"Sono solo scarti di inchiesta". Ma Alfano finisce nella bufera

Polemica dopo la pubblicazione delle intercettazioni sul fratello di Alfano. La cricca delle nomine lo avrebbe piazzato alle Poste. Il ministro minimizza. Ma il M5S lo attacca: "Venga a riferire in parlamento"

Il governo Renzi finisce ancora invischiato in un brutto giro di tangenti e corruzione. L'inchiesta che sta travolgendo "alte cariche istituzionali" sembra toccare da vicino anche Angelino Alfano. Così, dopo gli scandali che hanno portato alle dimissioni di Maurizio Lupi e Federica Guidi, Matteo Renzi si ritrova nuovamente sotto attacco. "Siamo di fronte al ri-uso politico degli scarti di un'inchiesta giudiziaria - si difende il ministro del'Interno - ciò che i magistrati hanno studiato, ritenendolo non idoneo a coinvolgermi in alcun modo, viene usato per fini esclusivamente politici".

Nelle carte dell'inchiesta, riportate oggi dal Corriere della Sera e da Repubblica, viene più volte fatto il nome di Alfano. "Angelino lo considero una persona perbene, un amico. Se gli posso dare una mano...", dice l'ex sottosegretario all'Istruzione Giuseppe Pizza. La mano che la cricca dele nomine dà al ministro dell'Interno è un posto per il fratello alle Poste. "Le intercettazioni non riguardano me, bensì terze e quarte persone che parlano di me - si affretta a sottolineare Alfano - persone, peraltro, che non vedo e non sento da anni". Per il ministro dell'Interno l'inchiesta "racconta comportamenti e metodi che, se confermati, sono anni luce distanti dalla mia visione delle cose, del mondo e dell'essere cittadino della Repubblica". E conclude: "Io rimango fermo a quanto valutato da chi l'inchiesta l'ha studiata e portata avanti e ha ritenuto di non coinvolgermi. Il resto appartiene al lungo capitolo dell'uso mediatico delle intercettazioni. Ma questo è un discorso ben noto a tutti, che si trascina da anni, diventando ormai una vera e propria telenovela legislativa".

Nonostante le spiegazioni fornite da Alfano, i Cinque Stelle si sono subito fiondati ad attaccare il governo. Alessandro Di Battista non si accontenta di un comunicato stampa e vuole trascinare il ministro in parlamento per riferire sulle intercettazioni che lo tirano in ballo. "Ministro Alfano - tuona su Twitter - lei ha il dovere di fornire spiegazioni al parlamento e all'opinione pubblica intera".

Commenti

aitanhouse

Mar, 05/07/2016 - 13:52

ci sono in italia migliaia di ragazzi preparati ed intelligenti con due lauree, masters , conoscenza perfetta dell'inglese e del francese e nonostante ciò non riescono a trovare uno staccio d'impiego: a quale cricca bisogna rivolgersi ? aspettiamo una risposta...

Marcolux

Mar, 05/07/2016 - 13:54

La banda Bassotti colpisce ancora! Quanti parenti e amici avranno sistemato quei due compagni di merende? Che schifo di Paese!

Aegnor

Mar, 05/07/2016 - 14:18

Perché le inchieste hanno pure gli scarti? E chi decide,cosa scartare e su cosa vale la pena indagare? Gli indagati?

.SnakeJ..

Mar, 05/07/2016 - 14:19

sono solo scarti, normale che sia coinvolto algerino alfango

ziobeppe1951

Mar, 05/07/2016 - 14:29

Qui non si butta via niente, vanno bene anche gli scarti....con la fame che c'è oggi

joecivitanova

Mar, 05/07/2016 - 14:29

..va bene, se sono scarti..scartiamoli allora..!!.. e vediamo dentro cosa contengono; che paura hai Angiolino..!?..perché sei così Alfannato..!? g.

grazia2202

Mar, 05/07/2016 - 14:37

saranno "scarti". rimane che il fratello di un ministro è entrato in Poste e chi sa quali caratteristiche avrebbe avuto. come tanti disoccupati Italiani fino al midollo. ovvero incapaci di tradire chi ha dato loro fiducia: questa è la differenza. in un Paese civile Lei signor ministro era già a casa. non vogliamo più sentire giustificazioni di facciata: vorrei leggere il curriculum del fratello e capire come si prendono 160 o 170 mila euro in Poste. ma la porta solo Lui la corrispondenza?

