"Soldi in cambio di leggi". Fini ora teme le manette

L'ex vicepremier e i decreti sui giochi nel mirino Il gip: favori a Corallo e grandi flussi di denaro

Il timore di Gianfranco Fini, mentre i fantasmi della casa di Montecarlo tornano nottetempo a bussare alla sua finestra, è che qualcuno, soprattutto in procura, possa non ritenerlo un «coglione». La colorita autodefinizione più va avanti la storia, più sembra strategicamente sensata. Sacrifica l'immagine di colui che fu la terza carica dello Stato. Ferisce il suo amor proprio. Ma ne salvaguarda la fedina penale, raccontando di un big della politica che non si accorgeva degli affari strani di parenti e congiunti. Ma non è detto che basti.

L'ordinanza con cui la procura ha sequestrato preventivamente una manciata di milioni di euro in cash e case ai Tullianos, infatti, si sofferma intorno al ruolo dell'ex presidente della Camera. Fini per gli inquirenti è il trait d'union tra il capo del colosso del gioco Atlantis, Francesco Corallo, e la sua nuova famiglia, quella portatagli in dote da Elisabetta Tulliani. È lui, Fini, che per primo lega con quell'imprenditore considerato da sempre vicino ad An, durante un viaggio a Saint Marteen, quartier generale caraibico di Corallo, nel 2004. È lui, stando all'interrogatorio di Amedeo Laboccetta, che dopo quel viaggio, nel 2005 aiuta Atlantis a dirimere controversie con i monopoli. E sempre Fini - siamo nel 2007 - avrebbe cercato di spingere il «cognato» Giancarlo, provando a fargli fare da intermediario per un affare immobiliare con Corallo, affare così discutibile che lo stesso Laboccetta boicotta il progetto. E una volta di più è lui che a dicembre 2008, in occasione del primo compleanno di Carolina, figlia sua e di Elisabetta, invita Corallo nella foresteria di Montecitorio. Sono passati pochi mesi dalla celebre cessione della casa di Montecarlo da An alla Printemps ltd, la società offshore dietro alla quale si celava Tulliani, perfezionata per una cifra buona solo per l'acquirente, tanto che gli inquirenti hanno accertato che a pagare non furono i Tullianos ma proprio Corallo, che aveva già provveduto a mettere a disposizione del delfino della family e di Lady Fini i suoi consulenti della Corpag - Walfenzao&co - per costruire la rete di off-shore e preparare il colpaccio immobiliare nel Principato.

Fini, dunque, per la procura è l'anello di congiunzione tra Corallo e i suoi parenti acquisiti. Ma gli inquirenti ritengono che il suo ruolo non si limiti a questo. Il rilievo delle sue cariche istituzionali - prima vicepremier, poi presidente della Camera - fa di lui il vero «obiettivo» delle attenzioni rivolte ai Tullianos da Corallo, e il gip lo lascia desumere in maniera esplicita: «Che l'obbiettivo di Corallo fosse altro dai Tulliani - scrive - si desume per tabulas: Corallo è il titolare di un'impresa colossale, i Tulliani una famiglia della piccolissima borghesia romana». Fini invece, «all'epoca», era una «figura istituzionale di elevato rilievo», e dunque gli intrecci tra questi tre poli innescano interessi di «estrema delicatezza», anche perché le tracce di dazioni di denaro, osserva il gip, vengono lasciate «in occasione dell'adozione di provvedimenti di legge di estremo favore per Corallo». Non un solo decreto ma almeno due, il 39/2009 e il 78/2009. La storia mette in fila anomalie di ogni genere, dalle «gravissime interferenze» sui Monopoli alle «inverosimili sottrazioni» alle casse dello Stato, fino alle norme pro-Atlantis approvate, «sintomatiche di condizionamento della vita parlamentare in ragione di flussi di denaro di grande consistenza». Una storia dalle «implicazioni inquietanti», e che al giudice sembra sia stata svelata solo in minima parte, potendo riservare «imprevisti» e sviluppi «piuttosto tumultuosi». Quanto basta per togliere la decantata «serenità» all'ex leader, già scottato nell'amor proprio, ora anche indagato. E sempre più nel fuoco della procura.

