Sondaggi amari per il Pd: superato dal centrodestra

Democratici al 30,3%, moderati al 32,4%. Renzi assicura: "Unioni civili entro aprile"

Roma - Ora è tutta una corsa in salita. Prima tappa: il referendum di domenica sulle «trivelle». Traguardo finale l'altra consultazione popolare di quest'autunno per ratificare (o meno) la nuova riforma costituzionale che abolisce (o meglio: trasforma) il Senato. In mezzo tanti appuntamenti: come il voto dei primi di giugno nelle principali città italiane. Una corsa in salita, dicevamo, quella di Matteo Renzi e del suo Pd, visto che gli ultimi sondaggi lo danno in debito d'ossigeno. Come un corridore spompato anzitempo, il Partito democratico cede terreno ai diretti inseguitori.

A dircelo, tra gli altri, è l'ultimo sondaggio commissionato dal tg de La 7 all'istituto Emg, e reso pubblico lunedì nel corso di Piazzapulita. Il partito del premier perde, a un mese dal precedente sondaggio, due punti passando dal 31 al 29%, mentre i grillini salgono dal 26, 2 al 27, 2%. Da sottolineare, in questo caso, la «caduta» sotto la soglia psicologica del 30% per il Pd. Cambiando sondaggisti il risultato non muta. Il Pd è dato in calo anche dall'ultimo test di Euromedia pubblicato ieri dal sito Affaritaliani.it. Il Pd renziano resta sopra la soglia del 30% (30,3%) perdendo però lo 0,4% e comunque rimanendo ben sotto alla somma dei partiti di centrodestra (32,4%). La costante sembra, quindi, confermata. Come anche quella, di segno opposto, del Movimento 5 Stelle, dato anche qui in crescita e che passa dal 25,5 al 26,3%. Poi c'è il boccone amaro delle amministrative. A Roma, sempre stando al sondaggio diffuso dalla trasmissione Piazzapulita, la Raggi (M5S) è in testa, mentre il candidato renziano (Giachetti) è distanziato di ben tre punti percentuali. A Milano, d'altronde, non va meglio con il candidato del centrosinistra che si è vista ridurre la distanza dal secondo (Parisi, candidato del centrodestra) di un solo punto percentuale.

Il premier, intanto, reduce dal viaggio in Iran, ha annunciato che entro la fine di aprile potrebbe essere licenziata la legge sulle unioni civili. «Oggi si sono votati alcuni articoli - ha scritto ieri sulla sua pagina Facebook . Se la settimana prossima si fa anche la notturna, entro il mese di aprile potremo firmare la legge». Nella stessa bacheca poi, rispondendo alle domande, Renzi ha ribadito che il bonus peri diciottenni verrà rinnovato anche per i prossimi anni.

Al Salone del mobile di Milano, poi, è stato protagonista di un salace siparietto col regista Matteo Garrone che, per rispondere alla domanda dello stesso premier sul quale film vorrebbe fare, l'autore di Gomorra ha risposto: «Pinocchio... E tu hai un po' del Pinocchio».

Commenti
Ritratto di ..AAAcercaNsi...

..AAAcercaNsi...

Gio, 14/04/2016 - 09:01

questo giochetto della pseudoalternanza tra le due feccie della stessa medaglia dura da decenni ma gli itaglioni ci cascano sempre

onurb

Gio, 14/04/2016 - 09:21

E vai con altri 500 euro ai diciottenni anche nei prossimi anni. Renzi, tra un tweet e un hastag, deve aver studiato e capito che i diciasettenni di oggi l'anno prossimo avranno 18 anni e voteranno. Così per gli attuali sedicenni e a seguire per quelli ancora più giovani. Evidentemente sta coltivando i piccoli elettori che crescono e c'è chi crede ancora che Renzi, nel caso dovesse perdere il referendum sulla riforma costituzionale, abbia veramente l'intenzione di dimettersi.

Ritratto di dlux

dlux

Gio, 14/04/2016 - 09:49

Veramente il sapore amaro in bocca lo sentiamo noi di destra e centrodestra. Siamo qui a valutare lo zerovirgola in più o in meno quando, con un comportamento più saggio e rispettoso del mandato elettorale da parte degli strateghi della nostra coalizione, avremmo potuto veleggiare intorno al 40% minimo. E' dal novembre 2011 che lo dico che sarebbe stata dura, durissima la risalita che, peraltro, non è nemmeno tanto scontata (vedi caso-Roma). E poi ricordiamoci che il movimento 5 stelle non è assolutamente alternativo al PD perché se si va a vedere nasce dalla sua costola sinistra. Peggio di così...

Emilia65

Gio, 14/04/2016 - 10:32

Non sono sorpreso, piuttosto mi meraviglio del 30% che ancora vota PD.

vince50_19

Gio, 14/04/2016 - 11:40

Il vero problema è che combattere contro questi poteri sovrannazionali, plutocrazie in odore di massoneria che ci opprimono da anni, non sarà facile per nessuno. Va da sé che inchinarsi a costoro, inchinandosi alla Troika, cedendo - come avviene al momento e contro il dettame costituzionale - parti di sovranità, è ancor più deprimente. L' "Italia s'è desta"? Ma neanche per il ...! Dorme e della grossa anche! Povero Mameli: scrisse questo inno a soli 20anni ma, se oggi fosse in mezzo a noi, non so francamente cosa potrebbe mai comporre. Oh.. un'idea l'avrei ma la tengo per me.

xgerico

Gio, 14/04/2016 - 11:54

@dlux- 09:49 - Scusami leggo della "costola sinistra" nel M5S di cui scrivi. A chi ti riferisci?