.SnakeJ..

Mar, 05/07/2016 - 14:38

M5S UNICA Opposizione al REGIME PDUISTA

frank173

Mar, 05/07/2016 - 14:38

Scarti o non scarti è vero o non è vero che tuo fratello è stato assunto alle posto grazie ai soliti amici degli amici?

unosolo

Mar, 05/07/2016 - 14:40

cioè scarti nel senso accantonati per un possibile ricatto nel caso che decidesse di abbandonare l'attuale governo , praticamente un baratto e un avviso di come potrebbero mettere in condizioni di dire " comandi !" viscido , personaggio strano , cosa si fa per mantenersi la poltrona.

kkkkkarlo

Mar, 05/07/2016 - 14:43

non capisco perché la Guidi si sia dovuta dimettere e il caro Angelino no...

sottovento

Mar, 05/07/2016 - 14:55

Non è solo Alfano nella bufera ma tutto il Pd, questo è solo l'ennesimo scandalo di un governo non eletto che fa solo i propri interessi invece di quelli dei cittadini ma non appena ci sarà la possibilità di votare l'eco delle amministrative si farà sentire sull'intero paese e allora il Pd, Renzi & Co. saranno solo un lontano ricordo.

Libero1

Mar, 05/07/2016 - 15:11

E' proprio vero quello che dice un vecchio detto: ""il piu' pulito ha la rogna".Questa volta a avere la rogna e' Giuda il traditore siculo.Se le notizie sono vere dovrebbe dimettersi da ministro degli interni.Non vedo perche' fu costretto a dimettersi lupi e non dovrebbe dimettersi Giuda il siculo.

ir Pisano

Mar, 05/07/2016 - 15:11

Italicum, la minaccia di Alfano: "Se resta così apro la crisi" La magistratura lo rimette subito in riga in tempo zero: Roma, corruzione e riciclaggio: 24 arresti. Indagati parlamentare Marotta (Ncd) ed ex sottosegretario Pizza. Oggi: Alfano e l’intercettazione sulla assunzione del fratello.

Beaufou

Mar, 05/07/2016 - 15:19

Scarti di inchiesta o no, mi piacerebbe sapere quando è stato assunto Alessandro Alfano,per quale figura professionale, con quale bando di concorso e con quale risultato, e cosa sta facendo adesso (oltre che ritirare un stipendio niente male). Se è un'assunzione necessaria, prevista e regolare, tutto bene; se è uno stipendio regalato (e rubato a noi), fuori dalle palle lui e il fratello Angelino, ché soldi pubblici ne hanno intascato anche troppi.

Ritratto di Azo

Azo

Mar, 05/07/2016 - 15:29

Se non hà colpe, da buo siciliano,porti le prove e non abbia paura della verità.

elalca

Mar, 05/07/2016 - 15:38

qui l'unico scarto è proprio quel tentativo di ministro che è alfano

Ritratto di T1000

T1000

Mar, 05/07/2016 - 15:42

Sono curioso di vedere quali nomi "eccellenti" verranno fuori quando qualcuno indagherà sul business dell'immigrazione - li si che ci sarà da sbellicarsi dalle risate. E non venitemi a dire che tutta questa accoglienza è a puro scopo umanitario.

meloni.bruno@ya...