Commenti
Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Ven, 17/02/2017 - 08:33

Per scaramanzia non ci voglio neppure pensare al traditore in manette. Ma se il sogno si avvera mi prendo una sbornia di tre giorni. Ahhhh..., che meravigliosa soddisfazione sarebbe !

Ritratto di mbferno

mbferno

Ven, 17/02/2017 - 08:35

Infatti nella foto sta già porgendo le mani....ahahahah

un_infiltrato

Ven, 17/02/2017 - 08:37

Per saperne di più, chiedete a donna Assunta. Vi dirà tutto quello che Giorgio - che non lo voleva come erede - le diceva di lui.

paolonardi

Ven, 17/02/2017 - 08:39

Finora, con l'appoggio dei camerati-compagni rossi, era protetto da Napolitano e poteva non sapere mentre ora, chiusosi l'ombrello, le cose si complicano e gli augurano una buona permanenza in galera.

Happy1937

Ven, 17/02/2017 - 08:43

Ce n'è voluto di tempo, ma alla fine speriamo che sia fatta giustizia.

Ritratto di Leon2015

Leon2015

Ven, 17/02/2017 - 08:44

Vederlo in galera è come vincere la coppa del mondo, vado in giro a suonare il klacson.

un_infiltrato

Ven, 17/02/2017 - 08:47

Di questo elemento - che di emiliano non ha proprio niente - mi rimane impressa, del suo eloquio, quella insopportabile inflessiòòòne delle vocali [O & E] volutamente strascicate alla piemontèèèse.

moshe

Ven, 17/02/2017 - 08:51

che fai, mi arresti?

gianni.g699

Ven, 17/02/2017 - 09:04

Eletto dal popolo a suo rappresentante e a rappresentante delle istituzioni che appartengono al popolo con l'assunzione di pieni poteri dopo aver giurato sulla costituzione tutto il suo impegno a garanzia e tutela delle leggi e delle norme che regolamentano l'ordinamento della società per nome e per conto del popolo italiano !!! questo losco individuo cosa fà ??? ... condiziona e mette a repentaglio il futuro e l'esistenza di 60 milioni di persone solo ed esclusivamente per il proprio interesse e profitto personale !!! … in altri tempi sarebbe stato appeso nella pubblica piazza alla gogna e in vista al popolo italiano tradito viscidamente !!! … un serpente sibila meno !!!

Tommaso_ve

Ven, 17/02/2017 - 09:05

Diventato inutile ai disegni della sinistra viene messo in condizione di non essere più creduto.

Ritratto di Dux1962

Dux1962

Ven, 17/02/2017 - 09:06

Ora e sempre BADOGLIO!!!

Ritratto di manasse

manasse

Ven, 17/02/2017 - 09:06

che lo mettano al fresco questo traditore e vigliacco com'è di sicuro vuoterà il sacco,e allora ne sentiremo delle belle anche sull'emerito comunista in pensione

antipifferaio

Ven, 17/02/2017 - 09:15

Please...attendo anche l'inciminazione del suo compare d'affari...un certo ex-presidente....

Ritratto di Flex

Flex

Ven, 17/02/2017 - 09:22

Iniziate pure da Fini ma continuate anche con gli altri, prima e dopo di lui a me sembra che tutti abbiano questo "vizietto".

Ritratto di _alb_

_alb_

Ven, 17/02/2017 - 09:24

Finita l'immunità per Tradimento dalla toghe rosse? Avrebbe dovuto saperlo che c'era poco da fidarsi dei comunisti. Quando non servi più sei carne da macello per loro.

Ritratto di combirio

combirio

Ven, 17/02/2017 - 09:27

Quello che hanno fatto all' Italia a tutti i cittadini e alle nuove generazioni certi personaggi e soltanto inqualificabile e inquantificabile. Hanno con le loro azioni fatto danni e disastri enormi a tutti noi. Con le loro Azioni e per il ruolo ricoperto hanno fatto regredire l' Italia. Sarebbe come se un contadino per rubare un vasetto di marmellata nell' Arnia del vicino andasse col lanciaffiamme per sterminare prima tutte le Api. Non ci può essere alcun Perdono ne Attenuanti per simili comportamenti, perché per conseguire privilegi personali hanno fatto cadere governi, fatto leggi contro la comunità, hanno fatto danni incalcolabili.

