Statali, stretta per chi timbra ed esce

"Un provvedimento cattivo, ma giusto". Così il premier Matteo Renzi presenta le nuove norme sugli statali

"Un provvedimento cattivo, ma giusto". Così il premier Matteo Renzi presenta le nuove norme sugli statali. Diventa legg infatti e la stretta sugli statali che timbrano il badge e poi vanno in palestra, a passeggio o a fare il secondo lavoro: 48 ore per essere sospesi, 15 giorni per difendersi e altri 15 per completare l'iter disciplinare. Il dirigente che gira la testa dall'altra parte rischia licenziamento e carcere. Questa norma contro i furbetti del cartellino "non c’era: se un dipendente timbra il cartellino, esce e se ne va può essere licenziato entro un mese ed entro 48 ore è sospeso", afferma il premier.

"Rode quando si vede che qualcuno va a timbrare in mutande, non è certo una bella scena...", ha aggiunto Renzi. Stretta anche sui dirigenti: "Per il dirigente che si gira dall’altra parte è previsto il licenziamento come sanzione già definita. Se mi freghi ti stango, se lavori bene premio il tuo lavoro", ha affermato il premier. Per quanto riguarda il decreto sui licenziamenti "in soldoni cosa accade - ha spiegato Renzi - chi viene beccato a timbrare il cartellino e ad andarsene vede finalmente finita la pacchia. Non c’è una lunga trafila. Da noi è stata chiamata una norma di buon senso: chi fa questo sta truffando lo Stato, la Regione, la Asl, quindi finalmente al punto in cui prendi e vai a casa c’è il licenziamento, in modo cattivo ma giusto". Insomma per gli statali arrivano tempi duri. La riforma è stata varata anche dal ministro per la Funzione Pubblica, Marianna Madia che ha affermato: "Per il dirigente che si gira dall’altra parte è previsto il licenziamento. In automatico? Assolutamente sì".

Commenti
Ritratto di bombosilver

bombosilver

Mer, 15/06/2016 - 20:08

non capisco cosa ci sia di cattivo

Ritratto di lettore57

lettore57

Mer, 15/06/2016 - 22:00

Se non ci fosse un giudice "buono", se non ci fossero i sindacati che si mettono di traverso e se non ci fosse che il venditore di pentole di tutto quel che dice non si avvera mai nulla, sarebbe (forse) anche una bella cosa.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 15/06/2016 - 22:30

Caro bombosilver 20e08, te lo spiego io cosa ci sia di cattivo, LORO i COCOMERIOTAS (lasciatelo dire da uno che ha fatto ventanni di fabbrica, quella con le catene di montaggio e i sindacati). I LAZZARONI li hanno sempre protetti, ed ora che non possono piu permettersi di continuare a farlo, sono diventati "cattivi"!!!lol lol Saludos dal Nicaragua.

FRANCO1

Mer, 15/06/2016 - 22:33

Altra buffonata!!! Sono tutti sinistroidi incalliti e raccattatori di voti komunisti, messi lì per avere il pieno controllo burocratico komunista ... se i burocrati fossero gente per bene i komunisti sarebbero già scomparsi da tempo e il debito pubblico non ci sarebbe .. sono ladroni anche chi fa il palo e regge il sacco!!!

Marcks

Mer, 15/06/2016 - 23:11

Quando sara' in vigore nel 2099, nel mio comune i dipendenti stanno piu' tempo al bar che in ufficio!!!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 15/06/2016 - 23:12

...e recupero degli stipendi..rubati. Si devono vergognare difronte a chi si sono fatti raccomandare per entrare afare i fannuloni.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 15/06/2016 - 23:15

questi impiegati fannulloni hanno proprio la faccia di tolla, dopo con tutto quello ascoltano dalle televisioni come ne prendono parecchi a timbrare, loro non mollano.Vera facciatosta.

Marcello.Oltolina

Gio, 16/06/2016 - 00:49

Un provvedimento atteso da trent'anni -

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Gio, 16/06/2016 - 04:51

Le stesse cose le propose Brunetta. Le comari isteriche della sinistra cialtrona lo sommersero con una valanga diinsulti. Ipocritini e citrullini !!!

swiller

Gio, 16/06/2016 - 06:15

Altre palle del buffone da pontassieve.

linoalo1

Gio, 16/06/2016 - 07:41

Che sia da crederci???Non credo proprio che i Sindacati se ne staranno fermi!!!!

routier

Gio, 16/06/2016 - 07:54

"Provvedimento cattivo ma giusto"? A parte l'evidente contraddizione (se è cattivo non è giusto e viceversa), in qualunque Paese dove vigesse anche la più elementare razionalità, un simile provvedimento sarebbe, da sempre, in vigore. Ci vuole una bella faccia tosta trarne vanto per averlo adottato con colpevole ritardo!

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 16/06/2016 - 08:08

Che renzi abbia finalmente preso coscienza del marciume che affligge il variegato mondo degli autocertificati nullafacenti-tesserati PiDocchi rossi che infestano PA et similia? Temo pero' che sara' un nulla di fatto, perchè cane non mangia cane,ossia si cambia perchè tutto resti come prima.

rossini

Gio, 16/06/2016 - 08:11

Lui se la canta e lui se la suona. Provvedimento cattivo dice Renzi e sembra che si guardi allo specchio per dirsi: mamma mia, quanto sono cazzuto. Di cattivo non c'è proprio niente. Il Pinocchio fiorentino sa bene che ci penseranno i giudici rossi a reintegrare i furbetti nel posto di lavoro. E' accaduto ieri a Bari dove un giudice ha archiviato la denuncia per truffa a carico di un controllore dell'azienda municipalizzata dei trasporti che timbrava e andava al bar per la speciale tenuità del fatto.

rudyger

Gio, 16/06/2016 - 08:16

però ora renzi faccia una legge "cattiva" per i ladroni di stato ! ma senza attenuanti.

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Gio, 16/06/2016 - 08:18

Mi sembra giusto il provvedimento ; una domanda legittima è come considerare il comportamento dei Parlamentari che frequentano le Camere sporadicamente e di quelli votati per Bruxelles che magari frequentano una volta al mese. Non ci sono analogie di fatto ? Non ci vorrebbe un articolo anche per questi approfittatori di Stato ? O forse la Casta è intoccabile nei propri privilegi ?