Mar, 05/07/2016 - 16:06

Si lamentano poi che i cittadini disertano in massa la cabina elettorale!purtroppo la politica è inquinata dal malaffare e il popolo è nauseato, cosa farà Renzi dopo l'appoggio di Alfano e Verdini,chiamerà in soccorso il pentapartito per fare un'altra ammucchiata pur di mantenere la poltrona?

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Mar, 05/07/2016 - 16:36

Ma chi crederebbe Alfano immune da peccati si sta sbagliando credete che abbia dato fiducia a REnzi senza una contropartita?Lui e compagni del NCD

Zizzigo

Mar, 05/07/2016 - 16:47

Per alcuni "bubbole", per altri "bubboni". In realtà, la consueta schifezza.

Ritratto di hermes29

hermes29

Mar, 05/07/2016 - 17:20

Credo che sia arrivato anche per noi, il momento per indire una nuova "Rivoluzione Culturale della Politica" non dissimile a quella cinese. Mandare tutti i politici a lavorare nelle campagne ed allevamenti vari, assieme ai raccoglitori stagionali. I disoccupati in titolo, debbono sostituire i raccomandati nuovi e vecchi, gli stessi saranno impiegati immediatamente nelle raccolte differenziate, perché hanno goduto di immeritevoli ed abusati privilegi. Le manutenzioni del verde e delle strade, sarà prerogativa in gestione ed impiego delle caste istituzionali. Anche se tutto ciò sarà irrealizzabile, almeno possano con incubi ripetuti sudori e più risvegli notturni, sognarlo spesso. A Dio piacendo.

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 05/07/2016 - 17:29

---------e dire in una intercettazione che un ministro è una brava persona che reato è?----per la brava persona?---queste intercettazioni su alfano non portano a nulla --e giustamente i giudici non lo hanno coinvolto--per quanto riguarda il fratello se la sbrighi il fratello----non mi risulta che un reato abbia proprietà transitive ---per le quali se io ho un parente delinquente debba preoccuparmi di qualcosa----di battista raglia come al solito---ma cosa dovrebbe riferire in parlamento alfano?---ma qui state pazziando tutti----hasta siempre

ghorio

Mar, 05/07/2016 - 18:01

Questa volta il ministro Alfano ha ragione. Sono cose risapute da tempo.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 05/07/2016 - 23:33

Bella coppia simile al gatto e la volpe del racconto di Pinocchio. Uno è stato messo al governo con l'imbroglio di un comunista megalomane e l'altro ha tradito il voto di milioni di italiani. POVERA ITALIA GOVERNATA DA SIMILI INCAPACI MANEGGIONI CHE HANNO DISTRUTTO LA POLITICA.

mareblu

Mer, 06/07/2016 - 00:46

lui non si puo' dimettere ha le spalle coperte da Arcore .

Iacobellig

Mer, 06/07/2016 - 06:08

...COMUNQUE SIA È STATA SFRUTTATA PER I VANTAGGI LA FIGURA DEL FRATELLO MINISTRO.

Ritratto di Situation

Situation

Mer, 06/07/2016 - 06:44

questo significa solo che la frangia interna al PD e contraria al Pifferaio Magico ed immondo del Granducato, ha deciso di passare all'attacco dando il "via libera" alla Magistratura ☭ di intervenire. Nulla di nuovo; sono i soliti giochetti della Politica itaGLiota e di una Magistratura sempre e cmq connivente e complice della schifosa sinistra.

Ritratto di Situation

Situation

Mer, 06/07/2016 - 06:51

caro .SnakeJ.. il M5S non è l'unica "opposizione" al Piduismo (e difatti il 90 dei vs. ha matrice ultra☭) siete al massimo un movimento che propone, PURTROPPO, il nulla, il vuoto e queste mie esternazioni, verranno confermate da Roma, Torino etc dove vi siete scavati la tomba (legittimamente almeno, unico lato positivo). Aver votato Voi non credo sia stata una scelta felice; la storia futura, anche a breve, ci dirà chi ha ragione.