Ritratto di wciano

wciano

Ven, 17/02/2017 - 09:27

Giustizia ad orologeria della magistratura vicina a B. Tutto cadrà nel dimenticatoio e noi italiani dobbiamo pagare questa farsa. Che pena...

elalca

Ven, 17/02/2017 - 09:33

che schifo di uomini lui e quel tirannosauro del suo mentore ex presidente

Ritratto di bobirons

bobirons

Ven, 17/02/2017 - 09:40

Magaaaaari !! Piccolo aspirante despota nel quale molti hanno riposto le loro speranze di una politica sana, nazionale, sociale. I fatti hanno dimostrato la sua totale falsità. Che marcisca in galera per il male che ha fatto all'Italia.

iotului

Ven, 17/02/2017 - 09:42

Voglio infangare il mio vicino di casa. Puoi venire a lavorare per me?

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Ven, 17/02/2017 - 09:42

Complimenti.

swiller

Ven, 17/02/2017 - 09:51

Sono tutti uguali tutti criminali.

Pensobene

Ven, 17/02/2017 - 09:51

Difendere i confini, non quelli che stanno Con FINI

semprecontrario

Ven, 17/02/2017 - 09:55

in galera deve andare in galera e rastituire tutti i soldi che si é intascato

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Ven, 17/02/2017 - 09:55

La terza carica di stato nella patria della mafia e del fascismo che fa schifo al mondo.

Fjr

Ven, 17/02/2017 - 10:06

Manette?Lo escludo se attacca a parlare poi saltano fuori tutte le favole del 2011 e la trattativa stato-Napolitano

paco51

Ven, 17/02/2017 - 10:08

deve andare a Verona! ci potrebbero essere alcuni ad aspettarlo forse 12 +1!

8

Ven, 17/02/2017 - 10:12

Manette ? Schiavettoni !

Ritratto di wtrading

wtrading

Ven, 17/02/2017 - 10:25

Cari amici. Stiamo parlando solo di Fini. Tutti noi sappiamo che e' un traditore e, magari si scoprira forse, un faccendiere. Ma io reputo molto, ma molto piu' grave la posizione dell'altro traditore, tale Napolitano, traditore a piu' riprese della Patria e artefice dei piu loschi intrighi. Tutta la sua vita, dagli anni 50 in poi ( dichirazione su Ungheria ) fino alle vicende Berlusconi, Fini, Monti, Merkel, e' stata un tradimento e un orrore di vita. Se vi fosse la pena capitale sarebbe il primo a meritarla. Non siete d'accordo ?

Lissa

Ven, 17/02/2017 - 10:31

Come si dice a Napoli, ha fatto la fine dei tric, trac (sono de botti che si usano a Natale) Questa è la fine dei TRADITORI! Utili idioti della sinistra internazionale.

MarcoE

Ven, 17/02/2017 - 10:32

I sinistri stanno muti e non alzano le solite grida manzoniane solo perché lo hanno usato ... Che skifo la sinistra italiana

ORCHIDEABLU

Ven, 17/02/2017 - 10:38

MA FORSE LUI SI E' VOLUTO RIPAGARE DEL TORTO SUBITO IN POLITICA,FINI CREDEVA NELL'ACCOGLIENZA AI PROFUGHI FU BOSSI CCHE LO CONVINSE AD APPROVARE LA LORO LEGGE BOSSI-FINI.QUINDI NEGLI ANNI DOVENDO ALLONTANARSI DALLE SCENE POLITICHE,HA CERCATO DI MODIFICARE QUELLA LEGGE,MA PER LA DELUSIONE SI E' RIPAGATO DA SOLO.LA BUON'USCITA INSOMMA.

APG

Ven, 17/02/2017 - 10:40

L'alloggio di Montecarlo è solo uno specchietto per allodole! Procura e GdF scavate, scavate, scavate …. e troverete! Altro che Montecarlo …. controllate anche altri politici, anche più in alto di lui, e chissà che non troviate residui di marmellata sulle loro dita ….

