Tra gli sperperi di Di Maio pure 6mila euro per le penne

I grillini hanno speso 4 milioni per cancelleria, trasporti e pasti. Il big che ha largheggiato di più in cibo è Toninelli

Quasi 6mila euro in penne e fotocopie. Finanziati in parte attraverso i rimborsi spese garantiti ai parlamentari. Luigi Di Maio, secondo il sito maquantospendi.it, è il deputato del Movimento che nei primi due anni e mezzo di legislatura ha speso di più in cancelleria. Ma il portale che fa le pulci ai rendiconti dei parlamentari grillini, curato da Marco Canestrari, autore di Supernova, libro inchiesta sul Movimento, non si ferma qui. I dati sono stati elaborati sulla base delle informazioni pubblicate su internet dagli stessi parlamentari, nella sezione «TiRendiconto» del Blog delle stelle. E raccontano di onorevoli mangioni, di centinaia di migliaia di euro utilizzati per taxi, noleggi auto e rimborsi chilometrici. Spese coperte anche grazie ai rimborsi offerti a deputati e senatori. Davvero niente male, per i nemici della casta. Che dopo il flop parlamentarie e le polemiche sui candidati ai collegi uninominali, tentano di contrattaccare pubblicando sul blog nomi e cognomi degli «impresentabili» degli altri partiti.

A dicembre del 2015, i grillini avevano speso poco più di 50mila euro in cancelleria e fotocopie, oltre duemila euro di media mensile. Matite e stampe piacciono particolarmente al candidato premier Di Maio, il più spendaccione, con i suoi 5.900 euro. Segue, molto staccato, Girolamo Pisano, che non si è ricandidato.

Alla voce vitto, riporta sempre il portale curato da Canestrari, risultano 2.361.495.86 euro sborsati nei primi due anni e mezzo, oltre 71mila euro di media ogni trenta giorni. Tra i big, quello ad aver speso di più in cibo e bevande è Danilo Toninelli, in quarta posizione con i suoi 29mila euro. A guidare la classifica interna alle truppe grilline è la deputata Silvia Chimienti, con 33.240 euro in cibarie. La Chimienti l'anno scorso aveva polemizzato con Amici di Maria De Filippi per difendere una ballerina accusata di essere in sovrappeso dalla coreografa Alessandra Celentano, di cui aveva chiesto l'allontanamento. Adesso lei, la più mangiona tra i grillini, ha deciso di abbandonare Montecitorio. 463mila euro sono invece andati in pranzi e cene «di lavoro». Il record è del senatore Luigi Gaetti, a quota 12.644 euro. Neppure lui, dopo il 4 marzo, farà ritorno in parlamento.

I costi per i trasporti ammontano invece a 1 milione 633mila euro. Federico D'Incà, ricandidato e capolista al proporzionale in Veneto, guida la classifica di chi ha speso di più per muoversi. D'Incà, da inizio legislatura a dicembre 2015, ha messo insieme 39.772 euro, di cui ben 32mila si riferiscono ai rimborsi chilometrici. La voce più corposa sono però i taxi. Per circolare sulle auto gialle se ne sono andati 695.516 euro, 22mila al mese di media. Il più affezionato ai tassisti è il senatore Lello Ciampolillo, con i suoi 16.668 euro. Ciampolillo è oggi capolista in Puglia al proporzionale, praticamente certo di rientrare a Palazzo Madama. Il capo politico Di Maio ha invece utilizzato 8.845 euro per pagare i noleggi auto, collocandosi al secondo posto dietro Paolo Bernini. Nel complesso l'affitto dei veicoli è costato quasi 98mila euro.

Totale generale: oltre 4 milioni di euro per sole tre voci di spesa (cancelleria, pasti e trasporti) in poco meno di un anno e mezzo, dal'aprile del 2013 al dicembre del 2015.

Un periodo al termine del quale i versamenti dei parlamentari pentastellati al fondo per il microcredito (la cosiddetta restituzione ai cittadini) diminuivano dopo aver toccato il picco nell'aprile del 2014.