Rossana Rossi

Gio, 14/04/2016 - 12:11

Vuoi vedere che finalmente qualche italiota comincia a capire qualcosa?........

ghorio

Gio, 14/04/2016 - 12:39

I sondaggi sono tutti opinabili e non dovrebbero essere più fatti. Quanto al centrodestra, non mi pare proprio che ci sia chiarezza nei vari partiti che lo compongono.

luigi.muzzi

Gio, 14/04/2016 - 13:10

un 30% di masochisti è troppo per qualsiasi democrazia.

mcm3

Gio, 14/04/2016 - 15:14

cosa sarebbe il centro destra ? cosa e' il PD ? Ormai il giochino e' finito..siamo tutti stanchi, si cambia musica !!

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 14/04/2016 - 16:44

Si ma con L'Italicum che si è fatto LUI, che da il premio di maggioranza al Partito e NON alla Coalizione è salvo!!! Mica scemo il ragazzo!!!lol lol Se vedum.

jackmarmitta

Gio, 14/04/2016 - 20:42

spero che gli italiani si siano accorti che è un cialtrone ,e un ballista

Ritratto di Nubaoro

Nubaoro

Ven, 15/04/2016 - 06:51

è inutile qualche toga si "perderà" presto qualche intercettazione e ... rimetterà le cose a posto

vince50_19

Ven, 15/04/2016 - 08:41

hernando45 - Fosse solo quello.. Imposimato, sicuramente un esperto in materia, fra le tante ha eccepito: "vulnus alla Costituzione è la mancanza di preferenze. Ci saranno liste bloccate corte, con un minimo di tre candidati e un massimo di sei. L'eliminazione della preferenza viola l'art 48 della Costituzione “Il voto è personale ed uguale, libero e segreto”. Una specie di porcellum un pò riveduto e corretto. Il resto del suo commento è nel social facebook del predetto magistrato. Ma Renzi come al solito "tira dritto", si sente le spalle "forti e protette"...

xgerico

Ven, 15/04/2016 - 09:47

@hernando45-16:44 - Hernando lo sai che se dai il premio alla coalizione, poi vi possono essere, dentro dei "partitini" con il 2/3% che potrebbero bloccare (coalizione di maggioranza) il Governo stesso!?

Alessio2012

Ven, 15/04/2016 - 12:36

Poverini... poverini... siamo ormai nella melma totale, e questi ancora hanno la puzzetta sotto il naso e votano a sinistra...

Ritratto di aresfin

aresfin

Ven, 15/04/2016 - 13:34

Effettivamente il 30% che si dichiara pidiota di sinistra è ancora troppo. Aspettiamo quest'estate con l'arrivo di alcune centinaia di migliaia di "risorse", poi vediamo se il cervellino di questi beoti comincia a funzionare. In caso contrario ..... ci meritiamo di rimanere nella m erda.

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 15/04/2016 - 18:10

TOHHH è rispuntato il mio "amico" Xgenerico9e47, a darmi lezioni di politica!!!lol lol. Infatti per me il PREMIO di maggioranza NON andava bene col PORCELLUM e NON va bene con l'ITALICUM. Se vedum

moichiodi

Sab, 16/04/2016 - 13:56

democratici al 30,3, MODERATI al 32,4. MODERATI chi? e perchè? i democratici sarebbero esagitati? il giornale è sempre originale. nel costruire strani ragionamenti fino a finire a collodi e pinocchio. a sapere a quanto viaggia forza italia? non se ne parla. che bel passatempo! ma i commentatori ci vanno a nozze!

Stepas2

Sab, 16/04/2016 - 14:22

"il candidato del centrosinistra che si è vista ridurre la distanza dal secondo (Parisi, candidato del centrodestra) di un solo punto percentuale." Il candidato (masch.) si e' vista (femm.). "di un solo"? sembra una cosa negativa, ma in una frase che dovrebbe essere positiva. O si voleva dire "solo di un punto" (se il Csx era in testa) oppure "ridurre AD un solo" (se il Cdx era in testa) .

atlante

Sab, 16/04/2016 - 15:16

Ancora un 30% che vota il PD?... Ma possibile che in Italia esistono tanti idioti?

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Dom, 17/04/2016 - 19:01

a leggere i quotidiani controllati dal PD é vero il contrario. speriamo invece che alla fine vinca qualcuno nuovo, tipo il M5S. ne abbiamo fin sopra i capelli della corruzione di csx e di cdx

adK

Lun, 18/04/2016 - 11:42

Avendo sommato i voti di Forza Italia (13,5%) con quelli di Lega Nord (13,9%) e quelli di Fratelli d'Italia (5%) per ottenere il 32,4%, non sarebbe stato corretto sommare ai voti del PD (30,3%) quelli di SEL (3,9%) e altri partiti di sinistra (2,1%) ottenendo così il 36,3%? Nonostante ciò bisogna comunque considerare l'importante percentuale di indecisi e la possibilità per il centrodestra, nel caso in cui presenti un candidato forte, di recuperare diversi punti.

Mannik

Lun, 18/04/2016 - 15:38

Ma che conti fate voi della redazione? Il 30% è del SOLO PD mentre il 32% di FI, Lega Nord e Fratelli d'Italia sommati!!! ma che razza di paragone è? E c'è pure chi ci casca... sempre i soliti peraltro.

geronimo1

Lun, 18/04/2016 - 16:45

Calma, calma..... A parte la confusione ancora regnante nel Centro Destra, il Bimbo d' Orosta calando il suo asso: premio al Partito e non alla Coalizione...... Quello si fa le regole ad esclusivo vantaggio personale......

Duka

Mar, 19/04/2016 - 08:44

Sarebbero "cavoli amari" se il centro-destra fosse realmente unito. Purtroppo con Salvini di mezzo non si va lontano. E' un borioso come il suo omonimo, si combattono ma pari sono.