Chanel

Ven, 17/02/2017 - 10:47

Dubito possa andare in galera sa troppe cose imbarazzanti, ma la storia dimostra come la giustizia sia piegata a fini di lotta politica. Niente si fece fino a quando era utile per scalzare Berlusconi e sempre emerge il vergognoso ruolo di Napolitano, vero burattinaio di quegli anni di assalto alla democrazia. Nei suoi deliri aveva ragione Grillo a chiedere l' empeachment

regale

Ven, 17/02/2017 - 10:50

Non ci vuole un genio a pensare che il mare di soldi estorto alla povera gente in cerca di fortuna nelle macchinette, abbia attratto le multinazionali malavitose (padrone dell'Italia) e di conseguenza parecchi politici "amici".Questo e' un settore che andrebbe veramente indagato dalla magistratura dato che si tratta di un evasione enorme.Ma il sospetto che finisca in nulla sorge..

ortensia

Ven, 17/02/2017 - 10:50

Mi ricorda tantissimo il Professor Unrat dell'Angelo Azzurro con le dovute proporzioni si intende.

Cheyenne

Ven, 17/02/2017 - 10:53

questo grande giuda merita l'ergastolo

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Ven, 17/02/2017 - 10:56

Se mai finisse in manette stappo lo spumante e faccio il giro dell'edificio correndo in mutande al grido Badoglio !

Ritratto di dardo_01

dardo_01

Ven, 17/02/2017 - 11:09

Quanti danni può fare la "patata bollente"! Per poterla digerire senza problemi, bisogna avere uno stomaco di ferro!

blackbird

Ven, 17/02/2017 - 11:26

Ad un amministratore "finiamo" delle mie parti, che chiedeva sfacciatamente tangenti sugli appalti, un mio conoscnete disse che non era in linea con la politica portata avanti dal MSI e da Giorgio per 50 anni. Abbiamo dovuto mangiar mer... per tanti anni, adesso è arrivato il nostro momento di sedere alla tavola imbandita, rispose. Evidentemente era un segnale di cambiamento arrivato dal nuovo leader!

Il giusto

Ven, 17/02/2017 - 11:44

Ma le leggiper agevolare Corallo furono fatte da lui? O da chiera al governo in quel momento?In attesa di risposte certe rimaniamo seduti sulla riva...

lucas2

Ven, 17/02/2017 - 12:09

non c'è da sperare, siamo in perfetta tabella prescrizione del reato. Nulla avviene per caso nei corridoi dei palazzi di giustizia.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Ven, 17/02/2017 - 12:23

3 giorni 54 min fa Magistratura versus Fini. Se il fine dell'ingaggio diverrà la miseria morale sarà una battaglia tra giganti.

unosolo

Ven, 17/02/2017 - 12:29

come escono da dare sostegno forte al governo cadono in disgrazia e escono le marachelle , speriamo anche sull'ex PCM , sai una volta che esci e ti lasciano per amori giovani ,,,,,, le verità vogliamo su tutti i politici anche se hanno fondazioni che servono a copertura,.

agosvac

Ven, 17/02/2017 - 12:35

Sono del tutto d'accordo con la magistratura che il vero scopo non erano i tulliani, era sicuramente fini. Però è strano che la magistratura se ne stia accorgendo solo ora che fini è, ormai da anni, politicamente defunto!!! Forse che, in quel periodo, faceva comodo a "qualcuno" che fini restasse Presidente( la maiuscola è per la carica!!!) della Camera???

blackindustry

Ven, 17/02/2017 - 12:36

Gli stanno facendo fare la fine che merita, e prima di tirare lo sciacquone lo guarderanno, come si fa quando ci si alza dal cesso.

Ritratto di Azo

Azo

Ven, 17/02/2017 - 12:41

Cavaliere, Cavaliere, """DOVESSE ANCORA AVERE L`IDEA DI ASSOCIARSI AL CIARLATTANO DI Renzi, NON SI DIMENTICHI I PIÙ GROSSI SBAGLI CHE HA FATTO IN POLITICA, CON "Fini" ED IN SEGUITO CON "Alfano", CHE HANNO DATO IL VIA AI PROCESSI DEL BUNGA-BUNGA"""!!! COMUNQUE, PREFERISCO I BUNGA-BUNGA,(COME LO DESCRIVEVANO I GIUDICI E I MEMBRI DEL "PM"), CHE QUEL GIRO DI FROSCI, LESBICHE E DROGATI CHE CIRCOLANO IN PARLAMENTO, ALLE CAMERE E NEI TRIBUNALI!!!

MOSTARDELLIS

Ven, 17/02/2017 - 12:42

Si sperache per unavola la magistrtura faccia il suo dovere anche a destra...

nebokid

Ven, 17/02/2017 - 13:24

Se le accuse risultano vere Gianfranco Fini sarebbe la più grande delusione che la destra di questo paese potesse avere !