Venendo all'oggi, i grillini, nel mirino di Pd e Forza Italia che li attaccano a tutto campo, puntano a distogliere l'attenzione dai loro sprechi scagliandosi sugli avversari. Emanuele Dessì, l'aspirante senatore 5 Stelle protagonista del video con Domenico Spada, è stato scaricato dal Movimento. E Di Maio attacca: «Gli impresentabili sono nelle liste di un centrosinistra che ha rinnegato la lezione di Berlinguer sulla questione morale. E sono anche nelle liste del centrodestra».

Commenti
Ritratto di filatelico

filatelico

Lun, 05/02/2018 - 18:11

A cosa servono le penne ad un ANALFABETA come Mr Durbans ??? Misteri a 5 Stelle !!!

Cheyenne

Lun, 05/02/2018 - 18:34

I GRILLINI SONO PIU' LADRI DEI PDIOTI

xgerico

Lun, 05/02/2018 - 18:39

Siamo alle comiche finali da parte del C.D. Fra un po Si attaccano anche ai francobolli!

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Lun, 05/02/2018 - 18:41

Bene, appurato che sanno scrivere, adesso dimostrino che sanno leggere.

Romolo48

Lun, 05/02/2018 - 18:43

Il Pupo viziatelo fa la morale agli altri. Non dimentichiamoci che il principino si è fumato 400.000 Euro (dicasi 400.000) in note spese per missioni pro domo sua.

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 05/02/2018 - 18:45

Pazienza, prego! Doveva pure imparare a scrivere!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 05/02/2018 - 18:46

E' giovane, non poteva assistere al Carosello (bei tempi, unica pubblicità ed il Paese cresceva) dove una pubblicità diceva, Occhio alla penna.

tonycar48

Lun, 05/02/2018 - 18:47

Minimo D'Alema sei il massimo solo nell'ipocrisia ma..non dovevamo vederci più?

Anonimo (non verificato)

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Lun, 05/02/2018 - 18:55

Vediamo: quando io sono in trasferta per lavoro espongo circa 60 euro di pasti al giorno (pranzo e cena) e circa 40 di taxi, per 2 anni e mezzo di legislatura lavorando, diciamo, 200 gg effettivi su 365, farebbero 30.000 euro per i pasti e 20.000 per i taxi ... Eppure sono uno che si guarda a tavola ma ciononostate risulterei più "mangione" della più "mangiona" grillina ... Vedo che si usa la parola "sperpero" ma sulla base dell'esperienza personale e di due conti della serva direi che i grillini sono invece piuttosto morigerati, quasi francescani. I dati cumulati si riferiscono a tutti i grillini in Parlamento giusto? Cioe tutti e 163? Per curiosità quanto spendono in media gli altri partiti? Giusto per avere un termine di riferimento anche se ho il dubbio, sempre fatti i suddetti conti della serva, che il risultato potrebbe essere alquanto ... imbarazzante

inventocolori

Lun, 05/02/2018 - 18:58

ma ....ce l'avete proprio a morte con Di Maio...chissà perchè...avete dimenticato che ha comprato anche una gomma da cancellare.... costo 1 euro

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Lun, 05/02/2018 - 19:06

Questo è un puro 5 stelle,ha cominciato prima di tutti.

Ritratto di giorgio.peire

Anonimo (non verificato)

T-800

Lun, 05/02/2018 - 19:17

Caro il giornale pubblicate la storia di Genova dove gli antifascisti hanno massacrato di botte un ragazzo con prblemi psichici che aveva addosso un tricolore!!! Bisogna informare tutti del pericolo rosso che gira indisturbato (anzi coperto dal pd) per le strade di tutta Italia!

no_balls

Lun, 05/02/2018 - 19:18

Siete divertentissimi......

Alessandro84

Lun, 05/02/2018 - 19:26

Spese di cancelleria diventano spese per le penne... A Toninelli fate i calcoli sulle spese per il cibo... Poi non dite nulla dei soldi restituiti, non dite nulla delle spese degli altri, sempre e solo il M5S in prima pagina. Questa si chiama disonestà intellettuale.

