Sondaggi, tecnici e Mattarella: il dietrofront sulla manovra di Di Maio e Salvini

Trovato l'accordo sulla manovra, dopo il dietrofront di Di Maio e Salvini. Ma cosa è successo davvero? I due vicepremier convinti dai sondaggi e dai tecnici

Alla fine, l'accordo sulla manovra tra il governo gialloverde e Bruxelles c'è stato. E raggiungerlo non è stato per nulla facile, tra minacce, compromessi e colpi di scena. Tutto, come è ormai noto, ruotava attorno al famoso 2.4% del rapporto tra deficit e pil. Una cifra, questa, mai accettata dai vertici Ue. E così si è aperto il tavolo delle trattative. I due vicepremier sono contrari a ogni cambiamento della manovra. Ma poi qualcosa cambia. Il primo a fare marcia indietro è il ministro Paolo Savona che, come riporta Il Corriere, rivede "le sue teorie sul fare deficit per innescare la crescita". A queston punto, sia Matteo Salvini che Luigi Di Maio non possono far altro che ripensare la manovra.

A dare il colpo di grazia alla linea dell'intransigenza e ad aprire quella del dialogo sono stati i sondaggi e i cosiddetti "mediatori", ovvero il terzetto Giuseppe Conte, Giovanni Tria e Enzo Moavero Milanesi. Scrive a tal proposito il quotidiano di via Solferino che i tre hanno fatto sponda con il Quirinale per riuscire a trovare la quadra con l'Ue. E ancora: "L’idea dei due vice di affidare al capo del governo, nero su bianco, il compito di trattare, si è rivelata salvifica". Questa operazione ha rappresentato un punto di svolta per Conte. Da molti visto come un premier dimezzato, l'"avvocato degli italiani" si è ritagliato un ruolo di primo piano nella trattativa, arrivando perfino a minacciare (almeno questa è una delle voci girata in questi giorni) i due vicepremier di dimettersi. "Il presidente del Consiglio sono io e decido io", aveva ribadito lo scorso ottobre.

Ma come è stato possibile trovare un accordo? Come spiega Augusto Minzolini su il Giornale di oggi, si tratterebbe di una "furbata per raggirare la Ue". In pratica, si tratterebbe di una trattativa "nella peggior tradizione italica, un accordo con grandi ombre, che ognuno commenterà a suo modo oggi, lasciandosi margini per il domani. Nel bene e nel male: e questo vale per la Ue, come per il governo italiano". Del resto, prosegue Minzolini, basta guardare i numeri per capirlo: "Se il governo si era attestato su quel totem del 2,4% quando si immaginava un tasso di sviluppo dell'1,5% per il prossimo anno, ora che tutti prevedono l'1%, se non meno, per mantenere in piedi tutte le compatibilità di quella manovra, si dovrebbe immaginare un 1,9% o giù di lì".

Commenti

VittorioMar

Mer, 19/12/2018 - 09:03

..per le prossime ELEZIONI europee,il Premier CONTE,persona SERIA..RISERVATA..CONCRETA..AFFIDABILE,dovrebbe far nascere una sua "LISTA" e troverebbe molti ESTIMATORI tra i "MODERATI" attualmente senza "FISSA DIMORA" tra M5S e LEGA ...!!

vale.1958

Mer, 19/12/2018 - 10:32

Convinti dai sondaggi..? Ma se lunedi da Mentana la lega era al 33% + 1% dalla settimana prima.Ma va bene infierire a prescindere sul governo del popolo, ma un p' di serieta' Su...!!

luigirossi

Mer, 19/12/2018 - 10:36

L'Italia ha ispirato i francesi,i francesi non potendo votare come noi in Marzo sono scesi in piazza minacciando la Rivoluzione,l"Europa" se l'è fatta sotto ed ha ceduto.Il resto sono chiacchiere.

lawless

Mer, 19/12/2018 - 11:51

la cariatidi della politica e gli intellettualoidi radical chic buonisti sono stati messi all'angolo, sono inviperiti e fanno di tutto per sminuire l'azione di governo prevedendo disastri che (se avvenissero) mai potranno eguagliare quelli dei vecchi governi.