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Ven, 17/02/2017 - 13:31

Se veramente hai gli attri@@buti, tirali fuori e racconta tutti i retroscena. Muoia Sansone con tutti i filistei. Ormai che hai da perdere?

Libero 38

Ven, 17/02/2017 - 13:42

Sarebbe ora di metterlo in gattabuia e buttare la chiave nel profondo oceano atlantico per evitare la ritrovassero.

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Ven, 17/02/2017 - 13:42

@ a Cadaques, guarda che il fascismo con il prefetto Mori ha debellato la mafia. Chi l'ha riportata sono stati gli americani. Leggiti la storia e studia. @ il giusto. Studia pure te gnurant: le leggi le fa il parlamento e non il governo. Il calendario delle discussioni lo prepara il presidente della camera il che non é poca cosa perché egli é in grado di influire sulle scelte dei parlamentari della sua parte.

Ritratto di aresfin

aresfin

Ven, 17/02/2017 - 13:45

Le manette a questo farabutto gli stanno bene come un vestito nuovo!

nopolcorrect

Ven, 17/02/2017 - 13:47

Oddio...quando svendette Alleanza Nazionale si comportò effettivamente da cojone con la j lunga. Vedremo, ma forse non è solo un'autodifesa, è proprio un'onesta e in un certo senso ammirevole confessione di quello che lui effettivamente è.

alfa553

Ven, 17/02/2017 - 14:05

C'e' da pensare che la caduta di berlusconi per mano di fini e secondo richiesta di napolitano,sia stato un ricatto in piena regola ..o molli o arrivano i PM.E se tanto mi da tanto mi chiedo.In molti paesi ad alto rischio di corruzione,c'e' chi si ribella, vedi romania o altri, ma in italia mai....quindi e da pensare che i corrotti sono tutti, istituzioni e cittadini,o per lo meno vivono e bene sulla corruzione.Che porcherie.

Una-mattina-mi-...

Ven, 17/02/2017 - 14:06

MAQUANTEBELLESTORIEMADAMADORE'

timoty martin

Ven, 17/02/2017 - 14:06

Manette in vista? sarebbe ora.....

Ritratto di uccellino44

uccellino44

Ven, 17/02/2017 - 14:25

Meglio in galera subito che poi! Io, nel particolare, godrei di una soddisfazione specifica con un parente acquisito "finiano", ora ex (mi auguro!)!

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Ven, 17/02/2017 - 14:35

IN GALEEEEEEEERRRRRRRRRAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA !!!! LA CASA DONATA PER LA BUONA BATTAGLIA NEL MSI FINITA IN MANO A GENTAGLIA !!!

Antimafioso

Ven, 17/02/2017 - 16:36

Non e' per avere tradito Berlusconi che bisogna metterlo in galera. Chissenefrega di questo. Merita il carcere per un cosa ben piu' grave: ricordo distintamente che una volta disse che al parlamento non ci sono mafiosi, neanche uno. Dire cosi' e' come negare l'esistenza della mafia stessa, visto che e' diversa dalla delinquenza comune proprio per i suoi agganci con il potere. Dire che nel parlamento non ci sono mafiosi farebbe ridere per la stupidita’ dell’affermazione, se Fini non lo dicesse con tono serio. Questa, secondo me, e’ un’offesa grave a tutte le vittime innocenti della mafia, specialmente a chi e’ stato ucciso su ordine di quei mafiosi che ricoprivano incarichi politici. Guarda caso, a voi non e’ mai importato di questo, quando non aveva ancora tradito, e nemmeno adesso gli rinfacciate questa cosa specifica.

tonipier

Ven, 17/02/2017 - 16:58

" LA POLITICASTROMANIA" In Italia tale mania ha avuto occasione di fecondazione nell'ambiente ubertoso preparato dalla povertà culturale, della infimità intellettuale di coloro i quali alla attività politica si erano accostati con mentalità prettamente utilitaristica, con voluttà locupletatrice.

eglanthyne

Ven, 17/02/2017 - 17:57

FiniTO di NOME e di FATTO!

federik

Ven, 17/02/2017 - 23:00

Mettetelo in galera con le risorse boldriniane