"Sputo sopra il vostro mondo". Ecco il rap del piccolo rom

Si chiama «500Tony», ha 9 anni e vive in un campo rom a Milano. Il video spopola: "A scuola non vado, io comando"

«A scuola non ci vado, forse non hai capito. Sono il prossimo capo, forse non hai capito». Il paradosso è che ha ragione lui: forse nessuno capisce e tutti fingono di non vedere. «Nove anni e come rappo». Un ragazzino è il protagonista di una clip musicale girata nel campo nomadi di via Bonfadini, un buco nero di Milano che solo nell'ultima settimana è finito due volte sotto i riflettori per altrettanti incendi, ultimo stadio di un traffico sospetto di auto, rottami e chissà cos'altro. Il video è su you tube, ed è girato con perizia tecnica. Non mancano le riprese aeree su una distesa di villette e baracche, in quel campo che per metà è autorizzato e per metà abusivo, provvidenzialmente nascosto fra il muro della ferrovia e quello dell'Ortomercato.

La canzone dura tre minuti e 16 secondi e segue gli stilemi dell'hip hop, giovanilistico e sfacciato. Ci si muove fra i rapper urbani e l'immaginario «gipsy» dei film di Emir Kusturica. Catene d'oro (vero, a quanto pare), occhialoni, macchinone, go-kart, orecchini, scarpe firmate, aquile e altri oggetti trash. Braccia che mulinano. E strafottenza. «Piscio sopra il tuo mondo - si sente - Non ho voglia, non lo faccio, io comando, sono stanco».

Provocazione? L'intento forse è quello: spiazzare. Il risultato invece è opposto: una triste, inconsapevole richiesta di aiuto, che induce a tenerezza per le sorti di queste bande di ragazzini che si vedono al volante di auto di lusso. «Scuola no, studio no, fra di voi no» canta il rapper. «Sono pigro, sono fatto, perché mi fumano accanto». E chi lo guarda pensa: non dovrebbe essere questo il mondo «normale» di un ragazzino che frequenta la quarta o la quinta elementare. «Cosa ho visto, cosa ho fatto, non fanno di me un bambino». Ma con tutto il politicamente corretto del mondo, in situazioni simili non fanno una vita normale e non hanno modelli normali: «Mio padre comanda la zona e come il Re Leone mi lascerà tutto». «Se entri al campo e ne esci intatto, vatti a comprare un santino». «Gipsy gang porta rispetto».

Molti fanno finta di non vedere. «Cosa deve succedere ancora prima che il Comune apra gli occhi?» ha chiesto il presidente del Municipio 4 Paolo Bassi dopo il secondo incendio in sette giorni, l'ennesimo di una lunga serie. «Via Bonfadini - spiega Oscar Strano, fondatore del comitato Salomone Rinasce - è il centro nevralgico del sistema di potere di questi sinti abruzzesi. Io li conosco da tempo, maneggiano un sacco di contanti. Nella mia classe c'erano due appartenenti alla stessa famiglia, e a scuola non li vedevo mai». Strano, oggi presidente del Consiglio municipale, è cresciuto in via Salomone, in quelle Case Bianche che Papa Francesco ha visitato un anno e mezzo fa come emblema delle «periferie esistenziali».

Nel protagonista del video ha riconosciuto il nipote di Guido lo zingaro, che da anni spadroneggia in via Salomone. «Furti, occupazioni, subaffitti delle case popolari», Strano descrive un sistema costruito fra Bonfadini e Salomone. «La mentalità imperante in questo pezzo di Milano che non sembra Milano - racconta - è quella del clan che detta legge. Si sentono padroni e l'impunità rafforza questa idea, questo modello che si tramanda ai figli e può essere drammaticamente seducente per altri. Si scopre ora, ma questi sistemi e queste logiche si diffondono ormai da anni, anche grazie a una tolleranza particolare, che a me sembra incredibile».

Commenti

dredd

Ven, 28/09/2018 - 09:34

Tristezza

Ritratto di hardcock

hardcock

Ven, 28/09/2018 - 09:47

Ora verrà corteggiato, e ricoperto d'oro dai discografici sempre alla caccia di pessimi esempi da offrire ai giovani a scopo emulativo per fa i danè. Forse state assistendo alla nascita del nuovo vasco o fibra o jovanotti. Mao Li Ce Linyi Shandong China

venco

Ven, 28/09/2018 - 10:03

Questi sono i frutti dell'accoglienza che tanto piacciono a globalisti, sinistri e preti vari.

