle italiche cose???

Alberto70

Gio, 12/03/2015 - 16:12

GENTILE ROSSANA ROSSI, anche a lei come altri rivolgo l'invito di calmarsi, evidentemente la tolleranza verso l'altrui opinione è pari a quella dei comunisti che tanto odiate ! Non sono comunista e mai lo sono stato, dal 1994 al 2008 ho sempre votato Berlusconi, il che non mi impedisce di vedere le magagne di questo signore che tante speranze aveva suscitato in elettori liberali come me... continua

Alberto70

Gio, 12/03/2015 - 16:18

ROSSANA ROSSI, se gli stessi deputati dell'ex PDL che avevano appoggiato il governo BERLUSCONI, d'accordo con il loro leader, votano la fiducia al GOVERNO MONTI, non è un problema di Monti o Napolitano, semmai di qualche elettore come lei che avrebbe preferito un'opposizione dura di Berlusconi. Tuttavia il GRANDE SILVIO scelse altrimenti, è un fatto

Alberto70

Gio, 12/03/2015 - 16:22

ROSSANA ROSSI, quindi il governo Berlusconi NON E' STATO FATTO CADERE èerchè nessuno lo avrebbe potuto fare se avesse avuto la maggioranza in Parlamento. Il problema era che evidentemente tale maggioranza non era più tale e Berlusconi lo sapeva tanto che non provò il voto di fiducia. Soprattutto Berlusconi sapeva che per salvare l'Italia dal tracollo finanziario in cui pure lui aveva contribuito a ficcarci occorreva rispettare gli impegni che LUI BERLUSCONI aveva preso a Bruxelles.meglio allora far fare il lavoro sporco di tasse e altre amenità a Monti..

Alberto70

Gio, 12/03/2015 - 16:26

ROSSANA ROSSI, quindi il governo Berlusconi NON E' STATO FATTO CADERE semplicemente perchè nessuno lo avrebbe potuto fare se avesse avuto la maggioranza in Parlamento. Il problema era che evidentemente tale maggioranza non era più tale e Berlusconi lo sapeva tanto che non provò il voto di fiducia. Soprattutto Berlusconi sapeva che per salvare l'Italia dal tracollo finanziario in cui pure lui aveva contribuito a ficcarci occorreva rispettare gli impegni che LUI BERLUSCONI aveva preso a Bruxelles.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Gio, 12/03/2015 - 16:30

@gianniverde. 1) Berlusconi NON è stato estromesso, ma si è dimesso (per varie ragioni); 2) il governo Monti è nato anche e soprattutto grazie al voto di Berlusconi e del PDL, ché altrimenti non avrebbe avuto la maggioranza e Napolitano avrebbe dovuto sciogliere le Camere e indire le elezioni. Per rispondere poi a Rossana Rossi, fino a prova contraria siamo in una democrazia parlamentare, il Presidente del Consiglio lo sceglie il Capo dello Stato, e il governo ottiene poi la fiducia del Parlamento. Se Lei conosce altre regole costituzionali ce le dica, io conosco quelle scritte li.

Ritratto di wilegio

wilegio

Gio, 12/03/2015 - 16:31

Tutti i "benpensanti centristi" si agitano, s'indignano, protestano, si appellano a improbabili quanto inutili "tribunali dei diritti". Oggi all'1,30 anche Liguori ci ha fatto sopra la trasmissione, e non sarà l'ultima. Sì, ma poi? Qualcuno sano di mente pensa veramente di poter mettere sul banco degli imputati la merkel con napolitano, monti, draghi, trichet, i più influenti banchieri mondiali e chissà quanti altri complici? Chi li condanna... e a che cosa? A pagare 2,5 miliardi di euro con la trattenuta del quinto dello stipendio? Siate concreti! Guardate all'oggi e, se possibile, al domani. Pensate veramente di rimettere in sella uno che, all'epoca delle prossime politiche (se mai ci saranno) avrà 84 anni? Maperpiacere... Pensiamo piuttosto a come mandare a casa il dittatorello fiorentino, prima che sia troppo tardi!

Ritratto di aresfin

aresfin

Gio, 12/03/2015 - 16:33

Viste ormai le tante testimonianze (Friedman, Prodi, Monti...) e i tanti documenti acquisiti, è ora di fare un bel processo per alto tradimento a tutti golpisti, Napolitano in primis.

cameo44

Gio, 12/03/2015 - 16:41

Dopo queste notizie non nuove sia Napolitano ex Presidente della Repu blica sia il Sen. Mairo Monti ex Presidente del Consiglio imposto da Napolitano senza esse stato ami votato da alcuno dovrebbero essere processati per i tanti mali fatti agli Italiani ed al paese tutto al tro che salva Italia Napolitano è andato oltre i suoi compiti visto che siamo in un Republica Parlamentare e non Presidenziale Monti con la sua politica economica ha causato solo disastri ivi compresi i tan ti suicidi di tanti imprenditori e non solo di cui non ha mai avuto sensi di colpa o rimorsi anzi diceva che erano pochi con la sua austre rità imposta dalla Germania ha messo in ginocchio il paese

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Gio, 12/03/2015 - 16:49

In un paese civile dove vige lo stato di democrazia nel caso di un colpo di stato accertato e poi sventato i responsabili vengono destituiti dalle cariche pubbliche, processati e condannati. Che si faccia piazza pulita di questa porcheria tutta italiana dove si inventano mille trabocchetti per far fuori gli avversari politici, a cominciare dall'ex PDR, il maggiore responsabile di questa politica disfattista per l'economia produttiva italiana che ha portato benefici solo al potere finanziario, e alle economie tedesca e francese.

cameo44

Gio, 12/03/2015 - 16:50

Il Sen.a vita Mario Monti Nominato da Napolitano in previsione di dar le l'incarico la sua austerità ha riguardato solo i più deboli come la riforma delle pensioni che ha causato i famosi esodati, con l'IMU ha messo in crisi il mercato immobiliare facendo crollare i prezzi mentre nulla ha saputo fare contro gli sprechi e le ruberie nessun Ente inu tile è stato soppresso come nessuna legge è stata approvata per argi nare i tanti scandali della politica che tanto sperpera e spreca basta vedere le tante opere inutili ed incomplete ecco il grande uomo che aveva l'arroganza di salvare l'Italia ha ucciso gli Italiani

Alberto70

Gio, 12/03/2015 - 17:05

liberopensiero77, concordo ovviamente !! Su questo sito si fa troppa confusione su quelle che sono le attuali regole della nostra repubblica e quelle che si vorrebbero fossero, probabilmente in buona fede e/o obnubilati dalla propaganda che teorizza complotti di ogni tipo come fossimo davvero in uno stato sudamericano degli anni '30

Giorgio1952

Gio, 12/03/2015 - 17:25

Apprezzo i commenti di liberopensiero77 e Alberto70, perché sono sorretti da valide argomentazioni, invece chi la pensa diversamente è capace solo di insultare in poche battute, sarà per questo che la testata ha deciso di limitare il numero di caratteri???

angelomaria

Ven, 13/03/2015 - 00:36

I LMONTE DI PASCHI NO!!