Ritratto di ammazzalupi

ammazzalupi

Lun, 05/02/2018 - 19:26

Ahahah... non bisogna sbeffeggiare Di Maio perché non azzecca i congiuntivi! Con tutti quei soldi spesi per comprare penne, chissà quanti bei libri avrà scritto... e quanti congiuntivi avrà corretto!!!!!

manfredog

Lun, 05/02/2018 - 19:27

..ma su..signori..!!..l'è tutta Cancelleria di Stato..eh..!! mg.

Ritratto di ammazzalupi

ammazzalupi

Lun, 05/02/2018 - 19:29

E' SICURO che non sa parlare... è INCERTO che sappia leggere... ma almeno SPERIAMO che impari a scrivere!!!

Alessio2012

Lun, 05/02/2018 - 20:02

Che se ne fa delle penne se non sa scrivere?

Ritratto di ammazzalupi

ammazzalupi

Lun, 05/02/2018 - 20:49

IL ragazzo non sa leggere né parlare... però ha detto che si impegna seriamente a scrivere. Ed è corso a fare provvista di qualche penna...

neucrate

Lun, 05/02/2018 - 21:03

Se l'Italia volete salvare, per Renzi e Berlusconi dovete votare

Maschiosfrontato

Lun, 05/02/2018 - 21:21

Premessa: non me ne importa una beata micchia dei M5S io credo che questa notizia dei 6.000 € spesi in penne sia una bufala, perchè utilizzare questi mezzucci da stampa da cortile?

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 05/02/2018 - 21:43

inventocolori carissimo 18e58, ti sei gia dimenticato del Cota che ha dovuto andarsene, per un paio di MUTANDE VERDI VEROOO!!! Buenas noches.

Oraculus

Lun, 05/02/2018 - 21:48

Cosa darei per sapere come si scelgono i commenti...quando poi leggo certi....molto...strani.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 05/02/2018 - 23:13

Paga sempre pantalone?

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 05/02/2018 - 23:42

---a parte il ragionamento di el presidente --che non fa una piega---e svela come probabilmente il giornalista che ha redatto l'articolo viva murato negli uffici a pane ed acqua--ma il giornalista medesimo fa riferimento al sito da dove avrebbe attinto tali dati---ma nel sito è anche presente l'ammontare del bonifico di restituzione del gruppo M5S dall’inizio della legislatura--una somma di 20 milioni di euro è stata restituita dai parlamentari grillini--somma destinata ad un progetto di microcredito per i cittadini --chiedetevi ora quanto hanno risparmiato i legaioli--che hanno fatto fallire ogni cosa che hanno toccato--partito -tv-banca --e che ora hanno costretto salvini a fare un'altro partito con diversa ragione sociale per fuggire dai debiti---swag

gcm235

Mar, 06/02/2018 - 08:00

Consultando un sito tra i più cari, 28.835 penne bic, ovvero 79 penne al giorno. La decrescita felice di chi non ha mai lavorato in vita sua. Il grande Totò diceva giustamente: "E io pago!"

c'eraunavoltal'Uomo

Mar, 06/02/2018 - 08:01

FILATELICO: DEBBONO ALLENARSI A METTERE LA CROCE SUL SIMBOLO GIUSTO....

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 06/02/2018 - 11:14

---un piccolo confronto tra due partiti---da un lato il movimento 5stelle che in questa legislatura ha costretto i suoi parlamentari ad autoridursi gli stipendi---è stata raccolta una somma di danaro non indifferente---pari a 20 milioni di euri che sono stati destinati ad un progetto di microcredito per i cittadini che non hanno lavoro e vogliono aprire un'attività---dall'altro il partito lega --che come un re mida al contrario ha fatto fallire tutto quello che ha toccato---fallita la loro banca --fallita la loro tv--fallito il loro giornale---fallito financo il proprio partito--tanto vero ciò- che salvini ha dovuto in bella furia far nascere un altro partito con diversa ragione sociale per scrollarsi di dosso la muta dei creditori--questo è quanto---swag

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 06/02/2018 - 12:27

--ripetuto il concetto--adesso vale doppio---spaghetti col tonno

checciazzecca

Mar, 06/02/2018 - 12:31

vedi la pagliuzza e non vedi le travi

LucaSchiavoni

Mar, 06/02/2018 - 16:38

ok, ma quelli di forza italia (con assenze fino al 99% tipo Ghedini) invece quanto spendono? e quanto ci costano ? e quelli del PD ?

c'eraunavoltal'Uomo

Mar, 06/02/2018 - 17:24

CERTO CHE ELKID, SE NON CI FOSSE INTERNET, PER SCRIVEERE SxxxxxxxE LOGORROICHE, SPENDEREBBE ALMENO IL DOPPIO....