Ritratto di giovinap

giovinap

Ven, 28/09/2018 - 10:06

bravo il "nuovo" pano! ce ne fosse uno che sputa sui soldi! sono come i comunisti che nei loro altarini non hanno i santini e neanche le foto di lenin e marx, hanno il facsimile del 500 euro.

pardinant

Ven, 28/09/2018 - 10:13

Questa è una filosofia di vita molto difficile da sradicare, come pensano di farlo i cattolcomunsti-buonisti?

carpa1

Ven, 28/09/2018 - 10:24

Salvini, invece di pensare al 2.4 di sforamento, illudendoti con questo di far "felici" gli italiani, pensa a quanto li faresti felici se veramente una volta per tutte ci sbarazzassi, come promesso, di questi balordi ed arroganti incivili prima che scoppi la rivoluzione nelle periferie delle nostre città per poi dilagare in tutto i paese. Certo, è più facile giocare con i risparmi degli altri e col futuro dei nostri figli e nipoti piuttosto che affrontare "IL PROBLEMA NUMERO UNO". Sai perchè siamo a questo punto? Per via dell'incapacità e dell'ignavia di chi vi ha preceduto, che è poi la stessa con cui state "non affrontando" il problema; questi problemi non vanno lasciati attecchire perchè, combatterli poi, diviene sempre più difficile o impossibile.

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Ven, 28/09/2018 - 10:25

un futuro delinquente

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 28/09/2018 - 10:37

Il problema non è, che noi non facciamo figli, ma che questa gente ne fa assai! Un giorno avremmo il nostro ed esclusivo rapinatore seriale, uno a testa.

antonioarezzo

Ven, 28/09/2018 - 10:58

a questi sarebbe meglio dargli fuoco da piccoli...

jaguar

Ven, 28/09/2018 - 11:14

Randellatelo subito intanto che è giovane, anzi prima i genitori.

Ritratto di Pajasu75

Pajasu75

Ven, 28/09/2018 - 11:38

Bravo Tony. Invece di preoccuparti di crescere preferisci sputarci addosso, ostentando la tua finta ricchezza figlia solo dell'illecito e della prepotenza verso i deboli. Canta, balla, rappa, e mostraci tutti i tuoi amichetti con le facce truci. Fallo fintanto che puoi permettertelo perchè, e ricordatelo bene, tutto quello di cui ti vanti è possibile soltanto perchè una determinata ideologia occupa determinati spazi istituzionali. E' una conquista fatta poco per volta, che purtroppo (per loro e per voi) sta perdento terreno velocemente. E quando quell'ideologia non esisterà più, relegata soltanto a qualche anzioano nostalgico, per voi cominceranno i guai. Non farete più paura a nessuna, non posterete più dei video, dovrete nascondervi, scappare. Sei seduto su un castello di carte.

cgf

Ven, 28/09/2018 - 11:41

Quel ragazzino obeso sarà un grosso costo per coloro a cui sputa sopra oggi. Continua così ragazzo, così... spenderemo meno.

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Ven, 28/09/2018 - 11:54

da notare che l'UE ha dichiarato i popoli rom categoria da proteggere,pe r le loro tradizioni e cultura.ecco sopra un esempio di chi vogliono proteggere...

Ritratto di filospinato

filospinato

Ven, 28/09/2018 - 12:26

Rep + Rom. Ecco serviti i frutti della tanto osannata multiculturalità di sinistra.

bremen600

Ven, 28/09/2018 - 12:57

caro bamboccio noi vi ripagheremo con la stessa moneta.anzi direi peggio...

tormalinaner

Ven, 28/09/2018 - 13:17

Tutti voti per la Lega avanti con questo rap, sempre più forte.

Boxster65

Ven, 28/09/2018 - 14:25

Majorino oggi era a fare festa in Corso Monforte. Che vada in via Bonfadini il komunista dell'accoglienza. Basta che l'accoglienza sia in periferia. Lui preferisce ingrassare sempre di più ai banchetti in centro città.

mariod6

Ven, 28/09/2018 - 19:44

Riscrivo per la terza volta, E se in via Bonfadini invece scoppiasse un incendio e nessuno andasse a spegnerlo ??? E se questo piccolo delinquente ed i suoi compari (genitori compresi) fossero spazzolati con un palo d'acacia ??? Bravo Sala, bravo Majorino, bravo Maran. Siete dei fenomeni da baraccone. Venduti !!!!

Ritratto di bandog

bandog

Sab, 29/09/2018 - 10:24

già a 9 anni...è così obeso,figuriamoci a 18 se ci arriva