Balollo

Mer, 19/12/2018 - 11:57

Ma i sondaggi ve li fa topo Gigio?

Macrone

Mer, 19/12/2018 - 12:34

Se il Governo riesce a rimpatriare i clandestini, bloccare gli sbarchi, modificare le leggi in sull'ordine pubblico rovinate dai PDioti in senso restrittivo, penso che gli Italiani perdonino tutto al governo giallo-verde. Tanto sappiamo benissimo che non si può fare tutto quanto promesso in un anno.

agosvac

Mer, 19/12/2018 - 12:35

A questo punto sorge spontanea la domandina: siamo sicuri che la furbata l'abbia fatta l'Italia e non l'abbiano fatto i burocrati dell'UE? Se "realmente" l'UE avesse i mezzi per imporre sanzioni all'Italia senza fare un grossissimo flop col cavolo che avrebbero fatto un passo indietro. Come avrebbe potuto il grande moscovici giustificare di fronte al mondo una Francia oltre il 3,6% a fronte di un'Italia ad appena il 2,04%??? Tutti sanno che non è la Francia la seconda potenza industriale europea, lo è l'Italia. Tutti sanno ormai che né Trump né Putin si sono rivolti alla Francia per cercare di sanare la situazione libica, hanno dato fiducia all'Italia ed alle sue aziende radicate in Libia!

Carlorocchisi

Mer, 19/12/2018 - 12:40

Mi ricorda tanto la guerra non belligerante di Mussolini (fu fantastico in quella occasione, Hitler rimase a bocca aperta come uno scemo) l'arte tutta italiana di non dire ne si ne no, del tirare a campare fino a quando non smette di piovere, tanto arriva sera lo stesso

oracolodidelfo

Mer, 19/12/2018 - 12:43

lawless 11,51 - Proprio così, e.........Augusto Minzolini, Angelo Federici.....potevate far riposare la penna....

Carlorocchisi

Mer, 19/12/2018 - 12:50

Oggi le persone sensate, con un minimo di cultura e di buon senso non hanno più un partito. Il PD grazie al cielo é defunto, Forza Italia, purtroppo, anche. Il M5S non voglio nemmeno sporcare la tastiera, la Lega lasciamola alla curva del Milan. Il nuovo partito di renzi Dio ce ne scampi e liberi, forse Conte se si liberasse dalla ciurma di idioti attuale potrebbe dar vita ad un nuovo corso. Vorrei però che imparasse che i soldi sono quelli che la mamma ci da per fare la spesa e che istituzionalmente si parla di denaro o di risorse finanziarie

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 19/12/2018 - 13:20

@lawless - miglior commento. Sottoscrivo.

mozzafiato

Mer, 19/12/2018 - 13:21

apprendere da questo giornale COSA E'SUCCESSO VERAMENTE a proposito della manovra approvata dalla UE e' veramente cosa a dir poco esilarante ! Sarebbe esattamente come far studiare dal lupo, il sistema per proteggere il gregge ! Altra cosa che mi lascia perplesso e divertito e' la demenziale ma ferrea alleanza ed identità di vedute nei commenti qui FRA BERSLUSCONIANI MUMMIFICATI, FALSI SALVINIANI DELUSI E PIDOCCHIOSI NO GLOBAL !!! Davvero una santa alleanza !Venghino signori Venghino ! Avanti c'è posto per tutti nel circo BARNUM nel quale si rappresenta 24 su 24 lo spettacolo clownesco più stupefacente del secolo

lorenzovan

Mer, 19/12/2018 - 13:34

o capitano..o mio capitano...lololol..peccato sia solo capitan fracassa...niente di meno niente di piu'...e fracassini i suoi tifosi plagiati dagli strilli e dagi twitt ..dell'altro non vallapena di parlare ..e' solo un involucro vuoto con un disco registrato nel cervellino