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 06/02/2018 - 17:37

@El Presidente - loro sono già lautamente pagati. Non sono in missione tutti i giorni. Lo stipendio + tutti benefit che volevano eliminare per tutti? Poi sono i primia d avvalersene? E bravi sti grillini. hanno capito l'antifona. Uguale o peggio degli altri. Tutti si propongono come verginelle, poi guarda caso, tutti hanno un prezzo, come le prostitute.

Ritratto di ersola

ersola

Mar, 06/02/2018 - 18:03

leonida55 o sei poco informato o sei in malafede.....è vero o no che hanno restituito circa 20 milioni di euro? è vero o no che il m5s ha rinunciato a 42milioni di riborso elettorale? è vero o no che non vanno con le auto blu? è vero o no che che in diverse regioni con i tagli degli stipendi hanno in sicilia costruito una strada e in altre regioni hanno addirittura comprato ambulanze e defribillatori? se non pubblicate questo commento significa che leonida55 è uno dei tanti che lavorano per la redazione, comunque se lo pubblicate mi fate un favore e se no me ne fate 2.

Zizzigo

Mer, 07/02/2018 - 12:23

Pino e Pina, i due piccioni che soggiornano sul mio davanzale, stanno aspettando i popcorn e qualche penna nuova, di ricambio. Per votare...

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 07/02/2018 - 18:56

@Ersola - non mi nascondo, non mi passano mai i commenti. Strano, i tuoi anche minacciosi, passano sempre. Poi dite che questo giornale vi fa schifo. Pubblicano più i sinisrti che gli altri, anche quando scrivoso cose offensive e minchiate, ossia sempre.

brunicione

Gio, 08/02/2018 - 08:54

per fare il politico, prima cosa è saper rubare, la seconda saper fare un fallo, la terza non capire niente se poi, non hai queste caratteristiche, puoi sempre essere eletto per rappresentare l'Italia nella UE

Ritratto di navajo

navajo

Gio, 08/02/2018 - 09:39

Forse il giornalista vivrà murato nel suo ufficio, ma noi che viviamo a Roma e usciamo, andiamo al lavoro con i mezzi pubblici, paghiamo un'enormità di tassa sui rifiuti per un servizio pessimo abbiamo occhi per vedere. E vediamo che mai la città è stata gestita in maniera tanto miserevole.

Yossi0

Gio, 08/02/2018 - 11:37

costui, analfabeta, fà più danni con la penna che con la spada

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Gio, 08/02/2018 - 11:45

@Leonida55 O non capisci per tare tue o fai il fesso per non pagare le tasse. La quasi totalità dei parlamentari del M5S, così come di tutti i parlamentari di tutti gli schieramenti, PER OVVI MOTIVI (ti dice nulla la parola "Collegio elettorale"?) NON E' DI ROMA O DEI SUOI DINTORNI e vive in trasferta lì per il periodo della legislatura ed è quindi ovvio a qualunque persona dotata di solo un accenno di intelligenza che le spese di vitto, alloggio e trasporti siano a carico dello Stato. E mai i Grillini hanno detto che le loro restituzioni riguardavano quella parte che copre i costi realmente sostenuti e documentati ma ciò che hanno sempre detto di fare (e fanno) è la restituzione di metà dello stipendio e della diaria non fruita. Ciò che un grillino realmente guadagna alla fine è uno stipendio da medio impiegato e gli vengono rimborsate le spese di trasferta, spese che, se confrontate con quelle di un qualunque trasfertista "basic", sono molto, molto contenute.