lorenzovan

Mer, 19/12/2018 - 13:36

@vittorio mar...ma...magari sarebbe mica una idea male..pero' la vedo dura con tanti plagiati gialloneroverdirossi

lorenzovan

Mer, 19/12/2018 - 13:39

@@carloricchisi si..peccato che nel caso citato ..poi venne la notte ..ma d quelle buie buie e tanto pericolose...se non era per un gruppo di teste ancora pensanti guidate da Ciano...ci avrebbero squartao in quattro con i russi e gli jugoslavi a fare il bagno del lago di Garda w a mangiarsi il prosciutto di Parma

roberto zanella

Mer, 19/12/2018 - 13:52

LEGA AL 33%, M5S AL 26;5%,FI AL 8%, FDI AL 4%, PD AL 16,8%...DA MENTANA.

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Mer, 19/12/2018 - 14:24

MA QUALI SONDAGGI DEL PICCHIO! ANCHE L'ULTIMO SONDAGGIO SWG RACCONTA UNA STORIA DIAMETRALMENTE OPPOSTA! Piantatela di farvi le canne prima di scrivere!! E MAGARI, INVECE DEI SOLITI SAGRESTANI, PUBBLICATE QUALCHE ARTICOLO DI DIEGO FUSARO, CHE E` SICURAMENTE PIU` CONVINCENTE!

Duka

Mer, 19/12/2018 - 14:38

Traduzione: GOVERNO FONDATO SULLE BALLE-

mifra77

Mer, 19/12/2018 - 15:06

Ma Minzolini, si può definire cronista affidabile?

onurb

Mer, 19/12/2018 - 15:24

Il giochino di questa manovra penso l'abbiano capito in molti. Si fa come nelle assemblee condominiali: il bilancio preventivo dice cose che mette d'accordo tutti i condomini, mentre il cetriolo arriva con il bilancio a consuntivo.

Duka

Mer, 19/12/2018 - 16:26

Ciò che hanno fatto è sotto gli occhi di ciascuno, naturalmente per tutti coloro che non hanno le fette di salame sugli occhi. La verità che nell'ora di ricreazione ci hanno fregato 300 MLD. che pagheremo tutti noi non il Di Maio ne il Salvini i quali intascano ogni mese 15.000 Euro- Per quanto riguarda le promesse elettorali diranno di sicuro che saranno rispettate ma nessuno dice come ed in particolare il SALVINI non parla più della Flat Tax per la quale ha sbavato per un anno intero ante-voto.

Rossana Rossi

Mer, 19/12/2018 - 16:26

Quanti babbei che abboccano e si fanno amminchiare dalle apparenze.....la verità vera è che i 2 viceministri gatto e volpe hanno fatto un sonoro passo indietro e si sono piegati ai voleri della ue che continua a calpestarci....lo vedrete i prossimi mesi quando il pil non crescerà nemmeno dello zero virgola e dove è il reddito di cittadinanza a 780 euro? o la balla sonora della flat-tax quando le tasse aumentano? anche questo, come gli altri, un governo di buffoni.....

baio57

Mer, 19/12/2018 - 16:31

Oggi siamo solo al 12° articolo contro il governo.Si può fare di più,forza la giornata è ancora lunga .Nemmeno il pornoquotidiano dello sfasciaziende svizzero ,si accaniva così contro il Berlusca,e devo essere sincero,mi fate un po' pena.

lorenzovan

Mer, 19/12/2018 - 16:55

@mifra 77 ..ma se al tempo del berluska trionfante ..l hai difeso a morte quando faceva i suoi editoriali quotidiani su Rai I ???? smemorite ??? eta' avanzata???

lorenzovan

Mer, 19/12/2018 - 16:57

beh ..la ricreazione e' finita...ora passiamo alle cose serie...vediamo se invece di pensare al paese..inizieranno immediatamente la campagna elettorale per le europee.... cosa piu' che probabile conoscendo i due incapaci ..il gatto e la volpe